Berners-Lee è l'inglese più inglese

Una nuova onorificenza per il padre del Web: quella assegnata al più grande dei britanni. Un onore che fu di sir Winston Churchill
Una nuova onorificenza per il padre del Web: quella assegnata al più grande dei britanni. Un onore che fu di sir Winston Churchill


Londra – Uno degli onori più caratteristici tra quelli di cui vengono insignite le più alte personalità britanniche è stato concesso a Tim Berners-Lee , unanimemente considerato il padre del Web . Si tratta del premio “Greatest Briton 2004” che si potrebbe tradurre approssimativamente come “Miglior Britannico 2004”.

A Berners-Lee non viene solo riconosciuto il merito di aver contribuito in modo fondamentale alla nascita del World Wide Web, e a tutt’oggi di essere impegnato nel suo sviluppo attraverso il W3C Consortium , ma anche di aver voluto mantenere “libere” le sue ricerche ed invenzioni affinché del Web potessero godere tutti.

“Sono molto orgoglioso di essere britannico – ha dichiarato lo scienziato – è molto divertente essere britannico e questo riconoscimento è davvero un sorprendente onore”.

L’Award, che consiste anche in un assegno da 25mila sterline, è solo l’ultimo in ordine di tempo tra quelli che sono stati assegnati al ricercatore per i suoi indiscussi meriti.

Riconosciuto in Finlandia come scienziato-chiave nella vicenda umana , e insignito del titolo di baronetto da Sua Maestà la regina Elisabetta, a Berners-Lee in Italia tre anni fa fu assegnato il Premio Marconi . Di sé ha detto: “Ero solo nel posto giusto al momento giusto”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

30 01 2005
Link copiato negli appunti