Bersani ne dice quattro a Sawiris

Sulla questione delle tariffe imposte dall'alto
Sulla questione delle tariffe imposte dall'alto

Se ieri il capo di Orascom Naguib Sawiris, che controlla Wind, aveva parlato di debolezza causata all’operatore italiano dall’imposizione delle nuove regole tariffarie, che finiranno a suo parere per danneggiare i consumatori, oggi il ministro che ha firmato quel provvedimento, Pierluigi Bersani, ha replicato piccato all’imprenditore egiziano, sottolineando in una nota che “saranno i cittadini a valutare chi effettivamente fa gli interessi dei consumatori”.

Secondo Bersani a partire da marzo i prezzi dei servizi di telefonia mobile sono scesi del 14,2 per cento e dall’entrata in vigore del decreto contro le creste sulle ricariche “è aumentata la pubblicità e il numero di offerte commerciali”.

Soprattutto, sottolinea il ministro dello Sviluppo Economico, “è aumentata la trasparenza tariffaria e si è delineata una maggiore e benefica competizione tra gli operatori del settore”.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

17 07 2007
Link copiato negli appunti