Binance: indagine SEC sull'exchange crypto per insider trading?

Binance: un'indagine SEC per insider trading?

Le voci di corridoio sono state condivise inizialmente da Bloomberg, ma la smentita da parte dell'exchange non si è fatta attendere.
Le voci di corridoio sono state condivise inizialmente da Bloomberg, ma la smentita da parte dell'exchange non si è fatta attendere.

Anche l'ombra dell'insider trading si allunga sull'exchange di criptovalute numero uno al mondo per giro d'affari: stando a quanto riferito a Bloomberg da fonti ritenute a conoscenza dell'accaduto, la SEC statunitense avrebbe avviato un'indagine su Binance, al fine di accertare eventuali comportamenti illeciti. Al momento utilizzare il condizionale è d'obbligo, poiché non vi sono comunicati ufficiali.

Indagine SEC su Binance per insider trading?

Alcuni membri della società, non è dato a sapere con quale inquadramento, potrebbero aver approfittato di informazioni a loro disposizione per generare profitto a discapito dei clienti. È su questo che sarebbe concentrata l'attenzione della Securities and Exchange Commission.

La replica dell'azienda non si è fatta attendere, parlando di una policy interna che prevede “tolleranza zero” nei confronti di questi comportamenti e di un “rigoroso codice etico” definito proprio per evitare che possano verificarsi episodi di questo tipo. Le presunte accuse sono dunque state prontamente rispedite al mittente.

Non si tratterebbe certo della prima grana di tipo legale a chiamare in causa Binance, oggetto tra le altre cose nei mesi scorsi di un monito lanciato dalla Consob italiana, che di lì a poco ha portato a interrompere l'erogazione di una parte dell'offerta nel nostro paese. Dal canto suo, l'exchange ha manifestato l'intenzione di voler correggere il tiro rafforzando il proprio impegno contro il riciclaggio e tendendo una mano a coloro che hanno subito il furto degli asset.

Fonte: Bloomberg
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti