Bing Wallpaper: uno sfondo del desktop al giorno

Il programma Bing Wallpaper di Microsoft si piazza nella systray e cambia automaticamente sfondo del desktop una volta al giorno: ritorno al passato.
Il programma Bing Wallpaper di Microsoft si piazza nella systray e cambia automaticamente sfondo del desktop una volta al giorno: ritorno al passato.

Chi ricorda le utility per cambiare automaticamente sfondo del desktop? Ok, alcune sono ancora in circolazione, ma indubbiamente non sono più tanto in voga quanto una decina (facciamo anche una ventina) di anni fa. A far leva sull’effetto nostalgia ci ha pensato questa settimana Microsoft con il lancio di Bing Wallpaper, in download gratuito per computer Windows.

Bing Wallpaper: sfondi selezionati da Microsoft

Il nome del programma è già di per sé piuttosto esplicativo per capire di cosa si tratta. Una volta installato applica ogni giorno una nuova immagine di background. Tutto ciò che bisogna fare è scaricarlo e lanciare l’eseguibile, per poi dribblare le due impostazioni preselezionate che chiedono di impostare Bing come motore di ricerca predefinito e homepage all’apertura del browser.

Bing Wallpaper chiede di modificare motore di ricerca e pagina predefinita all'apertura del browser

Il programma va a posizionarsi con un’icona nella systray. Un click con il tasto destro del mouse apre le poche opzioni disponibili, una delle quali utile per saltare immediatamente allo sfondo precedente o successivo.

Le opzioni di Bing Wallpaper

L’alternativa: l’app Tema Dinamico

Non si tratta dell’unico software confezionato dal gruppo di Redmond a tale scopo: c’è anche Tema dinamico, sempre offerto in download gratuito, ma questa volta su Microsoft Store.

L'app Tema Dinamico disponibile gratuitamente su Microsoft Store

Le funzionalità sono del tutto simili. Se non fosse per la risoluzione delle immagini proposte (qualcuno rimpiange i monitor CRT e il formato 640×480?) potremmo parlare di un ritorno ai gloriosi anni ’90 e agli allora onnipresenti tool di personalizzazione.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti