Bip Mobile al contrattacco

L'operatore virtuale pubblica nero su bianco la propria versione dei fatti. Rilanciando la palla nel campo di Telogic. Nel frattempo l'ex-AD rende pubblico il suo nuovo incarico: e non si tratta di telefonia

Roma – Aggiornato il sito di Bip Mobile , ora il MVNO ha diffuso la propria ricostruzione dei fatti che hanno portato al blackout delle comunicazioni per i propri clienti. Secondo l’operatore virtuale “Non è stata Bip (…) a lasciare senza servizio i propri clienti! Al contrario, Bip ha cercato in tutti i modi di opporsi a tale scelta per tutelare la propria azienda e i propri clienti”: in altre parole, come si legge nel corso del lungo comunicato, la responsabilità di aver lasciato senza linea gli oltre 200mila possessori di una SIM card Bip sarebbe solo e soltanto di Telogic . Che avrebbe, di fatto, violato ogni regola e delibera imposte da AGCOM: la chiosa di Bip è piuttosto dura, “I dubbi sulla legittimità dell’operato di Telogic sono, dunque, molti e di particolare gravità!”.

Secondo Bip, “L’operato di Telogic è stato subdolo ed incontrollabile a partire dai primi giorni di ottobre quando ha, prima, disabilitato, senza preavviso, i servizi di segreteria per tutti i clienti e poi, a novembre, ha ridotto a pochi Kbps la banda delle comunicazioni dati UMTS. Entrambe le azioni sono state giustificate da Telogic come fault delle loro piattaforme e mai risolti”. Ancora, la decisione di Telogic di chiudere completamente i rubinetti sarebbe arrivata all’improvviso, senza dar modo a nessuno di organizzarsi: né Bip, né gli utenti, “per garantire loro, in particolare, la possibilità di MNP e la conservazione del credito residuo al giorno in cui Telogic ha interrotto i suoi servizi”. Come inoltre riportato anche nei commenti di Punto Informatico dai lettori, nonostante il disservizio la fatturazione proseguirebbe indisturbata : “Dopo aver bloccato tutte le chiamate, Telogic oggi continua ad erodere illegalmente credito telefonico dalle SIM dei nostri clienti allo scadere delle loro opzioni attive”.

Quanto ai problemi finanziari di Telogic, Bip Mobile propone una propria ricostruzione: “Nei mesi precedenti Bip aveva, comunque, regolarmente pagato a Telogic sia il traffico sia la fornitura di ben 500.000 SIM card (pagate a Telogic in anticipo e consegnate soltanto parzialmente a Bip), mentre Telogic, già in grave sofferenza, non provvedeva a pagare il suo fornitore principale H3G, né gli altri subfornitori essenziali (come Capernow A/S e Materna GmbH). A seguito dell’insolvenza del gruppo Telogic (culminato nel fallimento della capogruppo danese, dichiarato il 1 agosto), Bip era costretta a sostenere finanziariamente i subfornitori Capernow A/S (danese) e Materna GmbH (tedesca), pagandoli direttamente proprio al fine di non vedersi interrompere il servizio”. Nonostante l’esposizione diretta di Bip, però, “Telogic, pur conoscendo bene le difficoltà di liquidità di Bip e senza tenere nel minimo conto i pagamenti già effettuati direttamente a favore dei citati subfornitori, pretendeva dalla stessa un pagamento immediato che era materialmente e giuridicamente impossibile fare”.

il secondo comunicato Bip Quanto a Bip stessa, invece, il problema sarebbe originato dai prezzi all’ingrosso pagati per i servizi: “È necessario precisare, poi, che le difficoltà economiche e finanziarie di Bip sono state determinate dal fatto che Bip è stata costretta, almeno fino ad oggi, a vendere agli utenti finali i propri servizi sottocosto: infatti, nonostante le ripetute denunce presentate all’AGCM e all’AGCOM, Telogic e H3G (3 Italia) le hanno imposto prezzi all’ingrosso assai più alti di quelli che la stessa H3G e gli altri gestori mobili praticano ai loro clienti finali. Nessuna azienda potrebbe restare a lungo sul mercato se costretta ad operare strutturalmente in perdita!”. Dunque alcune tariffe di Bip erano effettivamente vendute a un prezzo inferiore a quanto pagato per ottenere il servizio da parte del MNO (Tre) e dell’enabler (Telogic): una situazione sostenibile solo nel breve periodo, che invece si è protratta mettendo nei guai Bip stessa.

A questo punto è molto complesso stabilire, senza che AGCOM indaghi e chiarisca esattamente cosa è accaduto, quanto effettivamente sia responsabilità di Telogic e quanto di Bip Mobile: le organizzazioni dei consumatori stanno già partendo con la raccolta di adesioni per una class-action, che andrà valutata non solo nel merito ma anche nella fattibilità visto che in caso di fallimento (di Bip o Telogic) sarebbe complesso ottenere un risarcimento. Bip non fornisce un’indicazione chiara su quale sarà il futuro della propria offerta telefonica : Telogic è in procinto di presentare un concordato preventivo al Tribunale di Monza, procedura con la quale chiarirà come e quando pagherà i propri creditori, e lo stesso si accinge a fare (presso il Tribunale di Roma) Bip, dopo aver presentato una domanda apposita la scorsa vigilia di Natale.

La chiusa, di quello che più che un comunicato stampa pare una lettera aperta ai propri clienti, è decisamente battagliera: “Noi di Bip non ci arrendiamo, forti della convinzione della bontà del modello di business che abbiamo ideato a tutto vantaggio degli utenti finali: da quando siamo entrati nel mercato delle TLC, infatti, la nostra filosofia di low cost ha fatto diminuire fortemente i prezzi dei servizi mobili, e ciò è innegabilmente sotto gli occhi di tutti (anche dell’AGCOM e dell’AGCM!). Bip è stata motore di cambiamenti radicali nel mercato italiano delle TLC mobili, a beneficio di tutti gli utenti. Se Bip morirà, i prezzi inevitabilmente risaliranno, e di molto!”. Nel frattempo è stato reso noto che l’ex-AD e socio di Bip Mobile Fabrizio Bona, che già vanta un curriculum importante con ruoli di primo piano svolti in Omnitel/Vodafone, Wind e TIM, ha lasciato da qualche tempo l’azienda, ed è entrato a far parte del management di Alitalia con la qualifica di chief commercial officer dell’ex-compagnia di bandiera.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • agos ditt scrive:
    cellulari XXXXX
    i cellulari non sono il centro del informatica come dice qualcuno ma sono larovina della rete solo facebook e XXXXXXX varie
  • Trotterello scrive:
    Il futuro
    Altro pezzo di internet controllato da Google, che meraviglia.Tra un po' gireremo con la Carta d'Identità Elettronica di Google.Continuum: almost there.
  • damin scrive:
    già supportato da Windows 8
    altra ragione per passare a Windows 8.
    • sgabbiano scrive:
      Re: già supportato da Windows 8
      - Scritto da: damin
      altra ragione per passare a Windows 8.01/10
    • agos ditt scrive:
      Re: già supportato da Windows 8
      è il momento per passare a linux basta con windows basta far arricchire questi ladri
    • ndr scrive:
      Re: già supportato da Windows 8
      - Scritto da: damin
      altra ragione per passare a Windows 8.01/10
    • krane scrive:
      Re: già supportato da Windows 8
      - Scritto da: damin
      altra ragione per passare a Windows 8.Gia' passato a linux che lo supporta da ben prima.
      • damin scrive:
        Re: già supportato da Windows 8
        - Scritto da: krane
        Gia' passato a linux che lo supporta da ben prima.peccato che su Linux tutti i codec di default non sono accelerati via GPU
        • Groky scrive:
          Re: già supportato da Windows 8
          - Scritto da: damin
          - Scritto da: krane

          Gia' passato a linux che lo supporta da ben

          prima.

          peccato che su Linux tutti i codec di default non
          sono accelerati via
          GPUSe hai NVIDIA e' tutto attivo di default via driver, che stai a di ?
  • via TOR scrive:
    VP9
    Sono contento che il formato libero VP9 sia quasi sicuramente il formato che ritroveremo sui cellulari che oramai sono il fulcro dell'informatica. Questo vuol duire che sarà man mano abbandonato il formato proprietario H.264 e il seguente H.265. Leggo che Google con la sua YouTube sta convetendo tutti i filmati in VP9. Questa è la mossa decisiva.Messaggio via TOR.
    • sgabbiano scrive:
      Re: VP9
      - Scritto da: via TOR
      Sono contento che il formato libero VP9 sia quasi
      sicuramente il formato che ritroveremo sui
      cellulari che oramai sono il fulcro
      dell'informatica. Questo vuol duire che sarà man
      mano abbandonato il formato proprietario H.264 e
      il seguente H.265. Leggo che Google con la sua
      YouTube sta convetendo tutti i filmati in VP9.
      Questa è la mossa
      decisiva.

      Messaggio via TOR.01/10
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: VP9
      contenuto non disponibile
      • Sg@bbio scrive:
        Re: VP9
        Il fatto che c'è un supporto dell'industria e che non ci siano royalty sulla testa di tutti, credo faccia passare in secondo piano questo fattore, temo.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: VP9
          contenuto non disponibile
          • asdf scrive:
            Re: VP9
            Il formato di VP9 è stato considerato stabile e il decoder è quasi presente sui browser, ma la parte più importante è l'encoder, e sia HVEC che VP9 al momento hanno degli encoder che non sono ancora maturi e ottimizzati come h264.VP8 era stato rilasciato troppo tardi e con supporto hardware quasi assente, VP9 non dovrebbe avere di questi problemi.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: VP9
            contenuto non disponibile
          • Marco Ravich scrive:
            Re: VP9
            - Scritto da: unaDuraLezione
            E rimane sempre il rischio di brevetti infranti:
            anche se l'algoritmo è completamente reinventato,
            non è detto che non utilizzi idee brevettate da altri.
            No, questo problema non c'è (ci avevano già provato con h264 senza sucXXXXX) perché l'On2 (ora di proprietà Google) ha in pancia dei brevetti che si ritorcerebbero contro l'h264/5 stesso.Per cui se MPEG consortium "sfida" Google c'è la seria possibilità di una mutua distruzione dei rispettivi formati (un po' la stessa situazione di USA vs. URSS negli anni della guerra fredda).
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: VP9
            contenuto non disponibile
      • vac scrive:
        Re: VP9
        Meglio Ferrari o meglio FIAT Punto?
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: VP9
          contenuto non disponibile
        • Funz scrive:
          Re: VP9
          - Scritto da: vac
          Meglio Ferrari o meglio FIAT Punto?Per andare dal punto A al punto B senza spendere un capitale enorme, senza rischiare la pelle, stando comodi e senza l'angoscia di un bollo sulla carrozzeria, senza dubbio meglio la FIAT Multipla :p
      • bradipao scrive:
        Re: VP9
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: via TOR
        Purtoppo sono disperati, visto che VP9 è di gran
        lunga inferiore a h264, figuriamoci al
        sucXXXXXre.
        E non lo dico io o un tizio qualunque ma test
        oggettivi sull'analisi della somiglianza del
        video compresso ed originale al variare del
        bitrate.Come è già stato detto, in questa fase (formati appena definiti e implementazioni non mature) la qualità dipende in grandissima parte dagli encoder, che appunto sono agli albori per entrambi i formati.Se ti sembra strano questo proXXXXX di affinamento (che per inciso non dipende in nessun modo dall'abilità dei programmatori), almeno guarda alla storia degli encoder per h264, che hanno ricevuto sensibili miglioramenti per anni.E' quindi un po' presto per dare il giudizio definitivo, qualsiasi esso sia.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: VP9
          contenuto non disponibile
          • Marco Ravich scrive:
            Re: VP9
            - Scritto da: unaDuraLezione
            E vedo che allo stato attuale, H265 è GIA'
            nettamente usperiore di H264 (maper ora richiede
            un fottìo inimmaginabile di RAM anche solo per
            decodificare), mentre Vp9 sta un gradino sotto
            H264 a sua volta un gradino sotto H265.
            Però VP9 è gratis, quindi quale formato pensi che renda di più ?E' un po' come VHS vs. BETA: il secondo era migliore ma - guarda caso - ha vinto il primo.La qualità non c'entra nulla !
            Ora, Google sta già convertendo i video di
            youtube in VP9: lo sta facendo con la versione
            dell'encoder che uscirà tra 5 anni?
            Domanda retorica eh...
            Risposta retorica: ma tu credi veramente che un colosso come Google non abbia "assi nella manica" ?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: VP9
            contenuto non disponibile
  • Vincenzo scrive:
    Beata ignoranza....
    Qui si sta facendo molta confusione fra Full HD "PURO" e interpolato... la tv digitale tipo rai molto spesso .. usa l'interpolato.. le riprese le fa a 720p e poi te le invia in 1080p... la risoluzione extra viene creata fondendo i pixel vicini e questo non indica un aumento del DETTAGLIO dell'immagine.. anche perchè la tv SD è a 576i.. poco distante in termini di pixel ai 720.. molto piu distante è invece il 1080.. e ancora piu distante il 4k... certo che per vedere la differenza fra un 1080 e un 4k bisogna avere un tv dove la densità px/cm sia sufficentemente bassa rispetto alla dimensione della tv stessa per essere notata a occhio nudo da almeno 2 metri.. es. se ti metto la densità di uno schermo dell'iphone o di un galaxy su un 40pollici dove i pixel non li vedi manco da 0.5cm di distanza.. ovvio che non vedi differenza .. la densità è troppo elevata per perceXXXXX.. ma se uso uno schermo da 55pollici a 4k dove la densità rientra nel visibile.. sul video PURO e non interpolato.. ripeto PURO cioè RIPRESO CON TELECAMERE 4k.. allora la vedi eccome...
  • Pasquale Cerone scrive:
    Definizione di 4k ERRATA!!!!
    Il formato 4K non è ben diverso dal cosiddetto formato ULTRA HD , come avete indicato nell'articolo!!!!!!Attenzione a questi errori madornali!Il 4K viene al max definito come Super HD, infatti l'ultra HD è un altro prototipo di formato sviluppato in Giappone , e credo ormai abbandonato perché non se ne parla più!Tra l'altro penso che per andare oltre la visione fisica umana, bisognerebbe implementare ancor di più il 3D!Perché una definizione 1080p è + che sufficiente....
    • r1348 scrive:
      Re: Definizione di 4k ERRATA!!!!
      Ma anche no...https://en.wikipedia.org/wiki/Ultra_hd
    • Luca Annunziata scrive:
      Re: Definizione di 4k ERRATA!!!!
      <i
      "Ultra high definition television (also known as Ultra HD television or UHDTV or UHD) includes 4K UHD (2160p) and 8K UHD (4320p), which are two digital video formats proposed by NHK Science & Technology Research Laboratories and defined and approved by the International Telecommunication Union (ITU)." </i
      http://en.wikipedia.org/wiki/Ultra_high_definition_television
      • pietro scrive:
        Re: Definizione di 4k ERRATA!!!!
        - Scritto da: Luca Annunziata
        <i
        "Ultra high definition television
        (also known as Ultra HD television or UHDTV or
        UHD) includes 4K UHD (2160p) and 8K UHD (4320p),
        which are two digital video formats proposed by
        NHK Science & Technology Research Laboratories
        and defined and approved by the International
        Telecommunication Union (ITU)." </i



        http://en.wikipedia.org/wiki/Ultra_high_definitionma se il 4K è prodotto dal raddoppio dei pixel in verticale del full HD (1K)(1080)raddoppiando un'altra volta il numero dei punti (4320)non si dovrebe ottenere un 8K bensì un 16K (sedici volte la risoluzione di un full HD, o no?
  • Enjoy with Us scrive:
    Brava google!
    almeno il codec sarà open e gratuito!Quanto ai contenuti 4K dubito molto che avranno anche solo il sucXXXXX del 3D!Già la differenza qualitativa fra un DVD e un bluray percepibile su un fullHD da 40 pollici è piuttosto modesta... notate bene parlo di differenza fra DVD e bluray, non fra trasmissioni SD e HD via etere, dove la differenza è pressochè nulla! Figuriamoci quanto scarsa sia passando al 4K rispetto al fullHD, specie usando bande ristrette come i 7 megabit/s paventatiQuanto al 3D non direi che è stato un completo insucXXXXX, diciamo che è andato meglio di Windows 8!
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Brava google!
      Via etere la differenza tra SD e HD si nota palesemente visto che nel primo con gli schermi in HD si vedono sfuocati e sgranati alla volte.Per il resto la differenza tra DVD e BD si nota, ma li la differenza la fa sopratutto HW del lettore, ma comunque si nota la differenza di risoluzione ad occhio.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: Sg@bbio
        Via etere la differenza tra SD e HD si nota
        palesemente visto che nel primo con gli schermi
        in HD si vedono sfuocati e sgranati alla
        volte.

        Per il resto la differenza tra DVD e BD si nota,
        ma li la differenza la fa sopratutto HW del
        lettore, ma comunque si nota la differenza di
        risoluzione ad
        occhio.Mah sarà Io tante volte passando dalla Rai SD alla Rai HD faccio fatica a percepire la differenza!
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Brava google!
          Ma la Rai non è l'unica televisione che trasmette in HD, poi lasciamo perdere che il digitale italiano in linea di massima ha una qualità video pietosa.
        • bradipao scrive:
          Re: Brava google!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Mah sarà Io tante volte passando dalla Rai SD
          alla Rai HD faccio fatica a percepire la
          differenza!Il problema è in cosa ti trasmettono: se ti trasmettono in HD lo stesso film SD "up-scalato" ad HD è chiaro che la differenza è praticamente niente. Prova con qualche evento sportivo, quello dovrebbero darlo veramente in HD.Su SKY è molto facile vedere la differenza, dato che parecchi canali sono presenti sia in SD che in HD con contenuti HD: la differenza è a dir poco eclatante.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Brava google!
            infatti se guardiamo RAI HD (che fa rotazione dei vari programmi rai trasmetti anche in HD) con le RETI MEDIASET in HD, a volte molte di queste differenze non si notano, questo è vero.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Brava google!
            - Scritto da: Sg@bbio
            infatti se guardiamo RAI HD (che fa rotazione dei
            vari programmi rai trasmetti anche in HD) con le
            RETI MEDIASET in HD, a volte molte di queste
            differenze non si notano, questo è
            vero.Già e anche fra bluray e DVD dove la qualità sia per l'HD che per l'SD dovrebbero essere al top le differenze pur essendoci non sono poi così eclatanti, per intenderci il salto qualitativo da VHS a DVD è stato infinitamente più alto... se tanto mi da tanto da FullHd a 4K le differenze saranno quasi impercettibili!
    • benkj scrive:
      Re: Brava google!
      Cambia TV vai...
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Brava google!
        contenuto non disponibile
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: benkj
        Cambia TV vai...Guarda che è una Samsung da 40 pollici LED 100 Hz full HD, non esattamento lo schifo dello schifo, in ogni caso lo puoi vedere anche nei centri commerciali... propruo l'altro giorno ho visto un video dimostrativo fra trasmissione FullHD e trasmissione SD interpolata a fullHD... le differenze non erano poi così eclatanti... forse è dovuto al fatto che lo scaler del vostro TV fa più pena del mio?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Brava google!
          Tu ti basi molto sulla TV italiana che generalmente ha una qualità video molto bassa.
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Brava google!
            - Scritto da: Sg@bbio
            Tu ti basi molto sulla TV italiana che
            generalmente ha una qualità video molto
            bassa.Veramente ero partito da un paragone fra Bluray e DVD... in ogni caso le differenze non sono così nette come si potrebbe pensare e con il 4K ci gioco quello che vuoi che le differenze saranno ancora più marginali, specie se pretenderanno di utilizzare bande da 7 Megabit!
        • Esattore del canone scrive:
          Re: Brava google!
          - Scritto da: Enjoy with Us
          Guarda che è una Samsung da 40 pollici LED 100 Hz
          full HD,SEGNALATO! :@ :@ :@L'HA PAGATO IL CANONE RAI VERO? :@ :@ :@
          • sgabbiano scrive:
            Re: Brava google!
            - Scritto da: Esattore del canone
            - Scritto da: Enjoy with Us

            Guarda che è una Samsung da 40 pollici LED
            100
            Hz

            full HD,

            SEGNALATO! :@ :@ :@
            L'HA PAGATO IL CANONE RAI VERO? :@ :@ :@06/10
    • collione scrive:
      Re: Brava google!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      almeno il codec sarà open e gratuito!ah ma tra poco arriveranno i troll di mpeg-la a chiedere il pizzo
    • Protocollo nove scrive:
      Re: Brava google!
      "Già la differenza qualitativa fra un DVD e un bluray percepibile su un fullHD da 40 pollici è piuttosto modesta..."Ma dove?La differenza tra un DVD (quindi 480p) e un BluRay (minimo 720p ma più spesso 1080p) è ABISSALE.Comprati degli occhiali.
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: Protocollo nove
        "Già la differenza qualitativa fra un DVD e un
        bluray percepibile su un fullHD da 40 pollici è
        piuttosto
        modesta..."


        Ma dove?

        La differenza tra un DVD (quindi 480p) e un
        BluRay (minimo 720p ma più spesso 1080p) è
        ABISSALE.

        Comprati degli occhiali.Abissale? ma tu un Tv da che distanza lo guardi da 3-4 metri o da 1 metro scarso? Da 3-4 metri le differenza fra un DVD e un Bluray full HD si vedono, ma sono piuttosto limitate, non certo da cambiare in modo radicale la qualità della visione di un film, cosa che invece avveniva passando da un VHS ad un DVD!Ora il passaggio da un bluray ad un 4K cosa volete che modifichi? su un 40 pollici probabilmente manco te ne accorgi, forse su un 70 pollici o superiore ma facendo attenzione e ovviamente con una banda ben superiore ai 7 Megabit/secondo!
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Brava google!
          Cambia tv.
          • sgabbiano scrive:
            Re: Brava google!
            - Scritto da: Sg@bbio
            Cambia tv.00/∞
          • Enjoy with Us scrive:
            Re: Brava google!
            - Scritto da: Sg@bbio
            Cambia tv.Guarda che la mia TV si vede bene, mi sa che sei tu che non hai mai fatto bene le prove e che ti lasci imbonire da certe dichiarazioni pubblicitarie... qui poi parlano addirittura di bande da 7 megabit per vedere in 4K... ho capito che il nuovo codec è super ultra... ma 4K in 7 megabit!
    • Protocollo nove scrive:
      Re: Brava google!
      windows 8 è andato da schifo3D ha fatto schifo uguale se non peggio. Un flop colossale.Non per nulla Apple non ci ha messo mano. Apple non tocca le cose che si sa già saranno un insucXXXXX.
      • Crane scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: Protocollo nove
        Non per nulla Apple non ci ha messo mano. Apple
        non tocca le cose che si sa già saranno un
        insucXXXXX.certo, certo.http://www.melablog.it/post/14506/speciale-ecco-i-prodotti-flop-di-apple
      • Crane scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: Protocollo nove
        windows 8 è andato da schifo

        3D ha fatto schifo uguale se non peggio. Un flop
        colossale.

        Non per nulla Apple non ci ha messo mano. Apple
        non tocca le cose che si sa già saranno un
        insucXXXXX.http://www.melablog.it/post/14506/speciale-ecco-i-prodotti-flop-di-apple
    • rockroll scrive:
      Re: Brava google!
      - Scritto da: Enjoy with Us
      almeno il codec sarà open e gratuito!
      Quanto ai contenuti 4K dubito molto che avranno
      anche solo il sucXXXXX del
      3D!
      Già la differenza qualitativa fra un DVD e un
      bluray percepibile su un fullHD da 40 pollici è
      piuttosto modesta... notate bene parlo di
      differenza fra DVD e bluray, non fra trasmissioni
      SD e HD via etere, dove la differenza è pressochè
      nulla! Figuriamoci quanto scarsa sia passando al
      4K rispetto al fullHD, specie usando bande
      ristrette come i 7 megabit/s
      paventati
      Quanto al 3D non direi che è stato un completo
      insucXXXXX, diciamo che è andato meglio di
      Windows
      8!Capirai che sucXXXXX!Per il resto condivido pienamente, checchè ne pensino i puristi dell'ultraHD, evidentemente dotati di sensibilità audiovisive da marziani!
      • Enjoy with Us scrive:
        Re: Brava google!
        - Scritto da: rockroll
        - Scritto da: Enjoy with Us

        almeno il codec sarà open e gratuito!

        Quanto ai contenuti 4K dubito molto che avranno

        anche solo il sucXXXXX del

        3D!

        Già la differenza qualitativa fra un DVD e un

        bluray percepibile su un fullHD da 40 pollici è

        piuttosto modesta... notate bene parlo di

        differenza fra DVD e bluray, non fra
        trasmissioni

        SD e HD via etere, dove la differenza è
        pressochè

        nulla! Figuriamoci quanto scarsa sia passando al

        4K rispetto al fullHD, specie usando bande

        ristrette come i 7 megabit/s

        paventati

        Quanto al 3D non direi che è stato un completo

        insucXXXXX, diciamo che è andato meglio di

        Windows

        8!

        Capirai che sucXXXXX!

        Per il resto condivido pienamente, checchè ne
        pensino i puristi dell'ultraHD, evidentemente
        dotati di sensibilità audiovisive da
        marziani!He he he... non vorrai sostenere che la crescita di Windows 8 sia asfittica vero? E' il miglior S.O. di microsoft di sempre... parola di ballmer!
Chiudi i commenti