Bitcoin: ecco le 6 profezie crypto di Nayib Bukele per il 2022

Bitcoin: ecco le 6 profezie crypto di Nayib Bukele per il 2022

Nayib Bukele, presidente di El Salvador, ha da poco pronunciato 6 interessanti profezie a tema crypto su Bitcoin per l'anno 2022.
Nayib Bukele, presidente di El Salvador, ha da poco pronunciato 6 interessanti profezie a tema crypto su Bitcoin per l'anno 2022.

Nayib Bukele, presidente di El Salvador, non riesce proprio a stare lontano dalle criptovalute. Per lui sono un pensiero costante e un'opportunità ancora più fondamentale per la crescita del Paese che sta guidando in questa rivoluzione. Ricordiamo, infatti, che da settembre Bitcoin è entrata a corso legale nell'economia di questo Stato. Ora però, in occasione del giorno di Capodanno, Bukele ha twittato le sue 6 profezie per il 2022 in merito a Bitcoin facendo alcune scommesse alquanto ambiziose.

Bitcoin e le 6 profezie di Nayib Bukele per il 2022

Sono ben 6 le profezie che Nayib Bukele ha pronunciato in merito a Bitcoin per quello che succederà nel 2022 a tema crypto. Vediamole insieme una per una, e cerchiamo di capire come potrebbero influenzare il mercato delle criptovalute. Sarà poi interessante scoprire se qualcuna di queste si avvererà nel 2022.

La prima, quella che potrebbe interessare maggiormente gli investitori riguarda proprio la quotazione di Bitcoin. Nel 2022, secondo il presidente di El Salvador, raggiungerà l'obiettivo tanto atteso dei 100.000 dollari. Tuttavia, per ora, nemmeno la previsione di molti analisti che vedevano la regina delle criptovalute raggiungere il suo massimo storico posizionato a oltre 69.000 dollari si è realizzata.

Nella seconda profezia, invece, Nayib Bukele si concentra sulla diffusione di Bitcoin prevedendo che anche “altri due paesi la adotteranno come moneta a corso legale“. Non si può nascondere che la scelta di El Salvador, entrata in vigore il 7 settembre 2021, ha suscitato molto interesse, innescando una rivoluzione che ha catturato l'attenzione di molti altri leader mondiali.

Stati Uniti d'America e la città dedicata alla regina delle crypto

Terza profezia riguarda gli Stati Uniti d'America e il fatto che, secondo Bukele, Bitcoin “diventerà una delle principali questioni elettorali nelle elezioni statunitensi di quest'anno“. Bisogna ammettere che questa, più che un presagio, sembra essere una constatazione dei fatti. Effettivamente, solo qualche giorno fa, vi avevamo parlato di come la senatrice Cynthia Lummis sia intenzionata a realizzare una regolamentazione chiara a favore delle criptovalute entro quest'anno.

Ovviamente non poteva mancare l'inizio della costruzione di Bitcoin City, inserita al quarto posto tra le sue profezie. Anche in questo caso, essendo lui il principale attore, non sembra essere una previsione così complicata da pronunciare. A questa si aggiunge la quinta, quella delle loro obbligazioni relative alla regina delle criptovalute che “saranno sottoscritte in eccesso“.

Infine, Nayib Bukele ha profetizzato che alla conferenza Bitcoin del 2022 programmata a Miami, in Florida, il prossimo aprile ci sarà “una grande sorpresa“.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

03 01 2022
Link copiato negli appunti