Bitcoin, Ethereum e il diamante nero The Enigma

Bitcoin, Ethereum e il diamante nero The Enigma

Il pezzo unico andrà all'asta a febbraio: l'acquirente avrà la possibilità di far suo il diamante nero The Enigma pagando in criptovalute.
Il pezzo unico andrà all'asta a febbraio: l'acquirente avrà la possibilità di far suo il diamante nero The Enigma pagando in criptovalute.

Tra le cose che è possibile acquistare (legalmente) mettendo mano al wallet delle proprie criptovalute c’è anche The Enigma, un diamante nero da 555,55 carati che sarà messo all’asta all’inizio del mese prossimo da Sotheby’s. La vendita avverrà esclusivamente online, con rilanci accettati nella settimana compresa fra il 3 e il 9 febbraio.

The Enigma: il diamante nero che puoi comprare in BTC

L’acquirente di quello che viene definito un tesoro dallo spazio interstellare potrà scegliere di effettuare il pagamento in Bitcoin, Ethereum oppure USDC. Se la transazione avverrà con una di queste valute digitali, sarà chiamato in causa l’exchange Coinbase. Riportiamo in forma tradotta la descrizione fornita dalle pagine del sito ufficiale seguita da un video di presentazione.

Molto più di un gioiello. Un tesoro dallo spazio interstellare. The Enigma è uno squisito ed estremamente raro diamante nero formato miliardi di anni fa.

The Enigma è il diamante nero naturale più grande al mondo, come attestato nel 2006 dal Guinness dei Primati. La sua natura è ritenuta misteriosa, forse associata all’impatto di un meteorite o un asteroide sul suolo terrestre. Al momento si trova in tour, esposto in teche ben sorvegliate a Dubai, Los Angeles e Londra. Il design è associato al simbolo Hamsa, la Mano di Fatima.

La decisione di accettare le criptovalute come metodo di pagamento è conseguenza del successo ottenuto lo scorso anno da Sotheby’s con la vendita di The Key 10138, un altro diamante da 101,38 carati, acquistato da un collezionista di Hong Kong proprio in questo modo, a fronte di una spesa quantificata nella cifra record pari a 12,3 milioni di dollari.

Fonte: Sotheby’s
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 17 gen 2022
Link copiato negli appunti