Bitcoin: prossima tappa 100mila dollari, parola di Bloomberg

Bitcoin: prossima tappa 100mila dollari, parola di Bloomberg

Gli analisti di Bloomberg sono tornati alla carica prevedendo che la prossima tappa di Bitcoin saranno i 100.000 dollari di quotazione.
Gli analisti di Bloomberg sono tornati alla carica prevedendo che la prossima tappa di Bitcoin saranno i 100.000 dollari di quotazione.

L’intelligence di Bloomberg ha da poco pubblicato una previsione in merito a cosa dovremo aspettarci da Bitcoin. Gli analisti hanno individuato un forte ascendente per la regina delle criptovalute. Infatti, la sua prossima tappa, nonostante la sua estrema volatilità, potrebbero essere i 100.000 dollari. Un record che sta facendo sognare tutti gli investitori. La sola previsione sta spingendo il sentiment positivo a livelli davvero interessanti. Potrebbe valerne la pena dedicare qualche acquisto a Bitcoin, magari sfruttando il piano di accumulo proposto da Coinbase, semplice, veloce e immediato che potrai mettere in pausa quando vuoi.

Cresce l’adozione di Bitcoin

Uno dei segni “premonitori” della Bloomberg Intelligence che indicherebbero Bitcoin a 100.000 dollari è proprio la crescente adozione della crypto nel mercato. Una posizione unica che, stando a quanto dichiarato dagli analisti, la porterà a raggiungere nuovi massimi davvero interessanti:

È più probabile che Bitcoin formi un livello minimo che un tetto, il che significa che i range trader abituati a $ 30.000- $ 60.000 potrebbero essere delusi. Dall’inizio del 2021, i più orientati tatticamente hanno avuto opportunità vicino all’estremità inferiore due volte e di vendere per il doppio intorno all’estremità superiore, osservano gli analisti.

Infatti, storicamente Bitcoin è stato scambiato nella fascia che si pone tra i 30.000 e i 60.000 dollari. In queste condizioni ha perciò raggiunto il minimo e il massimo due volte nel 2021. Ciò ha portato quindi gli analisti, guidati da Mike McGlone, a sostenere che le performance della regina delle criptovalute sono indicative della formazione di un asset che forma un prezzo minimo piuttosto che un tetto.

Molti si staranno chiedendo quando la quotazione di Bitcoin raggiungerà i 100.000 dollari, se le analisi degli esperti di Bloomberg dovessero avverarsi. Come indicato nel report ufficiale non c’è una data certa o un periodo previsto. Esistono però dei supporti chiave che si riveleranno fondamentali nella spinta verso tale livello:

  • una domanda crescente di Bitcoin;
  • un’offerta limitata dell’asset digitale primo per capitalizzazione di mercato;
  • una maggiore chiarezza normativa che dovrebbe arrivare quest’anno;
  • gli Stati Uniti d’America che non dovrebbero vietare le criptovalute.

Dopo una settimana da montagne russe, le criptovalute stanno ora segnando un trend tutto positivo. A questo momento favorevole si aggiunge anche l’analisi degli esperti di Bloomberg che prevede i 100.000 dollari come prossima tappa per Bitcoin. Un’occasione che potrebbe rivelarsi molto interessante per chi ha intenzione di investire in crypto. Coinbase è uno tra i migliori exchange disponibili.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 7 feb 2022
Link copiato negli appunti