BlackBerry chiude col Classic. Segnali di resa?

BlackBerry non produrrà più il modello vecchio stile. Avanti tutta con i nuovi terminali Android o il preludio ad un addio al mercato dell'hardware mobile?

Roma – C’è aria di profondi cambiamenti in casa Blackberry. L’azienda canadese, dopo aver lasciato trapelare informazioni circa il rilascio di tre nuovi dispositivi basati su Android, ha ufficializzato che non produrrà più BlackBerry Classic  con a bordo il sistema operativo BB10. “Dopo anni di successi nel mercato, abbiamo informato i gestori telefonici statunitensi che il solo ciclo di produzione del BlackBerry Classic cesserà. Comunque abbiamo suggerito ai clienti di verificare con gli stessi operatori la disponibilità di apparecchi o comprare BlackBerry Classic sbloccati online. Continuiamo a supportare attivamente le vendite dei nostri smartphone BlackBerry 10 nella maggior parte dei mercati” ha confermato l’azienda, recentemente interpellata da  CrackBerry .

Blackberry

Solo pochi giorni fa l’azienda aveva rassicurato  anche che avrebbe continuato a supportare i dispositivi BlackBerry 10 con due aggiornamenti già programmati per il prossimo mese (la versione 10.3.3) e un altro per il prossimo anno. È evidente però che la situazione è un po’ più complicata di quanto sembri e c’è il sentore che BlackBerry voglia invece accelerare sull’abbandono di BB10. Bloccare la produzione del modello più rappresentativo, fornendo solo un minimo supporto di aggiornamento, che cos’è se non una chiara mossa simbolica? È lo stesso Ralph Pini, COO e general manager per i dispositivi Blackberry a confermare che il modello Classic è arrivato a fine corsa : “Per Blackberry e ancor più per i nostri clienti, la parte più dura è andare avanti e accettare che il cambiamento fa parte di nuove e migliori esperienze (…) Per innovare e far avanzare il nostro portfolio stiamo aggiornando i nostri smartphone considerando lo stato dell’arte dei dispositivi”.

Il manager ha sottolineato inoltre che i tre punti focali della strategia di BlackBerry adottati finora saranno mantenuti vivi e continueranno a rivestire un ruolo portante: “accrescere la scelta per i clienti, sfruttare la nostra esperienza senza pari e le capacità in materia di sicurezza, continuare a costruire il pedigree di BlackBerry” – seppur con importanti rinunce. Prima tra tutte un SO proprietario: ma non solo.

Filosofia a parte, sono in tanti a dar per spacciata BlackBerry. Per Ewan Spence , esperto del mercato mobile per Forbes , BB10 non è stato in grado di raggiungere la massa critica e il mercato non è di certo rimasto li ad aspettare. Perfino gli emulatori per far girare le app altrui avrebbero danneggiato l’azienda: se da un lato hanno garantito compatibilità lì dove non c’era, dall’altra hanno fatto perdere agli sviluppatori l’interesse per la creazione di versioni ad hoc. Sono molte le aziende che recentemente hanno tagliato fuori BlackBerry (WhatsApp, Facebook, Paypal solo per fare qualche nome). A dimostrazione che anche il mercato non ha così tanto a cuore BlackBerry.

Rimane il fatto che il BlackBerry è ormai annoverato tra gli oggetto di culto, specialmente negli ambienti professionali. Il modello Classic non è mai stato contraddistinto da un design moderno: già nel 2014, anno del lancio, era stato scelto di  mantenere continuità con uno stile un po’ retrò che di fatto lo contraddistingueva. Forse non è del tutto un caso che nel 2017 BlackBerry preveda di lanciare il modello Mercury (nome in codice) ancora una volta caratterizzato da un stile sobrio e dalla presenza della cara e vecchia tastiera fisica QWERTY: forse si augura un’inversione di tendenza.

Mirko Zago

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • vecchiaccio scrive:
    Oggi nome e cognome non capisce...
    Ma anche ieri, e l'altro ieri. E sono pronto a scommettere anche fra 90 anni.Diciamolo.
  • nome e cognome scrive:
    Oggi android non è linux...
    mi raccomando diciamolo.
  • Adam Miammo scrive:
    Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
    Quello che i potenti della terra vi nascondono, è che Android in realtà è un malware infettato da un sistema operativo. Non a caso la testa del simbolo di Android somiglia ad un colabrodo rovesciato. Coincidenze? Un abbraccio Adam Miammo.
    • bubba scrive:
      Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
      - Scritto da: Adam Miammo
      Quello che i potenti della terra vi nascondono, è
      che Android in realtà è un malware infettato da
      un sistema operativo. Non a caso la testa del
      simbolo di Android somiglia ad un colabrodo
      rovesciato. Coincidenze? Un abbraccio Adam
      Miammo.e ios? anche lui e' scritto da belzebu'? perche' sti spammer sono gli autori di Yispecter, malware cugino appunto per ios.
    • Adam maxisx Miammo scrive:
      Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
      - Scritto da: Adam Miammo
      Quello che i potenti della terra vi nascondono, è
      che Android in realtà è un malware infettato da
      un sistema operativo. Non a caso la testa del
      simbolo di Android somiglia ad un colabrodo
      rovesciato. Coincidenze? Un abbraccio Adam
      Miammo.Ma tu lo sai cosa sia un "download attack" e nello specifico come funziona Hummingbad?No vero? Incidentalmente c'è poi la incarnazione iOS che si chiama Yispecter degli stessi autori (ovviamente).Caro il mio "Adam maxisx Miammo"...Ti credi furbo vero?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • maxsix scrive:
        Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
        - Scritto da: Adam maxisx Miammo
        - Scritto da: Adam Miammo

        Quello che i potenti della terra vi nascondono,
        è

        che Android in realtà è un malware infettato da

        un sistema operativo. Non a caso la testa del

        simbolo di Android somiglia ad un colabrodo

        rovesciato. Coincidenze? Un abbraccio Adam

        Miammo.
        Ma tu lo sai cosa sia un "download attack" e
        nello specifico come funziona
        Hummingbad?
        No vero?
        Incidentalmente c'è poi la incarnazione iOS che
        si chiama Yispecter degli stessi autori
        (ovviamente).
        Caro il mio "Adam maxisx Miammo"...
        Ti credi furbo vero?
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Eh?
        • Adam maxisx Miammo scrive:
          Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
          - Scritto da: maxsix
          Eh?Appunto...(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • maxsix scrive:
            Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
            - Scritto da: Adam maxisx Miammo
            - Scritto da: maxsix


            Eh?
            Appunto...
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Appunto che?
          • ettepareva che ci capissi qualcosa scrive:
            Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
            - Scritto da: maxsix
            Appunto che?Se non lo sai tu... chi sono io per aggiungere zucchero al miele? (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Comprati questo pezzo su iTunes e ascoltalo (fa il caso tuo).[yt]hheqvNq0DEc[/yt] 8)
    • Etype scrive:
      Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
      Già non serve l'antivirus,sai che novità.Il trojan va installato con app fuori dallo store,comunque la stragrande maggioranza colpisce la parte più estrema dell'Asia.
    • ... scrive:
      Re: Antivirus? No, grazie, Android è sicuro!
      Taci che è meglio.http://punto-informatico.it/4100614/PI/News/backdoor-della-mela.aspx
Chiudi i commenti