Blogger, moralizzazione mancata

La retromarcia di Google è pressoché immediata: sulla piattaforma di blogging non saranno discriminate le immagini di nudo. Nemmeno quelle che non si configurino come "di pubblica utilità"

Roma – Google è tornata sui propri passi: non si farà carico di tracciare il confine che separa la nudità gratuita capace di colpire il comune senso del pudore dalla nudità che sia stata postata con qualche nobile intento dagli utenti di Blogger.

Solo pochi giorni fa la Grande G aveva annunciato la prossima moralizzazione della propria piattaforma di blogging: prometteva di far calare il velo dell’accesso privato sui blog che ospitassero immagini o video di nudo, minacciava di chiudere i nuovi blog che esordissero con il supporto di contenuti osceni. Per garantire la libertà di espressione, i censori di Mountain View promettevano di discernere fra nudi ordinari e nudi che avessero offerto “un sostanziale beneficio alla collettività”, quali i nudi artistici, i contenuti formativi o pubblicati in ambito scientifico o documentaristico.

Ora, la repentina marcia indietro : Google spiega di aver ricevuto commenti a bizzeffe, “in particolare riguardo all’introduzione delle modifiche retroattive”, che avrebbero agito rendendo privati blog dalla vita decennale che ospitassero immagini di nudo, ma anche riguardo “all’impatto negativo del cambio di policy sugli individui che postano immagini esplicite per esprimere le loro identità”.

Per questi motivi Mountain View rinuncia ad implementare i propri filtri censori, mantenendo attivi solo quelli che dal 2013 impediscono la monetizzazione di materiale pornografico e raccomandando agli utenti di contrassegnare come “per adulti” i blog di coloro che si esprimano con immagini che possano turbare la sensibilità dei minori.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Guido Sansoni scrive:
    Verizon
    Verizon, nel suo comunicato in morse, si dimentica di dire che le antiquate regole del titolo II sono quelle che ha invocato quando ha avuto una montagna di finanziamenti pubblici per posare la sua fibra ottica.
  • Sisko212 scrive:
    di fatto non cambierà nulla
    Tutta stà storia è stata uno scontro frà i big dei contenuti (google, facebook, apple, netflix, etc.etc.) e frà i big delle telecomunicazioni (At&t, Verizon, CenturyLink, etc.etc.)E l'hanno vinta i big dei contenuti, dato che non potranno avere barriere o limitazioni al tranfer rate, qos etc.Il problema però è che alla fine la banda, è sempre dipendente dalla tecnologia usata... e quella è in mano alle telco, le quali, se non avranno introiti, non avranno interesse a investire in nuovi sistemi, centraline, etc.Forse la soluzione doveva stare nel mezzo... ma evidentemente le lobbies delle telco, questa volta, sono state meno efficaci.
  • buonanotte scrive:
    E le vere ragioni quali sono ?
    Libertà di espressione, nel paese della NSA ?Gli interessi dei consumatori, nel paese delle multinazionali ?Ma non facciamo ridere.A parte la propaganda americana sempre più puzzolente, mi piacerebbe sapere quali sono le vere ragioni della decisione.
  • Guybrush scrive:
    Comunque la vignetta
    E' bellissima! Complimenti!!GT
    • Capitan Ovvio scrive:
      Re: Comunque la vignetta
      Gli ISP USA verranno quindi trattati come carrier da "Titolo II", vale a dire come utility pubbliche e provider telefonici tradizionali, e dovranno dire addio ad alcune delle pratiche che più hanno fatto discutere in questi anni: la riclassificazione di FCC mette al bando il blocco clandestino dell'acXXXXX a contenuti legali, il throttling della banda delle connessioni per l'acXXXXX ai suddetti contenuti e le forniture a pagamento ai servizi di rete consumer di corsie di acXXXXX preferenziali a risorse di connettività più ampie. Scusa ma a me sembrava più bella questa parte più che la saponetta
  • prova123 scrive:
    Verizon ...
    -.- . . .--. / -.-. .- .-.. -- / .- -. -.. / .----. -. - --- -.-. ..- .-.. ..- -.-.-- :D
    • koboldo scrive:
      Re: Verizon ...
      - Scritto da: prova123
      -.- . . .--. / -.-. .- .-.. -- / .- -. -.. /
      .----. -. - --- -.-. ..- .-.. ..- -.-.--
      :DSiXXXX? :D
Chiudi i commenti