Bocciata la Neutralità della Rete

Il Parlamento federale statunitense ha affossato gli emendamenti chiave della riforma sulle telecomunicazioni, quelli che avrebbero garantito il principio di Neutralità e non-discriminazione del traffico web

Washington (USA) – Si mette male per il principio di neutralità della Rete : il Parlamento federale di Washington DC ha respinto gli emendamenti alla legge di riforma istituzionale sulle telecomunicazioni che avrebbero salvato Internet dalla deriva verso il cosiddetto modello a due velocità .

Con 269 deputati contrari ed appena 152 favorevoli, la maggioranza assoluta della Camera dei Rappresentanti ha soffocato le aspettative favorevoli di artisti ed editori indipendenti . Le pressioni di grandi aziende come Google e Microsoft , così come la campagna di sensibilizzazione via email lanciata da eBay , non sono riuscite ad influenzare l’opinione del Partito Repubblicano, i cui membri hanno determinato il risultato della votazione.

Tuttavia non è detta l’ultima parola ed i rappresentanti dell’opposizione, i membri del Partito Democratico, confidano in ulteriori consultazioni parlamentari e soprattutto nei diritti individuali riconosciuti dall’ordinamento americano, che tecnicamente salvaguardano la libertà d’accesso indiscriminata al mezzo di comunicazione più importante del nostro secolo.

“Dobbiamo vincere, dobbiamo vincere semplicemente perché è nostro diritto”, dice Ed Markey, deputato dei Democratici e strenuo sostenitore del principio di neutralità: “La neutralità è fondamentale per il corretto funzionamento delle dinamiche di Internet”. Gli emendamenti respinti avrebbero messo il destino di Internet nelle mani dell’autorità delle telecomunicazioni, FCC : l’ente avrebbe avuto la possibilità di regolamentare il mercato della connettività e di conseguenza, come lamentano numerosi esponenti dell’industria delle telecomunicazioni , di limitare l’iniziativa degli imprenditori.

La battaglia sulla neutralità è aperta ormai da tempo anche in Italia e riguarda da vicino il futuro dell’informatica e delle telecomunicazioni. L’associazione Articolo 21 ha dedicato un interessante commento alla questione, definendo il Parlamento statunitense come “authority delle telecomunicazioni del globo”.

L’abolizione della neutralità, un principio d’ordine sociale prima ancora che economico, permetterebbe agli operatori telefonici di assicurarsi nuovi profitti basati sulla discriminazione nella disponibilità di banda tra i content provider : al tempo stesso, metterebbe in situazione di difficoltà tutti gli editori indipendenti, incapaci di sostenere i costi di connettività aggiuntivi che una grande azienda può permettersi pur di avere maggiore visibilità rispetto alla concorrenza.

Tommaso Lombardi

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • benfatto elisabetta scrive:
    più informazione..
    salve, ho letto le vostre informazioni..potrete darmene ulteriormente...grazie...
  • pierob scrive:
    ad essere coerente
    ad essere coerenti dovrebbero cambiare la costituzione.Ma forse la tengono per poter esportare la libertà e la democrazia in cambio di molto molto petrolio."Nell'appendice alla Pace perpetua Kant enunciò ed illustro il principio fondamentale secondo cui "Tutte le azioni relative al diritto di altri uomini la cui massima non è suscettibile di pubblicità, sono ingiuste", volendo dire che un'azione che io sono costretto a tenere segreta è certamente un'azione non solo ingiusta ma tale che se fosse resa pubblica susciterebbe tale reazione da rendere impossibile il suo compimento" (N. Bobbio, Il futuro della democrazia, Torino, Einaudi, 1991)Forse sono più pessimista di Bobbio ma non credo che la pubblicità di pratiche ingiuste e liberticide scuoterebbero poi molto il "cittadino" americano e non solo questo per sfortuna.
  • Anonimo scrive:
    Solo l'inizio
    Il NWO è vicino, questi sono i primi passi e...un altro 11 settembre se avverrà chiuderà questa pagina di storia come la conosciamo oggi
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo l'inizio
      - Scritto da:
      Il NWO è vicino, questi sono i primi passi e...un
      altro 11 settembre se avverrà chiuderà questa
      pagina di storia come la conosciamo
      oggileggi troppo beppegrillo.it
    • Anonimo scrive:
      Re: Solo l'inizio
      intanto ho segnalato quest'articolo alla redazione in modo tale lo possa pubblicare:http://www.propagandamatrix.com/articles/may2006/260506_b_PoliceState.htm @^
  • Anonimo scrive:
    I repubblicani al terzo mandato.
    Non e' una novita' che nei paesi chiave le elezioni del 2004 sono state pilotate; l'amministrazione ha raccolto le informazioni di tutti coloro che avrebbero votato (in violazione piena della privacy) e le hanno usate per bloccare le schede elettorali di coloro che avrebbero votato contro Bush (c'e' molta documentazione pubblica a riguardo).Per le elezioni del 2008 la popolarita' di Bush e dei repubblicani e' scesa molto in basso e serve uno sforzo ulteriore in questo senso per meglio ripetere il lavoro;per questo hanno bisogno di poter effettuare intercettazioni globali.
    • Anonimo scrive:
      Re: I repubblicani al terzo mandato.
      Visto che per alcuni quest'accusa è nuova, potresti citare le fonti per permetterci di approfondire, please?Marlenus
      • Anonimo scrive:
        Re: I repubblicani al terzo mandato.
        - Scritto da:
        Visto che per alcuni quest'accusa è nuova,
        potresti citare le fonti per permetterci di
        approfondire,
        please?Ho letto anche io una cosa del genere, ma purtroppo adesso non trovo le fonti, ho dimenticato di bookmarkarle.In pratica le intercettazioni telefoniche hanno nella quasi totalità dei casi scopi economici e commerciali. È una specie di enorme serbatoio statistico di preferenze per prodotti e stili di vita.Ma data la sua versatilità si presta anche ad altri scopi. Uno di questi è si la sicurezza nazionale, soprattutto alla ricerca di nuclei eversivi e principi di organizzazione paramilitare anti-governativa.L'altro è lo scopo elettorale. Come per le preferenze consumistiche i motori di ricerca del database di intercettazioni è in grado di filtrare e statisticizzare le preferenze elettorali.A quanto pare i poteri occulti dietro al governo USA sarebbero in grado di truccare le elezioni in molti stati e contee, ma questo lavoro è dispendioso e anche pericoloso, vedi le polemiche su presunti brogli nelle ultime elezioni, e non deve essere sprecato.Bush è stato riconfermato con una maggioranza molto molto risicata. E non è detto che i repubblicani ce la facciano ancora.Per questo motivo non possono rischiare e non devono buttare via le risorse di cui dispongono, per cui statisticizzare in maniera precisa le preferenze elettorali può permettergli di capire di quanto possono alzare il gomito nei brogli elettorali, ossia quanti voti necessitano truccare o occultare (se della parte opposta) per riuscire ad essere riconfermati e continuare questo a guidare le redini del potere.
    • Anonimo scrive:
      Re: I repubblicani al terzo mandato.
      - Scritto da:
      Non e' una novita' che nei paesi chiave le
      elezioni del 2004 sono state pilotate;
      l'amministrazione ha raccolto le informazioni di
      tutti coloro che avrebbero votato (in violazione
      piena della privacy) e le hanno usate per
      bloccare le schede elettorali di coloro che
      avrebbero votato contro Bush (c'e' molta
      documentazione pubblica a
      riguardo).
      Per le elezioni del 2008 la popolarita' di Bush e
      dei repubblicani e' scesa molto in basso e serve
      uno sforzo ulteriore in questo senso per meglio
      ripetere il
      lavoro;
      per questo hanno bisogno di poter effettuare
      intercettazioni
      globali.COGLIONE, bush non puo' essere rieletto. in america non si puo' essere rieletti per due volte presidenti.
  • Anonimo scrive:
    diritti?
    a questo punto prepariamoci a dare l'estremo saluto ai diritti civili in U.S.A.....non dico adesso...ma fra un po di anni la situazione pottrebbe diventare veramente pesante...per ora si limitano a controllarti attraverso i canali telematici...in un prossimo futura...chissa'....non penserete che si fermeranno vero?
  • MandarX scrive:
    orwell si sbagliava
    orami è evidentela dove la Russia ha fallito Gli stati uniti stanno riuscendo
  • Anonimo scrive:
    basta con il e' cosi' perche' lo dico io
    Non se ne puo' piu' di decisionioni prese tramite il cirterio "e' cosi' perche' a me fa comodo che sia cosi'"Purtroppo in una situazione in cui vige il diritto, cioe' dove vi sono certe persone che hanno il potere di dire cosa e' giusto e cosa no (da questo deriva la parola diritto: cio' che e' detto e' giusto), finisce che uno possa fare sentenze in base a cosa torna piu' comodo a lui o a chi lo ha messo a quella carica.Molto meglio l'alezeia al diritto. Iniziamo a scoprire la verita!
    • Anonimo scrive:
      Re: basta con il e' cosi' perche' lo dic
      Il diritto è una gran cosa sulla carta e nella teoria. Ma quando anche l'autorità giudiziaria si piega alla politica è così
  • yenaplyskyn scrive:
    e io le sento sempre
    ...ogni volta che ho postato commenti sarcastici e preoccupati su quello che è o faranno in USA me ne sono state dette di tutti i colori.Non è una gran soddisfazione dire "avete visto? avevo o non avevo ragione?".Preferirei essermi sbagliato e chiedere scusa a tutti quelli che mi hanno definito antiamericano per demagogia, se non addirittura estremista di sinistra o anarchico.Bah!Non sono di sinistra e nemmeno anarchico però ribadisco che l'amministrazione Bushtarella è quanto di più tragico quel popolo poteva produrre.Leggasi anche la notizia successiva pubblicata su P.I.. :(Viva l'USA viva Bush e viva a tutti i governi proni a questi luminari della libertà.
    • Anonimo scrive:
      Re: e io le sento sempre
      Sig. Yyenaplyskyn,nel Suo scritto , ho letto che di critiche ne ha ricevute molte e, a giudicare dai fatti, ingiustamente. E' del resto più che evidente che gli U.S.A. (e getta, dico io, ora più che mai)stanno facendo quello che era normale routine nell' ex- Unione Sovietica, dove vigeva il potere assoluto del PCUS e del KGB (ora FsB).Bush non ha niente da invidiare ad un Brezhnev o Andropov:la sostanza è la stessa, la forma mentis è identica. Solo l' apparenza (fino a che punto, poi...) lo differenzia da un dittatore vero e proprio come Kim Il Sung (Corea del Nord). Altra considerazione. In occidente , si fa un gran parlare dell'assoluto controllo di internet da parte del governo cinese :e quello che vi è negli States, cos' ha di tanto diverso? E in Europa, signori, pensate che la situazione sia diversa?Questa e-mail, come tutte , viene controllata in tempo reale, l' IP di chi la invia viene normalmente memorizzato, come qui sotto è scritto...dunque? Cellulari: controllati.Telefoni fissi : non è improbabile.Internet, lo è altrettanto. Ma...per caso qualcuno crede che vi sia la cosiddetta Democrazia, ancora (sempre che sia esistita realmente)?. Esiste , se mai, quel tipo di democrazia che ti lascia parlare e poi ti frega...questa si, che c'è veramente!Sig. Yenaplyskyn, non so se concorda con quanto ho scritto ma, da quanto avevo letto, anche Lei , su questo punto almeno, non è distante dal mio punto di vista. Cordiali Saluti da Tristano 99
    • Tristano99 scrive:
      Re: e io le sento sempre
      Sig. Yyenaplyskyn,nel Suo scritto , ho letto che di critiche ne ha ricevute molte e, a giudicare dai fatti, ingiustamente. E' del resto più che evidente che gli U.S.A. (e getta, dico io, ora più che mai)stanno facendo quello che era normale routine nell' ex- Unione Sovietica, dove vigeva il potere assoluto del PCUS e del KGB (ora FsB).Bush non ha niente da invidiare ad un Brezhnev o Andropov:la sostanza è la stessa, la forma mentis è identica. Solo l' apparenza (fino a che punto, poi...) lo differenzia da un dittatore vero e proprio come Kim Il Sung (Corea del Nord). Altra considerazione. In occidente , si fa un gran parlare dell'assoluto controllo di internet da parte del governo cinese :e quello che vi è negli States, cos' ha di tanto diverso? E in Europa, signori, pensate che la situazione sia diversa?Questa e-mail, come tutte , viene controllata in tempo reale, l' IP di chi la invia viene normalmente memorizzato, come qui sotto è scritto...dunque? Cellulari: controllati.Telefoni fissi : non è improbabile.Internet, lo è altrettanto. Per caso, qualcuno crede che vi sia la cosiddetta Democrazia, ancora (sempre che sia esistita realmente)?. Esiste , se mai, quel tipo di democrazia che ti lascia parlare e poi ti frega...questa si, che c'è veramente!Sig. Yenaplyskyn, non so se concorda con quanto ho scritto ma, da quanto avevo letto, anche Lei , su questo punto almeno, non è distante dal mio punto di vista. Cordiali Saluti da Tristano 99
      • Anonimo scrive:
        Re: e io le sento sempre
        - Scritto da: Tristano99
        Bush non ha niente da invidiare ad un Brezhnev o
        Andropov:la sostanza è la stessa, la forma mentis
        è identica. Solo l' apparenza (fino a che punto,
        poi...) lo differenzia da un dittatore vero e
        proprio come Kim Il Sung (Corea del Nord). Altra
        considerazione.Su una cosa vi sbagliate entrambi, sul fatto che Bush abbia un ruolo razionale e intelligente in tutte queste vicende.Bush è solo un burattino. Un uomo con un QI equivalente ad una capra, filio di una famiglia di petrolieri che fanno parte di quella combriccola di industriali e poteri occulti che decidono guerre ed eventi economici.
  • Anonimo scrive:
    presenza occulta
    hahahahaha e quasi divertente quindi ;)
  • Anonimo scrive:
    Tutto questo sfocerà nel sangue
    com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o gli stati di polizia spero sia solo il loroguerra civile incoming...
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
      - Scritto da:
      com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o
      gli stati di polizia
      che idiota, se pensi che gli USA siano un regime dittatoriale oppure uno stato di polizia.
      spero sia solo il loro
      guerra civile incoming...ma per piacere.... fantascienza da due soldi per comunisti arrabbiati. ti rode non essere negli usa, tutto qua. a me rode, sinceramente.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o

        gli stati di polizia



        che idiota, se pensi che gli USA siano un regime
        dittatoriale oppure uno stato di
        polizia.Hai ragione e ci hai convinto.Con la tua logica stringente e le tue argomentatazioni ricche ed adeguate, naturalmente.

        spero sia solo il loro

        guerra civile incoming...

        ma per piacere.... fantascienza da due soldi per
        comunisti arrabbiati. ti rode non essere negli
        usa, tutto qua. a me rode,
        sinceramente.buon viaggio, sai come apprezzano gli immigrati negli USA, no?E specialmente come vedono bene gli italiani ;-)
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
          - Scritto da:

          - Scritto da:



          - Scritto da:


          com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o


          gli stati di polizia






          che idiota, se pensi che gli USA siano un regime

          dittatoriale oppure uno stato di

          polizia.

          Hai ragione e ci hai convinto.
          Con la tua logica stringente e le tue
          argomentatazioni ricche ed adeguate,
          naturalmente.




          spero sia solo il loro


          guerra civile incoming...



          ma per piacere.... fantascienza da due soldi per

          comunisti arrabbiati. ti rode non essere negli

          usa, tutto qua. a me rode,

          sinceramente.

          buon viaggio, sai come apprezzano gli immigrati
          negli USA,
          no?
          E specialmente come vedono bene gli italiani ;-)queste sono tutte cazzate da bar, gli immigrati negli usa li accolgono a braccia aperte se sono specializzati, se hanno skill e soprattutto se hanno voglia di lavorare.te lo ripeto: vai negli usa e te ne renderai conto.gli italiani vengono adorati, trombano più di tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana negli usa è considerata la più cool del mondo. quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai negli usa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            com'è sempre stato per i regimi
            dittatoriali
            o



            gli stati di polizia









            che idiota, se pensi che gli USA siano un
            regime


            dittatoriale oppure uno stato di


            polizia.



            Hai ragione e ci hai convinto.

            Con la tua logica stringente e le tue

            argomentatazioni ricche ed adeguate,

            naturalmente.







            spero sia solo il loro



            guerra civile incoming...





            ma per piacere.... fantascienza da due soldi
            per


            comunisti arrabbiati. ti rode non essere negli


            usa, tutto qua. a me rode,


            sinceramente.



            buon viaggio, sai come apprezzano gli immigrati

            negli USA,

            no?

            E specialmente come vedono bene gli italiani ;-)

            queste sono tutte cazzate da bar, gli immigrati
            negli usa li accolgono a braccia aperte se sono
            specializzati, se hanno skill e soprattutto se
            hanno voglia di
            lavorare.

            te lo ripeto: vai negli usa e te ne renderai
            conto.

            gli italiani vengono adorati, trombano più di
            tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana
            negli usa è considerata la più cool del mondo.
            quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai
            negli
            usa.E poi gli abbiam portato la pizza figurati se non ci amano :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:



            com'è sempre stato per i regimi
            dittatoriali
            o



            gli stati di polizia









            che idiota, se pensi che gli USA siano un
            regime


            dittatoriale oppure uno stato di


            polizia.



            Hai ragione e ci hai convinto.

            Con la tua logica stringente e le tue

            argomentatazioni ricche ed adeguate,

            naturalmente.







            spero sia solo il loro



            guerra civile incoming...





            ma per piacere.... fantascienza da due soldi
            per


            comunisti arrabbiati. ti rode non essere negli


            usa, tutto qua. a me rode,


            sinceramente.



            buon viaggio, sai come apprezzano gli immigrati

            negli USA,

            no?

            E specialmente come vedono bene gli italiani ;-)

            queste sono tutte cazzate da bar, gli immigrati
            negli usa li accolgono a braccia aperte se sono
            specializzati, se hanno skill e soprattutto se
            hanno voglia di
            lavorare.

            te lo ripeto: vai negli usa e te ne renderai
            conto.

            gli italiani vengono adorati, trombano più di
            tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana
            negli usa è considerata la più cool del mondo.
            quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai
            negli
            usa.E io che uso la green card come carta igienica? (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
            - Scritto da:
            gli italiani vengono adorati, trombano più di
            tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana
            negli usa è considerata la più cool del mondo.
            quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai
            negli
            usa.Certo che anche tu come stereotipi non scherzi... :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
            - Scritto da:
            queste sono tutte cazzate da bar, gli immigrati
            negli usa li accolgono a braccia aperte se sono
            specializzati, se hanno skill e soprattutto se
            hanno voglia di
            lavorare.

            te lo ripeto: vai negli usa e te ne renderai
            conto.

            gli italiani vengono adorati, trombano più di
            tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana
            negli usa è considerata la più cool del mondo.
            quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai
            negli
            usa.Io sono un Ing. Meccanico, ci sono stato spesso per periodi un anno, e ti posso dire che di quello che scrivi non è vero un ca%%o o dipende.Proprio perché l'americano è opportunista, e lo è tanto di più quanto più è ricco, gli interessi solo se gli fai fare soldi.Di amatissimo in USA non ho mai visto nessun essere umano.È vero che c'è apprezzamento per alcuni personaggi (vedi Valentno Rossi) ed alcune icone (Ferrari, pizza, vino, ecc.) italiane, ma si ferma lì.La vita da immigrato è tutta un'altra cosa!
          • Anonimo scrive:
            Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            queste sono tutte cazzate da bar, gli immigrati

            negli usa li accolgono a braccia aperte se sono

            specializzati, se hanno skill e soprattutto se

            hanno voglia di

            lavorare.



            te lo ripeto: vai negli usa e te ne renderai

            conto.



            gli italiani vengono adorati, trombano più di

            tutti, sono ammiratissimi e la cultura italiana

            negli usa è considerata la più cool del mondo.

            quindi falla finita coi tuoi stereotipi e vai

            negli

            usa.

            Io sono un Ing. Meccanico, ci sono stato spesso
            per periodi un anno, e ti posso dire che di
            quello che scrivi non è vero un ca%%o o
            dipende.FERMO FERMO FERMOE' risaputo: gli ingegneri NON TROMBANO.Mi dispiace per la carriera che hai scelto, potrai fare fortuna ma con le donne... mhhh.... :)
            Proprio perché l'americano è opportunista, e lo è
            tanto di più quanto più è ricco, gli interessi
            solo se gli fai fare
            soldi.
            Di amatissimo in USA non ho mai visto nessun
            essere
            umano.Ti sbagli di grosso, forse sei stato soltanto nelle metropoli, ma allora è uguale dappertutto: Londra, Parigi, Milano...

            È vero che c'è apprezzamento per alcuni
            personaggi (vedi Valentno Rossi) ed alcune icone
            (Ferrari, pizza, vino, ecc.) italiane, ma si
            ferma
            lì.Non è vero un cavolo, l'Italia per gli americani è un sogno e se ancora non l'hai capito... povero te. C'è gente che negli USA fa miliardi vendendo fumo, solo perchè c'ha il colore verde bianco e rosso. L'Italia per loro è un mito e ti garantisco che al di sotto dei trenta anni, tutti vorrebbero andare in Italia.

            La vita da immigrato è tutta un'altra cosa!
            Certo, se vai a fare l'ingegnere in america e non trombi nemmeno, sei davvero sfigato.Comunque, dipende molto dalla conoscenza della lingua. Il 99% degli italiani che dicono di sapere l'inglese parlano in maniera ridicola tipo:I want-a to know-a the price-a of-fa this jean-z, how much-a is-a this-s ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
      - Scritto da:
      com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o
      gli stati di polizia

      spero sia solo il loro
      guerra civile incoming...si stanno preparando ad essere annessi a quelli che hanno tanto odiato... i COMUNISTI ! hahahahahhahla cina se li magna
      • Anonimo scrive:
        Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        com'è sempre stato per i regimi dittatoriali o

        gli stati di polizia



        spero sia solo il loro

        guerra civile incoming...

        si stanno preparando ad essere annessi a quelli
        che hanno tanto odiato... i COMUNISTI !

        tutte stronzate da fantapolitica. gli usa rimarranno tali. la cina è sotto controllo. cioè renditene conto, ma i cinesi stanno per scoppiare. è solo questione di tempo.tra l'altro, uno scontro armato tra usa e cina... dove i cinesi non hanno nè navi nè mezzi di trasporto aerei per le truppe nè fanteria specializzata...gli usa prevalgono. quindi prima di dire stronzate, rifletti.
        hahahahahhah


        la cina se li magna
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
          - Scritto da:
          tra l'altro, uno scontro armato tra usa e cina...
          dove i cinesi non hanno nè navi nè mezzi di
          trasporto aerei per le truppe nè fanteria
          specializzata...Anche il leone scappa di fronte a milioni diformiche.
          gli usa prevalgono. quindi prima di dire
          stronzate,
          rifletti.Il problema per gli USA e' se riescono a sopravvivere economicamente a una guerra contro la Cina.
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
          la cina non ha bisogno di navi... sono gia li... e anche qui...
        • Anonimo scrive:
          Re: Tutto questo sfocerà nel sangue
          Le guerre fatte con le armi non sono piu' una soluzione, lo dimostrano il fatto che nemmeno i talebani e Saddam sono riusciti a giustificare una situazione come quella che abbiamo attualmente.Le guerre oggi si fanno con l'economia mandando in crisi i paesi e poi aiutandoli prendendone un controllo indiretto.La situazione attuale e' che gli Usa si stanno indebitando sempre piu', alzano i tassi per evitare la caduta del dollaro e contemporaneamente stampano nuovi dollari (non fanno piu' i conteggi) per fare fronte alle necessita' di liquidi interni vanificando gli effetti dell'incremento dei tassi, insomma un gatto che si morde la coda.La Cina invece e' legata agli Usa da una serie di errori che ha fatto; non ha creato un mercato interno mentre ne aveva la potenzialita' con 1,3 miliardi di abitanti, di conseguenza la Cina vive eslcusivamente di esportazioni verso cui il piu' grosso cliente sono gli stati uniti e per evitare che collassino comprano dollari, pero' questi dollari non sono un investimento sicuro perche' all'improvviso potrebbero diventare carta straccia, e questo e' un altro gatto che si mored la coda (ma era questo il detto?).A questo punto mi domando cosa succedera' in futuro, l'unica cosa certa e' che la situazione non puo' perdurare per molto.L'Europa accusera' il colpo ma meno di questi due colossi e allora avremo l'evidenza che l'euro e' servito a qualcosa.Quanto piu' riusciamo a renderci indipendenti da gli americani e tanto meno problemi avremo in futuro (ma la loro politica internazionale e nazionale i problemi ce li stanno gia' dando).
  • Anonimo scrive:
    Ma porc...
    Grandioso, veramente grandioso... :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma porc...
      - Scritto da:
      Grandioso, veramente grandioso... :(Tra questa e l'altra sulla neutralità della rete :S
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma porc...
        - Scritto da:
        - Scritto da:

        Grandioso, veramente grandioso... :(

        Tra questa e l'altra sulla neutralità della rete
        :S
        tra una settimana l'avrete dimenticatoBEEEeeeeeeeeeeehhhhhhhhh
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma porc...
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Grandioso, veramente grandioso... :(



          Tra questa e l'altra sulla neutralità della rete

          :S



          tra una settimana l'avrete dimenticato

          BEEEeeeeeeeeeeehhhhhhhhhLi pecuri? (rotfl)
Chiudi i commenti