Bonus 500 euro: un chiarimento sulla fotocamera

Da Infratel un chiarimento in merito alla fotocamera dei dispositivi che gli operatori possono offrire ai beneficiari del cosiddetto Bonus 500 euro.
Da Infratel un chiarimento in merito alla fotocamera dei dispositivi che gli operatori possono offrire ai beneficiari del cosiddetto Bonus 500 euro.

Ha preso il via nei giorni scorsi la Fase 1 del Piano Voucher che permette alle famiglie con ISEE inferiore a 20.000 euro di chiedere e ottenere il cosiddetto Bonus 500 euro per sottoscrivere un nuovo contratto a un servizio di connettività con banda ultralarga e, contestualmente, ricevere un dispositivo. Proprio in merito a computer e tablet oggi Infratel interviene con un chiarimento.

Voucher: il chiarimento di Infratel sulla fotocamera dei dispositivi

L’obiettivo è quello di sciogliere un dubbio sollevato dagli operatori che hanno fin qui deciso di aderire all’iniziativa, più precisamente in relazione alla fotocamera integrata. Ecco quanto si legge.

In seguito alla ricezione di richieste di chiarimento da parte di diversi operatori, si conferma che, con riferimento alle specifiche tecniche della fotocamera, tale requisito può essere soddisfatto anche attraverso l’utilizzo di un dispositivo esterno con caratteristiche rispondenti a quanto previsto nel manuale operativo.

I requisiti minimi in termini di specifiche tecniche che i dispositivi sono chiamati a soddisfare sono stati resi noti all’inizio del mese scorso. Alla voce “fotocamera” si legge “8 megapixel con apertura f/1.9” sia per i computer sia per i tablet. Un paletto da più parti ritenuto troppo severo e stringente, che con l’aggiornamento di oggi di fatto decade, permettendo così alle telco di scegliere tra una gamma di prodotti ben più ampia da offrire agli utenti interessati a spendere il voucher.

Fonte: Infratel
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti