Bonus Vacanze: novità in arrivo per il 2021 e 2022?

Il Bonus Vacanze si potrà usare fino al 2022?

Tra le ipotesi al vaglio un ulteriore rinvio della scadenza per l'utilizzo dei bonus già emessi e il coinvolgimento delle agenzie viaggi.
Tra le ipotesi al vaglio un ulteriore rinvio della scadenza per l'utilizzo dei bonus già emessi e il coinvolgimento delle agenzie viaggi.

Una recente dichiarazione attribuita a Massimo Garavaglia, Ministro del Turismo nel Governo Draghi, ha riportato in auge l'interesse nei confronti del Bonus Vacanze. Al momento nulla è deciso: l'ultimo aggiornamento ufficiale in merito è quello che nei mesi scorsi ha spostato il termine ultimo per l'utilizzo dei codici già emessi dal 30 giugno 2021 al 31 dicembre 2021.

Bonus Vacanze 2021-2022: al momento solo ipotesi

La discussione si è accesa in merito a un possibile “Bonus Vacanze 2021” o addirittura a un “Bonus Vacanze 2022”. Ad oggi non vi è alcuna certezza, ma solo diverse ipotesi formulate: ennesima proroga della scadenza fino all'estate del prossimo anno, possibilità di coinvolgere le agenzie viaggi e di spendere la somma in più tranche o all'intero di più strutture.

Bonus Vacanze: come chiederlo e ottenerlo con l'applicazione IO

Bonus Vacanze: successo o flop?

Sintetizziamo le modalità di attribuzione del Bonus Vacanze: è stato possibile chiederlo dall'1 luglio al 31 dicembre 2020, ottenendo (soddisfacendo alcuni precisi requisiti) un importo pari a 150, 300 o 500 euro a seconda delle persone che compongono il nucleo familiare. L'80% può essere impiegato per scalare l'importo da versare alla struttura, mentre il 20% costituisce detrazione.

La dashboard ufficiale di IO rende noto che i 2,6 miliardi di euro stanziati per l'iniziativa sono stati sfruttati per meno di un terzo: 1.185.802 i bonus generati per un controvalore economico pari a 829.431.050 euro. C'è chi ha parlato di un flop. Quelli già utilizzati sono 775.325, meno della metà di quanti ottenuti dai cittadini. Ripescando un dato di fine febbraio, emerge in modo piuttosto chiaro come zone rosse e impossibilità di passare da una regione all'altra ne abbiano letteralmente bloccato la fruizione: meno di 15.000 i bonus utilizzati in oltre due mesi.

I dati aggiornati al 30 aprile 2021 sul Bonus Vacanze

L'obiettivo dichiarato di sostenere la ripresa del settore legato al turismo non può certo definirsi centrato, perlopiù per ragioni connesse al protrarsi della pandemia. Le cose potrebbero però cambiare nell'immediato futuro, grazie alla ripresa degli spostamenti conseguente all'efficacia della campagna vaccinale in corso.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti