Brevetti, Google fa pace con Apple

Accordo sulla proprietà intellettuale: una tregua che riguarda uno dei fronti più importanti della guerra tra Android e la Mela, e che potrebbe influenzare l'intero sistema brevettuale statunitense

Roma – Apple e Google hanno raggiunto un accordo che sembra mettere la parola fine ad uno dei fronti più accesi sullo scenario della lotta per i brevetti: la divisione di Motorola passata nelle mani di Mountain View e Cupertino hanno firmato la pace per la controversia legale che le vedeva contrapposte.

La guerra brevettuale tra Motorola ed Apple, pur non essendo veemente e costosa come quella tra quest’ultima e Samsung, si trascina da anni e nel 2012 il giudice Richard Posner sembrava averne sancito la conclusione , archiviando tutto per mancanza di prove e diffidando le due dal ripresentare la causa con nuove prove.

Apple e Motorola, tuttavia, avevano provveduto a depositare appelli incrociati contro la decisione del giudice Posner, protraendo di anni lo scontro su questo fronte brevettuale: ora, tuttavia, hanno finalmente trovato un accordo e così hanno chiesto alla Corte del circuito federale di archiviare tutto .

Oltre a questo, Apple e Motorola hanno raggiunto un accordo più generale che copre tutte le questioni brevettuali ancora in sospeso tra loro , che sembrano poter riguardare fino a 20 diramazioni processuali: i dettagli rimangono riservati, ma con un comunicato congiunto hanno riferito che non vi è cross-licensing , ma che c’è l’ intenzione di collaborare per una riforma del sistema brevettuale .

Le due, d’altronde, già a febbraio avevano dimostrato di poter lavorare insieme su questo fronte, tanto da diventare le capofila di una coalizione di 15 aziende ICT che ha chiesto alla Corte Suprema degli Stati Uniti una riforma: in particolare hanno chiesto la possibilità facilitata per chi vince una causa in materia di proprietà intellettuale di chiedere al perdente il pagamento delle spese legali, un cambiamento che potrebbe influenzare pesantemente le strategie brevettuali delle aziende, scoraggiando le offensive pretestuose .

Oltre alla nuova collaborazione, naturalmente, l’accordo Motorola-Apple potrebbe avere effetti trasversali: basta pensare che proprio l’intervento di Google ha rappresentato uno dei fattori più importanti a favore di Samsung nell’ ultimo procedimento che vede contrapposta la coreana a Cupertino.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Glenn Greenwald Incontra Edward Snowden
    Bellissimo articolo tradotto proprio oggi su CDC:http://www.comedonchisciotte.org/site/modules.php?name=News&file=article&sid=13390&mode=nested&order=0&thold=0
  • bye scrive:
    Bucati i server di posta di libero?
    Non centra niente ma volevo sapere se ne sapete qualcosa:In questo week-end il 17/18 maggio sembra siano partite molte mail di spam(da server stranieri) verso gli indirizzi contenuti nelle rubriche delle webmail di libero.Sembra sia sucXXXXX a molti utenti di libero. Avete notizia di questo?Qui si è aperto anche un thread:http://www.hwupgrade.it/forum/showthread.php?t=2646165
    • bye scrive:
      Re: Bucati i server di posta di libero?
      penso abbiano sfruttato qualche baco di libero (Heartbleed?)per entrare nelle mail degli utenti e rubare gli indirizzi mail.
      • bye scrive:
        Re: Bucati i server di posta di libero?
        anche qui altre segnalazioni dei problemi di libero:http://www.finanzaonline.com/forum/computers-software-web-e-indicazioni-utili/1604583-strane-email-da-utenti-con-libero-2.html
        • maddai scrive:
          Re: Bucati i server di posta di libero?
          Ma quale heartlbleed?...SMTP questo sconosciuto!non è che per usare il tuo indirizzo e-mail come sender occorra "bucare" nulla eh?Basta metterlo come ctrladdr. :DLo spam di tutto il mondo si basa su questo "assunto".Quanto ad avere (ciucciare) gli indirizzi a cui scrivi abitualmente ... anche li non ci vuole granchè SMTP mica cifra sender e recipient.Quelli restano (ovviamente) in chiaro anche se la mail è cifrata.Il server del recipient (destinatario) ovviamente prende per buono il "ctrladdr" a meno che non utilizzi una qualche policy SPF (sender policy framework) il che ovviamente non è una pratica "generalizzata" alcuni lo fanno altri no.Altri lo fanno solo in alcuni casi.Google ad esempio lo fa ma solo se il server che spedisce è ipv6 in ipv4 gli sata bene anche senza SPF (non saprei spiegare il perchè)E ovviamente se c'è un errore (tipo l'indirizzo del recipient non esiste più) la segnalazione di "errore" arriva al mittente (ctrladdr) che sia "vero" oppure no.
          • sandalo bucato scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: maddai
            Ma quale heartlbleed?...

            SMTP questo sconosciuto!

            non è che per usare il tuo indirizzo e-mail come
            sender occorra "bucare" nulla
            eh?
            Basta metterlo come ctrladdr.
            :D
            Lo spam di tutto il mondo si basa su questo
            "assunto".

            Quanto ad avere (ciucciare) gli indirizzi a cui
            scrivi abitualmente ... anche li non ci vuole
            granchè SMTP mica cifra sender e
            recipient.
            Quelli restano (ovviamente) in chiaro anche se la
            mail è
            cifrata.

            Il server del recipient (destinatario) ovviamente
            prende per buono il "ctrladdr" a meno che non
            utilizzi una qualche policy SPF (sender policy
            framework) il che ovviamente non è una pratica
            "generalizzata" alcuni lo fanno altri
            no.
            Altri lo fanno solo in alcuni casi.

            Google ad esempio lo fa ma solo se il server che
            spedisce è ipv6 in ipv4 gli sata bene anche senza
            SPF (non saprei spiegare il
            perchè)

            E ovviamente se c'è un errore (tipo l'indirizzo
            del recipient non esiste più) la segnalazione di
            "errore" arriva al mittente (ctrladdr) che sia
            "vero" oppure
            no.tutto vero. Questa cosa dell'ipv6 con SPF obbligatorio mi giunge nuova è un draft di IETF? Comunque ha senso se pensiamo a come vengono allocati gli ipv6, le dnsbl tradizionali sono ingestibili con ipv6.Cmq l'envelope (cioè gli header) è cifrato se la posta passa su connessione protetta (google di default usa STARTSSL se lo trova disponibile, anche i mail server facebook)
          • maddai scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: sandalo bucato
            - Scritto da: maddai

            Ma quale heartlbleed?...



            SMTP questo sconosciuto!



            non è che per usare il tuo indirizzo e-mail come

            sender occorra "bucare" nulla

            eh?

            Basta metterlo come ctrladdr.

            :D

            Lo spam di tutto il mondo si basa su questo

            "assunto".



            Quanto ad avere (ciucciare) gli indirizzi a cui

            scrivi abitualmente ... anche li non ci vuole

            granchè SMTP mica cifra sender e

            recipient.

            Quelli restano (ovviamente) in chiaro anche se
            la

            mail è

            cifrata.



            Il server del recipient (destinatario)
            ovviamente

            prende per buono il "ctrladdr" a meno che non

            utilizzi una qualche policy SPF (sender policy

            framework) il che ovviamente non è una pratica

            "generalizzata" alcuni lo fanno altri

            no.

            Altri lo fanno solo in alcuni casi.



            Google ad esempio lo fa ma solo se il server che

            spedisce è ipv6 in ipv4 gli sata bene anche
            senza

            SPF (non saprei spiegare il

            perchè)



            E ovviamente se c'è un errore (tipo l'indirizzo

            del recipient non esiste più) la segnalazione di

            "errore" arriva al mittente (ctrladdr) che sia

            "vero" oppure

            no.

            tutto vero. Questa cosa dell'ipv6 con SPF
            obbligatorio mi giunge nuova è un draft di IETF?Non è obbligatorio.ho detto che google fa così!I motivi per cui abbia deciso per questa policy li ignoro (e francamente mi interessano il giusto).
            Comunque ha senso se pensiamo a come vengono
            allocati gli ipv6, le dnsbl tradizionali sono
            ingestibili con
            ipv6.Le DNSBL avrebbero comunque poco senso se tutti usassero SPF... tuttavia SPF ha implicazioni non banali a livello globale.

            Cmq l'envelope (cioè gli header) è cifrato se la
            posta passa su connessione protetta (google di
            default usa STARTSSL se lo trova disponibile,
            anche i mail server
            facebook)Forse non hai capito bene.Quando il server (di google come di chiunque altro) spedisce la mail al server ricevente non c'è alcuna (inevitabilmente) cifratura dell'envelope.La questione non riguarda il dialogo "client-server" ma il dialogo "server to server".Lo "starttls" (che non si chiama startssl) avviene tra client e server al fine di autenticare il client non riguarda affatto la comunicazione tra i server.
          • sandalo bucato scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: maddai
            Lo "starttls" (che non si chiama startssl)
            avviene tra client e server al fine di
            autenticare il client non riguarda affatto la
            comunicazione tra i
            server.si, scusa il lapsus.Comunque no, devo dissentire, anche tra due server negozia lo STARTTLS.
          • bye scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            So che possono mandare mail a nome mio o di altri questo è sempre sucXXXXX. Il fatto che da pochi giorni ci sia un'epidemia di persone a cui hanno rubato tutti gli indirizzi in rubrica di libero. e' strana...Possono prendere da qualche mail di catene o altro il mio indirizzo ma non che come mittente ci sia il mio nome e come destinatari TUTTE le persone sulla mia rubrica da amici , associazioni più disparate a lavoro... vuol dire che si sono scaricati la mia rubrica.Ma se fossi solo io potrei dire che la mia password non era sicura, che il mio PC era infetto, o qualsiasi altra cosa... (però uso sistemi OP. aggiornati, password di 14 cifre con Maiuscole, minuscole, lettere, non memorizzo password su browser e non vado su siti strani...)Ma supponiamo che sia anche un mio problema e basta direi che può starci ma è strano che nello stesso giorno sia capitato a 6 persone che conosco tutte con liberomail e a moltre altre in questo week-end (leggendo i forum riportati sopra)!
          • maddai scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: bye
            So che possono mandare mail a nome mio o di altri
            questo è sempre sucXXXXX. Il fatto che da pochi
            giorni ci sia un'epidemia di persone a cui hanno
            rubato tutti gli indirizzi in rubrica di libero.
            e'
            strana...è "strana" ma può essere sucXXXXX in decine di modi diversi.In ogni caso se hai il dubbio su heartbleed basta che usi il test per vedere se la webmail di libero è vulnerabile.Il dubbio passa presto e facilmente.
          • bye scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            Ciao! Visto che vedo che sei ferrato in materia di mail volevo chiederti una cosa riguardo al problema dela posta di libero (che oggi è confermato sia molto più grave e molto diffuso : http://punto-informatico.it/4059413/PI/Brevi/libero-email-indesiderate.aspx ).DOMANDA:supponiamo che da un server straniero spedissero mail di spam utilizzando il mio nome come mittente e per destinatari una ventina di nomi della mia rubrica. Se io chiudo il mio account mail di libero che viene usato come mittente serviremme a bloccare l'invio? Non è che quando un server di posta del provider che RICEVE una mail va a verificare se il mittente della mail esiste d'avvero l'account del mittente presso il provider vero (in questo caso libero.it). Non è che così potrebbero scartare la mail subito senza neache accettarla? Se fosse così chiudendo il mio account fermerei lo SPAM diffuso a nome mio!
          • krane scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: bye
            Ciao! Visto che vedo che sei ferrato in materia
            di mail volevo chiederti una cosa riguardo al
            problema dela posta di libero (che oggi è
            confermato sia molto più grave e molto diffuso :
            http://punto-informatico.it/4059413/PI/Brevi/liber
            DOMANDA:supponiamo che da un server straniero
            spedissero mail di spam utilizzando il mio nome
            come mittente e per destinatari una ventina di
            nomi della mia rubrica. Se io chiudo il mio
            account mail di libero che viene usato come
            mittente serviremme a bloccare l'invio? Non è che
            quando un server di posta del provider che RICEVE
            una mail va a verificare se il mittente della
            mail esiste d'avvero l'account del mittente
            presso il provider vero (in questo caso
            libero.it). Non è che così potrebbero scartare la
            mail subito senza neache accettarla? Se fosse
            così chiudendo il mio account fermerei lo SPAM
            diffuso a nome mio!MA non l'hai gia' chiesto ? Ma non ti hanno gia' risposto che eliminare il tuo account sarebbe inutle ?
          • bye scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            mi scuso se l'ho scritto due volte!Però guardando la data e ora dei due post si capisce che l'avevo postato prima qui in quanto vedevo nelle precedenti risposte persone competenti in materia e speravo in un aiuto in un problema che ho e che hanno molti.Solo che l'articolo era stato scritto molto tempo prima e quindi poi ho pensato che non avrebbero risposto perchè non sarebbero più andati a vedere articoli vecchi. Quindi dopo qualche minuto l'ho postato sul articolo che si riferiva al problema di libero dove qualcuno ha risposto.cmq non l'ho certo fatto con cattive intenzioni e mi sembrava una cosa utile anche per altri. Vedendo quanti post "poco significativi" (per usare un eufemismo!) con trollate varie e offese ci sono in questi forum non credo sia un mio post in più (fatto in buonafede) il problema!
          • krane scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: bye
            mi scuso se l'ho scritto due volte!Scusa, sono aggressivo con gli spammer, e qua di spam cen'e' gia' troppo.
            Però guardando la data e ora dei due post si
            capisce che l'avevo postato prima qui in quanto
            vedevo nelle precedenti risposte persone
            competenti in materia e speravo in un aiuto in un
            problema che ho e che hanno molti.
            Solo che l'articolo era stato scritto molto tempo
            prima e quindi poi ho pensato che non avrebbero
            risposto perchè non sarebbero più andati a vedere
            articoli vecchi. Quindi dopo qualche minuto l'ho
            postato sul articolo che si riferiva al problema
            di libero dove qualcuno ha risposto.
            cmq non l'ho certo fatto con cattive intenzioni e
            mi sembrava una cosa utile anche per altri.
            Vedendo quanti post "poco significativi" (per
            usare un eufemismo!) con trollate varie e offese
            ci sono in questi forum non credo sia un mio post
            in più (fatto in buonafede) il problema!Tranq, sono stato aggressivo io, spiace, siam qua per ridere e scherzare a volte ci si lascia prendere la mano.
          • maddai scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: sandalo bucato
            - Scritto da: maddai

            Lo "starttls" (che non si chiama startssl)

            avviene tra client e server al fine di

            autenticare il client non riguarda affatto la

            comunicazione tra i

            server.

            si, scusa il lapsus.

            Comunque no, devo dissentire, anche tra due
            server negozia lo
            STARTTLS.Dissenti pure ma....No google non lo fa.Anche perchè dovrebbero avere la stessa "trusted list" per funzionare il che nel 99% dei casi è inverosimile.
          • sandalo bucato scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: maddai
            - Scritto da: sandalo bucato

            Comunque no, devo dissentire, anche tra due

            server negozia lo

            STARTTLS.
            Dissenti pure ma....
            No google non lo fa.
            Anche perchè dovrebbero avere la stessa "trusted
            list" per funzionare il che nel 99% dei casi è
            inverosimile.dissento si, perché invece lo fa, ecco il copia e incolla una riga di log rilevante:May 19 20:31:55 server postfix/smtpd[20765]: Anonymous TLS connection established from mail-vc0-f176.google.com[209.85.220.176]: TLSv1 with cipher ECDHE-RSA-RC4-SHA (128/128 bits)
          • tucumcari scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            Peccato che non sia un "server" mail (non ha il record MX) nel senso che ha tale termine ma un agent di delivery installato su una delle tante macchine di G.Hai presente quello che si diceva su SPF?Questo non solo non ha SPF ma neppure MX... il che è tutto dire.La prova?dig mail-vc0-f176.google.com MX ; <<

            DiG 9.9.4-rpz2.13269.14-P2 <<

            mail-vc0-f176.google.com MX ;; global options: +cmd ;; Got answer:;; -

            HEADER<<- opcode: QUERY, status: NOERROR, id: 15651;; flags: qr rd ra; QUERY: 1, ANSWER: 0, AUTHORITY: 1, ADDITIONAL: 1;; OPT PSEUDOSECTION:; EDNS: version: 0, flags:; udp: 512;; QUESTION SECTION:;mail-vc0-f176.google.com. IN MXCome vedi NON c'è MX Ovvero non è un Mail Exchanger.E non lo dico io ma il DNS di Google.La prova del 9?Prova a vedere se ti ci puoi collegare in SMTP alla porta 25 :D
          • sandalo bucato scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: tucumcari
            [un sacco di roba inutile]May 20 14:05:50 server postfix/smtp[29799]: Untrusted TLS connection established to gmail-smtp-in.l.google.com[74.125.136.26]:25: TLSv1.2 with cipher ECDHE-RSA-AES128-GCM-SHA256 (128/128 bits)
          • tucumcari scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            - Scritto da: sandalo bucato
            - Scritto da: tucumcari

            [un sacco di roba inutile]

            May 20 14:05:50 server postfix/smtp[29799]:
            Untrusted TLS connection established to
            gmail-smtp-in.l.google.com[74.125.136.26]:25:
            TLSv1.2 with cipher ECDHE-RSA-AES128-GCM-SHA256
            (128/128
            bits)Continua a non avere MX :D
          • tucumcari scrive:
            Re: Bucati i server di posta di libero?
            P.S.Dimenticavo ... ovviamente "mail-vc0-f176.google.com" è 209.85.220.176....dig -x 209.85.220.176 anyE anche questo non sono io a dirlo....; <<

            DiG 9.9.4-rpz2.13269.14-P2 <<

            -x 209.85.220.176 any;; global options: +cmd;; Got answer:;; -

            HEADER<<- opcode: QUERY, status: NOERROR, id: 26151;; flags: qr rd ra; QUERY: 1, ANSWER: 1, AUTHORITY: 0, ADDITIONAL: 1;; OPT PSEUDOSECTION:; EDNS: version: 0, flags:; udp: 512;; QUESTION SECTION:;176.220.85.209.in-addr.arpa. IN ANY;; ANSWER SECTION:176.220.85.209.in-addr.arpa. 21599 IN PTR mail-vc0-f176.google.com.
  • hiphip scrive:
    Non serve a nulla quella tabella
    I social network maggiori hanno tutti 5 stelle, ma sono i più pericolosi.
Chiudi i commenti