Brevetti Kodak, vendita tra i mugugni

Il giudice che cura la causa fallimentare approva la cessione alla coalizione guidata da Apple e Google. Ma non c'è accordo unanime sulla cifra pagata per il patrimonio

Roma – Allan Gropper, che presiede il tribunale di Manhattan a cui è approdata la procedura fallimentare di Eastman Kodak, ha dato il suo beneplacito : la cessione di un ampio portafoglio di brevetti dell’azienda a un varopionto consorzio che vede tra l’altro coinvolte aziende come Google, RIM, Facebook, Samsung e Apple per una cifra che si aggira attorno al mezzo miliardo di dollari ( 527 milioni ) è stata approvata.

Lo stesso giudice ha tuttavia segnalato come la cifra raggiunta sia una “delusione” per Kodak: a quanto pare i curatori fallimentari avrebbero voluto raggiungere vette ben superiori, almeno vicine a quei 2,5 miliardi di dollari paventati prima della messa in liquidazione dei brevetti. Ma si tratta in ogni caso di un buon passo avanti per il tentativo di salvataggio delle parti sane che rimangono dell’azienda, come anche confermato da uno degli avvocati che rappresenta Kodak in tribunale.

I creditori non sono comunque troppo entusiasti di come procede la causa di fallimento: 500 milioni, seppure una cifra ingente, sono meno di quanto sarebbe servito per sistemare un po’ di conti in sospeso . E ci sono anche delle piccole eccezioni sollevate da un uomo di nome David J. Olilla che sostiene di essere co-inventore di alcune delle tecnologie vendute (le sue obiezioni saranno valutate in un secondo momento dal giudice, che non le ha ritenute ostative della vendita). ( L.A. )

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • karlina scrive:
    oracle
    insomma che dobbiamo fare disinstallarlo?
    • plonk scrive:
      Re: oracle
      - Scritto da: karlina
      insomma che dobbiamo fare disinstallarlo?SI!
      • Dr.House scrive:
        Re: oracle
        il 99% della fuffa usata dai nostri enti statali gira su Java, vai dalle aziende a spiegare che devono disinstallare.
        • Peppiacere scrive:
          Re: oracle
          "JDK and JRE 6, 5.0 and 1.4.2, and Java SE Embedded JRE releases are not affected." (http://www.oracle.com/technetwork/topics/security/alert-cve-2013-0422-1896849.html)Nessun ente/società seria in Italia ha Java 7 installato (anzi in molti hanno ancora la 1.4!!!), questo è FUD bello e buono, dai smettiamola.
          • Mario Rossi scrive:
            Re: oracle
            - Scritto da: Peppiacere
            "JDK and JRE 6, 5.0 and 1.4.2, and Java SE
            Embedded JRE releases are not affected."
            (http://www.oracle.com/technetwork/topics/security

            Nessun ente/società seria in Italia ha Java 7
            installato (anzi in molti hanno ancora la
            1.4!!!), questo è FUD bello e buono, dai
            smettiamola.Quindi tu sei pronto a garantire che le altre versioni siano prive di buchi clamorosi, tipo quelli della 7?
          • Ignazio scrive:
            Re: oracle


            Nessun ente/società seria in Italia ha Java 7

            installato (anzi in molti hanno ancora la

            1.4!!!), questo è FUD bello e buono, dai

            smettiamola.
            Quindi tu sei pronto a garantire che le altre
            versioni siano prive di buchi clamorosi, tipo
            quelli della
            7?Sui server si usa Java in locale alla workstation che non è attaccabile da questi problemi. Per attaccare una installazione in locale dovresti sfruttare il baco installando del software in locale cosa che non ti è permessa in mille altri modi dagli amministratori del server.Non è poi che Java 7 non si usa, è che il software sui server non si cambia ogni 3 mesi, ma a distanza di anni, spesso le soluzioni custom per una azienda costano molti soldi, essendo fatte ad hoc e quindi si cambiano solo quando non reggono più.
          • FDG scrive:
            Re: oracle
            - Scritto da: Mario Rossi
            Quindi tu sei pronto a garantire che le altre
            versioni siano prive di buchi clamorosi, tipo
            quelli della 7?Questo vale per qualsiasi software.
          • collione scrive:
            Re: oracle
            il problema è che c'è sempre stata poca diffusione di jvm e jre non oracle/suneppure la specifica è aperta, google ha una sua vm, ma a parte questo e pochi altri casi, il grosso gira su hotspot
          • FDG scrive:
            Re: oracle
            - Scritto da: Trollollero

            il braccino corto? :D
            Magari tagliassero piu' spesso le braccine agli
            incompetenti manifesti, ci risparmieremmo
            infinite trollate come questa.....Quoto
        • Ignazio scrive:
          Re: oracle
          - Scritto da: Dr.House
          il 99% della fuffa usata dai nostri enti statali
          gira su Java, vai dalle aziende a spiegare che
          devono disinstallare.Dipende, i software di cui parli tu spesso una Java VM in locale e non come applet via web.Java in locale non ha questi problemi, il problema sta nell'uso delle applet dentro il browser.
    • FDG scrive:
      Re: oracle
      - Scritto da: karlina
      insomma che dobbiamo fare disinstallarlo?Disabilita il plug-in e basta.
  • roby6732 scrive:
    patch per java
    E certo.Se Oracle rilasciasse java come software libero non si sarebbero trovati in questa situazione,dato che avrebbero avuto un supporto pressochè enorme dalla comunità.
    • asdf scrive:
      Re: patch per java
      da http://en.wikipedia.org/wiki/OpenJDK
      OpenJDK is the official Java SE 7 reference implementation.non credo che basti
    • Quelo scrive:
      Re: patch per java
      - Scritto da: roby6732
      E certo.
      Se Oracle rilasciasse java come software libero
      non si sarebbero trovati in questa
      situazione,dato che avrebbero avuto un supporto
      pressochè enorme dalla
      comunità.Guarda, la OpenJDK è alla versione 7.2 e funziona molto bene.
Chiudi i commenti