C'è la NSA dietro il raid contro Tor?

Il sacco della irlandese Freedom Hosting continua a far discutere. Chi c'è dietro il codice infiltrato per svelare in chiaro gli IP dei visitatori? C'è il sospetto sia l'intelligence USA

Roma – Chi è stato a premere il grilletto contro Freedom Hosting? È la domanda ricorrente seguita al clamoroso arresto del fondatore della società irlandese per presunta distribuzione di pedopornografia e quanto ne è conseguito per la rete Tor, una domanda a cui i ricercatori hanno rispondo chiamando in causa l’FBI, l’intelligence statunitense e una ipotetica campagna di “propaganda terroristica” a opera di quest’ultima contro la rete anonima e tecnologie pro-privacy similari.

L’exploit utilizzato per buttare giù Freedom Hosting era stato pensato per attaccare la versione a supporto esteso (ESR) di Firefox 17 – su cui il pacchetto Torbrowser per Windows è basato – mentre le versioni successive del browser open source hanno già corretto il baco dallo scorso giugno in poi.

Il codice JavaScript vulnerabile non scarica backdoor o altro codice malevolo, limitandosi piuttosto a inviare una richiesta HTTP (su porta 80) a un indirizzo IP esterno e sfruttare il baco in Firefox 17 per trasmettere “in chiaro” l’IP originale – de-anonimizzato, insomma – della macchina connessa alla rete Tor di Freedom Hosting.

L’operazione è sicuramente opera delle autorità, ipotizza il ricercatore Vlad Tsyrklevich, e visto che l’FBI ha chiesto l’estradizione del fondatore di Freedom Hosting è facile pensare al bureau statunitense come il principale indiziato nel caso in oggetto.

La community di ricercatori ed esperti di sicurezza si è messa al lavoro per svelare i retroscena dell’attacco che ha buttato giù metà dei servizi “nascosti” raggiungibili sul network di Tor, e stando a quanto i ricercatori hanno scoperto gli indirizzi IP coinvolti nella faccenda sono riconducibili a SAIC, entità che a sua volta ha allocato quegli indirizzi per la National Security Agency (NSA).

Il coinvolgimento della NSA in fatti e fattacci di Rete non fa quasi più notizia dopo lo scandalo Datagate, nondimeno nel caso di Freedom Hosting la questione si fa complicata e non tutti sono d’accordo con le conclusioni di Baneki Privacy Labs e Cryptocloud.

C’è chi ha parlato possibili errori nei dati di dominio associati agli indirizzi IP, ma i ricercatori del collettivo Baneki rimarcano l’importanza dei fatti: mai visti casi di informazioni errate sulla proprietà degli IP, dicono i ricercatori. La presenza di indirizzi Internet immediatamente riconducibili all’intelligence USA potrebbe essere la spia di una “campagna di terrore” a opera della NSA, ipotizzano sui forum di Cryptocloud, un modo per gettare nel panico gli utenti di Tor e di altri servizi cifrati e rendere più facile la pratica di sorveglianza globale tramite le mille tecnologie tentacolari la cui esistenza è emersa grazie alle rivelazioni di Edward Snowden.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • prova123 scrive:
    Ogni Produttore che si rispetti ...
    e che ha rispetto del proprio progetto non ti regala per nessun motivo al mondo il Suo alimentatore "in cambio" di quello farlocco, se lo fa è che avendo qualcosa da nascondere preferisce chiudere la partita anzichè andare a fondo del problema.Azzardo un peccato: sarà la stessa azienda cinese che produce per Apple e poi vende per conto suo gli stessi alimentatori Apple ? :DComunque anche in questo caso Apple si sta accartocciando su un alimentatore ... non si può ...
    • Etype scrive:
      Re: Ogni Produttore che si rispetti ...
      - Scritto da: prova123
      e che ha rispetto del proprio progetto non ti
      regala per nessun motivo al mondo il Suo
      alimentatore "in cambio" di quello farlocco, se
      lo fa è che avendo qualcosa da nascondere
      preferisce chiudere la partita anzichè andare a
      fondo del
      problema.Ogni produttore specifica nel libretto che è pericoloso e/o dannoso per l'utente e il dispositivo utilizzare caricabatterie e batterie non originali.In caso contrario il produttore declina ogni responsabilità per danni o lesioni arrecate.
      Azzardo un peccato: sarà la stessa azienda cinese
      che produce per Apple e poi vende per conto suo
      gli stessi alimentatori Apple ?
      :D
      Comunque anche in questo caso Apple si sta
      accartocciando su un alimentatore ... non si può
      ...Guadagno extra sfruttando la situazione :)
      • prova123 scrive:
        Re: Ogni Produttore che si rispetti ...
        Il guadagno extra lo rendi massimo se:1. Non riconosci in alcun modo l'alimentatore fatto da altri2. Vendi il tuo alimentatore3. In caso di malfunzionamento/inoperatività del dispositivo a causa di un alimentatore non originale non riconosci (giustamente la garanzia) e vendi un nuovo dispositivo con alimentatore originale. Ovviamente se c'è un problema ti devono portare il dispositivo e l'alimentatore.MHO quello che hanno fatto è stato un calare le braghe troppo repentino per nascondere qualcosa ... :)
        • prova123 scrive:
          Re: Ogni Produttore che si rispetti ...
          Because the power supply can have up to 340V DC internally, safety is an important issue ...http://my.ece.ucsb.edu/York/Bobsclass/194/References/JimStuff/Ken%20Shirriff's%20blog_%20Apple%20iPhone%20charger%20teardown_%20quality%20in%20a%20tiny%20expens.pdfQuindi una cosa è certa l'alimentatore originale internamente lavora a 340 V. Il documento del dettaglio dei test di certificazione (non il documento di conformità ...) della sicurezza dei dispositivi elettronici è pubblico, ma il produttore è libero di non fornirlo (a meno che a quel punto non intervengano le autorità in caso di rilevanza penale). Se Apple fosse un'azienda serie che ci tiene ai propri clienti dovrebbe pubblicarlo se non ha nulla da nascondere.
          • 041556 scrive:
            Re: Ogni Produttore che si rispetti ...
            - Scritto da: prova123
            Because the power supply can have up to 340V DC
            internally, safety is an important issue
            ...i cavi per la 220V sono testati anche con 1000Vv per garantire l'effetto isolante.
            http://my.ece.ucsb.edu/York/Bobsclass/194/Referenc

            Quindi una cosa è certa l'alimentatore originale
            internamente lavora a 340 V.Ci possono essere dei picchi di tale entità ma con correnti più deboli di una vera 340V
            Il documento del
            dettaglio dei test di certificazione (non il
            documento di conformità ...) della sicurezza dei
            dispositivi elettronici è pubblico, ma il
            produttore è libero di non fornirlo (a meno che a
            quel punto non intervengano le autorità in caso
            di rilevanza penale). Se Apple fosse un'azienda
            serie che ci tiene ai propri clienti dovrebbe
            pubblicarlo se non ha nulla da
            nascondere.Figurati se qualche Appliano ci capisce qualcosa,per lui l'importante è che sia fatto dalla mela morsicata :D
        • 041556 scrive:
          Re: Ogni Produttore che si rispetti ...
          - Scritto da: prova123
          Il guadagno extra lo rendi massimo se:

          1. Non riconosci in alcun modo l'alimentatore
          fatto da
          altriMa è un modo per far comprare il tuo alimentatore e non uno compatibile
          2. Vendi il tuo alimentatoreinfatti lo fanno.
          3. In caso di malfunzionamento/inoperatività del
          dispositivo a causa di un alimentatore non
          originale non riconosci (giustamente la garanzia)
          e vendi un nuovo dispositivo con alimentatore
          originale. Ovviamente se c'è un problema ti
          devono portare il dispositivo e
          l'alimentatore.I soldi si fanno anche con piccoli prezzi ma in grandi volumi
          MHO quello che hanno fatto è stato un calare le
          braghe troppo repentino per nascondere qualcosa
          ...
          :)Non si fa nulla per nulla.
  • ... scrive:
    Progettato
    Non so a voi ma a me la dicitura "Progettato in California" fa ridere.Resta comunque Made in China...
    • prova123 scrive:
      Re: Progettato
      In qualche modo il gonzo lo devi intortare se gli vuoi spillare quei 400/500 euro in più ...Adesso sulla stessa idea faranno le buste del pattume "designed a Cupertino" (prodotte sempre in Cina), allora sì che faranno a gara per andare a buttare il pattume con aifon in mano e Solex al polso :D
      • Izio01 scrive:
        Re: Progettato
        - Scritto da: prova123
        In qualche modo il gonzo lo devi intortare se gli
        vuoi spillare quei 400/500 euro in più
        ...
        Adesso sulla stessa idea faranno le buste del
        pattume "designed a Cupertino" (prodotte sempre
        in Cina), allora sì che faranno a gara per andare
        a buttare il pattume con aifon in mano e Solex al
        polso :DIl Solex! Ce l'aveva il babbo!Però al polso non ci stava, e poi era troppo pesante... :D[img]http://www.oldtimer-links.de/for_sale/for_sale_pic/20010209_velosolex.jpg[/img]
  • luisromano scrive:
    plapple obsolescence
    mi sembra che l'Apple continui a giocare con il planned obsolescence. chissà che trucchetto hanno messo negli icosi per erodere i carica batteria anno dopo anno fino alla rottura pianificata: probabilmente soltanto tre anni (giusto saltare la garanzia).i caricatori da terze parti non possono essere studiati per venire incontro all'erosione pianificata e quindi.... BUM!
  • Etype scrive:
    I pensieri di Apple
    Considerazioni :Ieri avevo letto questa notizia in un'altro sito,si diceva che c'era uno sconto da parte di Apple non che lo dava gratis,mah...1) Apple fa questa operazioncina per raggranellare soldi extra (nel caso non lo dia gratis) è sempre faile con un utente Apple2) Vuol apparire premurosa nei confronti dei propri clienti :D :D :D3) non essendo responsabilità di Apple non vedo perchè dovrebbe sostituire il caricabbetrie,dato che un qualsiasi produttore elettronico mette a caratteri cubitali su un foglio che sia la garanzia sia il funzionamento corretto,sia la sicurezza del device,è garantito solo ed unicamente con acXXXXXri e ricambi originali.4) per darli gratis o scontati significa che a lei costano veramente poco e quindi applica prezzi più elevati per ingannare il consumatore.5) Quando prendi un iphone trovi compreso anche il caricatore o no ?Cosa ci fanno,lo prendono a martellate per vedere quanto resiste ? Mah6) possono sempre comprarsi un caricatore decente anche se non originale (sempre ammesso che Apple non lo dia gratis).Oggi basta andare in un negozio di elettroca o supermercati per prendere un caricatore USB comune per un cellulare.7) Secondo la formula Apple=Newbie un cliente Apple scambia un caricatore contraffatto per uno originale,non se ne accorge,anche se si trova in un negozio con su scritto "China Electronics"8) "...potrà recarsi in un Apple Store per sottoporre il suo caso ai Genius e valutare il da farsi." ...occhio a non tornare indietro con un tostapane marchiato Apple :D9) Spendono 730 Euro per i loro amati Icosi e poi mi risparmiano una decina di Euro per i caricatori ? :D
  • unaDuraLezione scrive:
    ma quindi...
    se gli do indietro il mio android, mi mandano un iphone a pochi spicci?
  • FDG scrive:
    Trovato
    http://www.righto.com/2012/05/apple-iphone-charger-teardown-quality.html"Apple's iPhone charger crams a lot of technology into a small space. Apple went to extra effort to provide higher quality and safety than other name-brand chargers, but this quality comes at a high cost.If you're interested in power supplies, please take a look at my other articles: tiny, cheap, dangerous: Inside a (fake) iPhone charger, where I disassemble a $2.79 iPhone charger and discover that it violates many safety rules; don't buy one of these."Insomma, Apple si fa pagare, ma in questo caso c'è più di una ragione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 agosto 2013 09.52-----------------------------------------------------------
    • Etype scrive:
      Re: Trovato
      - Scritto da: FDG
      Insomma, Apple si fa pagare, ma in questo caso
      c'è più di una
      ragione.Approfittare della situazione e raggranellare un pò di denaro extra ?
      • FDG scrive:
        Re: Trovato
        - Scritto da: Etype
        Approfittare della situazione e raggranellare un
        pò di denaro extra
        ?Etype, non pretendo che tu mi dia ragione... figuriamoci, si è liberi di pensarla come si vuole. ma almeno sei in grado di leggerti l'articolo? Perché non sembra.p.s.: e manco il mio post.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 agosto 2013 09.45-----------------------------------------------------------
        • Etype scrive:
          Re: Trovato
          - Scritto da: FDG
          - Scritto da: Etype


          Approfittare della situazione e
          raggranellare
          un

          pò di denaro extra

          ?

          Etype, non pretendo che tu mi dia ragione...
          figuriamoci, si è liberi di pensarla come si
          vuole. ma almeno sei in grado di leggerti
          l'articolo? Perché non
          sembra.gli utenti apple,vedono il lato postivo anche dove non c'è ...
          • Izio01 scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: FDG

            - Scritto da: Etype




            Approfittare della situazione e

            raggranellare

            un


            pò di denaro extra


            ?



            Etype, non pretendo che tu mi dia ragione...

            figuriamoci, si è liberi di pensarla come si

            vuole. ma almeno sei in grado di leggerti

            l'articolo? Perché non

            sembra.

            gli utenti apple,vedono il lato postivo anche
            dove non c'è...Bè, dai, letto l'articolo, stavolta sembra che qualche lato positivo ci sia :)L'autore stesso nota il GIGANTESCO ricarico di Apple sugli alimentatori: stima che ci sia 1$ in più di materiale rispetto all'analogo Samsung, ma il costo è di 20$ in più, però dettaglia molto bene quali siano i vantaggi. Un occhio alla sicurezza, in termini di isolamento e protezione da sovraccarichi, un altro alla riduzione al minimo delle interferenze.Sarebbe interessante sapere chi altri offra un design simile, però a un prezzo umano. Ad esempio, il mio alimentatorino HTC porta i marchi di sicurezza e di qualità che quello cinese smontato dal tipo non possiede, però sarei curioso di vedere i dettagli interni.
          • Etype scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: Izio01
            L'autore stesso nota il GIGANTESCO ricarico di
            Apple sugli alimentatori: stima che ci sia 1$ in
            più di materiale rispetto all'analogo Samsung, ma
            il costo è di 20$ in più, però dettaglia molto
            bene quali siano i vantaggi. E' quello che mi chiedo anche io,Apple per fare un'operazione del genere significa che lei li paga una fesseria i caricatori.Quando poi li mette sul mercato il prezzo è ben altro.
            Un occhio alla
            sicurezza, in termini di isolamento e protezione
            da sovraccarichi, un altro alla riduzione al
            minimo delle
            interferenze.
            Sarebbe interessante sapere chi altri offra un
            design simile, però a un prezzo umano.Puoi vedere i caricatori da auto,quelli ufficiali di Apple e quelli invece che vendono nei classici Mediaworld,Euronics,ecc di marche diverse,alcuni sconosciuti e con prezzi inferiori ma non per questo scarsi e la tecnologia è sempre quella.
            Ad esempio, il mio alimentatorino HTC porta i marchi
            di sicurezza e di qualità che quello cinese
            smontato dal tipo non possiede, però sarei
            curioso di vedere i dettagli
            interni.Evidentemente in Cina non c'è una regolamentazione su queste cose,comunque una cinesata scadente si riconosce subito : cattivo assemblamento delle parti esterne,saldature elettroniche approssimative,traduzioni improbabili sulla confezione (con tanto di caratetri cinesi),mancanza di dati tecnici oppure dati molti generici,plastiche esterne fragili che si rompono per nulla e prezzi altamente al di sotto di quelli di mercato. Con apparecchiature elettroniche di un certo valore non conviene mai usare simili acXXXXXri
          • Izio01 scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: Etype
            Con apparecchiature
            elettroniche di un certo valore non conviene mai
            usare simili acXXXXXriSottoscrivo tutto ed in particolare questo. Molto meglio investire qualche euretto in più ed evitare grane!
          • FDG scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: Izio01
            Bè, dai, letto l'articolo, stavolta sembra che
            qualche lato positivo ci sia
            :)
            L'autore stesso nota il GIGANTESCO ricarico di
            Apple sugli alimentatori: stima che ci sia 1$ in
            più di materiale rispetto all'analogo Samsung, ma
            il costo è di 20$ in più, però dettaglia molto
            bene quali siano i vantaggi. Un occhio alla
            sicurezza, in termini di isolamento e protezione
            da sovraccarichi, un altro alla riduzione al
            minimo delle interferenze.
            Sarebbe interessante sapere chi altri offra un
            design simile, però a un prezzo umano...Oh, uno con un po' di cervello. Grazie!
          • FDG scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: Etype
            gli utenti apple,vedono il lato postivo anche
            dove non c'è
            ...No, tu non leggi un tubo Etype e vuoi capire solo quello che ti va di capire. Allora, ripeto:"Apple's iPhone charger crams a lot of technology into a small space. Apple went to extra effort to provide higher quality and safety than other name-brand chargers, but this quality comes at a high cost.If you're interested in power supplies, please take a look at my other articles: tiny, cheap, dangerous: Inside a (fake) iPhone charger, where I disassemble a $2.79 iPhone charger and discover that it violates many safety rules; don't buy one of these."Insomma, Apple si fa pagare, ma in questo caso c'è più di una ragione.Quindi, o mi tiri fuori un razzo di alimentatore SICURO che costa meno, oppure, non me ne frega nulla, ma a farmi bruciare il c*lo non ci tengo. Quindi, finché la situazione è questa, MEGLIO comprarsi l'alimentatore Apple nonostante se lo facciano pagare caro.Lo riesci a capire o devi continuare a scriver abnormi razzate perche non colleghi mai il neurone alle mani?
          • Etype scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Etype
            No, tu non leggi un tubo Etype e vuoi capire solo
            quello che ti va di capire. Allora,
            ripeto:

            "Apple's iPhone charger crams a lot of technology
            into a small space. Apple went to extra effort to
            provide higher quality and safety than other
            name-brand chargers, but this quality comes at a
            high
            cost.Il che è comune a qualsiasi produttore,data l'alta integrazione elettronica di oggi.Per rendersene conto basta guardare una piccola radio tascabile di oggi di pochi cm e confrontarla con quella di 30 anni fa,stessa cosa per i computer.Apple usa la stessa tecnologia che usano tutti gli altri produttori,punto.
            If you're interested in power supplies, please
            take a look at my other articles: tiny, cheap,
            dangerous: Inside a (fake) iPhone charger, where
            I disassemble a $2.79 iPhone charger and discover
            that it violates many safety rules; don't buy one
            of
            these."Questo vale per qualsiasi apparecchiatura elettronica,comunque non credo per quelli che trovi abitualmente nelle grandi catene di elettronica.
            Insomma, Apple si fa pagare, ma in questo caso
            c'è più di una
            ragione.Puoi trovare lo stesso caricatore anche a 10 Euro e non sono cinesate,non hanno nulla di meno rispetto ad uno originale Apple o altra marca che sia.Il punto è non avendo nessuna responsabilità per l'accaduto poteva semplicemente sensibilizzare i cuoi clienti a non comprare acXXXXXri visibilmente di scarsissima qualità.In questo momento sfrutta un'occasione per fare guadagni extra,tutto qua.
            Quindi, o mi tiri fuori un razzo di alimentatore
            SICURO che costa menoNon hai mai visto alimentatori non originali ma di buona qualità in nessun negozio di elettronica ?
            oppure, non me ne frega
            nulla, ma a farmi bruciare il c*lo non ci tengo.Qualcuno ti ha detto di comprare un caricatore da 1 Euro ?
            Quindi, finché la situazione è questa, MEGLIO
            comprarsi l'alimentatore Apple nonostante se lo
            facciano pagare
            caro.Già perchè la Apple li fa molto diversi da quelli compatibili,vero ?
            Lo riesci a capire o devi continuare a scriver
            abnormi razzate perche non colleghi mai il
            neurone alle
            mani?Ho detto cose vere e sacrosante,smentiscimi se ne sei capace neurone con le mani ;)
          • Etype scrive:
            Re: Trovato
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Etype


            gli utenti apple,vedono il lato postivo anche

            dove non c'è

            ...

            No, tu non leggi un tubo Etype e vuoi capire solo
            quello che ti va di capire. Allora,
            ripeto:

            "Apple's iPhone charger crams a lot of technology
            into a small space. Apple went to extra effort to
            provide higher quality and safety than other
            name-brand chargers, but this quality comes at a
            high
            cost.il che è comune a tutti i produttori seri ...non è un'esclusiva Apple.
            If you're interested in power supplies, please
            take a look at my other articles: tiny, cheap,
            dangerous: Inside a (fake) iPhone charger, where
            I disassemble a $2.79 iPhone charger and discover
            that it violates many safety rules; don't buy one
            of
            these."
            Insomma, Apple si fa pagare, ma in questo caso
            c'è più di una
            ragione.

            Quindi, o mi tiri fuori un razzo di alimentatore
            SICURO che costa meno, oppure, non me ne frega
            nulla, ma a farmi bruciare il c*lo non ci tengo.
            Quindi, finché la situazione è questa, MEGLIO
            comprarsi l'alimentatore Apple nonostante se lo
            facciano pagare
            caro.Di alimentatori seri compatibili ne trovi a iosa,oppure credi che ci siano queste enormi differenze ?
            Lo riesci a capire o devi continuare a scriver
            abnormi razzate perche non colleghi mai il
            neurone alle
            mani?Razzata come quella che hai scritto ora ? :D
  • prova123 scrive:
    Bruttissima notizia!
    Chi ha acquistato un alimentatore non originale potrà averne uno progettato da Apple in California. Perchè ce ne sono di progettati non da Apple e/o altrove ? Gatta ci cova!Non è normale sottolineare il fatto che sia progettato da Apple in California!
  • MeX scrive:
    che bello Luca con la barba!
    Vedo che il tempo passa, la barba di Luca gli da un bel tono, peccato che non cresca allo stesso modo la qualità giornalistica e gli utenti..."un alimentatore non originale convinto (da solo o da qualcun altro) che si tratti di un pezzo buono"PERLE!Comunque, chiarito anche a sto giro che il tarocco cinese non è la stessa cosa del pezzo originale... vero Enjoy?
  • Star scrive:
    Della serie...
    ...poiché il materiale di cui sono fatti gli iPhone (ottimo conduttore) a differenza della tanto blasonata "plasticaccia" dei Samsung (pessimo conduttore) li rende potenzialmente letali in caso di malfunzionamento dei trasformatori meglio pararsi le chiappe per tempo ;)
    • MeX scrive:
      Re: Della serie...
      no, della serie, se usi caricatori tarocchi fatti con componenti di basso livello e assemblati in modo approssimativo è facile che un cortocircuito interno porti i 220/240 volt al telefono
      • gnammolo scrive:
        Re: Della serie...
        condotta alla mano grazie allo chassis in alluminio, senza il quale sarebbe impossibile entrare in contatto con qualche conduttore
        • FDG scrive:
          Re: Della serie...
          - Scritto da: gnammolo
          condotta alla mano grazie allo chassis in
          alluminio, senza il quale sarebbe impossibile
          entrare in contatto con qualche conduttoreBeh, le alternative sembrano una folgorazione letale o la casa che va a fuoco :)Che il comune denominatore sia l'alimentatore inaffidabile non è importante?
          • gnammolo scrive:
            Re: Della serie...
            certo che è colpa dell'alimentatore del menga, che grazie al case in alluminio ha portato la scossa elettrica fino alla manochiediti come mai gli elettrodomestici hanno impugnature in plastica/gomma
          • FDG scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: gnammolo
            chiediti come mai gli elettrodomestici hanno
            impugnature in plastica/gommaPerché hanno motorini elettrici e lavorano con potenze maggiori.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 agosto 2013 15.15-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: FDG
            Perché hanno motorini elettri e lavorano con
            potenze
            maggiori.Questa mi mancava :D
          • gnammolo scrive:
            Re: Della serie...
            già, non è la tensione a essere pericolosa, no è la potenza!
          • FDG scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: gnammolo
            già, non è la tensione a essere pericolosa, no è
            la potenza!Non ho detto che la tensione non sia pericolosa. Si sta parlando di alimentazioni che devono far muovere un motorino, mica far funzionare il proXXXXXre di un telefono. Mi pare che ci sia una bella differenza, no? O rischi di rimanere fulminato con le tensioni a cui lavora il telefono?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 08 agosto 2013 15.44-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: FDG
            Si sta parlando di alimentazioni che devono far
            muovere un motorino, mica far funzionare il
            proXXXXXre di un telefono. Una volta tutti quasi tutti i phon erano metallici,quanta gente è morta ?
            Mi pare che ci sia una
            bella differenza, no? O rischi di rimanere
            fulminato con le tensioni a cui lavora il
            telefono?Quindi non dovresti mai toccare le parti metalliche di un treno :D
          • FDG scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: Etype
            Questa mi mancava :DA te mancano tante altre cose.
          • Etype scrive:
            Re: Della serie...
            - Scritto da: FDG
            A te mancano tante altre cose.Quelli sono gli utenti Apple :D :D :D
      • Etype scrive:
        Re: Della serie...
        - Scritto da: MeX
        no, della serie, se usi caricatori tarocchi fatti
        con componenti di basso livello e assemblati in
        modo approssimativo è facile che un cortocircuito
        interno porti i 220/240 volt al
        telefonoNon essenso il caricabatterie di Apple non vedo dove sia il problema.Basta mettere avanti che non sono responsabili se si usano acXXXXXri (specie elettrici) di terze parti,lo fanno tutti eh.
    • pietro scrive:
      Re: Della serie...
      - Scritto da: Star
      ...poiché il materiale di cui sono fatti gli
      iPhone (ottimo conduttore) a differenza della
      tanto blasonata "plasticaccia" dei Samsung
      (pessimo conduttore) li rende potenzialmente
      letali in caso di malfunzionamento dei
      trasformatori meglio pararsi le chiappe per tempo

      ;)il motivo per cui Apple usa case metallici è perchè sono anche ottimi conduttori di calore, questo aiuta a mantenere fresca l'elettronica.
      • stronzolo scrive:
        Re: Della serie...
        E se fa caldo?Si scalda prima...
      • Etype scrive:
        Re: Della serie...
        - Scritto da: pietro
        il motivo per cui Apple usa case metallici è
        perchè sono anche ottimi conduttori di calore,
        questo aiuta a mantenere fresca
        l'elettronica.Figurati in quello spazio risicatissimo avrà un influenza del 5%
  • Alberto Solfrini scrive:
    Ma non ho capito...
    Se il caricabatterie è originale Apple, come può mancare la mela morsicata? E come può un utente in buona fede credere che sia originale?
    • Lostman scrive:
      Re: Ma non ho capito...
      Ma sopratutto a che pro cambiare caricabatterie cinesi da 2 euro con altri caricabatterie cinesi da 2 euro a 10 euro?
      • Alberto Solfrini scrive:
        Re: Ma non ho capito...
        - Scritto da: Lostman
        Ma sopratutto a che pro cambiare caricabatterie
        cinesi da 2 euro con altri caricabatterie cinesi
        da 2 euro a 10
        euro?Semplice ci metti la mela (su quello da 2 euri senza mela) e lo rivendi a 9 esattamente come fa Apple ma a 1 euro in meno.Il pezzo è identico il prezzo no.... :D
      • pietro scrive:
        Re: Ma non ho capito...
        - Scritto da: Lostman
        Ma sopratutto a che pro cambiare caricabatterie
        cinesi da 2 euro con altri caricabatterie cinesi
        da 2 euro a 10
        euro?nel secondo caso se rimani fulminato ti paga l'assicurazione di Apple
        • Trollshiro scrive:
          Re: Ma non ho capito...
          E dove 'sta scritto? Ma soprattutto com'è possibile che un telefonino non abbia una protezione da sovraccarico/surriscaldamento?- Scritto da: pietro

          nel secondo caso se rimani fulminato ti paga
          l'assicurazione di
          Apple
          • pietro scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            - Scritto da: Trollshiro.. Ma soprattutto com'è
            possibile che un telefonino non abbia una
            protezione da
            sovraccarico/surriscaldamento?ce l'ha, è protetto e quindi non brucia, la protezione da sovraccarichi accidentali di corrente è invece demandata all'alimentatore
          • Trollshiro scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            Noto con piacere la disattenzione sul primo punto contestato, figlia di evidente ignoranza/malafede sulla questione assicurazione.Sul secondo si osserva che se fosse protetto brucerebbe solo l'alimentatore e invece è bruciato/esploso il telefono. Non occorre certo in questa sede ricordare che se la resistenza è infinito la corrente è 0, vero?- Scritto da: pietro

            ce l'ha, è protetto e quindi non brucia, la
            protezione da sovraccarichi accidentali di
            corrente è invece demandata
            all'alimentatore
      • FDG scrive:
        Re: Ma non ho capito...
        - Scritto da: Lostman
        Ma sopratutto a che pro cambiare caricabatterie
        cinesi da 2 euro con altri caricabatterie cinesi
        da 2 euro a 10 euro?Perché gli alimentatori/caricabatterie Apple, al contrario di quel che si crede da queste parti, non sono roba cinese da 2 euro. Tempo fa lessi un articolo (non chiedetemi il link, non lo ricordo... esiste google: usatelo) dove un caricabatterie originale e un clone cinese venivano smontati per vedere cosa c'era dentro. Il risultato era che, per quanto Apple si faccia pagare bene, forse anche troppo, la differenza di prezzo era, almeno in parte, giustificata dalla componentistica e dai meccanismi di sicurezza presenti nel suo caricabatterie.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 agosto 2013 09.45-----------------------------------------------------------
        • Etype scrive:
          Re: Ma non ho capito...
          - Scritto da: FDG
          Perché gli alimentatori/caricabatterie Apple, al
          contrario di quel che si crede da queste parti,
          non sono roba cinese da 2 euro. da 3 ?
          Tempo fa lessi un
          articolo (non chiedetemi il link, non lo
          ricordo... esiste google: usatelo) dove un
          caricabatterie originale e un clone cinese
          venivano smontati per vedere cosa c'era dentro.
          Il risultato era che, per quanto Apple si faccia
          pagare bene, forse anche troppo, la differenza di
          prezzo era, almeno in parte, giustificata dalla
          componentistica e dai meccanismi di sicurezza
          presenti nel suo
          caricabatterie.Sfatiamo un mito,all'interno di quello Apple non si trovano chissà quali magie d'elettronica.Sistema antisurriscaldamento,contro il sovraccarico verso lo smartphone con controllo tensione-batteria,filtro antidisturbo lato presa elettrica,ecc. Sono cose abbastanza comuni persino nei caricabatterie per pile stilo,smartphone,cellulari recenti.Per esempio nei caricabatterie economici c'è solo magari protezione termica e filtri antidisturbo (che sono previsti in qualsiasi apparecchio eletrronico)...il resto per esempio non c'è,quindi caricano all'infinito e deve essere l'utente a togliere le batterie per tempo.Questo non significa che questo alimentatore è pericoloso,solo che richiede attenzione da parte dell'utente....
          • ruppolo scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            Sfatiamo un mito: i caricatori cinesi venduti in Cina sono porcherie vendute da gente priva di scrupoli, e comprata da gente altrettanto priva di scrupoli. O pensate che la colpa sia solo dei produttori?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 agosto 2013 18.01-----------------------------------------------------------
          • Etype scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            - Scritto da: ruppolo
            Sfatiamo un mito: i caricatori cinesi venduti in
            Cina sono porcherie vendute da gente priva di
            scrupoli, e comprata da gente altrettanto priva
            di scrupoli.Quindi è un problema della Cina,non ha un organo di controllo per questo genere di cose ? Perchè ti ricordo che la maggior parte dei prodotti elettronici (e non) viene da li.
            O pensate che la colpa sia solo dei
            produttori?Non ho mai dato la colpa ad Apple per questo,infatti non è stata riconosciuta colpevole...tuttavia mi chiedo il perchè di questo regalino.Questo mi fa anche pensare che Apple quei caricatori li prende quasi gratis...
          • prova123 scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            Nel caso non fossi arrivato a fondo pagina:Because the power supply can have up to 340V DC internally, safety is an important issue ...http://my.ece.ucsb.edu/York/Bobsclass/194/Referenc...Quindi una cosa è certa l'alimentatore originale internamente lavora a 340 V. Il documento del dettaglio dei test di certificazione (non il documento di conformità ...) della sicurezza dei dispositivi elettronici è pubblico, ma il produttore è libero di non fornirlo (a meno che a quel punto non intervengano le autorità in caso di rilevanza penale). Se Apple fosse un'azienda serie che ci tiene ai propri clienti dovrebbe pubblicarlo se non ha nulla da nascondere. Con me hai poco da trollare.
          • battery_man scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            - Scritto da: Etype
            eletrronico)...il resto per esempio non
            c'è,quindi caricano all'infinito e deve essere
            l'utente a togliere le batterie per tempo.Questo
            non significa che questo alimentatore è
            pericoloso,solo che richiede attenzione da parte
            dell'utente....mai sentito parlare di SMBus ? ....andiamo avanti ancora con la leggenda che bisogna togliere la batteria quando il portatile (o telefono) è carico ?inoltre penso che portatili che smartphone abbiano all'ingresso dell'alimentazione abbiano qualche sistema che disattiva la carica in caso di anomalie...
          • Etype scrive:
            Re: Ma non ho capito...
            - Scritto da: battery_man
            mai sentito parlare di SMBus ? ....andiamo avanti
            ancora con la leggenda che bisogna togliere la
            batteria quando il portatile (o telefono) è
            carico
            ?Cosa c'entra questo ?Questo vale per i device prodotti negli ultimi anni
            inoltre penso che portatili che smartphone
            abbiano all'ingresso dell'alimentazione abbiano
            qualche sistema che disattiva la carica in caso
            di
            anomalie...Non è una regola....
    • Alberto Solfrini scrive:
      Re: Ma non ho capito...
      - Scritto da: Alberto Solfrini
      Se il caricabatterie è originale Apple, come può
      mancare la mela morsicata? E come può un utente
      in buona fede credere che sia
      originale?Clone :D
Chiudi i commenti