Canone Telecom, via libera all'aumento

Tutto come previsto

Roma – C’è chi si interroga e chi critica ma in ogni caso nelle scorse ore l’Autorità TLC ha formalmente chiuso l’analisi del ritocco verso l’alto, +1,26 euro, del Canone residenziale applicato sulle linee telefoniche da Telecom Italia.

Agcom ha così formalizzato il via libera a quello che viene definito adeguamento , come d’altra parte anticipato e temuto dalle associazioni dei consumatori.

Proprio per mettere le mani avanti e rintuzzare le critiche, il presidente di Agcom Calabrò ha dichiarato che è stato dato “il via libera all’aumento del canone residenziale per la telefonia fissa che Bruxelles aveva autorizzato”. Negli ambienti del consumo, peraltro, c’è già qualcuno che parla di possibile ricorso al TAR.

Con una decisione parallela Agcom ha anche avallato le decisioni di Telecom per garantire, così viene presentato il provvedimento, maggiore concorrenza nell’accesso alla rete fissa da parte degli altri operatori. Si parte a gennaio, con un “ritardo” che è giustificato dal fatto che su tutto questo deve potersi esprimere anche la Commissione Europea.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • ANONIMO scrive:
    responsabilizzare o censurare.
    il fatto che punto informatico affidi alla anti deffamation leage il compito di responsabilizzare la rete è alquanto stravagante... a meno che PI sia ammanicato con questa gentaglia
  • ANONIMO scrive:
    la lobby rimuove i crimini israeliani
    la adl è una entità sionista e non neutrale politicamnte come il molto sospetto punto informatico vorrebbe far credere.
  • MegaLOL scrive:
    HAHAHAHAHA! GRANDIOSO!
    HAHAHAHAHAHA! Ecco un'altra ricca, odorosa, appiccicosa CAGATA in faccia agli sfigati malati di internacchio! HAHAHAHAHA!Fa male, nerdini? Fa TANTO male? HAHAHAHAHA!!!La pacchia è FINITA! Le roccaforti della sfiga crollano sotto i colpi della totale monetizzazione dell'internacchio che condurrà alla sua trasformazione in TV 2.0! HAHAHAHA!Niente più blogghetti da sfigati! Niente più discussioni idiote su guerre stellari! SOLDI SOLDI SOLDI e NIENT'ALTRO! Le major si mangeranno l'internacchio e cagheranno copiosamente sulle vostre facce brufolose!Bocche cucite, capo chino e calci in culo a tutti! HAHAHAHA!
  • TheNinja scrive:
    La verità mi fa male lo so ^_^
    Con tutta la grande intelligenza che c'è qui nella rete, con nomi rilevanti e presunti rilevanti, con tutto quello che c'è da sapere, con tutto il sapere... bhè... non sanno che la gente va in rete per avere un momento di sfogo e senso di libertà? Come spogliarsi di una vita ormai stretta...
  • 3my78 scrive:
    mmm
    si verso una brutta strada...http://3my78.blogspot.com/
  • Debris scrive:
    concordo
    Concordo con Ste la direzione di marcia presa è davvero ambigua...I miei principi sono completamente diversi dai suoi,siamo persone diverse anche se possiamo avere idee molto simili...Inoltre alcune delle note che ho letto nel blog di You Tube..bhè francamente.Signori miei....e che diamine...neppure i bambini più piccoli possono ritenere pericolose alcune cose...Magari ridicole.( Ste puoi togliere "in teoria" l'essere umano ha una sua capacita di essere sciocco)Chiudere è ben difficile che un servizio come You Tube chiuda..certo occorre che si diano una regolata più chiara...personalmente non ci sono mai stato.( sempre preferito altri sistemi) Sulla pedofilia si concorda a prescindere,ma quelli io penso che una persona intelligente li denunciava anche senza inviti.
  • Ste scrive:
    Molto ambiguo
    Mi pare molto ambiguo lasciare in mano agli utenti la "censura" del portale video youtube. Perchè:1) ogni utente ha il suo metro di giudizio, quindi l'applicazione della policy in teoria equa sarebbe in pratica molto disuniforme. Ci saranno utenti "puritani" che segnaleranno qualsiasi cosa e utenti più "liberali" che lasceranno correre molto (talvolta troppo).2) in linea teorica è possibile che alcuni video vengano segnalati solo per vendetta o ostilità verso un certo utente.3) è si vero che sarebbe opportuno non avere in giro video troppo inopportuni (ma cosa sia inopportuno è e resta un concetto molto soggettivo). Tuttavia è anche vero che nessuno ti obbliga a vedere un video che ritieni inopportuno...quindi il video ci può anche essere, ma tu mica sei obbligato a vederlo.PS: a parere mio basta flaggare i video inadatti ai minorenni e istituire un buon sistema di validazione dell'età.Riguardo ai video che riportano fattispece penali (es: pedofilia) per quelli le leggi già ci sono: si passa direttamente alla denuncia per l'uploader.
  • Piero Serio scrive:
    Vediamo quanto ci mette a chiudere? :D
    Ieri ho perso 3 video dal mio account.Erano video normalissimi di me e dei miei amici a una festa di capodanno, unici elementi "hot" una specie di balletto a "torso nudo" di un amico alticcio con in mano una pinta di birra e un bacio (alla francese) tra due fidanzati.Video rimossi.Perché?Non si sa... nessuna risposta, sono video criminali...Vediamo quanto ci mette a chiudere il servizio?Io intanto sto salvando il materiale e mi preparo alla migrazione.Ci vorrà tempo, morirà lentamente, ma la strada della censura porta sempre a questo.
Chiudi i commenti