Chè cos'è Google Chromecast e a cosa serve

Un piccolo gadget da collegare alla TV a schermo piatto. Una soluzione a basso costo per visualizzare in grande quello che si vede su PC, tablet e smartphone

Roma – Un po’ a sorpresa, accanto alla presentazione di Android 4.3 a San Francisco ha fatto capolino anche un nuovo gadget studiato a Mountain View: Chromecast è un dongle HDMI , ovvero un gadget a forma di penna USB da collegare a una delle porte che solitamente si trova dietro (o sul fianco) degli schermi LCD ad alta definizione che sempre più spesso albergano nei salotti e nelle camere da letto anche in Italia. Il suo prezzo, appena 35 dollari, ne ha fatto istantaneamente un best seller: in poche ore prosciugate le scorte di Amazon .

Che cos’è Chromecast. Chromecast altro non è che un ricevitore di un segnale, in particolare un segnale WiFi , che permette di mostrare sulla TV contenuti che in teoria si trovano unicamente su PC o altri device come tablet e smartphone. Chromecast non necessita di un sistema operativo propriamente detto ( monta una versione semplificata di Chrome OS ), non ha un’interfaccia per l’utente, è semplicemente un ponte: attraverso il dongle transitano i contenuti provenienti da Internet e sono visualizzabili e ascoltabili in salotto. A differenza di altri prodotti come Apple TV non offre la possibilità di noleggiare o scaricare contenuti: può solo fare da tramite per attività svolte altrove.

I punti forti di Chromecast . Ovviamente, innanzitutto, il prezzo: 35 dollari sono una frazione di quanto costi una Apple TV (negli usa 99 dollari), una frazione di quanto costano altri concorrenti e soprattutto una frazione di quanto costa(va?) un dispositivo Google TV . Altro punto forte è l’adozione della WiFi come canale di scambio: a patto di usare un PC con a bordo Chrome, un terminale Android o ( prossimamente ) iOS collegati alla stessa rete wireless si potranno condividere i contenuti visualizzati. Per esempio YouTube ha già subito introdotto una modalità “CAST” tra le opzioni di visualizzazione. Negli USA c’è anche Netflix già partner del prodotto, e addirittura Google offre 3 mesi gratis di abbonamento al servizio per testarne il funzionamento.

In secondo luogo , semplicità di utilizzo : in teoria dovrebbe essere possibile inviare il contenuto dal PC o dal tablet alla TV in modo pressoché trasparente, per poi continuare a fare altro (il dongle effettua una negoziazione con l’altro device per subentrare nella gestione del contenuto visualizzato e continuare a mostrarlo in autonomia). A quel punto si può ignorare l’apparecchio di partenza, oppure usarlo per chattare con gli amici o navigare. Bastano pochi clic o tocchi, poi, per ritornare all’app di controllo e regolare volume e riproduzione. Inoltre, se ci sono più utenti collegati allo stesso Chromecast possono per esempio creare delle playlist condivise di YouTube: un po’ come avrebbe dovuto fare il Nexus Q.

Punti deboli di Chromecast . Sebbene Google dica che basta collegare il device alla TV per utilizzarlo, senza fili, la realtà potrebbe essere diversa. L’esigenza di usare questo apparecchio potrebbe sorgere soprattutto per chi ha uno schermo piatto non proprio recentissimo o all’ultimo grido, e pertanto non dispone di collegamento alla Rete nativo: in questo caso, collegare l’unità alla TV potrebbe non bastare, poiché non è detto che la versione di porta HDMI presente sia in grado di erogare abbastanza energia per farlo funzionare. In questo caso occorre fornire energia o tramite una porta USB presente sulla TV stessa, o attraverso un caricabatterie esterno fornito. Addio allo slogan “senza fili”. E poi bisogna esser certi che la rete WiFi di casa ci sia, arrivi con abbastanza segnale al dongle, e ci sia banda a sufficienza per lo streaming.

Ancora , è un device da 35 dollari e fa quello che ci si aspetta da un device di 35 dollari: nessun marketplace per i contenuti, nessuna funzione avanzata per la condivisione dello schermo o di quanto mostrato sul PC o tablet. Non è AirPlay di Apple, per intendersi. Per funzionare , richiede a chi realizza le app e i servizi di studiarsi e integrare l’ SDK specifico , esattamente come AirPlay: con la differenza che Apple TV, l’hobby di Cupertino, ha già piazzato diversi milioni di apparecchi nei salotti, e invece Chromecast deve ripartire da zero. Di sicuro non sarà il problema principale, questo, visto prezzo e la pervasiva diffusione di apparecchi Android, ma è un fattore da valutare: soprattutto perché occorrerà considerare che uno dei principali fattori di marketing negli USA sarà Netflix, che permette di vedere i blockbuster sullo schermo di casa, mentre nel resto del mondo occorrerà stringere accordi specifici con i potenziali partner che forniscano i contenuti (ammesso che esistano).

Nel complesso, di Chromecast si possono dire un paio di cose. La prima è che probabilmente sancisce la fine dell’avventura Google TV: non a caso sul palco c’erano gli stessi manager di Big G che avevano elaborato e lanciato quel prodotto a suo tempo, e che potrebbero aver imparato la lezione e cambiato cavallo in questo frangente. La seconda è che Google ha bisogno di trovare nuovi modi di veicolare contenuti su altri schermi (per acquisire altri spazi pubblicitari e crescere, a danno di concorrenti come i canali TV tradizionali ): visto l’impegno, anche economico , su YouTube, Mountain View potrebbe aver deciso di investire in questa iniziativa per tentare anche la strada della media company. Agli acquirenti l’ardua sentenza.

Luca Annunziata

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ruspolo scrive:
    Tutte balle leggete qui
    Come da oggettohttp://anonym.to/?http://www.fulviosarzana.it/blog/10-cose-da-sapere-su-agcom-e-diritto-dautore-sanzionate-con-la-cancellazione-del-sito-anche-i-forum-ed-i-blog-che-incoraggino-la-fruizione-di-opere-digitali-il-fact-check/
  • giumy73 scrive:
    Allora vuol dire che ...
    ... il Mulo non viene spiato e che il P2p classico può continuare indisturbato? Vuol dire che basta usare i dns di Google e bypassare le restrizioni sui siti torrent (che sono centinaia) e streaming? Tutto qui? Ho capito male io o è così?
    • geek scrive:
      Re: Allora vuol dire che ...
      - Scritto da: giumy73
      ... il Mulo non viene spiato e che il P2p
      classico può continuare indisturbato? Vuol dire
      che basta usare i dns di Google e bypassare le
      restrizioni sui siti torrent (che sono centinaia)
      e streaming? Tutto qui? Ho capito male io o è
      così?Attento, non dimenticare che esiste ancora la legge sul diritto d'autore.Per non correre rischi scarica senza condividere, ovvero usa un file manager del tipo jdownloader e scarica da siti di file hosting.Qui ne trovi una lista aggiornata al 2012, ma basta googolare per trovarne altri:http://ziogeek.com/guida-migliori-siti-file-hosting/
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Allora vuol dire che ...
        - Scritto da: geek
        - Scritto da: giumy73

        ... il Mulo non viene spiato e che il P2p

        classico può continuare indisturbato? Vuol dire

        che basta usare i dns di Google e bypassare le

        restrizioni sui siti torrent (che sono
        centinaia)

        e streaming? Tutto qui? Ho capito male io o è

        così?

        Attento, non dimenticare che esiste ancora la
        legge sul diritto d'autore.http://punto-informatico.it/3853093/PI/News/agcom-niente-punizioni-pirati.aspxQuale parte di <i
        tagliare l'erba sotto i piedi di coloro che scaricano illegalmente, <b
        non perseguendoli </b
        come teme qualche parlamentare. <b
        <u
        Non abbiamo intenzione di mandare a casa di nessuno la polizia postale </u
        </b
        </i
        non hai capito?Ricordo che quelle parole (virgolettate nell'articolo) sono state pronunciate dall'AGCOM che ha "la firma del Capo dello Stato", come dice Travaglio:"Che l'AGCOM sia un tribunale dei partiti l'abbiamo sempre detto, ma dai nastri di Trani emerge qualcosa di peggio: cioè commissari «indipendenti» trattati come camerieri dal Premier che ha giurato fedeltà alla Costituzione. <b
        Senza contare che le authority avrebbero pure la firma del Capo dello Stato </b
        "Marco Travaglio, qui:http://youtube.com/watch?v=Xc7_hurf1Qg
  • ciuccameo scrive:
    parassiti
    che branco di parassiti ipocriti morti di fame ecc. ecc.
  • paoloholzl scrive:
    AGCOM e buonsenso
    Ero così abituato a leggere delle cose allucinanti accostate alla sigla AGCOM che leggere delle cose di buon senso mi sembra impossibile.Aspetto una legge ... ma so che non sarà mai così.Vedremo ...
    • Skywalker scrive:
      Re: AGCOM e buonsenso
      - Scritto da: paoloholzl
      Ero così abituato a leggere delle cose
      allucinanti accostate alla sigla AGCOM che
      leggere delle cose di buon senso mi sembra
      impossibile.Perché non conosci Decina... :DChe ti assicuro sa benissimo come si cambia un DNS. :D(rotfl)
    • James Kirk scrive:
      Re: AGCOM e buonsenso
      - Scritto da: paoloholzl

      Aspetto una legge ... ma so che non sarà mai così.
      Vedremo ...Qualunque cosa possa dire l'AGCOM, che domani potrebbe sostenere anche il contrario di quel che dice oggi, ho seri dubbi che modifichino la legge sul diritto d'autore legalizzando di fatto il P2P.E siccome a contrapporsi sono i fautori del voglio "tutto gratis" (camuffato sotto la bandiera della libertà) e del "voglio spremerti all'osso" (camuffato sotto la bandiera di un diritto considerato divino) i parlamenti o non fanno niente o fanno piccoli ed inutili aggiustamenti dettati più da convenienze del momento che da un intento di rivedere profondamente il diritto d'autore.
      • Sg@bbio scrive:
        Re: AGCOM e buonsenso
        Complimenti per la compilation di falsità.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: AGCOM e buonsenso
        - Scritto da: James Kirk
        - Scritto da: paoloholzl



        Aspetto una legge ... ma so che non sarà mai
        così.

        Vedremo ...

        Qualunque cosa possa dire l'AGCOM, che domani
        potrebbe sostenere anche il contrario di quel che
        dice oggi, ho seri dubbi che modifichino la legge
        sul diritto d'autore legalizzando di fatto il
        P2P.

        E siccome a contrapporsi sono i fautori del
        voglio "tutto gratis" (camuffato sotto la
        bandiera della libertà) e del "voglio spremerti
        all'osso" (camuffato sotto la bandiera di un
        diritto considerato divino) i parlamenti o non
        fanno niente o fanno piccoli ed inutili
        aggiustamenti dettati più da convenienze del
        momento che da un intento di rivedere
        profondamente il diritto
        d'autore.Capitano Kirk, si aggiorni e guardi cosa hanno messo sull'Enterprise:[img]http://images.wikia.com/memoryalpha/en/images/f/fe/Galaxy-class_replicator.jpg[/img]
  • Pianeta Video scrive:
    L'alba di una nuova era
    Il provvedimento di AGCOM si deve basare innanzitutto sull'adozione di efficaci strategie di educazione alla legalità. @^[img]http://matchbin-assets.s3.amazonaws.com/public/sites/514/assets/Logan_County_Jail_Report0_1367006852.jpg[/img]
    • tucumcari scrive:
      Re: L'alba di una nuova era
      - Scritto da: Pianeta Video
      Il provvedimento di AGCOM si deve basare
      innanzitutto sull'adozione di efficaci strategie
      di educazione alla legalità.
      @^Immagine errataQuesta è giusta...[img]http://www.targatocn.it/typo3temp/pics/Z_c32b6ce2e3.jpg[/img]Fixed! :D
      • Cablo Gramma scrive:
        Re: L'alba di una nuova era
        Meglio così:"Hai detto una capzata enorme, una razzata epocale e poi cerchi di imbastirla sulla demagogia / non demagogia. Patetico trolletto."Qua:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3495831&m=3496838#p3496838
        • tucumcari scrive:
          Re: L'alba di una nuova era
          Quando la finirai di molestarmi?
          • panda rossa scrive:
            Re: L'alba di una nuova era
            - Scritto da: tucumcari
            Quando la finirai di molestarmi?Ormai non gli resta altro, in considerazione dell'imminente fine del suo status di parassita intermediario.
          • Cablo Gramma scrive:
            Re: L'alba di una nuova era
            Che c'è, tucumcari? Hai cominciato tu la guerra, e adesso credi di avere il diritto di stabilire la fine?Te lo scordi. Combatti virilmente.
          • infermiere indaffarat o scrive:
            Re: L'alba di una nuova era
            - Scritto da: Cablo Gramma
            Che c'è, tucumcari? Hai cominciato tu la guerraEffettivamente tucumcari è stato scorretto: non si spara sulla <s
            neurodeliri </s
            croce rossa.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: L'alba di una nuova era
            - Scritto da: Cablo Gramma
            Che c'è, tucumcari? Hai cominciato tu la guerra,
            e adesso credi di avere il diritto di stabilire
            la
            fine?
            Te lo scordi. Combatti virilmente.Attaccare la gente, dicendo sciocchezze e accumulando figuracce non equivale a combattere una guerra.Equivale a dimostrare la pochezza di chi, dalla parte del torto, non è abbastanza maturo da ammettere i propri e peraltro evidenti limiti, prima come essere umano, e poi nella questione specifica.Ora, vuoi combattere una guerra?Trova un argomento valido, e poi sforzati di esprimerlo decentemente.Altrimenti fatti il favore di non gettare discredito su te stesso e sulla categoria che ti arroghi il diritto di rappresentare.
    • Funz scrive:
      Re: L'alba di una nuova era
      - Scritto da: Pianeta Video
      Il provvedimento di AGCOM si deve basare
      innanzitutto sull'adozione di efficaci strategie
      di educazione alla legalità.
      @^

      [img]http://matchbin-assets.s3.amazonaws.com/publitoglimi una curiosità che ho da tempo:SUL SERIO hai una videoteca, o ci trolli solo? Perché dai tuoi messaggi sembri tutto men che vero.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: L'alba di una nuova era
        - Scritto da: Funz
        - Scritto da: Pianeta Video

        Il provvedimento di AGCOM si deve basare

        innanzitutto sull'adozione di efficaci
        strategie

        di educazione alla legalità.

        @^




        [img]http://matchbin-assets.s3.amazonaws.com/publi

        toglimi una curiosità che ho da tempo:
        SUL SERIO hai una videoteca, o ci trolli solo?
        Perché dai tuoi messaggi sembri tutto men che
        vero.Hai presente quello che diceva "Parola di SIAE" con la faccina rossa dopo?
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    Stiamo parlando di aria fritta
    Il testo dell'AGCOM è chiaro e a me sta + che bene.I videotecari stappano lo champagne (se se lo potessero permettero).Siamo tuti felici.Inutile ribadir ei soliti concetti, tanto chi non vuole capire non capisce.Chiuderà qualche sito di streaming?No nessuno, semmai sarà inibito via DNS, il che equivare a sputare con cerbottane e palline di carta contro i carri armati.I vdeotecari sono contenti.A me che qualche ignorante bestia non sappia cambiare il dns al suo router non me ne può XXXXXXX di meno, l'ignoranza si paga e cara pure.Il P2P, meglio se etico, non viene minimamente intaccato, e questo mi interessava, amen.Poi se qualcuno vuole continuare a vomitare bile, affaracci suoi, chissenefrega.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Stiamo parlando di aria fritta
      +1 :)
    • uno scrive:
      Re: Stiamo parlando di aria fritta
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

      Il P2P, meglio se etico, non viene minimamente
      intaccato, e questo mi interessava,
      amen.Cos'é oö P2P etico? (newbie)
      • Skywalker scrive:
        Re: Stiamo parlando di aria fritta
        - Scritto da: uno
        Cos'é oö P2P etico?Quello in cui un privato scambia con un altro privato smenandoci corrente e banda, senza alcuna remunerazione, nemmeno di pubblicità, e possibilmente mette in condivisione titoli usciti da più di 18 mesi. Gli stessi che, per legge, a quel punto possono essere resi disponibili in una biblioteca pubblica.Se non fosse per la frantumatura di scroti asfissiante di allucinati che definiscono "pirateria indiretta" guardare un DVD in casa con degli amici non familiari, che ci ha portato ormai a preferire NESSUN COPYRIGHT ad un equo copyright perché è chiaro che quelli ritengo equo solo il monopolio assoluto ed illimitato, un regionevole grado di riconoscimento economico AGLI AUTORI (non ad una catergoria di IMPRENDITORI chiamata editori) sarebbe considerato etico da tutti. Ma da 18 mesi a 193 anni (jean calment + 70 anni), c'è una certa differenza.
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          contenuto non disponibile
        • bubba scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: Skywalker
          - Scritto da: uno

          Cos'é oö P2P etico?
          Quello in cui un privato scambia con un altro
          privato smenandoci corrente e banda, senza alcuna
          remunerazione, nemmeno di pubblicità, e
          possibilmente mette in condivisione titoli usciti
          da più di 18 mesi. Gli stessi che, per legge, a
          quel punto possono essere resi disponibili in una
          biblioteca
          pubblica.

          Se non fosse per la frantumatura di scroti
          asfissiante di allucinati che definiscono
          "pirateria indiretta" guardare un DVD in casa con
          degli amici non familiari, che ci ha portato
          ormai a preferire NESSUN COPYRIGHT ad un equo
          copyright perché è chiaro che quelli ritengo equo
          solo il monopolio assoluto ed illimitato, un
          regionevole grado di riconoscimento economico
          AGLI AUTORI (non ad una catergoria di
          IMPRENDITORI chiamata editori) sarebbe
          considerato etico da tutti. Ma da 18 mesi a 193
          anni (jean calment + 70 anni), c'è una certa
          differenza.i soliti 72 minuti di applausi... (a volte penso sia un mio clone fuori controllo.. ma giuro che non sono io :P)Giova ricordare, ovviamente, che nel provvedimento AGCOM il semplice concetto che i tempi di "protezione temporanea" siano VERGOGNOSAMENTE dilatati, non passa neanche per l'anticamera del cervello. Neanche i politici piu "illuminati" (ahem) ne fanno cenno... pensano solo ad applicare il principio antimafia (falcone docet) del follow-the-money.. come se tenere amatorialmente su' un forum, nel quale ci sono anche, tra le discussioni, dei link a dei .torrent (i quali, sostanzialmente, sono anche essi stessi dei link) e contemporaneamente avere dei banner pubblicitari e/o il "donate via paypal" ,facesse di costoro dei criminali da inseguire come i trafficanti di XXXXXXX.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: Skywalker
          titoli usciti
          da più di 18 mesi.Questo aveva senso prima della Sarkozy, prima delle minacce di morte, prima della ventilata chiusura tramite blocco ip, prima del "Scaricare è come rubare".Dopo, hanno deciso che vogliono la guerra, e allora bisogna togliergli il terreno da sotto ai piedi. Visto che l'unico modo che capiscono è quello dei soldi, è semplice: non glieli si dà più e si fa in modo che anche altri non glieli diano, scaricando e condividendo anche le cose recenti (di modo che non solo noi, ma anche gli altri, non vadano più al cinema e non comprino il film in payperview -la videoteca è già morta :D-) e solo quando le attuali major saranno tutte fallite, potremo parlare, con chi ci sarà da allora, di 18 mesi e cose del genere.Ma l'unico business accettabile (già oggi) è la produzione on demand e il successivo rilascio gratuito. E parliamo anche di produzioni di livello, che la gente paga volentieri e lo fa perfino prima (ma che non è costretta a farlo dopo che il film è uscito).Qualche esempio:http://www.indiegogo.com/projects?filter_category=FilmAppena 1243 pagine di risultati per la sola categoria film...Qualunque altro sistema economico è destinato non solo a fallire, ma ad essere contrastato da chi è stufo di essere preso per i fondelli da chi pretende di vendere senza dare niente in cambio dei soldi (perché il diritto di guardare o ascoltare ce l'abbiamo già avendo occhi e orecchie, non dobbiamo mica pagare per usare occhi e orecchie. Se compro io pretendo di fare quello che mi pare con ciò che compro, quindi compreso farlo vedere a chi mi pare dove mi pare e quanto mi pare, in qualunque parte del mondo. E finché questo non sarà possibile, chi ce lo impedirà andrà <b
          eliminato </b
          perché è dannoso per la società intera).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 luglio 2013 20.03-----------------------------------------------------------
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: Skywalker
          - Scritto da: uno

          Cos'é oö P2P etico?
          Quello in cui un privato scambia con un altro
          privato smenandoci corrente e banda, senza alcuna
          remunerazione, nemmeno di pubblicità, e
          possibilmente mette in condivisione titoli usciti
          da più di 18 mesi. Gli stessi che, per legge, a
          quel punto possono essere resi disponibili in una
          biblioteca
          pubblica.

          Se non fosse per la frantumatura di scroti
          asfissiante di allucinati che definiscono
          "pirateria indiretta" guardare un DVD in casa con
          degli amici non familiari, che ci ha portato
          ormai a preferire NESSUN COPYRIGHT ad un equo
          copyright perché è chiaro che quelli ritengo equo
          solo il monopolio assoluto ed illimitato, un
          regionevole grado di riconoscimento economico
          AGLI AUTORI (non ad una catergoria di
          IMPRENDITORI chiamata editori) sarebbe
          considerato etico da tutti. Ma da 18 mesi a 193
          anni (jean calment + 70 anni), c'è una certa
          differenza.Grazie per la dettagliata spiegazione, che sarà sicuramente tornata utile a qualcuno.Purtroppo l'utente a cui ai risposto non domandava per sapere, questa è gente che nel basso dello loro ignoranza, non vuole imparare nulla, credeva solo che avessi sparato un nome a casaccio.Perchè si sa, "ognun del proprio cuore, gli altri misura"
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Stiamo parlando di aria fritta
      I videotecari se lo possono permettere lo spumante, non dimenticare che come molti altri commercianti sono maestri nell'antica arte di piangere e XXXXXXX ! Per me, se è perseguito solo chi agisce con il prevalente fine del lucro; se i privati sono lasciati in pace; se non sono intralciate le attività di scambio tra essi, è una buona cosa; certamente non una sconfitta !
      • Nome e cognome scrive:
        Re: Stiamo parlando di aria fritta
        - Scritto da: Joe Tornado
        I videotecari se lo possono permettere lo
        spumante, non dimenticare che come molti altri
        tutti i commercianti sono maestri nell'antica arte di
        piangere e XXXXXXX !
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          Ma no, dai ! Io, un kebabbaro che si lamenta, ancora non l'ho sentito ;)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: Joe Tornado
            Ma no, dai ! Io, un kebabbaro che si lamenta,
            ancora non l'ho sentito
            ;)Credo che sia un settore in crescita, ci credo.
      • ... scrive:
        Re: Stiamo parlando di aria fritta
        Ben detto Joe. :)
    • rockroll scrive:
      Re: Stiamo parlando di aria fritta
      A me che qualche ignorante bestia non sappia cambiare il dns al suo router non me ne può XXXXXXX di meno Molto "social", vedo.Invece di inveire così rabbiosamente contro chi non conosce ancora certi "trucchi", non eri molto più costruttivo oltre che educato se gli davi le dritte? O hai paura di sminuirti abbassandoti a tale divulgazione?
      • panda rossa scrive:
        Re: Stiamo parlando di aria fritta
        - Scritto da: rockroll
        <i
        A me che qualche ignorante bestia non sappia
        cambiare il dns al suo router non me ne può
        XXXXXXX di
        meno </i


        Molto "social", vedo.

        Invece di inveire così rabbiosamente contro chi
        non conosce ancora certi "trucchi", non eri molto
        più costruttivo oltre che educato se gli davi le
        dritte? O hai paura di sminuirti abbassandoti a
        tale
        divulgazione?Le dritte ci sono.La rete e' piena di guide su come fare le cose.Ma se manca la capacita di R nel RTFM allora non c'e' speranza.Io non regalo pesci, io insegno a pescare (cit.)Ma se dall'altra parte non gliene frega niente di imparare a pescare ma vogliono il pesce gia' cotto, allora andassero a prendersi il pesce dove sanno!
    • nauseato scrive:
      Re: Stiamo parlando di aria fritta
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      Il testo dell'AGCOM è chiaro e a me sta + che
      bene.
      I videotecari stappano lo champagne (se se lo
      potessero
      permettero).

      Siamo tuti felici.
      Inutile ribadir ei soliti concetti, tanto chi non
      vuole capire non
      capisce.

      Chiuderà qualche sito di streaming?
      No nessuno, semmai sarà inibito via DNS, il che
      equivare a sputare con cerbottane e palline di
      carta contro i carri
      armati.
      I vdeotecari sono contenti.
      A me che qualche ignorante bestia (???) non sappia
      cambiare il dns al suo router non me ne può
      XXXXXXX di meno, l'ignoranza si paga e cara
      pure.

      Il P2P, meglio se etico, non viene minimamente
      intaccato, e questo mi interessava,
      amen.

      Poi se qualcuno vuole continuare a vomitare bile,
      affaracci suoi,
      chissenefrega. Ti costava molto direRisorse Rete, click DX, ProprietàConnessione Locale, click DX, ProprietàProtocollo TCP/IP, doppio click SxUtilizza seguenti indirizzi server DNS: 8 8 8 8 - 8 8 4 4 (pref. e alt. Google DNS)OKForse avresti contribuito a diminuire il numero di qualche "bestia ignorante" come eri tu prima che qualcuno più altruista di te ti desse qualche dritta...
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: Stiamo parlando di aria fritta
        Generazione pappa pronta...Click..doppo click...Questo è l'informatica oggi: scimmie ammaestrate che ripetono gesti meccanici senza capire nulla. E hanno pure la faccia di tolla di tacciare me di non voler insegnare nulla.A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la decenza di impegnarmi un attimo per tutte le cose che mi interessavano.Il tuo metodo da primate vale solo per una macchina con un sistema operativo. Come dicevo. ..pappa pronta e risultato modesto.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          Generazione pappa pronta...

          Click..doppo click...
          Questo è l'informatica oggi: scimmie ammaestrate
          che ripetono gesti meccanici senza capire
          nulla.
          E hanno pure la faccia di tolla di tacciare me
          di non voler insegnare
          nulla.

          A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la
          decenza di impegnarmi un attimo per tutte le cose
          che mi
          interessavano.

          Il tuo metodo da primate vale solo per una
          macchina con un sistema operativo.

          Come dicevo. ..pappa pronta e risultato modesto.Perdonami, ma il tuo ragionamento è IDIOTA, aldilà del fatto che quasi tutti i sistemi operativi odierni, permettono d'impostare i DNS tramite una comoda gui, non puoi dire "pappa pronta" ad una persona che spiega come cambiarli.No, veramente non capisco questo oscuro atteggiamento, che secondo me sta andando in una direzione sbagliata.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Generazione pappa pronta...



            Click..doppo click...

            Questo è l'informatica oggi: scimmie ammaestrate

            che ripetono gesti meccanici senza capire

            nulla.

            E hanno pure la faccia di tolla di tacciare me

            di non voler insegnare

            nulla.



            A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la

            decenza di impegnarmi un attimo per tutte le
            cose

            che mi

            interessavano.



            Il tuo metodo da primate vale solo per una

            macchina con un sistema operativo.



            Come dicevo. ..pappa pronta e risultato modesto.

            Perdonami, ma il tuo ragionamento è IDIOTA,Perdonami ma tu il mio ragionamento non lo hai afferrato nemmeno lontanamente e dunque non sei in grado di giudicarlo. E no. Non è una questione di consol, linea di comando o Gui.Non c'entra una beneamata.Si stava parlando di tutt'altro mentre un paio di nerd DEFICIENTI hanno pensato solo a sfoggiare le 2 conoscenze sui click che hanno imparato a memoria. Il cambiamento di dns è una operazione tanto elementare che chiunque può fare basta googlare 25 secondi ergo chi non lo vuole imparare è si una bestia come dicevo. In questa sede era ed è inutile spiegarlo. È questo il punto.Trovo inoltre DISEDUCATIVO spiegare le cose in termini di click e doppio click e non è perché sono un detrattore della gui. A chiunque voglia imparare qualcosa va spiegato cosa deve fare e perché. Il come si faccia è un dettaglio insignificante che persino un Aranzulla può mostrarti.Quando ti è chiaro dove vuoi arrivare e cosa significa il come si trova con facilità. È questo che contesto alla generazione pappa pronta e non solo in ambito informatico. CredoNo che la vita sia una questione di trucchetti, dritte e pappa pronta.Non è così usando i computer e non è così nella vita.Credere che "spiegare" qualcosa sia sciorinare una sequenza di click non è solo ingenuo è anche il manifesto di una filosofia improntata alla superficialità.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            Io credo che critichi chi dice come fare per cambiare i DNS su windows senza spiegare cos'è i DNS, da quando fu pensato nel 1922, fino a quante scaccolate si fanno i tecnici mentre guardano i DNS di root.Ripeto il tuo atteggiamento è errato. La maggioranza delle guide che spiegano come cambiare i DNS, spiegano pure per quale motivo bisogna far cosi.
          • sgabbietto scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            questa volta 10/10 :)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            Non me ne frega un c@%%0
          • uno scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Non me ne frega un c@%%0E qui stai dimostrando la TUA ignoranza e supponenza.P.S.: a proposito, quali sono le tue competenze informatiche?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: uno
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Non me ne frega un c@%%0



            E qui stai dimostrando la TUA ignoranza e
            supponenza.

            P.S.: <b
            a proposito, quali sono le tue
            competenze
            informatiche? </b
            Quelle che tu non raggiungeresti nemmeno in 2 vite.
          • uno scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Quelle che tu non raggiungeresti nemmeno in 2
            vite.Hai eluso la domanda. Coraggio, quali sono le tue competenze informatiche ?N.B.: se eludi ancora la domanda ammetti la tua incompetenza!
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: uno
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again




            Quelle che tu non raggiungeresti nemmeno in 2

            vite.


            Hai eluso la domanda.Ti ho dato un riferimento preciso che tu possa capire.
            Coraggio, <b
            quali sono le tue competenze
            informatiche </b
            ?


            N.B.: se eludi ancora la domanda ammetti la tua
            incompetenza!Stupidaggini. Non è quello che si scrive su un forum a determinare la realtà. A proposito di realtà: questa non si riduce a una testosteronica gara a chi ce l'ha più lungo. A me basta saper che REGOLARMENTE posso permettermi di mangiare in testa a tipi come te qui e nella vita vera.
          • uno scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Stupidaggini.
            Non è quello che si scrive su un forum a
            determinare la realtà.


            A proposito di realtà: questa non si riduce a una
            testosteronica gara a chi ce l'ha più lungo.

            A me basta saper che REGOLARMENTE posso
            permettermi di mangiare in testa a tipi come te
            qui e nella vita
            vera.Lo sapevo. Sei solo fumo. (rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: uno
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again


            Stupidaggini.

            Non è quello che si scrive su un forum a

            determinare la realtà.





            A proposito di realtà: questa non si riduce a
            una

            testosteronica gara a chi ce l'ha più lungo.



            A me basta saper che REGOLARMENTE posso

            permettermi di mangiare in testa a tipi come te

            qui e nella vita

            vera.

            Lo sapevo. Sei solo fumo. (rotfl)(rotfl)(rotfl)Rodere:lo stai facendo bene.
          • sei un utonto scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl)dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl)dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl)dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl)dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl) dont feed the troll - Back Again UTONTO (rotfl)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            Tu lo stai facendo meglio
          • the judge scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            Oltre un mese di assenza e non appena torni continui a subire umiliazioni.Sei semplicemente masochista o hai qualche altro tipo di problema?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: the judge
            Oltre un mese di assenza e non appena torni
            continui a subire
            umiliazioni.
            Sei semplicemente masochista o hai qualche altro
            tipo di
            problema?Umiliazioni? Hai dovuto cambiare 3 nick per gli schiaffoni che hai preso. ..
          • the judge scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Umiliazioni? Hai dovuto cambiare 3 nick per gli
            schiaffoni che hai preso.
            ..(rotfl)(rotfl)(rotfl)Hai anche le paranoie del perdente, sei messo davvero malissimo.Prenditi almeno un altro mese di assenza dal forum
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: the judge
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Umiliazioni? Hai dovuto cambiare 3 nick per
            gli

            schiaffoni che hai preso.

            ..
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)
            Hai anche le paranoie del perdente, sei messo
            davvero
            malissimo.

            Prenditi almeno un altro mese di assenza dal forumPer farti ricrescere il fegato?
          • the judge scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Per farti ricrescere il fegato?No, per farti smaltire i lividi e magari andare a farti impiantare qualche protesi dentaria
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: the judge
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Per farti ricrescere il fegato?
            No, per farti smaltire i lividi e magari andare a
            farti impiantare qualche protesi
            dentariaWow lo "specchio riflesso".Sei proprio ganzo.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            Non me ne frega un c@%%0No, scusami, prima fai il supponente con le conoscenze informatiche, criticando chi spiega, come cambiare i DNS su windows, con la storia della pappa pronta, poi quando ti spiego dove l'errore del tuo ragionamento, mi rispondi cosi ?
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Non me ne frega un c@%%0

            No, scusami, prima fai il supponente con le
            conoscenze informatiche, criticando chi spiega,
            come cambiare i DNS su windows, con la storia
            della pappa pronta, poi quando ti spiego dove
            l'errore del tuo ragionamento, mi rispondi cosi
            ?È inutile discutere con chi non ti legge e risponde esclusivamente sulla base di un preconcetto.Visto che non mi dai il rispetto di leggermi e cercare di capire perché io dovrei fare altrettanto?
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: Sg@bbio

            - Scritto da: dont feed the troll - Back
            Again


            Non me ne frega un c@%%0



            No, scusami, prima fai il supponente con le

            conoscenze informatiche, criticando chi
            spiega,

            come cambiare i DNS su windows, con la storia

            della pappa pronta, poi quando ti spiego dove

            l'errore del tuo ragionamento, mi rispondi
            cosi

            ?

            È inutile discutere con chi non ti legge e
            risponde esclusivamente sulla base di un
            preconcetto.

            Visto che non mi dai il rispetto di leggermi e
            cercare di capire perché io dovrei fare
            altrettanto?Non ti ho letto ??? Io ho cercato di discutere, ma tu stai facendo il supponente, veramente.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: Sg@bbio
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: Sg@bbio


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            Non me ne frega un c@%%0





            No, scusami, prima fai il supponente con le


            conoscenze informatiche, criticando chi

            spiega,


            come cambiare i DNS su windows, con la
            storia


            della pappa pronta, poi quando ti spiego
            dove


            l'errore del tuo ragionamento, mi rispondi

            cosi


            ?



            È inutile discutere con chi non ti legge e

            risponde esclusivamente sulla base di un

            preconcetto.



            Visto che non mi dai il rispetto di leggermi e

            cercare di capire perché io dovrei fare

            altrettanto?

            Non ti ho letto ??? Io ho cercato di discutere,No non mi hai letto. Altrimenti avresti capito. Continua a credere di sapere cosa hp detto invece di assicurartene.Non ho ne il tempo ne la voglia di giustificarmi con uno che non mi vuole ascoltare.
            ma tu stai facendo il supponente,
            veramente.Sono semplicemente stufo.
          • the judge scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3858675&m=3860151#p3860151
        • Funz scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          Generazione pappa pronta...

          Click..doppo click...
          Questo è l'informatica oggi: scimmie ammaestrate
          che ripetono gesti meccanici senza capire
          nulla.
          E hanno pure la faccia di tolla di tacciare me
          di non voler insegnare
          nulla.

          A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la
          decenza di impegnarmi un attimo per tutte le cose
          che mi
          interessavano.

          Il tuo metodo da primate vale solo per una
          macchina con un sistema operativo.

          Come dicevo. ..pappa pronta e risultato modesto.pappa pronta e risultato sicuro persino avendo a che fare coi primati. Non mi sembra 'sto gran male.Se usi altri sistemi operativi funziona come dici tu visto che sicuramente hai già le competenze tecniche sufficienti per arrangiarti da solo.E comunque le guide passo-passo ci sono anche per Linux, neh! :p
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta
            - Scritto da: Funz
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Generazione pappa pronta...



            Click..doppo click...

            Questo è l'informatica oggi: scimmie
            ammaestrate

            che ripetono gesti meccanici senza capire

            nulla.

            E hanno pure la faccia di tolla di tacciare
            me

            di non voler insegnare

            nulla.



            A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la

            decenza di impegnarmi un attimo per tutte le
            cose

            che mi

            interessavano.



            Il tuo metodo da primate vale solo per una

            macchina con un sistema operativo.



            Come dicevo. ..pappa pronta e risultato
            modesto.

            pappa pronta e risultato sicuro persino avendo a
            che fare coi primati. Non mi sembra 'sto gran
            male.Secondo me si: sei primate? o ti evolvi o muori, non ti sto ad insegnare movimenti meccanici.
            Se usi altri sistemi operativi funziona come dici
            tu visto che sicuramente hai già le competenze
            tecniche sufficienti per arrangiarti da
            solo.
            E comunque le guide passo-passo ci sono anche per
            Linux, neh!
            :pSi ma il punto è questo, vai, cerchi, ti trovi le guide, sbatti di tuo, leggi, provi. Che è questa cosa che ti devo prendere per mano io, che sto parlando di altro?(Tra l'altro, non è questione di solo sistema operativo...se ho 2 computer, un tablet e uno smartphone tutti sulla stessa wi-fi, che fai gli fai configurare tutti i dispositivi? e dai su che ci sono soluzioni + semplici e intelligenti)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Stiamo parlando di aria fritta
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          Generazione pappa pronta...

          Click..doppo click...
          Questo è l'informatica oggi: scimmie ammaestrate
          che ripetono gesti meccanici senza capire
          nulla.
          E hanno pure la faccia di tolla di tacciare me
          di non voler insegnare
          nulla.

          A me nessuno ha dato dritte. Io ho avuto la
          decenza di impegnarmi un attimo per tutte le cose
          che mi interessavano.No aspetta, ha ragione. Se vogliamo combattere l'ignoranza e la censura dobbiamo rendere le cose più semplici possibile. Alla casalinga di Voghera che vuole solo scaricarsi la canzone che gliene può XXXXXXX di cosa sia un dns, dille come fare e basta, se si fida lo farà e ti ringrazierà, se non si fida, beh, a quel punto saranno problemi suoi. Se vuol farsi una cultura ci sono tanti siti che lo spiegano in maniera approfondita, ma se vuoi fare qualcosa per le masse devi dare la pappa pronta, come ho fatto io: http://tinyurl.com/nocensura
          Il tuo metodo da primate vale solo per una
          macchina con un sistema operativo. In realtà per una famiglia di sistemi operativi, ma essendo il più diffuso nonché il più usato anche tra chi ha bisogno di una guida, va bene così. Se uno usa un sistema operativo serio, generalmente sa anche cos'è un DNS, o perlomeno sa come cambiarlo. In quel caso gli bastano solo i numeretti finali.
          Come dicevo. ..pappa pronta e risultato modesto.La pappa pronta è necessaria se vogliamo creare una disobbedienza di massa. Finché il potere di download rimarrà in mano agli smanettoni, i governi continueranno a fare quello che vogliono. Se invece si convince la massa a capire che il governo censura quello che la massa vuole, questo significa togliere poteri ai governi. La gente se le ricorda queste cose quando va a votare, se un partito ha fatto qualcosa che ti ha dato fastidio, non lo voti più. E' così che si fanno i cambiamenti politici, dal basso.PS E solo per precisare, non mi riferisco a nessuno di chi ora è in parlamento (né al governo né all'opposizione).
          • Little Tony scrive:
            Re: Stiamo parlando di aria fritta

            Censura e ignoranza si combattono con
            l'autocoscienza.
            MA è faticoso.[...]
            Perchè milioni e milioni di minchioni votano e li
            eleggono, senza preoccuparsi di formarsi una
            opinione politica critica
            prima.
            Ora questi scimmioni armati di scheda elettorale[...]
            A me interessa che non vengano lesi i miei
            diritti, dato che so esercitarli, degli altri me
            ne
            fotto.Sempre detto io! L'ignoranza si combatte con l'autocoscienza! Forza, scimmioni!
  • Alberto Bianchi scrive:
    *yawn*
    Sembra lo sketch ricorrente di una qualche commediola.. nell'ipotesi piu' probabile non ci sara' nessuna approvazione, ma in ogni caso non cambiera' di una virgola la realta' dei fatti. Anzi, al massimo il regolamento potra' favorire l'offerta online legale: questo e' giusto e sacrosanto, perche' la distribuzione di opere audiovisive, nel 2013, non puo' piu' passare per lo scomodo e polveroso negozietto di chi ha campato per anni solo grazie all'assenza di canali distributivi alternativi e che, giustamente, oggi offre un "servizio" utile soltanto per i piu' sprovveduti. Mah, non vedo cos'abbiano da festeggiare i videotecari. Ma forse stanno meglio loro: beati e sorridenti nelle loro illusioni, ma dei pochi rimasti chissa' quanti se ne perderanno per strada di qui al termine delle consultazioni ;)
    • Alberto Bianchi scrive:
      Re: *yawn*
      A parte che il notice and take down e' una procedura gia' introdotta al di la' dell'oceano da.. uhm.. un decennio abbondante? Eppure, controllando tramite Street View, non mi sembra di vedere metropoli zeppe di videonoleggi asserragliati dalla folla. Il muletto? Ignorato. BitTorrent? Ignorato. Gli utenti? Non se ne accorgeranno neppure. Tipica manovra politica: diamo l'inutile contentino a quelli che frignano e piangono, per levarceli di torno ;)
      • Allibito scrive:
        Re: *yawn*
        - Scritto da: Alberto Bianchi
        A parte che il notice and take down e' una
        procedura gia' introdotta al di la' dell'oceano
        da.. uhm.. un decennio abbondante? Eppure,
        controllando tramite Street View, non mi sembra
        di vedere metropoli zeppe di videonoleggi
        asserragliati dalla folla. Il muletto? Ignorato.
        BitTorrent? Ignorato. Gli utenti? Non se ne
        accorgeranno neppure. Tipica manovra politica:
        diamo l'inutile contentino a quelli che frignano
        e piangono, per levarceli di torno
        ;)Rimozione dei contenuri in 3 giorni e in caso di violazione massiva, chiusura o oscuramento sito, coinvolgimento dei provider e web master, ti sembra niente? Speriamo solo che passi, poi vediamo se funziona.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: *yawn*
          Oscuramento? Cambi il DNS e ciao.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: *yawn*
            contenuto non disponibile
          • Sg@bbio scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Sg@bbio

            Oscuramento? Cambi il DNS e ciao.

            O aggiungi una riga al file host.Ma anche fare un DNS direttamente dal proprio computer.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Sg@bbio

            Oscuramento? Cambi il DNS e ciao.

            O aggiungi una riga al file host.Per ogni sito? Dovremmo star dietro a tutte le censure. Cambiando il dns (o installandosene uno in proprio) il problema lo risolvi alla radice e non devi star dietro ai capricci di qualche neonato.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: *yawn*
            contenuto non disponibile
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Per ogni sito?

            per i due o tre che contano.I siti censurati sono tutti degni di attenzione proprio in quanto tali. Vuol dire che danno fastidio a qualcuno. Qualcuno che pretende di decidere che devono necessariamente dare fastidio anche a te, e per questo te li ha tolti.Quindi, ribadisco, proprio in quanto censurati <b
            BISOGNA </b
            visitarli (e, se possibile, anche supportarli e finanziarli) e dire a tutti come fare a visitarli.
            sul tuo PC il provider non può metter manoE ci mancherebbe altro.
            e non può loggare.Non il PC, ma la porta 80 la loggano. Ecco perché usare TOR e insegnare a usarlo è necessario anche per impedire a soggetti vari (a cominciare dal provider stesso, azienda privata con interessi di marketing e profilazione degli utenti e che quindi ha tutto l'interesse commerciale di profilarti) di ficcare il naso.http://tinyurl.com/nocensura
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: *yawn*
            contenuto non disponibile
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Non il PC, ma la porta 80 la loggano. Ecco
            perché

            usare TOR

            se usi TOR configurato correttamente, il DNS di
            default non viene interrogato
            mai.Se usi TOR <b
            sempre </b
            per tutto. Se non c'è motivo di usarlo (ad esempio per editare su Wikipedia, o su Facebook, dove se ti trovano con un ip strano devi seguire una procedura complicatissima), ovviamente no.
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: *yawn*
          - Scritto da: Allibito
          - Scritto da: Alberto Bianchi

          A parte che il notice and take down e' una

          procedura gia' introdotta al di la' dell'oceano

          da.. uhm.. un decennio abbondante? Eppure,

          controllando tramite Street View, non mi sembra

          di vedere metropoli zeppe di videonoleggi

          asserragliati dalla folla. Il muletto? Ignorato.

          BitTorrent? Ignorato. Gli utenti? Non se ne

          accorgeranno neppure. Tipica manovra politica:

          diamo l'inutile contentino a quelli che frignano

          e piangono, per levarceli di torno

          ;)
          Rimozione dei contenuri in 3 giorni e in caso di
          violazione massiva, chiusura o oscuramento sito,
          coinvolgimento dei provider e web master, ti
          sembra niente?Assolutamente niente di niene.(i 3 giorni te li sei sognati)
          Speriamo solo che passi, poi
          vediamo se
          funziona.Guarda, non osteggiamo affatto il provvedimento non intacca nessuno dei nostri interessi di libertà.Se tu sei contento tanto di guadagnato.
        • panda rossa scrive:
          Re: *yawn*
          - Scritto da: Allibito
          <s
          Rimozione </s
          <b
          Oscuramento </b
          dei contenuri in 3 giorniFixed.Significa che fanno quello che hanno fatto con rojadirecta, che se non era per PI che ne parlava, nessuno se ne sarebbe mai accorto.
          e in caso di
          violazione massiva, chiusura o oscuramento sito,
          coinvolgimento dei provider e web master, ti
          sembra niente? Speriamo solo che passi, poi
          vediamo se
          funziona.Sono proprio curioso di vedere.Non vedo l'ora che arrivi il giorno che PI dira': "Hanno oscurato il sito xyz" cosi' noi potremmo commentare cose del tipo: "Ah, bello, se non era per questo articolo che ne parla non lo avrei mai conosciuto. Peccato per quelli che usano IE e non possono piu' fruire di tutta questa bella roba!"
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: panda rossa
            Peccato per quelli che usano IE e non
            possono piu' fruire di tutta questa bella
            roba!"Ma anche no. A meno che IE nelle ultime release non usasse dei DNS suoi (e che quei DNS rispondano alle richieste dell'agcom cosa di cui dubito visto che il servizio analogo di opera non lo fa).I DNS non li cambi nel browser, li cambi nella connessione internet, se non direttamente nel router. Quindi una volta cambiati lì te li trovi in tutte le applicazioni (IE compreso).
          • panda rossa scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            I DNS non li cambi nel browser, li cambi nella
            connessione internet, se non direttamente nel
            router. Quindi una volta cambiati lì te li trovi
            in tutte le applicazioni (IE
            compreso).Guarda che quando dicevo "chi usa IE" non mi riferivo mica a IE ma all'intelligenza di quello che lo usa.
          • prova123 scrive:
            Re: *yawn*
            Io uso IE8 e IE9 con il DNS faccio quello che voglio come dicevi non dipende dal browser ma dalla connessione. Poi per i siti che non tollerano IE ho una versione usa e getta di Firefox :D
          • Sg@bbio scrive:
            Re: *yawn*
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: panda rossa

            Peccato per quelli che usano IE e non

            possono piu' fruire di tutta questa bella

            roba!"

            Ma anche no. A meno che IE nelle ultime release
            non usasse dei DNS suoi (e che quei DNS
            rispondano alle richieste dell'agcom cosa di cui
            dubito visto che il servizio analogo di opera non
            lo
            fa).
            I DNS non li cambi nel browser, li cambi nella
            connessione internet, se non direttamente nel
            router. Quindi una volta cambiati lì te li trovi
            in tutte le applicazioni (IE
            compreso).Non parlare di Opera, per favore :(
  • videospace scrive:
    ottimo!
    Ottima notizia. Viva l'AGCOM!La prossima titolerà: "Approvata la legge che prevede la cella per gli scariconi".[img]http://blogs.kqed.org/lowdown/files/2012/01/218883_ChinoPrisonInmates081511.jpg[/img]
    • dont feed the troll - Back Again scrive:
      Re: ottimo!
      - Scritto da: videospace
      Ottima notizia. Viva l'AGCOM!



      La prossima titolerà: "Approvata la legge che
      prevede la cella per gli
      scariconi".

      [img]
      http://blogs.kqed.org/lowdown/files/2012/01/218883L'ideale sarebbe una legge che prevede la gogna per gli XXXXXXXXX.Ah no, esiste già, si chiama "internet"-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 17.43-----------------------------------------------------------
    • ruppolo scrive:
      Re: ottimo!
      - Scritto da: videospace
      Ottima notizia. Viva l'AGCOM!



      La prossima titolerà: "Approvata la legge che
      prevede la cella per gli
      scariconi".

      [img]
      http://blogs.kqed.org/lowdown/files/2012/01/218883Ovvio, quando si perde il senso della misura. L'illegalità può essere tollerata solo a bassi livelli.
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: ottimo!
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: videospace

        Ottima notizia. Viva l'AGCOM!







        La prossima titolerà: "Approvata la legge che

        prevede la cella per gli

        scariconi".



        [img]


        http://blogs.kqed.org/lowdown/files/2012/01/218883

        Ovvio, quando si perde il senso della misura.
        L'illegalità può essere tollerata solo a bassi
        livelli.Nello specifico faresti meglio ad ammettere che avevi torto.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: ottimo!
        contenuto non disponibile
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: ottimo!
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: ruppolo


          Ovvio, quando si perde il senso della misura.

          L'illegalità può essere tollerata solo a
          bassi

          livelli.

          vero.
          Prima o poi verranno a prendere casa per casa
          tutti quei liberi professionisti che evadono le
          tasse.
          Io personalmente non vedo l'ora.Eh Fassina ha gia detto che li protegge lui insieme a Berluscone.Quei ladri VERI non li prenderanno mai, semplicemente perchè non vogliono.Poi però ci sono i simpaticoni che parlano di galera se ti ascolti una conzoncina in mp3.
          • ruppolo scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: ruppolo




            Ovvio, quando si perde il senso della
            misura.


            L'illegalità può essere tollerata solo a

            bassi


            livelli.



            vero.

            Prima o poi verranno a prendere casa per casa

            tutti quei liberi professionisti che evadono
            le

            tasse.

            Io personalmente non vedo l'ora.


            Eh Fassina ha gia detto che li protegge lui
            insieme a
            Berluscone.
            Quei ladri VERI non li prenderanno mai,
            semplicemente perchè non
            vogliono.Definisci "ladro VERO"...
          • panda rossa scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo

            Definisci "ladro VERO"...Colui che ruba cose vere, quelle che quando sono state rubate, il vero proprietario resta senza.
          • Allibito scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: ruppolo




            Definisci "ladro VERO"...

            Colui che ruba cose vere, quelle che quando sono
            state rubate, il vero proprietario resta
            senza.E' una barzelletta che non funziona da anni e tu la tiri sempre fuori. Usare o appropriarsi di cosa senza il volere del legittimo proprietario è furto. Esiste la parola furto anche per le idee... non la toglie mica dalla testa di chi l'ha avuta per primo. Ah, scusa, parlo di idee, non so se sai cosa sia.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo







            Definisci "ladro VERO"...



            Colui che ruba cose vere, quelle che quando sono

            state rubate, il vero proprietario resta

            senza.

            E' una barzelletta che non funziona da anni e tu
            la tiri sempre fuori. Usare o appropriarsi di
            cosa senza il volere del legittimo proprietarioMa il legittimo proprietario è lui che la condivide.Ha comprato il dvd e lo condivide.Quindi il volere del legittimo proprietario è rispettato.Quelli a cui ti riferisci sono truffatori che VENDONO senza vendere, e dei soldi che si prendono si arrogano pure il diritto di farne quello che pare a loro, e non quello che decide chi glieli ha dati. Ma guarda che gentaglia.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Allibito
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: ruppolo







            Definisci "ladro VERO"...



            Colui che ruba cose vere, quelle che quando sono

            state rubate, il vero proprietario resta

            senza.

            E' una barzelletta che non funziona da anniQuesto lo dici tu e altri 4 ignoranti in materia.Il che fa veramente poco, ma poco testo.Infatti non vi ascolta nessuno.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: ottimo!
            Finchè vivi nel nebuloso mondo delle opinioni, sei libero di avere queste considerazioni; quando "scendi" nel mondo reale, scopri che il rapporto tra cittadini è regolato dalla legge, che del furto, ahimè, dà una definizione ben precisa e diversa, come ti è stato dimostrato in moltissime occasioni !
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Allibito
            Esiste la parola furto anche per le
            idee... Ora non ti resta che indicarcela <b
            nel codice penale </b
            .In alternativa, se non trovi la legge di cui ti riempi la bocca, puoi usare la tua migliore tattica: ha funzionato centianaia di volte. Fuggire senza rispondere facendo finta di nulla quando commenterai il prossimo articolo.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: unaDuraLezione


            - Scritto da: ruppolo






            Ovvio, quando si perde il senso
            della

            misura.



            L'illegalità può essere tollerata
            solo
            a


            bassi



            livelli.





            vero.


            Prima o poi verranno a prendere casa
            per
            casa


            tutti quei liberi professionisti che
            evadono

            le


            tasse.


            Io personalmente non vedo l'ora.





            Eh Fassina ha gia detto che li protegge lui

            insieme a

            Berluscone.

            Quei ladri VERI non li prenderanno mai,

            semplicemente perchè non

            vogliono.

            Definisci "ladro VERO"...Chi attraverso un'azione deliberata e macchinosa produce un danno reale a un soggetto o a una comunità.Quindi uno che evade le tasse, p.e., fa un danno ingente alla società, dimostrabile e quantificabile, ingegnandosi per occultare il proprio reddito.Uno che scarica un film o canzone, invece, non solo non si deve alambiccare per nulla, compiendo un gesto NATURALE per chi naviga in rete, ma non produce nessun danno, nè quantificabile, nè ingente e nemmeno dimostrabile.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: unaDuraLezione


            - Scritto da: ruppolo






            Ovvio, quando si perde il senso
            della

            misura.



            L'illegalità può essere tollerata
            solo
            a


            bassi



            livelli.





            vero.


            Prima o poi verranno a prendere casa
            per
            casa


            tutti quei liberi professionisti che
            evadono

            le


            tasse.


            Io personalmente non vedo l'ora.





            Eh Fassina ha gia detto che li protegge lui

            insieme a

            Berluscone.

            Quei ladri VERI non li prenderanno mai,

            semplicemente perchè non

            vogliono.

            Definisci "ladro VERO"...Intanto la Cassazione ha definito cosa NON è furto.« Indipendentemente da ogni altra argomentazione, è inevitabile considerare che la copiatura dei files da CD o da HD (compact-disk o hard-disk) in altro non consiste se non in una "duplicazione" di tali files (analoga al risultato di un procedimento fotografico, se pure tecnicamente cosa ben diversa), <b
            tanto che i files in possesso del detentore del CD o del computer sul quale sia installato l'hard-disk contenenti i files (omissis) rimangono memorizzati sul medesimo supporto sul quale si trovavano </b
            , mentre di essi il soggetto, presunto agente nel reato di furto, <b
            entra in possesso di <u
            una copia, senza che la precedente situazione di fatto (e giuridica) venga modificata a danno del soggetto già possessore di tali files. </u
            </b
            »(Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13 novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449 (2110/2003))« Deve ritenersi <b
            la insussistenza </b
            del contestato reato di furto, condividendo il Collegio il principio già espresso da questa Corte secondo cui <b
            è da escludere la configurabilità del reato di furto nel caso di semplice copiatura </b
            non autorizzata di "files" contenuti in un supporto informatico altrui, <b
            non comportando tale attività la perdita del possesso della "res" da parte del legittimo detentore </b
            ... (omissis)... i dati e le informazioni non sono compresi nel concetto, pur ampio, di "cosa mobile"... (omissis) la sottrazione di dati quando non si estenda ai supporti materiali su cui i dati sono impressi altro non è che una "presa di conoscenza" di notizie, ossia un fatto intellettivo, rientrante, se del caso, nella violazione dei segreti »(Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26 ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n. 44840)
          • rockroll scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Intanto la Cassazione ha definito cosa NON è
            furto.

            « Indipendentemente da ogni altra
            argomentazione, è inevitabile considerare che la
            copiatura dei files da CD o da HD (compact-disk o
            hard-disk) in altro non consiste se non in una
            "duplicazione" di tali files (analoga al
            risultato di un procedimento fotografico, se pure
            tecnicamente cosa ben diversa), <b
            tanto
            che i files in possesso del detentore del CD o
            del computer sul quale sia installato l'hard-disk
            contenenti i files (omissis) rimangono
            memorizzati sul medesimo supporto sul quale si
            trovavano </b
            , mentre di essi il
            soggetto, presunto agente nel reato di furto,
            <b
            entra in possesso di <u
            una
            copia, senza che la precedente situazione di
            fatto (e giuridica) venga modificata a danno del
            soggetto già possessore di tali files. </u

            </b

            »
            (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 13
            novembre 2003 (dep. 29 gennaio 2004), n. 3449
            (2110/2003))

            « Deve ritenersi <b
            la insussistenza
            </b
            del contestato reato di furto,
            condividendo il Collegio il principio già
            espresso da questa Corte secondo cui <b
            è
            da escludere la configurabilità del reato di
            furto nel caso di semplice copiatura </b

            non autorizzata di "files" contenuti in un
            supporto informatico altrui, <b
            non
            comportando tale attività la perdita del possesso
            della "res" da parte del legittimo detentore
            </b
            ... (omissis)... i dati e le
            informazioni non sono compresi nel concetto, pur
            ampio, di "cosa mobile"... (omissis) la
            sottrazione di dati quando non si estenda ai
            supporti materiali su cui i dati sono impressi
            altro non è che una "presa di conoscenza" di
            notizie, ossia un fatto intellettivo, rientrante,
            se del caso, nella violazione dei segreti
            »
            (Corte di Cassazione, Sezione IV Penale, 26
            ottobre 2010 (dep. 21 dicembre 2010), n.
            44840)Ottima citazione, merita di essere quotata, ed è bene che l'argomento venga evidenziato, perchè pare che molti più o meno volutamente lo ignorino.Scomettiamo che dopo questo intervento personaggi "zoccolo duro" tipo Allibito preferiranno defilarsi dal dibattito?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: rockroll
            Scomettiamo che dopo questo intervento personaggi
            "zoccolo duro" preferiranno
            defilarsi dal
            dibattito?Ovvio.Preferiscono reiterare il reato di diffamazione e continuare a parlare di ladri e furto.
          • La redazione scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Preferiscono reiterare il reato di diffamazione e
            continuare a parlare di ladri e
            furto.Non c'è diffamazione se non si parla di una persona in particolare. @^
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: La redazione
            Non c'è diffamazione se non si parla di una
            persona in particolare.
            @^spulcia un po' nei messaggi e vedrai quante diffamazioni alla singola persona hanno fatto.Basta che cerchi come parola chiave 'rubi' o un sinonimo.
        • ruppolo scrive:
          Re: ottimo!
          - Scritto da: unaDuraLezione
          - Scritto da: ruppolo


          Ovvio, quando si perde il senso della misura.

          L'illegalità può essere tollerata solo a
          bassi

          livelli.

          vero.
          Prima o poi verranno a prendere casa per casa
          tutti quei liberi professionisti che evadono le
          tasse.
          Io personalmente non vedo l'ora.Anche gli scariconi evadono le tasse, nella fattispecie l'IVA.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: ruppolo




            Ovvio, quando si perde il senso della
            misura.


            L'illegalità può essere tollerata solo a

            bassi


            livelli.



            vero.

            Prima o poi verranno a prendere casa per casa

            tutti quei liberi professionisti che evadono
            le

            tasse.

            Io personalmente non vedo l'ora.

            Anche gli scariconi evadono le tasse, nella
            fattispecie
            l'IVA.Falso, IVA sta per imposta sul valore aggiunto.Se scarico GRATIS il valore non è aggiunto, è detratto.
          • ruppolo scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
            - Scritto da: ruppolo

            - Scritto da: unaDuraLezione


            - Scritto da: ruppolo






            Ovvio, quando si perde il senso
            della

            misura.



            L'illegalità può essere tollerata
            solo
            a


            bassi



            livelli.





            vero.


            Prima o poi verranno a prendere casa
            per
            casa


            tutti quei liberi professionisti che
            evadono

            le


            tasse.


            Io personalmente non vedo l'ora.



            Anche gli scariconi evadono le tasse, nella

            fattispecie

            l'IVA.

            Falso, IVA sta per imposta sul valore aggiunto.
            Se scarico GRATIS il valore non è aggiunto, è
            detratto.È proprio lo scaricare gratis che fa di te un evasore.Altrimenti anche chi evade IRPEF sarebbe nel giusto: dichiara 0, il tot% di 0 fa 0, quindi non paga nulla.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 18.24-----------------------------------------------------------
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: Skywalker
            Ma che cacchio c'entra?

            E' come dire che se stupri, evadi l'IVA che
            avresti dovuto pagare se fossi andato in un
            XXXXXXXX di Amburgo...Peggio è come dire che sei fai sesso con la tua ragazza, o banalmente ti fai un manicotto, privi di sostentamento le prostitute.
          • Free world scrive:
            Re: ottimo!

            È proprio lo scaricare gratis che fa di te
            un
            evasore.Quindi secondo te se una società mi offre gratis e legalmente musica in omaggio sto evadendo?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            È proprio lo scaricare gratis che fa di te
            un
            evasore.
            Altrimenti anche chi evade IRPEF sarebbe nel
            giusto: dichiara 0, il tot% di 0 fa 0, quindi non
            paga
            nulla.Chi evade dichiara zero ma in realtà guadagna X con X
            0.Lo scaricare o condividere (senza scopo di lucro, come dice l'agcom) non fa guadagnare soldi, perché non vi sono entrate maggiori derivanti dall'azione. L'ipotesi, comunque del tutto ridicola (perché aleatoria, perché indimostrabile e perché non tiene conto del fatto che i soldi a disposizione del cittadino sono limitati ben più dello spazio di un hard disk o della banda internet) che chi scarica avrebbe comprato, tutt'al più dimostrerebbe un presunto risparmio (mancata uscita), quindi non un guadagno (entrata di altri soldi) su cui invece pagheresti le tasse.E se non mi credi, io te lo metto per iscritto e te lo firmo: SE NON POTESSI SCARICARE SAREI ANCORA PIU' INCATTIVITO CON CHI ME LO IMPEDIREBBE, ED A MAGGIOR RAGIONE NON COMPREREI AFFATTO (perché se comprassi gli darei il potere di far pressioni sui governi per non farmi scaricare, ed è proprio quello che voglio impedirgli: quindi da me non avrà MAI un centesimo).-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 20.57-----------------------------------------------------------
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ottimo!
            contenuto non disponibile
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: unaDuraLezione
            Tant'è che chi scarica è sanzionato a livello
            amministrativoQuesta è una stupidaggine che hanno propagandato le major. NESSUNO in Italia è stato mai sanzionato per aver scaricato materiale protetto da copyright e sfido chiunque a dimostrare il contrario.La Polizia Postale ha detto su un canale RAI (Rai4 nello specifico) che chi scarica e basta non è punibile (quindi nemmeno di sanzione amministrativa).L'AGCOM ha detto che chi non fa lucro non è punibile: quindi non solo ha liberato chi scarica, ma anche chi condivide senza lucro. E badate bene LUCRO, NON PROFITTO, quindi deve esserci un'entrata economica diretta, e non un semplice risparmio.Di fatto si è quindi ritornati a prima della legge Urbani.Cosa dicono SIAE, FIMI e videotechini ha valenza zero. Diverso è invece ciò che dice l'AGCOM, la polizia postale e il parlamento stesso (il Carlo si è dimenticato che nel suo partito c'era un certo MARONI)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: unaDuraLezione

            - Scritto da: ruppolo




            Ovvio, quando si perde il senso della
            misura.


            L'illegalità può essere tollerata solo a

            bassi


            livelli.



            vero.

            Prima o poi verranno a prendere casa per casa

            tutti quei liberi professionisti che evadono
            le

            tasse.

            Io personalmente non vedo l'ora.

            Anche gli scariconi evadono le tasse, nella
            fattispecie l'IVA.L'IVA si evade scegliendo deliberatamente di non comprare? Vallo a dire a Equitalia: tutti quelli che non hanno una Ferrari evadono le tasse...
          • Funz scrive:
            Re: ottimo!
            - Scritto da: ruppolo
            Anche gli scariconi evadono le tasse, nella
            fattispecie
            l'IVA.Esiste al mondo UN argomento, anche solo UNO, dove non dimostri la più totale incompetenza?
  • dont feed the troll - Back Again scrive:
    Bene praticamente
    per chi ha una alfabetizzazione informatica non nulla non cambia niente di niente.Perfetto.Attendiamo piagnistei scomposti dei nostri amici.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Bene praticamente
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per chi ha una alfabetizzazione informatica non
      nulla non cambia niente di
      niente.
      Perfetto.

      Attendiamo piagnistei scomposti dei nostri amici.La cosa più divertente è che sul fohe festeggiano. (rotfl)
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: Bene praticamente
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per chi ha una alfabetizzazione informatica
        non

        nulla non cambia niente di

        niente.

        Perfetto.



        Attendiamo piagnistei scomposti dei nostri
        amici.

        La cosa più divertente è che sul fohe
        festeggiano.
        (rotfl)Meglio così.
      • krane scrive:
        Re: Bene praticamente
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per chi ha una alfabetizzazione

        informatica non nulla non cambia niente di

        niente.

        Perfetto.

        Attendiamo piagnistei scomposti dei nostri

        amici.
        La cosa più divertente è che sul fohe
        festeggiano.
        (rotfl)Ma sono fuori ? Che hanno da festeggiare ?
        • Sg@bbio scrive:
          Re: Bene praticamente
          Pensano che nessuno sa cambiare un DNS.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Bene praticamente
            - Scritto da: Sg@bbio
            Pensano Il solito esagerato
          • prova123 scrive:
            Re: Bene praticamente
            Il DNS lo può cambiare anche un'ameba, con i dns jumper fai anche di meglio in ogni momento puoi selezionarne il più veloce una tra un insieme di alcune decine. Ovviamente l'elenco è personalizzabile :D
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: Bene praticamente
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: dont feed the troll - Back
          Again


          per chi ha una alfabetizzazione


          informatica non nulla non cambia niente
          di


          niente.


          Perfetto.



          Attendiamo piagnistei scomposti dei
          nostri


          amici.


          La cosa più divertente è che sul fohe

          festeggiano.

          (rotfl)

          Ma sono fuori ? Che hanno da festeggiare ?Semplicemente non hanno capito.
        • bubba scrive:
          Re: Bene praticamente
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: dont feed the troll - Back
          Again


          per chi ha una alfabetizzazione


          informatica non nulla non cambia niente
          di


          niente.


          Perfetto.



          Attendiamo piagnistei scomposti dei
          nostri


          amici.


          La cosa più divertente è che sul fohe

          festeggiano.

          (rotfl)

          Ma sono fuori ? Che hanno da festeggiare ?- hanno il plurivision- hanno un aumento di vendite di kebab a noleggio(!)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Bene praticamente
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          - Scritto da: dont feed the troll - Back
          Again


          per chi ha una alfabetizzazione


          informatica non nulla non cambia niente
          di


          niente.


          Perfetto.



          Attendiamo piagnistei scomposti dei
          nostri


          amici.


          La cosa più divertente è che sul fohe

          festeggiano.

          (rotfl)

          Ma sono fuori ?Secondo te qualcuno che tiene aperta (a sprecare spazio) una <b
          videoteca </b
          nel <b
          2013 </b
          sta bene con la testa?Sono i segni dell'arteriosclerosi, semplicemente.
          • Skywalker scrive:
            Re: Bene praticamente
            Vado fuori dal coro.Se non fosse per l'assurdità della legge sul Diritto d'Autore, nel 2013, avrebbe ancora molto senso tenere aperta una videoteca.In una nazione in cui "Banda Larga" significa 1.2Mbit (150kB...) ed una fetta consistente non ha acXXXXX nemmeno a quella; in una nazione dova A MILANO ci sono zone i cui doppini non consentono di andare oltre i 4Mbit e la fibra non c'è; in una nazione dove vai più veloce con una connessione LTE (limitata a 10/20GB) che con l'ADSL (non limitata) ci sarebbe ancora spazio per le videoteche.Ma a gran voce le videoteche dovrebbero chiedere la soppressione di quell'articolo che vieta loro di noleggiare CD/DVD FISICI REGOLARMENTE ACQUISTATI senza la preventiva autorizzazione dei Detentori, ed una remunerazione proporzionale al prezzo di noleggio. Inoltre la possibilità di dare in giro COPIE dell'originale: se non torna indietro la videoteca verserà un importo pari ad un acquisto.Allora si, ci sarebbe ancora spazio per una videoteca con migliaia di film disponibili, anche rari e peculiari, con abbonamenti flat di noleggio e magari consegna nella buca della lettera tipo pizza express e buca delle lettere per restituirlo 24/24, magari in più punti della città.Ma fintanto che ai Produttori viene garantito Monopolisticamente il controllo anche sulla Distribuzione, non ci sarà mai spazio per veri imprenditori della distribuzione.Certo, richiederebbe che i Titolari di videoteche comprendessero che il problema non è la "pirateria", ma i loro monopolistici fornitori (i quali invece sognano un Netflix di loro proprietà con un DRM invincibile che li tagli completamente fuori...).
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Bene praticamente
            Se le videoteche fossero sempre cosi e i loro proprietari, non fossero dei deficienti, ci potrebbe anche stare, guarda.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: Bene praticamente
            A mio parere, chi esula da tale connotazione o è superspecializzato o ha chiuso bottega da un bel pezzo.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Bene praticamente
            - Scritto da: Skywalker
            Vado fuori dal coro.

            Se non fosse per l'assurdità della legge sul
            Diritto d'Autore, nel 2013, avrebbe ancora molto
            senso tenere aperta una videoteca.No. Perché il noleggio del supporto fisico è già morto da almeno una dozzina d'anni. E per quanto riguarda l'acquisto, esistono già nell'ordine:- i centri commerciali- le bancarelle (parlo di dvd originali)- i siti online (che spesso convengono più del negozio fisico)- ebay e ebay annunci sia per il nuovo sia soprattutto per l'usatoQuesto per quanto riguarda il fisico, che è comunque un settore ormai di nicchia perché solo per i collezionisti sfegatati che devono per forza avere il supporto fisico originale perché devono toccare la copertina e via dicendo.A tutti gli altri basta lo streaming e/o l'on demand. Oppure, anche, la tv normale, sia gratuita sia pay (di quest'ultima i videotecari dicono di convenire di più considerando il prezzo pieno per abbonarsi al solo pacchetto cinema ma non tengono conto che la pay spesso si fa per il calcio in diretta -cosa che ovviamente i videotecari non possono offrire- e poi vi si aggiunge il cinema, quindi il prezzo per il pacchetto cinema è mediamente intorno ai 10 euro mensili).
            In una nazione in cui "Banda Larga" significa
            1.2Mbit (150kB...) ed una fetta consistente non
            ha acXXXXX nemmeno a quella; in una nazione dova
            A MILANO ci sono zone i cui doppini non
            consentono di andare oltre i 4Mbit e la fibra non
            c'è; in una nazione dove vai più veloce con una
            connessione LTE (limitata a 10/20GB) che con
            l'ADSL (non limitata) ci sarebbe ancora spazio
            per le videoteche.La realtà è che, nei grandi centri, soprattutto nelle aree dove la fibra (o perlomeno l'adsl) è diffusa, le videoteche non hanno senso già oggi (e infatti qui per esempio non ce ne sono più).Per i piccoli centri, piuttosto che mantenere l'esistenza di una videoteca, preferirei che quei soldi venissero usati dalle telco per migliorare la situazione.Senza contare che COMUNQUE esiste la tv, e il satellite anche nei piccoli centri arriva lo stesso, pure se il digitale terrestre per qualche motivo non c'è.Inoltre, esistono i giri degli amici, le pendrive, gli hd portatili, i dvd-r. Sai quanto ci vuole a spostarsi a casa di un amico nella grande città e copiarsi qualche film sulla pendrive? Se uno deve uscire per andare alla videoteca, a meno che non ce l'ha proprio sotto casa, tanto vale che si sposta dall'amico nel centro e si copia i film da lui.Risparmio di soldi, non devi restituire niente e il film è tuo per tutta la vita.
            Ma a gran voce le videoteche dovrebbero chiedere
            la soppressione di quell'articolo che vieta loro
            di noleggiare CD/DVD FISICI REGOLARMENTE
            ACQUISTATI senza la preventiva autorizzazione dei
            Detentori, ed una remunerazione proporzionale al
            prezzo di noleggio. Inoltre la possibilità di
            dare in giro COPIE dell'originale: se non torna
            indietro la videoteca verserà un importo pari ad
            un acquisto.Questo è quello che facevano qui le videoteche serie, prima dell'avvento di eDonkey (2000). Aggiungo anche il noleggio (e anche la vendita) di copie di film appena usciti nei cinema.
            Allora si, ci sarebbe ancora spazio per una
            videoteca con migliaia di film disponibili, anche
            rari e peculiari, con abbonamenti flat di
            noleggio e magari consegna nella buca della
            lettera tipo pizza express e buca delle lettere
            per restituirlo 24/24, magari in più punti della
            città.Il catalogo italiano è carente. Oggi su internet vai molto oltre.Fai una verifica, prendi un mese di programmazione (non un giorno eh, un mese) della trasmissione notturna di Rai3 "Fuori orario cose (mai) viste", dimmi quanti di quei film li trovi poi su internet (te lo dico io, almeno il 90%) e quanti li trovi in vendita o a noleggio in videoteca, in negozio o anche on demand in maniera legale. Quanti, il 5%?Questi sono <b
            FATTI </b
            . Se poi c'è chi si accontenta dei cinepanettoni o di tutti i film di Totò che qua le tv locali trasmettono tutti i giorni più volte al giorno, beh, non è un mio problema (se voglio vedere Totò Peppino e la malafemmena mi basta fare zapping di pomeriggio e quasi certamente lo trovo). A loro la videoteca va ancora benissimo. Ma non vedo perché IO dovrei supportarne l'esistenza.
            Ma fintanto che ai Produttori viene garantito
            Monopolisticamente il controllo anche sulla
            Distribuzione, non ci sarà mai spazio per veri
            imprenditori della distribuzione.Gli imprenditori della distribuzione OGGI sono i siti come http://www.popcorntv.it . Tutto gratis e legale con uno spot pubblicitario prima del film.E funziona anche sulle smarttv (perlomeno quelle di Samsung).E nessuno si lamenta.
            Certo, richiederebbe che i Titolari di videoteche
            comprendessero che il problema non è la
            "pirateria", ma i loro monopolistici fornitori (i
            quali invece sognano un Netflix di loro proprietà
            con un DRM invincibile che li tagli completamente
            fuori...).Ma figurati...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 28 luglio 2013 07.14-----------------------------------------------------------
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Bene praticamente
            nota su popcorntv: La dynit fa vedere in contemporanea dal Giappone, alcuni anime. Purtroppo con la connessione che ho lo Streaming in HD non lo regge, cioè ci mette troppo tempo per caricare il tutto...se ci fosse un modo per vederselo offline...
    • panda rossa scrive:
      Re: Bene praticamente
      - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
      per chi ha una alfabetizzazione informatica non
      nulla non cambia niente di
      niente.
      Perfetto.Come non cambia niente?Cambia tutto.Hanno finalmente chiarito che non andranno mai e poi mai a rompere le balle al cittadino privato.
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: Bene praticamente
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

        per chi ha una alfabetizzazione informatica
        non

        nulla non cambia niente di

        niente.

        Perfetto.

        Come non cambia niente?
        Cambia tutto.

        Hanno finalmente chiarito che non andranno mai e
        poi mai a rompere le balle al cittadino
        privato.Perchè, prima lo facevano?Non potevano, per cambiare le cose nei fatti avrebbero dovuto stuprare il diritto. Noi lo avevamo abbondantemente preannunciato.Restano fuori solo quelli che non hanno imparato e non impareranno a cambiarsi il DNS...ma dico..è una specie di darwinsimo sociale...se sei così M..IA da non riuscire a farlo è giusto che vai in videoteca
        • panda rossa scrive:
          Re: Bene praticamente
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          - Scritto da: panda rossa

          - Scritto da: dont feed the troll - Back
          Again


          per chi ha una alfabetizzazione
          informatica

          non


          nulla non cambia niente di


          niente.


          Perfetto.



          Come non cambia niente?

          Cambia tutto.



          Hanno finalmente chiarito che non andranno
          mai
          e

          poi mai a rompere le balle al cittadino

          privato.

          Perchè, prima lo facevano?Naturalmente no.Ma almeno adesso la posizione e' chiarita.Al videotecaro che strilla, gli si puo' tranquillamente rispondere "suka!"
          Non potevano, per cambiare le cose nei fatti
          avrebbero dovuto stuprare il diritto. Noi lo
          avevamo abbondantemente
          preannunciato. :D
          Restano fuori solo quelli che non hanno imparato
          e non impareranno a cambiarsi il DNS...L'ultimo post di Attivissimo racconta la storia di uno di costoro.
          ma dico..è
          una specie di darwinsimo sociale...se sei così
          M..IA da non riuscire a farlo è giusto che vai in
          videoteca"Non ragioniam di lor, ma guarda e passa." (cit.)
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: Bene praticamente
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: dont feed the troll - Back

            Again



            per chi ha una alfabetizzazione

            informatica


            non



            nulla non cambia niente di



            niente.



            Perfetto.





            Come non cambia niente?


            Cambia tutto.





            Hanno finalmente chiarito che non
            andranno

            mai

            e


            poi mai a rompere le balle al cittadino


            privato.



            Perchè, prima lo facevano?

            Naturalmente no.
            Ma almeno adesso la posizione e' chiarita.Diciamo che hanno dovuto prendere atto di un fatto che abbiamo per anni cercato di spiegargli.
            Al videotecaro che strilla, Ma c'è pure di che capirli, hanno equitalia alle costole, e la prospettiva di dover fare un lavoro vero da qui a breve, è chiaro che strilli
            gli si puo'
            tranquillamente rispondere
            "suka!"
            Come ti dicevo...non cambia nulla :D

            Non potevano, per cambiare le cose nei fatti

            avrebbero dovuto stuprare il diritto. Noi lo

            avevamo abbondantemente

            preannunciato.

            :D


            Restano fuori solo quelli che non hanno
            imparato

            e non impareranno a cambiarsi il DNS...

            L'ultimo post di Attivissimo racconta la storia
            di uno di
            costoro.vado a leggere
  • Gennarino B scrive:
    Aspetterei a gioire
    Vorrei ricordarvi che sta roba è stata scritta dall'on MARTUSCELLOMARTUSCELLOMARTUSCELLOMARTUSCELLOPer delucidazioni wikipedia è vostra amica
  • Ecto scrive:
    Solo carta e burocrati in piu'
    Non cambiera' nulla come al solito e' sola carta e burocrati da mantenere in piu' che l'Italia non si puo' piu' permettere.
    • durango scrive:
      Re: Solo carta e burocrati in piu'
      - Scritto da: Ecto
      Non cambiera' nulla come al solito e' sola carta
      e burocrati da mantenere in piu' che l'Italia non
      si puo' piu'
      permettere.Cambia eccome secondo me, è praticamente diventato ufficiale che il privato che si scarica qualcosa per non fare profitto è autorizzato, o perlomeno non perseguibile.
      • krane scrive:
        Re: Solo carta e burocrati in piu'
        - Scritto da: durango
        - Scritto da: Ecto

        Non cambiera' nulla come al solito e'

        sola carta e burocrati da mantenere in

        piu' che l'Italia non si puo' piu'

        permettere.
        Cambia eccome secondo me, è praticamente
        diventato ufficiale che il privato che si
        scarica qualcosa per non fare profitto è
        autorizzato, o perlomeno non perseguibile.Del resto cosi' come e' legale plurivision; sostanzialmente si fa la stessa cosa: uno compra un CD destinato alla vendita e lo presta agli amici attraverso la rete, solo che e' gratis e senza alcun fine di lucro.
        • durango scrive:
          Re: Solo carta e burocrati in piu'

          Del resto cosi' come e' legale plurivision;
          sostanzialmente si fa la stessa cosa: uno compra
          un CD destinato alla vendita e lo presta agli
          amici attraverso la rete, solo che e' gratis e
          senza alcun fine di
          lucro.Io di amici ne avrò 2-3, di conoscenti con i quali esco più o meno frequentemente meno di 100, conoscenti che vedo relativamente spesso qualche centinaio... condividere con tutto il mondo mi pare una cosa diversa!Ma ben venga, per carità.
          • krane scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: durango

            Del resto cosi' come e' legale plurivision;

            sostanzialmente si fa la stessa cosa: uno
            compra

            un CD destinato alla vendita e lo presta agli

            amici attraverso la rete, solo che e' gratis
            e

            senza alcun fine di

            lucro.

            Io di amici ne avrò 2-3, di conoscenti con i
            quali esco più o meno frequentemente meno di 100,
            conoscenti che vedo relativamente spesso qualche
            centinaio... condividere con tutto il mondo mi
            pare una cosa diversa!Eh, la tecnologia va avanti eh, a fine '800 per far arrivare qualcosa ad un parente che si fosse trasferito in usa quanto ci avresti messo ?
            Ma ben venga, per carità.Ma si infatti.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: krane
            Eh, la tecnologia va avanti eh, a fine '800 per
            far arrivare qualcosa ad un parente che si fosse
            trasferito in usa quanto ci avresti messo
            ?E' appunto questa la differenza sostanziale.Prima lo prestavi a 5 amici, ora lo regali a tutto il mondo e subito.5 si puó tollerare , 5mio no.
          • krane scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            Eh, la tecnologia va avanti eh, a

            fine '800 per far arrivare qualcosa

            ad un parente che si fosse trasferito

            in usa quanto ci avresti messo ?
            E' appunto questa la differenza sostanziale.
            Prima lo prestavi a 5 amici, ora lo regali a
            tutto il mondo e subito.
            5 si puó tollerare , 5mio no.Questa e' la tua opinione, milioni di persone la pensano in modo opposto e si interscambiano le cose tra loro.
          • aphex_twin scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: krane
            Questa e' la tua opinione, milioni di persone la
            pensano in modo opposto e si interscambiano le
            cose tra
            loro.E' quello che sta succedendo, prima se lo prestavi ad un amico che faceva 100 copie per rivenderle andavano a prendere lui, giustamente.Oggi é la stessa cosa, se tu lo presti a 4 amici non ti fanno nulla , se lo metti in condivisione sul tuo sito sponsorizzato ti spaccano il qlo.Al mondo ci sono milioni di persone di pensano che rubare sia giusto , che facciamo ? :DCi sono anche milioni che vendono la droga , che facciamo ? :DIl fatto che milioni di persone pensino la stessa cosa non la rende giusta anche per tutti gli altri.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: aphex_twin
            Oggi é la stessa cosa, se tu lo presti a 4 amici
            non ti fanno nulla , se lo metti in condivisione
            sul tuo sito sponsorizzato ti spaccano il
            qlo.Ma anche no. Si parla di lucro.I casi sono quindi due:1) Un sito sponsorizzato guadagna più di quanto costa: e allora perché non lo fanno le major così guadagnano in cambio di gratis? (qualcuna lo fa c'è da dire)2) Un sito sponsorizzato guadagna meno di quanto costa: e allora non si può parlare di lucro, perché tutti i soldi guadagnati se ne vanno per mantenerlo in vita.
          • krane scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            Questa e' la tua opinione, milioni

            di persone la pensano in modo opposto

            e si interscambiano le cose tra loro.
            E' quello che sta succedendo, prima se lo
            prestavi ad un amico che faceva 100 copie per
            rivenderle andavano a prendere lui, giustamente.
            Oggi é la stessa cosa, se tu lo presti a 4
            amici non ti fanno nulla , se lo metti in
            condivisione sul tuo sito sponsorizzato ti
            spaccano il qlo.Se lo metti sul mulo e lo condividi senza guadagnarci nulla invece va bene
            Al mondo ci sono milioni di persone di pensano
            che rubare sia giusto , che facciamo ?
            :DLi facciamo uscire dalla condizione di poverta'.
            Ci sono anche milioni che vendono la droga , che
            facciamo ?
            :DLegalizziamo !!!!
            Il fatto che milioni di persone pensino la stessa
            cosa non la rende giusta anche per tutti gli
            altri.Si chiama democrazia.
          • astro scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aphex_twin

            - Scritto da: krane


            Questa e' la tua opinione, milioni


            di persone la pensano in modo opposto


            e si interscambiano le cose tra loro.


            E' quello che sta succedendo, prima se lo

            prestavi ad un amico che faceva 100 copie per

            rivenderle andavano a prendere lui,
            giustamente.


            Oggi é la stessa cosa, se tu lo presti a 4

            amici non ti fanno nulla , se lo metti in

            condivisione sul tuo sito sponsorizzato ti

            spaccano il qlo.

            Se lo metti sul mulo e lo condividi senza
            guadagnarci nulla invece va
            bene


            Al mondo ci sono milioni di persone di
            pensano

            che rubare sia giusto , che facciamo ?

            :D

            Li facciamo uscire dalla condizione di poverta'.
            Vuoi mandarli in parlamento? :D
          • krane scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: astro
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: aphex_twin


            - Scritto da: krane



            Questa e' la tua opinione, milioni



            di persone la pensano in modo
            opposto




            e si interscambiano le cose tra
            loro.




            E' quello che sta succedendo, prima se
            lo


            prestavi ad un amico che faceva 100
            copie
            per


            rivenderle andavano a prendere lui,

            giustamente.




            Oggi é la stessa cosa, se tu lo presti
            a
            4


            amici non ti fanno nulla , se lo metti
            in



            condivisione sul tuo sito sponsorizzato
            ti



            spaccano il qlo.



            Se lo metti sul mulo e lo condividi senza

            guadagnarci nulla invece va

            bene




            Al mondo ci sono milioni di persone di

            pensano


            che rubare sia giusto , che facciamo ?


            :D



            Li facciamo uscire dalla condizione di
            poverta'.


            Vuoi mandarli in parlamento? :DSaranno meno ladri di quelli che ci stati fino ad ora no ?
          • astro scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: astro

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: aphex_twin



            - Scritto da: krane




            Questa e' la tua opinione,
            milioni





            di persone la pensano in modo

            opposto






            e si interscambiano le cose
            tra

            loro.






            E' quello che sta succedendo,
            prima
            se

            lo



            prestavi ad un amico che faceva 100

            copie

            per



            rivenderle andavano a prendere lui,


            giustamente.






            Oggi é la stessa cosa, se tu lo
            presti

            a

            4



            amici non ti fanno nulla , se lo
            metti

            in





            condivisione sul tuo sito
            sponsorizzato

            ti





            spaccano il qlo.





            Se lo metti sul mulo e lo condividi
            senza


            guadagnarci nulla invece va


            bene






            Al mondo ci sono milioni di
            persone
            di


            pensano



            che rubare sia giusto , che
            facciamo ?




            :D





            Li facciamo uscire dalla condizione di

            poverta'.




            Vuoi mandarli in parlamento? :D

            Saranno meno ladri di quelli che ci sono stati fino ad
            ora no
            ?Sei un ottimista ;)
          • Skywalker scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: aphex_twin
            Ci sono anche milioni che vendono la droga , che
            facciamo ?
            :DSe 30,000001 milioni di persone in Italia pensano che vendere cannabis sia lecito, la vendità di cannabis diventa legale.Se gli stessi pensano che fare le corna al marito non debba essere sanzionabile, pur mantenendo un giudizio etico negativo, allora nessun adultero finirà più in galera. Come invece capitò in ITALIA NEL 1954 alla Sig.ra Occhini ed avrebbe potuto ricapitare fino al 3 dicembre 1969.
            Il fatto che milioni di persone pensino la stessa
            cosa non la rende giusta anche per tutti gli
            altri.Secondo chi?Perché se parliamo di Etica e Morale, da buon bigotto cattolico retrogrado se vuoi ti faccio un pippone che non finisce più.Ma visto che stiamo parlando di legalità (=accettabile per lo stato) il criterio è proprio quello dei milioni di persone. Per la precisione per l'Italia se poco più di 30.000.000 di persone pensano la stessa cosa, questa ha buone probabilità di diventare legale.E' se non lo diventa, che è preoccupante. Perché si supponeva di vivere in una Democrazia.
          • Izio01 scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: Skywalker
            - Scritto da: aphex_twin

            Ci sono anche milioni che vendono la droga ,
            che

            facciamo ?

            :D
            Se 30,000001 milioni di persone in Italia pensano
            che vendere cannabis sia lecito, la vendità di
            cannabis diventa
            legale.

            Se gli stessi pensano che fare le corna al marito
            non debba essere sanzionabile, pur mantenendo un
            giudizio etico negativo, allora nessun adultero
            finirà più in galera. Come invece capitò in
            ITALIA NEL 1954 alla Sig.ra Occhini ed avrebbe
            potuto ricapitare fino al 3 dicembre
            1969.
            Un adultero maschio oggi viene solitamente condannato ai lavori forzati a vita (dopo che la moglie si è presa la sua parte di ciò che guadagni, a te non resta abbastanza per campare); forse io sceglierei la galera per qualche anno e poi basta ;)

            Il fatto che milioni di persone pensino la
            stessa

            cosa non la rende giusta anche per tutti gli

            altri.
            Secondo chi?

            Perché se parliamo di Etica e Morale, da buon
            bigotto cattolico retrogrado se vuoi ti faccio un
            pippone che non finisce
            più.

            Ma visto che stiamo parlando di legalità
            (=accettabile per lo stato) il criterio è proprio
            quello dei milioni di persone. Per la precisione
            per l'Italia se poco più di 30.000.000 di persone
            pensano la stessa cosa, questa ha buone
            probabilità di diventare
            legale.

            E' se non lo diventa, che è preoccupante. Perché
            si supponeva di vivere in una
            Democrazia.Pienamente d'accordo, purtroppo <u
            non è </u
            una democrazia. Ci sono organismi giuridici che posono decretare che il volere di quei 31.000.000 di persone è anticostituzionale e dev'essere quindi ignorato.Secondo me, quaranta milioni di persone che vorrebbero ridurre stipendio e benefici dei parlamentari, si troverebbero senza difficoltà.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Solo carta e burocrati in piu'
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: krane

            Eh, la tecnologia va avanti eh, a fine '800
            per

            far arrivare qualcosa ad un parente che si
            fosse

            trasferito in usa quanto ci avresti messo

            ?

            E' appunto questa la differenza sostanziale.

            Prima lo prestavi a 5 amici, ora lo regali a
            tutto il mondo e subito.Prima non c'erano internet, non c'erano i newsgroup, le chat, i forum e i social network, e quindi non avevi modi facili per conoscere persone in tutto il mondo.Oggi sì.
            5 si puó tollerare , 5mio no.Se non ci lucro sopra non vedo perché. Il meccanismo è lo stesso.E l'AGCOM (come anche la polizia postale) ha ribadito che non è illegale scaricare (a prescindere), né condividere se non c'è lucro.E ovviamente non è illegale superare i blocchi o dire come farlo.
      • Izio01 scrive:
        Re: Solo carta e burocrati in piu'
        - Scritto da: durango
        - Scritto da: Ecto

        Non cambiera' nulla come al solito e' sola
        carta

        e burocrati da mantenere in piu' che
        l'Italia
        non

        si puo' piu'

        permettere.

        Cambia eccome secondo me, è praticamente
        diventato ufficiale che il privato che si scarica
        qualcosa per non fare profitto è autorizzato, o
        perlomeno non
        perseguibile.Io continuo a non fidarmi. Secondo me, tempo qualche mese e presenteranno un rapporto secondo il quale queste misure non avranno sortito gli effetti auspicati e quindi si dovrà forzatamente passare ad un regime duro, con three strike e multe milionarie per chi scarica.Spero di essere solo malfidente io :)
  • axl scrive:
    manca una parte importante !!!
    preso da repubblica :"Funzionerà così. Il detentore di copyright ci segnala che su un sito c'è un'opera pirata. Allora noi svolgiamo un'indagine e se verifichiamo che c'è violazione di copyright, chiediamo al titolare (il "page owner") di rimuoverla. Se questo non rimedia, ci sono due alternative. Se il sito è ospitato da un hosting provider italiano, possiamo chiedere a quest'ultimo di rimuovere l'opera. Se è straniero, dobbiamo chiedere ai provider internet italiani di disabilitare l'acXXXXX dei propri utenti a quel sito. Ci sono due grosse novità rispetto alla precedente delibera. Primo, non imporremo di bloccare l'indirizzo IP del sito estero, cosa che equivale a impedire una comunicazione e potrebbe equipararsi a censura. I provider potranno agire alterando i sistemi Dns (Domain Name Server). Inoltre, non sarà loro imposta la rimozione selettiva che richiede l'uso, lesivo della privacy, di dispositivi Dpi (Deep Packet Inspection)".Ma questo vuol dire che agli utenti basterà cambiare i Dns nelle opzioni del proprio sistema operativo per accedere comunque a quel sito."Sì, ma le ricerche dimostrano che il 70 per cento degli utenti non lo sa o non lo vuole fare. Quindi la misura è efficace e non minaccia la libertà di internet. La seconda differenza con la delibera precedente è che ci focalizzeremo su quel centinaio di siti di pirateria massiva che sono responsabili della stragrande maggioranza delle violazioni di copyright e dei danni economici ai content provider. Per questi siti, infatti, la nostra procedura di repressione sarà rapida, durerà solo 10 giorni, mentre per tutte le alte segnalazioni ci metteremo 45 giorni. Per verificare le violazioni ci avvarremo anche di strumenti tecnologici, sfruttando i marchi registrati delle opere digitali audiovisive ed editoriali (Siae, Fieg, ecc.)".
    • Crivel scrive:
      Re: manca una parte importante !!!
      Quindi il 70 % degli italiani non sa come si aggirano i blocchi DNS?Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel tipo di ignoranza che fa apparire una vanteria la frase "io non capisco nulla di computer", è voluta. :-)
      • ralf scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        secondo me che il 30% sappia cosa sia un dns e come cambiarlo è anche ottimista...
        • Crivel scrive:
          Re: manca una parte importante !!!

          secondo me che il 30% sappia cosa sia un dns e
          come cambiarlo è anche
          ottimista...Più che focalizzarmi sulle percentuali, che non hanno alcuno studio statistico a supporto, io penserei a quanto labili siano queste distinzioni. Partendo dal detto "nessuno nasce imparato". Chi desidera aggirare i blocchi DNS cerca una guida sul web (ne esistono a bizzeffe), e voilà.Pure io ho imparato e poi disimparato ad aggirare la protezione di alcuni programmi di cui avevo bisogno. Una volta funzionante, il sistema di sprotezione non mi interessava più. Ho dovuto riapprenderlo quando ho acquistato un nuovo PC su cui reinstallare lo stesso programma. Quindi io rientrerei nel 30 % che lo sa fare, o nel 70 % che non è in grado? :-)
          • anon scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: Crivel
            Pure io ho imparato e poi disimparato ad aggirare
            la protezione di alcuni programmi di cui avevo
            bisogno. Una volta funzionante, il sistema di
            sprotezione non mi interessava più. Ho dovuto
            riapprenderlo quando ho acquistato un nuovo PC su
            cui reinstallare lo stesso programma.

            Quindi io rientrerei nel 30 % che lo sa fare, o
            nel 70 % che non è in grado?
            :-)Direi che rientri nel 30% che lo sa fare (devi solo rinfrescarti la memoria) - il problema col restante "70% che non è in grado" è che non lo sanno fare perché non s'informano nemmeno su come fare!Ecco la differenza tra "chi sa fare" e "chi non sa fare": chi sa fare, lo sa perché s'informa; chi non sa fare, non lo sa perché non s'informa.
          • aphex_twin scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            " Chi desidera aggirare i blocchi DNS cerca una guida sul web (ne esistono a bizzeffe), e voilà."La tizia niubba vuole vedere un film aggratis , va sul solito sito a lei conosciuto e non si apre la pagina.Secondo te sa che non si vede per via dei DNS ? Io direi di no , quindi non parte neanche con la ricerca della "Guida al cambio del DNS".
          • krane scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: aphex_twin
            " Chi desidera aggirare i blocchi DNS cerca
            una guida sul web (ne esistono a bizzeffe), e
            voilà."
            La tizia niubba vuole vedere un film aggratis ,
            va sul solito sito a lei conosciuto e non si
            apre la pagina.
            Secondo te sa che non si vede per via dei DNS ?
            Io direi di no , quindi non parte neanche con la
            ricerca della "Guida al cambio del DNS".Ma infatti: la tipa da te citata non fa altro che aprire skype e trovare qualcuno dei suoi amici che vada a trovarla e risolva in cambio di qualche servizio.
          • aphex_twin scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            E' piú facile che risolva dicendo all'amico "no, scusa, con google ho trovato un altro sito , sembra anche migliore"
          • krane scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: aphex_twin
            E' piú facile che risolva dicendo all'amico
            "no, scusa, con google ho trovato un altro sito ,
            sembra anche migliore"Dipende tutto da quanto e' nubbia.
          • aphex_twin scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            Niubba al livello che se gli dici si aprire dal Avvio -
            Esegui -
            cmd ti risponde "Mi sa che ho sbagliato qualcosa , si é aperta una finestrella tutta nera" :D
          • krane scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: aphex_twin
            Niubba al livello che se gli dici si aprire dal
            Avvio -
            Esegui -
            cmd ti risponde "Mi sa
            che ho sbagliato qualcosa , si é aperta una
            finestrella tutta nera"
            :DL'importante e' sempre che lei sia collaborativa e ci metta un filo di impegno, in un modo o nell'altro se lei apre quella cosa tutta nera, vedrai che ci saranno tanti amici disposti anche ad andare a casa sua ad aiutarla.
          • aphex_twin scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: krane
            se lei apre quella cosa tutta nera,
            vedrai che ci saranno tanti amici disposti anche
            ad andare a casa sua ad
            aiutarla.Bella ! :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aphex_twin

            Niubba al livello che se gli dici si aprire
            dal

            Avvio -
            Esegui -
            cmd ti risponde "Mi
            sa

            che ho sbagliato qualcosa , si é aperta una

            finestrella tutta nera"

            :D

            L'importante e' sempre che lei sia collaborativa
            e ci metta un filo di impegno, in un modo o
            nell'altro se lei apre quella cosa tutta nera,
            vedrai che ci saranno tanti amici disposti anche
            ad andare a casa sua ad
            aiutarla.E se è carina ma non ha amici disposti ad andare a casa sua, ci saranno anche tanti tecnici disposti a farsi pagare l'intervento in natura. :D
          • Izio01 scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: aphex_twin

            " Chi desidera aggirare i blocchi DNS cerca

            una guida sul web (ne esistono a bizzeffe), e

            voilà."


            La tizia niubba vuole vedere un film
            aggratis
            ,

            va sul solito sito a lei conosciuto e non si

            apre la pagina.


            Secondo te sa che non si vede per via dei
            DNS
            ?

            Io direi di no , quindi non parte neanche
            con
            la

            ricerca della "Guida al cambio del DNS".

            Ma infatti: la tipa da te citata non fa altro che
            aprire skype e trovare qualcuno dei suoi amici
            che vada a trovarla e risolva in cambio di
            qualche servizio.A cosa pensi esattamente, scrivendo "servizio"? :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: aphex_twin
            " Chi desidera aggirare i blocchi DNS cerca una
            guida sul web (ne esistono a bizzeffe), e
            voilà."

            La tizia niubba vuole vedere un film aggratis ,
            va sul solito sito a lei conosciuto e non si apre
            la pagina.Se il sito è conosciuto, con molta probabilità avrà anche messo (già da prima della censura) un link su cui è scrittoOPENDNS208.67.222.222208.67.220.220GOOGLE8.8.8.88.8.4.4e le immagini e le relative guideInoltre, è assai probabile che scrivendo il nome del sito su google, qualcuno abbia già spiegato come fare per accedere.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            Esattamente, però va ricordato che l'uso dei DNS alternativi fu sdoganato dai media mainstream quando Telecom ebbe problemi gravi con i suoi DNS.
      • rico scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        Non il 70%, ma l'80%, riporto: "ad oggi i siti bloccati in Italia dalla magistratura hanno avuto un calo di accessi di oltre l'80 per cento".Ci fai, ci sei, o hai letto qualcosa che io non ho letto?
        • Crivel scrive:
          Re: manca una parte importante !!!

          Non il 70%, ma l'80%, riporto: "ad oggi i siti
          bloccati in Italia dalla magistratura hanno avuto
          un calo di accessi di oltre l'80 per
          cento".
          Ci fai, ci sei, o hai letto qualcosa che io non
          ho
          letto?Ho letto un estratto di un articolo di Repubblica che ha gentilmente riportato axl. E rispondevo a quello. Leggilo pure tu, magari:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3858675&m=3858975#p3858975
          • krane scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: Crivel

            Non il 70%, ma l'80%, riporto: "ad

            oggi i siti bloccati in Italia dalla

            magistratura hanno avuto un calo di

            accessi di oltre l'80 per cento".

            Ci fai, ci sei, o hai letto qualcosa

            che io non ho letto?
            Ho letto un estratto di un articolo di
            Repubblica che ha gentilmente riportato
            axl. E rispondevo a quello. Leggilo pure tu,
            magari:
            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3858675&m=385Repubblica.... Quella che "i cinesi per parlare con noi attraverso internet devono scalare un alto muro fiammeggiante" quella Repubblica ?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Crivel scrive:
            Re: manca una parte importante !!!


            Ho letto un estratto di un articolo di

            Repubblica che ha gentilmente riportato

            axl. E rispondevo a quello. Leggilo pure tu,

            magari:


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3858675&m=385

            Repubblica.... Quella che "i cinesi per parlare
            con noi attraverso internet devono scalare un
            alto muro fiammeggiante" quella Repubblica
            ?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Eh sì. D'estate, anche <I
            Corriere della sera </I
            e altri quotidiani non è che ci vadano leggeri con le boiate... Ci sono troppi spazi da riempire.
          • axl scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Crivel


            Non il 70%, ma l'80%, riporto: "ad


            oggi i siti bloccati in Italia dalla


            magistratura hanno avuto un calo di


            accessi di oltre l'80 per cento".


            Ci fai, ci sei, o hai letto qualcosa


            che io non ho letto?


            Ho letto un estratto di un articolo di

            Repubblica che ha gentilmente riportato

            axl. E rispondevo a quello. Leggilo pure tu,

            magari:


            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3858675&m=385

            Repubblica.... Quella che "i cinesi per parlare
            con noi attraverso internet devono scalare un
            alto muro fiammeggiante" quella Repubblica
            ?
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)in questo caso è un'intervista, non un articolo.. più verosimile insomma
      • Skywalkersenior scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: Crivel
        Quindi il 70 % degli italiani non sa come si
        aggirano i blocchi
        DNS?
        Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel tipo
        di ignoranza che fa apparire una vanteria la
        frase "io non capisco nulla di computer", è
        voluta.
        :-)Così come ben più del 70% degli italiani non è in grado di fare piccole manutenzioni alla propria auto o non è in grado di riparare un guasto all'impianto elettrico o idraulico nella propria casa.Sinceramente mi stupisco dello stupore (il gioco di parole è voluto) di coloro che pensano che tutti abbiano le stesse capacità e gli stessi interessi.Non ruscire a calarsi nei panni degli altri, immaginando che ci possano essere altre esigenze, altri interessi, altri stili di vita, è un male fin troppo diffuso.
        • aphex_twin scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          74 minuti di applausi !
        • Crivel scrive:
          Re: manca una parte importante !!!


          Quindi il 70 % degli italiani non sa come si

          aggirano i blocchi

          DNS?

          Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel tipo

          di ignoranza che fa apparire una vanteria la

          frase "io non capisco nulla di computer", è

          voluta.

          :-)

          Così come ben più del 70% degli italiani non è in
          grado di fare piccole manutenzioni alla propria
          auto o non è in grado di riparare un guasto
          all'impianto elettrico o idraulico nella propria
          casa.E io sono fra quelli. :$Se leggi bene, il punto che io stigmatizzavo è farsene un vanto. Quando uno parte con questa filosofia di vita, è evidente che non imparerà mai. Va aggiunto che se combini pasticci innominabili con le tubazioni fai danni anche ad altri condomini, e l'assicurazione non paga. Con l'impianto elettrico, di base, fai danno solo al tuo, ma visto che i fili scoperti possono fulminare qualcuno, è meglio delegare il compito ad un elettricista, se non si è sicuri.Con un computer acquistato per proprio uso, che rischi si corrono a fare esperimenti?
          • aphex_twin scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: Crivel
            Con un computer acquistato per proprio uso, che
            rischi si corrono a fare
            esperimenti?Un rischio che vedo é che diventi una botnet , oltre ad avere tra i 20 ed i 50 malware differenti.Tralasciando i ben piú pericolosi rischi hardware, ma li giá devi saper maneggiare cacciaviti e robe simili :)
          • Sg@bbio scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            Per cambiare un dns?
        • ruppolo scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: Skywalkersenior
          - Scritto da: Crivel

          Quindi il 70 % degli italiani non sa come si

          aggirano i blocchi

          DNS?

          Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel tipo

          di ignoranza che fa apparire una vanteria la

          frase "io non capisco nulla di computer", è

          voluta.

          :-)

          Così come ben più del 70% degli italiani non è in
          grado di fare piccole manutenzioni alla propria
          auto o non è in grado di riparare un guasto
          all'impianto elettrico o idraulico nella propria
          casa.O non è in grado di scippare la pensione ad una vecchietta.
          Sinceramente mi stupisco dello stupore (il gioco
          di parole è voluto) di coloro che pensano che
          tutti abbiano le stesse capacità e gli stessi
          interessi.
          Non ruscire a calarsi nei panni degli altri,
          immaginando che ci possano essere altre esigenze,
          altri interessi, altri stili di vita, è un male
          fin troppo
          diffuso.Purtroppo è difficile calarsi nei panni di una persona onesta, sedi queste non se ne vedono più in giro. Manca il riferimento.
      • ruppolo scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: Crivel
        Quindi il 70 % degli italiani non sa come si
        aggirano i blocchi
        DNS?
        Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel tipo
        di ignoranza che fa apparire una vanteria la
        frase "io non capisco nulla di computer", è
        voluta.
        :-)Quindi la Conoscenza, per te, è rappresentata dal saper violare la legge. Complimenti.
        • dont feed the troll - Back Again scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Crivel

          Quindi il 70 % degli italiani non sa come si

          aggirano i blocchi

          DNS?

          Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel
          tipo

          di ignoranza che fa apparire una vanteria la

          frase "io non capisco nulla di computer", è

          voluta.

          :-)

          Quindi la Conoscenza, per te, è rappresentata dal
          saper violare la legge.
          Complimenti.Saper cambiare un DNS non è affatto saper violare la legge.Immagino che lo sappia persino tu come si fa, ma questo non fa di te un criminale.
          • panda rossa scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            Saper cambiare un DNS non è affatto saper violare
            la
            legge.

            Immagino che lo sappia persino tu come si fa, ma
            questo non fa di te un
            criminale.La sua roba e' preimpostata coi DNS di apple: non c'e' bisogno di saperli cambiare. Quella e' la miglior configurazione possibile.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again




            Saper cambiare un DNS non è affatto saper
            violare

            la

            legge.



            Immagino che lo sappia persino tu come si
            fa,
            ma

            questo non fa di te un

            criminale.

            La sua roba e' preimpostata coi DNS di apple: non
            c'e' bisogno di saperli cambiare. Quella e' la
            miglior configurazione
            possibile.Francamente me ne straimpipo di quale DNS usi ruppolo o chi per lui.Vorrei solo che gli venga impedito di insultare e diffamare la gente solo perchè è abbastanza in gamba da non stare dietro ai suoi deliri di giustizialismo da 4 soldi.Ma si sa, a pi ha sempre fatto comodo qualche insultatore da strapazzo.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: Crivel

          Quindi il 70 % degli italiani non sa come si

          aggirano i blocchi

          DNS?

          Forse l'ignoranza digitale dilagante, quel
          tipo

          di ignoranza che fa apparire una vanteria la

          frase "io non capisco nulla di computer", è

          voluta.

          :-)

          Quindi la Conoscenza, per te, è rappresentata dal
          saper violare la legge.
          Complimenti.Quale parte di "NON E' ILLEGALE" non hai capito?
    • u.m. scrive:
      Re: manca una parte importante !!!
      - Scritto da: axl"Sì, ma le ricerche dimostrano che il 70 per cento degli utenti non lo sa o non lo vuole fare.appunto, per noi power user va bene così: cambiamo dns come e quando ci pare e continuiamo a scaricare a manetta, come sempre. Meglio questo blando impedimento che altri, eventualmente, ben più efficaci. Facciamoci i fatti nostri.
      • thebecker scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: u.m.
        - Scritto da: axl
        "Sì, ma le ricerche dimostrano che il 70 per
        cento degli utenti non lo sa o non lo vuole
        fare.

        appunto, per noi power user va bene così:
        cambiamo dns come e quando ci pare e continuiamo
        a scaricare a manetta, come sempre. Meglio questo
        blando impedimento che altri, eventualmente, ben
        più efficaci. Facciamoci i fatti
        nostri.il blocco IP è veramente censura, Sullo stesso IP ci possono essere anche altri siti che non c'entrano niente perchè magari sullo stesso server/computer e/o sulle stesso dominio e finalmente l'hanno capito.Questione DNS: Molti utenti affermavano "per usare il computer non devi sapere per forza come funziona" ora chi non ha voluto capire l'informatica (non sto dicendo programmazione avanzata o linguaggio macchina) se lo prendono in quuel post... :DSicuramente poi ci sono gli utenti che vedono l'amico più bravo che riesce ad entrare comunque in siti con "blocco" DNS e si faranno spiegare come entrare, quindi quella percentuale di chi non sa cambiare il DNS diminuirà :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 12.53-----------------------------------------------------------
        • astro scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: thebecker
          Sicuramente poi ci sono gli utenti che vedono
          l'amico più bravo che riesce ad entrare comunque
          in siti con "blocco" DNS e si faranno spiegare
          come entrare, quindi quella percentuale di chi
          non sa cambiare il DND diminuirà
          :DTe li vedi gli utonti in una schermata nera a digitare dei numeri? :D
          • thebecker scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: astro
            - Scritto da: thebecker

            Sicuramente poi ci sono gli utenti che vedono

            l'amico più bravo che riesce ad entrare
            comunque

            in siti con "blocco" DNS e si faranno
            spiegare

            come entrare, quindi quella percentuale di
            chi

            non sa cambiare il DND diminuirà

            :D
            Te li vedi gli utonti in una schermata nera a
            digitare dei numeri?
            :DNon ho capito, la schermata nera, intendi la linea di comando, il prompt?http://microsoft.public.it.windowsxp.narkive.com/Afe8GNfg/modifica-dns-da-riga-di-comandoComunque il DNS lo puoi cambiare dalla GUI andando nella proprietà della scheda di rete. In effetti un utonto non sa neanche cosa è una scheda di rete. Sa solo che con Windows aprendo IE il link sul desktop si apre l'internet con gli amici :D
          • astro scrive:
            Re: manca una parte importante !!!
            - Scritto da: thebecker
            - Scritto da: astro

            - Scritto da: thebecker


            Sicuramente poi ci sono gli utenti che
            vedono


            l'amico più bravo che riesce ad entrare

            comunque


            in siti con "blocco" DNS e si faranno

            spiegare


            come entrare, quindi quella percentuale
            di

            chi


            non sa cambiare il DND diminuirà


            :D

            Te li vedi gli utonti in una schermata nera a

            digitare dei numeri?

            :D

            Non ho capito, la schermata nera, intendi la
            linea di comando, il
            prompt?
            Proprio quella ;)
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: thebecker
          il blocco IP è veramente censura,Ed è comunque aggirabile con pochissimi passaggi:http://tinyurl.com/nocensura
    • Alessio scrive:
      Re: manca una parte importante !!!
      " Il detentore di copyright ci segnala che su un sito c'è un'opera pirata. Allora noi svolgiamo un'indagine e se verifichiamo che c'è violazione di copyright..."Se non sbaglio la violazione del copyright è un reato, può un'autorità amministrativa se c'è oppure no un reato o meglio un'ipotesi di reato applicando di conseguenza misure cautelari come quelle proposte?
      • Crivel scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: Alessio
        Se non sbaglio la violazione del copyright è un
        reato, può un'autorità amministrativa se c'è
        oppure no un reato o meglio un'ipotesi di reato
        applicando di conseguenza misure cautelari come
        quelle
        proposte?Sì, se ha una delega che discende da una legge.
        • Alessio scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          - Scritto da: Crivel
          - Scritto da: Alessio


          Se non sbaglio la violazione del copyright è
          un

          reato, può un'autorità amministrativa se c'è

          oppure no un reato o meglio un'ipotesi di
          reato

          applicando di conseguenza misure cautelari
          come

          quelle

          proposte?

          Sì, se ha una delega che discende da una legge.Appunto, e quale sarebbe questa legge italiananin vigore che delega l'autorità amministrativa AGCOM a stabilire che c'è un'ipotesi di reato?
        • Alessio scrive:
          Re: manca una parte importante !!!
          Giuro, non lo avevo letto prima http://www.ilfattoquotidiano.it/2013/07/26/diritto-dautore-online-tra-dire-e-fare/667934/
      • axl scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: Alessio
        " Il detentore di copyright ci segnala che su un
        sito c'è un'opera pirata. Allora noi svolgiamo
        un'indagine e se verifichiamo che c'è violazione
        di
        copyright..."NB"IL DETENTORE".. non chiunque.. anche qui già c'è chi non ha capito..
    • Thepassenge r scrive:
      Re: manca una parte importante !!!
      bloccare un indirizzo IP ecquivale a bloccare anche altri centinaia di siti legittimi che operano su quel dominio, quindi questa è censura vera e proprioa. molto meglio il blocco a livello dns che almeno si è più facile per chi ha competenze da evitare ma almeno è mirato e non danneggia altri che nulla ne hanno a che vedere.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: manca una parte importante !!!
      contenuto non disponibile
      • axl scrive:
        Re: manca una parte importante !!!
        - Scritto da: unaDuraLezione
        - Scritto da: axl


        Ma questo vuol dire che agli utenti basterà

        cambiare i Dns nelle opzioni del proprio
        sistema

        operativo per accedere comunque a quel

        sito.

        "Sì, ma le ricerche dimostrano che il 70 per

        cento degli utenti non lo sa o non lo vuole
        fare.

        Per ora.per ora cosa? per ora "non lo sa o non lo vuole fare" ?
  • INCAZZATO scrive:
    FINALMENTE
    Finalmente passa il concetto che la responsabilità di ciò che si scarica dal web non è di chi scarica ma di chi rende disponibile il download.Io utente non mi devo preoccupare se ciò che trovo in rete sia lì legalmente oppure no, allo stesso modo che quando ascolto musica alla radio non mi preoccupo se hanno pagato i diritti oppure no. Se guardo un film su Mediaset non è che poi qualcuno mi viene a chiedere il conto perché il Berlusca non ha pagato i diritti... Per internet deve valere lo stesso principio.
    • durango scrive:
      Re: FINALMENTE
      - Scritto da: XXXXXXXTO
      Finalmente passa il concetto che la
      responsabilità di ciò che si scarica dal web non
      è di chi scarica ma di chi rende disponibile il
      download.
      Io utente non mi devo preoccupare se ciò che
      trovo in rete sia lì legalmente oppure no, allo
      stesso modo che quando ascolto musica alla radio
      non mi preoccupo se hanno pagato i diritti oppure
      no. Se guardo un film su Mediaset non è che poi
      qualcuno mi viene a chiedere il conto perché il
      Berlusca non ha pagato i diritti... Per internet
      deve valere lo stesso
      principio.Scusa se te lo dico ma è il solito ragionamento da italiota furbetto che fa finta di fare l'ignorante. Posso capire che se vai su youtube o mediaset.com o dejaay.it e ti guardi film o canzoni in streaming, magari ti fidi della fonte e se non pagano i diritti sono affari loro.Ma andare su isohunt a cercare torrent, o scamiarseli su IRC o altre piattaforme è evidentemente un'altra cosa.Io sono il primo ad essere felicissimo di questa nuova direzione legislativa, la trovo giusta e sensata, pene solo per chi fa profitto. Da qua a credere che quando mi scarico un film via torrent il sito ha pagato i diritti ce ne passa però.
      • astro scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: durango
        Da qua a credere che quando mi scarico un film via torrent
        il sito ha pagato i diritti ce ne passa però.Ah no? :D
      • krane scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: durango
        - Scritto da: XXXXXXXTO

        Finalmente passa il concetto che la

        responsabilità di ciò che si scarica dal web
        non

        è di chi scarica ma di chi rende disponibile
        il

        download.

        Io utente non mi devo preoccupare se ciò che

        trovo in rete sia lì legalmente oppure no,
        allo

        stesso modo che quando ascolto musica alla
        radio

        non mi preoccupo se hanno pagato i diritti
        oppure

        no. Se guardo un film su Mediaset non è che
        poi

        qualcuno mi viene a chiedere il conto perché
        il

        Berlusca non ha pagato i diritti... Per
        internet

        deve valere lo stesso

        principio.

        Scusa se te lo dico ma è il solito ragionamento
        da italiota furbetto che fa finta di fare
        l'ignorante. Posso capire che se vai su youtube o
        mediaset.com o dejaay.it e ti guardi film o
        canzoni in streaming, magari ti fidi della fonte
        e se non pagano i diritti sono affari
        loro.
        Ma andare su isohunt a cercare torrent, o
        scamiarseli su IRC o altre piattaforme è
        evidentemente un'altra
        cosa.

        Io sono il primo ad essere felicissimo di questa
        nuova direzione legislativa, la trovo giusta e
        sensata, pene solo per chi fa profitto. Da qua a
        credere che quando mi scarico un film via torrent
        il sito ha pagato i diritti ce ne passa
        però.Quindi se ti do' 10 siti tu sai dirmi se hanno roba pirata o no ?Attenzioneee...
        • durango scrive:
          Re: FINALMENTE

          Quindi se ti do' 10 siti tu sai dirmi se hanno
          roba pirata o no
          ?
          Attenzioneee...Io ti so dire i sii per i quali non fai "incauto acquisto", anche se per acquisto intendiamo che la cifra è uguale a 0
          • krane scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: durango

            Quindi se ti do' 10 siti tu sai

            dirmi se hanno roba pirata o no ?

            Attenzioneee...
            Io ti so dire i sii per i quali non fai
            "incauto acquisto", anche se per acquisto
            intendiamo che la cifra è uguale a 0E naturalmente questo lo sai fare in tutte le lingue vero ? Perche' sto cercando di studiare l'indi, mi diresti qualche sito per i quali non faccio incauto acquisto con cifra uguale a 0 ?Qualche titolo: Aashirwad, Koshish, Humkadam, Bin Badal Barsaat, Maa Kasam badla loonga, o l'intramontabile: Maan apmaan.
          • durango scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: durango


            Quindi se ti do' 10 siti tu sai


            dirmi se hanno roba pirata o no ?


            Attenzioneee...


            Io ti so dire i sii per i quali non fai

            "incauto acquisto", anche se per acquisto

            intendiamo che la cifra è uguale a 0

            E naturalmente questo lo sai fare in tutte le
            lingue vero ? Perche' sto cercando di studiare
            l'indi, mi diresti qualche sito per i quali non
            faccio incauto acquisto con cifra uguale a 0
            ?

            Qualche titolo: Aashirwad, Koshish, Humkadam, Bin
            Badal Barsaat, Maa Kasam badla loonga, o
            l'intramontabile: Maan
            apmaan.Eh certo, quello che facciamo tutti...Comunque si, dammi il link del contenuto che vuoi scaricare (non la locandina dal sito ufficiale o simili, proprio il link del torrent) ed io ti dico se quel materiale è protetto da diritto d'autore.
          • krane scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: durango
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: durango



            Quindi se ti do' 10 siti tu sai



            dirmi se hanno roba pirata o no ?



            Attenzioneee...




            Io ti so dire i sii per i quali non fai


            "incauto acquisto", anche se per
            acquisto



            intendiamo che la cifra è uguale a 0



            E naturalmente questo lo sai fare in tutte le

            lingue vero ? Perche' sto cercando di
            studiare

            l'indi, mi diresti qualche sito per i quali
            non

            faccio incauto acquisto con cifra uguale a 0

            ?



            Qualche titolo: Aashirwad, Koshish,
            Humkadam,
            Bin

            Badal Barsaat, Maa Kasam badla loonga, o

            l'intramontabile: Maan

            apmaan.

            Eh certo, quello che facciamo tutti...

            Comunque si, dammi il link del contenuto che vuoi
            scaricare (non la locandina dal sito ufficiale o
            simili, proprio il link del torrent) ed io ti
            dico se quel materiale è protetto da diritto
            d'autore.http://www.hungama.com/#/movies/movie-maa-kasam-badla-loonga/1387937
          • panda rossa scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: krane

            Comunque si, dammi il link del contenuto che
            vuoi

            scaricare (non la locandina dal sito
            ufficiale
            o

            simili, proprio il link del torrent) ed io ti

            dico se quel materiale è protetto da diritto

            d'autore.

            http://www.hungama.com/#/movies/movie-maa-kasam-baNon ha piu' risposto. :D
          • bubba scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane



            Comunque si, dammi il link del
            contenuto
            che

            vuoi


            scaricare (non la locandina dal sito

            ufficiale

            o


            simili, proprio il link del torrent) ed
            io
            ti


            dico se quel materiale è protetto da
            diritto


            d'autore.




            http://www.hungama.com/#/movies/movie-maa-kasam-ba

            Non ha piu' risposto. :D
            gli sara' capitato questo... as usual...[img]http://farm1.staticflickr.com/9/69888365_d4703ac5ca.jpg[/img]
          • durango scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: durango

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: durango




            Quindi se ti do' 10 siti tu
            sai





            dirmi se hanno roba pirata o
            no
            ?




            Attenzioneee...






            Io ti so dire i sii per i quali
            non fai




            "incauto acquisto", anche se per

            acquisto





            intendiamo che la cifra è uguale a
            0





            E naturalmente questo lo sai fare in
            tutte
            le


            lingue vero ? Perche' sto cercando di

            studiare


            l'indi, mi diresti qualche sito per i
            quali

            non


            faccio incauto acquisto con cifra
            uguale a
            0


            ?





            Qualche titolo: Aashirwad, Koshish,

            Humkadam,

            Bin


            Badal Barsaat, Maa Kasam badla loonga, o


            l'intramontabile: Maan


            apmaan.



            Eh certo, quello che facciamo tutti...



            Comunque si, dammi il link del contenuto che
            vuoi

            scaricare (non la locandina dal sito
            ufficiale
            o

            simili, proprio il link del torrent) ed io ti

            dico se quel materiale è protetto da diritto

            d'autore.

            http://www.hungama.com/#/movies/movie-maa-kasam-baRispondo solo adesso perchè non vivo su PI come qualcun altro.Risposta: vai tranquillo, da quel sito puoi comprare/vedere legalmente (per loro, per te non cambia nulla).Non era difficile.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: durango
        - Scritto da: XXXXXXXTO

        Finalmente passa il concetto che la

        responsabilità di ciò che si scarica dal web
        non

        è di chi scarica ma di chi rende disponibile
        il

        download.

        Io utente non mi devo preoccupare se ciò che

        trovo in rete sia lì legalmente oppure no,
        allo

        stesso modo che quando ascolto musica alla
        radio

        non mi preoccupo se hanno pagato i diritti
        oppure

        no. Se guardo un film su Mediaset non è che
        poi

        qualcuno mi viene a chiedere il conto perché
        il

        Berlusca non ha pagato i diritti... Per
        internet

        deve valere lo stesso

        principio.

        Scusa se te lo dico ma è il solito ragionamento
        da italiota furbetto che fa finta di fare
        l'ignorante. Posso capire che se vai su youtube o
        mediaset.com o dejaay.it e ti guardi film o
        canzoni in streaming, magari ti fidi della fonte
        e se non pagano i diritti sono affari
        loro.
        Ma andare su isohunt a cercare torrent, o
        scamiarseli su IRC o altre piattaforme è
        evidentemente un'altra cosa.Se il sito non è cancellato, vuol dire che al detentore dei diritti sta bene.E chi sei <b
        TU </b
        per decidere cosa <b
        AD ALTRI </b
        va bene?
        • panda rossa scrive:
          Re: FINALMENTE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          E chi sei <b
          TU </b
          per decidere
          cosa <b
          AD ALTRI </b
          va
          bene?Lui e' l'intermediario parassita che pretende che sia la legge a mantenere in vita il suo business antiquato.
        • durango scrive:
          Re: FINALMENTE


          Se il sito non è cancellato, vuol dire che al
          detentore dei diritti sta
          bene.
          E chi sei <b
          TU </b
          per decidere
          cosa <b
          AD ALTRI </b
          va
          bene?A me non frega nulla, qua chi chi sindaca su come e quanto devono guadagnare gli altri (artisti compresi, gli stessi che firmano con le major) non sono io.Io scarico alla grande, senza fini di lucro si può, cosa vuoi da me???
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: durango
            A me non frega nulla, qua chi chi sindaca su come
            e quanto devono guadagnare gli altri (artisti
            compresi, gli stessi che firmano con le major)E perché un <b
            ARTISTA </b
            dovrebbe firmare con una MAJOR?Ha lo stesso senso che ordinare del letame per mangiartelo.Se poi è uno stupido burattino, e non un artista, allora fa la fine che deve fare: nel camino, per riscaldare la stanza.
          • durango scrive:
            Re: FINALMENTE


            E perché un <b
            ARTISTA </b

            dovrebbe firmare con una
            MAJOR?
            Ha lo stesso senso che ordinare del letame per
            mangiartelo.
            Se poi è uno stupido burattino, e non un artista,
            allora fa la fine che deve fare: nel camino, per
            riscaldare la
            stanza.Ce ne sono a decine di migliaia artisti che hanno firmato, firmano e firmeranno con major, editori ed etichette varie. Affari loro, si vede che ne hanno un ritorno, non è un problema nostro valutare il loro vantaggio o guadagno.Mi sa che parli per invidia detto francamente.In ogni caso, adesso possiamo scaricarli liberamente, cosa volere di più?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: durango



            E perché un <b
            ARTISTA </b


            dovrebbe firmare con una

            MAJOR?

            Ha lo stesso senso che ordinare del letame
            per

            mangiartelo.

            Se poi è uno stupido burattino, e non un
            artista,

            allora fa la fine che deve fare: nel camino,
            per

            riscaldare la

            stanza.


            Ce ne sono a decine di migliaia artisti che hanno
            firmato, firmano e firmeranno con major, editori
            ed etichette varie.Ci sono a miliardi di mosche che mangiano letame.
            Affari loro, si vede che ne
            hanno un ritorno, non è un problema nostro
            valutare il loro vantaggio o guadagno.Sono schiavi che verranno spazzati via come i loro padroni.
            Mi sa che parli per invidia detto francamente.Francamente no. Ascolto molta più musica che il copyright non sa manco cos'è.
            In ogni caso, adesso possiamo scaricarli
            liberamente, cosa volere di più?Non era questa la mia obiezione. Rileggi.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: durango
        Non ci siamo capiti, non sto dicendo che IRC o
        isohunt sono da chiudere (soprattutto adesso!!),
        sto dicendo che o si è ingenui o si è in malafede
        a pensare che tramite questi canali ci si scambi
        file protetti da diritto d'autore per i quali
        qualcuno ha pagato i diritti di sfruttamento.Sta a te dimostrare il contrario.Da che mondo è mondo è l'accusa che deve provare le sue tesi.Io posso dirti che posso accedervi e ho letto ovunque che i siti illegali vengono chiusi, quindi se per me quel sito non è chiuso, vuol dire che quel sito è legale.Tu come puoi dire che un sito è illegale se è ancora aperto?Se sei un detentore di diritti di quell'opera nel Paese dove è ospitato il sito, vai lì e denunci, e se la denuncia sarà fondata, il sito verrà chiuso.Se non detieni i diritti per l'opera nel Paese dov'è ospitato il sito, allora o ritieni che i detentori non ne siano a conoscenza e allora puoi informarli, oppure ritieni che i detentori ne siano a conoscenza e quindi il sito è legale, sia che i detentori paghino, sia che i detentori se ne freghino, sia che non esistano leggi a loro favore in quel Paese.Se il sito è hostato a San Marino, ad esempio, siamo nell'ultimo caso (San Marino non ha sottoscritto alcun accordo sul copyright) e in quel caso sono problemi tutti tuoi, visto che non puoi costringere un Paese a fare quello che vuoi tu (grazie a Dio non tutti sono pronti a mettersi a 90 gradi di fronte ai soldi o alle minacce).
        Ormai è chiaro che si ti passo il file tramite
        IRC o mail (o meglio, il link) possiamo farlo e
        non c'è lucro, ma non penserai davvero che io
        abbia pagato i diritti d'autore per te vero??Se non l'hai fatto tu, l'avrà fatto qualcun altro, quando ha pagato per avere l'originale.Se non esiste nessun originale, vuol dire che c'è una talpa all'interno del produttore. In ogni caso non è un problema mio. Io ho pagato la siae, quindi se i detentori vogliono i miei soldi devono andare alla siae a chiederli, visto che sono suoi associati.
        NOn conosco la procedura esatta per controllare,
        ma se mi scarico l'ultimo album della Pasini
        (tanto per dirne una) non credo che ci voglia un
        genio per capire che questa ancora la vendono (o
        cercano di venderla).E dimmi allora che differenza ci sarebbe tra scaricare "Le cose che non mi aspetto" da torrent e il cliccare qui, magari col registratore di suoni aperto e attivo:http://www.youtube.com/watch?v=Gi0QL20jc20
        • astro scrive:
          Re: FINALMENTE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: durango

          Non ci siamo capiti, non sto dicendo che IRC
          o

          isohunt sono da chiudere (soprattutto
          adesso!!),

          sto dicendo che o si è ingenui o si è in
          malafede

          a pensare che tramite questi canali ci si
          scambi

          file protetti da diritto d'autore per i quali

          qualcuno ha pagato i diritti di sfruttamento.

          Sta a te dimostrare il contrario.
          Da che mondo è mondo è l'accusa che deve provare
          le sue
          tesi.
          Io posso dirti che posso accedervi e ho letto
          ovunque che i siti illegali vengono chiusi,
          quindi se per me quel sito non è chiuso, vuol
          dire che quel sito è
          legale.
          Tu come puoi dire che un sito è illegale se è
          ancora
          aperto?Quindi lo spacciatore sotto casa è legale perchè non è ancora in galera? :D
          • panda rossa scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: astro
            Quindi lo spacciatore sotto casa è legale perchè
            non è ancora in galera?
            :DEsempio del cavolo: la droga e' illegale ovunque.L'esempio corretto e': il camioncino che vende la verdura, sotto casa, e' legale?La risposta e': non sono io a doverlo verificare. Se quello vende (o regala) pomodori, a condizioni migliori dell'ortolano o del supermercato, io mi fornisco da lui.
          • astro scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: astro


            Quindi lo spacciatore sotto casa è legale
            perchè

            non è ancora in galera?

            :D

            Esempio del cavolo: la droga e' illegale ovunque.Chi ha parlato di droga, io pensavo ai dvd :DP.S. non è vero che è illegale ovunque
          • panda rossa scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: astro
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: astro




            Quindi lo spacciatore sotto casa è
            legale

            perchè


            non è ancora in galera?


            :D



            Esempio del cavolo: la droga e' illegale
            ovunque.
            Chi ha parlato di droga, io pensavo ai dvd :DQuale parte di "spacciatore" non ti e' chiara?
            P.S. non è vero che è illegale ovunqueAnche il dvd non e' illegale ovunque.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: astro
            Quindi lo spacciatore sotto casa è legale perchè
            non è ancora in galera? :DSe sei sicuro che sia uno spacciatore e ti dà fastidio denuncialo.Non hai nemmeno bisogno di chiamare il detentore dei diritti per farlo lui.
        • durango scrive:
          Re: FINALMENTE


          E dimmi allora che differenza ci sarebbe tra
          scaricare "Le cose che non mi aspetto" da torrent
          e il cliccare qui, magari col registratore di
          suoni aperto e
          attivo:
          http://www.youtube.com/watch?v=Gi0QL20jc20Che la qualità fa cag..rePer il resto pensala come vuoi, anche in spiaggia quando compri dagli ambulanti magari ti mettono la multa di 1000 euro, vagli a spiegare che tu non lo sapevi che quello vendeva LouseVitton false senza autorizzazione.Comunque adesso i ldiscorso è chiuso, senza fini di lucro si può fare quello ci pare, meglio di così!!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: durango
            Che la qualità fa cag..reSe metti a 720p migliora anche l'audio. Se l'hai fatto, è AAC, che è un codec audio migliore dell'mp3, quasi al livello di FLAC.
      • Skywalker scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: durango
        Se ti scarichi un ebook di Fogazzaro invece
        magari il dubbio lo hai e puoi verificare se è
        protetto o no da diritti d'autore (e mi sembra di
        no in questo
        caso).Fosse così facile... quell'ebook potrebbe avere una impaginazione, e come tale gli è riconosciuto un diritto. Inoltre potrebbe contenere delle illustrazioni, ed in quel caso vai a scoprire chi ne è l'autore e se è o meno morto da più di 70 anni. Ma anche fosse puro testo txt, non sai se quella è la versione originale, o è una versione "restaurata" o magari contiene una prefazione, un commento, delle note, è stato inserito un paragrafo aprocrifo.... E quello di un ebook è facile.Se passiamo ad un film diventa una tragedia.Intato devi cominciare ad individuare;- regista/i- autore della sceneggiatura- autore dei dialoghi- compositore della colonna sonoraDi solito sono elencati nei titoli di coda, e spesso sono più di uno per categoria. Ma il problema è sapere quando sono morti.Prediamo un film di qualche anno fa di sucXXXXX:"Susanna" del 1938. Wikipedia ci aiuta e troviamo che tra tutti questi quello morto più tardi è uno dei compositori della colonna sonora che è morto nel 1984.Quindi il film entrerà nel pubblico dominio il 1 gennaio 2055?Forse.Perchè due degli autori dei dialoghi non è citato nei titoli. Stavolta siamo fortunati e Wikipedia li cita. Peccato però che uno dei due non sia abbastanza famoso da avere una pagina su Wikipedia.Quando sarà morto?Inoltre, visto che IMDB non cita nemmeno questi due, non è che ce n'è un terzo?Fortunatamente con un po' di ricerche si trova che è morto prima del 1984.Ma non basta: nella produzione del film è stata inserita una scena che ricalca un fumetto dell'epoca. I produttori pagarono chi gestiva i diritti per poter inserire quella scena. Ma l'autore di quel fumetto sarà ancora vivo? Fortunatamente è su Wikipedia e sappiamo che è morto molto prima del 1984.Ma chi ci dice che non ci siano altre scene per cui erano stati acquistati i diritti ed in questo caso l'autore magari è ancora vivo?Ora però noi abbiamo usato Wikipedia, IMDB. Mica l'Anagrafe dei rispettivi Stati. E se IMDB avesse sbagliato? C'era già stata una diatriba sulla data di nascita di una attrice riportata su IMDB...In soldoni, per un sucXXXXX strepitoso come "Susanna" siamo "ragionvolmente sicuri", ma non "assolutamente sicuri" che sarà il 2055.Ma per "Zvenigora" di Alexander Dovzhenko?Wikipedia e IMDB qui ci aiutano poco...L'unica regola sicura ad oggi è che il film sia stato reso pubblico 193 (123+70) anni prima. Cioè la vita della più longeva persona mai vissuta sulla terra più 70 anni.Che ci porta nel 1820. 75 anni prima dei Fratelli Lumiere. Cioè di NESSUN FILM possiamo essere ASSOLUTAMENTE CERTI che sia nel Pubblico Dominio.Occhio però ad avere la pellicola originale. Perché se avete una registrazione recente potrebbe essere intervenuto un restauro e quindi c'è da aspettare altri 50 dalla pubblicazione della versione che avete in mano...Proprio facile, eh?
        • bubba scrive:
          Re: FINALMENTE
          - Scritto da: Skywalker
          - Scritto da: durango

          Se ti scarichi un ebook di Fogazzaro invece

          magari il dubbio lo hai e puoi verificare se
          è

          protetto o no da diritti d'autore (e mi
          sembra
          di

          no in questo

          caso).
          Fosse così facile... quell'ebook potrebbe avere
          una impaginazione, e come tale gli è riconosciuto
          un diritto. Inoltre potrebbe contenere delle
          illustrazioni, ed in quel caso vai a scoprire chi
          ne è l'autore e se è o meno morto da più di 70
          anni. Ma anche fosse puro testo txt, non sai se
          quella è la versione originale, o è una versione
          "restaurata" o magari contiene una prefazione, un
          commento, delle note, è stato inserito un
          paragrafo aprocrifo....


          E quello di un ebook è facile.
          Se passiamo ad un film diventa una tragedia.
          Intato devi cominciare ad individuare;(....cut)aha bravissimo.E aggiungiamo anche che gli Usa (o forse tutti i common-law) hanno norme differenti.Potrebbe esserci un raro caso di un libro o film dove tutti sono morti rapidamente (magari perche' anziani) MA la norma dei 95 anni dalla pubblicazione o 120 (!) anni dalla creazione ,potrebbe essere applicabile.Ovviamente dato l'imperialismo ameregano e i WTO vari, sara' da applicare anche in europa... pena i bulldog di hollywood...
        • Funz scrive:
          Re: FINALMENTE
          de facto:TUTTO quanto mai pubblicato è di pubblico dominio e liberamente scaricabile.Quello che dovrebbe dire la legge: è vietato scaricare roba più recente di dieci anni.E già un divieto simile mi pare estremamente difficile da far rispettare.
          • Little Tony scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: Funz
            de facto:
            TUTTO quanto mai pubblicato è di pubblico dominio
            e liberamente
            scaricabile.Ahimè no, non tutto si può scaricare. :-( Molti film mai pubblicati in DVD, e molta musica mai pubblicata in CD o in digitale, si possono solo sognare. O aspettare che su ebay qualcuno venda il vinile o la videocassetta VHS (magari registrata dalla tv...).
          • Funz scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: Little Tony
            - Scritto da: Funz

            de facto:

            TUTTO quanto mai pubblicato è di pubblico
            dominio

            e liberamente

            scaricabile.

            Ahimè no, non tutto si può scaricare. :-(
            Molti film mai pubblicati in DVD, e molta musica
            mai pubblicata in CD o in digitale, si possono
            solo sognare. O aspettare che su ebay qualcuno
            venda il vinile o la videocassetta VHS (magari
            registrata dalla
            tv...).... o ti cerchi qualche vhs-rip o vinile sul mulo o su TNT, a patto di tenerle acceso il PC per settimane :)
          • Little Tony scrive:
            Re: FINALMENTE

            ... o ti cerchi qualche vhs-rip o vinile sul mulo
            o su TNT, a patto di tenerle acceso il PC per
            settimane
            :)Dubito.In più nessuno garantisce che quei rip scaricati siano completi (se registrati dalla tv, ad esempio, sono tagliati dall'emittente per ragioni di spot). Con un venditore su ebay, perlomeno, se non sono soddisfatto posso rispedire il prodotto. :|
          • lavos scrive:
            Re: FINALMENTE

            Dubito.
            In più nessuno garantisce che quei rip scaricati
            siano completi (se registrati dalla tv, ad
            esempio, sono tagliati dall'emittente per ragioni
            di spot).Anche la cassetta registrata dalla tv e venduta su ebay avrebbe gli stessi tagli.
            Con un venditore su ebay, perlomeno, se
            non sono soddisfatto posso rispedire il prodotto.
            :|Anche nel caso del file scaricato da torrent, se non sei soddisfatto, puoi rispedirlo indietro, e farti ridare i soldi che hai pagato :-P
          • Little Tony scrive:
            Re: FINALMENTE


            In più nessuno garantisce che quei rip
            scaricati

            siano completi (se registrati dalla tv, ad

            esempio, sono tagliati dall'emittente per
            ragioni

            di spot).

            Anche la cassetta registrata dalla tv e venduta
            su ebay avrebbe gli stessi
            tagli.Formalmente è vietato vendere su ebay materiale audio e video non originale. Se il venditore lo vuole fare lo stesso, che lo faccia almeno in maniera intelligente, e venda un film completo! :-D

            Con un venditore su ebay, perlomeno, se

            non sono soddisfatto posso rispedire il
            prodotto.

            :|

            Anche nel caso del file scaricato da torrent, se
            non sei soddisfatto, puoi rispedirlo indietro, e
            farti ridare i soldi che hai pagato
            :-PChi mi ripaga il tempo in cui ho cercato alacremente quel titolo, e la corrente elettrica per tenere acceso il PC? :Nemmeno lo so quantificare...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: FINALMENTE
            - Scritto da: Little Tony


            In più nessuno garantisce che quei rip

            scaricati


            siano completi (se registrati dalla tv,
            ad


            esempio, sono tagliati dall'emittente
            per

            ragioni


            di spot).



            Anche la cassetta registrata dalla tv e
            venduta

            su ebay avrebbe gli stessi

            tagli.

            Formalmente è vietato vendere su ebay materiale
            audio e video non originale.

            Se il venditore lo vuole fare lo stesso, che lo
            faccia almeno in maniera intelligente, e venda un
            film completo!
            :-D



            Con un venditore su ebay, perlomeno, se


            non sono soddisfatto posso rispedire il

            prodotto.


            :|



            Anche nel caso del file scaricato da
            torrent,
            se

            non sei soddisfatto, puoi rispedirlo
            indietro,
            e

            farti ridare i soldi che hai pagato

            :-P

            Chi mi ripaga il tempo in cui ho cercato
            alacremente quel titolo, e la corrente elettrica
            per tenere acceso il PC?
            :
            Nemmeno lo so quantificare...Puoi lamentartene quando chi ti noleggia o vende un film che ti ha fatto schifo ti restituisca i soldi del noleggio o vendita <b
            E </b
            il tempo perso, la benzina e i mezzi pubblici per andare a prenderlo e riportarlo <b
            E </b
            la corrente usata per vederlo <b
            E </b
            il danno morale.Insomma quando chi lucra cominci lui a risarcirti il danno.Solo dopo potrai cominciare ad avanzare la stessa richiesta nei confronti di chi non lucra.
          • Little Tony scrive:
            Re: FINALMENTE

            Solo dopo potrai cominciare ad avanzare la stessa
            richiesta nei confronti di chi non
            lucra.Questa proprio non l'ho capita. Chi vende su ebay non lucra, secondo te? Il mio discorso per quanto riguarda lo scaricamento era questo: chi me lo fa fare di arrabattarmi a cercare film e musiche rare, se non ho la garanzia che corrispondono a quanto mi aspetto? Non ne vale la pena! Non ho mai detto che potrei chiedere il rimborso spese a qualcuno. :-)
      • Be&O scrive:
        Re: FINALMENTE
        se compri un X-Box One.......XD
      • durango scrive:
        Re: FINALMENTE

        Alla fine e' equiparato il prestito reale con
        quello
        virtuale.No, nel prestito reale dai a qualcuno e non rimane a te nulla, nel virtuale/digitale invece fai copie.Comunque siamo tutti contenti, si può scaricare, cosa vuoi di più?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: FINALMENTE
      - Scritto da: XXXXXXXTO
      Finalmente passa il concetto che la
      responsabilità di ciò che si scarica dal web non
      è di chi scarica ma di chi rende disponibile il
      download.Neanche.Solo se chi lo fa lo fa a scopo di <b
      LUCRO </b
      (attenzione, non profitto, non banner pubblicitari che a malapena coprono il dominio, ma LUCRO).
    • ruppolo scrive:
      Re: FINALMENTE
      - Scritto da: XXXXXXXTO
      Finalmente passa il concetto che la
      responsabilità di ciò che si scarica dal web non
      è di chi scarica ma di chi rende disponibile il
      download.Come dire che i drogati non hanno colpa, la colpa è degli spacciatori.
      Io utente non mi devo preoccupare se ciò che
      trovo in rete sia lì legalmente oppure no, allo
      stesso modo che quando ascolto musica alla radio
      non mi preoccupo se hanno pagato i diritti oppure
      no. Se guardo un film su Mediaset non è che poi
      qualcuno mi viene a chiedere il conto perché il
      Berlusca non ha pagato i diritti... Per internet
      deve valere lo stesso
      principio.Molto comodo, il TUO principio, peccato che cozzi con tutte le Leggi del mondo (mai sentito parlare di incauto acquisto? pare che ci si debba preoccupare della provenienza delle cose...). Gli esempi, poi, fanno proprio ridere, come se le cose in rete le "trovi" per caso, come il portafogli per strada.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 18.14-----------------------------------------------------------
      • panda rossa scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: ruppolo
        (mai sentito parlare
        di incauto acquisto? pare che ci si debba
        preoccupare della provenienza delle cose...).Si, delle cose che compri.Se uno le cose me le regala non mi devo certo preoccupare dell'origine del regalo.
        li
        esempi, poi, fanno proprio ridere, come se le
        cose in rete le "trovi" per caso, come il
        portafogli per
        strada.Saro' un tipo fortunato, io.Ogni giorno trovo per strada un portafogli con 50 euro e senza documenti.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: ruppolo
        Molto comodo, il TUO principio, peccato che cozzi
        con tutte le Leggi del mondo (mai sentito parlare
        di incauto acquisto?Peccato per te che si chiami incauto ACQUISTO e non incauto REGALO.Non c'è legge che punisce l'incauto REGALO.
        pare che ci si debba
        preoccupare della provenienza delle cose...). Gli
        esempi, poi, fanno proprio ridere, come se le
        cose in rete le "trovi" per caso, come il
        portafogli per strada.Come le trovo io, le trova pure il detentore dei diritti. Quindi se lui non le fa togliere, vuol dire che gli sta bene così.Se a te non sta bene sono problemi tuoi. Non sei tu che decidi.
        • Be&O scrive:
          Re: FINALMENTE
          pure i politici si fanno regalare Case Ville ecc.....e nessuno gli fa un XXXXX, quindi, ben venga anche per la plebe !
      • Izio01 scrive:
        Re: FINALMENTE
        - Scritto da: ruppolo

        Molto comodo, il TUO principio, peccato che cozzi
        con tutte le Leggi del mondo (mai sentito parlare
        di incauto acquisto? pare che ci si debba
        preoccupare della provenienza delle cose...). Gli
        esempi, poi, fanno proprio ridere, come se le
        cose in rete le "trovi" per caso, come il
        portafogli per strada.
        --------------------------------------------------
        Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 18.14
        --------------------------------------------------Ma guarda, a me ricorda la tiritera dei grandi marchi (no, assolutamente NON mi riferisco solo ad Apple, purtroppo sono quasi tutti così) quando viene loro chiesto di assicurarsi che i loro fornitori rispettino i lavoratori. "Non è affar mio approfondire il giro di subappalti, il mio compito è produrre alle migliori condizioni possibili". Evidentemente trovare i fornitori per strada va bene.
    • Be&O scrive:
      Re: FINALMENTE
      XXXXX, ho visto Rete4 abusivamente per 40 anni, mancherebbe che devo pagare io.
  • Crivel scrive:
    Strano termine
    Il testo dice che "AGCOM ha preferito una procedura breve - da 45 a 10 giorni - che rispetti i principi del contraddittorio", ma a parte che io questo termine non l'ho trovato nei link all'articolo, in italiano si dice "da 10 a 45 giorni".O forse è un errore, 10 giorni mi sembrano davvero pochini per una procedura davanti a un ente pubblico, e quindi bisogna leggere "da 45 a 100 giorni"?
  • panda rossa scrive:
    LIBERTA!
    <b
    Liberta' </b
    [img]http://www.footballa45giri.it/wp-content/uploads/2013/01/William+Wallace-braveheart.jpg[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 10.10-----------------------------------------------------------
    • thebecker scrive:
      Re: LIBERTA!
      - Scritto da: panda rossa
      <b
      Liberta' </b

      [img]http://www.footballa45giri.it/wp-content/uplo
      --------------------------------------------------
      Modificato dall' autore il 26 luglio 2013 10.10
      --------------------------------------------------Infatti parlando di P2P e scambio senza scopo di lucro il concetto è giusto. Alla fine lo scambio di informazioni (in questo caso files, codice binario) fa parte della natura umana non puoi limitare questa libertà!!
      • ruppolo scrive:
        Re: LIBERTA!
        - Scritto da: thebecker
        - Scritto da: panda rossa

        <b
        Liberta' </b



        [img]http://www.footballa45giri.it/wp-content/uplo


        --------------------------------------------------

        Modificato dall' autore il 26 luglio 2013
        10.10


        --------------------------------------------------

        Infatti parlando di P2P e scambio senza scopo di
        lucro il concetto è giusto. Alla fine lo scambio
        di informazioni (in questo caso files, codice
        binario) fa parte della natura umana non puoi
        limitare questa
        libertà!!IPOCRITA.
        • Free world scrive:
          Re: LIBERTA!

          IPOCRITA.ILLUSO
        • Be&O scrive:
          Re: LIBERTA!
          Ruppolo, vai a vendere mele rosicate, dare dell'ipocrita a chi scrive che lo scambio e normale, se fosse per gente come te, saremmo già tutti lobotomizzati, verso il padrone Apple.
        • Sg@bbio scrive:
          Re: LIBERTA!



          Infatti parlando di P2P e scambio senza
          scopo
          di

          lucro il concetto è giusto. Alla fine lo
          scambio

          di informazioni (in questo caso files, codice

          binario) fa parte della natura umana non puoi

          limitare questa

          libertà!!

          IPOCRITA.Ruppolo, articola il tuo pensiero.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: LIBERTA!
          - Scritto da: ruppolo
          - Scritto da: thebecker

          - Scritto da: panda rossa


          <b
          Liberta' </b






          [img]http://www.footballa45giri.it/wp-content/uplo





          --------------------------------------------------


          Modificato dall' autore il 26 luglio
          2013

          10.10





          --------------------------------------------------



          Infatti parlando di P2P e scambio senza
          scopo
          di

          lucro il concetto è giusto. Alla fine lo
          scambio

          di informazioni (in questo caso files, codice

          binario) fa parte della natura umana non puoi

          limitare questa

          libertà!!

          IPOCRITA."Se io ho una mela e tu hai una mela e ce le scambiamo, ognuno di noi avrà sempre solo una mela. Ma se io ho un'idea e tu hai un'idea e ce le scambiamo, ciascuno di noi avrà due idee." George Bernard Shawe nel tuo caso aggiungo che tu hai una mela bacata, aperta e rotta, e che nessuno sano di mente avrebbe voglia di scambiare la sua mela intera e mangiabile con la tua rotta e bacata.
    • ruppolo scrive:
      Re: LIBERTA!
      La libertà tu non hai idea di cosa sia, ma neanche lontanamente.
      • dont feed the troll - Back Again scrive:
        Re: LIBERTA!
        - Scritto da: ruppolo
        La libertà tu non hai idea di cosa sia, ma
        neanche
        lontanamente.E ce l'avrai tu. Ma vatti a compre un I-coso, che te lo dice jobs cos'è la libertà.
        • N&C scrive:
          Re: LIBERTA!
          - Scritto da: dont feed the troll - Back Again
          - Scritto da: ruppolo

          La libertà tu non hai idea di cosa sia, ma

          neanche

          lontanamente.

          E ce l'avrai tu.
          Ma vatti a compre un I-coso, che te lo dice jobs
          cos'è la
          libertà.Hai ragione, meglio Stallman, e le novità di 20 anni fa.
          • dont feed the troll - Back Again scrive:
            Re: LIBERTA!
            - Scritto da: N&C
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            La libertà tu non hai idea di cosa sia,
            ma


            neanche


            lontanamente.



            E ce l'avrai tu.

            Ma vatti a compre un I-coso, che te lo dice
            jobs

            cos'è la

            libertà.

            Hai ragione, meglio Stallman, e le novità di 20
            anni
            fa.Puoi dirlo forte.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: LIBERTA!
            - Scritto da: N&C
            - Scritto da: dont feed the troll - Back Again

            - Scritto da: ruppolo


            La libertà tu non hai idea di cosa sia,
            ma


            neanche


            lontanamente.



            E ce l'avrai tu.

            Ma vatti a compre un I-coso, che te lo dice
            jobs

            cos'è la

            libertà.

            Hai ragione, meglio Stallman, e le novità di 20
            anni fa.Hai voglia. Per tutta la vita meglio Stallman e le novità di 20 anni fa.
      • panda rossa scrive:
        Re: LIBERTA!
        - Scritto da: ruppolo
        La libertà tu non hai idea di cosa sia, ma
        neanche
        lontanamente.[img]http://photo.contaminati.net/var/albums/Alice%20z/libert%C3%A0/liberta-database.jpg[/img]
      • Be&O scrive:
        Re: LIBERTA!
        Perchè tu si.....[quote] Libertà è essere sottomessi ad un azienda ed essere schiavo dell'immagine e dei loghi, e non pensare....segui il resto delle pecore.[/quote]....Bel mondo il tuo.
        • Funz scrive:
          Re: LIBERTA!
          - Scritto da: Be&O
          Perchè tu si.....

          [quote] Libertà è essere sottomessi ad un azienda
          ed essere schiavo dell'immagine e dei loghi, e
          non pensare....segui il resto delle
          pecore.[/quote]"Puoi averla di qualunque colore, purché sia nera"Henry Ford, a riguardo del suo modello T.Più di un secolo dopo... hai ampia scelta: bianco, nero, mini, midi, maxi, purché abbia la mela morsicata sopra.Altro che libertà di 20 anni fa, qui torniamo ancora più indietro :p
Chiudi i commenti