È la fine per i plugin di ChatGPT? L'email di OpenAI

È la fine per i plugin di ChatGPT? L'email di OpenAI

Un'email inviata dal team di OpenAI agli sviluppatori impegnati nella creazione dei plugin per ChatGPT getta un'ombra sul loro futuro.
È la fine per i plugin di ChatGPT? L'email di OpenAI
Un'email inviata dal team di OpenAI agli sviluppatori impegnati nella creazione dei plugin per ChatGPT getta un'ombra sul loro futuro.

A inizio novembre, molti hanno interpretato il lancio dei GPTs come la fine per i plugin di ChatGPT. Un’email inviata in questi giorni da OpenAI agli sviluppatori impegnati su questo fronte sembra avvalorare l’ipotesi, anche se l’addio non è dietro l’angolo. Facciamo ordine per capire cosa sta accadendo.

I GPTs sostituiranno i plugin per ChatGPT?

In breve, la società di Sam Altman sta chiedendo a coloro intenzionati a realizzare plugin per ChatGPT di prendere in considerazione la possibilità di realizzare GPTs, attraverso un processo simile e con la prospettiva di assistere al debutto di uno store dedicato nel corso del 2024.

Come si può facilmente immaginare, non tutti hanno accolto la novità nel migliore dei modi. A storcere il naso sono soprattutto coloro che hanno fin qui speso tempo e risorse nella realizzazione dei plugin. Ciò nonostante, la visione di OpenAI è chiara: quanto appreso è stato utile per gettare le fondamenta sulle quali sarà costruito il futuro dei GPTs.

L’intento è quello di andare incontro alle esigenze degli utenti e, nel lungo periodo, permettere loro l’accesso a molte versioni personalizzate del chatbot, istruite per portare a termine compiti specifici, anziché a componenti aggiuntive che espandono le potenzialità di una sola IA. In questa transizione, però, Sam Altman e i suoi rischiano di scontentare gli sviluppatori. Potrebbe così crearsi una sorta di spaccatura nel rapporto con una community di fondamentale importanza per il futuro della società.

Ad ogni modo, come anticipato in apertura, il cambio di direzione non sorprende. Già in occasione dell’evento DevDay andato in scena a inizio novembre, è stato rimosso il collegamento diretto ai plugin dalla schermata principale di ChatGPT. Inoltre, lo stesso CEO, in un’intervista concessa a Human Loop (poi rimossa), ha dichiarato che i plugin non sarebbero in grado di soddisfare una richiesta del mercato. Tradotto: non garantiscono un adeguato ritorno economico.

Velocità di esecuzione, precisione e pulizia. Queste sono le doti del nuovo Spazzolino Elettrico Ricaricabile Oral-B. Acquistalo su Amazon e ricevilo direttamente a casa tua!

 

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 27 dic 2023
Link copiato negli appunti