Che fine ha fatto Winamp? Tutto tace da ormai tre anni

Che fine ha fatto Winamp?

Il servizio legato allo streaming non è mai arrivato, il nuovo major update del lettore nemmeno, ma il progetto vive ancora grazie alla community.
Il servizio legato allo streaming non è mai arrivato, il nuovo major update del lettore nemmeno, ma il progetto vive ancora grazie alla community.

Ormai più di tre anni fa, non senza un pizzico di nostalgico piacere, abbiamo riportato su queste pagina la notizia dell'imminente ritorno di Winamp. Il nome, a chi ha più di qualche primavera alle spalle, non può che riportare alla mente l'ultima parte dei gloriosi anni '90 e le infinite ore trascorse in compagnia delle playlist MP3. Si parlò allora del debutto di un servizio inedito legato al brand, una sorta di aggregatore per le piattaforme di streaming musicale, previsto entro il 2019. Da quel momento, il silenzio ha inghiottito le ambizioni del lama.

Winamp è morto, lunga vita a Winamp!

Il sito ufficiale si limita a proporre il download del player in versione 5.8, rilasciato sempre nel 2018 in seguito a un leak. All'epoca Alexandre Saboundjian, CEO di Radionomy (società che ha acquisito il marchio nel 2014), anticipò l'arrivo del major update 6.0 di lì a pochi mesi, ma senza dar poi concretamente seguito alla promessa.

La versione 5.8 di Winamp

C'è però chi ancora lo utilizza come player audio predefinito: solo pochi giorni fa, l'iniziativa WACUP (Winamp Community Update Project) ha pubblicato la versione beta 1.5.5.9278 del proprio lettore, basata sulla release ufficiale 5.666, includendo bugfix e nuove funzionalità facendo leva sui plug-in disponibili.

La collezione del Winamp Skin Museum

Coloro che ricordano con un po' di struggimento i tempi degli schermi in bassa definizione e delle playlist MP3 offline possono fare un salto sulle pagine dello Skin Museum che raccoglie decine di migliaia di layout personalizzati messi a punto dai fan del programma, di certo capace di segnare un'epoca.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti