Chrome 96 in download: le novità più importanti

Chrome 96 in download: le novità più importanti

È tempo di aggiornamenti per chi si affida al browser di Google: l'edizione Stable di Chrome passa alla versione 96 portando con sé alcune novità.
È tempo di aggiornamenti per chi si affida al browser di Google: l'edizione Stable di Chrome passa alla versione 96 portando con sé alcune novità.

Disponibile per il download Chrome 96 in versione Stable. Il nuovo update è stato introdotto da Google con l'obiettivo di migliorare la stabilità e le performance offerte durante le sessioni di navigazione, ma anche per correggere una serie di problemi legati alla sicurezza dei dispositivi e dei dati.

Google aggiorna la Stable di Chrome alla versione 96

Il download e l'installazione dell'aggiornamento avvengono in modo automatico attraverso un rollout progressivo, ma come sempre è possibile forzare la procedura seguendo il solito metodo: aprire il menu principale del software, selezionare la voce “Guida” e poi “Informazioni su Google Chrome”. In alternativa è possibile digitare “chrome://settings/help” nella barra dell'indirizzo. Al termine è necessario riavviare il browser.

L'aggiornamento del browser Google Chrome (Stable) alla versione 96

Per quanto riguarda le edizioni desktop di Chrome, quelle destinate ai computer con sistema operativo Windows, macOS e Linux, il gruppo di Mountain View è intervenuto su un totale pari a 25 vulnerabilità, alcune delle quali contrassegnate con priorità “High” e molte segnalate da ricercatori di terze parti.

Migliora inoltre la gestione della cache impiegata per l'esecuzione dei comandi “Indietro” e “Avanti” adottando un approccio già sperimentato con successo dallo scorso anno su mobile. Passi in avanti si registrano poi sul fronte dell'esecuzione delle Progressive Web App, dell'utilizzo della Clipboard API per la lettura dei metadati collegati ai file PNG e con l'introduzione di un InteractionID nella Event Timing API.

Disponibile infine l'aggiornamento alla versione 96 per dispositivi Android che, tra le altre cose, porta con sé un flag inedito (chrome://flags#enable-accessibility-page-zoom) grazie al quale stabilire la percentuale di zoom con cui visualizzare uno specifico sito Web, nel nome dell'accessibilità.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti