Chrome ha un editor avanzato per gli screenshot

Chrome ha un editor avanzato per gli screenshot

Nella versione Canary di Chrome è stato implementato un editor avanzato per la cattura degli screenshot comprensivo di molteplici strumenti.
Nella versione Canary di Chrome è stato implementato un editor avanzato per la cattura degli screenshot comprensivo di molteplici strumenti.

Tutti coloro che sino a questo momento hanno adoperato software di terze parti per la cattura degli screenshot dei siti Internet visitati e che utilizzano Chrome per navigare online saranno sicuramente ben felici di sapere che finalmente è possibile fare tutto direttamente e comodamente con un tool “di serie” del browser.

Chrome: habemus il tool per la cattura degli screenshot

Infatti, come segnalato nelle score ore su Reddit, nella versione Canary di Chrome è stato implementato uno strumento completo per la cattura degli screenshot delle pagine Web. Al momento è ancora in fase sperimentale e la speranza è di vederlo presto pure sulla relase stabile del navigatore.

Per poter attivare lo strumento in Chrome Canary occorre agire manualmente tramite alcuni flag. Per la precisione, bisogna recarsi sulla pagina “chrome://flags”, individuare le voci “Desktop Screenshots” e “Desktop Screenshots Edit Mode” tramite la barra di ricerca e attivare le opzioni relative. Dopo un riavvio del browser, sarà possibile utilizzare il tool facendo clic sul pulsante “Condividi” presente sulla barra degli URL di Chrome.

Come visibile anche nell’immagine di seguito, le opzioni messe a disposizione dallo strumento per la cattura degli screenshot sono molteplici: si possono aggiungere e ridimensionare varie forme come cerchi, quadrati, frecce e linee alle immagini “scattate”, si può regolare lo spessore delle forme, ci sono diversi pennelli e non manca la possibilità di aggiungere del testo con diverse impostazioni di personalizzare il colore e lo stile.

Chrome strumento screenshot

Da notare che delle avvisaglie riguardo l’introduzione di uno strumento ad hoc per la cattura degli screenshot erano già arrivate a luglio dello scorso anno, quando in Rete erano state diffuse le prime immagini della feature scovata dagli utenti che avevano avuto modo di accedervi in anteprima tramite gli strumenti di sviluppo.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 5 mag 2022
Link copiato negli appunti