Coinbase in tilt durante il Super Bowl: lo spot vincente

Coinbase in tilt durante il Super Bowl: lo spot vincente

Durante il Super Bowl di quest'anno, Coinbase ha deciso di regalare 15 dollari in Bitcoin a tutti i nuovi iscritti al servizio.
Durante il Super Bowl di quest'anno, Coinbase ha deciso di regalare 15 dollari in Bitcoin a tutti i nuovi iscritti al servizio.

Il Super Bowl rappresenta il miglior momento dell’anno in cui creare uno spot di successo e che attiri quanti più utenti interessati al proprio prodotto. Quest’anno, il premio della miglior trovata pubblicitaria non può che andare a Coinbase, uno dei servizi di trading di criptovalute più utilizzati al mondo. La suddetta azienda infatti, invece di ingaggiare una tra le celebrity più amate del momento, ha deciso di regalare Bitcoin a tutti i nuovi iscritti alla piattaforma. Ma andiamo con ordine e vediamo in che modo si è svolto il tutto, causando anche numerosi problemi al sito Web dello stesso servizio.

15 dollari in Bitcoin durante il Super Bowl: questo è il regalo di Coinbase

Immaginate di star vendo la partita dell’anno e che improvvisamente, durante lo spot di metà gara, appaia un codice QR su sfondo nero rimbalzare qui e li per il televisore. Gli utenti più curiosi, hanno subito aperto l’applicazione fotocamera del proprio smartphone per inquadrarlo, scoprendo che si trattava proprio della trovata pubblicitaria di Coinbase.

Coinbase

Subito dopo aver riconosciuto il codice infatti, gli utenti sono stati reindirizzati sul sito della stessa azienda, in una pagina caratterizzata da una semplice frase: “ora che abbiamo catturato la tua attenzione, vogliamo soltanto dirti che regaleremo 15 dollari in Bitcoin a tutti coloro che apriranno un conto entro il 15 febbraio 2022”.

Ovviamente in tantissimi si sono immediatamente catapultati nella creazione di un account gratuito, mandando in tilt il sito Web di Coinbase. La società si è subito scusata per il problema su Twitter, poiché non immaginava che così tante persone accogliessero in maniera così tanto positiva la proposta.

Coloro che sono riusciti a completare la procedura, si sono quindi ritrovati con 15 dollari in Bitcoin sul proprio conto, pronti per essere investiti o, eventualmente, anche semplicemente ritirati. Si tratta indubbiamente dello spot più semplice dal punto di vista visivo, ma senza ombra di dubbio quello più azzeccato sotto il profilo del marketing.

Risulta quindi essere molto probabile che in futuro altre aziende prendano spunto da questo, proponendo offerte esclusive e limitate. Una cosa rimane quindi certa: non sottovalutate mai un codice QR, poiché potrebbe realmente nascondere tante belle sorprese.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 feb 2022
Link copiato negli appunti