Coinbase oltre le criptovalute, dallo stipendio agli NFT

Coinbase oltre le crypto, dallo stipendio agli NFT

Non solo criptovalute, anche metaverso e inclusione finanziaria nella visione di Coinbase che amplia sempre più il proprio raggio d'azione.
Non solo criptovalute, anche metaverso e inclusione finanziaria nella visione di Coinbase che amplia sempre più il proprio raggio d'azione.

Da un grande potere derivano grandi responsabilità: lo sa bene Coinbase, che ha visto il proprio business crescere in modo progressivo dalla fondazione nel 2012 a oggi, in particolare nell'ultimo periodo, complice il forte aumento dell'interesse riservato a criptovalute come Bitcoin o Ethereum e più in generale agli asset digitali. I vertici della piattaforma non hanno alcuna intenzione di sottrarsi alle loro responsabilità, puntando a coniugare un modello di business profittevole alla volontà di lavorare per favorire sviluppo e inclusione finanziaria, sostenendo inoltre in modo diretto la definizione di nuove regole per il settore, dettaglio tutt'altro che scontato per una realtà che sulle attuali dinamiche del trading ha costruito la propria fortuna.

La visione di Coinbase sull'universo Fintech

L'attitudine a innovare è nel DNA del gruppo, come certifica la scelta di diventare una società remote first già durante la prima fase della crisi sanitaria, avendo potuto apprezzare i benefici conseguenti all'adozione dello smart working. A testimoniarlo anche i 49 investimenti del braccio Ventures durante il terzo trimestre, distribuiti su progetti che interessano l'universo Fintech a 360 gradi, dalle infrastrutture ai tool per gli sviluppatori, fino al metaverso di cui sentiremo sempre più spesso parlare.

Gli investimenti di Coinbase Ventures nel Q3 2021

Passata nella scorsa primavera da un esordio in borsa non senza qualche difficoltà, la piattaforma ha lavorato al fine di ampliare il proprio raggio d'azione, introducendo (per il momento solo negli Stati Uniti) la possibilità di trasferire in modo automatico il proprio stipendio all'account e abbracciando le opportunità del mercato NFT letteralmente esploso in questo 2021.

In un'intervista appena rilasciata a Forbes, Marcus Hughes (Managing Director per l'Europa) ha affermato che in Italia, così come più in generale in tutta Europa, il principale problema da affrontare è quello legato all'informazione: stando al suo punto di vista, solo attraverso un processo di demistificazione sarà possibile sgombrare il campo da pregiudizi e abilitare l'innovazione per tutti. Coinbase e gli altri addetti ai lavori, stampa inclusa, dovranno ad ogni modo farlo senza mai dimenticare che operazione come il trading delle criptovalute porta con sé benefici e rischi, in ugual misura, a tutela di utenti, consumatori e investitori.

*Il 67% dei conti degli investitori retail perde denaro negoziando CFD con questo fornitore. È necessario sapere come funzionano i CFD e se ci si può permettere di perdere i propri soldi.
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

29 10 2021
Link copiato negli appunti