Come attivare il Cashback anche senza smartphone

Ecco i metodi alternativi allo smartphone per l'attivazione del Cashback di Stato su specifici strumenti di pagamento digitale: scopri come fare.
Ecco i metodi alternativi allo smartphone per l'attivazione del Cashback di Stato su specifici strumenti di pagamento digitale: scopri come fare.

Non tutti hanno uno smartphone o vogliono/possono utilizzarlo al pieno delle sue possibilità. Si pensi ad esempio agli anziani o alle persone che non hanno le conoscenze minime per metterci su un proprio account, scaricare un’app, registrare uno SPID e compiere tutte le procedure per l’attivazione del servizio. Per questi c’è comunque una soluzione alternativa, che consente di attivare il cashback almeno su singoli canali e poi averne tutti i benefici possibili durante l’intera prossima annata (fino a 300 euro di cashback in caso di spese da 1500 euro tracciate ogni semestre).

Chi intende passare per la strada maestra dell’app IO può seguire questa guida. Chi invece ritiene di non riuscirci, o chi vuole consigliare persone in difficoltà, può passare per le alternative proposte a seguito.

Issuer convenzionati

Per facilitare il compito a chi non ha uno smartphone ma vorrebbe abilitare specifici metodi di pagamento ai fini del cashback, è possibile far leva su canali alternativi i cui riferimenti specifici saranno disponibili soltanto nelle prossime ore (il cashback ha inizio ufficiale l’8 dicembre). In particolare, spiega il sito dell’app IO, “Oltre ad aderire al programma tramite l’app IO, puoi iscriverti sugli altri sistemi messi a disposizione dai cosiddetti Issuer Convenzionati – cioè i soggetti che emettono i metodi di pagamento elettronici (carte o app) attivabili ai fini del Cashback“.

L’Issuer Convenzionato è il soggetto che ha emesso lo strumento di pagamento elettronico scelto da un cittadino per partecipare al Cashback e che ha sottoscritto una convenzione con PagoPA S.p.A. – la società incaricata dal Ministero dell’Economia e delle Finanze per lo sviluppo e la gestione della piattaforma tecnologica alla base del programma – per mettere a disposizione dei propri utenti un sistema di adesione al Cashback alternativo all’app IO.

Gli “issuer convenzionati” sono nello specifico i seguenti:

  • American Express
  • BancomatPAY
  • BancoPosta
  • PostePay
  • CREDEM
  • Flowe
  • Hype
  • Nexi Pay
  • Satispay
  • Sella
  • YAP

La registrazione al Cashback dal sistema di un Issuer Convenzionato ti consente di gestire la tua partecipazione al programma relativamente alle sole transazioni effettuate con lo strumento di pagamento elettronico emesso da quello stesso Issuer e attivato ai fini del Cashback.

In questo elenco sono previsti tutti i canali alternativi all’app IO per iscriversi al programma di cashback, ma alcuni di questi richiedono comunque l’uso di un’app. Tuttavia, si spiega, “I seguenti soggetti forniscono un sistema per aderire all’iniziativa anche tramite i propri canali (ad esempio, attraverso app, siti di e-banking, servizi dedicati presso sportelli fisici, ecc.)“. Ciò è presumibilmente vero soprattutto per il caso di Poste Italiane, ove gli sportelli sul territorio potranno fornire consulenza diretta.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

07 12 2020
Link copiato negli appunti