Computer quantistici: rischi per la sicurezza

Computer quantistici: rischi per la sicurezza

I computer quantistici metteranno a rischio la crittografia a chiave pubblica, quindi sono necessari nuovi standard che garantiscono la sicurezza.
I computer quantistici metteranno a rischio la crittografia a chiave pubblica, quindi sono necessari nuovi standard che garantiscono la sicurezza.

Il Presidente Joe Biden ha firmato un National Security Memorandum (NSM) che illustra le iniziative degli Stati Uniti nel campo del quantum computing. Oltre ad identificare i passi necessari per rafforzare la leadership del paese nel settore, il memorandum evidenzia anche i rischi correlati. Le agenzie governative devono quindi attuare tutte le misure per ridurre i pericoli per la sicurezza nazionale.

Crittografia a rischio con i computer quantistici

I computer quantistici sono ancora nella loro fase embrionale (nell’immagine c’è il chip Eagle a 127 qubit di IBM), ma tra qualche anno diventeranno molto utilizzati per velocizzare le ricerche in numerosi settori, come scienze farmaceutiche, scienza dei materiali, energia e finanza. La loro potenza di calcolo potrebbe però essere sfruttata per eseguire compiti meno nobili, come gli attacchi informatici.

L’amministrazione Biden ha infatti evidenziato i rischi per l’economia e la sicurezza nazionale. I ricercatori sono certi che prima o poi un computer quantistico permetterà di “rompere” la crittografia a chiave pubblica usata oggi nei sistemi digitali e per garantire la sicurezza delle comunicazioni su Internet.

Quando sarà disponibile, un CRQC (Cryptanalytically Relevant Quantum Computer) potrebbe mettere a repentaglio le comunicazioni civili e militari, colpire i sistemi di supervisione e controllo delle infrastrutture critiche e vanificare i protocolli di sicurezza delle transazioni finanziarie.

Fortunatamente non è un problema irrisolvibile. Il National Institute of Standards and Technology (NIST) pubblicherà entro il 2024 i nuovi standard crittografici che dovranno essere implementati in tutti i sistemi delle agenzie governative. La transizione verso soluzioni in grado di resistere ai computer quantistici dovrà avvenire entro il 2035.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 mag 2022
Link copiato negli appunti