Computex 2016/ ASUS e i nuovi prototipi di PC fai da te

A Taipei ASUSTek gioca in casa e presenta Avalon, sistema modulare di nuova concezione per i giocatori con l'allergia per l'approccio totalmente fai da te. E poi arrivano nuovi PC, laptop, schermi e altro ancora

Roma – ASUS ha scelto l’edizione 2016 del Computex di Taiwan per svelare al mondo Avalon , nuovo concetto di PC modulare che vuole semplificare al massimo la realizzazione di sistemi personalizzati con lo scambio dei singoli componenti. Il concetto è ancora in divenire ma ASUS ci crede, promettendo un futuro informatico “libero dai cavi” anche all’interno del case.

Avalon è ovviamente parte del brand Republic of Gamers (ROG), la linea di prodotti che la corporation taiwanese dedica da sempre ai giocatori appassionati di PC e che per l’occasione festeggia il suo decimo anniversario .

Attualmente ancora in fase di prototipo, il PC modulare di ASUS è costruito a partire da un nuovo form factor per la motherboard (CPU Intel Skylake) e lo chassis, una sorta di personalizzazione dello standard ATX calato nei panni della forma più compatta tradizionalmente adottata dai sistemi ITX utilizzati come media center domestici e non solo.

Al momento la modularità di Avalon prevede la possibilità di sostituire con facilità scheda grafica discreta, unità di alimentazione (PSU) e storage a stato solido, mentre ASUS non pone limiti alle possibili combinazioni che le evoluzioni future della tecnologia potranno offrire agli utenti.

Il PC modulare – una via di mezzo tra i sistemi “blindati” e quelli completamente custom costruiti da zero – è un concetto che va sempre più di moda tra i produttori di PC , e anche Microsoft si è dimostrata interessata alla prospettiva.

ASUS è ovviamente pronta a servire il mercato dei sistemi custom anche negli anni a venire, e accanto ad Avalon al Computex 2016 sono state mostrate le novità in arrivo sul mercato inclusive di nuove motherboard per CPU Intel X99 (Rampage V Edition 10), nuovi PC desktop (ROG G31 Edition 10) e laptop da gioco (ROG GX800), un display Full HD con supporto al refresh variable di NVIDIA G-SYNC (ROG Swift PG248Q), una versione della nuova GeForce 1080 overcloccata di fabbrica (ROG Strix GeForce GTX 1080) e altro ancora.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • tggxc scrive:
    scrutinio dei contenuti
    un modo evidentemente pensato per facilitare la censura e lo scrutinio dei contenuti sgraditi Molto credibile. :)Ovviamnente non ha niente a che fare con la pesca a strascico della NSA e dei loro imitatori.
  • Mauro scrive:
    Tra cani...
    Forse un tentativo di difendersi dall'NSA o da virus confezionati apositamente per loro.https://it.wikipedia.org/wiki/StuxnetSia chiaro:Non mi aspetto che gli iraniani siano angioletti ma l'occidente è stato disgustoso.
    • tggxc scrive:
      Re: Tra cani...
      - Scritto da: Mauro
      Forse un tentativo di difendersi dall'NSA o da
      virus confezionati apositamente per
      loro.
      https://it.wikipedia.org/wiki/Stuxnet

      Sia chiaro:
      Non mi aspetto che gli iraniani siano angioletti
      ma l'occidente è stato
      disgustoso.Nel tuo tentativo di apparire equilibrato hai finito per sorvolare un po' troppo sull'ipocrisia del tono dei giornalisti.
  • 916459 scrive:
    Non è tempo di libertà
    Internet è troppo libero, e come è sempre accaduto anche con gli anarchici, è diventato un nemico delle istituzioni, sempre più potente.La gente va governata perché incapace di autodeterminarsi (e purtroppo è una verità), quindi Internet va regolamentato in maniera sempre più stretta.Il resto sono giustificazioni per le masse inebetite che ci credono.
Chiudi i commenti