Contrappunti/ L'apertura di Facebook

di M. Mantellini - Cambio di passo e di prospettiva? Fino a oggi l'avvento di Facebook non ha cambiato drasticamente il modo di comunicare in Rete. E l'email, la vecchia email, anche questa volta sopravviverà

Roma – Quindi, alla fine, la grande muraglia cinese che Facebook ha pazientemente costruito in questi anni sembra destinata ad essere dimenticata? Come certi errori di gioventù che si fatica a riconoscere come propri? Facebook è nato ed è cresciuto dentro l’ossessione di una nuova riservatezza. Era il requisito indispensabile per la sua crescita, per essere riconosciuto dagli utenti come un luogo nuovo per le proprie relazioni di rete, la costruzione di uno spazio recintato dove sentirsi contemporaneamente al sicuro e liberi di esprimersi, protetti da una piattaforma impermeabile ai motori di ricerca e, per una volta, giocata sul patto della riconoscibilità anagrafica e sociale.

Ognuno di noi è se stesso su Facebook, con il proprio nome e cognome (o almeno così doveva essere) e non assomiglia al solito cane della famosa vignetta, protetto dallo schermo del proprio terminale internet dalle mille curiosità altrui. Per un certo periodo questa alterità di Facebook è stata contemporaneamente molto originale e un po’ ridicola, fino al punto in cui un link ad una pagina web creato dentro la piattaforma generava un messaggio di avviso del tipo “attenzione stai uscendo da Facebook”; era, senza accorgersene, la versione elettronica di un’altra famosa battuta, quella del giornale londinese che titola “Nebbia sulla manica, il continente è isolato”.

Per qualche tempo l’ipertrofia gigantesca del numero dei suoi iscritti ha consentito a Facebook di continuare a ragionare come se Facebook fosse un universo a sé stante dentro la rete Internet: 500 milioni di profili che, non infrequentemente, specie in paesi con bassi tassi di crescita di Rete come il nostro, hanno davvero creato migliaia di nuovi utenti minimamente consci di cosa esistesse fuori dai confini del proprio social network preferito.

Poi, lentamente e per fortuna, la muraglia di Facebook ha iniziato a fare i conti con il resto della Rete, gli alert sono scomparsi e il social network ha iniziato a ostacolare sempre più vistosamente le aspettative di privacy dei propri utenti e a vendere dati e status update ai motori di ricerca come chiunque altro. Non poteva del resto essere altrimenti, visti gli infruttuosi e ripetuti tentativi di monetizzare diversamente i profili della clientela rimanendo dentro i confini confortevoli del social network. E oggi l’annuncio dell’apertura di una webmail che faccia concorrenza a Gmail è tanto significativa nella logica del ritorno di Facebook verso la rete Internet da assomigliare ad una cattiva idea. Anche se si parte da 500 milioni di utenti, anche se Microsoft darà una mano.

Chi segue le cose di Internet ricorderà perfettamente le ricerche e gli studi sulla fine della posta elettronica, strumento reietto e mille volte sbeffeggiato negli ultimi anni per lo meno dall’utenza più giovane della Rete. La posta elettronica depressa dallo spam, bruciata sul tempo dalla freschezza sincrona dei sistemi di messaggeria e poi, infine, definitivamente affondata dalla posta interna di Facebook, nuovo standard de facto – diceva qualcuno – della comunicazione testuale ai tempi delle reti sociali.

Impossibile non farsi venire alla mente il Mark Zuckerberg immaginato da Aaron Sorkin in “The Social Network”, pellicola nelle sale cinematografiche in questi giorni : un bravo ragazzo in fondo, altalenante fra autismo e grande talento, fra arroganza e sensibilità infantile, con tutto il corteo di immense complessità che circondano e complicano in un istante una grande idea esplosa fra le mani.

Il percorso di Facebook in questi anni risolve questa ambiguità, la declina nel solito altalenare fra esigenze di protezione e esposizione pubblica, fra la costruzione di una nuova rete indifferente alla Internet conosciuta e il desiderio sempre più forte di esserne parte attiva: la presentazione della webmail annunciata per oggi serve se non altro a dismettere ogni dubbio sul proprio vizio di immaginarsi differenti.

Facebook è tuttora una grande startup, ancora senza troppe idee su come fare i soldi, eppure i commentatori di tutto il mondo parlano in questi giorni di un nuovo dualismo con Google per la conquista della rete Internet. Forse è presto per dirlo, forse l’annuncio di un nuovo servizio di posta elettronica non è sufficiente per immaginarlo. Più probabilmente Facebook da oggi inizia a raccontare se stessa per quello che è sempre stata. Una azienda Internet come tante altre: con molti utenti in più e idee ancora stabilmente confuse su cosa fare da grande. Esattamente come accade con Google l’unica cosa certa è che anche Facebook crescerà o perirà maneggiando i nostri dati, le nostre foto, i nostri pensieri. Ed esattamente come accade con Google questa non è del tutto una buona notizia.

Massimo Mantellini
Manteblog

Tutti gli editoriali di M.M. sono disponibili a questo indirizzo

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    A questo siamo arrivati?
    Allora metto solo il link, tanto ci sono scritte le stesse cose che dicevo nel post.http://www.giornalettismo.com/archives/96735/renato-zero-evasione-pirateria/
    • testata giornalist ica quotidiana scrive:
      Re: A questo siamo arrivati?
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Allora metto solo il link, tanto ci sono scritte
      le stesse cose che dicevo nel
      post.
      http://www.giornalettismo.com/archives/96735/renatIl bello è che poi scrivono articoli indignati sulla censura su Facebook. Fanno ridere i polli.Tu credi che su Facebook un messaggio come quello sul tuo "wall" lo avrebbero censurato? Beh, te lo dico io: no. Neanche per idea.Su Facebook censurano decisamente troppo, ma non sono NEANCHE LONTANAMENTE ai livelli di PI.Fanno ridere i polli, ripeto.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Un LADRO accusa gli altri di rubare...
    Il LADRO si chiama Renato Zero, all'anagrafe Renato Fiacchini, grande amico di quel blogger pisognese che ha fatto chiudere con accuse ridicole il blog del Giustiziere. Oggi il signor Fiacchini è stato rinviato a giudizio per evasione fiscale. Secondo la Procura della Repubblica di Napoli, avrebbe evaso le tasse per 2 milioni di euro.http://www.giornalettismo.com/archives/96735/renato-zero-evasione-pirateria/Ma tutti così i paladini del copyright? Il capo del governo ha addirittura dichiarato che trova giusto evadere le tasse ed è a capo di una delle principali major italiane.Hanno tante corna a dire che i ladri siamo NOI.Per citare V, "Se cercate un colpevole... non c'è che da guardarsi allo specchio".GALERA E CARCERE DURO PER I LADRI CHE RUBANO SOLDI ALLO STATO (CIOE' A NOI TUTTI) PER 2 MILIONI DI EURO.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 00.13-----------------------------------------------------------
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Un LADRO accusa gli altri di rubare...
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Hanno tante corna a dire che i ladri siamo NOI.Teneno tante e chelli ccorna, ca si chiuvessero taralle, nun ne care uno 'nterra...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 19 novembre 2010 00.43-----------------------------------------------------------
  • OBSOLETO scrive:
    254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
    Figo superfigo !!! E' troppo bello leggere 254 commenti tra i più disparati ad una notizia come questa, caspita vuol dire che i funghi cominciano a sentirsi in padella :-)arrafate più che potete finchè siete in tempo sta per arrivare la mannaia l'era del tutto a gratis sta per finire!!!lo sapete vero che cosa è un fungo ??? se non lo sapete ve lo dico io : E' UN PARASSITA !!!asta la vista pirata !
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
      - Scritto da: OBSOLETO
      Figo superfigo !!! E' troppo bello leggere 254
      commenti tra i più disparati ad una notizia come
      questa, caspita vuol dire che i funghi cominciano
      a sentirsi in padella
      :-)
      arrafate più che potete finchè siete in tempo poi
      cominciate ad usare sistemi crittati e irrintracciabili:
      WASTE, MUTE, ANTS, FREENET, TOR, I2P e compagnia bella!
      E per i protocolli attuali usate VPN anonime! Fixed p)
      lo sapete vero che cosa è un fungo ??? se non lo
      sapete ve lo dico io : E' UN PARASSITA
      !!!Quindi quelli delle major (chi è che cerca di vendere OSSIMORI e pretende pure che gli si dia soldi in cambio di OSSIMORI? di certo non io...) che sono dei funghi. Beh, sicuramente non sono dei funghi commestibili. I funghi velenosi vanno estirpati. Quindi siamo d'accordo: le major vanno abbattute. E l'unico modo per farlo è non dandogli più soldi. I parassiti vanno annientati.
      Hasta la victoria pirata !Siempre. p)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2010 21.16-----------------------------------------------------------
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90

      lo sapete vero che cosa è un fungo ??? se non lo
      sapete ve lo dico io : E' UN PARASSITATi sbagli: un fungo è un SAPROFITA.http://it.wikipedia.org/wiki/SaprofitaVale a dire, una creatura che prolifera dovunque ci sia del marcio, o delle creature morte o morenti. Il fungo non attacca le creature sane, ma distrugge gli organismi malati e putridi, raccogliendo tutto ciò che può ancora essere utile, e lasciando solo un po' di terriccio inerte.Strappa un fungo, ne cresceranno altri 100. E quando addenterai il primo fungo, ricordati che tutti i funghi si possono mangiare... ma alcuni una volta sola!Buona lavanda gastrica...
      • OBSOLETO scrive:
        Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
        - Scritto da: uno qualsiasi

        lo sapete vero che cosa è un fungo ??? se non lo

        sapete ve lo dico io : E' UN PARASSITA

        Ti sbagli: un fungo è un SAPROFITA.

        http://it.wikipedia.org/wiki/Saprofita

        Vale a dire, una creatura che prolifera dovunque
        ci sia del marcio, o delle creature morte o
        morenti. Il fungo non attacca le creature sane,
        ma distrugge gli organismi malati e putridi,
        raccogliendo tutto ciò che può ancora essere
        utile, e lasciando solo un po' di terriccio
        inerte.

        Strappa un fungo, ne cresceranno altri 100. E
        quando addenterai il primo fungo, ricordati che
        tutti i funghi si possono mangiare... ma alcuni
        una volta
        sola!

        Buona lavanda gastrica...peccato che i funghi parassiti se li sta per mangiare l' AGCOM in Italia e le sorelle come HADOPI se li stanno già mangiando, per quanti possano essere e per quanto velenosi e SONO BELLE SANE!!! viva il risotto di funghi ALLA Romani !!! :-)
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
          Ricerca su Google:Streaming: Circa 85.100.000 risultatiTorrentz: Circa 13.100.000 risultatiPuoi mangiare fino a farti scoppiare le budella, ma non li intaccherai nemmeno.Iltuo nick è appropriato: tu sei obsoleto, e la tua attività andrà a fare compagnia ai venditori di ghiaccio. Tempo dieci anni, e nessuno se ne ricorderà nemmeno. L'idea stessa di pagare per un film è obsoleta, e suona sempre più ridicola.Tra un po', poi, non faranno nemmeno più nuovi film (o li faranno solo per il cinema), e così anche i pochi ancora convinti di dover pagare non verranno più.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
      Noi ce la stiamo facendo sotto. E voi ?Quali sono le prossime regioni con copertura esclusiva DVB-T ???
      • OBSOLETO scrive:
        Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
        - Scritto da: Joe Tornado
        Noi ce la stiamo facendo sotto. E voi ?

        Quali sono le prossime regioni con copertura
        esclusiva DVB-T
        ???Quelle dove se vuoi vedere una pay TV ti devi abbonaree spendi centinaia di euro l' anno che vedi e che non vedi con qualità DVX, tanto sei abituato a quel prodotto, e sempre le stesse dove contribuisci a far comprare a Silvio la 1500^ villa ai Caraibi o piersilvio il nuovo Jet privato, o magari lo yatch da 100 mt a Marina, spero almeno tu sia del Milan, almeno contribuisci a comprare un altro Ronaldigno !!l 'unica cosa che non capisco e che vi chiedo, che cosa vi hanno fatto le videoteche, per odiarle così tanto dopo che vi hanno servito per 25 anni ??? forse l 'errore di chiedere lo stop della pirateria su internet ?? non vedo altri motivi, se ci sono spiegateli.
        • videoco techino scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
          il voler portare avanti ad oltranza un buisness morto da anni. Avete voluto fare gli ingordi e non vendere le videoteche al momento più giusto? Ora sono 'azzi vostri!PS: per quando riguarda le case non voglio nemmeno aiutare il tuo collega della provincia di verona che non sarà grande come una di quella del berlusca ma è una signora casa che un'operaio che spacca il fondoschiena da anni se la sogna.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90


          Quali sono le prossime regioni con copertura

          esclusiva DVB-T

          ???

          Quelle dove se vuoi vedere una pay TV ti devi
          abbonaree spendi centinaia di euro l' annoAl limite decine ... non esagerare ! E non sono obbligato ad abbonarmi, con canali gratuiti che spuntano come funghi ... questo è il risotto che mi piace !che
          vedi e che non vedi con qualità DVX, tanto sei
          abituato a quel prodotto,Si scrive DivX ! Si, sono abituato a questo prodotto ... si va dalla compressione molto forte di La7 (che in passato trasmetteva a 544 X 576) all'altissima qualità delle reti RAI e Mediaset su DVB-S (720 X 576, audio @ 192 Kbps). In ogni caso un file compresso con DivX ad un bitrate decente o almeno con un buon rapporto rispetto alla risoluzione si avvicina molto al DVD, è inutile che disprezziate il formato. E alle brutte, mi tengo i files in formato *.TS. e sempre le stesse dove
          contribuisci a far comprare a Silvio la 1500^
          villa ai Caraibi o piersilvio il nuovo Jet
          privato, o magari lo yatch da 100 mt a Marina,
          spero almeno tu sia del Milan, almeno
          contribuisci a comprare un altro Ronaldigno
          !!Me ne sbatto le palle; la pubblicità la vedo solo la prima volta, per tagliarla via prima di ricomprimere il tutto.
          l 'unica cosa che non capisco e che vi chiedo,
          che cosa vi hanno fatto le videoteche, per
          odiarle così tanto dopo che vi hanno servito per
          25 anni ??? Possiamo girare la domanda a voi ... dopo avervi ingrassato per 25 anni abbiamo trovato altre alternative. Non vi è bastato quello che avete accumulato ? Per voi il cliente è buono solo quando paga e sta zitto.forse l 'errore di chiedere lo stop
          della pirateria su internet ?? non vedo altri
          motivi, se ci sono
          spiegateli.La vostra ipocrisia di fondo : difendete il copyright (come categoria) perchè vi fa comodo. Finchè avete potuto, nelle vostre attività - non tutte, ovviamente - avete copiato l'impossibile. Probabilmente nel privato lo fate ancora, sarebbe bello vedere se in casa vostra ci sono solo audiocassette/cd/dvd/software originale, fotocopie di libri, oggetti con marchi contraffatti, ecc.Poi, dal momento che forse vi piace il cinema, se non foste videonoleggiatori, avreste scaricato l'impossibile pur di soddisfare la vostra passione !
          • Guybrush Fuorisede scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
            - Scritto da: Joe Tornado


            Quali sono le prossime regioni con copertura[...]
            Al limite decine ... non esagerare ! E non sono
            obbligato ad abbonarmi, con canali gratuiti che
            spuntano come funghi ... questo è il risotto che
            mi piace
            !Frena.Decine di euro al mese. Ricorda di moltiplicare per 12.Per l'esistenza dei canali gratuiti dovrei chiedere a mia madre cosa c'e' oltre i canali rai e media$et. Televisione non ne guardo piu' da 12 e passa anni.
            Si scrive DivX ! Si, sono abituato a questo
            è inutile che disprezziate il formato. E alle
            brutte, mi tengo i files in formato
            *.TS.Concordo.[...]
            Me ne sbatto le palle; la pubblicità la vedo solo
            la prima volta, per tagliarla via prima di
            ricomprimere il tutto.E fare a meno della TV? Non si sta affatto male.
            Possiamo girare la domanda a voi ... dopo avervi
            ingrassato per 25 anni abbiamo trovato altre
            alternative. Non vi è bastato quello che avete
            accumulato ? Per voi il cliente è buono solo
            quando paga e sta
            zitto.Si, mi e' piaciuto. All'epoca guadagnavo pochino e poter risparmiare bei quattrini mi faceva comodo.Il guaio e' che il risparmio si e' ridotto.Ai bei tempi una videocassetta di un film in prima visione era di circa 25.000 lire. Il mio stipendio al netto da tasse e contributi sfiorava i 1.200.000 Il che mi faceva lasciare nelle tasche del venditore circa il 2% del mio reddito mensile netto.E' tanto. Il noleggio mi costava circa 5000 lire per tre giorni... ci avrei messo la firma subito. Con quello che spendevo per UNA videocassetta originale ci vedevo ben cinque film in prima visione e poi anche qualcosa di piu'.Adesso un DVD di prima visione sta intorno ai 17 euro (grazie ai fessi che si prendono i BR), quelli normali hanno prezzi che vanno da 5,90 in su. Il mio potere d'acquisto e' quasi raddoppiato rispetto al 1999 e lo sbattimento di andare e venire dal videotecaro l'ho archiviato in soffitta. In compenso ho una bella videoteca con piu' di 200 titoli originali.
            La vostra ipocrisia di fondo : difendete il[...]
            contraffatti,
            ecc.Dissento: la videoteca aveva i suoi vantaggi e talvolta li ha ancora, semplicemente costa troppo mantenerla. Pirateria a parte (vuoi mettere la comodita' di rippare il DVD noleggiato, piuttosto che intasare la banda di casa tenendo il mulo acceso h24?) e' troppo piu' comodo vedere in streaming un film prelevandolo da un catalogo di xmila titoli.Per ora c'e' il mulo, ma se iTunes si attrezza e altri seguono la medesima strada sai che comodita'? Scegli il film, te lo vedi quando e come vuoi tu, scegli se pagarlo e vederlo senza spot, oppure pagare poco o nulla e vederlo con un po' di spot o un bel po' di spot.Tutti mirati sui tuoi gusti e le tue preferenze per cui nemmeno troppo sgraditi.
            Poi, dal momento che forse vi piace il cinema, se
            non foste videonoleggiatori, avreste scaricato
            l'impossibile pur di soddisfare la vostra
            passione
            !Dissento: chi ama il cinema va al cinema.Il download e' un'altra cosa.CiaoGTFS
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
            - Scritto da: Joe Tornado
            Si scrive DivX ! Si, sono abituato a questo
            prodotto ... si va dalla compressione molto forte
            di La7 (che in passato trasmetteva a 544 X 576)La7 su Atlantic Bird 1 (12,5°Ovest) trasmetteva (è un po' che non controllo) a 720x576.Ovvio per vederla devi avere un motorizzato (come me) o un multifeed. Oppure diventare pazzo a spostare la parabola.
            all'altissima qualità delle reti RAI e Mediaset
            su DVB-S (720 X 576, audio @ 192 Kbps).Per Mediaset ti quoto, per RAI... il bitrate è crollato rispetto a una volta, ora è al livello del DVB-T (e mi riferisco alle versioni generalmente FTA, perché come saprai ci sono due pacchetti RAI sul satellite, uno sempre crittato che è quello trasmesso sul DVB-T e l'altro FTA con alcuni programmi crittati, con qualità migliore, ma non troppo)
            In ogni
            caso un file compresso con DivX ad un bitrate
            decente o almeno con un buon rapporto rispetto
            alla risoluzione si avvicina molto al DVD, è
            inutile che disprezziate il formato. E alle
            brutte, mi tengo i files in formato
            *.TS.Per non parlare dei file in HD che grazie alla pirateria io posso godermi SENZA avere un lettore BR/HD-DVD/sarcaxxo
            Me ne sbatto le palle; la pubblicità la vedo solo
            la prima volta, per tagliarla via prima di
            ricomprimere il tutto.mpeg_streamclip (per ts)virtualdub (per avi)avidemux (a dispetto del nome) per gli altri formati
            Possiamo girare la domanda a voi ... dopo avervi
            ingrassato per 25 anni abbiamo trovato altre
            alternative. Non vi è bastato quello che avete
            accumulato ? Per voi il cliente è buono solo
            quando paga e sta zitto.Quoto
            La vostra ipocrisia di fondo : difendete il
            copyright (come categoria) perchè vi fa comodo.
            Finchè avete potuto, nelle vostre attività - non
            tutte, ovviamente - avete copiato l'impossibile.
            Probabilmente nel privato lo fate ancora, sarebbe
            bello vedere se in casa vostra ci sono solo
            audiocassette/cd/dvd/software originale,
            fotocopie di libri, oggetti con marchi
            contraffatti, ecc.Probabilmente ci troveremmo di tutto e di più... non mi stupirei se poi se ne uscissero dicendo che sono copie di sicurezza di ciò che hanno in negozio
            Poi, dal momento che forse vi piace il cinema, se
            non foste videonoleggiatori, avreste scaricato
            l'impossibile pur di soddisfare la vostra
            passione !Di appassionati VERI di cinema in videoteca non ce ne sono più.Anche perché OGGI in videoteca ci trovi solo roba da catalogo, la stessa che trovi in qualunque centro commerciale (e allora perché non andare lì?).Blockbuster è (era, per fortuna) l'esempio lampante. Paradossalmente anche nel settore videogiochi, dove il divario era ancora maggiore che nei film e, per certe console, i titoli disponibili a noleggio si contavano sulle dita di una mano. Paradossalmente proprio per le console più piratate (Wii e DS) erano disponibili MENO titoli. Ed è così che volevano contrastare la pirateria? Creando un vuoto del tipo "o pirati o a quel gioco non ci giochi perché io non te lo noleggio"? Beh, mi sembra lapalissiano cosa abbiano scelto gli utenti, decretando (fortunatamente) la fine di blockbuster (per gli amici blocbastard). Che sarà solo il primo di una lunga serie.PS I sexy shop una volta vivevano principalmente della vendita di VHS/DVD a luci rosse, LORO han capito che il vento stava cambiando e oggi vivono principalmente di oggettistica. Forse farebbe bene, ad uno di questi videonoleggiatori, fare una visita in qualunque sexy shop e capire cosa significa cercare di rimanere in piedi pur cambiando il principale oggetto di guadagno. E i sexy shop oggi stanno in buona salute, nonostante il XXXXX sia la cosa più scaricata in assoluto su internet e la concorrenza dei siti XXXXX a pagamento sia terribilmente conveniente, senza contare la discrezione (che è fondamentale per il XXXXX)...
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90

          Quelle dove se vuoi vedere una pay TV Infatti noi non vediamo affatto le pay tv. Anche perchè con le pay tv spesso non puoi registrarti il film.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
          - Scritto da: OBSOLETO
          Quelle dove se vuoi vedere una pay TV ti devi
          abbonaree spendi centinaia di euro l' anno che
          vedi e che non vedi con qualità DVX,La TV satellitare (Sky) è anche HD, altro che DVX (si dice DivX, DVX è l'acronimo usato nelle DLL)
          tanto sei
          abituato a quel prodotto, e sempre le stesse dove
          contribuisci a far comprare a Silvio la 1500^
          villa ai Caraibi o piersilvio il nuovo Jet
          privato, o magari lo yatch da 100 mt a Marina,
          spero almeno tu sia del Milan, almeno
          contribuisci a comprare un altro Ronaldigno
          !!Questo se fai quella ciofeca di Mediaset Premium
          l 'unica cosa che non capisco e che vi chiedo,
          che cosa vi hanno fatto le videoteche, per
          odiarle così tanto dopo che vi hanno servito per
          25 anni ???Per me le videoteche prima si chiamavano cinenoleggi, noleggiavano le pellicole 8mm, super8mm e 16mm, ed esistono da molto più di 25 anni.
          forse l 'errore di chiedere lo stop
          della pirateria su internet ??No.L' INCOERENZA di chiedere lo stop alla pirateria dopo averla fomentata loro PER INTEDI DECENNI .E' come se l'associazione dei tabaccai facesse uno spot in cui avvisa che fumare fa male, si riunisse in forum su internet per dire quanto faccia male, discutesse dei vari tipi di tumore, e andasse dappertutto a dire che i fumatori sbagliano.Quello che mi fa schifo (e penso faccia schifo un po' a tutti qui dentro) è l'arroganza di queste persone che sputano non solo in faccia ai clienti (per dirla alla panda rossa) ma sputano letteralmente nel piatto in cui hanno mangiato PER DECINE DI ANNI.Non m'interessa se una piccola percentuale NON agiva così, IO SO che la STRAGRANDE MAGGIORANZA delle videoteche era come dico io, e lo so perché fin quando hanno agito in questo modo ne ero cliente affezionato E GLI DAVO TANTI TANTI SOLDI.Poi è arrivata Internet, e mi resi conto che potevo avere le stesse cose (talvolta anche prima di loro, oppure in qualità migliore) a prezzo inferiore (cioè gratis) e senza dovermi muovere dalla sedia.E in quel momento ho smesso di andare in videoteca, e come me tanti altri. Così come ho smesso di comprare i cd copiati per strada, per lo stesso motivo.Ma non mi risulta che chi venda cd/dvd masterizzati per strada si sia incaponito contro i loro stessi clienti come si sono incaponiti i videotecari.Il progresso determina sempre un principio, uno sviluppo, e una fine. Quando una tecnologia, un mestiere, un sistema di distribuzione, o qualunque altra cosa, diventa obsoleta, va abbandonata e recisa, non va certo sostenuta. Comprando o noleggiando in videoteca darei i miei soldi a dei parassiti che vogliono far di tutto per rimanere a galla, quando è chiaro che la loro attività è finita, e questo non da oggi, ma da parecchi anni. Ed è finita non solo per la pirateria, anzi quella è solo una minima parte delle responsabilità, ma è finita in primis proprio per via della LOTTA alla pirateria, attuata in primis della tv satellitare innanzitutto dopo l'epoca gloriosa delle wafer prima e delle titanium poi.Nell'epoca gloriosa delle wafer quasi tutti guardavano la tv satellitare gratis (esattamente come tutte le videoteche piratavano, davano i film per la vendita, facevano le copie su richiesta, o davano i film in prima visione al cinema in quel momento, oppure, più spesso, più di una di queste cose insieme, se non tutte); quando quel periodo è finito, si è creato un bisogno nella popolazione che è stato soddisfatto, dai più, con l'abbonamento. Creandosi un bisogno (in primis per il calcio), molti han finito per farsi l'abbonamento completo, anche per poter vedere qualcosa di decente durante la settimana visto che la tv generalista latita, o propone film vecchi di anni, quindi, tra i tanti canali di Sky qualcosa di decente lo trovi.Contemporaneamente, s'è avuta l'espansione di Internet, la gente ha stretto conoscenze, quando non c'era la banda larga si scaricava la notte e i più temerari si spedivano i cd per posta.PS Non sono fumatore e penso davvero che i fumatori sbagliano, ma almeno io NON sono fumatore (e tantomeno tabaccaio). Quello che mi fa schifo è l'incoerenza, m'ha sempre fatto schifo, e mi farà schifo tutta la vita. Se spacevideo non è tra i tanti suoi colleghi che fino a tutti gli anni 90 hanno operato in un certo modo, è semplicemente un pollo che è arrivato in ritardo, magari rilevando l'attività di qualcuno che aveva subodorato il crollo delle videoteche e ha saggiamente deciso di vendere. Ma se è rimasto fregato, o se i suoi colleghi di più lunga data hanno agito con violazioni continue, palesi ed esplicite del copyright facendo A SCOPO DI LUCRO ciò che ora accusano noi di fare GRATIS, non è certo colpa mia.
    • geff spicmen scrive:
      Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
      più che altro godiamo a vedervi agonizzare, ipocriti fondatori della pirateria. Cambiate mestiere, fate presto, che tra darknet, p2p criptato e decentralizzato, tv digitale, apple store e simili... siete sopravvissuti anche troppo.
      • OBSOLETO scrive:
        Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
        - Scritto da: geff spicmen
        più che altro godiamo a vedervi agonizzare,
        ipocriti fondatori della pirateria. Cambiate
        mestiere, fate presto, che tra darknet, p2p
        criptato e decentralizzato, tv digitale, apple
        store e simili... siete sopravvissuti anche
        troppo.il riso abbonda nella BOCCA DEGLI STOLTI, le XXXXXXX abbondano nella bocca dei FINOCCHI !!!non ti preoccupare soppraviveremo comunque ! non so te povero mendicante di file che reddito possa avere, che tenore di vita hai, visto che a pagamento non te li puoi permettere??? altrimenti non saresti quì a difendere l' illegalità, ma saresti davanti ad un monitor a giocare con un gioco originale della PS3, o a guardare un bel film su SKY, o a farti le pippe davanti a Dhalia eros !!!Sei ipocrita, e pure tacagano !!!
        • Joe Tornado scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90

          non ti preoccupare soppraviveremo comunque ! Te lo auguro. Lavorando sul serio, però !non
          so te povero mendicante di file che reddito possa
          avere, che tenore di vita hai, visto che a
          pagamento non te li puoi permettere???Forse proprio perchè lavora duro, dà il giusto peso al denaro ! altrimenti
          non saresti quì a difendere l' illegalità,Illegalità non percepita come tale. ma
          saresti davanti ad un monitor a giocare con un
          gioco originale della PS3Chi ti dice che non lo faccia !, o a guardare un bel
          film su SKY,Chi ti dice che non lo faccia ! o a farti le pippe davanti a Dhalia
          eros
          !!!
          Chi ti dice che invece non si stia facendo una bella XXXXXXXX !
          Sei ipocritaIpocrita è tutta la vostra categoria !, e pure tacagano !!!E tu non sai scrivere. - videoteca + italiano !-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 novembre 2010 15.30-----------------------------------------------------------
          • OBSOLETO scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
            Modificato dall' autore il 20 novembre 2010 15.30
            --------------------------------------------------Mi sa che mi sbaglio, geff deve essere molto ricco visto che ha pure l' avvocato dei poveri " IL GRANDE JOE " che lo difende e risponde per lui !!! hihihihihi !!!lo ha mai visto Il Grande Joe ??? comunque videoteche non videoteche, il giorno che saprò che gente come te apre il portafogli per consumare file, mi farò 1000 pippe una dietro l' altra, anche se avrò cambiato lavoro e magari gli intelligenti come te verranno a comprarsi nel mio negozio un paio di jeans da 250 solo per fare i fighi per strada !!! aloha :-)
          • Joe Tornado scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90


            Mi sa che mi sbaglio, geff deve essere molto
            ricco visto che ha pure l' avvocato dei poveri "
            IL GRANDE JOE " che lo difende e risponde per lui
            !!! hihihihihi
            !!!Ma no, non conosco Geff, il divertimento è pungolare voi videonoleggini !
            lo ha mai visto Il Grande Joe ??? No, che io sappia, è una XXXXXXXta ... e tu lo hai visto o lo hai solo noleggiato a qualche pollo ?
            comunque videoteche non videoteche, il giorno che
            saprò che gente come te apre il portafogli per
            consumare file,Gente come me, il granaio dei file l'ha già riempito da un pezzo; ora come ora spende in ambito di intrattenimento dove ritiene giusto e conveniente (come scrivo spesso, in CD/libri/DVD/videogiochi in offerta e/o usati, qualche bel film al cinema, teatro). mi farò 1000 pippe una dietro l'
            altra,Ancora con queste pippe ! Capisco che con tutti i filmetti zozzi che nessuno ti noleggia più e ti ritrovi a prendere polvere nel distributore qualcosa devi farci, ma ... non esagerare ! anche se avrò cambiato lavoro e magari gli
            intelligenti come te verranno a comprarsi nel mio
            negozio un paio di jeans da 250 Si, piazzati sulla soglia e aspetta che io entri ... neanche quando sarai uno scheletro coperto da ragnatele, mi avrai visto ! solo per fare i
            fighi per strada !!! Lascio ad altri questa soddisfazione ...!aloha
            :-)Ciao ciao !
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90

            comunque videoteche non videoteche, il giorno che
            saprò che gente come te apre il portafogli per
            consumare file,Peccato che i files non si consumano. Ecco perchè non ha senso pagarli.
            mi farò 1000 pippe una dietro l'
            altra, anche se avrò cambiato lavoro e magari gli
            intelligenti come te verranno a comprarsi nel mio
            negozio un paio di jeans da 250 solo per fare i
            fighi per strada !!! aloha
            :-)Se ti metti a vendere jeans, magari te li compriamo anche: perchè quel giorno, tu starai finalmente lavorando onestamente, e starai facendo qualcosa di utile per gli altri. Allora, noi ti considereremo degno di sopravvivere con il tuo lavoro.
          • videoco techino scrive:
            Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
            - Scritto da: OBSOLETO
            comunque videoteche non videoteche, il giorno che
            saprò che gente come te apre il portafogli per
            consumare file, mi farò 1000 pippe una dietro l'
            altra, anche se avrò cambiato lavoro e magari gli
            intelligenti come te verranno a comprarsi nel mio
            negozio un paio di jeans da 250 solo per fare i
            fighi per strada !!! aloha
            :-)quindi tra un po' ti vedremo in altri forum a lamentarti dei cinesi o degli outlet che vendono i tuoi stessi prodotti a metà prezzo? LOL
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90

          il riso abbonda nella BOCCA DEGLI STOLTI, le
          XXXXXXX abbondano nella bocca dei FINOCCHI
          !!!E tu hai appena dimostrato a quale delle due categorie appartieni... e vedo che non stai ridendo.

          non ti preoccupare soppraviveremo comunque !Come BB? :-D
          non
          so te povero mendicante di file che reddito possa
          avere, che tenore di vita hai, visto che a
          pagamento non te li puoi permettere???Me li posso permettere. Ma perchè mai dovrei pagare? Per dar da mangiare a esseri come te, che non producono nulla, e vogliono solo togliermi i servizi gratuiti? Se riesco a sbarazzarmi di gente che ragiona come te, il mondo sarà migliore. Io non dò soldi a parassiti che non producono nulla di utile, anzi, cerco di farglieli perdere.
          altrimenti
          non saresti quì a difendere l' illegalità, ma
          saresti davanti ad un monitor a giocare con un
          gioco originale della PS3, o a guardare un bel
          film su SKY, o a farti le pippe davanti a Dhalia
          eros
          !!!È molto più divertente venire qui... e assistere all'agonia di quelli come te.

          Sei ipocrita, e pure tacagano !!!Guarda che è un vanto il fatto di non dare soldi a gente come te... esattamente come è un'opera meritoria rifiutarsi di pagare il pizzo.
      • OBSOLETO scrive:
        Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
        - Scritto da: geff spicmen
        più che altro godiamo a vedervi agonizzare,
        ipocriti fondatori della pirateria. Cambiate
        mestiere, fate presto, che tra darknet, p2p
        criptato e decentralizzato, tv digitale, apple
        store e simili... siete sopravvissuti anche
        troppo.Vorrei sapere dove sono finiti i miei post in risposta a questi come sopra, caspita ci vogliono vedere agonizzare, mi sa tanto di NAZISTA !!!mah !!! mi sa che sto sito è UN PO' DI PARTE, dei post pesantini mantiene solo quelli dei pirati :-) viva puntopitatico !!!ora cancellate anche questo, chi se ne frega !
        • videoco techino scrive:
          Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
          no, stai tranquillo che anche a me ne hanno cancellati tanti... mi sa che quando gli girano i 5 minuti passano e cancellano un po' a caso... come faranno con questi nostri 2 messaggi :D
    • lavos scrive:
      Re: 254 COMMENTI !!! BELLO...LA PAURA FA 90
      - Scritto da: OBSOLETO
      Figo superfigo !!! E' troppo bello leggere 254
      commentiGuarda che 254 commenti sono pochissimi, su PuntoInformatico.Ad esempio, quasi tutti gli articoli in cui si parla di Apple ne hanno di più (e sono praticamente sempre uguali, e sempre degli stessi utenti)
  • spacevideo scrive:
    la discussione è troppo lunga
    la discussione è troppo lunga per poter proseguire e dare risposte, chiedo scusa se a qualcuno non ho risposto, ma per quanto mi riguarda finisce quì, è stato un piacere dialogare con voi tutti, anche se di opinioni divergenti.
    • krane scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga
      - Scritto da: spacevideo
      la discussione è troppo lunga per poter
      proseguire e dare risposte, chiedo scusa se a
      qualcuno non ho risposto, ma per quanto mi
      riguarda finisce quì, è stato un piacere
      dialogare con voi tutti, anche se di opinioni
      divergenti.Detto cosi' sembra proprio che letto il 5' post uno non sia piu' in grado di ricordarsi il primo...(anonimo)
    • Joe Tornado scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga
      è stato un piacere
      dialogare con voi tutti, anche se di opinioni
      divergenti.Iscriviti e partecipa alle discussioni successive, che non mancheranno ... chi te lo impedisce !
    • videoco techino scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga
      azz, proprio adesso che ti mancava solo un paio di rispostine da dare (quelle che hai evitato dall'inizio, ndr) te ne vai. Peccato :(Ciao e buon "lavoro", a presto.
      • spacevideo scrive:
        Re: la discussione è troppo lunga
        vediamo di porre rimedio, chiedo solo di indicarmi le risposte mancanti, purtroppo guardo la discussione mentre faccio altre cose, chiedo ancora scusa della mia poca attenzione, ma rispondo volentieri.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga

      la discussione è troppo lunga per poter
      proseguire e dare risposteTroppo lunga?Guarda le tipiche discussioni che si fanno qui... sono tutte molto più lunghe.Tu hai appena cominciato, e te ne vai già? Mi spiace sentirtelo dire.
      , chiedo scusa se a
      qualcuno non ho risposto, ma per quanto mi
      riguarda finisce quì, è stato un piacere
      dialogare con voi tutti, anche se di opinioni
      divergenti.Anche per me è stato un piacere. Mi piacerebbe anche poter ricambiare la visita, e venire a rispondere qualche volta sul vostro forum. Perchè non ne aprite una sezione, in modo da poter avere un po' di confronto?
      • spacevideo scrive:
        Re: la discussione è troppo lunga
        molte aree del forum sono libere e chiunque può scrivere, chiedo solo di avere un po' di tatto, perchè la situazione è delicata, a volte scappa la pazienza, ma credo sia ben comprensibile, sono anni che stiamo dietro alle stesse cose nell'indifferenza della politica.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: la discussione è troppo lunga
          - Scritto da: spacevideo
          molte aree del forum sono libere e chiunque può
          scrivere, chiedo solo di avere un po' di tatto,
          perchè la situazione è delicata, a volte scappa
          la pazienza, ma credo sia ben comprensibile, sono
          anni che stiamo dietro alle stesse cose
          nell'indifferenza della politica."Indifferenza della politica" sarebbero le XXXXXte come:1) a suo tempo avete agito VOI videoteche nell'illegalità e nessuno vi diceva mai niente2) iva al 20% sui prodotti audiovisivi3) chiusura di siti innocui e di importanza cultural-storica, come il Progetto Prometeo4) equo compenso sui supporti vuoti per l'audio e per il video5) equo compenso sui supporti vuoti in genere6) legge Urbani7) filtri sul traffico P2P attuati da alcuni provider8) censura di TPB9) chiusura di forum, blog, siti vari, sempre molto prima di assai eventuali ed improbabili condanne (vedasi la vicenda coolstreaming/calciolibero poi dissequestrati, ma con grave danno d'immagine per i loro gestori)10) retate contro il p2p cioè contro i clienti o potenziali tali che di certo saranno incattiviti contro le major, le FFOO, la magistratura, i politici corrotti e di certo non avranno più alcun motivo per comprare11) varie ed eventuali
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            "Indifferenza della politica" sarebbero le XXXXXte come:1) a suo tempo avete agito VOI videoteche nell'illegalità e nessuno vi diceva mai nientespace video nata nel 2003 opera perfettamente in legalità, nessun masterizzato nè sell a noleggio, nessuna XXXXXta, abbiamo tutte le fatture e bollini SIAE2) iva al 20% sui prodotti audiovisivile edicole pagano il 4% mentre noi il 20% non mi sembra un vantaggio nostro3) chiusura di siti innocui e di importanza cultural-storica, come il Progetto Prometeose è sato chiuso forse violava qualche legge4) equo compenso sui supporti vuoti per l'audio e per il videomai voluto e lo giudichiamo iniquo e a nostro discapito5) equo compenso sui supporti vuoti in generemai voluto e lo giudichiamo iniquo e a nostro discapito6) legge Urbanimagari ci avessero dato ascolto ...7) filtri sul traffico P2P attuati da alcuni providermagari li applicassero seriamente ....8) censura di TPBha durato fin troppo ....9) chiusura di forum, blog, siti vari, sempre molto prima di assai eventuali ed improbabili condanne (vedasi la vicenda coolstreaming/calciolibero poi dissequestrati, ma con grave danno d'immagine per i loro gestori)questo è l'operato degli organi preposti, magari riuscissimo a far chiudere blog e siti, ne avremmo liste intere10) retate contro il p2p cioè contro i clienti o potenziali tali che di certo saranno incattiviti contro le major, le FFOO, la magistratura, i politici corrotti e di certo non avranno più alcun motivo per compraredovrebbero essere più frequenti e all'ordine del giorno11) varie ed eventualii 20 multati per streaming non ricordo su quale sito, le pressioni fatte al governo per muoversi contro la pirateria ...si, la stretta sulla pirateria è anche opera nostra e ne siamo fieri.
          • krane scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            "Indifferenza della politica" sarebbero le
            XXXXXte come:
            3) chiusura di siti innocui e di importanza
            cultural-storica, come il Progetto
            Prometeo
            se è sato chiuso forse violava qualche leggeNo, ci sono state solo delle "pressioni" da parte di le case discografiche, ma non si e' mai arrivati ad accuse formali o sentenze, anche perche' il p2p ha reso obsoleto il progetto.
          • videoco techino scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: spacevideo

            "Indifferenza della politica" sarebbero le

            XXXXXte come:


            3) chiusura di siti innocui e di importanza

            cultural-storica, come il Progetto

            Prometeo


            se è sato chiuso forse violava qualche legge

            No, ci sono state solo delle "pressioni" da parte
            di le case discografiche, ma non si e' mai
            arrivati ad accuse formali o sentenze, anche
            perche' il p2p ha reso obsoleto il
            progetto.Guarda che questo qui non sapeva nemmeno dell'esistenza del progetto Prometeo...
          • krane scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: videoco techino
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: spacevideo


            "Indifferenza della politica" sarebbero le


            XXXXXte come:


            3) chiusura di siti innocui e di importanza


            cultural-storica, come il Progetto


            Prometeo


            se è sato chiuso forse violava qualche legge

            No, ci sono state solo delle "pressioni" da

            parte di le case discografiche, ma non si e'

            mai arrivati ad accuse formali o sentenze, anche

            perche' il p2p ha reso obsoleto il progetto.
            Guarda che questo qui non sapeva nemmeno
            dell'esistenza del progetto Prometeo...A dire la verita' neanche io, ma mi sono incuriosito e sono andato un po' in giro in web a cercare articoli e info.
          • panda rossa scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            "Indifferenza della politica" sarebbero le
            XXXXXte
            come:
            1) a suo tempo avete agito VOI videoteche
            nell'illegalità e nessuno vi diceva mai
            niente

            space video nata nel 2003 opera perfettamente in
            legalità, nessun masterizzato nè sell a noleggio,
            nessuna XXXXXta, abbiamo tutte le fatture e
            bollini SIAELe videocassette pirata che giravano, chi le produceva, visto che le apparecchiature di duplicazione di una vhs erano enormemente costose?
            2) iva al 20% sui prodotti audiovisivi

            le edicole pagano il 4% mentre noi il 20% non mi
            sembra un vantaggio nostroTanto l'iva viene sempre scaricata sull'utente finale. Che cosa cambia a voi?
            3) chiusura di siti innocui e di importanza
            cultural-storica, come il Progetto
            Prometeo

            se è sato chiuso forse violava qualche leggeSe avesse violato qualche legge ci sarebbe stato un proXXXXX e una condanna.
            4) equo compenso sui supporti vuoti per l'audio e
            per il video
            mai voluto e lo giudichiamo iniquo e a nostro
            discapitoE allora perche' non si sente una bella presa di posizione della categoria, con raccolta di firme, per richiedere alla SIAE di eliminare questi balzelli medievali?
            5) equo compenso sui supporti vuoti in genere
            mai voluto e lo giudichiamo iniquo e a nostro
            discapitoVedi punto 4.
            6) legge Urbani
            magari ci avessero dato ascolto ...Hanno dato ascolto alla moglie di Urbani.
            7) filtri sul traffico P2P attuati da alcuni
            provider
            magari li applicassero seriamente ....eh no... si fa prima a chiudere tutto che individuare quell'1% di traffico potenzialmente illecito.
            8) censura di TPB
            ha durato fin troppo ....Sancendo cosi' il principio che se uno indica la luna, invece di andare a guardare la luna, si preferisce mozzare il dito.
            9) chiusura di forum, blog, siti vari, sempre
            molto prima di assai eventuali ed improbabili
            condanne (vedasi la vicenda
            coolstreaming/calciolibero poi dissequestrati, ma
            con grave danno d'immagine per i loro
            gestori)

            questo è l'operato degli organi preposti, magari
            riuscissimo a far chiudere blog e siti, ne
            avremmo liste intereL'operato degli organi preposti, agendo in questo modo, viola un bel po' di principi costituzionali.
            10) retate contro il p2p cioè contro i clienti o
            potenziali tali che di certo saranno incattiviti
            contro le major, le FFOO, la magistratura, i
            politici corrotti e di certo non avranno più
            alcun motivo per
            comprare

            dovrebbero essere più frequenti e all'ordine del
            giornoL'unica categoria di commercio che per abitudine sputa in faccia ai clienti, li insulta e non vede l'ora che vengano carcerati siete voi videotecari.Anche la tenia muore, quando muore l'infettato.
            11) varie ed eventuali

            i 20 multati per streaming non ricordo su quale
            sito, le pressioni fatte al governo per muoversi
            contro la pirateria
            ...

            si, la stretta sulla pirateria è anche opera
            nostra e ne siamo fieri.Avrete raddoppiato il giro d'affari da allora, suppongo.
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            rispondo solo a questo perchè lo ritengo offensivo:"L'unica categoria di commercio che per abitudine sputa in faccia ai clienti, li insulta e non vede l'ora che vengano carcerati siete voi videotecari.Anche la tenia muore, quando muore l'infettato."non abbiamo mai in alcun modo offeso un cliente, non puoi assolutamente affermare una cosa del genere, i nostri clienti, o solo chi ci conosce lo sa.per le VHS pirata ribadisco nuovamente mai fatto cose del genere, questo esercizio lavora nella completa legalità dal 2003.
          • geff spicmen scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            peggio per te
          • Joe Tornado scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga

            non abbiamo mai in alcun modo offeso un cliente,
            non puoi assolutamente affermare una cosa del
            generePer favore ... il vostro forum, chi prima, chi dopo, chi più chi meno, lo abbiamo visto ! Certamente, non li offendete quando ve li trovate davanti nel negozio. Li denigrate in altre sedi !Forse non tu; qualcun altro si !
          • panda rossa scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            rispondo solo a questo perchè lo ritengo
            offensivo:
            "L'unica categoria di commercio che per abitudine
            sputa in faccia ai clienti, li insulta e non vede
            l'ora che vengano carcerati siete voi
            videotecari.
            Anche la tenia muore, quando muore l'infettato."

            non abbiamo mai in alcun modo offeso un cliente,Quando vieni qui ad insinuare che si scarica, non stai per caso offendendo?Quando dai del ladro a chi non ruba, ma soltanto parchegga in divieto di sosta, non stai per caso offendendo?Quando prima che parta il DVD mi devo subire il messaggino "non rubare un'auto", non stai per caso offendendo?La Rolex non ha mai messo nella scatola dei suoi orologi una suoneria che dice che comprare un rolex falso all'autogrill equivale a rubare!Forse non te ne rendi conto, ma io mi ritengo offeso!
            non puoi assolutamente affermare una cosa del
            genere, Per smentire quanto sopra non devi fare altro che cliccare su "quota" e scrivere le tue considerazioni, altrimenti chiedi scusa!
            i nostri clienti, o solo chi ci conosce lo sa.Benissimo, sentiamone almeno uno di questi clienti, allora.Ci sara' in rete almeno un messaggio di qualcuno contento del proprio videonoleggiatore preferito, no?
            per le VHS pirata ribadisco nuovamente mai fatto
            cose del genere, questo esercizio lavora nella
            completa legalità dal 2003.Non e' riferito a te.Ma visto che vieni qui a nome della categoria, potresti dire altrettanto di qualunque esercizio di videonoleggio dal 1980 in avanti?Oppure e' meglio se stendessimo un velo pietoso?
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            non vengo quì a nome della categoria, ho avuto solo l'idea (malsana) di scrivere un commento quì e poi per non lasciare il tutto incompiuto ho proseguito, non ho mai detto di essere quì in veste di rappresentante di alcuna categoria, rappresento la società SPACE VIDEO SNC e non la categoria videonoleggio nel suo insieme.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga

            non vengo quì a nome della categoria, ho avuto
            solo l'idea (malsana) di scrivere un commento quì
            e poi per non lasciare il tutto incompiuto ho
            proseguito, non ho mai detto di essere quì in
            veste di rappresentante di alcuna categoria,
            rappresento la società SPACE VIDEO SNC e non la
            categoria videonoleggio nel suo
            insieme.Questo a me è chiaro e quando rispondo preciso sempre che non mi riferisco a te ma ad una categoria, che, come è normale che sia, appare abbastanza diversificata al suo interno.Non capisco perchè l'idea di rispondere qui è stata malsana : sul vostro forum ve la cantate e ve la suonate tra di voi; qui sei in mezzo ai vostri "nemici", eppure mi sembra che nessuno ti insulti e che ci sia un minimo di dialogo, pur rimanendo ognuno rigorosamente sulle proprie posizioni !
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            malsana nel senso che la mia opinione quì, rimane fine a se stessa perchè chi prende decisioni in tale materia non valuta certo i miei commenti dati quì (io non lo farei), ma valuta relazioni e documenti ufficiali, sui forum sono più chicchere da bar. Visto che la pirtateria è un punto nevralgico dell'industria H.E. la seguo un po' più da vicino, ma chi veramente lavora sono in primis le associazioni di tutte le categorie H.E., e sono loro ad avere i dettagli che poi in fondo a me non interessano, voglio in soldoni il resoconto, così per me sostenere alcune discussioni è impegnativo, se ovviamente si vogliono fare discorsi seri.Prima di investire sullo streaming ho chiesto pareri su quello che saranno gli scenari futuri, non li ho chiesti ieri, ma già nel 2007, per capire se certi investimenti potevano avere ritorni, visto il possibile scenario che poi si sta concretizzando abbiamo deciso di investirci.Sul nostro forum è diverso invece perchè molti nick li conosco di persona, altra cosa che mi è abbastanza antipatica è dialogare con persone che potrebbero essere tutto e niente.
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            malsana anche perchè esempio con Panda rossa non credo che alcun dialogo serva o sia necessario.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            malsana anche perchè esempio con Panda rossa non
            credo che alcun dialogo serva o sia
            necessario.C'è solo un problema: panda rossa è uno di quelli che produce beni digitali, mentre tu ti limiti a rivenderli. Se anche chi produce è favorevole alla condivisione dei file (e perchè non dovrebbe? Se lavora su commissione guadagna anche di più), chi rivende è tagliato fuori (con la struttura attuale, non serve proprio più l'intermediario)
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            la risposta sotto data a Panda vale anche per questa
          • lavos scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            Wow, hai pure citato panda rossa sul tuo forum!http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=26205&pid=616072&st=0&#entry616072
          • panda rossa scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: lavos
            Wow, hai pure citato panda rossa sul tuo forum!

            http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=Tuttavia sbaglia di grosso a concludere che dietra Panda Rossa c'e' un signor nessuno.Dietro a Panda Rossa c'e' un milione di signori nessuno. (E sono stato pure stretto).
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            per me però rimani un mr. x, e quando dico che una discussione con te sarebbe inutile, non voglio essere offensivo, ma mi rendo conto che ognuno rimane della sua idea, ho letto che produci contenuti, saresti uno dei pochi, non l'unico che penserebbe di diffondere a titolo gratuito il proprio lavoro, in genere chi fa così o è agli inizi (ed è giustificabile) o è alla fine (nel senso che è già pieno di soldi) ....mi auguro tu sia nel secondo gruppo.
          • videoco techino scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideoho letto che
            produci contenuti, saresti uno dei pochi, non
            l'unico che penserebbe di diffondere a titolo
            gratuito il proprio lavoro, in genere chi fa così
            o è agli inizi (ed è giustificabile) o è alla
            fine (nel senso che è già pieno di soldi)
            ....

            mi auguro tu sia nel secondo gruppo.ma in genere quando? cosa stai dicendo? -_-'e poi tra Mr. X e signor nessuno la differenza è tanta. Ma che te lo dico a fare?
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            tolto l'OpenSource in genere, nelle casistiche che ho avuto modo di conoscere, è probabile che un gruppo musicale ad esempio regali le sue prime opere .... poi col tempo ... maturando le cose cambiano, come è giusto che sia ...
          • videoco techino scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            tolto l'OpenSource in genere, nelle casistiche
            che ho avuto modo di conoscere, è probabile che
            un gruppo musicale ad esempio regali le sue prime
            opere .... poi col tempo ... maturando le cose
            cambiano, come è giusto che sia
            ...mi linki le casistiche per piacere?
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            non sono link su web, ho scritto appunto casistiche che ho avuto modo di conoscere, non lette sul web, ma sentite e lette in discussioni e relazioni.Prendili come pareri personali ...
          • videoco techino scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            beh, i pareri personali sono spesso opinabili per definizione... in quali discussioni e relazioni le hai lette?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            tolto l'OpenSource in genere, nelle casistiche
            che ho avuto modo di conoscere, è probabile che
            un gruppo musicale ad esempio regali le sue prime
            opere .... poi col tempo ... maturando le cose
            cambiano, come è giusto che sia
            ...http://www.prophilax.comStanno in piedi da 20 anni, i concerti son sempre pieni di gente, chi vuole il cd originale se li compra a 4 euro dal sito o direttamente ai concerti, chi non vuole l'originale se lo scarica direttamenteOra, se sta bene a loro, perché non dovrebbe esser lo stesso per gli altri?
          • panda rossa scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            per me però rimani un mr. x,Certo, se volessi palesarmi, userei nome e cognome.Ma siccome arriverebbero immediatamente minacce e denunce alla mia persona, mi limito a propagare solo l'idea.
            e quando dico che
            una discussione con te sarebbe inutile, non
            voglio essere offensivo, Mica mi offendo. Al massimo si offende Panda Rossa.
            ma mi rendo conto che
            ognuno rimane della sua idea, ho letto che
            produci contenuti, saresti uno dei pochi, non
            l'unico che penserebbe di diffondere a titolo
            gratuito il proprio lavoro, Considerando che la maggior parte del software del pianeta e' Open Source, siamo davvero in pochissimi, certo.
            in genere chi fa così
            o è agli inizi (ed è giustificabile) o è alla
            fine (nel senso che è già pieno di soldi)
            ....Visto che conosci cosi' tanto il mondo dell'Open Source... solo cosi' si spiegherebbe la tua conclusione.Il concetto di fare qualcosa perche' piace farla, non ti tocca neppure lontanamente...
            mi auguro tu sia nel secondo gruppo.No. Ma neanche nel primo.
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            l'OpenSource è un discorso diverso, nasce per essere condiviso gratuitamente, è la volontà dell'autore, quando si parla di violazione del diritto d'autore, è cosa ben diversa, in quel caso l'autore non ha riolasciato gratuitamente il prodotto, ma gli viene sottratto contro la propria volontà ....
          • panda rossa scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            l'OpenSource è un discorso diverso, nasce per
            essere condiviso gratuitamente, è la volontà
            dell'autore, quando si parla di violazione del
            diritto d'autore, è cosa ben diversa, in quel
            caso l'autore non ha riolasciato gratuitamente il
            prodotto, E fin qui va bene.
            ma gli viene sottratto contro la propria volontà
            ....Ma non gli viene sottratto proprio niente.Semplicemente il prodotto viene fruito, ma non sottratto!
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            l'OpenSource non lo considero quando parlo di pirateria e contenuti, ecco forse perchè non ci troviamo, se tu consideri l'OpenSource in questo contesto, ma non credo debba essere incluso, perchè se scarico openoffice da qualsiasi parte non infrango regole, invece se scarico office dal mulo si ....è come se scarico un video amatoriale messo a disposizione dall'autore in forma gratuita, mica violo niente, se ci sono autori (artisti) che voglio mettere on-line gratuitametne i contenuti lo possono fare, nessuno lo vieta, è l'autore che decide come vuole vendere o regalare il suo prodotto.su l'OpenSource ci sarebbe da aprire un discorso separato, perchè anche lì ci sono strategie commerciali, ci sono prodotti che rimangono Open altri che invece nel tempo modificano la licenza.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            La distinzione tra "open" e "closed" non si può applicare a film e musica: anche se hai il "sorgente" (vale a dire il copione) non puoi "ricompilare" il film, a meno di non avere attori identici agli originali.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            - Scritto da: spacevideo
            su l'OpenSource ci sarebbe da aprire un discorso
            separato, perchè anche lì ci sono strategie
            commerciali, ci sono prodotti che rimangono Open
            altri che invece nel tempo modificano la
            licenza.Al massimo modificano la licenza di UNA NUOVA VERSIONE, perché una versione open source per definizione rimane tale tutta la vita.Vedi in merito cosa successe quando la Nullsoft (gli stessi autori di Winamp) rilasciò WASTE con licenza GPL per poi ritirarlo (con la scusa che non volevano farlo) dopo meno di 24 ore.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            A parte che quoti da cani...- Scritto da: spacevideo
            space video nata nel 2003 opera perfettamente in
            legalità, nessun masterizzato nè sell a noleggio,
            nessuna XXXXXta, abbiamo tutte le fatture e
            bollini SIAECome ti ho già detto sopra, se siete nati nel 2003 vuol dire che avete preso un treno in ritardo. Volete aprire da zero un'attività? Aprite un bar, fareste molti più soldi che con una videoteca.Voglio sperare almeno che abbiate interamente finanziato questa follia con i soldi vostri e non abbiate chiesto in prestito soldi alle banche o peggio ancora contributi allo stato. Perché sarebbero soldi anche miei, spesi male, per attività inutili e di cui nessuno sente più il bisogno.Se proprio sto così male da aver bisogno di un dvd originale, vado su una bancarella (originale eh) e li compro ad un prezzo variabile tra UNO e SEI euro.Se neanche lì lo trovo, vado su internet o in un centro commerciale.Non certo in una videoteca, dove finirei a pagare per il noleggio la cifra che pago per il nuovo.E ho fatto finta di essere uno sperperatore di soldi che compra solo dvd originali e non, come sono in effetti, un risparmiatore che al prezzo di pochi dvd originali si compra campane di dvd vuoti e connessione a internet. E ha molto più di quanto avrebbe avuto secondo il VOSTRO criterio.Questo a meno che un noleggio da te non costi 10 centesimi per 24 ore, nel qual caso possiamo anche stare a discutere. Qualcuno ha dimostrato come il noleggio di un'AUTOMOBILE costi quanto il noleggio di un DVD. Peccato che il valore di mercato di un dvd sia enormemente inferiore (se vediamo poi al valore di produzione non ne parliamo neanche)...
            le edicole pagano il 4% mentre noi il 20% non mi
            sembra un vantaggio nostroNon è un vantaggio vostro ma è un motivo in più per prendere in edicola e non certo in videoteca...
            se è sato chiuso forse violava qualche leggeSì, metteva in rete sigle vecchie di cartoni animati i cui autori erano felici che ci fossero, le cui vendite più recenti risalgono ai 45 giri in vinile, mai ristampate in cd.
            4) equo compenso sui supporti vuoti per l'audio e
            per il video
            mai voluto e lo giudichiamo iniquo e a nostro
            discapitoLamentatevi col legislatore e con le istituzioni esattamente come lo facciamo noi consumatori.Oppure voi vi lamentate soltanto se ci perdete per via dei pirati?
            6) legge Urbani
            magari ci avessero dato ascolto ...E che volevate?
            7) filtri sul traffico P2P attuati da alcuni
            provider
            magari li applicassero seriamente ....Per applicarli li applicano, quello che vi sfugge è che sono tecnicamente inutili ed inefficienti, NON C'E' MODO DI BLOCCARE UN PROTOCOLLO IN MANIERA DEFINITIVA, se anche lo si riuscisse a bloccare (con ingenti risorse... chi le paga? Voi videotecari? Perché io certo non sono disposto a spendere un centesimo per farmi censurare) dopo poco verrebbe fuori qualcosa che riesce a scavalcare il problema e stareste punto e a capo con tanti soldi in meno nel portafogli e con gli utenti (vostri potenziali clienti) più XXXXXXXti di prima e ancora meno disposti a darvi retta.Inimicarsi i clienti è il modo migliore per avere negozi vuoti e giacenze in magazzino che prendono polvere.
            8) censura di TPB
            ha durato fin troppo ....Gli italiani, anche grazie alle mie guide, continuano tranquillamente ad andarci, in barba a quel cretino di Mancusi che si illude di averlo oscurato, peraltro fottendosene di tutto il diritto internazionale. Spero che, con lo stesso metro, venga arrestato quel magistrato e tutta la sua famiglia perché hanno mangiato prosciutto nella loro vita, in barba alle leggi dell'Iran. Il fatto che l'Italia non sia l'Iran è ininfluente, esattamente come per quel magistrato il fatto che la Svezia non sia territorio italiano è ininfluente. Se qualcosa che si fa in uno Stato A, sul territorio dello Stato A, e da cittadini residenti nello Stato A, è illegale in uno Stato B, allora lo Stato B, secondo Mancusi, può agire contro cittadini dello Stato A.E comunque TPB dura ancora e continuerà a durare finché ci sarà anche solo una persona su tutto il pianeta disposta a fornirgli la connettività.E voi siete pochi, troppo pochi, e avete sempre meno soldi (e grazie a questi clamorosi autogol ci sarà sempre meno gente disposta a darveli), quindi non siete in grado di impedire che ciò avvenga.
            9) chiusura di forum, blog, siti vari, sempre
            molto prima di assai eventuali ed improbabili
            condanne (vedasi la vicenda
            coolstreaming/calciolibero poi dissequestrati, ma
            con grave danno d'immagine per i loro
            gestori)

            questo è l'operato degli organi preposti, magari
            riuscissimo a far chiudere blog e siti, ne
            avremmo liste intereIo ne ho unohttp://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=25239A questo link io vedo insulti all'avvocato Scorza, visto che l'andazzo (anche auspicato da voi) è chiudere interi forum, siti e blog per una singola violazione, spero proprio che quel forum venga chiuso.
            10) retate contro il p2p cioè contro i clienti o
            potenziali tali che di certo saranno incattiviti
            contro le major, le FFOO, la magistratura, i
            politici corrotti e di certo non avranno più
            alcun motivo per
            comprare

            dovrebbero essere più frequenti e all'ordine del
            giornoOttimo, in questo modo nessuno più sarà disposto a darvi un centesimo.Continuate, continuate pure a inimicarvi i vostri stessi clienti.La fine di Blockbuster non vi ha insegnato niente, evidentemente.Se la lezione non è bastata contro di loro, non ci fermeremo di certo.
            si, la stretta sulla pirateria è anche opera
            nostra e ne siamo fieri.Ottimo.Quando fallite scrivetelo a 15 colonne, non vediamo l'ora che succeda. I nemici vanno annientati, del resto lo dite anche voi.Quanto avete perso fino ad ora?1) Richiesta di avere IVA al 4%: PERSA2) Tentativo di tenere in piedi Blockbuster: PERSA3) Oscuramento di The Pirate Bay: PERSA4) Tentativo di non far salire il Partito Pirata svedese in Europa: PERSA5) Battaglia contro i cinema (vostri teorici alleati) per ridurre la finestra tra uscita al cinema e uscita a noleggio: PERSA6) Battaglia contro le pay tv (vostri teorici alleati) per avere una finestra di esclusività dopo l'uscita al cinema: PERSA7) Battaglia contro i centri commerciali e i siti internet che vendono gli originali a prezzi inferiori ai vostri e talvolta anche inferiori allo stesso noleggio: PERSA8) Battaglia contro le edicole e le bancarelle che vendono gli originali a prezzi inferiori ai vostri e talvolta anche inferiori allo stesso noleggio: PERSA9) Battaglia contro iTunes/iMovies e simili: PERSA10) Battaglia contro Megavideo/Torrent/P2P/rapidità/comodità: STRAPERSADevo continuare? (rotfl)[img]http://img543.imageshack.us/img543/5307/lucowinsfatality.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 10 dicembre 2010 21.52-----------------------------------------------------------
    • videoco techino scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga
      dimenticavo: fai sapere al tuo "collega" bubble che non ha predetto un bel cavolo di niente, ci è arrivato con almeno un anno di ritardo rispetto agli addetti ai lavori... ma tanto lui è superiore.
      • spacevideo scrive:
        Re: la discussione è troppo lunga
        quando si parla di predizioni si scherza, sono anni che siamo dietro a queste cose, come ho detto prima nell'indifferenza del governo, e se adesso stiamo avendo risultati è perchè ci sono pressioni da altre parti.
        • videoco techino scrive:
          Re: la discussione è troppo lunga
          appunto, ma sono cose che si sanno da tantissimo tempo. Quindi bubble o chi per lui ha poco da fare il fenomeno
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            sul forum siamo tra colleghi, discutiamo nelle riunioni ufficiali, poi a volte si "cazzeggia", comunque alcune cose le ha fatte notare, anche interessanti.
          • videoco techino scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            sì, ma le ha fatte notare con mesi e mesi di ritardo. Quello che voglio farti capire è che lui non è un messia sgrammaticato (sgrammaticato lo è in effetti...) ma semplicemente siete voi altri che non conoscete per nulla quello che chiamate "nemico numero 1". Questione di ignoranza, tutto qui.
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            bene!
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: la discussione è troppo lunga
      - Scritto da: spacevideo
      la discussione è troppo lunga per poter
      proseguire e dare risposte, chiedo scusa se a
      qualcuno non ho risposto, ma per quanto mi
      riguarda finisce quì, è stato un piacere
      dialogare con voi tutti, anche se di opinioni
      divergenti.Eh, che peccato.Guardacaso proprio alle MIE di argomentazioni non hai risposto.Guarda, morivo dalla curiosità del sentire quali scuse ti inventavi. Quelle del "pirata pentito"? Quelle del "erano altri tempi"? O magari quelle, smentite dai fatti, del "erano pochi a fare così"? O ancora riciclando l'ennesima volta "non ruberesti mai un'auto... scaricare è come rubare" (noleggiare le copie per la vendita invece no?...)Te ne regalo qualcun'altra:- non ci sono più le mezze stagioni- piove governo ladro- chi dorme non piglia pesci- andando con lo zoppo si impara a zoppicare (questa forse è più adatta per noi, dove siete voi gli zoppi)
      • spacevideo scrive:
        Re: la discussione è troppo lunga
        mi sembrava di aver risposto, ma linkami le risposte mancanti e cercherò di darle, non mi piace lasciare opere incompiute, è pochissimo che scrivo quì e non ho ancora preso confidenza con lo strimento.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: la discussione è troppo lunga
          - Scritto da: spacevideo
          mi sembrava di aver risposto, ma linkami le
          risposte mancanti e cercherò di darle, non mi
          piace lasciare opere incompiute, è pochissimo che
          scrivo quì e non ho ancora preso confidenza con
          lo
          strimento.http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3036210&m=3039877#p3039877
          • spacevideo scrive:
            Re: la discussione è troppo lunga
            http://punto-informatico.it/b.aspx?ticks=634257826983431250&i=3036210&m=3040858#p3040858ecco la risposta
  • SCF IS EVIL scrive:
    Guido Scorza
    Un Grande.
  • spacevideo scrive:
    ma si continuate il vostro download
    con le vostre ragioni, tanto non siete voi quelli che risolverete il problema, si fa per ragionare, ognuno rimane della sua posizione, quello che mi amareggia è che l'italiano finch'è non viene mazziato (costretto a pagare multe o altro) non capisce mai il limite, questo in tutte le cose, vedi alcol, vedi velocità, vedi evasione fiscale ... vedi ...quindi noi continueremo a fare i nostri investimenti per sfruttare le nuove tecnologie, aspetteremo il nostro nemico, poi allora vedremo chi sarà dalla parte giusta.
    • krane scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      - Scritto da: spacevideo
      con le vostre ragioni, tanto non siete voi quelli
      che risolverete il problema, si fa per ragionare,
      ognuno rimane della sua posizione, Si, soprattutto se sono tanti monologhi senza contraddittorio, a proposito aspetto ancora una tua risposta qui: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3036210&m=3037356#p3037356
      quello che mi amareggia è che l'italiano
      finch'è non viene mazziato (costretto a
      pagare multe o altro) non capisce mai il
      limite, questo in tutte le cose, vedi
      alcol, vedi velocità, vedi evasione
      fiscale ... vedi ...E aggiungiamoci anche le leggi razziali, che sono state in voga anche in questo paese poco di una 50ina di anni fa.
      quindi noi continueremo a fare i nostri
      investimenti per sfruttare le nuove tecnologie,Cioe' quali ? Vorreste battervi con le major che fanno streaming ?
      aspetteremo il nostro nemico, Ma chi e' il nemico secondo te ?
      poi allora vedremo chi sarà dalla parte giusta.Qual e' la parte giusta secondo te ?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        - Scritto da: krane

        aspetteremo il nostro nemico,

        Ma chi e' il nemico secondo te ?Quelli che fino a qualche anno prima li pagavano per avere in noleggio una copia per la vendita. O una copia pirata, magari di un film di prima visione al cinema in quel momento.E' così, inutile negare l'evidenza.
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        abbiamo un nostro servizio di streaming, tutto italiano creato da un network di aziende, ho risposto poco fa al link da te indicato.i nostri nemici attuali chi sono?i downloaders, i pirati della rete che mettono e prelavano materiale illegalmente e a nostro danno, anzi a danno di tutta l'H.E.la parte giusta?, quella che non viola regole, quella che non si appropria del lavoro altrui senza remunerarlo, ma tu lavoreresti gratis?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          abbiamo un nostro servizio di streamingIn cui nemmeno voi credete, agiudicare dai commenti sul vostro forum
          , tutto
          italiano creato da un network di aziende, ho
          risposto poco fa al link da te
          indicato.E dici anche: "per il momento abbiamo pochi film, ma ne arriveranno," . Invece, su megavideo ci sono tutti.Insomma, cosa ci stai promettendo? Non ci proponi altro che un servizio che forse, in futuro, ci offrirà le stesse cose che megavideo ci offre già adesso. Non ci serve, ci basta e avanza megavideo.E per giunta, il vostro servizio è a pagamento: ma perchè mai dovremmo pagarvi per realizzare una cosa che esiste già? E che per giunta ci offre di più, e gratis?Lasciate perdere, non ci interessa.

          i nostri nemici attuali chi sono?
          i downloaders, i pirati della rete che mettono e
          prelavano materiale illegalmente e a nostro
          danno, anzi a danno di tutta
          l'H.E.Questo è un problema vostro: i venditori di ghiaccio sono stati danneggiati dai frigoriferi, i maniscalchi dalle auto, e così via.A noi utenti non interessa preservare il vostro settore: perchè non offrite più un servizio utile.

          la parte giusta?, quella che non viola regole,Le regole di chi?
          quella che non si appropria del lavoro altruiNoi non ci appropriamo del lavoro, guardiamo i film.Il film non è un lavoro, ma il prodotto di un lavoro. E se lo vendi, non è più tuo. Non hai nessun diritto di impedire a chi l'ha comprato di farne cosa vuole.
          senza remunerarlo, ma tu lavoreresti
          gratis?E allora, se non ti paghiamo, tu non lavorare: è così difficile?
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        sul monologo: non sempre leggo e cerco di rispondere il meno possibile, il tempo ha un costo, comunque in questa discussione mi sono spinto più del dovuto e mi pare educato cercare di concluderla.
        • krane scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          sul monologo: non sempre leggo e cerco di
          rispondere il meno possibile, il tempo ha un
          costo, comunque in questa discussione mi sono
          spinto più del dovuto e mi pare educato cercare
          di concluderla.Mi piacerebbe continuarla civilmente, tra un troll e l'altro.Purtroppo il forum di videoteche e' chiuso a chiunque abbia opinioni contrarie e qui raramente si ha occasione di sentire altre campane.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          Rispondi pure. Non posso parlare a nome degli altri, ma a me personalmente fa piacere discutere con chi ha opinioni diverse dalla mia.Solo, tieni presente che qui le discussioni si scaldano subito. Nulla di grave, il peggio che può capitarti è di ricevere qualche insulto, ma capisco che non faccia piacere.Quindi, ribadisco: se vuoi discutere, sei il benvenuto, ma aspettati risposte "energiche". E ricordati che tu puoi essere la persona migliore del mondo, ma finchè sei qui sei un mio avversario, e ti tratterò come tale. Vedilo come un incontro di boxe: nessuno ce l'ha con te, ma quando sei sul ring dovrai picchiare o essere picchiato.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      - Scritto da: spacevideo
      con le vostre ragioni, tanto non siete voi quelli
      che risolverete il problemaIl problema è il copyright.E noi non vogliamo risolverlo. Vogliamo eliminarlo., si fa per ragionare,
      ognuno rimane della sua posizione, quello che mi
      amareggia è che l'italiano finch'è non viene
      mazziato (costretto a pagare multe o altro) non
      capisce mai il limite, questo in tutte le cose,
      vedi alcol, vedi velocità, vedi evasione fiscale
      ... vedi
      ...Tu sei già stato mazziato, e ancora non hai capito.

      quindi noi continueremo a fare i nostri
      investimenti per sfruttare le nuove tecnologie,Quali? Il dvd-time? alfabat? Sono questi i risultati dei vostri investimenti?
      aspetteremo il nostro nemico, poi allora vedremo
      chi sarà dalla parte
      giusta.Vediamo soprattutto chi sopravvivrà.
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        non siamo proprio stati mazziati, da chi poi?la popolazione non è fatta solo da chi scrive sul web, la stragrande maggioranza di chi oggi pirata al primo intervento smette, perchè consapevole di quello che fa, ma l'impunità li spinge a proseguire.tu dici di voler togliere il copyright, ma pensi che i film si producano gratis?, secondo te tutte quelle persone che lavorano nel e per l'audiovisivo come li paghi?nessuno lavora gratis, i tuoi sono discorsi fini a se stessi, un po' utopici ...
        • panda rossa scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          non siamo proprio stati mazziati, da chi poi?

          la popolazione non è fatta solo da chi scrive sul
          web, la stragrande maggioranza di chi oggi pirata
          al primo intervento smette, perchè consapevole di
          quello che fa, ma l'impunità li spinge a
          proseguire.Ma questa fantomatica stragrande maggioranza di chi pirata, quanto zero virgola e' rispetto alla popolazione?In italia non c'e' banda larga, non c'e' diffusione di internet, non c'e' diffusione di computer.Inoltre un articolo di oggi dice che un vecchio videogame messo in vendita su Stream (piattaforma di download digitale) e' stato scaricato (e pagato) cosi' tante volte che non sono stati in grado di soddisfare tutti i clienti.Quindi finiscila di menarla per questi 4 gatti che scaricano e che neanche se le guardano o ascoltano le cose che scaricano.Le cause della fine delle videoteche si chiamano SKY e MEDIASET, non P2P.
          tu dici di voler togliere il copyright, ma pensi
          che i film si producano gratis?, secondo te tutte
          quelle persone che lavorano nel e per
          l'audiovisivo come li paghi?I film in italia oggi si producono, spesso, grazie a finanziamenti statali, e i risultati si vedono.Invece di produrre un film, e poi aspettare gli incassi, perche' non apri una sottoscrizione pubblica proponendo il tuo script?La gente interessata ti manda 5 euro oggi invece di pagarne 7.50 domani quando il film sara' in sala.Tu incassi, produci il film e poi la gente se lo scarica liberamente.Se la sottoscrizione non raggiunge il budget necessario alla produzione, vuol dire che lo script faceva schifo. Restituisci i soldi, non produci, e il mondo ti ringraziera' per non aver prodotto un flop.
          nessuno lavora gratis, i tuoi sono discorsi fini
          a se stessi, un po' utopici
          ...Tu sei ancora fermo al secolo scorso. Guarda il calendario: siamo nel XXI secolo.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          non siamo proprio stati mazziati, da chi poi?Dai clienti che hanno lasciato le vostre videoteche vuote. Comunque, se mi dici che non è vero, meglio per te... ma allora di che ti lamenti?

          la popolazione non è fatta solo da chi scrive sul
          web, la stragrande maggioranza di chi oggi pirata
          al primo intervento smette, perchè consapevole di
          quello che fa, ma l'impunità li spinge a
          proseguire.Non è possibile il "primo intervento". E non deve nemmeno esserci.

          tu dici di voler togliere il copyright, ma pensi
          che i film si producano gratis?No, e allora? Alla peggio, non li si produrrà più. Possiamo fare a meno di nuovi film.Del resto, tu non vorresti forse che io facessi meno dei film già adesso (rinunciando a scaricarli)? Quindi, se proprio devo rinunciare a vedere i nuovi film, per lo meno con la pirateria mi potrò vedere tutti quelli vecchi.
          , secondo te tutte
          quelle persone che lavorano nel e per
          l'audiovisivo come li
          paghi?Non li paghi (vedi sopra). O li paghi solo con il biglietto al cinema (il film che vedi a casa, lo scarichi gratis).

          nessuno lavora gratis,E allora non lavorare. Non ti obbligo di certo.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          tu dici di voler togliere il copyright, ma pensi
          che i film si producano gratis?,Gratis in senso assoluto no. Ma senza far gravare agli utenti il costo sì, assolutamente:[yt]I1fQ-3-CEFg[/yt]
          secondo te tutte
          quelle persone che lavorano nel e per
          l'audiovisivo come li paghi?E tutti gli sponsor che vedo nei titoli di coda... cos'è, quelli non pagano?
          nessuno lavora gratis, i tuoi sono discorsi fini
          a se stessi, un po' utopici ...La pubblicità è l'anima del commercio.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      - Scritto da: spacevideo
      con le vostre ragioni, tanto non siete voi quelli
      che risolverete il problemaNo. Siamo solo quelli che ogni tanto vanno a votare !, si fa per ragionare,
      ognuno rimane della sua posizione, E' chiaro : non puoi remare contro la tua categoria ...quello che mi
      amareggia è che l'italiano finch'è non viene
      mazziato (costretto a pagare multe o altro) non
      capisce mai il limite, questo in tutte le cose,
      vedi alcol, vedi velocità, vedi evasione fiscale
      ... vedi
      ...
      Alcune più gravi, altre no. Il disvalore sociale percepito dalla guida in stato di ebbrezza è enormemente più grave di ogni singolo download effettuato in spregio ai "diritti" di autore. Invece evadere il fisco è in alcuni casi considerato da fighi ... Ma in ogni caso ci si adegua. Chiudono il rubinetto ? Nessun problema ... come scrivo sempre in questi casi, i granai sono pieni !... io, personalmente, è da un bel pezzo che non prelevo film da P2P, con tutta l'offerta gratuita del DVB-T !
      quindi noi continueremo a fare i nostri
      investimenti per sfruttare le nuove tecnologie,Bravi : perchè per come siete messi ad oggi, gli unici vostri clienti possono essere gli inquilini del primo piano sopra i vostri locali, qualche amico e qualche XXXXXrolo che ancora non sa usare il web ...
      aspetteremo il nostro nemico, Ovvero le trasmissioni DVB-T e DVB-S a pagamento e/o gratuite; i social network; streaming a pagamento e/o di filmati "liberi"; il calcio; il cinema; le bancarelle che vendono DVD originali a tre euro (trovato l'altro ieri : "I figli degli uomini"); le edicole; le belle giornate primaverili ed estive. Tanto per rimanere nel rispetto del diritto d'autore !poi allora vedremo
      chi sarà dalla parte
      giusta.Fate pure. Io non vi sgancio un centesimo !
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        - Scritto da: Joe Tornado
        le bancarelle che vendono DVD originali a
        tre euro (trovato l'altro ieri : "I figli degli
        uomini")Se è per questo io ho trovato, originale, il film "Sogni da campione" a UN euro. E non in un paesino sperduto chissà dove, ma in una strada principale, assai importante e famosa, di una città capoluogo di regione.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          A un euro mi mancano ! A tre euro ne trovo a palate !!! ... E sono gli stessi film che vengono noleggiati come "catalogo" !
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        se non sganci un centesimo a noi ma usi altri mezzi legali siamo perfettamente in sintonia, se però pratichi download illegale allora le tue parole perdono di significato.se uno mi dice preferisco la pay tv o i servizi Apple o qualsiasi altra cosa legale è un conto, ma se uno mi dice che pratica download illegale è tutto un altro discorso, ma fondamentalmente noi ce l'abbiamo con chi lo consente senza punire.Il voto c'entra poco, non è nè il governo attuale nè il futuro che possono fermare il proXXXXX di legalizzazione partito a tutti i livelli, ora che Apple, Google sono entrati in campo, si vedono i risultati, i nostri allarmi sono sempre stati ignorati, ora sono stati toccati altri interessi Major comprese ed ecco che si inizia la corsa ...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          se non sganci un centesimo a noi ma usi altri
          mezzi legali siamo perfettamente in sintonia, se
          però pratichi download illegale allora le tue
          parole perdono di significato.L'unico download legale accettabile è quello in cambio di banner pubblicitari come il legalissimo www.downlovers.it .Qualunque altro sistema ora funziona perché è una novità ma sul lungo termine è destinato a fallire. Downlovers lo uso quando ha quello che cerco, ma il più delle volte non è così. Non è certo colpa mia se non tutti hanno capito che è l'unico modo che funziona e pretendono di fare gli ingordi su iTunes. Ma come detto iTunes durerà poco, esattamente com'è durato poco Vitaminic (che altro non era se non un iTunes limitato all'Italia).
          se uno mi dice preferisco la pay tv o i servizi
          Apple o qualsiasi altra cosa legale è un conto,
          ma se uno mi dice che pratica download illegale è
          tutto un altro discorso,Finché non si paga mi sta bene. Il 90% del software che uso è open source. Non solo è gratis, ma posso anche controllare i sorgenti. Un buon 30% della musica che ascolto è libera: o con diritti scaduti (musica classica e registrazioni vecchie o libere) o direttamente libera, come quella che sto sentendo in questo momento e cioè http://www.lite.fm .
          ma fondamentalmente noi
          ce l'abbiamo con chi lo consente senza punire.Cioè ce l'avete con tutti quelli che in tutti questi anni non vi hanno fatto chiudere quando:- noleggiavate super8 pirata- noleggiavate VHS per la vendita- facevate e fornivate le copie senza macrovision a richiesta dei clienti- noleggiavate film di prima visione al cinemae tutto questo dal 1970 al 1998 e oltre.Tutto questo vi stava bene finché di fatto avevate il monopolio delle copie perché avere due videoregistratori a casa costava troppo. Poi la gente ha iniziato a copiare per conto proprio, questi vostri servizi sono diventati inutili e avete cominciato il rosicamento. E per giunta vi siete scoperti paladini del copyright senza esserlo mai stati in una trentina di anni. Perché quello che ho detto sopra lo hanno fatto pressoché TUTTI in quel periodo.Coerenza ZERO, ma chi volete che vi dia retta?Gli utenti, che avete tradito mettendo prezzi sempre più alti e penali per un ritardo di 10 minuti? E bada che io alla mia videoteca di fiducia mi ero fatto l'abbonamento. Ma stiamo parlando di quando Internet non c'era ancora. Ora, perché dovrei pagare per qualcosa che posso avere gratis senza muovermi di casa?
          Il voto c'entra poco, non è nè il governo attuale
          nè il futuro che possono fermare il proXXXXX di
          legalizzazione partito a tutti i livelli,Solo perché i politici sono in buona parte corrotti, e quei pochi che non lo sono, sono degli esaltati giustizialisti.Ma non sono eterni. Prima o poi dovranno andarsene all'altro mondo. E quei pochi giovani (in Italia un politico "giovane" è chiunque sotto i 50 anni) che stanno mettendo gli attuali partiti, non dicono nulla a nessuno.Il movimento 5 stelle è quanto più si avvicina in questo senso al Partito Pirata internazionale. Son mesi che dico ad Alessandro Bottoni di cambiare l'associazione Partito Pirata Italiano e farne un partito, ma finora non mi dà retta. Anche, suppongo, perché da noi ci sono leggi retaggio dell'era fascista che non sono state ancora abrogate.Ci sono cambiamenti non da poco nella società e stanno cominciando ad accorgersene anche negli USA:http://www.partito-pirata.it/content/sbloccare-gli-iphone-non-e-piu-reatoQui ci arriveremo, con i soliti 10-15 anni di ritardo. Ma, ripeto, è solo questione di tempo. In questo futuro, i negozi fisici non esistono.Perché andare da un fotografo per stampare foto digitali quando posso farlo online e farmele recapitare a casa a metà del prezzo che mi fa il fotografo?E il discorso vale per qualunque altra cosa. Già adesso in molte città è possibile fare la spesa online senza muoversi di casa e richiedere la consegna per il giorno dopo.Qualora non te ne fossi accorto, siamo nel mondo globale. Quello che tu chiami pirateria è solo uno dei tanti modi con cui si può accedere a un contenuto. Non è l'unico. Ma perché gli altri siano concorrenziali devono avere la stessa quantità di materiale (e questo è molto difficile) ed avere un costo il più vicino possibile a quello della copia pirata. Se ci riesce downlovers.it, non vedo perché non debbano riuscirci altri.Se a me non costa niente posso pure cliccare sui banner, se il prodotto reclamizzato mi interessa potrei pure arrivare ad acquistarlo. Però in cambio voglio rapidità di acXXXXX e di download e la stessa quantità di roba che troverei su TPB. Altrimenti vado su TPB.
          ora che
          Apple, Google sono entrati in campo, si vedono i
          risultati, i nostri allarmi sono sempre stati
          ignorati, ora sono stati toccati altri interessi
          Major comprese ed ecco che si inizia la corsa
          ...La corsa a cosa? Ai P2P crittati? :D Era pure ora. :D
          • videoco techino scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            D'accordissimo su tutto, purtroppo anche sul poco "appeal" del partito pirata in Italia e sul nostro classico ritardo di 10-15 anni rispetto a chiunque.Di gentaglia che cerca di vendere copie fra i 3 e i 5 ce n'è ancora in questi negozietti di pseudoimprenditori.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          se non sganci un centesimo a noi ma usi altri
          mezzi legali siamo perfettamente in sintonia, se
          però pratichi download illegale allora le tue
          parole perdono di
          significato.No. Perchè tu finisci in rovina comunque.Preferiresti che un rapinatore ti sparasse addosso, o preferiresti un plotone di esecuzione? Uno è illegale, l'altro è legale, ma per te il risultato è identico.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download

          se non sganci un centesimo a noi ma usi altri
          mezzi legali siamo perfettamente in sintonia, se
          però pratichi download illegale allora le tue
          parole perdono di
          significato.Non pratico abitualmente download "illegale" (che poi, illegale ... scaricare è illecito amministrativo, condividere è reato, secondo una legge applicata meno di quante sono le dita di una mano) perchè non ho bisogno di effettuare tale pratica. Io mi leggo la guida TV e registro ...Ma mi sento libero di scaricare e condividere come e quanto voglio.

          se uno mi dice preferisco la pay tv o i servizi
          Apple o qualsiasi altra cosa legale è un conto,
          ma se uno mi dice che pratica download illegale è
          tutto un altro discorso,Per te, forse ! Una volta sul vostro forum (che - lasciamelo dire - grazie ad alcuni personaggi ha attirato sulla vostra categoria tanto di quell'odio da far preferire qualunque alternativa al videonoleggio) vi eravate scatenati contro le biblioteche pubbliche ! ma fondamentalmente noi
          ce l'abbiamo con chi lo consente senza
          punire.
          Perchè ha qualcosa di più serio da fare e forse sotto sotto ... lo fa pure lui ! E' una questione di disvalore sociale.
          Il voto c'entra poco, non è nè il governo attuale
          nè il futuro che possono fermare il proXXXXX di
          legalizzazione partito a tutti i livelli, ora che
          Apple, Google sono entrati in campo, si vedono i
          risultati,Ma certo, il mercato a pagamento decolla in favore e a spese di chi ha capacità contributiva e vuole i beni subito, di qualità sicura e senza troppe tribolazioni; questo nonostante la presenza di P2P e quant'altro. i nostri allarmi sono sempre stati
          ignorati,I vostri, ma di chi ?? La vostra categoria è vista come quella che fino a che ha potuto s'è ingrassata dall'altra parte del bancone mentre il malloppo nel distributore s'ingrandiva; o s'è affaccendata nel retrobottega per fare qualche impiccio. Come altri hanno scritto, molti di voi, finchè hanno potuto, hanno fatto il loro XXXXX comodo. Poi, quando non è loro convenuto più, sono diventati i difensori del copyright. Sarei proprio curioso di sapere che CD e/o audiocassette e/o software avete dentro casa !!! ora sono stati toccati altri interessi
          Major comprese ed ecco che si inizia la corsa
          ...A cosa ? All'ennesima legge non applicata e non applicabile ???
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      contenuto non disponibile
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        non ho capito bene la domanda, comunque i servizi legali a pagamento che offrono acquisto e streaming sono in crescita, anche la nostra piattaforma è pronta, stiamo contrattualizzando con le major per ottenere i film, crediamo entro dicembre di avere diversi titoli.streaming.spacevideo.it (se vuoi vedere come sarà)non so se ho risposto alla domanda ...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      - Scritto da: spacevideo
      con le vostre ragioni, tanto non siete voi quelli
      che risolverete il problema, si fa per ragionare,
      ognuno rimane della sua posizione, quello che mi
      amareggia è che l'italiano finch'è non viene
      mazziato (costretto a pagare multe o altro) non
      capisce mai il limite, questo in tutte le cose,
      vedi alcol, vedi velocità, vedi evasione fiscaleSe c'è un cartello "Vietato fumare" e una persona fuma, gli si fa la multa.Se venti persone fumano, si dice loro di andar via.Se cento persone fumano, si toglie il cartello.Vediamo se la capisci.
      • Aleph72 scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        Se c'è un cartello "Vietato fumare" e una persona
        fuma, gli si fa la
        multa.
        Se venti persone fumano, si dice loro di andar
        via.
        Se cento persone fumano, si toglie il cartello.

        Vediamo se la capisci.Magari qualche tempo fa.Ora se cento persone fumano si mandano i celerini o l'esercito a rompergli le ossa...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: Aleph72
          Magari qualche tempo fa.
          Ora se cento persone fumano si mandano i celerini
          o l'esercito a rompergli le ossa...Non è vero. Basterebbe volerlo.[yt]tnx0LlEx89s[/yt]Ti faccio presente che in passato intere città si sono liberate da eserciti nemici senza bisogno del proprio esercito. Napoli l'ha fatto durante la seconda guerra mondiale dando tanti calci in XXXX ai NAZISTI.
      • spacevideo scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        non è così!questo è anche un modo sbagliato di ragionare in una società civile, se tutti la pensassero come te ... povero mondo ...
        • unaDuraLezione scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          contenuto non disponibile
          • panda rossa scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            - Scritto da: unaDuraLezione
            - Scritto da: spacevideo

            con le vostre ragioni

            Senti, alla fine hai trovato la spiegazione del
            fatto che Itunes ha venduto oltre 10 miliardi di
            brani a persone fornite di connessione internet e
            provvisti di cultura informatica sufficiente ad
            ottenere gli stessi brani in modo
            gratuito?
            E hai letto l'articolo su Steam di oggi, andato
            in tilt perché hanno venduto molti più titoli di
            quanti ne avevano
            preventivati?
            Come mi spieghi questi due fenomeni che fanno
            soldi alla faccia dei negozi fisici e alla faccia
            della
            pirateria?
            Sicuro ormai di non ottenere risposta,
            distinti saluti.Azz... pure io cercavo risposta a questa domanda.Eppure, quant'e' vero che la terra e' piatta, il P2P e' la causa di tutti i mali.
          • spacevideo scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            avevo risposto e lo ripeto, il mercato dei contenuti digitali è in crescita, partito da zero sta facendo percentuali notevoli, ma questo non lo possiamo accostare alla pirateria, anzi togliendola quei numeri sarebbero ancora più interessanti ....
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            contenuto non disponibile
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            - Scritto da: spacevideo
            avevo risposto e lo ripeto,E guarda se mi risponde.Domanda scomoda, eh?Cos'è, è più facile far finta di non leggere per non dovermi rispondere? PER QUALE MOTIVO UNA CATEGORIA (LA TUA), CHE HA SEMPRE AGITO NELL'ILLEGALITA' DAL 1970 AL 1998 ED OLTRE, DI PUNTO IN BIANCO HA COMINCIATO A FARE MORALISMI?CON QUALE FACCIA TOSTA PROVATE A PRETENDERE CHE GLI UTENTI NON FACCIANO OGGI CIO' SU CUI VOI AVETE LUCRATO PER TRENT'ANNI? -----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 18 novembre 2010 21.03-----------------------------------------------------------
          • spacevideo scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            la nostra attività è dal 2003 che va avanti in modo onesto, e comunque siamo attività, quindi se ci sono dubbi o perplessità basta informare la guardia di finanza, io non uso masterizzati, non noleggio sell, ho tutte le fatture ed i bollini SIAE, e se un mio concorrente lavora sXXXXX lo denuncio, nella nostra categoria come in tutte le altre ci sarà sicuramente chi gioca sXXXXX, ma non è certo tollerato, anzi viene denunciato.quello che vogliamo ecco è appunto questo, se un utente commette illeciti, come noi possiamo essere denunciati, ecco che può esserlo anche l'utente.
          • videoco techino scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            e perchè non tutti lo denuncerebbero un collega disonesto? tanti dicono di lasciar perdere perchè tenta solo di campare... dai, non siamo ridicoli...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ma si continuate il vostro download
            - Scritto da: spacevideo
            la nostra attività è dal 2003 che va avanti in
            modo onesto,E prima del 2003?1) non eravate aperti = vuol dire che siete fessi perché nel 2003 il P2P era già una realtà e le videoteche erano già in declino2) lavoravate in modo "non onesto" = vuol dire che non avete nessun diritto di fare la morale oggi a chi fa (secondo il VOSTRO metro, non certo il nostro) lo stesso
            e comunque siamo attività, quindi se
            ci sono dubbi o perplessità basta informare la
            guardia di finanza, io non uso masterizzati, non
            noleggio sell, ho tutte le fatture ed i bollini
            SIAE, e se un mio concorrente lavora sXXXXX lo
            denuncio, nella nostra categoria come in tutte le
            altre ci sarà sicuramente chi gioca sXXXXX, ma
            non è certo tollerato, anzi viene denunciato.La quantità di videoteche che agivano nel modo che ho descritto nel messaggio a cui hai risposto è stata talmente elevata rispetto a quelli che tu definisci "gli onesti" che mi chiedo se tu abbia mai vissuto sul pianeta terra in quegli anni.
            quello che vogliamo ecco è appunto questo, se un
            utente commette illeciti, come noi possiamo
            essere denunciati, ecco che può esserlo anche
            l'utente.Eh no, c'è la differenza sostanziale sulla quale guardacaso glissi sempre: GLI UTENTI NON HANNO SCOPO DI LUCRO .Ma se per te non c'è differenza tra scopo di lucro e scopo di profitto allora, per dirla come la dite sempre voi videotecari a noi, fammi un bonifico di qualche decina di migliaia di euro, e poi forse ne spenderò una parte (tutti no, mica sono fesso) per noleggiarti qualcosa. Sempre ammesso che tu abbia qualcosa che possa interessarmi, e visto che non noleggi sell e non noleggi i film di prima visione al cinema in quel momento, dubito che tu ne abbia... al massimo potrei noleggiare qualche documentario, sempre che tu ne abbia e sempre che non sia già passato in tv.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download
          - Scritto da: spacevideo
          non è così!Dillo a Winston Churchill. La frase era sua. :D
          questo è anche un modo sbagliato di ragionare in
          una società civile, se tutti la pensassero come
          te ... povero mondo ...Se tutti la pensassero come me e quelli che la pensano come te fossero definitivamente annientati (o in alternativa gli si togliesse loro tutto quello che hanno, quindi anche i soldi, quindi anche il potere lobbystico), si starebbe in un mondo infinitamente migliore. Sarebbe peggiore solo per chi ha fatto poche cose nella vita e per il resto ha campato dei diritti, e dovrà cominciare a LAVORARE. Beh, nel mondo si lavora per mangiare, oppure si finisce a mangiare alla mensa dei poveri.Tra l'altro è lo stesso modo con cui han ragionato tanti tuoi colleghi fino a ieri, per poi improvvisarsi paladini del copyright quando non lo erano mai stati.E guardacaso, su quel punto ti sei guardato bene dal rispondermi. E non mi stupirò quando vedrò che anche qui non darai alcuna risposta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2010 19.59-----------------------------------------------------------
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: ma si continuate il vostro download

          non è così!È così, e la storia lo dimostra.
          questo è anche un modo sbagliato di ragionare in
          una società civileAnche il copyright è un modo sbagliato di ragionare, in una società civile. Quindi, va abrogato.
          , se tutti la pensassero come te ... povero mondoSe tutti la pensassero così, ci sarebbero meno guerre.Quanti guerre ci sono state, solo perchè qualcuno era troppo ostinato per togliere il cartello, e perciò i suoi avversari si sono stufati e hanno distrutto il cartello e chi l'aveva messo (e un bel po' di sfortunati che non c'entravano nulla ma si sono trovati nel posto sbagliato al momento sbagliato)?Se nessuna delle parti cede, si arriva allo scontro. E se 200 persone fumano sotto il cartello, è chiaro che loro non cederanno.
    • Ho letto scrive:
      Re: ma si continuate il vostro download
      - Scritto da: spacevideo
      finch'è (rotfl)(rotfl)(rotfl)
      • panda rossa scrive:
        Re: ma si continuate il vostro download
        - Scritto da: Ho letto
        - Scritto da: spacevideo

        finch'è
        (rotfl)(rotfl)(rotfl)La frase esatta e': l'italiano finch'è non viene mazziato... E sicuramente si riferisce alla lingua.
  • geff spicmen scrive:
    basta videoteche
    e basta con 'sti videonoleggini arroganti
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Ossimoro 2
    "copia originale"
  • idiotmusic aus scrive:
    Guido Scorza
    Il signor guido scorza è uno dei massimi filosofi pro-pirateria, Leonardo. Non ha niente di neutrale. Diciamo meglio che è il CONSULENTE E IDEOLOGO DEI LADRI.:D
    • Amarone scrive:
      Re: Guido Scorza
      Stai in campana che Carlo corre dai carabinieri e ti denuncia!Alla stazione dei carabinieri del suo paese hanno dovuto comprare un armadio apposito per archiviare le sue innumerevoli denuncie; basta una parolina di troppo su un forum e lui, ingurgitato un buon bicchiere di Amarone della Valpolicella, corre a denunciare.Ha denunciato persino Maroni, Di Pietro, Scorza e chissà quanti altri per "oltraggio alla videoteca".
      • panda rossa scrive:
        Re: Guido Scorza
        - Scritto da: Amarone
        Stai in campana che Carlo corre dai carabinieri e
        ti
        denuncia!
        Alla stazione dei carabinieri del suo paese hanno
        dovuto comprare un armadio apposito per
        archiviare le sue innumerevoli denuncie; basta
        una parolina di troppo su un forum e lui,
        ingurgitato un buon bicchiere di Amarone della
        Valpolicella, corre a
        denunciare.
        Ha denunciato persino Maroni, Di Pietro, Scorza e
        chissà quanti altri per "oltraggio alla
        videoteca".In quella caserma almeno hanno risolto il problema della carenza di carta igienica causato dai tagli del governo.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Guido Scorza
        - Scritto da: Amarone
        Stai in campana che Carlo ihihihihihi ! SXXXXXXXto per tutto il web !
    • videoco techino scrive:
      Re: Guido Scorza
      LOL per tutte e 4 le risposte qui sopra!
  • man scrive:
    o della libertà libera
    LO SCARICONE gode di questo incomparabile privilegio: che può essere, a suo piacere, se stesso e un altro. Comequelle anime erranti che cercano un corpo, egli sa entrare, quando vuole, in qualunque personaggio. Solo per lui tutto èvacante. E se certi luoghi sembrano essergli preclusi, è che ai suoi occhi non valgono la pena di essere visitati.Baudelaire...ma forse parlava del Poeta, non dello scaricone...
  • ephestione scrive:
    Ossimoro
    "generalizzare è sempre sbagliato" (rotfl)
  • Andrea P scrive:
    Mascherarsi dientro la parola liberà
    Mi chiedo come si possa confondere la libertà di espressione e di acXXXXX alla cultura con il "caricare" e poi "prelevare" dalla rete, del materiale non nostro, frutto della fatica, della creatività e degli investimenti altrui. E' assurdo! E' un mascherarsi dientro la fantomatica parola "libertà".La libertà è questa: sto scrivendo la mia opinione su questo blog o poi potrò andare a leggermi le notizie su un quotidiano online (a pagamento o libero che sia)... questa è libertà.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
      - Scritto da: Andrea P
      Mi chiedo come si possa confondere la libertà di
      espressione e di acXXXXX alla cultura con il
      "caricare" e poi "prelevare" dalla rete, del
      materiale non nostroIl materiale che si scarica da internet è stato messo a disposizione da qualcuno. Se tizio mette online il suo film, mi dà implicitamente il permesso di scaricarlo (altrimenti, non l'avrebbe messo online), quindi posso prenderlo.E se tizio ha comprato quel film, ora quel film è suo, e quindi può farne cosa vuole: se vuole metterlo online ha il diritto di farlo. Se non ti va, non vendergli il film. Se tu hai l'unica copia di un film, e non la dai a nessuno, nessuno ha il diritto di guardarlo. Ma se tu ne vendi una copia a me, quella copia non è più tua. E non puoi pretendere che lo sia.
      , frutto della fatica, della
      creatività e degli investimenti altrui.Se non ti va, hai solo da non investire. L'investimento, per definizione, implica il rischio. Non è un tuo diritto avere un ritorno economico.
      La libertà è questa: sto scrivendo la mia
      opinione su questo blog o poi potrò andare a
      leggermi le notizie su un quotidiano online (a
      pagamento o libero che sia)... questa è
      libertà.E dopo che le ho lette, posso stamparmele, posso copiarmele, e posso riferirle ad altri. E lo stesso vale per i film.
      • La SIAE scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        - Scritto da: uno qualsiasi
        E dopo che le ho lette, posso stamparmele, posso
        copiarmele, e posso riferirle ad altri.Non puoi stampartele, non puoi copiartele, non puoi riferirle ad altri. :@Parola di SIAE
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà

          Non puoi stampartele, non puoi copiartele, non
          puoi riferirle ad altri.
          :@Posso, e lo faccio. Non sei ancora riuscito a fermarmi, e ti consiglio di non provarci.
          • La SIAE scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Non puoi stampartele, non puoi copiartele, non

            puoi riferirle ad altri.

            :@

            Posso, e lo faccio. Non sei ancora riuscito a
            fermarmi, e ti consiglio di non
            provarci.Altrimenti? :@
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Non puoi stampartele, non puoi copiartele, non


            puoi riferirle ad altri.


            :@



            Posso, e lo faccio. Non sei ancora riuscito a

            fermarmi, e ti consiglio di non

            provarci.

            Altrimenti? :@Altrimenti, pensa a bb e mgm, e ricordati che dopo di loro, nella lista c'è anche il tuo nome. Anzi, togli pure l'altrimenti: anche se non romperai le scatole, subirai la stessa sorte comunque, perchè è troppo divertente.
      • spacevideo scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        sbagliatissimo, il film si è tuo ma ci sono vincoli, es. ne è vietata la visione in pubblico ....
        • panda rossa scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          - Scritto da: spacevideo
          sbagliatissimo, il film si è tuo ma ci sono
          vincoli, es. ne è vietata la visione in pubblico
          ....Anche l'auto che e' tua ha gli stessi vincoli?Non ci puoi far salire amici e parenti?Perche' io non la ruberei un'auto...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          - Scritto da: spacevideo
          sbagliatissimoSuperlativo assoluto detected, rosikometro fuori scala[img]http://bayimg.com/image/fanlkaabh.jpg[/img]
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà

          sbagliatissimo, il film si è tuo ma ci sono
          vincoli, es. ne è vietata la visione in pubblico
          ....E chi li stabilisce? Lo stabilisci tu quando mi vendi il film? Allora, non lo compro da te, perchè non accetto le tue condizioni.Lo compro dal marocchino in mezzo alla strada, che me lo vende senza imporre nessun vincolo.Come la mettiamo
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
      Dimenticavo di chiederti.. sei tu questo?http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=26146&view=findpost&p=615007
      • krane scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Dimenticavo di chiederti.. sei tu questo?
        http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=Uno dei tanti che rifiuta il confronto, ci siamo abituati, del resto poverini sono chiusi all'angolo sull'orlo del fallimento e si intestardiscono.
      • spacevideo scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        e allora ? con questo che vuoi dire? non capisco il motivo del link
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          Nessun motivo, semplice curiosità personale: l'utente AndreaPlanet diceva di aver postato qui, volevo sapere se era quello il suo post. Non è obbligato a rispondermi, se non vuole.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        - Scritto da: uno qualsiasi
        Dimenticavo di chiederti.. sei tu questo?

        http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=26146&view=findpost&p=615016Geniale... poltel.ro@poliziadistato.it per segnalare ogni crimine informatico. Segnaliamo: DIFFAMAZIONE E CALUNNIE A GUIDO SCORZA
    • Kero scrive:
      Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
      - Scritto da: Andrea P
      Mi chiedo come si possa confondere la libertà di
      espressione e di acXXXXX alla cultura con il
      "caricare" e poi "prelevare" dalla rete, del
      materiale non nostro, frutto della fatica, della
      creatività e degli investimenti altrui. E'
      assurdo! E' un mascherarsi dientro la fantomatica
      parola
      "libertà".
      La libertà è questa: sto scrivendo la mia
      opinione su questo blog o poi potrò andare a
      leggermi le notizie su un quotidiano online (a
      pagamento o libero che sia)... questa è
      libertà.Non si sta' dicendo che scaricare illegalmente sia sinonimo di liberta', si sta' dicendo che certe misure auspicate da taluni soggetti per debellare il fenomeno della pirateria, porterebbero con se seri e gravi problemi per la liberta' dei cittadini. Oscurazione di siti senza il passaggio dalla magistratura, pene di qualsiasi genere inflitte su indicazione di un ente privato anziche' di un giudice, ecc, sono tutti gravi pericoli che devono essere valutati attentamente e non si puo' in nessun modo rischiare di perdere diritti fondamentali per consentire piu' facilmente alla SIAE o chi per essa di tutelare i propri guadagni. Questo e' quanto detto giustamente nell'articolo.
      • Ciccio Pasticcio scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        - Scritto da: Kero
        Non si sta' dicendo che scaricare illegalmente
        sia sinonimo di liberta', si sta' dicendo che
        certe misure auspicate da taluni soggetti per
        debellare il fenomeno della pirateria,
        porterebbero con se seri e gravi problemi per la
        liberta' dei cittadini. Oscurazione di siti senza
        il passaggio dalla magistratura, pene di
        qualsiasi genere inflitte su indicazione di un
        ente privato anziche' di un giudice, ecc, sono
        tutti gravi pericoli che devono essere valutati
        attentamente e non si puo' in nessun modo
        rischiare di perdere diritti fondamentali per
        consentire piu' facilmente alla SIAE o chi per
        essa di tutelare i propri guadagni. Questo e'
        quanto detto giustamente
        nell'articolo.Mi pare invece che molti lo dicano, ci credano e si gongolino pure nella loro convinzione.Anche la negazione del diritto di proprietà mi pare altrettanto grave così come la limitazione del diritto d'espressione.L'ente privato in discussione Siae credo che sia anche il detentore dei diritti patrimoniali di molte opere, ergo avrà gli stessi diritti tuoi di avvisare le autorità per far rispettare i suoi diritti. Quando qualcuno si impossessa di un tuo bene senza il tuo permesso che fai?
        • panda rossa scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          - Scritto da: Ciccio Pasticcio
          Quando qualcuno si impossessa di un tuo bene
          senza il tuo permesso che
          fai?Dipende dal bene e da come se ne impossessa.Perche' se mi sottrae un CD (disco piu' custodia), lo vado immediatamente a querelare, se invece mi copia un MP3, gli dico: "Ma lascia perdere che ti faccio una copia loseless, che poi te la ricomprimi come ti pare!"
          • spacevideo scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            sbagliatissimo, il contenitore non ha importanza, puoi rubare il cd o rubare il file, ma sempre lo stesso atto illecito compi, per copiarlo devi eludere le protezioni, altro atto illecito ... va bè ma che te lo dico a fare ....
          • panda rossa scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: spacevideo
            sbagliatissimo, il contenitore non ha importanza,
            puoi rubare il cd o rubare il file, ma sempre lo
            stesso atto illecito compi,Quindi saprai spiegare chi sarebbe la vittima del furto in entrambi i casi.Nel primo caso (rubare il CD) la vittima e' il proprietario del CD.Nel secondo caso?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            Se qualcuno prende una cosa che è tua, ma te la restituisce intatta in pochi secondi, te l'ha rubata?Se qualcuno prende un file, ma te lo restituisce (perchè il tuo file rimane esattamente al suo posto) come fai a dire che ti è stato rubato
          • Ciccio Pasticcio scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Se qualcuno prende una cosa che è tua, ma te la
            restituisce intatta in pochi secondi, te l'ha
            rubata?

            Se qualcuno prende un file, ma te lo restituisce
            (perchè il tuo file rimane esattamente al suo
            posto) come fai a dire che ti è stato
            rubatol'art. 832 del codice civile recita "il proprietario ha diritto di godere e disporre delle cose in modo pieno ed esclusivo entro i limiti e con l'osservanza degli obblighi stabiliti dall'ordinamento giuridico", ergo se non chiedi al proprietario il permesso vai contro al suo diritto di disporre delle SUE cose in modo esclusivo. La "cosa" in questione che sia un film, un brano musicale, o un software, puoi metterli dove ti pare, in una pennetta, in un cd ecc. ma è il contenuto che conta ed è il prodotto del capitale e del lavoro di persone reali, il resto è solo un contenitore. Per me chi va contro il copyright va anche contro la proprietà, evidentemente ha come modello la korea del nord. Liberissimo di pensarla come vuole, ma per me il diritto alla proprietà è un diritto fondamentale come quello d'espressione tanto difeso da alcuni qui, vuoi in buona fede, vuoi come scusa . Posso essere d'accordo piuttosto su una modifica al copyright per renderlo più adeguato ai tempi, ma non a una sua soppressione perchè vorrebbe dire non riconoscere lo sforzo fatto per creare quel prodotto.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà

            l'art. 832 del codice civile recita "il
            proprietario ha diritto di godere e disporre
            delle cose in modo pieno ed esclusivo

            entro i limiti e con l'osservanza degli obblighi
            stabiliti dall'ordinamento giuridico"E facendone una copia, in che modo ti toglierei ciò? Il file resta l', e tu hai ancora la facoltà di godere di esso in modo pieno ed esclusivo (io non godo del file, ma di una copia).Se vuoi, puoi tenerti il file sul tuo computer e non darlo a nessuno. Nessuno te lo toccherà.Ma se me lo vendi, il file è mio. E il proprietario a quel punto sono io. Non ti va? Non venderlo!Ma se me lo vendi e io poi comincio a regalarlo a tutti, nessuno
          • Ciccio Pasticcio scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: uno qualsiasi
            E facendone una copia, in che modo ti toglierei
            ciò? Il file resta l', e tu hai ancora la facoltà
            di godere di esso in modo pieno ed esclusivo (io
            non godo del file, ma di una
            copia).

            Se vuoi, puoi tenerti il file sul tuo computer e
            non darlo a nessuno. Nessuno te lo
            toccherà.

            Ma se me lo vendi, il file è mio. E il
            proprietario a quel punto sono io. Non ti va? Non
            venderlo!

            Ma se me lo vendi e io poi comincio a regalarlo a
            tutti,
            nessunoQuindi se vengo a casa tua quando tu non ci sei, posso fare quel che mi pare e poi restituirtela com'era prima senza chiederti niente?Io non credo, visto che lederei il tuo diritto a DISPORRE della tua proprietà, cioè la possibilità di alienare il bene in questione e di costituire su quel bene diritti di godimento. Diritto che spetta in via ESCLUSIVA al proprietario, cioè solo a lui.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà

            Quindi se vengo a casa tua quando tu non ci sei,
            posso fare quel che mi pare e poi restituirtela
            com'era prima senza chiederti
            niente?Se io avevo dato la casa in affitto a un inquilino, e l'inquilino è d'accordo a far entrare te, io non posso oppormi. Se invece io avevo chiuso la casa, non puoi.Analogamente, se io ho girato un filmato, o se ho scritto un documento riservato, e l'unica copia è nel mio cassetto (o nel mio hard disk), tu non devi toccarmela. Ma se io ne ho fatto una copia e l'ho data a qualcun altro, se lui è disposto a passartela io non posso fare obiezioni.
            Io non credo, visto che lederei il tuo diritto a
            DISPORRE della tua proprietà, cioè la possibilità
            di alienare il bene in questione e di costituire
            su quel bene diritti di godimento.Vedi sopra: tu, entrando nella mia casa vuota, ledi ad esempio il mio diritto ad affittare la casa a qualcuno. Ma se io ho già dato la casa in affitto, e l'inquilino ti fa entrare, io non posso più dire nulla: avevo il diritto a disporre della casa, ma l'ho ceduto in cambio di soldi (il canone di affitto), e ora non ce l'ho più.Analogamente, se entri in casa mia e mi copi un file prima che io l'abbia messo in vendita, mi danneggi, e infrangi la legge, perchè solo io avevo il diritto di usare quel file. Ma se io lo metto in vendita, e il primo che lo compra lo mette sul P2P, io non posso dire niente: io gli ho venduto il diritto di disporre di quel file, e giustamente lui ne dispone come vuole. Non ho più il diritto esclusivo, perchè l'ho venduto (e in cambio ho avuto dei soldi)
            Diritto che
            spetta in via ESCLUSIVA al proprietario, cioè
            solo a
            lui.Finchè lui si tiene tale diritto, sì. Ma nel preciso istante in cui vende, NON È PIÙ IL PROPRIETARIO.Esattamente come se io ti vendo una casa, non ne sono più il proprietario.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Quindi se vengo a casa tua quando tu non ci sei,

            posso fare quel che mi pare e poi restituirtela

            com'era prima senza chiederti

            niente?

            Se io avevo dato la casa in affitto a un
            inquilino, e l'inquilino è d'accordo a far
            entrare te, io non posso oppormi. Se invece io
            avevo chiuso la casa, non
            puoi.

            Analogamente, se io ho girato un filmato, o se ho
            scritto un documento riservato, e l'unica copia è
            nel mio cassetto (o nel mio hard disk), tu non
            devi toccarmela. Ma se io ne ho fatto una copia e
            l'ho data a qualcun altro, se lui è disposto a
            passartela io non posso fare
            obiezioni.




            Io non credo, visto che lederei il tuo diritto a

            DISPORRE della tua proprietà, cioè la
            possibilità

            di alienare il bene in questione e di costituire

            su quel bene diritti di godimento.

            Vedi sopra: tu, entrando nella mia casa vuota,
            ledi ad esempio il mio diritto ad affittare la
            casa a qualcuno. Ma se io ho già dato la casa in
            affitto, e l'inquilino ti fa entrare, io non
            posso più dire nulla: avevo il diritto a disporre
            della casa, ma l'ho ceduto in cambio di soldi (il
            canone di affitto), e ora non ce l'ho
            più.

            Analogamente, se entri in casa mia e mi copi un
            file prima che io l'abbia messo in vendita, mi
            danneggi, e infrangi la legge, perchè solo io
            avevo il diritto di usare quel file. Ma se io lo
            metto in vendita, e il primo che lo compra lo
            mette sul P2P, io non posso dire niente: io gli
            ho venduto il diritto di disporre di quel file, e
            giustamente lui ne dispone come vuole. Non ho più
            il diritto esclusivo, perchè l'ho venduto (e in
            cambio ho avuto dei
            soldi)


            Diritto che

            spetta in via ESCLUSIVA al proprietario, cioè

            solo a

            lui.

            Finchè lui si tiene tale diritto, sì. Ma nel
            preciso istante in cui vende, NON È PIÙ IL
            PROPRIETARIO.
            Esattamente come se io ti vendo una casa, non ne
            sono più il
            proprietario.E' inutile, non ci arrivano. Prima dicono "non ruberesti mai un'auto" e poi quando gli fai notare che l'auto viene venduta con tutto quello che ne consegue farfugliano ripetendo a pappardella le stesse XXXXXXX.Comincio a pensare che non ci fanno, ma ci sono proprio.
          • Ciccio Pasticcio scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: uno qualsiasi
            ...
            Finchè lui si tiene tale diritto, sì. Ma nel
            preciso istante in cui vende, NON È PIÙ IL
            PROPRIETARIO.
            Esattamente come se io ti vendo una casa, non ne
            sono più il
            proprietario.Nessuno ti vende il file.Te lo danno in licenza di utilizzo che è diverso, e possono farlo perchè ne sono i proprietari, hanno deciso di disporre del loro bene in quel modo. E la licenza di utilizzo non da diritto di proprietà su quel bene. Lo puoi usare secondo le limitazioni dettate dal proprietario. Il bene continua a essere suo. Sta a noi scegliere quel bene o no, tutto qui. Poi per carità, può essere vista come forma furba di sfruttamento della proprietà, ma è dovuto alla natura dei beni in questione, che senza una loro protezione farebbero fatica a nascere.
          • krane scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: Ciccio Pasticcio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            ...

            Finchè lui si tiene tale diritto, sì. Ma nel

            preciso istante in cui vende, NON È PIÙ IL

            PROPRIETARIO.

            Esattamente come se io ti vendo una casa, non ne

            sono più il

            proprietario.

            Nessuno ti vende il file.
            Te lo danno in licenza di utilizzo che è diverso,
            e possono farlo perchè ne sono i proprietari,
            hanno deciso di disporre del loro bene in quel
            modo. E la licenza di utilizzo non da diritto di
            proprietà su quel bene. Lo puoi usare secondo le
            limitazioni dettate dal proprietario. Il bene
            continua a essere suo. Sta a noi scegliere quel
            bene o no, tutto qui. Poi per carità, può essere
            vista come forma furba di sfruttamento della
            proprietà, ma è dovuto alla natura dei beni in
            questione, che senza una loro protezione
            farebbero fatica a nascere.E la gente se lo compra con il marocchino che non gli fa tutte quelle storie, ha la percezione di rischiare meno in quel modo che non impegolandosi tra protezioni, divieti, impedimenti... E' una questione di percezione del rapporto rischio / risultato.
          • panda rossa scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: Ciccio Pasticcio
            Nessuno ti vende il file.Perche' c'e' il monopolio.
            Te lo danno in licenza di utilizzo che è diverso,
            e possono farlo perchè ne sono i proprietari,
            hanno deciso di disporre del loro bene in quel
            modo.E quindi non c'e' scelta legale.
            E la licenza di utilizzo non da diritto di
            proprietà su quel bene. Lo puoi usare secondo le
            limitazioni dettate dal proprietario. Il bene
            continua a essere suo. Sta a noi scegliere quel
            bene o no, tutto qui. Poi per carità, può essere
            vista come forma furba di sfruttamento della
            proprietà, ma è dovuto alla natura dei beni in
            questione, che senza una loro protezione
            farebbero fatica a
            nascere.Nascerebbero comunque.Perche' oltre a tutte le questioni di monopolio di cui sopra, c'e' pure una bella mafia globale finalizzata all'ostacolare la diffusione di opere libere.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: Ciccio Pasticcio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            ...

            Finchè lui si tiene tale diritto, sì. Ma nel

            preciso istante in cui vende, NON È PIÙ IL

            PROPRIETARIO.

            Esattamente come se io ti vendo una casa, non ne

            sono più il

            proprietario.

            Nessuno ti vende il file.
            Te lo danno in licenza di utilizzo che è diverso,
            e possono farlo perchè ne sono i proprietari,
            hanno deciso di disporre del loro bene in quel
            modo. E la licenza di utilizzo non da diritto di
            proprietà su quel bene. Lo puoi usare secondo le
            limitazioni dettate dal proprietario. Il bene
            continua a essere suo.E allora la licenza è inutile. Non vale nulla.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: Ciccio Pasticcio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            E facendone una copia, in che modo ti toglierei

            ciò? Il file resta l', e tu hai ancora la
            facoltà

            di godere di esso in modo pieno ed esclusivo (io

            non godo del file, ma di una

            copia).



            Se vuoi, puoi tenerti il file sul tuo computer e

            non darlo a nessuno. Nessuno te lo

            toccherà.



            Ma se me lo vendi, il file è mio. E il

            proprietario a quel punto sono io. Non ti va?
            Non

            venderlo!



            Ma se me lo vendi e io poi comincio a regalarlo
            a

            tutti,

            nessuno
            Quindi se vengo a casa tua quando tu non ci sei,
            posso fare quel che mi pare e poi restituirtela
            com'era prima senza chiederti niente?
            Io non credo, visto che lederei il tuo diritto a
            DISPORRE della tua proprietà, cioè la possibilità
            di alienare il bene in questione e di costituire
            su quel bene diritti di godimento. Diritto che
            spetta in via ESCLUSIVA al proprietario, cioè
            solo a lui.E infatti è il PROPRIETARIO (cioè l'ACQUIRENTE) a mettere il file in rete. Mica stiamo dicendo che è giusto hackerargli il computer (equivalente di entrargli in casa) e copiargli il file senza il suo consenso.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
            - Scritto da: Ciccio Pasticcio
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Se qualcuno prende una cosa che è tua, ma te la

            restituisce intatta in pochi secondi, te l'ha

            rubata?



            Se qualcuno prende un file, ma te lo restituisce

            (perchè il tuo file rimane esattamente al suo

            posto) come fai a dire che ti è stato

            rubato

            l'art. 832 del codice civile recita "il
            proprietario ha diritto di godere e disporre
            delle cose in modo pieno ed esclusivo

            entro i limiti e con l'osservanza degli obblighi
            stabiliti dall'ordinamento giuridico", ergo se
            non chiedi al proprietario il permesso vai contro
            al suo diritto di disporre delle SUE cose in modo
            esclusivo.Se VENDONO il PROPRIETARIO è diventato l'ACQUIRENTE che ha tutto il diritto di fare ciò che vuole con ciò che ha comprato (esattamente come quando compra un'automobile, "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO" ti dice niente? Se il paragone con gli oggetti deve valere per il furto, allora vale anche per il possesso del bene, che non è certo della FIAT, della RENAULT o chi per loro ma piuttosto di chi ha ACQUISTATO quell'automobile).Non ti sta bene? NON VENDERE. Nessuno ti costringe.Se VENDI però non puoi avere più pretese. Le tue pretese sono state pagate con i soldi. Altrimenti sei un truffatore e devi restituire i soldi, perché non hai venduto.Come dici? Vendi "il diritto di guardare"? Quel diritto mi è già dato per natura, come ho il diritto di respirare ho anche il diritto di guardare tutto ciò che è pubblico, e una cosa pubbloicata è pubblica. Non devo certo chiedere il permesso a qualcuno per aprire gli occhi o per respirare. Così come non devo pagare nessuno per poterlo fare. Lo faccio e basta, tu non sei nessuno per impedirmelo e se provi a farlo io lo farò lo stesso perché non puoi negarmi un diritto che ho già in quanto essere vivente e senziente.Non ti sta bene che io guardi qualcosa? Non pubblicarla, tienitela per te. La tua libertà finché non la pubblichi è totale. Nel momento in cui la pubblichi non hai più la possibilità di decidere chi può guardarla e chi no, se ti sto sulle scatole posso guardarla lo stesso alla faccia tua, e tu non puoi farci proprio nulla perché l'hai pubblicata.
            La "cosa" in questione che sia un
            film, un brano musicale, o un software, puoi
            metterli dove ti pare, in una pennetta, in un cd
            ecc. ma è il contenuto che conta ed è il prodotto
            del capitale e del lavoro di persone reali,L'ACQUIRENTE ha pagato quelle persone reali che tu dici, se costoro pretendono altri soldi vuol dire che han venduto in perdita o che sono degli avvoltoi, ed è un loro problema. E' un problema che non riguarda l'acquirente, e tantomeno me.
            il
            resto è solo un contenitore. Per me chi va contro
            il copyright va anche contro la proprietà,Ti sfugge che la proprietà è stata ceduta al momento dell'acquisto. Altrimenti perché dire "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO... NON RUBERESTI MAI UNA BORSA... NON RUBERESTI MAI UN TELEVISORE... NON RUBERESTI MAI UN CELLULARE... NON RUBERESTI MAI UN FILM"? Auto, borsa, televisore e cellulare li acquisto e diventano miei e ne faccio quel cavolo che mi pare, con chi mi pare, al prezzo che mi pare e in quanti mi pare. E di certo se nella macchina che ho comprato ci porto i miei amici o gliela presto la FIAT non ha il diritto di dirmi nulla.Per quale motivo per il film dovrebbe essere diverso?Ti sei preso i miei soldi? E allora non permetterti di dire cosa debba fare con quello che ho COMPRATO altrimenti io ho tutto il diritto di importi di usare i miei soldi nel modo che IO ritengo sia giusto per te. Nella fattispecie: supposte di glicerina e farmaci contro il cancro. Se li usi in altri modi hai violato la mia licenza d'uso, e non puoi pretendere alcunché nei miei riguardi, e qualunque accordo che hai preteso nei miei confronti (da me mai firmato, esattamente come da parte tua per il mio) è da considerarsi sciolto. E quindi io faccio quello che voglio con il dvd che ho comprato esattamente come tu fai quello che vuoi con i miei soldi.Se mi dimostri (ricevute alla mano) che i miei soldi sono stati usati per comprare esclusivamente supposte di glicerina e farmaci contro il cancro, allora ne potremo parlare. Ma dato che tu non ti fidi di me, io non vedo perché, in mancanza di adeguata documentazione da parte tua, debba fidarmi di te.
            evidentemente ha come modello la korea del nord.Chi vende la stessa auto milioni di volte ad acquirenti diversi io lo chiamo TRUFFATORE. Soprattutto se poi quell'auto non la dà a nessuno di loro ma dice loro "ah no voi avete solo il diritto di guardarla l'auto, l'auto rimane mia... avete capito male ho detto GUARDARE non GUIDARE"
            Liberissimo di pensarla come vuole, ma per me il
            diritto alla proprietà è un diritto fondamentaleSe quella proprietà viene VENDUTA e poi il venditore accampa ancora dei diritti su ciò che ha VENDUTO (significa CEDUTO IN CAMBIO DI DENARO) allora il venditore è un truffatore e come tale va trattato. Deve marcire in galera come Wanna Marchi e Do Nascimiento.[img]http://img543.imageshack.us/img543/5307/lucowinsfatality.png[/img]-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 17 novembre 2010 22.39-----------------------------------------------------------
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
      - Scritto da: Andrea PAncora qua stai? :-o
      Mi chiedo come si possa confondere la libertà di
      espressione e di acXXXXX alla cultura con il
      "caricare" e poi "prelevare" dalla rete, del
      materiale non nostro, frutto della fatica, della
      creatività e degli investimenti altrui.Un muratore costruisce un muro, viene pagato. Per vedere altri soldi dovrà alzare un altro muro. Non è che visto che quel muro è portante e la gente entra in quel palazzo allora ogni volta che una persona passa e quel muro non sarà crollato addosso a quella persona lui avrà diritto a percepire dei soldi, anche se è indubbio che il suo lavoro ha salvato la vita a quella persona.Ora, se l'aver salvato la vita umana a qualcuno (la vita umana ha un valore molto più alto di qualsiasi prezzo) non viene costantemente e continuamente ricompensato, per quale motivo dovrebbe esserlo ascoltare canzoni GIA' SUONATE/CANTATE (non certo suonate e cantate in quel preciso momento che uno le ascolta) o guardare scene GIA' RECITATE? (non certo recitate in quel momento che uno le guarda, altrimenti parliamo di TEATRO)?Volevano guadagnarci e non sono stati pagati al momento o non gli bastano quei soldi? E' un problema loro, non certo mio.
      E'
      assurdo! E' un mascherarsi dientro la fantomatica
      parola
      "libertà".
      La libertà è questa: sto scrivendo la mia
      opinione su questo blog o poi potrò andare a
      leggermi le notizie su un quotidiano online (a
      pagamento o libero che sia)... questa è
      libertà.La tua libertà non è solo creare cultura (ammesso che i tuoi commenti lo fossero, e ho molti dubbi al riguardo), ma anche accedere ad essa. E questo dev'essere indipendente dal tuo reddito.Se sei un barbone a reddito 0 hai lo stesso diritto di acXXXXX alla cultura di un multimiliardario.L'ho detto e lo ripeto: perché le BIBLIOTECHE prestano i libri gratuitamente mentre le VIDEOTECHE i film non li prestano gratuitamente?
      • spacevideo scrive:
        Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
        le biblioteche noleggiano anche film gratuitamente, ci possiamo girare intorno all'infinito, ma il fatto è che la pirateria è illegale e come tale va bloccata, poi si possono aprire altri fronti, quali i tempi di sfruttamento o altro.riguardo l'esempio del muro il muratore lo ha fatto in quel posto, ma se fa un muro identi da un'altra parte se lo fa pagare, così come le licenze in genere, io pago 1000 per produrre un film ... non posso far pagare 1500 la singola copia, ripartirò la spesa + guadagno fra i pezzi venduti nel tempo ....
        • panda rossa scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          - Scritto da: spacevideo
          le biblioteche noleggiano anche film
          gratuitamente, ci possiamo girare intorno
          all'infinito, ma il fatto è che la pirateria è
          illegale e come tale va bloccata, Il download e' legale! Smettila di fuddare.http://punto-informatico.it/3037576/PI/News/copyright-usenet-quasi-innocente.aspx
          riguardo l'esempio del muro il muratore lo ha
          fatto in quel posto, ma se fa un muro identi da
          un'altra parte se lo fa pagare, Certo. Anche il cantante se va a cantare in un altro locale si fa pagare.
          così come le
          licenze in genere, io pago 1000 per produrre un
          film Chi te lo ha chiesto di produrre un film?Se te lo hanno commissionato, ti finanzieranno.Altrimenti vai a costruire muri anche tu.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà
          - Scritto da: spacevideo
          le biblioteche noleggiano anche film
          gratuitamente, ci possiamo girare intorno
          all'infinito, ma il fatto è che la pirateria è
          illegale e come tale va bloccata,E' illegale perché le major si fanno le leggi ad personam, riprendendo una legge fatta nel 1941, cioè all'epoca del fascismo, in tempo di guerra e firmata da un re. L'Italia Repubblicana ripudia la guerra, ripudia il fascismo e ripudia la monarchia.
          poi si possono
          aprire altri fronti, quali i tempi di
          sfruttamento o altro.

          riguardo l'esempio del muro il muratore lo ha
          fatto in quel posto, ma se fa un muro identi da
          un'altra parte se lo fa pagare,Appunto DEVE PRIMA FARE UN ALTRO MURO DA UN'ALTRA PARTE.Fai un brano? Fatti pagare da qualcuno per farlo.Vuoi altri soldi? Devi fare un altro brano.Non è che guadagni con le copie del brano. Non esiste.
          così come le
          licenze in genere, io pago 1000 per produrre un
          film ... non posso far pagare 1500 la singola
          copia, ripartirò la spesa + guadagno fra i pezzi
          venduti nel tempo
          ....Per il film prenditi i guadagni del cinema (che la gente paga perché è un cinema e ha cose che in casa non può avere, mica per altro) e fatteli bastare. Quando il film non è più proiettato vuol dire che la gente non è più disposta ad andare al cinema per vederlo, quindi ha esaurito tutto quello che poteva tirare fuori.Ti faccio notare che i sucXXXXXni riguadagnano tutto il costo del film nel giro di massimo 3 giorni dall'uscita nelle sale. I successini in una settimana. Se in una settimana di proiezioni non ha ripreso i costi, vuol dire che fa schifo e allora MERITA di stare in perdita.Se sei un regista o un attore e vuoi guadagnare per ciò che la gente sta guardando in quel momento, vai a fare TEATRO e DIMOSTRI di essere uno bravo. Perché sai, avendo la possibilità di ripetere centinaia di volte una scena sono bravi tutti a fare gli attori (infatti non a caso pigliano pure quelli usciti dal grande fratello). Vale lo stesso discorso per la musica, se sei un musicista fai concerti, altrimenti vuol dire che non sai suonare o cantare e ti correggi tutto in studio.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Mascherarsi dientro la parola liberà

          riguardo l'esempio del muro il muratore lo ha
          fatto in quel posto, ma se fa un muro identi da
          un'altra parte se lo fa pagareVerissimo: ma il punto è: se io faccio un muro identico a quello in un altro posto, sono io che devo essere pagato, semmai, non il muratore.Se io faccio una copia di un film, l'ho fatta io, non l'autore: quindi, l'autore non può pretendere soldi per quella copia., così come le
          licenze in genere, io pago 1000 per produrre un
          film ... non posso far pagare 1500 la singola
          copia, ripartirò la spesa + guadagno fra i pezzi
          venduti nel tempoSe così fosse, dovresti dire: vendo 150 copie, e le faccio pagare 10 ognuna. Poi, a questo punto l'ho venduta, ho incassato i miei soldi, e fatene cosa volete delle copie. Ma no, tu vuoi andare avanti, anche quando hai incassato i 1500, pretendi di continuare a farti pagare all'infinito. È come se io ti vendessi un panino, dicendoti "mi paghi 50 centesimi oggi, altri 50 domani, e così via per sempre". Capisci che non va bene?Anche una vendita a rate è ripartita nel tempo: ma quando la somma è stata pagata, le rate finiscono. Sarebbe una richiesta del tutto irragionevole pretendere di continuare a riscuotere all'infinito.E se avete richieste irragionevoli, noi possiamo solo rispondere con pretese altrettanto irragionevoli: vogliamo tutto, subito e gratis.E se non si trova un punto di incontro, non si può commerciare: ecco perchè i negozi restano vuoti.
          ....
  • panda rossa scrive:
    Re: BALLE!
    - Scritto da: Luco Eunuco
    se fossi = a te ... cercherei un alto ponte.C'e' uno di Spoleto, di quelli pro major, che posta su questo forum.Potrebbe consigliarti l'ottimo ponte delle torri, [img]http://t0.gstatic.com/images?q=tbn:j7vczDR9A3tlcM:http://i1.treklens.com/photos/12674/spoleto_-_ponte_delle_torri.jpg&t=1[/img]che e' l'ideale per farla finita con il copyright e tutto il magna magna.A proposito: con una mossa a sorpresa il governo, prima di cadere, ha rinnovato la sovvenzione di stato a tutti i parassiti dei quotidiani, che senza le sovvenzioni governative sarebbero tutti falliti da tempo.
  • argv scrive:
    GAME OVER
    GAME OVER!buon bunga bunga a tutti
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    Da "Negli" a "innovazione"...
    ... sono d'accordo.In buona sostanza, dalla prima all'ultima parola. ;)Purtroppo però sono anche pessimista e credo che i poteri di lobby e di corruzione di certi signorotti medioevali riescano a far presa sull'AGCOM più del buonsenso.Tu stesso, Guido, hai ricordato che ci sono stati gravi episodi di cronaca che hanno coinvolto l'AGCOM (presuppongo tu ti riferisca all'inchiesta di Trani). Io ricordo che proprio in quell'occasione l'AGCOM subì pressioni dall'attuale capo del governo che, non va dimenticato, è proprio il proprietario di una delle principali major a livello nazionale e non solo. Quindi, visto quanto si disse in quell'occasione, non potrei certo stupirmi se si adoperasse lo stesso metodo, tanto più che in questo caso ad esser coinvolta non sono solo le aziende di proprietà del presidente del consiglio, ma anche altre sue concorrenti, che con esse costituiscono un potere economico (ancora per poco, ma se avessero agito tutti come agisco io, questo potere sarebbe finito da un pezzo).Sperare, anzi pretendere, che al tavolo di discussione partecipino non solo agcom e rappresentanti delle major, ma anche provider e associazioni dei consumatori è pretendere troppo?
    • Luco Eunuco scrive:
      Re: Da "Negli" a "innovazione"...
      perchè non ti fai invitare anche tu, magari comincia a venirti un dubbio sulle tue incapacità.
    • La SIAE scrive:
      Re: Da "Negli" a "innovazione"...
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Sperare, anzi pretendere, che al tavolo di
      discussione partecipino non solo agcom e
      rappresentanti delle major, ma anche provider e
      associazioni dei consumatori è pretendere
      troppo?Sì. :@Parola di SIAE
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Da "Negli" a "innovazione"...
        - Scritto da: La SIAE
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


        Sperare, anzi pretendere, che al tavolo di

        discussione partecipino non solo agcom e

        rappresentanti delle major, ma anche provider e

        associazioni dei consumatori è pretendere

        troppo?

        Sì. :@

        Parola di SIAE[yt]k4e6x_LucIE[/yt]
  • io io scrive:
    lol
    www.goal.com
  • picard12 scrive:
    agcom.. basta vedere report
    se qualcuno ha visto report ieri sera si chiarisce bene a cosa serve e a chi serve questa specie di autority da ...
    • francososo scrive:
      Re: agcom.. basta vedere report
      Si, l'ho visto Report : gran bella "efficienza" l'Agcom ! Senza parole ! (anonimo)
      • 0110 scrive:
        Re: agcom.. basta vedere report
        - Scritto da: francososo
        Si, l'ho visto Report : gran bella "efficienza"
        l'Agcom ! Senza parole !
        (anonimo)E se non lo avete visto andate qui:http://www.ricerca.rai.it/search?q=report&x=0&y=0&site=raitv&getfields=*&filter=0&client=rainet_frontend&output=xml_no_dtd&proxystylesheet=raitv2009&ie=UTF-8&ip=151.48.40.142&access=p&entqr=0&oe=UTF-8&ud=1&sort=date%3AD%3AS%3Ad1Attenti! Rai.tv genera tanto traffico e se vi mettete a guardare tutto quel che c'è oltre ad avere meno tempo per andare in videoteca potreste superare quei 4gb, soglia oltre la quale siete chiaramente degli scariconi!Se poi scoprite che su rai.tv potete vedere in streaminge pure legalmente i film e le serie di rai4, rai gulp, rai movie e rai extra è peggio!Intanto, guardatevi Report di ieri.
        • Anonymous scrive:
          Re: agcom.. basta vedere report


          Intanto, guardatevi Report di ieri.Link please.
          • Anonymous scrive:
            Re: agcom.. basta vedere report
            - Scritto da: Anonymous



            Intanto, guardatevi Report di ieri.

            Link please.Approposito...http://www.giornalettismo.com/archives/95810/report-lagcom-querela-gabanelli/Tanto per gradire...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: agcom.. basta vedere report
          - Scritto da: 0110
          Se poi scoprite che su rai.tv potete vedere in
          streaming
          e pure legalmente i film e le serie di rai4, rai
          gulp, rai movie e rai extra è
          peggio!No, su rai.tv di quei canali (e anche dei 3 generalisti, degli altri tematici, delle radio ecc.) ci sono solo gli streaming in diretta. Peraltro richiedono un componente (M$ $ilverlight) che dava problemi con Linux.
          • Me Stesso scrive:
            Re: agcom.. basta vedere report
            Li da tuttora. Moonlight non riesce a riprodurre i flussi di rai.tv e stanno gia ricevendo una mail al giorno riportante il continuo problema di non supporto a piattaforme libere.
        • Bunga Bunga scrive:
          Re: agcom.. basta vedere report
          - Scritto da: 0110
          Intanto, guardatevi Report di ieri.Io, per restare in tema, me lo scarico sempre, perché la domenica non ho tempo di mettermi davanti alla tv.
  • Me Stesso scrive:
    Abbastanza ovvio ormai...
    Fino a qualche anno fa avremmo detto che ce ne facciamo dell'adsl da 20 Mbit per scaricare la posta e guardare qualche forum online o al limite scaricarsi l'iso dell'ultima ubuntu? anche in questo caso dati i due rilasci annuali, per una volta si poteva lasciare il pc acceso la notte, dunque una linea veloce non serviva a niente al utente comune... bastava una qualsiasi isdn, l'adsl la si prendeva quasi esclusivamente per scaricare i materiali protetti da copyright.Ora la cosa è diversa, adesso ci hanno abituati a fruire di contenuti sempre piu voluminosi, vedi youtube, vedi i servizi di streaming di rai, mediaset, ... vedi la costante crescita di volume delle piu comuni pagine web, al punto che aprire semplicemente un portale che non sia google, con una linea isdn/pstn risulta un impresa tragicomica...Data questa necessità ora i provider non si spaventano piu all'idea di una disdetta in massa delle linee ad alta velocità e anche loro stanno cercando a loro modo di limitare la libertà degli utenti in rete...anche se, sinceramente, da Milanese, tutta questa crisi del mercato dei media non la vedo... quando vado al cinema nel weekend spesso non riesco a vedere il film che vorrei all'orario che vorrei, devo sempre comprare il biglietto per lo spettacolo successivo, i cinema sono sempre strapieni e fanno soldi a palate. Inoltre non mancano le occasioni per avere (legalmente) biglietti gratis per il cinema, in media me ne capitano almeno un paio al mese, basta saper guardare nel posto giusto, per non parlare delle promozioni di un operatore telefonico.I negozi di musica anche loro non mi sembrano passarsela male, un noto negozio che vende ancora i cari vecchi vinili è sempre pieno, certo forse faticheranno a vendere i cd della Amoroso... ma d'altronde quella è roba che sinceramente nemmeno scaricherei gratis... quando escono album di un certo calibro, prendiamo ad esempio l'ultimo uscito qualche mese fa di Ligabue, non mi pare che le vendite abbiano avuto problemi, e non mi pare nemmeno che ai concerti fosse rimasto mezzo posto libero... tutti sold-out mesi prima. Forse qualcuno dovrebbe farsi un pochino l'esame di coscienza e pensare che se qualcuno scarica qualcosa gratis, è perchè quel qualcosa non ha alcun valore, e se ce l'ha è decisamente inferiore del prezzo che appiccicano sulla copertina.
    • Me Stesso scrive:
      Re: Abbastanza ovvio ormai...
      ho dimenticato un altro attore in tutto questo... le Videoteche... come ho gia detto in un altro post, secondo me il loro mestiere cosi com'è è alla frutta ! L'home video non è piu quello degli anni 80. se devo spendere 6 euro per vedermi un film vecchio, che magari passano gratis in tv, a casa sul 24 pollici, preferisco a sto punto spenderne 8 e vedermi un film nuovo al cinema !A mio avviso il mestiere del videotecaio è alla stregua dell'arrotino, dello stagnino, dell'artigiano che fabbrica pentole, del maniscalco... certo un bel mestiere (discutibile) ma in estinzione e destinato a rimanere in una nicchia...
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Abbastanza ovvio ormai...
        - Scritto da: Me Stesso
        A mio avviso il mestiere del videotecaio è alla
        stregua dell'arrotino,Quoto.Ma tra poco allora sentiremo le domeniche il seguente messaggio? DONNE!!! E' ARRIVATO IL VIDEOTECARO!!! NOLEGGIA VHS, DVD, BLU-RAY, SUPER OTTO, VIDEO 2000, BETAMAX, HD-DVD!!! DONNE!!! E' ARRIVATO IL VIDEOTECARO E IL NOLEGGINO!!! NOLEGGIAMO I FILMETTI!!! IL NOLEGGINO, DONNE!!! RIPARIAMO LETTORI DVD A CORRENTE ELETTRICA!!! ABBIAMO I PEZZI DI RICAMBIO PER I LETTORI DVD A CORRENTE ELETTRICA!!! SE AVETE PERDITE DI SEGNALE, NOI LE AGGIUSTIAMO!!! SE LA LENTE DEL LETTORE DVD FA FUMO, NOI TOGLIAMO IL FUMO DEL VOSTRO LETTORE DVD!!! LAVORO SUBITO, IMMEDIATO!!! E' ARRIVATO IL VIDEOTECARO!!!
        • Aleph72 scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
          - Scritto da: Me Stesso

          A mio avviso il mestiere del videotecaio è alla

          stregua dell'arrotino,

          Quoto.
          Ma tra poco allora sentiremo le domeniche il
          seguente
          messaggio?

          DONNE!!! E' ARRIVATO IL VIDEOTECARO!!!
          NOLEGGIA VHS, DVD, BLU-RAY, SUPER OTTO, VIDEO
          2000, BETAMAX, HD-DVD!!! DONNE!!! E' ARRIVATO IL
          VIDEOTECARO E IL NOLEGGINO!!! NOLEGGIAMO I
          FILMETTI!!! IL NOLEGGINO, DONNE!!! RIPARIAMO
          LETTORI DVD A CORRENTE ELETTRICA!!! ABBIAMO I
          PEZZI DI RICAMBIO PER I LETTORI DVD A CORRENTE
          ELETTRICA!!! SE AVETE PERDITE DI SEGNALE, NOI LE
          AGGIUSTIAMO!!! SE LA LENTE DEL LETTORE DVD FA
          FUMO, NOI TOGLIAMO IL FUMO DEL VOSTRO LETTORE
          DVD!!! LAVORO SUBITO, IMMEDIATO!!! E' ARRIVATO IL
          VIDEOTECARO!!! (rotfl) Ma questo messaggio era uguale per tutta Italia??
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Aleph72
            (rotfl) Ma questo messaggio era uguale per tutta
            Italia??http://earrivatolarrotino.blogspot.com/
      • Guybrush Fuorisede scrive:
        Re: Abbastanza ovvio ormai...
        - Scritto da: Me Stesso
        ho dimenticato un altro attore in tutto questo...
        le Videoteche... come ho gia detto in un altro
        post, secondo me il loro mestiere cosi com'è è
        alla frutta ! L'home video non è piu quello degli
        anni 80. se devo spendere 6 euro per vedermi un
        film vecchio, che magari passano gratis in tv, a
        casa sul 24 pollici, preferisco a sto punto
        spenderne 8 e vedermi un film nuovo al cinema
        !Intanto 6 euro li dai al Blockbuster.Il videotecaro e' piu' economico: 1.5 eur + 6 cent per ogni ora dopo le prime 6.Rischi di pagare un noleggio appena 1 euro e mezzo.Per contro: perche'? Esco, vado al noleggio, spero che il film che ho immaginato sia disponibile, lo prendo, lo vedo, riconsegno entro 6 ore... Viceversa esco, vado da Mediaworld o da Saturn (stesso tempo per andare dal videocotechino), sfruguglio nel mucchio delle offerte (massimo 8,90 eur) e me ne torno con un film che diventa "mio" per cui non devo riportarlo, per cui faccio meta' strada e meta' sbattimento.
        A mio avviso il mestiere del videotecaio è alla
        stregua dell'arrotino, dello stagnino,
        dell'artigiano che fabbrica pentole, del
        maniscalco... certo un bel mestiere (discutibile)
        ma in estinzione e destinato a rimanere in una
        nicchia...Una pentola artigianale ha sempre il suo perche'.Quando un film in videocassetta costava il 2% del mio stipendio ero contentissimo di spendere lo 0,25 per noleggiarlo.Adesso che un film costa circa la meta' (1%) non vale la pena noleggiarlo.GTFS
        • panda rossa scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: Guybrush Fuorisede
          Adesso che un film costa circa la meta' (1%) non
          vale la pena
          noleggiarlo.
          Non e' mai valso la pena noleggiare un film.Prima se ne approfittavano perche' le VHS costavano un botto, ma facciamo un piccolo parallelo.Un'automobile a noleggio la fanno pagare 2.20 euro l'ora http://www.atm-mi.it/it/GuidaMi/CoseilCarsharing/QuantoCosta/Pagine/Tariffe.aspxQuindi circa come un DVD a noleggio.Solo che mentre un'auto nuova costa non meno di 10.000 euro. Un dvd nuovo costa circa 20 euro (anche meno, ma e' solo per fare un conto a spanne).INDOVINARE CHI E' IL LADRO?
        • Joe Tornado scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          Otto euro ? La mia città trabocca di bancarelle che vendono DVD (ovviamente originali) a tre euro l'uno ... ne avrò comprati una cinquantina, in un anno !
    • gerry scrive:
      Re: Abbastanza ovvio ormai...
      - Scritto da: Me Stesso
      anche se, sinceramente, da Milanese, tutta questa
      crisi del mercato dei media non la vedo... quando
      vado al cinema nel weekend spesso non riesco a
      vedere il film che vorrei all'orario che vorrei,
      devo sempre comprare il biglietto per lo
      spettacolo successivo, i cinema sono sempre
      strapieni e fanno soldi a palate. Inoltre non
      mancano le occasioni per avere (legalmente)
      biglietti gratis per il cinema, in media me ne
      capitano almeno un paio al mese, basta saper
      guardare nel posto giusto, per non parlare delle
      promozioni di un operatore
      telefonico.
      I negozi di musica anche loro non mi sembrano
      passarsela male, un noto negozio che vende ancora
      i cari vecchi vinili è sempre pienoAggiungimoci che se Apple mette in piedi il suo sistema di download legale di film, evidentemente in un ritorno ci spera per cui il mercato c'è.
      • Me Stesso scrive:
        Re: Abbastanza ovvio ormai...
        Che io non userò mai inquanto non apprezzo i prodotti e le politiche Apple Computer Inc.E dato che ho soltanto PC Linux e uno smartphone Android, spero tanto che un sistema legale per scaricare film venga fornito anche ai fruitori di tali tecnologie, che tralasciando "Linux" sono comunque molto piu diffuse che le iCose. (iTunes per windows è uno schifo... lentissimo, oppure è windows in se che è lento ma comunque non mi pongo il problema.)
        • Sgabbio scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          Bhe itunes su windows come storicamente altri software apple al di fuori di OSX hanno sempre fatto pena, un pò per come apple sottovaluti i problemi del sistema operativo, un pò per idiozia loro.Vorrei ricordare la comicità della beta di safari :D
        • gerry scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: Me Stesso
          Che io non userò mai inquanto non apprezzo i
          prodotti e le politiche Apple Computer
          Inc.
          E dato che ho soltanto PC Linux e uno smartphone
          Android, spero tanto che un sistema legale per
          scaricare film venga fornito anche ai fruitori di
          tali tecnologie,La apple TV è uno scatolotto da un centinaio di euri, che funziona in modalità standalone. Trattandosi di un coso dedicato al "videonoleggio" del DRM mi frega il giusto, in fondo si tratta di cose che per definizione non progetto di vedere più di una volta.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 15 novembre 2010 21.34-----------------------------------------------------------
          • Me Stesso scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            Modificato dall' autore il 15 novembre 2010 21.34
            --------------------------------------------------Non è questione di DRM o meno, è proprio la filosofia di Apple che non mi piace. Se scarico da qualcosa un film a noleggio, affari loro di come assicurarsi che io lo guardo solo una volta, ma voglio poterlo vedere sul mio pc Linux o sul mio smarphone Android.Se per nolegiare un film devo comprarmi un Mac da 1800 euro mi compro un pc da 500 euro e con i restanti 1300 euro ci vado al cinema 162 volte. Senza contare che per il mio utilizzo di smartphone e pc utilizzare sistemi Apple sarebbe quantomeno limitante per me.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Me Stesso
            Non è questione di DRM o meno, è proprio la
            filosofia di Apple che non mi piace. Se scarico
            da qualcosa un film a noleggio, affari loro di
            come assicurarsi che io lo guardo solo una volta,Puoi guardarlo quante volte vuoi, entro le 48 ore dalla prima riproduzione.
            ma voglio poterlo vedere sul mio pc Linux o sul
            mio smarphone
            Android.Io pure vorrei poter scegliere di montare un motore Ferrari sulla mia Panda, durante l'acquisto...
            Se per nolegiare un film devo comprarmi un Mac da
            1800 euro mi compro un pc da 500 euro e con i
            restanti 1300 euro ci vado al cinema 162 volte.[cut]Poi gli utenti Apple sarebbero quelli della realtà distorta?Tu credi che il servizio di noleggio/acquisto di Apple sia un tuo diritto fondamentale, però non puoi usufruirne perché non hai un Mac?Ma ci sei o ci fai?Apple ha creto un servizio per i SUOI clienti. STOP.Se sei un cliente Apple hai ANCHE quel servizio, altrimenti, mi spiace, no.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Aleph72
            Puoi guardarlo quante volte vuoi, entro le 48 ore
            dalla prima riproduzione.Perché, quando si acquista un'auto la si può guidare solo per 48 ore dalla prima messa in moto?

            ma voglio poterlo vedere sul mio pc Linux o sul

            mio smarphone

            Android.

            Io pure vorrei poter scegliere di montare un
            motore Ferrari sulla mia Panda, durante
            l'acquisto...Perché, quando si acquista un'auto non si può aprire il cofano e guardare com'è fatto il motore? (il codice sorgente)Perché, quando si acquista un'auto non si può cambiare la tappezzeria interna?Perché, quando si acquista un'auto non si può prestarla ad altri, rivenderla, regalarla, o noleggiarla a pagamento?
            Poi gli utenti Apple sarebbero quelli della
            realtà distorta?Perché, quando si ruba un'auto questa sparisce dal concessionario, o piuttosto dal luogo dove il poveretto che l'aveva acquistata l'aveva messa?
            Apple ha creto un servizio per i SUOI clienti.
            STOP.
            Se sei un cliente Apple hai ANCHE quel servizio,
            altrimenti, mi spiace, no.Se diventa l'unico modo per usufruire di qualcosa (e quel "qualcosa" non è una cosa creata APPOSTA per i prodotti apple, perché una canzone o un film non sono dei SOFTWARE PER MAC) allora le case discografiche o cinematografiche non hanno alcun diritto di lamentarsi se scarico copie pirata, visto che non mi danno alternative. E no, l'acquisto in negozio non è un'alternativa valida, perché manca dell'IMMEDIATEZZA oltre a darmi cose inutili (la distribuzione, il guadagno del negoziante, la confezione, il cerchio di plastica, la copertina) che non mi servono e non voglio quindi essere disposto a pagare.
          • Aleph72 scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            Perché, quando si acquista un'auto la si può
            guidare solo per 48 ore dalla prima messa in
            moto?Stiamo parlando di noleggio, non acquisto.
            Perché, quando si acquista un'auto non si può
            aprire il cofano e guardare com'è fatto il
            motore? (il codice
            sorgente)
            Perché, quando si acquista un'auto non si può
            cambiare la tappezzeria
            interna?
            Perché, quando si acquista un'auto non si può
            prestarla ad altri, rivenderla, regalarla, o
            noleggiarla a
            pagamento?Certo, ma non c'entra nulla.
            Perché, quando si ruba un'auto questa sparisce
            dal concessionario, o piuttosto dal luogo dove il
            poveretto che l'aveva acquistata l'aveva
            messa?E che c'entra?
            Se diventa l'unico modo per usufruire di qualcosa
            (e quel "qualcosa" non è una cosa creata APPOSTA
            per i prodotti apple, perché una canzone o un
            film non sono dei SOFTWARE PER MAC) allora le
            case discografiche o cinematografiche non hanno
            alcun diritto di lamentarsi se scarico copie
            pirata, visto che non mi danno alternative. Non è assolutamente l'unico modo per usufruire di film, mi pare, no?Tra l'altro si possono vedere anche su Windows, installando itunes.L'unico sistema escluso, per ora, è linux.
            E no,
            l'acquisto in negozio non è un'alternativa
            valida, perché manca dell'IMMEDIATEZZA oltre a
            darmi cose inutili (la distribuzione, il guadagno
            del negoziante, la confezione, il cerchio di
            plastica, la copertina) che non mi servono e non
            voglio quindi essere disposto a
            pagare.Forse ci siamo capiti male.Io la penso esattamente come te sul copyright.Rispondevo a "Me stesso" che mica l'acquisto/noleggio dall'iTunes store è obbligatorio... se non gli piace il servizio può trovare facilmente altre fonti.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Aleph72

            Perché, quando si acquista un'auto la si può

            guidare solo per 48 ore dalla prima messa in

            moto?

            Stiamo parlando di noleggio, non acquisto.Devi restituire il file?No?Allora non è noleggio. Il noleggio prevede la restituzione del bene.

            Perché, quando si acquista un'auto non si può

            aprire il cofano e guardare com'è fatto il

            motore? (il codice

            sorgente)

            Perché, quando si acquista un'auto non si può

            cambiare la tappezzeria

            interna?

            Perché, quando si acquista un'auto non si può

            prestarla ad altri, rivenderla, regalarla, o

            noleggiarla a

            pagamento?

            Certo, ma non c'entra nulla.C'entra e come, tutte le cose dette sopra valgono per l'auto ma non valgono per musica, film e software. E allora perché fanno il paragone con l'auto dicendo "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO" (lo stesso vale per borsa, televisore e cellulare)?

            Perché, quando si ruba un'auto questa sparisce

            dal concessionario, o piuttosto dal luogo dove
            il

            poveretto che l'aveva acquistata l'aveva

            messa?

            E che c'entra?Chiedilo alle major. Loro dicono "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO" paragonando il furto alla copia. Anche se fosse un furto, e non lo è, se rubassi un'auto FIAT non sarebbe certo la FIAT a perdere quella singola auto, ma solo l'acquirente. E se, quando copio un DVD, l'acquirente il DVD non lo perde, allora vuol dire che non ci perde nessuno, visto che le major paragonano l'auto al DVD.
            Non è assolutamente l'unico modo per usufruire
            di film, mi pare, no?
            Tra l'altro si possono vedere anche su Windows,
            installando itunes.Io i film li vedo sul televisore col lettore dvd/divx e col decoder sat via streaming da VLC che gira sul PC.Se tu ti accontenti di vederli su un monitor, è una tua scelta, ma non c'è confronto (anche io lo faccio a volte quando il televisore è occupato, ma non c'è confronto).
            L'unico sistema escluso, per ora, è linux.E hai detto niente... Su macchine desktop e portatili, Linux (nelle sue tante distribuzioni) è diffuso più di OSX. Senza contare i server (che comunque difficilmente verrebbero usati a tal scopo).
            Forse ci siamo capiti male.
            Io la penso esattamente come te sul copyright.E allora non rispondermi :D
            Rispondevo a "Me stesso" che mica
            l'acquisto/noleggio dall'iTunes store è
            obbligatorio... se non gli piace il servizio può
            trovare facilmente altre fonti.Servizi legali simili a iTunes non ce ne sono. A parte che lo stesso iTunes non ha certo la vastità di scelta che dà il p2p e la pirateria in genere. Ci sono siti come downlovers.it che contrariamente a iTunes sono gratuiti oltre che legal. Ma hanno ancora meno di iTunes (che, ripeto, è ben lontano dall'avere una quantità di brani anche solo paragonabile a quelli che trovi sui p2p).
          • Aleph72 scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            E allora non rispondermi :DE sei tu che mi hai risposto!!
            Servizi legali simili a iTunes non ce ne sono. A
            parte che lo stesso iTunes non ha certo la
            vastità di scelta che dà il p2p e la pirateria in
            genere. Ci sono siti come downlovers.it che
            contrariamente a iTunes sono gratuiti oltre che
            legal. Ma hanno ancora meno di iTunes (che,
            ripeto, è ben lontano dall'avere una quantità di
            brani anche solo paragonabile a quelli che trovi
            sui
            p2p).Francamente non mi sono mai interessato a cercare altri sistemi legali oltre ad iTunes. Però da quello che sento in giro qualcosa c'è. Forse Dada? Boh.Comunque bisogna ringraziare Apple se la distribuzione di musica e film sta cambiando e i prezzi sono più accessibili.Prima era: o CD originale o P2P.Ora si può scegliere anche iTunes e chi non vuole andare sul P2P (per qualsiasi motivo) trova un sacco di roba a prezzi decenti.Ma poi, iTunes non funziona su Wine? Io non ho mai provato...
          • gerry scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...

            Non è questione di DRM o meno, è proprio la
            filosofia di Apple che non mi piace. Se scarico
            da qualcosa un film a noleggio, affari loro di
            come assicurarsi che io lo guardo solo una volta,
            ma voglio poterlo vedere sul mio pc Linux o sul
            mio smarphone
            Android.Bah, troppa filosofia per me :)Io voglio qualcosa per guardarmi un film spapparanzato sul divano. Lo scatolotto Apple può essere un'offerta da valutare (contro le offerte della concorrenza).Se il film me lo volessi tenere sarebbe un altro discorso, ma nel caso specifico può anche andare.
    • pippO scrive:
      Re: Abbastanza ovvio ormai...

      I negozi di musica anche loro non mi sembrano
      passarsela male, un noto negozio che vende ancora
      i cari vecchi vinili è sempre pieno,Ne sei proprio sicuro?Virgin in duomo non esiste più, da Ricordi lo spazio per i cd è sempre più piccolo, alla ex messaggerie musicali stanno mettendo di tutto nello spazio che fu della musica, la fnac fra un po te li regala se compri un libro... :(
      • krane scrive:
        Re: Abbastanza ovvio ormai...
        - Scritto da: pippO

        I negozi di musica anche loro non mi

        sembrano passarsela male, un noto

        negozio che vende ancora i cari vecchi

        vinili è sempre pieno, Ne sei proprio

        sicuro?
        Virgin in duomo non esiste più, da Ricordi
        lo spazio per i cd è sempre più piccolo, alla
        ex messaggerie musicali stanno mettendo di
        tutto nello spazio che fu della musica, la
        fnac fra un po te li regala se compri un
        libro...
        :(Tutta colpa di Itunes !!!Maledetta Apple !!!! :@
        • pippO scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: pippO


          I negozi di musica anche loro non mi


          sembrano passarsela male, un noto


          negozio che vende ancora i cari vecchi


          vinili è sempre pieno, Ne sei proprio


          sicuro?

          Virgin in duomo non esiste più, da Ricordi

          lo spazio per i cd è sempre più piccolo, alla

          ex messaggerie musicali stanno mettendo di

          tutto nello spazio che fu della musica, la

          fnac fra un po te li regala se compri un

          libro...

          :(

          Tutta colpa di Itunes !!!
          Maledetta Apple !!!! :@Avrei un altro colpevole in mente... ;)
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Abbastanza ovvio ormai...

        la fnac fra un
        po te li regala se compri un libro...
        :(Oh bella! Quindi, a causa della pirateria, i prezzi sono SCESI?Tu dicevi che a causa della pirateria, ascoltare musica sarebbe diventato costosissimo: http://punto-informatico.it/b.aspx?i=3034174&m=3036205#p3036205Invece, ora mi dici che a causa della pirateria i cd costano talmente poco che quasi te li regalano. Insomma, se i prezzi salgono non va bene, se scendono non va bene?Adesso, secondo te, a causa della pirateria tra un po' i cd costeranno talmente poco che saranno gratis (o magari addirittura ti daranno dei soldi se prendi un cd)? Vedi di deciderti.
        • pippO scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: uno qualsiasi

          la fnac fra un

          po te li regala se compri un libro...

          :(

          Oh bella! Quindi, a causa della pirateria, i
          prezzi sono
          SCESI?

          Adesso, secondo te, a causa della pirateria tra
          un po' i cd costeranno talmente poco che saranno
          gratis (o magari addirittura ti daranno dei soldi
          se prendi un cd)?

          Vedi di deciderti.Vedi di imparare a leggere, prima di scrivere...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...

            Vedi di imparare a leggere, prima di scrivere...Io ho letto. Sei tu che non ti ricordi quello che hai scritto. Ti ripeto la domanda: i prezzi dei cd, a causa della pirateria, saliranno o scenderanno, secondo te?
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Vedi di imparare a leggere, prima di scrivere...

            Io ho letto. Sei tu che non ti ricordi quello che
            hai scritto. Ti ripeto la domanda: i prezzi dei
            cd, a causa della pirateria, saliranno o
            scenderanno, secondo
            te?SPARIRANNO
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Vedi di imparare a leggere, prima di
            scrivere...



            Io ho letto. Sei tu che non ti ricordi quello
            che

            hai scritto. Ti ripeto la domanda: i prezzi dei

            cd, a causa della pirateria, saliranno o

            scenderanno, secondo

            te?
            SPARIRANNOCosì rimarranno solo gli mp3 gratis. Non male, come soluzione. Nessuno potrà più parlare di mancate vendite, visto che le vendite non esistono più, e il principale argomento contro la pirateria svanirà. E il P2P sarà quindi legalizzato.
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: uno qualsiasi



            Vedi di imparare a leggere, prima di



            scrivere...


            Io ho letto. Sei tu che non ti ricordi


            quello che hai scritto. Ti ripeto la


            domanda: i prezzi dei cd, a causa della


            pirateria, saliranno o scenderanno, secondo


            te?

            SPARIRANNO
            Così rimarranno solo gli mp3 gratis. Non male,
            come soluzione. Nessuno potrà più parlare di
            mancate vendite, visto che le vendite non
            esistono più, e il principale argomento contro
            la pirateria svanirà. E il P2P sarà quindi
            legalizzato.E quindi si spera non produrranno piu' altre nuove versioni di Vamos ala playa !!! Meno male !
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...


            Così rimarranno solo gli mp3 gratis. Non male,

            come soluzione....Di te che canti sotto la doccia :D
            E quindi si spera non produrranno piu' altre
            nuove versioni di Vamos ala playa !!! Meno male
            !vamos ala playa ovviamente :-)
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO


            Così rimarranno solo gli mp3 gratis. Non male,


            come soluzione.
            ...Di te che canti sotto la doccia :DPerche' la musica prodotta fin'ora che fine ha fatto :| ??

            E quindi si spera non produrranno piu' altre

            nuove versioni di Vamos ala playa !!! Meno

            male !
            vamos ala playa ovviamente :-)Almeno sara' quella originale.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2010 15.13-----------------------------------------------------------
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...



            E quindi si spera non produrranno piu' altre


            nuove versioni di Vamos ala playa !!! Meno


            male !


            vamos ala playa ovviamente :-)

            Almeno sara' quella originale.Dei righeira sotto la doccia? :-)
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO



            E quindi si spera non produrranno piu'



            altre nuove versioni di Vamos ala



            playa !!! Meno male !


            vamos ala playa ovviamente :-)

            Almeno sara' quella originale.
            Dei righeira sotto la doccia? :-)Perche' sei andato a rubare quelle fatta in sala registrazione ai tempi ?
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO


            Così rimarranno solo gli mp3 gratis. Non male,


            come soluzione.

            ...Di te che canti sotto la doccia :DNo, di quello che si è registrato l'esibizione del cantante dal vivo.E dei cantanti meno conosciuti, che si esibiscono nei locali e si fanno autopromozione.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: pippO



            Così rimarranno solo gli mp3 gratis. Non
            male,



            come soluzione.



            ...Di te che canti sotto la doccia :D

            No, di quello che si è registrato l'esibizione
            del cantante dal
            vivo.A 96khz 24 bit dolby surround sul cellulare vero? :D
            E dei cantanti meno conosciuti, che si esibiscono
            nei locali e si fanno
            autopromozione.Forse c'è un motivo per cui sono sconosciuti (ed è meglio che lo rimangano...)
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: uno qualsiasi

            - Scritto da: pippO




            Così rimarranno solo gli mp3




            gratis. Non male, come soluzione.


            ...Di te che canti sotto la doccia :D

            No, di quello che si è registrato

            l'esibizione del cantante dal vivo.
            A 96khz 24 bit dolby surround sul cellulare vero?
            :DPerche' la cosa ti fa cosi' irritare che ti occuperai personalmente di cancellare tutte le registrazioni sul pianeta ?

            E dei cantanti meno conosciuti, che

            si esibiscono nei locali e si fanno

            autopromozione.
            Forse c'è un motivo per cui sono sconosciuti (ed
            è meglio che lo rimangano...)Se sostieni che tutti i cantanti sconosciuti e' meglio che lo rimangano stai, stai dando ragione a chi sostiene che si puo' benissimo non produrre musica nuova ma finire di ascoltarsi per bene quella vecchia.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...


            E dei cantanti meno conosciuti, che si
            esibiscono

            nei locali e si fanno

            autopromozione.

            Forse c'è un motivo per cui sono sconosciuti (ed
            è meglio che lo
            rimangano...)Per secoli la musica era diversa in ogni luogo, ed era realizzata da musicisti locali.Le majors hanno creato un disastro: tutti, in tutto il mondo, ad ascoltare lo stesso tormentone dell'anno. La varietà è diminuita, non è aumentata. È tempo di correggere questo errore. Se non verrà più prodotta musica nuova, la musica vecchia potrà riemergere.Oppure... vorrà dire che faremo a meno di nuova musica. In fondo, non è essenziale, si sopravvive anche senza. Tu ti aspetti che gli altri ne facciano a meno, quando li inviti a non scaricare: quindi, non avrai problemi a farne a meno anche tu.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...

            Oppure... vorrà dire che faremo a meno di nuova
            musica. In fondo, non è essenziale, si sopravvive
            anche senza.Vero la cultura non si mangia chiedi a tremorti
            Tu ti aspetti che gli altri ne
            facciano a meno, quando li inviti a non
            scaricare:Veramente li invito a PAGARE il lavoro altrui o a farne a MENO
            quindi, non avrai problemi a farne a
            meno anche
            tu.Parla per TE
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...

            Veramente li invito a PAGARE il lavoro altrui o a
            farne a
            MENOGiro a te lo stesso invito: se non vuoi farne a meno, PAGA per la produzione di nuovi film. Ma paga il prezzo pieno, non aspettarti di dividere la spesa con me.Se vuoi un film nuovo, paga i 10-20 milioni che servono per realizzarlo... oppure fanne a meno.
          • 01234 scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            NO, ma la possibilità di ascoltare Allevi che suona uno steinway grand come se fossi li, spendendo solo 20 euro è grazie alla produzine di massa di quel CD.L'alternativa è prendere la macchina, andare alla Scala, tirar fuori 200 euro e sentire il maestro UNA volta!grazie pirati graziepippO leggiamo insieme..che hai scritto? :-)
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: 01234
            NO, ma la possibilità di ascoltare Allevi che
            suona uno steinway grand come se fossi li,
            spendendo solo 20 euro è grazie alla produzine di
            massa di quel
            CD.
            L'alternativa è prendere la macchina, andare alla
            Scala, tirar fuori 200 euro e sentire il maestro
            UNA
            volta!
            grazie pirati grazie
            pippO

            leggiamo insieme..che hai scritto? :-)Stavolta hai ragione :-) mi sono espresso male, intendevo: "te li regalano se compri un libro", perchè non riescono più a venderli...Poi ognuno di noi ha la sua idea sul perchè, e te lo dico da EX utente audiogalaxy pentito...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...

            Stavolta hai ragione :-) mi sono espresso male,
            intendevo: "te li regalano se compri un libro",
            perchè non riescono più a
            venderli...Appunto: e questo è un vantaggio per l'utente. È meglio avere lo stesso cd (originale) pagando 20 euro, o averlo in omaggio? Senza la pirateria, non avresti mai ottenuto condizioni così generose.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: uno qualsiasi

            Stavolta hai ragione :-) mi sono espresso male,

            intendevo: "te li regalano se compri un libro",

            perchè non riescono più a

            venderli...

            Appunto: e questo è un vantaggio per l'utente. È
            meglio avere lo stesso cd (originale) pagando 20
            euro, o averlo in omaggio?Un offerta a cui non si può dire di no :-)
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: uno qualsiasi


            Stavolta hai ragione :-) mi sono


            espresso male, intendevo: "te li


            regalano se compri un libro",


            perchè non riescono più a


            venderli...

            Appunto: e questo è un vantaggio per

            l'utente. È meglio avere lo stesso cd

            (originale) pagando 20 euro, o averlo

            in omaggio?
            Un offerta a cui non si può dire di no :-)Ma certo che puoi ! Se il supporto ti fastidia e la consideri plastica sprecata, dal sito della libreria puoi scaricarti l'mp3 inserendo il codice del libro.
          • Me Stesso scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: 01234
            NO, ma la possibilità di ascoltare Allevi che
            suona uno steinway grand come se fossi li,
            spendendo solo 20 euro è grazie alla produzine di
            massa di quel
            CD.
            L'alternativa è prendere la macchina, andare alla
            Scala, tirar fuori 200 euro e sentire il maestro
            UNA
            volta!
            grazie pirati grazie
            pippO

            leggiamo insieme..che hai scritto? :-)Come se fossi li ? resamplato a 44100Hz in 16bit ? hmmm ne dubito ! magari se ti comprassi un vinile forse potresti arrivarci vicino... ma i cd hanno una qualità infima per quello che costano.Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master" vale a dire campionati a velocità ben superiori e codificati a 96bit... li si che senti la differenza. questo tipo di prodotto è in vendita ? no.
          • krane scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Me Stesso
            - Scritto da: 01234

            NO, ma la possibilità di ascoltare Allevi

            che suona uno steinway grand come se fossi

            li, spendendo solo 20 euro è grazie alla

            produzine di massa di quel CD.

            L'alternativa è prendere la macchina, andare

            alla Scala, tirar fuori 200 euro e sentire il

            maestro UNA volta!

            grazie pirati grazie

            pippO

            leggiamo insieme..che hai scritto? :-)
            Come se fossi li ? resamplato a 44100Hz in
            16bit ? hmmm ne dubito ! magari se ti
            comprassi un vinile forse potresti arrivarci
            vicino... ma i cd hanno una qualità infima
            per quello che costano.
            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master"
            vale a dire campionati a velocità ben superiori e
            codificati a 96bit... li si che senti la
            differenza. questo tipo di prodotto è in vendita
            ?
            no.Un po' di attenzione e analisi su quello che si scarica e passa la paura.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Me Stesso
            - Scritto da: 01234

            NO, ma la possibilità di ascoltare Allevi che

            suona uno steinway grand come se fossi li,

            spendendo solo 20 euro è grazie alla produzine
            di

            massa di quel

            CD.

            L'alternativa è prendere la macchina, andare
            alla

            Scala, tirar fuori 200 euro e sentire il maestro

            UNA

            volta!

            grazie pirati grazie

            pippO


            Come se fossi li ? resamplato a 44100Hz in 16bit
            ? hmmm ne dubito ! magari se ti comprassi un
            vinile forse potresti arrivarci vicino... ma i cd
            hanno una qualità infima per quello che
            costano.audiofigo mode on :D
            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master"
            vale a dire campionati a velocità ben superiori e
            codificati a 96bit... li si che senti la
            differenza. questo tipo di prodotto è in vendita
            ?
            no.E se non è in vendita da dove arriva? :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            E se non è in vendita da dove arriva? :DMai sentito parlare di bootleg?
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: pippO

            E se non è in vendita da dove arriva? :D

            Mai sentito parlare di bootleg?Quale parte non ti è chiara:
            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master"
            vale a dire campionati a velocità ben superiori e
            codificati a 96bit...Hai MAI sentito dei bootleg decenti?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            Mai sentito parlare di bootleg?

            Quale parte non ti è chiara:

            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master"

            vale a dire campionati a velocità ben superiori
            e

            codificati a 96bit...

            Hai MAI sentito dei bootleg decenti?Guarda che bootleg non è solo la registrazione fatta col cellulare al concerto...
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            Mai sentito parlare di bootleg?



            Quale parte non ti è chiara:


            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi "master"


            vale a dire campionati a velocità ben
            superiori

            e


            codificati a 96bit...



            Hai MAI sentito dei bootleg decenti?

            Guarda che bootleg non è solo la registrazione
            fatta col cellulare al
            concerto...Vero puoi farla anche con il walkman a cassette o prendere appunti su uno spartito... :D
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: pippO


            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato



            Mai sentito parlare di bootleg?





            Quale parte non ti è chiara:



            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi
            "master"



            vale a dire campionati a velocità ben

            superiori


            e



            codificati a 96bit...





            Hai MAI sentito dei bootleg decenti?



            Guarda che bootleg non è solo la registrazione

            fatta col cellulare al

            concerto...
            Vero puoi farla anche con il walkman a cassette o
            prendere appunti su uno spartito...
            :DNo, ci sono tecnici e altri che "prendono appunti" in alta qualità, oppure pensi che i dischi in vinile bootleg senza etichetta o con etichetta completamente bianca me li sono inventati?
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: pippO

            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato


            - Scritto da: pippO



            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato




            Mai sentito parlare di bootleg?







            Quale parte non ti è chiara:




            Mentre sul mulo si trovano dei pezzi

            "master"




            vale a dire campionati a velocità ben


            superiori



            e




            codificati a 96bit...







            Hai MAI sentito dei bootleg decenti?





            Guarda che bootleg non è solo la registrazione


            fatta col cellulare al


            concerto...

            Vero puoi farla anche con il walkman a cassette
            o

            prendere appunti su uno spartito...

            :D

            No, ci sono tecnici e altri che "prendono
            appunti" in alta qualità, oppure pensi che i
            dischi in vinile bootleg senza etichetta o con
            etichetta completamente bianca me li sono
            inventati?No, so benissimo di cosa stai parlando, ma bootleg e qualità sono un ossimoro...
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO

            No, ci sono tecnici e altri che "prendono

            appunti" in alta qualità, oppure pensi che i

            dischi in vinile bootleg senza etichetta o con

            etichetta completamente bianca me li sono

            inventati?
            No, so benissimo di cosa stai parlando, ma
            bootleg e qualità sono un
            ossimoro...Dipende dal bootleg.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: pippO


            No, ci sono tecnici e altri che "prendono


            appunti" in alta qualità, oppure pensi che i


            dischi in vinile bootleg senza etichetta o con


            etichetta completamente bianca me li sono


            inventati?

            No, so benissimo di cosa stai parlando, ma

            bootleg e qualità sono un

            ossimoro...

            Dipende dal bootleg.... O dal tuo concetto di qualità :-)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...
            - Scritto da: pippO
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: pippO



            No, ci sono tecnici e altri che "prendono



            appunti" in alta qualità, oppure pensi che i



            dischi in vinile bootleg senza etichetta o
            con



            etichetta completamente bianca me li sono



            inventati?


            No, so benissimo di cosa stai parlando, ma


            bootleg e qualità sono un


            ossimoro...



            Dipende dal bootleg.
            ... O dal tuo concetto di qualità :-)Beh no aspetta, tu parlavi di campionamenti a 96kHz e alto bitrate si tratta di dati oggettivi, non più soggettivi. Fermo restante che il grosso dei bootleg per definizione ha qualità media o bassa, ma questo non l'ho mica negato. Ma se un tecnico del suono registra un concerto direttamente dall'uscita line del mixer cos'è se non un bootleg?Alla fine la qualità è come quella dei CD brulè dei concerti di Elio, che non è mica brutta.
          • pippO scrive:
            Re: Abbastanza ovvio ormai...




            No, so benissimo di cosa stai parlando, ma



            bootleg e qualità sono un



            ossimoro...





            Dipende dal bootleg.

            ... O dal tuo concetto di qualità :-)

            Beh no aspetta, tu parlavi di campionamenti a
            96kHz e alto bitrate si tratta di dati oggettivi,
            non più soggettivi.Non io, ma quello sopra :-)
            Fermo restante che il grosso
            dei bootleg per definizione ha qualità media o
            bassa, ma questo non l'ho mica negato. Ma se un
            tecnico del suono registra un concerto
            direttamente dall'uscita line del mixer cos'è se
            non un
            bootleg?Tieni conto che un concerto ha esigenze audio diverse da un album fatto in studio...
            Alla fine la qualità è come quella dei CD brulè
            dei concerti di Elio, che non è mica
            brutta.Ma neppure quella delle registrazioni propriamente fatte in studio...
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Abbastanza ovvio ormai...
          - Scritto da: uno qualsiasi

          la fnac fra un

          po te li regala se compri un libro...

          :(

          Oh bella! Quindi, a causa della pirateria, i
          prezzi sono SCESI?Ovvio. La pirateria causa CONCORRENZA. La CONCORRENZA fa abbassare i prezzi. La mancanza di pirateria causa MONOPOLIO. Il MONOPOLIO tiene alti i prezzi.Fanno questo ragionamento: "se vuoi comprare l'ultimo album di Pinco Pallo, o lo compri dalla mia etichetta o ti attacchi, perché le altre etichette non hanno i diritti per pubblicare Pinco Pallo, questi diritti ce li ho in esclusiva e ti sparo il prezzo che mi pare, tu o paghi il prezzo che decido o non lo ascolti".D'altra parte, abbiamo visto la concorrenza tra MONOPOLIO e CONCORRENZA con le tariffe telefoniche. Oggi grazie alla concorrenza, alla liberalizzazione e alla tecnologia (Internet e VoIP) si può chiamare di fatto gratis in praticamente tutto il mondo civilizzato (perlomeno ai telefoni fissi). Se ci fosse ancora il monopolista, staremmo ancora a pagare le chiamate URBANE a tempo. Figuriamoci dalle interurbane in poi.
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Abbastanza ovvio ormai...
      - Scritto da: Me Stesso
      Inoltre non
      mancano le occasioni per avere (legalmente)
      biglietti gratis per il cinema, in media me ne
      capitano almeno un paio al mese, basta saper
      guardare nel posto giusto, per non parlare delle
      promozioni di un operatore telefonico.Oltre alle promozioni del noto operatore telefonico non ne conosco altre.A meno che non ti riferisci a cose come i biglietti omaggio in cambio di X punti della spesa di alcuni supermercati, ma in genere per raggiungere quei punti bisogna spendere almeno 50 volte il valore del biglietto.
  • unaDuraLezione scrive:
    Non è tutto esatto
    contenuto non disponibile
    • Sgabbio scrive:
      Re: Non è tutto esatto
      La questione era molto grave, mi stupisce ancora come testate come PI non abbiano detto una parola sulla questione a parte Mantinelli in un suo editoriale.La cosa si è saputa per caso, e si sono letti alcuni dettagli su qualche blog e forum e basta.Tra l'altro come dici giustamente tu, una segnalazione sarebbe bastata invece di inerbire l'acXXXXX a migliaia di immagini per mesi.
      • Aleph72 scrive:
        Re: Non è tutto esatto
        - Scritto da: Sgabbio
        La questione era molto grave, mi stupisce ancora
        come testate come PI non abbiano detto una parola
        sulla questione a parte Mantinelli in un suo
        editoriale.

        La cosa si è saputa per caso, e si sono letti
        alcuni dettagli su qualche blog e forum e
        basta.

        Tra l'altro come dici giustamente tu, una
        segnalazione sarebbe bastata invece di inerbire
        l'acXXXXX a migliaia di immagini per
        mesi.Secondo me ImgShack avrebbe dovuto fare causa al responsabile dell'oscuramento. Con richiesta di risarcimento danni milionaria!
    • Rover scrive:
      Re: Non è tutto esatto
      Del genere: se c'è un ladro in un condominio, arresto tutto il condominio e poi rado al suolo lo stabile.Un po' troppo, direi...
      • Sgabbio scrive:
        Re: Non è tutto esatto
        non applicabile nel mondo reale, però il concetto è quello.
        • panda rossa scrive:
          Re: Non è tutto esatto
          - Scritto da: Sgabbio
          non applicabile nel mondo reale, però il concetto
          è
          quello.No, no, e' applicabilissima.Prova ad aprire qualunque motore di ricerca sotto la voce "bombe intelligenti"
          • Sgabbio scrive:
            Re: Non è tutto esatto
            Era inteso per l'esempio: "arrestano tutti gli abitanti di un condominio perchè c'è un reo" :D
      • Me Stesso scrive:
        Re: Non è tutto esatto
        - Scritto da: Rover
        Del genere: se c'è un ladro in un condominio,
        arresto tutto il condominio e poi rado al suolo
        lo
        stabile.
        Un po' troppo, direi...Ti faccio un'altro esempio, in una nota stazione d'interscambio treno-metropolitana milanese, per impedire di prendere la metro "aggratis" sono stati montati dei tornelli elettronici dove bisogna infilare il biglietto magnetico o passare la tesserina rfid per farli aprire.Questo la mattina provoca code che fanno perdere tempo a centinaia di utenti regolarmente paganti, per non fare passare i pochi utenti che non vorrebbero pagare.Non ti sembra la stessa cosa ? ovviamente portata dal tuo estremo, al mio quotidiano, ma il concetto è e resta quello...
    • Whispher scrive:
      Re: Non è tutto esatto
      Che è questa storia di imageshack? dove posso trovare più dettagli?
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: Non è tutto esatto
        - Scritto da: Whispher
        Che è questa storia di imageshack? dove posso
        trovare più dettagli?Google è tuo amico:http://www.google.com/search?q=img5+imageshack+bloccato
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Non è tutto esatto
      - Scritto da: unaDuraLezione
      "La nostra costituzione non tollera che un
      cittadino onesto si veda compresso l'esercizio di
      proprie libertà fondamentali nel tentativo -
      peraltro spesso vano - di sanzionare un cittadino
      disonesto, né che un bit di informazione lecita
      sia resa inaccessibile per precludere l'acXXXXX
      ad un bit di informazione illecita."La stessa cosa è successa:- con Bayimg, servizio di hosting di immagini hostato sui server di The Pirate Bay e che ne condivideva l'IP- con la homepage di un provider sudafricano, che condivideva l'IP col sito dell'International Boylove Day (censurato non si sa in base a cosa visto che l'unico modo per attuare quel tipo di censura era la pedoXXXXXgrafia e su quel sito di pedoXXXXX non ce n'era)- con diversi siti XXXXXgrafia legale (maggiorenni) finiti "per sbaglio" nella lista nera o perché condividevano l'IP con altri siti finiti nella lista nera- con labaia.net che era un semplice proxy come lo è anonymouse.org, non redirigeva necessariamente a TPB ma potevi vedere qualunque sito: allora tramite Google è perfettamente possibile vedere TPB e pure tradotto, com'è che Google non è stato bloccato?
      Il diritto fondamentale di molti è da sempre
      subordinato alla deficienza di
      pochi.Quoto.
  • Findi scrive:
    Stealthnet
    qualcuno a detto "Stealthnet"?
    • Valeren scrive:
      Re: Stealthnet
      Stasera farò un test: mai usata, vediamo.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Stealthnet
        Io lo provato, ci vuole un pò di tempo che veda tutti i nodi. che son tutti francesi e tedeschi, alcuno dice che ci stanno pure i giapponesi.
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: Stealthnet
          - Scritto da: Sgabbio
          Io lo provato, ci vuole un pò di tempo che veda
          tutti i nodi. che son tutti francesi e tedeschi,
          alcuno dice che ci stanno pure i
          giapponesi.Io la provai tempo fa. All'epoca da dietro NAT non funzionava, quindi lasciai perdere.
          • Me Stesso scrive:
            Re: Stealthnet
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: Sgabbio

            Io lo provato, ci vuole un pò di tempo che veda

            tutti i nodi. che son tutti francesi e tedeschi,

            alcuno dice che ci stanno pure i

            giapponesi.

            Io la provai tempo fa. All'epoca da dietro NAT
            non funzionava, quindi lasciai
            perdere.Il nat bisogna saperlo configurare... la scimmia connessa con la coda al router non è contemplata tra gli utenti di una darknet.
          • Cicciolina scrive:
            Re: Stealthnet
            Provata ieri sera e confermo: nodi francesi. Ho provato a fare qualche ricerca ma non trova molto, anzi...Comunque la configurazione è una stupidaggine :-)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: Stealthnet
            - Scritto da: Me Stesso
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: Sgabbio


            Io lo provato, ci vuole un pò di tempo che
            veda


            tutti i nodi. che son tutti francesi e
            tedeschi,


            alcuno dice che ci stanno pure i


            giapponesi.



            Io la provai tempo fa. All'epoca da dietro NAT

            non funzionava, quindi lasciai

            perdere.

            Il nat bisogna saperlo configurare...Quello del mio router personale è configurato benissimo, ma l'acXXXXX ai NAT di Fastweb me lo dai tu?Perché creare un'infrastruttura che funziona solo con connessione diretta quando TOR, I2P, FREENET, DHT sono infrastrutture che funzionano benissimo anche da dietro NAT?
          • Guybrush Fuorisede scrive:
            Re: Stealthnet
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato[...]
            NAT?Di che ti lamenti? Hai Adunanza tu.GTFS
    • mofo scrive:
      Re: Stealthnet
      - Scritto da: Findi
      qualcuno a detto "Stealthnet"?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • tatutati66 scrive:
    signor guido
    signor guido scorza bellissimo articolo....adesso io lo copio e poi ci metto il mio nome e lo pubblico su un giornale , le piace la mia idea .lei questa cosa la chiama liberta'di espressione .
    • MeMedesimo scrive:
      Re: signor guido
      - Scritto da: tatutati66
      signor guido scorza bellissimo articolo....

      adesso io lo copio e poi ci metto il mio nome e
      lo pubblico su un giornale , le piace la mia idea
      .

      lei questa cosa la chiama liberta'di espressione .Hai mai visto qualcuno scaricare un film e poi mettere il suo nome nei titoli di testa e di coda al posto di quello del regista e dire a tutti che quel film è stato diretto da lui? O qualcuno che dice di aver scaricato una canzone e dire di essere lui il cantante?Se il tuo cervello avesse qualche neurone funzionante coglieresti la differenza... Ma probabilmente il troppo tempo chiuso nel tuo videoloXXXX a rosicarti il fegato ormai ti ha tolto anche quell'ultimo neurone.
      • gips scrive:
        Re: signor guido
        come dice memedesimo, il caso citato da tutatiqualcosa non calza.Però credo si possa prendere l'articolo, riutilizzarlo, citandone le fonti con relativi link, credo.Un articolo interessante fa guadagnare click, la citazione magari porta il lettore qui su PI che troverà interessanti altri articoli e diventerà un lettore assiduo di PI (forse. sto facendo congetture.).click per il "copione", click per PI ergo $!
        • Sgabbio scrive:
          Re: signor guido
          Sbaglio o gli articoli di PI sono sotto creative commons ?
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: Sgabbio
            Sbaglio o gli articoli di PI sono sotto creative
            commons
            ?Sì esatto ma l'ATTRIBUZIONE è propria di tutte le licenze CC. Quindi è legittimo copiare il contenuto sul proprio blog ma bisogna citare la fonte.
          • Funz scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: Sgabbio
            Sbaglio o gli articoli di PI sono sotto creative
            commons
            ?cosa vuoi che ne capisca tatutatubbies...
      • spacevideo scrive:
        Re: signor guido
        ma bisogna spiegarvi proprio tutto?
        • panda rossa scrive:
          Re: signor guido
          - Scritto da: spacevideo
          ma bisogna spiegarvi proprio tutto?Certo. Bisogna proprio spiegare tutto, fare esempi appropriati e calzanti, se si vuole sostenere una tesi.Poi e' ovvio che se la tesi che si vuole sostenere e' insostenibile, gli esempi deficitano, o sono falsi, o sono smontabili da qualunque bambino.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: signor guido

        Se il tuo cervello avesse qualche neurone
        funzionante coglieresti la differenza... Ma
        probabilmente il troppo tempo chiuso nel tuo
        videoloXXXX a rosicarti il fegato ormai ti ha
        tolto anche quell'ultimo
        neurone.Guarda che tatutati (mauro) non è un videonoleggiatore, per quanto ne so.
        • tatutati66 scrive:
          Re: signor guido
          grazie almeno tu ( uno qualsiasi )ti ricordi perche' questi qua, sono tutti tarati il cervello, sei non sei d'accordo con loro vuol dire che hai un videoclub..
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: tatutati66
            grazie almeno tu ( uno qualsiasi )ti ricordi
            perche' questi qua, sono tutti tarati il
            cervello, sei non sei d'accordo con loro vuol
            dire che hai un videoclub..Non è importante se lo hai o no, parli come loro, come parlano loro sul forum che gli ha dato il GOVERNO ITALIANO (l'uso privato di risorse pubbliche da me si chiama PECULATO), quindi sei come loro.A proposito, che lavoro fai? ThenOra lavora col copyright e non ha mai voluto specificare. Aletheia diceva di essere un fotografo. Tu invece?
          • Luco Eunuco scrive:
            Re: signor guido
            asciugati quel rivolo di latte che ti scende dalla bocca.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido
            Se non sbaglio, ci ha riferito di occuparsi di ... ehm ... musica : ha firmato qualche produzione dance. Di cosa si trattava ? Qualcuno dei soliti scopiazzamenti di disco anni '70, o qualche martello pneumatico hardcore, che riesce a fare anche un poppante con Drum Station ?
          • bmw scrive:
            Re: signor guido
            Cercalo su bmwpassion .... posta anche lì
    • spacevideo scrive:
      Re: signor guido
      questa mi è piaciutaed aggiungoè si caro Sig. Scorza è molto facile parlare quando non si è coinvoli, quando si cerca solo l'appoggio della massa ...complimenti Sig. Scorza i miei complimenti per fortuna stiamo andando in tutt'altra direzione e per fortuna anche sua Sig. Scorza, perchè vede Sig. Scorza lei uscirà come "io ci ho messo tutto l'impegno" e Sig. Scorza noi siamo i cattivoni dell'industria quelli che vogliono il sangue degli utentivede Sig. Scorza lei dovrebbe parlare con i nostri dipendenti e tutto l'indotto Sig. Scorza per capire chi ha ragione e chi ha torto Sig. Scorza.
      • MeMedesimo scrive:
        Re: signor guido
        neanche quest'altro videocotechino ha capito nulla... poi si lamentano che vengono presi per i fondelli riguardo alla loro intelligenza...
        • Valeren scrive:
          Re: signor guido
          Non saprei nemmeno come prenderli in giro: vicino a me hanno chiuso tutti, compreso blockb.
          • spacevideo scrive:
            Re: signor guido
            noi siamo aperti e non siamo nascosti, metti il nick su google e saprai chi sono :)
          • 0110 scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            noi siamo aperti e non siamo nascosti, metti il
            nick su google e saprai chi sono
            :)Uno che scrive in uno di quel forum dove si offende tutti e poi si chiedono leggi severe per il web...
          • krane scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: 0110
            - Scritto da: spacevideo

            noi siamo aperti e non siamo nascosti, metti il

            nick su google e saprai chi sono

            :)
            Uno che scrive in uno di quel forum dove si
            offende tutti e poi si chiedono leggi severe per
            il web...A me come primo link e' uscito uno che offre video a tema spaziale liberamente visibili (rotfl)
          • 01234 scrive:
            Re: signor guido
            e questo è spiacevole, ma è pure vero che non può essere tutta colpa del p2p...ormai con streaming e download legali mi pare che le major (loro sì sempre a chiagne e f***e) ci guadagnino non poco, rendendo inutile e sorpassato il modello di fruizione della videoteca
          • spacevideo scrive:
            Re: signor guido
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la pirateria, sono due cose completamente distinte, ai modelli ci si adegua, contro l'illegalità invece non possiamo nulla.
          • Sgabbio scrive:
            Re: signor guido
            Io penso che con la storia dell'illegalità di cerca di trovare una scusa su un settore che ormai sta diventando sempre più superfluo.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la
            pirateria, sono due cose completamente distinteNo: la "pirateria" (o meglio, la condivisione) è un modello come gli altri. Ed è l'unico valido, per i beni digitali.Se vuoi applicare il modello della vendita (valido per i beni materiali) ai beni digitali, sei come un pilota di mongolfiere che, quando vede il primo aereo, lo prende, comincia a gonfiarlo, e poi si lamenta perchè non vola (citazione di Beppe Grillo, lo so, ma rende l'idea)
          • spacevideo scrive:
            Re: signor guido
            noto solo una cosa, che c'è confusione, il distinguo che hai fatto non è assolutamente realistico, una canzone su dvd o su file è da considerarsi esattamente uguale, se rubi il dvd o rubi il file è la stessa cosa, è il contenuto, il brano che conta non il supporto.Ma questo lo sa molto bene anche se fa finta di niente !!
          • krane scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            noto solo una cosa, che c'è confusione, il
            distinguo che hai fatto non è assolutamente
            realistico, una canzone su dvd o su file è da
            considerarsi esattamente uguale, se rubi il dvd o
            rubi il file è la stessa cosa, è il contenuto, il
            brano che conta non il supporto.Anche l'odore di pollo in una rosticceria e' la stessa cosa del pollo, pero' non te lo fanno pagare in quanto utilizzato come veicolo pubblicitario per attirarti nel negozio.Quello che si vuole e' che la riproduzione della voce del cantante non venga fatta pagare cosi' come non ti fanno pagare l'odore del pane quando entri in panetteria.
            Ma questo lo sa molto bene anche se fa finta
            di niente !!Quello che tu non capisci e' che si ha una diversa percezione del valore delle cose: Sei un cantante ? Ti pago per vederti ad un concertoVuoi farti pubblicita' ? Fai in modo che io senta la tua musica, non sono io a dover pagare per la tua pubblicta'.
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            noto solo una cosa, che c'è confusione, il
            distinguo che hai fatto non è assolutamente
            realistico, una canzone su dvd o su file è da
            considerarsi esattamente uguale, se rubi il dvd o
            rubi il file è la stessa cosa, è il contenuto, il
            brano che conta non il
            supporto.No, non è la stessa cosa. Se rubo il dvd, tu non ce l'hai più. Se copio il file, tu hai ancora l'originale (semplicemente, ne esiste uno in più). Io ci guadagno, tu non perdi quello che hai. Quindi, perchè mai dovrei rinunciarci? Sei tu a non capire. E se non capisci, la sola possibilità che hai è chiudere.
          • videoco techino scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: uno qualsiasi
            - Scritto da: spacevideo

            noto solo una cosa, che c'è confusione, il

            distinguo che hai fatto non è assolutamente

            realistico, una canzone su dvd o su file è da

            considerarsi esattamente uguale, se rubi il dvd
            o

            rubi il file è la stessa cosa, è il contenuto,
            il

            brano che conta non il

            supporto.

            No, non è la stessa cosa. Se rubo il dvd, tu non
            ce l'hai più. Se copio il file, tu hai ancora
            l'originale (semplicemente, ne esiste uno in
            più). Io ci guadagno, tu non perdi quello che
            hai. Quindi, perchè mai dovrei rinunciarci?Tu risparmi, non ci guadagni ;) Differenza sostanziale.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            noto solo una cosa, che c'è confusione, il
            distinguo che hai fatto non è assolutamente
            realistico, una canzone su dvd o su file è da
            considerarsi esattamente uguale,Non lo è per niente. Ci sono profonde differenze nella forma d'onda. Negare questo vuol dire che un mp3 a 96kbps e un flac sono la stessa cosa.Se tu non noti differenze, il tuo apparato uditivo ha qualche problema.La digitalizzazione (qualunque e a qualunque frequenza) comporta sempre un'approssimazione della forma d'onda. La ricompressione comporta sempre un'ulteriore approssimazione.Quindi la differenza c'è eccome. Altro che "esattamente uguale".Un mp3 altro non è che il "formato degradato" di cui parla la legge sul diritto d'autore. E a dirlo questo non sono certo solo io, lo dice anche Andrea Monti, uno che di leggi e di diritto d'autore se ne intende:http://www.piforum.it/b.aspx?i=2178413#p2178413http://www.downloadblog.it/post/5539/in-italia-il-p2p-diventa-legale-grazie-ad-una-svistahttp://www.repubblica.it/2007/09/sezioni/scienza_e_tecnologia/diritti-web/legge-mp3/legge-mp3.htmlhttp://arstechnica.com/news.ars/post/20080201-whoopsitaly-inadvertently-legalizes-some-p2p-music.html
            se rubi il dvd o
            rubi il file è la stessa cosa, è il contenuto, il
            brano che conta non il supporto.PREMESSA: Tizio ha comprato un CD e lo ascolta nel suo computer (ammesso che riesca).CASO 1:Caio forza la porta di casa di Tizio, apre il lettore, si prende il CD e se ne va.CONSEGUENZA:Tizio non potrà più ascoltare il CD che aveva comprato.CASO 2:Sempronio bussa, chiede a Tizio se può copiarsi il CD, apre un programma di masterizzazione, nel giro di pochi minuti tira fuori un CD masterizzato con le stesse canzoni del CD di Tizio, si porta via il CD masterizzato e lascia l'altro a Tizio.CONSEGUENZA:Tizio continuerà ad ascoltare il CD. Sempronio pure.TEST DI INTELLIGENZADOMANDA: C'è differenza tra il caso n°1 e il caso n°2? (SI - NO)Se rispondi SI sei intelligente e per te la copia non è un furto.Se rispondi NO sei un Mazza, un Assumma o un videotecaro, e ti ripeti tutti i giorni lo spot "NON RUBERESTI MAI UN'AUTO". Anzi ogni volta che metti un DVD originale nel lettore lo fai per vederti lo spot. Quando finisce lo spot lo togli e poi lo rimetti, e così per un paio d'ore. Ed ecco il film che ti sei visto... Non c'è da stupirsi che chi guarda quella roba sia rincitrullito...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2010 20.46-----------------------------------------------------------
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido

            ai modelli ci si adeguaMa certo ... si vede (o meglio : si legge) come vi adeguate a tutto ciò che rappresenta un intralcio alla vostra attività !Fosse per voi, dovrebbe piovere sempre, affinchè la gente se ne stia rintanata in casa a vedere le vostre videocagate !
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: Joe Tornado
            Fosse per voi, dovrebbe piovere sempre, affinchè
            la gente se ne stia rintanata in casa a vedere le
            vostre videocagate !Se piove di certo non esco per andare in videotecaE quando dovevo farlo per restituire (perché il ritardo non ammetteva la pioggia come scusa) mi rompevo di farlo.Adesso scarico, non esco quando piove e non devo uscire neanche per forza per restituire perché non ho sottratto nulla. La persona che mi ha passato il film lo può passare ad altre 100.000 e continuerà sempre a poterne usufruire. E' il bello della differenza tra copia e furto, ma qualcuno non l'ha afferrato tant'è che nei dvd originali continua a blaterare "non ruberesti mai un'auto"
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido
            No, effettivamente un'auto non la ruberei mai (la solita Ferrari ?) per non sottrarla al proprietario. Il file che prelevo, invece, rimane al proprietario, e magari quest'ultimo prende pure qualcosa da me.Comunque ... non farmici pensare ! Che seccatura, quando noleggiavo quei maledetti DVD, dover correre a restituirli dopo la cop...ehm la visione.Il DVB-T gratuito ha risolto tutto ... ormai c'è un sacco di scelta, con un po' di buona volontà si può creare una bella raccolta. Si poteva fare anche con l'analogico, ma, al di là della qualità più bassa, la registrazione era una sfacchinata.... e i canali aumentano, alla faccia dei videonoleggiatori, che denunzierebbero pure il sole !!!
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: Joe Tornado
            No, effettivamente un'auto non la ruberei mai (la
            solita Ferrari ?) per non sottrarla al
            proprietario. Il file che prelevo, invece, rimane
            al proprietario, e magari quest'ultimo prende
            pure qualcosa da me.Esatto. E chi non capisce questo banale concetto (differenza tra furto e copia) è un XXXXXXXXX che non dovrebbe poter contare alcunché.
            Il DVB-T gratuito ha risolto tuttoAnche il DVB-S se è per questo. Se si guarda al di là del proprio naso e si è disposti a guardare in lingua originale c'è un'offerta enorme anche tra i canali in chiaro.Ovvio per avere una certa scelta bisogna motorizzare la parabola e NON usare quel XXXXX di decoder che ti dà sky (che non è in grado di pilotare le parabole motorizzate).
            ... e i canali aumentano, alla faccia dei
            videonoleggiatori, che denunzierebbero pure il
            sole !!!Senza contare che ormai la gente sta passando più tempo su youtube (a vedere filmati mandati dagli utenti e NON protetti da copyright) che davanti alla TV.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido


            Anche il DVB-S se è per questo. Cara vecchia Skystar 2 ;) relegata nel PC della casina fuori città, causa problemi qui con la parabola condominiale !
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: Joe Tornado



            Anche il DVB-S se è per questo.

            Cara vecchia Skystar 2 ;)E ProgDVB :DE Yankse :P :P :P :P :P
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido
            Bei tempi !!!
          • r1348 scrive:
            Re: signor guido
            Sarà, io devo ancora vedere una videoteca che apre un servizio di streaming...
          • 0110 scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la
            pirateria, sono due cose completamente distinte,
            ai modelli ci si adegua, contro l'illegalità
            invece non possiamo
            nulla.Vero, per questo sul forum piangete ogni volta che ci sono:- Sanremo- Il Grande Fratello- Partite di calcio- Il bel tempo...Ed ecco l'accoglienza per i servizi legali:http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=25549"ci mancava anche questa!"http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=25527Splendido ed elegante il commento di chi ha inserito la notizia.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: signor guido

            http://www.videotecheforum.it/index.php?showtopic=
            Splendido ed elegante il commento di chi ha
            inserito la
            notizia.I difensori della cultura ! In realtà campano sulle spalle di quei quattro XXXXXroli che ancora non hanno imparato ad usare il web ...
          • 01234 scrive:
            Re: signor guido
            pirateria lo dici tu, io ho parlato di p2p che PUO' essere mezzo di pirateria ma di per sé è SOLO uno stumento per scambio file.E tra l'altro nella stragrandissima maggioranza di casi quello è, senza fine di lucro (sicché del pirata non ha nulla). Ed è tutto da dimostrare, e finora nessuno c'è riuscito, che al DL corrisponda un mancato acquisto/noleggio: molto + probabile che COMUNQUE non avrebbe comperato/noleggiato.INVECE chi scarica dalle major pagando invece che noleggiare (per comodità magari) forse è meno invogliato a venire nella tua videoteca...tu che dici? :-)Secondo me insomma è proprio il modello di vendita di servizi che sta mostrando la corda, e tu sostanzialmente hai fatto finta di rispondere buttando tutto in caciara....Ripeto, capisco possa essere dura (economicamente e esistenzialmente) vedere il proprio business andare in malora, però suvvìa, negli '80 e '90 vi siete abbastanza rimpinzati ;-) con un vhs o dvd prima che si rovinassero quanti clienti facevate? quando ci ripagavate la spesa del supporto+quelle dell'attività?Semplicemente è finita la pacchia. Come a tanti in itaGlia, tocca cercare un altro lavoro. ps: non potete nulla, direttamente, sia per lo streaming & co., che per il p2p....
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la
            pirateria, sono due cose completamente distinte,
            ai modelli ci si adegua, contro l'illegalità
            invece non possiamo
            nulla.Ci avete guadagnato soldi A PALATE negli anni passati, quando noleggiavate i super8 pirati, quando noleggiavate le copie per la vendita, quando noleggiavate le copie vere e proprie magari dei film di prima visione... se anche non l'hai fatto tu l'hanno fatto tanti tuoi colleghi, lamentarsi ADESSO della pirateria denuncia un bel po' di INCOERENZA da parte vostra, semplicemente la gente ha imparato a copiare da sola e non ha più bisogno di voi per farlo.Ripeto, non so se è il tuo caso e non m'interessa, ma ben più dell'80% (con punte del 95% in certe regioni) di cinenoleggi e videonoleggi negli anni tra i 1970 e il 1997 facevano così. Com'era la storia della pagliuzza e della trave?
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: signor guido
            contenuto non disponibile
          • lavos scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la
            pirateria, sono due cose completamente distinte,
            ai modelli ci si adegua, contro l'illegalità
            invece non possiamo
            nulla.Certo che potete fare qualcosa. Potete chiudere.Fate una serrata: quando i vostri clienti verranno a supplicarvi di riaprire, avrete qualche argomento per mettere le vostre condizioni.Se nessuno vi chiede di riaprire, perchè possono trovare altrove le stesse cose che trovavano da voi, vuol dire che nessuno sente più la necessità del vostro lavoro: e a questo punto, la chiusura può diventare definitiva, perchè non c'è più motivo di condinuare.
          • krane scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            i modelli cambiano, ma questo non c'entra con la
            pirateria, sono due cose completamente distinte,
            ai modelli ci si adegua, contro l'illegalità
            invece non possiamo nulla.Ok; tu come pensi di adeguarti alla possibilita' di vedere i film in affitto via streaming in modo perfettamente legale pescando da cataloghi che rappresentano l'intera produzione in tutta la storia di una casa di distribuzione ?Il tutto naturalmetne a prezzi piu' bassi di quanto possa offrire chiunque non sia la casa di produzione stessa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 16 novembre 2010 14.44-----------------------------------------------------------
          • spacevideo scrive:
            Re: signor guido
            intanto scusa per il ritardo nella risposta, non leggo tutti i commenti ti rispondo grazie al link che hai inserito.abbiamo attivato un servizio di streaming che puoi trovare sul nostro sito, si tratta di un network di videoteche puoi trovarlo su streaming.spacevideo.it, comunque non siamo soli, c'è Apple, c'è Sony, c'è netflix ...per il momento abbiamo pochi film, ma ne arriveranno, purtroppo operare nella legalità è più difficile ma arriveremo, si spera entro la fine di dicembreil nostro è creato da aziende italiane, un po' di spirito nazinalista non guasta ...
          • krane scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: spacevideo
            intanto scusa per il ritardo nella risposta, non
            leggo tutti i commenti ti rispondo grazie al link
            che hai inserito.
            abbiamo attivato un servizio di streaming che
            puoi trovare sul nostro sito, si tratta di un
            network di videoteche puoi trovarlo su
            streaming.spacevideo.it, comunque non siamo soli,
            c'è Apple, c'è Sony, c'è netflix ...In sostanza mi stai dicendo che ci sono i produttori stessi che detengono i cataloghi che dovrebbero darvi il materiale da mettere in streaming; questo mi fa sorgere un dubbio: visto che i produttori sono in grado di gestire un sistema di streaming e si stanno organizzando in tal senso a cosa servireste voi ? Come potreste essere concorrenziali ?Mi sembra un po' come voler aprire un banchetto di patate (per dire) davanti ad un supermercato, il padrone del banchetto le compra nel supermercato e deve venderle a prezzo maggiore di quanto faccia il supermercato stesso (altrimenti dov'e' il guadagno? chi impedisce alla gente di comprare direttamente a minor nel supermercato?)
            per il momento abbiamo pochi film, ma ne
            arriveranno, purtroppo operare nella legalità è
            più difficile ma arriveremo, si spera entro la
            fine di dicembreCi sono molti problemi ad operare nella legalita' vogliamo parlarne ? Quali sono le difficolta' legislative in italia ?
            il nostro è creato da aziende italiane, un po'
            di spirito nazinalista non guasta...Creato da aziende italiane ? Ma alla fine non basta un'azienda con forte disponibilita' economica ? Ad essere tante aziende non si finisce per moltiplicare solo i costi e non i vantaggi ?
          • lavos scrive:
            Re: signor guido

            il nostro è creato da aziende italiane, un po' di
            spirito nazinalista non guasta
            ...Rispondo solo a questo punto: comprendo il concetto dello "spirito nazionalista" (spendere soldi per pagare lavoratori italiani, piuttosto che stranieri). Ma tale discorso avrebbe senso se distribuiste film autoprodotti: se distribuite film stranieri, i soldi incassati andrebbero comunque all'estero per la maggior parte.Paradossalmente, avrebbe più "spirito nazionalista" chi gestisce siti pirata in italia e guadagna coi banner: in quel caso, davvero, incassa in italia dei soldi che altrimenti sarebbero andati all'estero. Ovviamente è un esempio estremo, la pirateria a fini di lucro è un reato penale, ma era per chiarire come la situazione sia complessa (e come non possiate sperare di risolverla così facilmente)
        • tatutati66 scrive:
          Re: signor guido
          vedrai che nel tempo ti tapperanno la bocca i vidoetechini , perche' fra poco ti scaricherai tua moglie che lo prende in quel posto .....e' questo il rispetto che hai per chi lavora , saresti te' la persona intelligente .bravo bravo
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: tatutati66
            vedrai che nel tempo ti tapperanno la bocca i
            vidoetechini , perche' fra poco ti scaricherai
            tua moglie che lo prende in quel posto
            .....
            Questo è il tuo, di rispetto? Mandi solo invettive e insulti?
      • plancton scrive:
        Re: signor guido
        Caro spacevideo, quanto tempo è passato!E' (quasi) un piacere rivederti al di fuori del vostro forum di categoria e da quell'inutile forum governativo in cui tu e tanti altri vi sfogavate su tutto e tutti senza avere un minimo di cognizione di quello che dicevate e purtroppo dite ancora.Chi è intenzionato a condividere dei file trova sempre un modo.. Rapidshare, megaupload e simili sono sempre più gettonati, ma per sfuggire a questi inutili controlli basta anche una seedbox (9 al mese) o una buona vpn.Il mercato dei dischi di plastica era e sarà sempre più in declino, bluray compreso. Continuate pure a fare la lotta ai mulini a vento.. Indietro non si torna e niente e nessuno farà tornare florido il vecchio mercato dei supporti di plastica. Fatevene una ragione. O)
      • gerry scrive:
        Re: signor guido
        - Scritto da: spacevideo
        vede Sig. Scorza lei dovrebbe parlare con i
        nostri dipendenti e tutto l'indotto Sig. Scorza
        per capire chi ha ragione e chi ha torto Sig.
        Scorza.Questo è un ragionamento sbagliato. Io sono un cittadino, mica un autore, non puoi pretendere che lasci decidere a te o che solo tu ti metta a parlare. Tu sei una rappresentanza di parte e fai il tuo interesse.Il mio interesse è quello di pagarti il meno possibile e che mi si rompano le p@lle il meno possibile, sono un consumatore e faccio i miei interessi.Ora, se i miei e i tuoi interessi collidono ci si mette d'accordo , vuol dire che ognuno cede un po' e si trova un compromesso. Non vuol dire che il governo si deve alzare e pararvi il fondoschiena perchè voi c'avete l'indotto da difendere. Sennò chiunque ha l'indotto da difendere si mette a piangere quando è in crisi e aspetta che il governo faccia una legge per salvarglielo.
      • krane scrive:
        Re: signor guido
        - Scritto da: spacevideo
        questa mi è piaciuta
        ed aggiungo
        è si caro Sig. Scorza è molto facile parlare
        quando non si è coinvoli, quando si cerca solo
        l'appoggio della massa...
        complimenti Sig. Scorza i miei complimenti per
        fortuna stiamo andando in tutt'altra direzione e
        per fortuna anche sua Sig. Scorza, perchè vede
        Sig. Scorza lei uscirà come "io ci ho messo tutto
        l'impegno" e Sig. Scorza noi siamo i cattivoni
        dell'industria quelli che vogliono il sangue
        degli utenti
        vede Sig. Scorza lei dovrebbe parlare con i
        nostri dipendenti e tutto l'indotto Sig. Scorza
        per capire chi ha ragione e chi ha torto Sig.
        Scorza.Deve ancora finire con i venditori di ghiacico ed i maniscalci, poi arriveranno anche quelli che fabbricavano cabine telefoniche e poi ci siete voi; che numero avete preso ?
        • panda rossa scrive:
          Re: signor guido
          - Scritto da: krane
          Deve ancora finire con i venditori di ghiacico ed
          i maniscalci, poi arriveranno anche quelli che
          fabbricavano cabine telefoniche e poi ci siete
          voi; che numero avete preso
          ?Io ho il 3563, che un mio zio vendeva cartine stradali prima che uscisse il Tom Tom.
      • La SIAE scrive:
        Re: signor guido
        - Scritto da: spacevideo
        questa mi è piaciuta

        ed aggiungo

        è si caro Sig. Scorza è molto facile parlare
        quando non si è coinvoli, quando si cerca solo
        l'appoggio della massa
        ...

        complimenti Sig. Scorza i miei complimenti per
        fortuna stiamo andando in tutt'altra direzione e
        per fortuna anche sua Sig. Scorza, perchè vede
        Sig. Scorza lei uscirà come "io ci ho messo tutto
        l'impegno" e Sig. Scorza noi siamo i cattivoni
        dell'industria quelli che vogliono il sangue
        degli
        utenti

        vede Sig. Scorza lei dovrebbe parlare con i
        nostri dipendenti e tutto l'indotto Sig. Scorza
        per capire chi ha ragione e chi ha torto Sig.
        Scorza.Ma a chi diavolo stai parlando. :@Parola di SIAE
    • Sgabbio scrive:
      Re: signor guido
      Da quando "download gratuito di opere protette da copyright" e uguale al plagio ?
      • spacevideo scrive:
        Re: signor guido
        uff. siamo alle solite ... ok esempio sbagliato.
        • Sgabbio scrive:
          Re: signor guido
          No, non è un "uff" Si cerca di mettere insieme cose differenti per metterli in un unico calderore, la tecnica di confondere l'opinione pubblica è sempre stata un'arma prediletta da chi, vuole far passare certe idee.
      • spacevideo scrive:
        Re: signor guido
        chi doveva capire ha capito, l'importante è questo.
        • Sgabbio scrive:
          Re: signor guido
          Se si tratta nel capire che la cosa non c'entra nulla con l'argomento tratto son d'accordo.
        • 0110 scrive:
          Re: signor guido
          - Scritto da: spacevideo
          chi doveva capire ha capito, l'importante è
          questo.E chi doveva capire?Certo comunque che un esempio più sbagliato di questo non potevi trovarlo. Gli articoli di PI sono copiabili e modificabili a patto di citare l'autore e non usarli a fini commerciali.
    • panda rossa scrive:
      Re: signor guido
      - Scritto da: tatutati66
      signor guido scorza bellissimo articolo....

      adesso io lo copioBravo.
      e poi ci metto il mio nome eQuesto si chiama PLAGIO, ed e' reato!
      lo pubblico su un giornale , Possiedi un giornale? Perche' dubito seriamente che qualunque testata giornalistica si prenda la briga di pubblicare un testo plagiato.
      le piace la mia ideaTantissimo. Ti esorterei a farlo, che poi vediamo che effetto che fa.
      lei questa cosa la chiama liberta'di espressione .Io questa cosa che tu hai detto che vuoi fare la chiamo idiozia.
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: signor guido
      - Scritto da: tatutati66
      signor guido scorza bellissimo articolo....

      adesso io lo copio e poi ci metto il mio nome e
      lo pubblico su un giornale , le piace la mia idea
      .Non credo che gli dispiaccia... l'importante è che l'idea circoli il più possibile.
      • tatutati66 scrive:
        Re: signor guido
        io credo di che gli dispiaccia e come.ma secondo te' lui fa la fatica di scrivere l'articolo e io prendo i soldi con il suo articolo , altro che fastidio.comunque non e' che ne importi molto.vedo che e' inutile scrivere certe cose.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: signor guido
          - Scritto da: tatutati66
          io credo di che gli dispiaccia e come.

          ma secondo te' lui fa la fatica di scrivere
          l'articolo e io prendo i soldi con il suo
          articolo , altro che
          fastidio.Spiegami solo una cosa: come fai a prendere soldi con il suo articolo?Tu vorresti pubblicarlo su un altro giornale, ma quale giornale ti pagherà per un articolo che è già uscito? E quale utente comprerà quel giornale per leggere l'articolo in questione, se può leggerselo gratis qui su PI (e, tra l'altro, può leggerselo gratis prima, perchè tu puoi copiarlo solo dopo che è già stato pubblicato)
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: uno qualsiasi
            Tu vorresti pubblicarlo su un altro giornale, ma
            quale giornale ti pagherà per un articolo che è
            già uscito?Ma soprattutto, quale direttore responsabile accetterebbe di pubblicare un articolo di un emerito sconosciuto senza prima verificare che non si tratti di un copia e incolla di un altro? ;)P.S. A parte Belpietro, Fede e Feltri, ovviamente...
        • 01234 scrive:
          Re: signor guido
          proprio inutile, sono sbagliatissime!ci sono varie posizioni, come una sorta di arcobaleno del pensiero anti copyright...personalmente penso che attribuzione di paternità e sfruttamento commerciale surrettizi siano assai odiosi.Del p2p invece non posso che parlare bene, anche perché diciamocelo, i costi di acquisto e noleggio sono oltraggiosi (specie i primi).Quanto poi all'oggetto in questione, ti è stato già spiegato che non potevi prendere esempio più inadatto :-)Ma si sa, chi resta abbarbicato ai proprii schemi mentre la realtà gli cambia sotto i piedi... :-)
        • krane scrive:
          Re: signor guido
          - Scritto da: tatutati66
          io credo di che gli dispiaccia e come.
          ma secondo te' lui fa la fatica di scrivere
          l'articolo e io prendo i soldi con il suo
          articolo , altro che fastidio.E' evidente dal fatto che l'articolo e' scritto sotto creative common, quindi l'autore autorizza implicitamente a fare soldi con il suo articolo chiunque ci riesca.
          comunque non e' che ne importi molto.
          vedo che e' inutile scrivere certe cose.Tipo che il cielo e' verde ? Si e' un po' inutile.
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: signor guido
            - Scritto da: krane
            E' evidente dal fatto che l'articolo e' scritto
            sotto creative common, quindi l'autore autorizza
            implicitamente a fare soldi con il suo articolo
            chiunque ci riesca.Ehm... veramente no, perché Punto Informatico usa la licenza BY-NC-SA, dove quell'NC sta per NON COMMERCIALE. Inoltre, la SA obbliga chi cita ad usare la stessa licenza, quindi dovrà usare a sua volta la BY-NC-SA.Quindi tatutati è libero di copiare l'articolo di Guido Scorza, a patto di- dire chi è l'autore (Guido Scorza)- non guadagnare dalla pubblicazione dell'articolo- rilasciare il tutto sotto licenza BY-NC-SA.

            comunque non e' che ne importi molto.

            vedo che e' inutile scrivere certe cose.

            Tipo che il cielo e' verde ? Si e' un po' inutile.Per i giapponesi non c'è differenza tra verde e blu :)
    • Jacopo Monegato scrive:
      Re: signor guido
      credevo si chiamasse.... fammi pensare bene... mmmmplagio."la mia libertà finisce dove inizia la tua"ciò vuol dire che tu puoi copiare quello che vuoi e metterci il tuo nome, ma se al vero autore (dopo aver dimostrato di esserlo) non va bene, bisogna rispondere di questo di fronte alla legge. se la legge non è giusta si cerca di cambiarla
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: signor guido
      - Scritto da: tatutati66
      signor guido scorza bellissimo articolo....

      adesso io lo copio e poi ci metto il mio nome e
      lo pubblico su un giornale , le piace la mia idea
      .

      lei questa cosa la chiama liberta'di espressione .Il DIRITTO DI ATTRIBUZIONE DELL'OPERA ALL'AUTORE (a meno che ovviamente non dichiari lui di voler restare anonimo) non è in discussione.Quello che va estirpato è il COPYRIGHT che è cosa ben diversa, e con cui spesso neanche ci guadagna l'autore, ma ci guadagnano prevalentemente i titolari dei cosiddetti "diritti connessi", a cominciare dagli editori.
  • ostrega scrive:
    BALLE!
    Al riguardo, anzi, gli uffici di Calabrò ipotizzano addirittura che "la diffusione della banda larga in Italia, dando impulso allo sviluppo del mercato legale dei contenuti digitali audiovisivi, potrebbe anche agire da deterrente rispetto al P2P". Questa é bella! Come si puó ipotizzare una cosa simile? E' ovvio che maggior connettivitá non puó far altro che incentivare i download illegali, tutto risulterebbe piú rapido e piú facile. E' come regalare a dei rapinatori una ferrari all'uscita di una banca.Dite che verrebbero incentivati servizi di digital delivery? Balle! Una volta che hai abituato il cittadino ad avere roba gratis, tanto non viene perseguito, questo non tornerá piú indietro, se non costretto dal manganello.Al contrario propongo di ridurre la banda, strizzarla in modo tale da rendere i download talmente lenti da inibire qualsiasi download o scambio p2p. Questo per i comuni cittadini, non per aziende o altri esercizi commerciali che necessitano di alta connettivitá per svolgere le loro funzioni.
    • panda rossa scrive:
      Re: BALLE!
      - Scritto da: ostrega
      Al riguardo, anzi, gli uffici di Calabrò
      ipotizzano addirittura che "la diffusione della
      banda larga in Italia, dando impulso allo
      sviluppo del mercato legale dei contenuti
      digitali audiovisivi, potrebbe anche agire da
      deterrente rispetto al
      P2P".

      Questa é bella! Come si puó ipotizzare una cosa
      simile? Allo stesso modo con cui SIAE e compagnia bella ipotizzano che TUTTI SCARICANO e 1 BRANO SCARICATO=1 MANCATO GUADAGNO.Solo che l'ipotesi di SIAE e compagnia bella e' totalmente campata in aria e mai dimostrata (come ben messo in risalto da Scorza).
      E' ovvio che maggior connettivitá non puó
      far altro che incentivare i download illegali,
      tutto risulterebbe piú rapido e piú facile. E' ovvio? A me non sembra poi cosi' ovvio.
      E'
      come regalare a dei rapinatori una ferrari
      all'uscita di una
      banca.Si, certo. Proprio per renderli il meno riconoscibili possibile, farli stare tutti seduti comodi, e con ampio spazio nel bagagliaio per metterci il bottino.
      Dite che verrebbero incentivati servizi di
      digital delivery? Balle! Una volta che hai
      abituato il cittadino ad avere roba gratis, tanto
      non viene perseguito, questo non tornerá piú
      indietro, se non costretto dal
      manganello.Io ancora sto aspettando la risposta ad alcune mie considerazioni che vado a riassumere:1) cinema, teatri e sale da concerto sempre pieni2) negozi di cd e dvd sempre affollati3) persino i supermercati vendono cd e dvdSe tutti scaricano e nessuno compra piu' niente , ho forse le allucinazioni?
      Al contrario propongo di ridurre la banda,
      strizzarla in modo tale da rendere i download
      talmente lenti da inibire qualsiasi download o
      scambio p2p. Questa tua pretesa dimostra come tu di tecnologia ci capisca meno dei ministri preposti, e non e' una cosa facile.Tu non hai proprio idea della IMMENSA MOLE DI DATI COMMERCIALI che quotidianamente attraversano le reti.Il traffico privato (tra cui il P2P) e' solo una irrisoria trascurabile percentuale.E tu vorresti ridurre la banda?
      Questo per i comuni cittadini, non
      per aziende o altri esercizi commerciali che
      necessitano di alta connettivitá per svolgere le
      loro funzioni.Ah, mi pareva.E adesso ci dirai con quale bacchetta magica sei in grado di distinguere il traffico prodotto da connettivita' privata da quella commerciale.
      • Jacopo Monegato scrive:
        Re: BALLE!
        i testi sacri hanno un contenuto filosofico/pseudo filosofico
      • H5N1 scrive:
        Re: BALLE!
        Ma ad uno che usa il manganello cerchi ancora di dare una risposta argomentata?
        • panda rossa scrive:
          Re: BALLE!
          - Scritto da: H5N1
          Ma ad uno che usa il manganello cerchi ancora di
          dare una risposta
          argomentata?Non lo faccio mica per lui: lo faccio per quelli che leggono!
      • ostrega scrive:
        Re: BALLE!


        E'

        come regalare a dei rapinatori una ferrari

        all'uscita di una

        banca.

        Si, certo. Proprio per renderli il meno
        riconoscibili possibile, farli stare tutti seduti
        comodi, e con ampio spazio nel bagagliaio per
        metterci il
        bottino.ovviamente parlavo di velocitá.
        Io ancora sto aspettando la risposta ad alcune
        mie considerazioni che vado a
        riassumere:
        1) cinema, teatri e sale da concerto sempre pieni
        2) negozi di cd e dvd sempre affollatirotfl, cos'hai telecamere nascoste in tutte le videoteche italiane?
        3) persino i supermercati vendono cd e dvdcerto, cercano di smaltire l'invenduto delle videoteche.
        Se tutti scaricano e nessuno compra piu' niente ,
        ho forse le
        allucinazioni?


        Al contrario propongo di ridurre la banda,

        strizzarla in modo tale da rendere i download

        talmente lenti da inibire qualsiasi download o

        scambio p2p.

        Questa tua pretesa dimostra come tu di tecnologia
        ci capisca meno dei ministri preposti, e non e'
        una cosa
        facile.

        Tu non hai proprio idea della IMMENSA MOLE DI
        DATI COMMERCIALI che quotidianamente attraversano
        le
        reti.
        Il traffico privato (tra cui il P2P) e' solo una
        irrisoria trascurabile
        percentuale.
        E tu vorresti ridurre la banda?il termine tecnico é "strizzare"

        Questo per i comuni cittadini, non

        per aziende o altri esercizi commerciali che

        necessitano di alta connettivitá per svolgere le

        loro funzioni.

        Ah, mi pareva.
        E adesso ci dirai con quale bacchetta magica sei
        in grado di distinguere il traffico prodotto da
        connettivita' privata da quella
        commerciale.certamente, analizzando attentamente gli isp, dopo averli resi statali.
        • panda rossa scrive:
          Re: BALLE!
          - Scritto da: ostrega


          E'


          come regalare a dei rapinatori una ferrari


          all'uscita di una


          banca.



          Si, certo. Proprio per renderli il meno

          riconoscibili possibile, farli stare tutti
          seduti

          comodi, e con ampio spazio nel bagagliaio per

          metterci il

          bottino.

          ovviamente parlavo di velocitá.Che non e' tutto.

          Io ancora sto aspettando la risposta ad alcune

          mie considerazioni che vado a

          riassumere:

          1) cinema, teatri e sale da concerto sempre
          pieni

          2) negozi di cd e dvd sempre affollati

          rotfl, cos'hai telecamere nascoste in tutte le
          videoteche italiane?No, ma ho corrispondenti in tutto il mondo, con cui sono in contatto a mezzo interet, e quando qualcuno nota cambiamenti, lo segnala sui forum.Quindi se ci fosse qualche insolito calo nell'affluenza lo si verrebbe a sapere.A proposito, proprio stasera sono stato in uno di questi negozi che dovevo prendere una cosetta.10 minuti di coda alla cassa.Trai pure tutte le conclusioni che ritieni.

          3) persino i supermercati vendono cd e dvd

          certo, cercano di smaltire l'invenduto delle
          videoteche.Le videoteche hanno versioni noleggio.I supermercati vendono versioni non noleggio e incellophanate.Riprova, sarai piu' fortunato.

          Ah, mi pareva.

          E adesso ci dirai con quale bacchetta magica sei

          in grado di distinguere il traffico prodotto da

          connettivita' privata da quella

          commerciale.

          certamente, analizzando attentamente gli isp,
          dopo averli resi
          statali.Tempo e risorse sprecate per andare a cozzare contro dei flussi criptati.Bravo! Ottima idea.
    • Ghet Rial scrive:
      Re: BALLE!
      E' vero e le major piene di soldi e potere sono pronte a costringere il governo ad usare il manganello in loro vece contro gli scaricatori del web.
    • agertso scrive:
      Re: BALLE!

      Al contrario propongo di ridurre la banda,
      strizzarla in modo tale da rendere i download
      talmente lenti da inibire qualsiasi download o
      scambio p2p. Questo per i comuni cittadini, non
      per aziende o altri esercizi commerciali che
      necessitano di alta connettivitá per svolgere le
      loro
      funzioni.La mia proposta è più semplice: legalizzare tutti i download (così non sarà più possibile commettere un illecito). E inoltre, per evitare i conflitti, proibire (dietro pene severissime) la creazione di contenuti a pagamento.Anzi, si potrebbe addirittura mettere una tassa che ogni autore deve versare, per ogni volta che qualcuno scarica la sua opera (tali proventi saranno usati per potenziare la rete).
      • Rover scrive:
        Re: BALLE!
        Geniale!Io creo un contenuto gratuito e poi devo pagare perchè tu ne vuoi usufruire gratuitamente!!!Torna a guardare la TV, che è meglio, a meno che tu non stessi scherzando...
        • agertso scrive:
          Re: BALLE!

          Geniale!
          Io creo un contenuto gratuito e poi devo pagare
          perchè tu ne vuoi usufruire
          gratuitamente!!!Ovvio! Per usufruire del tuo contenuto, mi occorre tempo. È giusto che tu debba pagare, per il tempo che ti dedico.
          Torna a guardare la TV, che è meglio, a meno che
          tu non stessi
          scherzando...Guarda il mio nick, guarda a chi ho risposto...
      • 01234 scrive:
        Re: BALLE!
        (rotfl) immenso!!! :-)
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: BALLE!
        - Scritto da: agertso
        La mia proposta è più semplice: legalizzare tutti
        i download (così non sarà più possibile
        commettere un illecito). E inoltre, per evitare i
        conflitti, proibire (dietro pene severissime) la
        creazione di contenuti a pagamento.
        Anzi, si potrebbe addirittura mettere una tassa
        che ogni autore deve versare, per ogni volta che
        qualcuno scarica la sua opera (tali proventi
        saranno usati per potenziare la
        rete).Basterebbe rendere illegali i divieti. Vuoi vendermi ciò che hai creato? Bene, io ti pago e da quel momento ne faccio quello che mi pare, compreso copiarla, prestarla, noleggiarla, rivenderla e regalarla a chi mi pare, usarla quante volte mi pare e tu non puoi mettere bocca perché ti ho pagato e i miei soldi te li sei presi. Altrimenti o mi restituisci i soldi con tutti gli interessi oppure vieni condannato per TRUFFA.
    • FDG scrive:
      Re: BALLE!
      - Scritto da: ostrega
      ...Hai innaffiato la carbonara di Oscar con un paio di litri di vino, vero?:D
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: BALLE!
      - Scritto da: ostrega
      Al riguardo, anzi, gli uffici di Calabrò
      ipotizzano addirittura che "la diffusione della
      banda larga in Italia, dando impulso allo
      sviluppo del mercato legale dei contenuti
      digitali audiovisivi, potrebbe anche agire da
      deterrente rispetto al P2P".

      Questa é bella! Come si puó ipotizzare una cosa
      simile?Quale parte di "dando impulso allo sviluppo del mercato legale dei contenuti digitali audiovisivi" non hai capito?E' ovvio che se questo mercato è inesistente (e non perché nessun utente vuol comprare, ma perché nessuno delle major s'è preoccupato di crearlo, e anzi hanno ostacolato qualunque iniziativa che voleva pagare i diritti in questo senso) la colpa non è certo degli utenti.Nel 2010 pretendere che uno per vedere un film debba vestirsi, uscire, prendere l'auto, fare benzina, guidare, trovare parcheggio, pagare il parcheggio, entrare al negozio, fare la fila, sperare di trovare quello il film che si cercava, pagare, uscire, tornare alla macchina, guidare, trovare posto vicino casa (dando per scontato che si abbia il permesso per il parcheggio vicino casa), tornare in casa, svestirsi, mettere il dvd nel lettore, sperare che non si blocchi, sperare che il film sia decente, guardare il film, quindi rivestirsi, rifare tutta la trafila di sopra e restituire il film e tornare a casa, è non solo ridicolo ma anacronistico.OGGI l'informazione è rapida, deve essere veloce.IO se voglio vedermi un film scrivo su google il titolo del film aggiungendoci di fianco "torrent OR megaupload" e nel 99% dei casi trovo quello che cercavo con meno di 5 tentativi tra i risultati (visto che dopo un certo tempo si impara a scartare a priori i siti fake).Il tempo che il film viene giù (nel mio caso se pesa 600-700 mega, com'è di solito, significa aspettare meno di un quarto d'ora) e posso vedermelo quante volte mi pare tutte le volte che mi pare tutta la vita. Ed è gratis.Anche ammesso per assurdo di rinunciare al gratis, mi sapresti dire QUALE sistema mi consente di avere una libreria di film pressoché infinita (compresi quelli oggi in sala, e compresi quelli non usciti in Italia ma avendo i sottotitoli in inglese o italiano), scegliere IO il film che voglio da questa libreria infinita, al momento che voglio e all'ora che voglio, e NEL GIRO DI UN QUARTO D'ORA POSSO USUFRUIRNE SENZA USCIRE DI CASA. No perché io non ne conosco. Al massimo mi potrai indicare qualcosa dove o la libreria di film da scegliere è molto limitata, oppure i tempi di attesa sono enormemente più alti. E in questi casi, la pirateria rimarrà conveniente ANCHE se fossero gratuiti. FIGURIAMOCI se si devono pure pagare.Cioè da una parte ho qualcosa di gratuito, pressoché immediato e con disponibilità illimitata, dall'altra non solo pago ma ho qualcosa di molto meno immediato e/o con disponibilità molto più ridotta. Accà nisciuno è fesso.
      • Luco Eunuco scrive:
        Re: BALLE!
        quando la tua mamma capirà di avere partorito una tale insulsa persona, smetterà di pagarti l'abbonamento adsl, che cosa farai?passerai la vita a schiacciarti i brufoli?
      • Luco Eunuco scrive:
        Re: BALLE!
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        Accà nisciuno è fesso.dissento. ce ne è più di uno.
    • H5N1 scrive:
      Re: BALLE!
      Te lo dò io il manganello...
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: BALLE!
      - Scritto da: panda rossa
      E piu' il libero scambio verra' osteggiato, piu'
      la gente scambiera' i propri files, perche' in
      italia, per cultura, cio che e' vietato viene
      sempre considerato una sfida per
      aggirarlo.

      Vieta il P2P e otterrai solo che nuova gente che
      non ha mai scaricato, si mettera' a
      scaricare.Quoto e ri-cito The Mentor"Io sono un hacker, e questo è il mio MANIFESTO. Potete anche fermare me, ma non potete fermarci tutti. Dopotutto, siamo tuti uguali"
      • Luco Eunuco scrive:
        Re: BALLE!
        se fossi = a te ... cercherei un alto ponte.
      • La SIAE scrive:
        Re: BALLE!
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        Quoto e ri-cito The Mentor
        "Io sono un hacker, e questo è il mio MANIFESTO.
        Potete anche fermare me, ma non potete fermarci
        tutti. Possiamo. :@Parola di SIAE
        • Luco, giudice di linea mancato scrive:
          Re: BALLE!
          - Scritto da: La SIAE
          - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

          Quoto e ri-cito The Mentor

          "Io sono un hacker, e questo è il mio MANIFESTO.

          Potete anche fermare me, ma non potete fermarci

          tutti.

          Possiamo. :@

          Parola di SIAE[yt]k4e6x_LucIE[/yt]
    • Funz scrive:
      Re: BALLE!
      mussolini + bestemmia = non leggo nemmeno il messaggio.
  • NOLEGGINO RAMPANTE scrive:
    ERGASTOLO AI SCARRICONI!
    Orabbasta, altro che l'adopipi o l'agicoma, qui civvoliono i servizzi secreti, chi scarrica disruge le videoteche, tutto lo internet è nato a posta para spazare via noi videotechini! VACCHIUSO, è na vergonia! Meno internet, più videoteche! Toriniano agli ani 90, io ciavevo pure lapporsc, ora ciò lappanda!Chiudiamo in carciare i scarriconi, e buttiamo lacchiave!Trallaltro da una recente ricerca risulta usando lo internet si diventa ciechi!
    • ostrega scrive:
      Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
      - Scritto da: NOLEGGINO RAMPANTE
      Orabbasta, altro che l'adopipi o l'agicoma, qui
      civvoliono i servizzi secreti, chi scarrica
      disruge le videoteche, tutto lo internet è nato a
      posta para spazare via noi videotechini!
      VACCHIUSO, è na vergonia! Meno internet, più
      videoteche! Toriniano agli ani 90, io ciavevo
      pure lapporsc, ora ciò
      lappanda!

      Chiudiamo in carciare i scarriconi, e buttiamo
      lacchiave!

      Trallaltro da una recente ricerca risulta usando
      lo internet si diventa
      ciechi! ;) ;) ;)
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!


        Trallaltro da una recente ricerca risulta usando

        lo internet si diventa

        ciechi!

        ;) ;) ;)Ti sei già orbato da un occhio? Smetti subito!
        • La SIAE scrive:
          Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
          - Scritto da: uno qualsiasi


          Trallaltro da una recente ricerca risulta
          usando


          lo internet si diventa


          ciechi!



          ;) ;) ;)

          Ti sei già orbato da un occhio? Smetti subito!Altrimenti? :@
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: uno qualsiasi



            Trallaltro da una recente ricerca risulta

            usando



            lo internet si diventa



            ciechi!





            ;) ;) ;)



            Ti sei già orbato da un occhio? Smetti subito!

            Altrimenti? :@Altrimenti ci arrabbiamo. :@
          • La SIAE scrive:
            Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
            - Scritto da: La SIAE

            - Scritto da: uno qualsiasi




            Trallaltro da una recente ricerca risulta


            usando




            lo internet si diventa




            ciechi!







            ;) ;) ;)





            Ti sei già orbato da un occhio? Smetti subito!



            Altrimenti? :@

            Altrimenti ci arrabbiamo. :@Noi invece no. Siamo tutti contenti. :@
          • Luco, giudice di linea mancato scrive:
            Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
            - Scritto da: La SIAE
            - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato

            - Scritto da: La SIAE


            - Scritto da: uno qualsiasi





            Trallaltro da una recente ricerca
            risulta



            usando





            lo internet si diventa





            ciechi!









            ;) ;) ;)







            Ti sei già orbato da un occhio? Smetti
            subito!





            Altrimenti? :@



            Altrimenti ci arrabbiamo. :@

            Noi invece no. Siamo tutti contenti. :@E allora entriamo con la macchina dentro e spacchiamo tutto. :@[yt]S9fNjnAk-II[/yt]
    • Ghet Rial scrive:
      Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
      Si è vero il noleggino ha ragione. Con l'aiuto delle Major che sono invincibili, piene di soldi, piene di avvocati e di lecchini pronti a pèarlare bene di loro su punto informatico, i governi riusciranno a distruggere la pirateria. E voi, umilissimi e inutili mortali non potrete fare nulla contro tutto il loro potere. Il web diventerà 2.0 e voi dovrete guardare questo cambiamento senza poter fare nulla.Le videoteche ritorneranno il centro della cultura di tutto il mondo (altre che biblioteche, in quelle non ci sono le major) e grazie alla cultura creata dalle grandi Major il mondo entrerà in un'nuova era di saggezza cosmica.E io dico SEMPRE la verità.
      • Luco, giudice di linea mancato scrive:
        Re: ERGASTOLO AI SCARRICONI!
        - Scritto da: Ghet Rial
        E voi, umilissimi e inutili mortali non potrete
        fare nulla contro tutto il loro potere."Miseri e patetici mortali, sono venuto a prendere la vostra anima"Sai l'unica risposta che diedero a Shang Tsung quando pronunciò questa frase qual era?"IO NON CREDO PROPRIO"
Chiudi i commenti