Criptovalute in profondo rosso: resistenza alla prova

Criptovalute in profondo rosso: resistenza alla prova

Rapidamente raggiunto dalle criptovalute il valore minimo dell'ultimo anno: sarà sfondata una fragile resistenza o c'è margine per fermare la caduta?
Rapidamente raggiunto dalle criptovalute il valore minimo dell'ultimo anno: sarà sfondata una fragile resistenza o c'è margine per fermare la caduta?

Poche ore fa fummo facili profeti ad immaginare un proseguimento della caduta delle criptovalute, a maggior ragione in virtù di una tendenza in Borsa che continua a farsi complessa (sempre maggiori le pressioni di una possibile recessione economica proprio nell’anno che si sperava ideale per un importante rimbalzo post-pandemia). In questo momento, infatti, per il comparto continuano a farsi notare cadute estremamente pesanti:

  • Bitcoin -6%
  • Ethereum -6%
  • CRP -7%
  • Solana -9,5%
  • Cardano -11%
  • Dogecoin -8%
  • Polkadot -13%
  • Avalanche -10%

Profondo rosso

Non si salva nessuno: l’intero listino continua al ribasso. Tutte le maggiori criptovalute sono ora arrivate ai livelli peggiori dell’ultimo anno, con il riferimento di luglio 2021 a fungere da “floor” su cui si basano le precisioni di rimbalzo o di ulteriore caduta. In quest’ultimo caso il rischio è quello di sfondare livelli che rischiano di minare anche la fiducia dei più tenaci HODL, ma che potrebbero aprire ad opportunità di ingresso da parte di quegli investitori che avevano fin qui temuto la bolla e non avevano avuto il coraggio di tentare.

Giunti all’ennesimo livello di resistenza, per il mercato crypto è venuto il momento di capire cosa può succedere e soltanto uno spostamento laterale delle quotazioni potrà lasciar immaginare un arrestarsi della curva di caduta per ricostruire i fondamentali che dovranno supportare il rimbalzo. Come accaduto in passato (recente passato, sebbene con scostamenti abnormi per quelle che sono le normali logiche della finanza), la crescita potrebbe essere improvvisa e vorticosa. Per questo è importante comprendere il momento attuale, dosare tutta la cautela del caso e quindi eventualmente entrare nel momento più opportuno. Gli schemi del passato possono ripresentarsi, oppure il contesto è mutato e per le criptovalute la strada sarà più complessa e meno emotiva?

Aprire un wallet e preparare la propria posizione attendista può essere il giusto atteggiamento per chi intende piazzare la scommessa; aspettare che la bolla esploda può essere il giusto atteggiamento di chi non crede nei fondamentali delle crypto. Per tutti è questo il momento della decisione, perché i livelli di supporto sono stati raggiunti e ora per Bitcoin e affini è giunto un bivio particolarmente interessante.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 9 mag 2022
Link copiato negli appunti