Alcuni analisti sostengono che le criptovalute potrebbero salvarti dalla crisi economica

Alcuni analisti sostengono che le criptovalute potrebbero salvarti dalla crisi economica

L'economia sta precipitando e il motivo sarà la crisi del dollaro USA di proporzioni epiche: le criptovalute saranno l'ancora di salvezza.
L'economia sta precipitando e il motivo sarà la crisi del dollaro USA di proporzioni epiche: le criptovalute saranno l'ancora di salvezza.

Diversi analisti sostengono che la situazione economica peggiorerà ancora di più a causa del dollaro. Il motivo sarà una profonda crisi di quello che finora molti sostengono essere la moneta più robusta rispetto a tutte le altre valute legali. Proprio per questo le criptovalute potrebbero diventare l’unica ancora di salvezza.

Evitare conseguenze tragiche ai nostri risparmi è importantissimo. Attualmente però le soluzioni vincenti si contano sulle dita di una mano. Prima però andiamo per ordine. Infatti, alcuni esperti di mercati finanziari sostengono che il dollaro non andrà sempre bene. Anzi, creerà non pochi problemi alle tasche dei cittadini.

A sostenere questa “profezia” è Richard Mills che, in un post pubblicato il 20 ottobre sul suo sito, ha spiegato perché il dollaro sta perdendo il suo “privilegio esorbitante“. Definendolo come un “morto che cammina“, Mills non ha risparmiato un interessante percorso funesto il cui protagonista è il biglietto verde.

Le criptovalute ti aiuteranno a proteggere i tuoi risparmi

Mills sta cercando di aprire gli occhi al mondo intero in merito alla situazione reale del dollaro e questo ci porta a vedere le criptovalute come riserva di valore. Però rimane aperta una domanda. Perché il dollaro sarà la causa di un peggioramento della crisi economica, nonostante mantenga la sua forza grazie all’aumento dei tassi di interesse e all’inasprimento della FED? Ecco la sua risposta:

Quando le aziende americane vendono i loro prodotti ad altri Paesi – spiega Mills – il potere d’acquisto di questi ultimi è indebolito dal dollaro forte. Il risultato è una minore domanda per le esportazioni statunitensi. Al contrario, il dollaro come valuta di riserva mondiale può solo scendere così in basso perché sarà sempre molto richiesto dai Paesi per l’acquisto di materie prime al prezzo di dollari USA e titoli del tesoro statunitensi. Non dovrebbe essere permesso che cada troppo, perché ciò rischierebbe che il dollaro perda il suo “privilegio esorbitante”.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 ott 2022
Link copiato negli appunti