Danimarca, ISP e pirati al contrattacco

Filtri DNS isolano la Baia. Se i provider non riusciranno a dimostrare ai magistrati che sono i tassisti della connettività, interverrà The Pirate Bay. Denunciando IFPI, accusandola di tutelare i propri interessi in maniera disonesta

Se non saranno i provider danesi a dimostrare che il blocco di The Pirate Bay non è legale, sarà The Pirate Bay a confrontarsi con i giudici e a scodellare una denuncia rivolta a IFPI. Per concorrenza sleale.

Non sono trascorse che una manciata di settimane dal momento in cui Tele2 ha capitolato. Pressato dall’industria dei contenuti, che accusava il provider di corresponsabilità nella violazione dei diritti d’autore , l’ISP per due volte è stato invitato a far calare filtri DNS che dirottassero il traffico dei cittadini della rete danesi verso altri lidi. Il provider ha smesso di lottare, ha smesso di dimostrare ai giudici che i sequestri di traffico, inefficaci, non hanno altro risultato se non quello di alimentare curiosità e visite alla Baia.

Ma come Tele2 ha ceduto al volere dei tribunali, ci sono ISP danesi che hanno imposto il filtro in maniera preventiva: lo ha fatto l’incumbent TDC, a cui si rivolge la maggior parte dei netizen del paese, lo ha fatto per prevenire l’abuso del file sharing da parte dei suoi utenti e per evitare scontri con l’industria dei contenuti.

Ora, l’ordinanza del tribunale rivolta a tutti i provider che operano in Danimarca: nessuno potrà essere esonerato dall’imposizione di filtri DNS che complichino per gli utenti della Baia l’accesso al motore di ricerca per torrent. Sul capo dei provider pendono sanzioni che sembrano scoraggiare la disobbedienza. Ma gli ISP hanno promesso di rivolgersi al tribunale per dimostrare che non possono agire sul libero arbitrio dei propri abbonati. I provider, ha spiegato Jens Ottosen di Telia in rappresentanza degli altri ISP, non possono farsi arbitri della legalità: “Il nostro compito è quello di rendere accessibile l’informazione: quando le persone prendono un taxi e comunicano la destinazione, l’autista non mette in questione la legittimità dell’indirizzo”. Due sono gli argomenti sfoderati dai provider: l’inefficacia dei filtri e l’impossibilità di vietare l’accesso a un sito che non sia di per sé illegale. “Accedere a The Pirate Bay non è di per sé una violazione del copyright – ha chiarito Ottosen – noi offriamo l’accesso ai nostri abbonati e spetta a loro decidere se agire in maniera illegale”.

Queste le argomentazioni che i provider tenteranno di spiegare alla Corte Suprema, appellandosi alla decisione del giudice che ha imposto loro il filtraggio. Queste le motivazioni con cui, in Australia, il provider iiNet si sta difendendo dagli affondi dell’industria dei contenuti: “È come denunciare un fornitore di energia elettrica – hanno spiegato al giudice da iiNet – per quello che le persone fanno con la corrente”.

Da tempo i provider danesi combattono contro coloro che vorrebbero attribuirgli un ruolo diverso da quello del mero intermediario: se non dovessero riuscire nel loro intento interverrà The Pirate Bay. BrokeP, al secolo Peter Sunde, ha promesso di scagliarsi contro IFPI. Non chiederà risarcimenti, come avvenuto lo scorso anno: The Pirate Bay minaccia di denunciare IFPI per aver turbato la competizione sul mercato danese dei contenuti. IFPI ha esercitato pressioni sui provider e si è rivolta alle autorità affinché la Baia non fosse più immediatamente raggiungibile: “Avevano un monopolio sulla distribuzione dei contenuti ma noi abbiamo infranto quel monopolio – aggredisce Sunde – e in cambio denunciano le persone che rendono possibile l’accesso al nostro sistema distributivo”. IFPI, inoltre, secondo l’amministratore della Baia si sarebbe limitata ad agire animata da spirito vendicativo: in Danimarca il resto dei tracker torrent continua ad essere accessibile.

Ma la battaglia condotta da The Pirate Bay si combatte anche sul fronte svedese. Nei prossimi giorni gli admin verranno chiamati al cospetto della corte distrettuale di Stoccolma, e vogliono che tutti i cittadini della rete assistano a quello che si prospetta un epico scontro. The Pirate Bay chiede che tutti possano accedere al webcast della seduta: “Vogliamo mostrare come funziona – chiede BrokeP – mettiamo le carte in tavola, che tutto sia trasparente”. Sull’altra sponda dell’oceano sono numerosissimi , fra netizen e operatori dell’informazione, a chiedere che RIAA giochi a carte scoperte in tribunale contro il giovane Joel Tenenbaum, a chiedere che i cittadini della rete possano assistere alla partita in cui si deciderà della costituzionalità delle strategie con cui l’industria dei contenuti tutela i propri diritti.

Gaia Bottà

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • fsdfs scrive:
    fsdfs
    [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-datejust-c-2]Rolex DateJust watches[/url], Rolex DateJust watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-day-date-c-3]Rolex Day Date watches[/url], Rolex Day Date watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-daytona-c-4]olex Daytona watches[/url], Rolex Daytona watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-explorer-c-5]Rolex Explorer watches[/url], Rolex Explorer watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-gmt-c-6]Rolex GMT watches[/url], Rolex GMT watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-masterpiece-c-7]Rolex Masterpiece watches[/url], Rolex Masterpiece watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-milgauss-c-8]Rolex Milgauss watches[/url], Rolex Milgauss watches [url=http://www.inrolexwatches.com/rolex-prince-c-9]Rolex Prince watches[/url], Rolex Prince watches
  • Ken Kuta scrive:
    tutte balle
    Non capisco proprio perché si sia dato tanto risalto a questa raccolta di pattume, perché non sono neanche "rumors", al massimo invenzioni di sana pianta nate per far guadagnare qualche click.The Inquirer sono anni che ha perso ogni forma di credibilità e del resto quando un articolo parte con un giornalista (o presunto tale) che dice di aver avuto tali informazioni parlando con della gente che dice - a sua volta - di aver parlato con un misterioso ingegnere Sony allo stand del CES di Las Vegas cosa si può aggiungere se non... ma siamo matti?!? Ma io fossi stato il caporedattore dell'Inquirer avrei tirato un calcio nel XXXX a questo beota di un giornalista, altro che...Proprio la professionalità è finita dritta nel XXXXX... ma da un bel pezzo.
    • chojin scrive:
      Re: tutte balle
      - Scritto da: Ken Kuta
      Non capisco proprio perché si sia dato tanto
      risalto a questa raccolta di pattume, perché non
      sono neanche "rumors", al massimo invenzioni di
      sana pianta nate per far guadagnare qualche
      click.
      The Inquirer sono anni che ha perso ogni forma di
      credibilità e del resto quando un articolo parte
      con un giornalista (o presunto tale) che dice di
      aver avuto tali informazioni parlando con della
      gente che dice - a sua volta - di aver parlato
      con un misterioso ingegnere Sony allo stand del
      CES di Las Vegas cosa si può aggiungere se non...
      ma siamo matti?!? Ma io fossi stato il
      caporedattore dell'Inquirer avrei tirato un
      calcio nel XXXX a questo beota di un giornalista,
      altro
      che...
      Proprio la professionalità è finita dritta nel
      XXXXX... ma da un bel
      pezzo.Io invece credo che il Cell a 32-core sia una probabile balla. Sony ha venduto tutti i diritti e le fabbriche per Cell a Toshiba. Di fatto non ha più alcun interesse reale ad utilizzare l'architettura Cell per la Playstation4. Intel ha già prototipi della TeraScale di architettura funzionanti da 32-core a 128-core... e molte voci parlano di una 32-core in uscita nel 2010-2011 .. quindi che la PS4 possa utilizzare una CPU Intel Terascale da 32 o 64-core è una possibilità concreta tanto che la CGPU Larrabee venga adottata da Sony.
  • pabloski scrive:
    Larrabee avrà un grande futuro
    un ricordo al passato ma con le tecnologie modernela rinascita degli engine software e la possibilità quindi di creare motori 3d portabili su tutti i dispositivi equipaggiati con Larrabeela fine di standard problematici e forieri di controllo del monopolio ( come OpengGL e DirectX )se vi sembra poco ;)spero che PS4 faccia il grande salto, ma che prima lo facciano i produttori di PC
    • chojin scrive:
      Re: Larrabee avrà un grande futuro
      - Scritto da: pabloski
      un ricordo al passato ma con le tecnologie moderne

      la rinascita degli engine software e la
      possibilità quindi di creare motori 3d portabili
      su tutti i dispositivi equipaggiati con
      LarrabeeTutto è sempre software. Anche le GPU così come i DSP (da cui derivano parte dell'architettura tanto quanto le CPU moderne) eseguono del software.
      • pabloski scrive:
        Re: Larrabee avrà un grande futuro
        certo ma le gpu moderne implementano intere funzioni dei motori grafici nell'hardware, mentre larrabee va nella direzione opposta ovvero come si faceva in passato e cioè spostare tutto nel softwareil vantaggio? niente più necessità di aderire a opengl o directx, quindi la possibilità di creare propri motori 3d che però sono portabili su tutto l'hardware che dispone di larrabee
        • chojin scrive:
          Re: Larrabee avrà un grande futuro
          - Scritto da: pabloski
          certo ma le gpu moderne implementano intere
          funzioni dei motori grafici nell'hardware, mentre
          larrabee va nella direzione opposta ovvero come
          si faceva in passato e cioè spostare tutto nel
          software?? Non hai chiaro il funzionamento di vertex e pixel shaders. Non sono molto diversi da unità DSP, benchè più limitate e le prime versioni avevano funzioni hardwired non programmabili. Hardwired significa che il software è scritto in ROM o ad un livello ancora più basso, comunque non modificabile nè caricabile a runtime.
          il vantaggio? niente più necessità di aderire a
          opengl o directx, quindi la possibilità di creare
          propri motori 3d che però sono portabili su tutto
          l'hardware che dispone di
          larrabee?? Ripeto, non hai chiaro di cosa stai parlando. Larrabee aderirà completamente agli standard OpenGL e DirectX, anzi Intel ha anche proposto nuove estensioni per le specifiche alla Microsoft che saranno implementate in DirectX 11 e che getteranno le basi per il ray-tracing in tempo reale sulle GPU, cosa che Larrabee sembra sarà in grado di supportare sin dalla prima versione.
          • pabloski scrive:
            Re: Larrabee avrà un grande futuro
            si ma il supporto a directx e opengl sarà nei driver, non ci sarà nessuna specifica unità della gpu che implementerà funzioni di alto livello per il 3dper quanto riguarda gli shader la somiglianza con larrabee è dovuta al fatto che sia ati che nvidia stanno sempre più andando anche loro verso shader in grado di svolgere un ampio numero di funzioni di basso livello e in grado di far girare algoritmima in passato questa cosa non esisteva, quando gli shader erano microprogrammati
    • James Kirk scrive:
      Re: Larrabee avrà un grande futuro
      - Scritto da: pabloski


      la fine di standard problematici e forieri di
      controllo del monopolio ( come OpengGL e DirectX
      )
      Quelli non li sposterà nessuno e Larrabee dovrà per forza aderirvi, perchè gli sviluppatori non possono scrivere un motore per ogni piattaforma ed ormai questi standard sono consolidati (e openGL non è un monopolio!)Il possibile (ripeto ...possibile) vantaggio dei chip larrabbe (che comunque non avrà vita facile visto la caratura dei contendenti) potrebbe essere non tanto nel settore della grafica quanto in quello GPGPU dove l'architerrita X86 (se realmente useranno quella) potrebbe essere vantaggiosa. Ma è prestissimo per fare commenti in quanto non vedremo nulla prima del possimo anno.
      • pabloski scrive:
        Re: Larrabee avrà un grande futuro
        ma non è questo il punto...Larrabee non è una GPU, è una rete di unità di calcolo più o meno specializzate in determinati compitiLarrabee non deve aderire ad OpenGL, puoi farci girare un motore grafico OpenGL software
  • Dade scrive:
    la volta buona anche per PC?
    Forse Intel sfornerà dei chipset grafici PERFORMANTI anche per i personal computers? Speriamo...
  • Jack scrive:
    ATI
    Beh Nintendo ha da sempre montato chip Ati per cui non ha senso dire che wii 2 non monterà Nvidia
    • HishimotoSa n scrive:
      Re: ATI
      si sa mai, magari per controtendenza quei "matti" di Nintendo. Poi era logico che il Wii non montasse un altro chip...è un gamecube con un nuovo pad!cito:"Hollywood" si tratta essenzialmente di una versione potenziata della LSI per GameCube "Flipper".
    • battagliacom scrive:
      Re: ATI
      credo che l'abbiamo scritto più per informazione che per altro, cosi chi non lo sapeva... ora lo sa!
  • James Kirk scrive:
    Re: beh mi sembra strano
    Seguo The Inquirer da molto tempo ed il giornalista che ha sctitto questo articolo (C.Demarjan), per quanto bravissimo e solitamente ben informato, è ormai da un anno che sta conducendo una guerra personale con Nvidia, per cui l'articolo va preso con le pinze.Comunque le principali ragioni che Demerjan porta sono le seguenti:a) Intel si sarebbe praticamente comprata la vittoria per la PS4, perchè deve per forza farsi una base di software e strumenti di sviluppo per la propria futura piattaforma grafica (larrabee). E consoderando la fame di soldi di Sony con l'insucXXXXX di PS3 la cosa ci piò stare.b) Per la Xbox 720 Le cose sono aperte ma Nvidia parte svantaggiata perchè i rapporti tra M$ ed ATI (attuale progettista del chip della 360) sarebbero migiori di quelli con Nvidia i cui rapporti si sarebbero guastati al tempo della prima Xbox.Secondo Demerjan le cose sarebbero praticamente fatte per la PS4, mentre lo sono quasi per la Xbox, dove probabilmente (penso io) c'è ancora una questione di $$$ aperta.In ogni caso le cose dovranno essere definite a breve in quanto lo sviluppo delle console per il 2012 inizia ora.
    • chojin scrive:
      Re: beh mi sembra strano
      - Scritto da: James Kirk
      a) Intel si sarebbe praticamente comprata la
      vittoria per la PS4, perchè deve per forza farsi
      una base di software e strumenti di sviluppo per
      la propria futura piattaforma grafica (larrabee).
      E consoderando la fame di soldi di Sony con
      l'insucXXXXX di PS3 la cosa ci piò
      stare.InsucXXXXX della Playstation3 ? Ma dove? Ma che dici?
      • HishimotoSa n scrive:
        Re: beh mi sembra strano
        a mio avviso ha ragione, per ora PS3 è un insucXXXXX. Ha perso titoli esclusivi storici e quelli tanto annunciati ancora non ci sono. GT5 è sempre un miraggio, Killzone 2 dopo aver provato la demo non da più le stesse sensazioni di 2 anni fa. God of War 3 ancora è un filmatino di pochi secondi. Haze? clamoroso flop...la compagnia ora è in fallimento.Il prezzo è sempre troppo alto, il servizio online è almeno 3 volte più lento di quello xbox, a livello gioco è incompleto senza chat ed inviti etc, i trofei una baggianata imitata male. Persino le demo dei giochi arrivano dopo a testimonianza delle difficoltà (vedi RE5...500mb su xbox...900 su ps3) di programmazione... Titoli che su xbox abbiamo visto anni fa arrivano ora su ps3 dopo infinite gestazioni di conversione dei team di sviluppo(quanto ci hanno messo per Bioshock??).Il tutto aggravato dalla differenza di bilancio fra costi e ricavi.Certo hanno vinto sulla questione bluray ma c'era veramente battaglia? La disponibilità di titoli a noleggio da bbuster la dice però lunga sulla effettiva capillarizzazione del nuovo formato...nonostante ormai un 32'' fullhd lo si porti a casa con cifre sotto i 600 euro.Quando copriranno il buco allora parleremo di sucXXXXX....la prima xbox fu un insucceso.
        • Antony scrive:
          Re: beh mi sembra strano
          - Scritto da: HishimotoSa n
          il servizio
          online è almeno 3 volte più lento di quello xbox,
          a livello gioco è incompleto senza chat ed inviti
          etc, i trofei una baggianata imitata male.
          Persino le demo dei giochi arrivano dopo a
          testimonianza delle difficoltà (vedi RE5...500mb
          su xbox...900 su ps3) di programmazione... Titoli
          che su xbox abbiamo visto anni fa arrivano ora su
          ps3 dopo infinite gestazioni di conversione dei
          team di sviluppo(quanto ci hanno messo per
          Bioshock??).- Più lento? semmai sono i server dei produttori del gioco che non reggono!- Senza chat e inviti? ma che PS3 hai visto tu?- I trofei servono ad allungare il gioco, un po' come i Punti Premio sull'XBOX...altrimenti, esempio, non mi metterei mai a fare/cercare cose assurde in un gioco, finendolo in 10/12 ore invece di 50!- Le demo arrivano in ritardo ma solo sullo Store Europeo. Se guardi quello americano ha un sacco di cose che ancora oggi su quello europeo non ci sono.- Giochi vecchi per la conversione? Si...probabilmente perchè non è facile convertire un gioco pensato inizialmente solo per UNA console.
      • James Kirk scrive:
        Re: beh mi sembra strano
        - Scritto da: chojin
        InsucXXXXX della Playstation3 ? Ma dove? Ma che
        dici?Scusa.... è un ottmo lettore "Blu rei" ;-)
  • carlo scrive:
    Re: beh mi sembra strano
    quindi secondo te, la microsoft xbox (che monta un chip ATI) e' inferiore alla Playstation 3 (che monta un chip nvidia).Interessante.
    • pinco pallino scrive:
      Re: beh mi sembra strano
      - Scritto da: carlo
      quindi secondo te, la microsoft xbox (che monta
      un chip ATI) e' inferiore alla Playstation 3 (che
      monta un chip
      nvidia).

      Interessante.Entrambe hanno introdotto gli "scatti" nei videogiochi per console.Un buon primato... (si fa per dire).
      • kiber scrive:
        Re: beh mi sembra strano
        Io rimango convinto che il problema della Playstation 3 non sia tanto nella diversa GPU ma nella diversa architettura esistente tra Cell e x86...Credo però improbabile che sony si butti a sviluppare una console con Larabee che, per quanto teoricamente promettente, sarebbe pur sempre il primo step produttivo quindi non esente da problemi.
        • chojin scrive:
          Re: beh mi sembra strano
          - Scritto da: kiber
          Io rimango convinto che il problema della
          Playstation 3 non sia tanto nella diversa GPU ma
          nella diversa architettura esistente tra Cell e
          x86...
          Credo però improbabile che sony si butti a
          sviluppare una console con Larabee che, per
          quanto teoricamente promettente, sarebbe pur
          sempre il primo step produttivo quindi non esente
          da
          problemi.E perchè mai dovrebbe avere dei problemi? Sono 3-4 anni che Intel ha in progettazione Larrabee ed ha assunto moltissimi progettisti,ingegneri e programmatori che lavoravano sia per Nvidia che ATI/AMD...
          • James Kirk scrive:
            Re: beh mi sembra strano
            - Scritto da: chojin
            E perchè mai dovrebbe avere dei problemi? Sono
            3-4 anni che Intel ha in progettazione Larrabee
            ed ha assunto moltissimi progettisti,ingegneri e
            programmatori che lavoravano sia per Nvidia che
            ATI/AMD...Più che altro (ho letto) ne ha presi molti dalla vecchia 3DLabs (ora chiusa) nota per le (ottime) schede professionali.Non a caso (pare) che Larrabee uscirà inizialmente indirizzato al settore Workstation (cioè OpenGL) in concorrenza alle Quaadro e FireGL. Questo mercato (molto remunarativo) è semplice e lento rispetto quello ultradinamico dei giochi, dove occorre una ottimizzazione a dir poco frenetica dei drivers.
          • chojin scrive:
            Re: beh mi sembra strano
            - Scritto da: James Kirk
            - Scritto da: chojin


            E perchè mai dovrebbe avere dei problemi? Sono

            3-4 anni che Intel ha in progettazione Larrabee

            ed ha assunto moltissimi progettisti,ingegneri e

            programmatori che lavoravano sia per Nvidia che

            ATI/AMD...

            Più che altro (ho letto) ne ha presi molti dalla
            vecchia 3DLabs (ora chiusa) nota per le (ottime)
            schede
            professionali.
            Non a caso (pare) che Larrabee uscirà
            inizialmente indirizzato al settore Workstation
            (cioè OpenGL) in concorrenza alle Quaadro e
            FireGL. Questo mercato (molto remunarativo) è
            semplice e lento rispetto quello ultradinamico
            dei giochi, dove occorre una ottimizzazione a dir
            poco frenetica dei
            drivers.?? Larrabee è rivolto principalmente al mercato dei giochi ed ovviamente al 3D in generale anche nel segmento professionale. Chiunque abbia scritto che uscirà inizialmente solo per il mercato di fascia alta ha detto una stupidaggine.
          • James Kirk scrive:
            Re: beh mi sembra strano
            - Scritto da: chojin
            ?? Larrabee è rivolto principalmente al mercato
            dei giochi ed ovviamente al 3D in generale anche
            nel segmento professionale.

            Chiunque abbia scritto che uscirà inizialmente
            solo per il mercato di fascia alta ha detto una
            stupidaggine.Questo è quanto ho letto (almeno da due parti); d'altra parte ha una sua logica in quanto le schede per Workstatioon e per Giochi sono le stesse (le Quadro sono Geforce con un diverso Bios e drivers OpenGL completi vendute a 3-4 volte il prezzo) ed il settore workstation è meno difficile di quello consumer (non ti vanno a contare quanti fps fai).Comunque potresti aver ragione, Intel può mettere in campo una potenza di sviluppo come nessun altro ... vedremo.
      • HismiotoSan scrive:
        Re: beh mi sembra strano
        - Scritto da: pinco pallino
        - Scritto da: carlo

        quindi secondo te, la microsoft xbox (che monta

        un chip ATI) e' inferiore alla Playstation 3
        (che

        monta un chip

        nvidia).



        Interessante.

        Entrambe hanno introdotto gli "scatti" nei
        videogiochi per
        console.
        Un buon primato... (si fa per dire).gli scatti nel mondo consolle esistevano da tempo e non dipendono dall' hw...bensì da chi vi sviluppa sopra...la serie NFS scatta da sempre su consolle eppure altri titoli come FM non scattano.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: beh mi sembra strano
        contenuto non disponibile
        • HishimotoSa n scrive:
          Re: beh mi sembra strano

          -Su Ps3 Gt5 prologue gira a 60fps fissi
          -Su Xbox360 Ninja Gaiden gira a 60fps fissi
          -Su entrambe Devil May Cry 4 gira a 60fps fissiperdona ma io Bestemmiagaiden2 su 360 l'ho giocato e finito tutto (tralasciamo le "patch" che di fatto bloccavano il gioco) ed in momenti caotici non solo non raggiungeva più i 60fps ma scattava letteralmente (vedi scalinata con orde di ninja nemici da affrontare) per il resto quoto.Io credo che grazie alla presenza di HD e di servizi online molti sviluppatori stiano letteralmente "buttando fuori" prodotti notoriamente buggati con l'idea del "tanto lo patcho dopo...intanto esco ed incasso".Mega giochi come gears 2 soffrono di bug/glitch/etc dalla nascita a livelli talmente alti che non li definirei certo dei giochi finiti...ma delle Beta. Dopo 3 mesi mostra ancora gli stessi difetti (lag, personaggi senza armi, muri invisibili, granate magiche, motoXXXX con risucchio, volo, incastramento)
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: beh mi sembra strano
            contenuto non disponibile
          • Shu scrive:
            Re: beh mi sembra strano
            - Scritto da: HishimotoSa n
            Io credo che grazie alla presenza di HD e di
            servizi online molti sviluppatori stiano
            letteralmente "buttando fuori" prodotti
            notoriamente buggati con l'idea del "tanto lo
            patcho dopo...intanto esco ed
            incasso".E` esattamente la stessa cosa che ho detto io ai miei amici quando hanno iniziato a comprare le console "con l'HD".Secondo me e` stata una precisa mossa di marketing dei produttori di console, per accelerare il time to market dei giochi.Trovo parimenti insulso che con un supporto da 50 GB a disposizione sia necessario installare 10-20 GB sull'HD interno. Capisco la velocita` di acXXXXX e il seek time, ma lo trovo insulso lo stesso.In pratica le console sono diventate esattamente come i PC. Probabilmente nel solito flusso e riflusso, tra 3-5 anni tornera` "di moda" il PC perche` piu` flessibile o chissa` cosa.Bye.
  • Monsieur Duball scrive:
    Re: beh mi sembra strano
    - Scritto da: omissis
    l'unica contropartita
    è il prezzo minore, che secondo me può essere
    l'unica ragione per la quale nvidia è stata
    lasciata indietro,E ti pare poco? Di questi tempi più che mai, un cent risparmiato è un cent guadagnato!
    • nome scrive:
      Re: beh mi sembra strano
      - Scritto da: Monsieur Duball
      - Scritto da: omissis

      l'unica contropartita

      è il prezzo minore, che secondo me può essere

      l'unica ragione per la quale nvidia è stata

      lasciata indietro,


      E ti pare poco? Di questi tempi più che mai, un
      cent risparmiato è un cent
      guadagnato!quoto riquoto e strariquoto
Chiudi i commenti