Digitale terrestre: dal 21 dicembre addio a tantissimi canali

Digitale terrestre: dal 21 dicembre addio a tantissimi canali

Dal 21 dicembre il digitale terrestre cambierà faccia perdendo numerosi canali TV: arriva la conferma di Confindustria Radio Televisioni.
Dal 21 dicembre il digitale terrestre cambierà faccia perdendo numerosi canali TV: arriva la conferma di Confindustria Radio Televisioni.

Il 21 dicembre 2022 sarà una data memorabile per il digitale terrestre. Un po’ meno per chi non si sarà ancora adeguato alla nuova tecnologia in arrivo. Infatti, secondo quanto confermato da Confindustria Radio Televisioni, entro questa data molti canali TV scompariranno dalla piattaforma.

In pratica, a dire addio al digitale terrestre saranno tutti quei canali ancora in Mpeg-2 rimasti per agevolare i ritardatari nel passaggio al nuovo standard DVB-T2. Quindi le emittenti legate a Confindustria Radio Televisioni spegneranno i rispettivi canali SD.

Ciò vuol dire che, di conseguenza, tutti coloro che ancora non sono dotati di un apparecchio compatibile con la nuova tecnologia si perderanno gran parte della programmazione. Ecco perché è indispensabile che, se sei tra questi, acquisti il prima possibile un dispositivo certificato DVB-T2 – HEVC Main 10 e Mpeg-4.

Su Amazon ce ne sono diversi in offerta. Noi ti consigliamo il Decoder DVB-T2 Leelbox H265 a soli 23,99 euro, invece di 29,99 euro. Da una parte è pratico perché si collega direttamente dietro il televisore nascondendosi alla vista. Dall’altra è universale perché non ha solo una porta HDMI, ma anche una SCART per i TV più vecchi.

decoder-digitale-terrestre-dvb-t2-leelbox-h265

Digitale terrestre: molti canali TV si spegneranno il 21 dicembre 2022

Confindustria Radio Televisioni ha annunciato la decisione di diverse emittenti televisive associate di spegnere tutti i restanti canali SD il 21 dicembre 2022. Si tratta di un anticipo importante rispetto alla data prevista dal Ministero dello Sviluppo Economico in vista dello switch off definitivo al nuovo digitale terrestre.

I broadcaster associati in Confindustria Radio Televisioni – si legge nel comunicato ufficiale – hanno convenuto di avviare le operazioni per la completa dismissione della codifica Mpeg-2 in data 20 dicembre. Dal giorno successivo in ogni caso sulla TV digitale terrestre le trasmissioni saranno solo in Mpeg4.
La fissazione di una data comune consente di programmare una adeguata campagna di comunicazione, anche istituzionale, indirizzata in particolare verso le fasce di popolazione più deboli che ancora non hanno provveduto alla sostituzione dei ricevitori obsoleti più vecchi.

Perciò, da questa data la maggior parte dei canali sarà in HD. Quindi tutti dovranno adeguarsi al DVB-T2 con apparecchi compatibili acquistando un nuovo televisore oppure optando per un decoder. Ricordati che sono ancora disponibili diversi Bonus TV. Il nostro consiglio è di farlo al più presto così da non trovarti spiazzato il giorno dello switch off.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 15 ott 2022
Link copiato negli appunti