Disney+ sta arrivando, Netflix nel mirino

Nuove conferme per i dispositivi che saranno compatibili fin dal giorno del debutto con la nuova piattaforma Disney+ per lo streaming.
Nuove conferme per i dispositivi che saranno compatibili fin dal giorno del debutto con la nuova piattaforma Disney+ per lo streaming.

Gli equilibri del mercato streaming, almeno per quanto concerne le piattaforme dedicate ai contenuti video, potrebbero essere almeno in parte ridefiniti nell’immediato futuro in seguito all’introduzione di un nuovo servizio: stiamo parlando di Disney+ che farà il suo esordio ufficiale il 12 novembre nei territori di Stati Uniti, Canada e Olanda. Più avanti arriverà anche in altri paesi, Italia compresa.

Disney+: lancio, dispositivi e prezzi

Oggi il gruppo ha reso noti nuovi dettagli in merito, partendo dai dispositivi compatibili fin dal primo giorno di disponibilità. Oltre ai già confermati set-top box della linea Roku e alla console videoludica PlayStation 4 ci saranno anche gli smartphone e i tablet con sistema operativo Android e iOS (o iPadOS), i dongle della gamma Chromecast di Google, Xbox One, Apple TV e ovviamente qualsiasi computer dotato di un browser che sia Chrome, Edge o altro.

Nel vecchio continente il prezzo dell’abbonamento sarà fissato in 6,99 euro al mese oppure in 69,99 euro per chi sceglierà la formula di sottoscrizione annuale con un solo pagamento. In aprile sono invece stati comunicati i costi per quanto riguarda gli Stati Uniti. Ulteriori informazioni in merito alla piattaforma verranno svelate entro i prossimi giorni in occasione dell’evento D23 Expo organizzato ad Anaheim, in California.

Una parte del catalogo della piattaforma Disney+

Il catalogo di film e show in streaming su Disney+ comprenderà tutte le produzioni del gruppo, dalle più datate fino a quelle più recenti. Saranno inoltre presenti contenuti esclusivi e inediti come la serie The Mandalorian ambientata nell’universo di Star Wars, diretta dal regista Jon Favreau (Iron Man e Iron Man 2). Il guanto di sfida a giganti del settore come Netflix e Amazon Prime Video sta dunque per essere lanciato.

Fonte: Engadget
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti