E' calabrese il worm cross webmail

Un esperto di sicurezza italiano ha creato un worm dimostrativo capace di sfruttare le vulnerabilità di alcuni dei principali servizi italiani di webmail. I provider nostrani, secondo l'autore, prendono la sicurezza troppo alla leggera

Roma – Portare un nome metà calabrese e metà inglese non è l’unica peculiarità del worm proof of concept Nduja Connection . Il suo autore, Rosario Valotta, afferma infatti che la sua “creatura” si distingue dalla massa per essere “cross webmail”, ossia in grado di diffondersi su più servizi di posta elettronica web-based.

Nduja è stato progettato per sfruttare le vulnerabilità cross-site scripting (XSS) presenti in alcuni dei principali siti italiani di webmail , tra i quali Tiscali , Lycos , Excite e Libero . Secondo il suo autore, il worm può rubare messaggi e contatti e “propagarsi indisturbato” .

Valotta spiega che Nduja Connection è stato scritto in JavaScript e pensato “per emulare delle funzionalità virali sfruttando alcune vulnerabilità di sicurezza presenti nei servizi di webmail”.

“Sebbene il codice di Nduja Connection sia perfettamente funzionante, è soltanto un PoC (proof of concept, ndr.) e non vuole rappresentare una concreta minaccia per la privacy degli utenti e la funzionalità dei servizi di webmail”, precisa l’hacker italiano nel proprio sito web , sito in cui si trova anche una dettagliata analisi del worm e delle falle che sfrutta. “Lo scopo di questo progetto è soltanto quello di documentare ed evidenziare le possibili nefaste conseguenze derivanti da una mancata presa di coscienza della pericolosità delle falle XSS, soprattutto se presenti in servizi con una massa critica di utenti come appunto le webmail”.

“Il motivo che mi ha spinto a scrivere il worm – ha spiegato a Punto Informatico lo sviluppatore – è la volontà di dimostrare come i gestori italiani dei provider di servizi web e di web application in generale prendano troppo alla leggera la sicurezza applicativa . Il concetto di sicurezza informatica in Italia è quasi esclusivamente concepito come network security , ragion per cui rendere sicuro un servizio web equivale a blindare l’infrastruttura di rete e l’hardware su cui il servizio gira”.

Valotta ritiene che i siti italiani manchino di una visione della sicurezza a 360 gradi e a lungo termine , come avviene invece da tempo in USA, e “mancano totalmente di un approccio strutturale verso quest’ambito della sicurezza”. Secondo l’hacker, almeno un quarto degli account di webmail italiani sarebbero vulnerabili al suo worm , e questo la direbbe lunga sul livello di sicurezza dei servizi webmail nostrani.

“Sarebbe il caso di sensibilizzarsi un po’ sull’argomento, tanto più che un investimento sulla web application security non comporta ingenti spese per l’acquisto di infrastrutture, ma solo l’adozione di un approccio sistematico di controllo e verifica del codice applicativo”, ha commentato Valotta. “Ci sono organismi indipendenti nel panorama mondiale (ad es. OWASP ) che hanno già pubblicato montagne di documentazione (guide, blueprints, etc) che può essere liberamente scaricata e consultata”.

Le vulnerabilità XSS sono da tempo considerate dagli esperti di sicurezza una delle maggiori piaghe del Web.

Le capacità di Nduja Connection vengono illustrate in questo video .

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Agnolet Paolo scrive:
    Hanno sbagliato paese
    Da quel che ne so io negli stati uniti c'è il regno incontrastato di Microsoft e l'idea di provare come vanno le vendite li non è certo la più azzeccata, sicuramente non darà esiti buoni e comunque Dell non aveva dato soldi all Microsoft per le presunte violazioni di brevetti? Quei soldi in qualche modo dovranno ritornare no? Dunque alla fine 35 euro di differenza si possono capire se si tiene conto dei soldi che Dell ha dato a Microsoft.
  • porcacchia scrive:
    un bel passo avanti sicuramente
    Prima Le grosse aziende al solo sentire dual boot, gli veniva l'orticaria. Oggi le grosse aziende cominciano a comprendere che avere due sistemi operativi sul proprio laptop non e' cosi tanto sbagliato come sembra, anzi.Avere due sistemi operativi aiuta a poter recuperare (ovviamente lato linux) i dati persi su windows. Avere piu' piattaforme su una sola macchina da la possibilita' in caso di guasti lato software di poter continuare a lavorare senza reinstallare tutto. A me non pare poco.Senza contare che il nuovo vista come compatibilita' assomiglia alle prime versioni linux.Come vedete ogni tanto l'informatica fa come il granchio. Quando Qualcuno va avanti con la gamma di prodotti software (linux)qualcuno torna indietro (windows) :DAP
    • Leo scrive:
      Re: un bel passo avanti sicuramente
      sei consapevole che verrai inevitabilmente attaccato da tutti? :Dcomunque la penso come te
      • porcacchia scrive:
        Re: un bel passo avanti sicuramente
        - Scritto da: Leo
        sei consapevole che verrai inevitabilmente
        attaccato da tutti?
        :D

        comunque la penso come telo so :D e' il destino di chi dice la verita' nessun profeta in patria e difatti sto all' estero :D
        • BANG scrive:
          Re: un bel passo avanti sicuramente
          - Scritto da: porcacchia
          - Scritto da: Leo

          sei consapevole che verrai inevitabilmente

          attaccato da tutti?

          :D



          comunque la penso come te

          lo so :D e' il destino di chi dice la verita'
          nessun profeta in patria e difatti sto all'
          estero
          :DVeramente meglio usare VMWare e le macchine virtuali...
          • porcacchia scrive:
            Re: un bel passo avanti sicuramente
            - Scritto da: BANG
            - Scritto da: porcacchia

            - Scritto da: Leo


            sei consapevole che verrai inevitabilmente


            attaccato da tutti?


            :D





            comunque la penso come te



            lo so :D e' il destino di chi dice la verita'

            nessun profeta in patria e difatti sto all'

            estero

            :D
            Veramente meglio usare VMWare e le macchine
            virtuali...Ma guarda IO NON CREDO PROPRIO!VUOI sapere perche'?perche si sputtana l'os dove hai le macchine virtuali si sputtanano anch'esse...-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 17.17-----------------------------------------------------------
          • illuppoamma nnaro scrive:
            Re: un bel passo avanti sicuramente
            - Scritto da: porcacchia
            - Scritto da: BANG

            - Scritto da: porcacchia


            - Scritto da: Leo



            sei consapevole che verrai inevitabilmente



            attaccato da tutti?



            :D







            comunque la penso come te





            lo so :D e' il destino di chi dice la verita'


            nessun profeta in patria e difatti sto all'


            estero


            :D

            Veramente meglio usare VMWare e le macchine

            virtuali...

            Ma guarda IO NON CREDO PROPRIO!

            VUOI sapere perche'?
            perche si sputtana l'os dove hai le macchine
            virtuali si sputtanano
            anch'esse..concordo
  • ... scrive:
    Linux è fine a se stesso
    Chi ha installato windows pensa solo a utilizzare le applicazioni che gli permettono di lavorare/cazzeggiare.Chi ha installato linux pensa solo a linux in maniera manicale.Quando presto questo hype si sgonfierà molti comprenderanno alcuni meccanismi della vita che il fanatismo tende a offuscare.
    • War Religion scrive:
      Re: Linux è fine a se stesso
      - Scritto da: ...
      Chi ha installato windows pensa solo a utilizzare
      le applicazioni che gli permettono di
      lavorare/cazzeggiare.
      Chi ha installato windows, di solito non ha avuto scelta, se l'è ritrovato e basta.
      Chi ha installato linux pensa solo a linux in
      maniera
      manicale.
      Evidenze di questa dichiarazione?
      Quando presto questo hype si sgonfierà molti
      comprenderanno alcuni meccanismi della vita che
      il fanatismo tende a
      offuscare.continuo a ritenere deliranti e fanatici interventi come il tuo.
      • ... scrive:
        Re: Linux è fine a se stesso
        - Scritto da: War Religion
        - Scritto da: ...

        Chi ha installato windows pensa solo a
        utilizzare

        le applicazioni che gli permettono di

        lavorare/cazzeggiare.



        Chi ha installato windows, di solito non ha avuto
        scelta, se l'è ritrovato e
        basta.


        Chi ha installato linux pensa solo a linux in

        maniera

        manicale.


        Evidenze di questa dichiarazione?


        Quando presto questo hype si sgonfierà molti

        comprenderanno alcuni meccanismi della vita che

        il fanatismo tende a

        offuscare.

        continuo a ritenere deliranti e fanatici
        interventi come il
        tuo.la verità fa male, basta dare un'occhiata al tuo nicksu, non nasconderti dietro a un dito, ammetti che sei un fanatico
    • enricotc scrive:
      Re: Linux è fine a se stesso
      Ma quando scrivi i messaggi li rileggi poi o scrivi una sequenza casuale di vocaboli???Tu non sei un tecnico.. si vede lontano un miglio.Puoi continuare a correre sulle verdi colline del desktop di XP!
      • ... scrive:
        Re: Linux è fine a se stesso
        - Scritto da: enricotc
        Ma quando scrivi i messaggi li rileggi poi o
        scrivi una sequenza casuale di
        vocaboli???diciamo che questa sequenza casuale di vocaboli ha colpito sul punto debole: la vostra paura di stare per diventare un po' fanaticigiorni fa c'era un tizio che avrebbe rinunciato anche alla propria vita per amore del freesoftware
        Tu non sei un tecnico.. si vede lontano un miglio.
        Puoi continuare a correre sulle verdi colline del
        desktop di
        XP!tecnico?ma chi ha detto mai di essere un tecnico?non uso xp
        • War Religion scrive:
          Re: Linux è fine a se stesso
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: enricotc

          Ma quando scrivi i messaggi li rileggi poi o

          scrivi una sequenza casuale di

          vocaboli???

          diciamo che questa sequenza casuale di vocaboli
          ha colpito sul punto debole: Sì, la tua palese incompetenza e il tuo delirio di onniscenza.grazie al quale, devo ammetterlo, mi sto facendo delle crasse risate.
          giorni fa c'era un tizio che avrebbe rinunciato
          anche alla propria vita per amore del
          freesoftware
          E pensa (!) oggi sto leggendo un tizio che ha rinunciato alla sua dignità per condurre una crociata promonopolio mondiale.

          Tu non sei un tecnico.. si vede lontano un
          miglio.

          Puoi continuare a correre sulle verdi colline
          del

          desktop di

          XP!

          tecnico?

          ma chi ha detto mai di essere un tecnico?
          Il dubbio che tu possa essere un tecnico non ha sfiorato nessuno, credimi.
          • ... scrive:
            Re: Linux è fine a se stesso
            - Scritto da: War Religion
            Il dubbio che tu possa essere un tecnico non ha
            sfiorato nessuno,
            credimi.(rotfl)
    • Alex scrive:
      Re: Linux è fine a se stesso
      - Scritto da: ...
      Chi ha installato windows pensa solo a utilizzare
      le applicazioni che gli permettono di
      lavorare/cazzeggiare.

      Chi ha installato linux pensa solo a linux in
      maniera
      manicale.

      Quando presto questo hype si sgonfierà molti
      comprenderanno alcuni meccanismi della vita che
      il fanatismo tende a
      offuscare.Peccato che a te sia l'ignoranza ad offuscare i meccanismi della vita. Fai di tutta l'erba un fascio.
    • Pigro scrive:
      Re: Linux è fine a se stesso
      Guarda che chi sceglie il software open lo fa per vari motivi e non solo perché è un maniaco dell'open.Io per esempio ho Linux da pochi mesi e lo uso per lavorarci (comodamente), NON MI INTERESSA ALTRO, infatti ho già dimenticato di avere a che fare con un S.O. diverso da quello precedente... a me interessa soltanto ottimizzare il lavoro, l'efficienza, l'affidabilità, il tempo perso per la gestione/protezione del software e dei dati, ecc.Dunque basta la mia testimonianza a smentire le tue affermazioni.
    • PinguinoMannaro scrive:
      Re: Linux è fine a se stesso
      Incredibile ....Sto usando Linux per Cazzeggiare(*) e Lavorare.Ed e' da mesi che non configuro il sistema (a parte qualche doveroso update che prende pochi minuti).(*) Guardare video, ascoltare musica, navigare, gestire le foto digitali, scrivere email, scrivere testi ecc .....[se non ti basta ...... ]
      • ... scrive:
        Re: Linux è fine a se stesso
        - Scritto da: PinguinoMannaro

        (*) Guardare video, ascoltare musica, navigare,
        gestire le foto digitali, scrivere email,
        scrivere testi ecc
        .....

        [se non ti basta ...... ]se per te questo basta a tutti... allora tutti possiamo usare anche Hurdhttp://www.pro-linux.de/NB2/images/indiv/gnome-hurd.jpganche il buon vecchio Os2 andrebbe benissimohttp://www.spreadfirefox.com/files/galleries/thunderbirdos2.preview.png
  • War Religion scrive:
    Re: chissa' perche'..
    - Scritto da: Torado

    voi la vera informatica nemmeno sapete dove sta
    di casa, siete solo abbagliati dal pinguino e
    dalle esalazioni di
    stallmanLa "vera" informatica, starebbe nell'utilizzo dei prodotti (cari e bacati) della casa di Redmond?annamo bene, annamo.Ma dico, almeno il vecchio zio Bill, vi paga per rendervi così ridicoli?
    • Rollover scrive:
      Re: chissa' perche'..
      - Scritto da: War Religion
      - Scritto da: Torado



      voi la vera informatica nemmeno sapete dove sta

      di casa, siete solo abbagliati dal pinguino e

      dalle esalazioni di

      stallman

      La "vera" informatica, starebbe nell'utilizzo dei
      prodotti (cari e bacati) della casa di
      Redmond?

      annamo bene, annamo.

      Ma dico, almeno il vecchio zio Bill, vi paga per
      rendervi così
      ridicoli?la vera informatica è fatta dalle migliaia di software per gestire le cose più disparate, voi invece vi siete fermati a bubuntu e openofficeil mondo linux è perdente già in partenza semplicemente perchè è fanatico
      • War Religion scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: Rollover
        - Scritto da: War Religion

        - Scritto da: Torado





        voi la vera informatica nemmeno sapete dove
        sta


        di casa, siete solo abbagliati dal pinguino e


        dalle esalazioni di


        stallman



        La "vera" informatica, starebbe nell'utilizzo
        dei

        prodotti (cari e bacati) della casa di

        Redmond?



        annamo bene, annamo.



        Ma dico, almeno il vecchio zio Bill, vi paga per

        rendervi così

        ridicoli?

        la vera informatica è fatta dalle migliaia di
        software per gestire le cose più disparate, voi
        invece vi siete fermati a bubuntu e
        openofficeIl fatto che tu NON conosca i software, liberi e commerciali, per piattaforme linux non significa che non esistano.

        il mondo linux è perdente già in partenza
        semplicemente perchè è
        fanaticoMi sembra che l'atteggiamento di fanatismo, per esempio anche in questa discussione, l'abbia assunto tu e qualche altro ragazzino imberbe e inesperto.Dichiarazioni deliranti come "linux è perdente gia in partenza", l'hai appena fatta tu, ad esempio.Io dico che al di là della configurazione hardware, che certamente per linux è un bel po' + complicata, si possono fare esattamente le stesse cose sia con un s.o., sia con l'altro.
      • Neffscape scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: Rollover
        - Scritto da: War Religion

        - Scritto da: Torado





        voi la vera informatica nemmeno sapete dove
        sta


        di casa, siete solo abbagliati dal pinguino e


        dalle esalazioni di


        stallman



        La "vera" informatica, starebbe nell'utilizzo
        dei

        prodotti (cari e bacati) della casa di

        Redmond?



        annamo bene, annamo.



        Ma dico, almeno il vecchio zio Bill, vi paga per

        rendervi così

        ridicoli?

        la vera informatica è fatta dalle migliaia di
        software per gestire le cose più disparate, voi
        invece vi siete fermati a bubuntu e
        openoffice

        il mondo linux è perdente già in partenza
        semplicemente perchè è
        fanaticoInstalla un sistema linux qualunque, ma visto che siamo in tema: vai di ubuntu, apri synaptic e scrollati l'elenco infinito di programmi utilizzabili da subito. Openoffice è uno dei programmi "seri" di linux, ma non è l'unico; pensate a blender, pensate ad Amarok e pensate a tutti quei programmi (anche proprietari) nuovi che esistono su windows e che stanno approdando a linux (skype, Zattoo, Joost, Google Earth ecc)... praticamente in ogni campo linux può dire la sua. Il problema di linux sta nel fatto che alcuni programmi ritenuti "standard" come Adobe CS non sono ancora stati portati, ma questo non determina la bontà di un sistema operativo, qui c'è la responsabilità delle softwarehouses che non vedono un interesse a far migrare i propri clienti da una piattaforma all'altra, per loro se tutti passano a linux significa dover riconvincere tutti i "migranti" a ricomprare una versione per linux.Ad ogni modo passare a linux e sopravvivere senza windows non solo è possibile per tutti, ma anche gratificante. Io ho migrato tutti i miei computer a ubuntu nell'ottobre del 2006 e da allora uso solo linux, con pochi programmi per windows emulati in Wine (Photoshop e Dreamweaver 8). Il tutto funziona perfettamente e non sento francamente la mancanza di windows. Anzi sto scoprendo che in molte cose certi programmi open sono più comodi che quelli per windows. Ad esempio è vero che photoshop per me è più familiare, però per fare piccole modifiche, aggiungere ombre e modificare "sistematicamente" delle immagini magari per la loro pubblicazione su un blog è spesso più veloce ed immediato usare gimp. Insomma, con linux sto conoscendo nuovi programmi, ho una posizione d'avanguardia nell'osservare il futuro dell'informatica (ogni giorno ci sono novità per chi ha voglia ed è interessato a questo mondo) e non ho problemi di sicurezza nè di licenze. Anzi, usando software GPL sono convinto di fare del bene a me e a quelli che mi stanno intorno quindi con linux mi sento perfettamente a casa.Linux non è fanatismo ma passione: un po' come quella che hai tu, disposto a difendere MS nonostante porti avanti politiche che vanno contro i tuoi interessi. (basta leggere un'EULA per rendertene conto). Anyway non capisco che male ci sia a permettere una libera scelta. Ben vengono le alternative, in ogni caso non sarò certo io a venire ad impedirti di installarti il tuo windows se lo desideri tanto. De gustibus... l'importante è che nessuno venga ad impedirmi di acquistare un computer senza sistema operativo. Perchè il problema sta qui: se non voglio windows sono libero di non usarlo ma purtroppo sono obbligato a comprarmelo comunque dal momento che tutti vendono pc con windows preistallato. L'offerta di DELL è interessante perchè apre la strada al concetto di "libera scelta" e spero che molte altre companies produttrici hw seguiranno il suo esempio
  • baz scrive:
    Linux è fine a se stesso
    Chi ha installato windows pensa solo a utilizzare le applicazioni che gli permettono di lavorare/cazzeggiare.Chi ha installato linux pensa solo a linux in maniera manicale.Quando presto questo hype si sgonfierà molti comprenderanno alcuni meccanismi della vita che il fanatismo tende a offuscare.
  • Nome e Congnome scrive:
    Quali vantaggi?
    "....configurazione dual-boot: ciò consente di godere dei vantaggi offerti da entrambe le piattaforme"Ma scusate, che vantaggi offre Vista??? Ad oggi hai solo svantaggi se usi Vista.
    • Christian scrive:
      Re: Quali vantaggi?
      Vista pochissimi,Ma xp ne ha tantissimi, soprattutto perché ha un sacco di programmi che girano solo su di lui e presto sarà così anche con Vista. Questo perché il mercato punta SOLO su windows e non su linux.io ho dovuto tenere il doppio sistema operativo perché troppi programmi non mi girerebbero su linux (e mi servono !!!).Tutto ciò è ovviamente solo dovuto al marketing ed alla posizione dominante, perché linux è nettamente superiore.
      • DaDo scrive:
        Re: Quali vantaggi?
        Se pensi cosi' contento tu ma secondo te come mai buona parte di riviste pro windows mettono nei loro dvd distribuzioni linuxiane? sei veramente sicuro che il mercato punta su win?? io ritengo che la gente sia stanca di pagare x uno screensaver fatto con i piedi mentre puo' avere un buon prodotto senza dover pagare nulla.Windows nn è liberta' di scegliere!
  • Pico scrive:
    ...non sono i 35€/50$...
    ...ma il fatto che si ha la tranquillità che tutto l'hw è pienamente compatibile e testato con Linux + il supporto post vendita per chi ha necessità.E' questo che fa la differenza IMHO, specie per chi non pratico.
    • Alex scrive:
      Re: ...non sono i 35€/50$...
      - Scritto da: Pico
      ...ma il fatto che si ha la tranquillità che
      tutto l'hw è pienamente compatibile e testato con
      Linux + il supporto post vendita per chi ha
      necessità.
      E' questo che fa la differenza IMHO, specie per
      chi non
      pratico.Esatto e comunque va detto che i pc, soprattutto i notebook, DELL sono sempre stati molto compatibili, ho un latitude X1 superaccessoriato e non ho avuto mai molte difficoltà a configurarlo.Alex
      • ... scrive:
        Re: ...non sono i 35€/50$...
        Ll'hardware in uso non è pienamente compatibile, del resto con linux è difficile che lo sia, perché non tutti forniscono supporto ufficiale.. anzi :(Personalmente uso linux (Ubuntu) da due anni, windows lo uso soltanto nei computer dell'università e non ne sento la mancanza. Linux si può usare egreggiamente, se solo si ha la pazienza di imparare. Come anche Windows.
        • zerouno scrive:
          Re: ...non sono i 35€/50$...
          Ma a te da cosi fastidio che qualcuno cerchi di rompere questa specie di monopolio ? ...Personalmente uso linux (Ubuntu) da due anni, windows lo uso soltanto nei computer dell'università e non ne sento la mancanza... Appunto. Anch'io al lovoro uso win e non ne sento la mancanza (a dire il vero uso di tutto Solaris, Win, Linux) e allora ? ...Linux si può usare egreggiamente, se solo si ha la pazienza di imparare. Come anche Windows... E allora ?Non è meglio poter scegliere ?Tanto se devi imparare, impari cmq con la differenza che una marea di sw è disponibile sotto licenza GPL risparmiando un bel pò di euro il che non mi sembra una cosa negativa. Senza contare che questa operazione può dare una notevole spinta la pinguino e diffonderlo ulteriormente.Sinceramente non ho capito dove sta il problema.
          • pauli scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            e' che non ci arriva.
          • ... scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            Guarda che la penso come te, cercavo soltanto di dare una risposta che non spaventi chi non conosce linux.Uno pensa: "compro un Dell con linux installato e driver ufficiali" poi scopre che non lo sono e crede che l'abbiano fregato.. purtroppo non dipende dalla comunità linux ma dai produttori e questo lo sappiamo io e te, ma bisogna dirlo anche agli altri, senza farli scappare però.ciao.
        • Alex scrive:
          Re: ...non sono i 35€/50$...
          - Scritto da: ...
          Ll'hardware in uso non è pienamente compatibile,
          del resto con linux è difficile che lo sia,
          perché non tutti forniscono supporto ufficiale..
          anzi
          :(

          Personalmente uso linux (Ubuntu) da due anni,
          windows lo uso soltanto nei computer
          dell'università e non ne sento la mancanza. Linux
          si può usare egreggiamente, se solo si ha la
          pazienza di imparare. Come anche
          Windows.Basta saper scegliere, è chiaro che se si vuole poter usare il lettore di schede di memoria interno bisogna considerare quelli compatibili. Non è colpa del mondo open-source se i costruttori di periferiche forniscono driver solo per windows, la mossa di Dell, anzi, potrebbe far rivedere questa politica malsana.Alex
          • ... scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            La mossa di Dell non farà cambiare di una virgola la posizione dei produttori di hardware altrimenti proporrebbe delle configurazioni meno intel centriche.In genere nessun produttore fornisce ampi margini di personalizzazione sulle configurazioni proposte ma Dell con linux si limita a Cpu, Ram, Disco e Sk Video (tra l'altro di fascia molto bassa giusto il minimo per vedere girare beryl)Sk audio integrata, rete integrata, nessun componente aggiuntivo, insomma con quei pc ci si fa proprio poco.Ma d'altra parte perchè Dell dovrebe spingere per la creazione di driver su linux che anche altri produttori potrebbero usare ?Quello che la comunità linux non vuole mettersi in testa è che tutte queste grandi società che si chiamino Dell, IBM, Novell Sun o altro non hanno alcun interesse a diffondere cultura di uso o di scelta, ma supportano solo il pinguino perchè adesso gli conviene così ma il mercato è mutevole, la sua forza sta nel cambiamento, a volte reale ma spesso basato su bolle passeggere.Un giorno linux (o la sua gpl) potrebbe andare stretto a queste società e potrebbero pensare di mollare tutto.Domanda sibillina: se Vista non facesse così pena, Dell si sarebbe preoccupata di fornire un'alternativa con ubuntu ? Se Vista tra qualche tempo dovesse fare meno pena, continueranno ad essere configurazioni con ubuntu ?
          • urbantribe scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            La mossa di Dell non farà cambiare di una virgola
            la posizione dei produttori di hardware
            altrimenti proporrebbe delle configurazioni meno
            intel
            centriche.
            In genere nessun produttore fornisce ampi margini
            di personalizzazione sulle configurazioni
            proposte ma Dell con linux si limita a Cpu, Ram,
            Disco e Sk Video (tra l'altro di fascia molto
            bassa giusto il minimo per vedere girare
            beryl)
            Sk audio integrata, rete integrata, nessun
            componente aggiuntivo, insomma con quei pc ci si
            fa proprio
            poco.
            Ma d'altra parte perchè Dell dovrebe spingere per
            la creazione di driver su linux che anche altri
            produttori potrebbero usare
            ?
            Quello che la comunità linux non vuole mettersi
            in testa è che tutte queste grandi società che si
            chiamino Dell, IBM, Novell Sun o altro non hanno
            alcun interesse a diffondere cultura di uso o di
            scelta, ma supportano solo il pinguino perchè
            adesso gli conviene così ma il mercato è
            mutevole, la sua forza sta nel cambiamento, a
            volte reale ma spesso basato su bolle
            passeggere.
            Un giorno linux (o la sua gpl) potrebbe andare
            stretto a queste società e potrebbero pensare di
            mollare
            tutto.

            Domanda sibillina: se Vista non facesse così
            pena, Dell si sarebbe preoccupata di fornire
            un'alternativa con ubuntu ? Se Vista tra qualche
            tempo dovesse fare meno pena, continueranno ad
            essere configurazioni con ubuntu
            ?Fantastiche argomentazioni, per favore c'e' qualcuno che ha capito cosa volesse dire il post qui sopra? LOL
          • ... scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            Sicuramente, ma ancora più sicuro non verrebbero a spiegarlo a te perchè sarebbe tempo perso
          • urbantribe scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            Sicuramente, ma ancora più sicuro non verrebbero
            a spiegarlo a te perchè sarebbe tempo
            persoAh ok, mi sento molto più tranquillo allora...
          • krane scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            La mossa di Dell non farà cambiare di una virgola
            la posizione dei produttori di hardware
            altrimenti proporrebbe delle configurazioni meno
            intel
            centriche.
            In genere nessun produttore fornisce ampi margini
            di personalizzazione sulle configurazioni
            proposte ma Dell con linux si limita a Cpu, Ram,
            Disco e Sk Video (tra l'altro di fascia molto
            bassa giusto il minimo per vedere girare
            beryl)
            Sk audio integrata, rete integrata, nessun
            componente aggiuntivo, insomma con quei pc ci si
            fa proprio
            poco.
            Ma d'altra parte perchè Dell dovrebe spingere per
            la creazione di driver su linux che anche altri
            produttori potrebbero usare
            ?
            Quello che la comunità linux non vuole mettersi
            in testa è che tutte queste grandi società che si
            chiamino Dell, IBM, Novell Sun o altro non hanno
            alcun interesse a diffondere cultura di uso o di
            scelta, ma supportano solo il pinguino perchè
            adesso gli conviene così ma il mercato è
            mutevole, la sua forza sta nel cambiamento, a
            volte reale ma spesso basato su bolle
            passeggere.
            Un giorno linux (o la sua gpl) potrebbe andare
            stretto a queste società e potrebbero pensare di
            mollare
            tutto.E quindi ? Intanto hanno aiutato ad ottenere un sistema moderno ed efficente che si potra' tranquillamente continuare ad usare, a meno che naturalmente non facciano uscire qualcosa di ancora piu' comodo ed efficente, ma se non ci sta riuscendo microsoft non vedo chi possa farlo in tempi ragionevoli.Fa comodo a tutti una base efficente e libera da licenze epr una sana concorrenza.
            Domanda sibillina: se Vista non facesse così
            pena, Dell si sarebbe preoccupata di fornire
            un'alternativa con ubuntu ? Se Vista tra qualche
            tempo dovesse fare meno pena, continueranno ad
            essere configurazioni con ubuntu ?Se leggessi un moderno libro di economia scopriresti facilmente perche' i concorrenti di microsoft si sono dati tanto da fare: il monopolio non fa comodo a nessuno salvo al monopolista.
          • ... scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            Se leggessi i veri libri di economia invece di quelli in edicola scopriresti che l'unica cosa che conta per un'azienda è il bilancio in positivo cosa che con Vista era a rischio visto la grande immaturità del sistema in questione che ha spinto tutti questi distributori a fare un passo indietro riproponendo xp.Una configurazione commerciale con linux era possibile già da un bel pezzo ma stranamente quando c'erano solo Xp o 2000 nessuno sentiva il bisogno di proporla, forse perchè i due sistemi in questione pur con le loro naturali difficoltà iniziali non facevano piangere come fa ora vista.
          • urbantribe scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            Se leggessi i veri libri di economia invece di
            quelli in edicola scopriresti che l'unica cosa
            che conta per un'azienda è il bilancio in
            positivo cosa che con Vista era a rischio visto
            la grande immaturità del sistema in questione che
            ha spinto tutti questi distributori a fare un
            passo indietro riproponendo
            xp.
            Una configurazione commerciale con linux era
            possibile già da un bel pezzo ma stranamente
            quando c'erano solo Xp o 2000 nessuno sentiva il
            bisogno di proporla, forse perchè i due sistemi
            in questione pur con le loro naturali difficoltà
            iniziali non facevano piangere come fa ora
            vista.Quali libri di economia dicevano quello che dici tu?
          • urbantribe scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            Se leggessi i veri libri di economia invece di
            quelli in edicola scopriresti che l'unica cosa
            che conta per un'azienda è il bilancio in
            positivo cosa che con Vista era a rischio visto
            la grande immaturità del sistema in questione che
            ha spinto tutti questi distributori a fare un
            passo indietro riproponendo
            xp.
            Una configurazione commerciale con linux era
            possibile già da un bel pezzo ma stranamente
            quando c'erano solo Xp o 2000 nessuno sentiva il
            bisogno di proporla, forse perchè i due sistemi
            in questione pur con le loro naturali difficoltà
            iniziali non facevano piangere come fa ora
            vista.E, per curiosità, quali libri di economia sostenevano quello che dici?
          • ... scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            Il libro della vita, del guardarsi intorno e farsi furbi prima che gli altri lo facciano a tue spese.Ti sei mai chiesto perchè ad economia si preferisce far leggere l'arte della guerra che qualche testo di qualche saccente che non ha mai preso in mano le redini neppure del suo ucc... ?
          • krane scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            Il libro della vita, del guardarsi intorno e
            farsi furbi prima che gli altri lo facciano a tue
            spese.
            Ti sei mai chiesto perchè ad economia si
            preferisce far leggere l'arte della guerra che
            qualche testo di qualche saccente che non ha mai
            preso in mano le redini neppure del suo ucc...
            ?Con questo ci stai dicendo quindi che non sei in grado di trovare delle citazioni, io appena ribecco gli amici che stidiano economia all'universita' faro' un copia incolla delle pagine che mi hanno mostrato su microsoft.
          • krane scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ...

            Il libro della vita, del guardarsi intorno e

            farsi furbi prima che gli altri lo facciano a
            tue

            spese.

            Ti sei mai chiesto perchè ad economia si

            preferisce far leggere l'arte della guerra che

            qualche testo di qualche saccente che non ha mai

            preso in mano le redini neppure del suo ucc...

            ?

            Con questo ci stai dicendo quindi che non sei in
            grado di trovare delle citazioni, io appena
            ribecco gli amici che stidiano economia
            all'universita' faro' un copia incolla delle
            pagine che mi hanno mostrato su microsoft.Ecco alcune dispense ad esempio : http://www.fabioruini.eu/unimore/net_cas/monopolio_microsoft.pdf
          • Pino La Lavatrice scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: ...


            Il libro della vita, del guardarsi intorno e


            farsi furbi prima che gli altri lo facciano a

            tue


            spese.


            Ti sei mai chiesto perchè ad economia si


            preferisce far leggere l'arte della guerra che


            qualche testo di qualche saccente che non ha
            mai


            preso in mano le redini neppure del suo ucc...


            ?



            Con questo ci stai dicendo quindi che non sei in

            grado di trovare delle citazioni, io appena

            ribecco gli amici che stidiano economia

            all'universita' faro' un copia incolla delle

            pagine che mi hanno mostrato su microsoft.

            Ecco alcune dispense ad esempio :
            http://www.fabioruini.eu/unimore/net_cas/monopolioOttimo documento. Grazie.
          • nifft scrive:
            Re: ...non sono i 35€/50$...
            - Scritto da: ...
            Domanda sibillina: se Vista non facesse così
            pena, Dell si sarebbe preoccupata di fornire
            un'alternativa con ubuntu ? Se Vista tra qualche
            tempo dovesse fare meno pena, continueranno ad
            essere configurazioni con ubuntu
            ?La domanda in effetti è intrigante. Ma allora io aggiungerei: Perché allora in attesa di tempi migliori per Vista non hanno semplicemente scelto di continuare a installare XP?
  • non registrato scrive:
    chissa' perche'..
    mio cugggino mi ha detto che tanti utentivogliono LINUX e lo sconto di 35 miseri europer poi arrivare a casa e installare il solito XP piratato ("sai com'e' in ufficio uso Word, Access, Office mi serve e poi il pupo ha comprato l'ultimo cesso/gioco che funziona bene con le DirectX 18..")cosi adesso le "community" sono felici della penetrazione di linux e gli utenti medi finali continuano a usaretra le 4 mura prodotti MS non ufficiali..come al solito linux è da nerd e usato relegato ai soliti pochi nerdsma ci credete ancora alla vecchietta che usa LINUX sul pc in salotto per fare la spesa online? bah!
    • Anonimo scrive:
      Re: chissa' perche'..
      Mia madre usa gentoo sul fisso (ok, non è capace di configurarlo, ma poco importa) da quasi un anno. E riesce a fare tutto quello che le serve, pur non essendo nerd. Anzi, tutto il contrario se consideri che appena ha provato windows ha detto che s'è trovata peggio. E' tutto un fatto di abitudine e con cosa inizi
      • MandarX scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: Anonimo
        Mia madre usa gentoo sul fisso (ok, non è capace
        di configurarlo, ma poco importa) con tuto il rispetto suppongo che non sia capace di configurare nemmeno winzozz, per cui va benissimo.la differenza per lei è che navigando non le appariranno pop up dalla russia con furore, non avrà l'esperienza per molti traumatica di virus spyware e company.
      • nifft scrive:
        Re: chissa' perche'..
        Ho un'esperienza simile da raccontare!Mia madre mi ha chiesto di sistemargli un vecchio pc (P4, 600GHz, 512Mb) per poter navigare in internet, usare la posta elettronica, scrivere dei documenti di testo, gestire e stampare delle foto che fa con la sua macchina fotograficaSu questo PC era già istallato windows xp, ma era lentissimo e praticamente inutilizzabile a causa di virus, malware e paccottaglia varia. Ho deciso quindi di fare un esperimento sul campo: ho formattato tutto e gli ho istallato Ubuntu. E' filato tutto liscio! Mia madre ora è una felice utente di Linux!Secondo me gli ho semplificato la vita. Chi va in giro a dire che Linux è solo roba da nerds e che non è adatto alla gente a digiuno di informatica sbaglia. Pensa se gli avessi istallato windows, non credo che mia madre potrà mai essere capace di gestire problemi quali virus, malware e simili.
    • fulmine scrive:
      Re: chissa' perche'..
      - Scritto da: non registrato
      mio cugggino mi ha detto che tanti utenti
      vogliono LINUX e lo sconto di 35 miseri euro35 Euro sono sempre un buon 5% del prezzo totale della macchina.
      per poi arrivare a casa e installare il solito XP
      piratatoStai cercando di dire che è colpa di Linux se qualcuno infrange la legge :D ?
      ma ci credete ancora alla vecchietta che usa
      LINUX sul pc in salotto per fare la spesa online?
      bah!Hai mai provato Ubuntu ? Se l'avessi fatto, quest'ultima frase non l'avresti scritta ;)
      • non registrato scrive:
        Re: chissa' perche'..


        Hai mai provato Ubuntu ? Se l'avessi fatto,
        quest'ultima frase non l'avresti scritta
        ;)si ho su messo su una macchina virtuale Ubuntu701e sono ancora qui che smadonno con synaptics e per tentare di aggiornare dietro un proxy con autenticazione...ooops, non dovevo dirlo?
        • non registrato scrive:
          Re: chissa' perche'..
          - Scritto da: non registrato



          Hai mai provato Ubuntu ? Se l'avessi fatto,

          quest'ultima frase non l'avresti scritta

          ;)

          si ho su messo su una macchina virtuale Ubuntu701
          e sono ancora qui che smadonno con synaptics e
          per tentare di aggiornare dietro un proxy con
          autenticazione...
          ooops, non dovevo dirlo?intendevo 704 ovviamente.. ,-)
        • zipzap scrive:
          Re: chissa' perche'..
          - Scritto da: non registrato



          Hai mai provato Ubuntu ? Se l'avessi fatto,

          quest'ultima frase non l'avresti scritta

          ;)

          si ho su messo su una macchina virtuale Ubuntu701
          e sono ancora qui che smadonno con synaptics e
          per tentare di aggiornare dietro un proxy con
          autenticazione...
          ooops, non dovevo dirlo?Se devi usare Ubuntu con una connessione che stà dietro ad un proxy c'e' un settaggio generale nel menu sotto Sistema -
          Proprietà -
          Network-proxyPoi tutte le connessioni che devono "uscire" faranno riferimento a quel settaggio (Synaptics, apt o altro)
      • Nome e cognome scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: fulmine
        - Scritto da: non registrato

        mio cugggino mi ha detto che tanti utenti

        vogliono LINUX e lo sconto di 35 miseri euro

        35 Euro sono sempre un buon 5% del prezzo totale
        della
        macchina.


        per poi arrivare a casa e installare il solito
        XP


        piratato

        Stai cercando di dire che è colpa di Linux se
        qualcuno infrange la legge :D
        ?


        ma ci credete ancora alla vecchietta che usa

        LINUX sul pc in salotto per fare la spesa
        online?

        bah!

        Hai mai provato Ubuntu ? Se l'avessi fatto,
        quest'ultima frase non l'avresti scritta
        ;)provato provato...a cosa serve un sistema operativo amatoriale?
    • fede scrive:
      Re: chissa' perche'..
      beh...diciamo che ora linux lo potrebbe usare anche uno stupido patentato..ovvio che se il pc gli server solo per giocare allora amen, ma per tutto il resto linux è al top!!NB: non occorre usare Microsoft Office per scrivere documenti, c'è anche l'alternativa che non costa nulla che è OpenOffice(che è moooolto più valida della rivale)
      • round robin scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: fede
        beh...diciamo che ora linux lo potrebbe usare
        anche uno stupido patentato..ovvio che se il pc
        gli server solo per giocare allora amen, ma per
        tutto il resto linux è al
        top!!
        NB: non occorre usare Microsoft Office per
        scrivere documenti, c'è anche l'alternativa che
        non costa nulla che è OpenOffice(che è moooolto
        più valida della
        rivale)si certo solo 2 parole: Access, Excel
      • Torado scrive:
        Re: chissa' perche'..
        - Scritto da: fede
        OpenOffice(che è moooolto
        più valida della
        rivale)questa la dice lunga sulle voste competenze informatichecredo seriamente che linux sia diventato un ricettacolo di mezzi informaticivoi la vera informatica nemmeno sapete dove sta di casa, siete solo abbagliati dal pinguino e dalle esalazioni di stallman
      • spider74 scrive:
        Re: chissa' perche'..

        NB: non occorre usare Microsoft Office per
        scrivere documenti, c'è anche l'alternativa che
        non costa nulla che è OpenOffice(che è moooolto
        più valida della
        rivale)ahahahahahahahah.....questa si che mi fa scompisciare.Utilizzarlo si, risparmiare per compilare documenti si ma superiore assolutamente NO.Staroffice è già superiore di molto(infatti paghi un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista anni luce..
        • War Religion scrive:
          Re: chissa' perche'..
          - Scritto da: spider74
          Utilizzarlo si, risparmiare per compilare
          documenti si ma superiore assolutamente
          NO.diciamo comparabile.
          Staroffice è già superiore di molto(infatti paghi
          un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista anni
          luce..Si, anni luce...indietro...a quel prezzo poi...
          • spider74 scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: War Religion
            - Scritto da: spider74


            Utilizzarlo si, risparmiare per compilare

            documenti si ma superiore assolutamente

            NO.

            diciamo comparabile.Pure una fiat topolino è comparabile con una F1:infatti sono auto.Se poi uno non nota le differenze.


            Staroffice è già superiore di molto(infatti
            paghi

            un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista anni

            luce..

            Si, anni luce...indietro...a quel prezzo poi...Non si discute il prezzo: non si può negare che sia carissimo( su questo siamo pienamente d'accordo euro 124 per la versione OEM Home-Student(Word Excel PowerPoint OneNote) ). Ma se domani fosse gratis nessun userebbe più openoffice:questo perchè nettamente inferiore.Come detto sopra piuttosto di openoffice spendo 70$(~50euro) per staroffice.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 13.57-----------------------------------------------------------
          • War Religion scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: spider74
            - Scritto da: War Religion

            - Scritto da: spider74




            Utilizzarlo si, risparmiare per compilare


            documenti si ma superiore assolutamente


            NO.



            diciamo comparabile.

            Pure una fiat topolino è comparabile con una
            F1:infatti sono auto.Se poi uno non nota le
            differenze.Anche tu sei comparabile con un essere umano, che vor dì?ma la differenza tra openoffice e Msoffice è la stessa che ci puo' essere tra un alfa e un audi.Pero' l'alfa è gratis.




            Staroffice è già superiore di molto(infatti

            paghi


            un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista anni


            luce..



            Si, anni luce...indietro...a quel prezzo poi...

            Non si discute il prezzo: non si può negare che
            sia carissimo( su questo siamo pienamente
            d'accordo euro 124 per la versione OEM
            Home-Student(Word Excel PowerPoint OneNote) ). Ma
            se domani fosse gratis nessun userebbe più
            openoffice:Discutibile.
            questo perchè nettamente
            inferiore.In cosa, per esempio?
            Come detto sopra piuttosto di openoffice spendo
            70$(~50euro) per
            staroffice.Meglio staroffice di openoffice?Beh si d'accordo, quindi?che vor di?
          • spider74 scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: War Religion
            - Scritto da: spider74

            - Scritto da: War Religion


            - Scritto da: spider74






            Utilizzarlo si, risparmiare per compilare



            documenti si ma superiore assolutamente



            NO.





            diciamo comparabile.



            Pure una fiat topolino è comparabile con una

            F1:infatti sono auto.Se poi uno non nota le

            differenze.

            Anche tu sei comparabile con un essere umano, che
            vor
            dì?il tuo modo di fare/pensare(?) dice come sei e questo ne è l'esempio.Vorrei sapere dove sono i mod visto che si cerca di offendere...Probabilmente sono offese "open source" quindi giuste xchè vengono dalla community.
            ma la differenza tra openoffice e Msoffice è la
            stessa che ci puo' essere tra un alfa e un
            audi.
            Pero' l'alfa è gratis.


            Se lo dici tu...



            Staroffice è già superiore di molto(infatti


            paghi



            un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista
            anni



            luce..





            Si, anni luce...indietro...a quel prezzo
            poi...



            Non si discute il prezzo: non si può negare che

            sia carissimo( su questo siamo pienamente

            d'accordo euro 124 per la versione OEM

            Home-Student(Word Excel PowerPoint OneNote) ).
            Ma

            se domani fosse gratis nessun userebbe più

            openoffice:

            Discutibile.


            questo perchè nettamente

            inferiore.

            In cosa, per esempio?http://blogs.zdnet.com/Ou/?p=480

            Come detto sopra piuttosto di openoffice spendo

            70$(~50euro) per

            staroffice.

            Meglio staroffice di openoffice?
            Beh si d'accordo, quindi?
            che vor di?se non riesci a capire "che vor di" sono problemi tuoi.
          • War Religion scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: spider74
            - Scritto da: War Religion

            - Scritto da: spider74


            - Scritto da: War Religion



            - Scritto da: spider74








            Utilizzarlo si, risparmiare per compilare




            documenti si ma superiore assolutamente




            NO.







            diciamo comparabile.





            Pure una fiat topolino è comparabile con una


            F1:infatti sono auto.Se poi uno non nota le


            differenze.



            Anche tu sei comparabile con un essere umano,
            che

            vor

            dì?

            il tuo modo di fare/pensare(?) dice come sei e
            questo ne è
            l'esempio.beh sono uno che di fronte aun atteggiamento di chiusura mentale risponde con l'ironia.Se basta questo a censurarmi...
            Vorrei sapere dove sono i mod vProbabilmente a ridere.


            ma la differenza tra openoffice e Msoffice è la

            stessa che ci puo' essere tra un alfa e un

            audi.

            Pero' l'alfa è gratis.





            Se lo dici tu...
            Il che, permettimi, rende la mia opinione rispettabile come minimo quanto la tua.




            Staroffice è già superiore di
            molto(infatti



            paghi




            un prezzo, seppur minimo). MSOffice dista

            anni




            luce..







            Si, anni luce...indietro...a quel prezzo

            poi...





            Non si discute il prezzo: non si può negare
            che


            sia carissimo( su questo siamo pienamente


            d'accordo euro 124 per la versione OEM


            Home-Student(Word Excel PowerPoint OneNote) ).

            Ma


            se domani fosse gratis nessun userebbe più


            openoffice:



            Discutibile.




            questo perchè nettamente


            inferiore.



            In cosa, per esempio?

            http://blogs.zdnet.com/Ou/?p=480
            Maddai, mi tiri fuori i millisecondi di CPU, mentre cerchid idifendere un s.o. e un mondo, mangiarisorse per antonomasia?


            Come detto sopra piuttosto di openoffice
            spendo


            70$(~50euro) per


            staroffice.



            Meglio staroffice di openoffice?

            Beh si d'accordo, quindi?

            che vor di?

            se non riesci a capire "che vor di" sono problemi
            tuoi.Beh se tu fai obiezioni inconcludenti su un forum pubblico, magari il problema è anche tuo.
          • spider74 scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: War Religion
            - Scritto da: spider74

            - Scritto da: War Religion


            - Scritto da: spider74



            - Scritto da: War Religion




            - Scritto da: spider74










            Utilizzarlo si, risparmiare per
            compilare





            documenti si ma superiore assolutamente





            NO.









            diciamo comparabile.







            Pure una fiat topolino è comparabile con una



            F1:infatti sono auto.Se poi uno non nota le



            differenze.





            Anche tu sei comparabile con un essere umano,

            che


            vor


            dì?



            il tuo modo di fare/pensare(?) dice come sei e

            questo ne è

            l'esempio.

            beh sono uno che di fronte aun atteggiamento di
            chiusura mentale risponde con
            l'ironia.
            Se basta questo a censurarmi...


            Vorrei sapere dove sono i mod v

            Probabilmente a ridere.




            ma la differenza tra openoffice e Msoffice è
            la


            stessa che ci puo' essere tra un alfa e un


            audi.


            Pero' l'alfa è gratis.








            Se lo dici tu...


            Il che, permettimi, rende la mia opinione
            rispettabile come minimo quanto la
            tua.






            Staroffice è già superiore di

            molto(infatti




            paghi





            un prezzo, seppur minimo). MSOffice
            dista


            anni





            luce..









            Si, anni luce...indietro...a quel prezzo


            poi...







            Non si discute il prezzo: non si può negare

            che



            sia carissimo( su questo siamo pienamente



            d'accordo euro 124 per la versione OEM



            Home-Student(Word Excel PowerPoint OneNote)
            ).


            Ma



            se domani fosse gratis nessun userebbe più



            openoffice:





            Discutibile.






            questo perchè nettamente



            inferiore.





            In cosa, per esempio?



            http://blogs.zdnet.com/Ou/?p=480



            Maddai, mi tiri fuori i millisecondi di CPU,
            mentre cerchid idifendere un s.o. e un mondo,
            mangiarisorse per
            antonomasia?




            Come detto sopra piuttosto di openoffice

            spendo



            70$(~50euro) per



            staroffice.





            Meglio staroffice di openoffice?


            Beh si d'accordo, quindi?


            che vor di?



            se non riesci a capire "che vor di" sono
            problemi

            tuoi.

            Beh se tu fai obiezioni inconcludenti su un forum
            pubblico, magari il problema è anche
            tuo.hai ragione genio..tieniti la ragione...xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove deriva la tua profonda conoscienza informatica?
          • War Religion scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: spider74
            xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove deriva
            la tua profonda conoscienza
            informatica?Non so da una laurea e da esperienza lavorativa pluriennale nel settore ITC?Ti basta?
          • spider74 scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: War Religion
            - Scritto da: spider74


            xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove
            deriva

            la tua profonda conoscienza

            informatica?

            Non so da una laurea e da esperienza lavorativa
            pluriennale nel settore
            ITC?
            Ti basta?direi di si.anche se "esperienza lavorativa pluriennale" mi fa pensare che tu ora abbia cambiato.
          • War Religion scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: spider74
            - Scritto da: War Religion

            - Scritto da: spider74




            xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove

            deriva


            la tua profonda conoscienza


            informatica?



            Non so da una laurea e da esperienza lavorativa

            pluriennale nel settore

            ITC?

            Ti basta?

            direi di si.
            anche se "esperienza lavorativa pluriennale" mi
            fa pensare che tu ora abbia
            cambiato.Si in questi giorni sto cambiando datore di lavoro, mi danno di +.Pero' continuo a fare lo stesso mestiere, Analista di sistemi Informativi e sviluppatore java.Sinceramente?A me queste guerre di religione ( e questa religione per le guerre e le divisioni) mi fanno straridere.A lavoro uso esclusivamente Linux e prodotti open, è una scelta aziendale, per altro condivisibile per macchine di sviluppo e deploy.A casa ho il dual boot, tutti gli ammenicoli multimediali sotto win si configurano in un attimo.Non esiste una soluzione ottima per tutti i gusti, in alcuni frangenti è preferibile un s.o., in altri casi un altro.Per il 90% dei documenti da scrivere, ad esempio, OpenOffice va bene quanto Office di MicroSoft, in altre occasioni OO sclera e ti fa perdere un sacco di tempo. Tutto sta nello stabilire quanti documenti scrivi, se li devi condividere e con chi, e se valutati questi fattori vale la pena spendere quei soldi.A volte detesto Linux, altre volte lo adoro.Trovo solo sconveniente come consumatore che mi si impongano standard e prodotti forti di una posizione dominante di mercato, in un certo senso lo trovo "antidemocratico".
          • BANG scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: War Religion
            - Scritto da: spider74


            xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove
            deriva

            la tua profonda conoscienza

            informatica?

            Non so da una laurea e da esperienza lavorativa
            pluriennale nel settore
            ITC?
            Ti basta?Minnnnggghhia.Ad ogni modo io ho provato OO. Bello e soprattutto gratis.Si ci fanno cose molto carine...Perché se si parla di linux si parla quasi solo di UBUNTU ?? non zarà mica una distribuzione di tendenza ??
          • War Religion scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: BANG
            - Scritto da: War Religion

            - Scritto da: spider74




            xrò mi piacerebbe sapere una cosa: da dove

            deriva


            la tua profonda conoscienza


            informatica?



            Non so da una laurea e da esperienza lavorativa

            pluriennale nel settore

            ITC?

            Ti basta?

            Minnnnggghhia.
            Ad ogni modo io ho provato OO. Bello e
            soprattutto
            gratis.
            Si ci fanno cose molto carine...
            Perché se si parla di linux si parla quasi solo
            di UBUNTU ?? non zarà mica una distribuzione di
            tendenza
            ??In effetti io uso la OpenSuse.ho usato anche Ubuntu e sinceramente è + leggero e meglio supportato.
          • BANG scrive:
            Re: chissa' perche'..
            Prima usavo Mandrake, adesso stò facendo un giretto in cerca di una distribuzione che mi soddisfi...ho provato Fedora e stò guardando anche UBUNTU (anche se il comando "sudo", mi lascia un pochetto interdetto...sarà l'abitudine ad avere l'administrator).Uno di questi giorni scarico anche la OpenSuse.Con un Hw vecchiotto Linux garantisce un prolungamento della vita utile senza dover cambiare computer...
          • Roberto Di scrive:
            Re: chissa' perche'..
            - Scritto da: BANG
            Prima usavo Mandrake, adesso stò facendo un
            giretto in cerca di una distribuzione che mi
            soddisfi...ho provato Fedora e stò guardando
            anche UBUNTU (anche se il comando "sudo", mi
            lascia un pochetto interdetto...sarà l'abitudine
            ad avere
            l'administrator).
            Uno di questi giorni scarico anche la OpenSuse.
            Con un Hw vecchiotto Linux garantisce un
            prolungamento della vita utile senza dover
            cambiare
            computer...Visto che vuoi provare e un po di esperienza l'hai giá fatta, prova anche una debian, l'ultima stable, la etch, é molto facile da installare e non ha il "sudo" :)
    • pabloski scrive:
      Re: chissa' perche'..
      - Scritto da: non registrato
      mio cugggino mi ha detto che tanti utenti
      vogliono LINUX e lo sconto di 35 miseri euro
      per poi arrivare a casa e installare il solito XP
      piratato ("sai com'e' in ufficio uso Word,
      Access, Office mi serve e poi il pupo ha comprato
      l'ultimo cesso/gioco che funziona bene con le
      DirectX
      18..")
      cosi adesso le "community" sono felici della
      penetrazione

      di linux e gli utenti medi finali continuano a
      usare
      tra le 4 mura prodotti MS non ufficiali..
      come al solito linux è da nerd e usato relegato
      ai soliti pochi
      nerds
      ma ci credete ancora alla vecchietta che usa
      LINUX sul pc in salotto per fare la spesa online?
      bah!l'hai mai usato Linux? no perchè stai dicendo un cumulo di scemenze....inoltre faccio notare che al posto di Word, Excel, ecc... puoi usare OpenOffice e il problema è risolto.
    • War Religion scrive:
      Re: chissa' perche'..
      - Scritto da: non registrato
      mio cuggginoBeh allora deve essere una tara di famiglia.
      mi ha detto che tanti utenti
      vogliono LINUX e lo sconto di 35 miseri euro
      per poi arrivare a casa e installare il solito XP
      piratato ("sai com'e' in ufficio uso Word,
      Access, Office mi serve e poi il pupo ha comprato
      l'ultimo cesso/gioco che funziona bene con le
      DirectX
      18..")I crimini informatici che consumate nelle vostre camerette non sono affari nostri e non sono oggetto di discussione, nè molto interessanti.D'altronde chi scrive documenti seri, e non solo le fiabe, si trova benissimo con OpenOffice e quanto ad Access...per favore...c'è davvero chi usa quello scrausissimo DBMS? no dico, davvero?
      cosi adesso le "community" sono felici della
      penetrazione

      di linux e gli utenti medi finali continuano a
      usare
      tra le 4 mura prodotti MS non ufficiali..questa è una purissima illazione tua, derivata dalla generalizzazione dei TUOI comportamenti, priva di riscontri nella realtà.
      come al solito linux è da nerd Ah ecco il punto del tuo intervento è:Linux -
      nerdwindows (magari vista) -
      figoChe intervento interessante...quanti anni hai, 12?e usato relegato
      ai soliti pochi
      nerds
      ma ci credete ancora alla vecchietta che usa
      LINUX sul pc in salotto per fare la spesa online?
      bah!Beh una vecchietta che usa il pc esclusivamente per internet credo che non percepisca nemmeno la differenza tra i 2 sistemi operativi, in fondo un browser è un browser, e chiunque abbia un minimo di conoscenza informatica non usa IE nemmeno su macchine Windows...
    • TADsince1995 scrive:
      Re: chissa' perche'..

      ma ci credete ancora alla vecchietta che usa
      LINUX sul pc in salotto per fare la spesa online?
      bah!Io al Linux Day ho visto un signore di almeno 70 anni che si è fatto installare ubuntu.Ho anche la foto se vuoi.TAD
  • erpirata scrive:
    Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
    DEVONO RIUSCIRCI, la gente che non la mai visto deve essere informata e provarlo, poi in futuro dopo averlo provato deciderà cosa fare.Ma la DELL sta facendo un ottimo lavoro e spero anche le altre case lo facciano il prima possibile, e se la cosa va in porto magari in futuro si programmerà tanto win quanto linux.
    • Ehila' scrive:
      Re: Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
      - Scritto da: erpirata
      magari in
      futuro si programmerà tanto win quanto
      linux.beh questo è ovvio dato che in futuro il 99% delle applicazioni sara' in C#
      • Alex scrive:
        Re: Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
        - Scritto da: Ehila'
        - Scritto da: erpirata

        magari in

        futuro si programmerà tanto win quanto

        linux.

        beh questo è ovvio dato che in futuro il 99%
        delle applicazioni sara' in
        C#-.-" Non penso proprio che in futuro si programmerà prevalentemente in C#.
        • enricotc scrive:
          Re: Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
          Secondo me se la giocheranno alla pari .Net e Java, bisogna sempre vedere se Microsoft farà come probabile la stronza uscendo dagli standard ECMA e di fatto ostacolando lo sviluppo in .Net su Linux
    • Foler scrive:
      Re: Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
      - Scritto da: erpirata
      DEVONO RIUSCIRCI, la gente che non la mai visto
      deve essere informata e provarloleggendo post come il tuo mi vien da pensare al proselitismo religioso dei cristiani di 2000 anni fa, oppure alla propaganda nazi-comunista del secolo scorsola storia si ripete... è proprio vero, ogni volta con colori diversi: ognuno vorrebbe che il prossimo fosse uguale a lui e presto questa volontà diventa un'ossessione inconscia
      • War Religion scrive:
        Re: Devono riuscire a portarlo OVUNQUE
        - Scritto da: Foler
        - Scritto da: erpirata

        DEVONO RIUSCIRCI, la gente che non la mai visto

        deve essere informata e provarlo

        leggendo post come il tuo mi vien da pensare al
        proselitismo religioso dei cristiani di 2000 anni
        fa, oppure alla propaganda nazi-comunista del
        secolo
        scorso

        la storia si ripete... è proprio vero, ogni volta
        con colori diversi: ognuno vorrebbe che il
        prossimo fosse uguale a lui e presto questa
        volontà diventa un'ossessione
        inconsciaè curioso che chi di fatto protegge oggi il pensiero unico in ambito si s.o. accusi gli altri di farlo.E poi ma che CA%%0 vor di "nazicomunismo"?Sei un bel po' confuso.
  • titalo scrive:
    il solito video
    spassosissimo, esilarante, quel pinguino da tutte le parti, veramente spiritoso.qualcuno può dirmi se anche quel che dicono è così divertente? fate capire che avete capito quel che c'è da capire.
  • walla scrive:
    ben pochi a crederlo?
    "ben pochi a crederlo"In base a cosa scrivete ciò? In base ai commenti scritti sui forum?Se adesso vendono alle aziende e anche al di fuori degli USA vuol dire che le vendite sono andate bene, anzi forse meglio di quanto previsto. Non credo che alla DELL siano tutti impazziti di colpo e si siano messi ad allargare il giro d'affari su una cosa che è partita male. Leggendo articoli di giornalisti americani, che forse ne sanno un po' più dei nostri, pare che la DELL sia contentissima di come stiano andando le cose e che anzi pure HP ora stia pensando di imitarla.
    • erpirata scrive:
      Re: ben pochi a crederlo?
      - Scritto da: walla
      "ben pochi a crederlo"
      In base a cosa scrivete ciò? In base ai commenti
      scritti sui
      forum?

      Se adesso vendono alle aziende e anche al di
      fuori degli USA vuol dire che le vendite sono
      andate bene, anzi forse meglio di quanto
      previsto. Non credo che alla DELL siano tutti
      impazziti di colpo e si siano messi ad allargare
      il giro d'affari su una cosa che è partita male.


      Leggendo articoli di giornalisti americani, che
      forse ne sanno un po' più dei nostri, pare che la
      DELL sia contentissima di come stiano andando le
      cose e che anzi pure HP ora stia pensando di
      imitarla.La penso come te, ce sono da essere contenti, e poi gli utonti si sveglieranno un po e magari diranno "MA CHE è STO COSO ?! FIGO LO COMPRO" poi chissà gli piace e amano il pinguino. Previsione troppo bella ??
      • Revo scrive:
        Re: ben pochi a crederlo?
        - Scritto da: erpirata
        - Scritto da: walla

        "ben pochi a crederlo"

        In base a cosa scrivete ciò? In base ai commenti

        scritti sui

        forum?



        Se adesso vendono alle aziende e anche al di

        fuori degli USA vuol dire che le vendite sono

        andate bene, anzi forse meglio di quanto

        previsto. Non credo che alla DELL siano tutti

        impazziti di colpo e si siano messi ad allargare

        il giro d'affari su una cosa che è partita male.





        Leggendo articoli di giornalisti americani, che

        forse ne sanno un po' più dei nostri, pare che
        la

        DELL sia contentissima di come stiano andando le

        cose e che anzi pure HP ora stia pensando di

        imitarla.

        La penso come te, ce sono da essere contenti, e
        poi gli utonti si sveglieranno un po e magari
        diranno "MA CHE è STO COSO ?! FIGO LO COMPRO" poi
        chissà gli piace e amano il pinguino. Previsione
        troppo bella
        ??Quoto entrambi :)Fiero possessore di un DELL Dimension 8400 con su installato Ubuntu!(linux)Ciao erpirata ci becchiamo nell'altro forum ;)
    • Fez scrive:
      Re: ben pochi a crederlo?
      - Scritto da: walla
      "ben pochi a crederlo"
      In base a cosa scrivete ciò? In base ai commenti
      scritti sui
      forum?

      Se adesso vendono alle aziende e anche al di
      fuori degli USA vuol dire che le vendite sono
      andate bene, anzi forse meglio di quanto
      previsto. Non credo che alla DELL siano tutti
      impazziti di colpo e si siano messi ad allargare
      il giro d'affari su una cosa che è partita male.


      Leggendo articoli di giornalisti americani, che
      forse ne sanno un po' più dei nostri, pare che la
      DELL sia contentissima di come stiano andando le
      cose e che anzi pure HP ora stia pensando di
      imitarla.le offerte linux sono quasi invisibili nel portale Dellcredi a me... è tutto fumo e hype
      • walla scrive:
        Re: ben pochi a crederlo?
        - Scritto da: Fez
        le offerte linux sono quasi invisibili nel
        portale
        Dell

        credi a me... è tutto fumo e hypeL'offerta è conosciuta da tutti quelli che seguono siti di informatica. Serve ovviamente a evitare che il cliente generico scelga una configurazione con Ubuntu pensando sia Windows e poi si metta a chiamare il call center in cerca di chiarimenti.E' anche ovvio che per un progetto del genere è meglio partire in sordina e correggere durante il cammino tutte le problematiche che si possono presentare. Quando le vendite crescono si rende sempre più visibile l'offerta.
  • ------ scrive:
    35 EURO...
    Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro Americano, il risparmio si riduce in Europa a ben 35 EUR...Direi che convenga Windows...Saluti
    • walla scrive:
      Re: 35 EURO...
      Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro
      Americano, il risparmio si riduce in Europa a ben
      35
      EUR...

      Direi che convenga Windows...

      SalutiCerto Windows conviene sempre a chi vuole Windows.Per chi invece sul suo computer vuole Linux ora può comprare un portatile senza pagare una inutile licenza a Microsoft e risparmia anche del tempo perché si trova da subito tutto configurato e funzionante. A lui conviene il computer della DELL con Ubuntu.
      • ... scrive:
        Re: 35 EURO...
        Chi vuole un pc con linux, deve aspettare l'offerta di Dell ?Parliamoci chiaro, non c'è alcun monopolio: chi vuole linux sa già benissimo adesso come fare per ottenere sia il software che l'hardware libero da os in bundle.
        • !!! scrive:
          Re: 35 EURO...
          Vero, però non tutti SANNO usare linux, alcuni vogliono imparare e questa offerta potrebbe interessarli proprio perchè gli evita problemi con l'hardware...Se non interessa linux, direi che 35 euro in più per avere win non sono molti cmq...
          • ... scrive:
            Re: 35 EURO...
            Forse, invece dei soliti bla bla, se si diffondessero delle configurazioni di hardware comune, facilmente reperibile sicuramente compatibili (un esempio quella proposta proprio da dell) una persona avrebbe anche le idee più chiare.Se si vuole veramente avvicinare la gente comune bisogna darsi da fare per rendere loro la vita facile senza rifugiarsi dietro la solita storiella che il mondo brutto e crudele non vuole linux.
          • d scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Forse, invece dei soliti bla bla, se si
            diffondessero delle configurazioni di hardware
            comune, facilmente reperibile sicuramente
            compatibili (un esempio quella proposta proprio
            da dell) una persona avrebbe anche le idee più
            chiare.
            Se si vuole veramente avvicinare la gente comune
            bisogna darsi da fare per rendere loro la vita
            facile senza rifugiarsi dietro la solita
            storiella che il mondo brutto e crudele non vuole
            linux.Non e' il mondo brutto e crudele che non vuole linux. Sono molti produttori di hardware (che sono culo e camicia con microsoft, o sono stati pagati per esserlo) che non pubblicano le specifiche per i loro prodotti, rendendo quindi difficile o impossibile supportarli sotto linux. Alcuni (ati, nvidia) hanno almeno prodotto loro driver binari, anche se la soluzione non e' ottimale per l'integrazione. Altri (es. broadcom e altri produttori di chipest wireless) nemmeno quello. Chi si deve dare da fare sono i produttori di hardware closed. Se questi pubblicassero le specifiche, la comunita' sarebbe ben lieta di scrivere i driver per supportare quei prodotti.--W la moderazione-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 11 luglio 2007 10.07-----------------------------------------------------------
          • !!! scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Forse, invece dei soliti bla bla, se si
            diffondessero delle configurazioni di hardware
            comune, facilmente reperibile sicuramente
            compatibili (un esempio quella proposta proprio
            da dell) una persona avrebbe anche le idee più
            chiare.Sono d'accordo, certamente sarebbe un bel passo avanti... Fortunatamente alcuni produttori hanno iniziato anche a scrivere sulle scatole dei prodotti che è compatibile con linux (almeno le distribuzioni più diffuse) ad esempio la scheda audio Terratec che ho preso è testata su Fedora...Il passo importante fatto da Dell è proprio quello di assicurare al compratore che l'hardware funziona su Ubuntu 7.04 fornito, quindi ben venga... Specie per coloro che vogliono muovere i primi passi nel mondo di linux.I più smaliziati sanno già installare una distro, mentre molti probabilmente semplicemente non vogliono pagarsi una licenza che non vogliono...
            Se si vuole veramente avvicinare la gente comune
            bisogna darsi da fare per rendere loro la vita
            facile senza rifugiarsi dietro la solita
            storiella che il mondo brutto e crudele non vuole
            linux.Vero, in questo senso Linux ha fatto passi da gigante, anche Slackware ora è più user-friendly nella sua ultima release...Il monod non vuole linux... Forse è vero, ma secondo me più che il mondo sono le società software che non lo vogliono...
        • Sgabbio scrive:
          Re: 35 EURO...
          Hmmm vallo a chiedere a quei costruttori di PC che volevano mettere anche sistemi dual boot o un'altro sistema operativo, cosa hanno dovuto subire, per non parlare di licenze ad hoc per impedire questo poi.Faccio cmq presente che le offerte di Dell spingeranno i produttori HW a pensare anche per linux quando fanno i drive, cose che fin ora fanno in pochi.Non c'è il monopolio?.....
          • Sgabbio scrive:
            Re: 35 EURO...
            Hmmm mi sembra che venga ancora processata per queste cose! E non mi sembra che dopo questo procedimento accaduto 7 anni fa, siano cambiate le cose, mi risulta....Non hanno avuto le palle di scoprorare la microsoft quando dovevano. Ma tanto c'è gente che pensa che microsoft non ha il monopolio....
        • aloa scrive:
          Re: 35 EURO...
          - Scritto da: ...
          Chi vuole un pc con linux, deve aspettare
          l'offerta di Dell
          ?
          Parliamoci chiaro, non c'è alcun monopolio: chi
          vuole linux sa già benissimo adesso come fare per
          ottenere sia il software che l'hardware libero da
          os in
          bundle.Si ma chi comincia oggi ad usare il pc magari può scegliere Linux e non Win; i fatto di poter acquistare una macchina già bella che pronta è sicuramente un vantaggio.
          • ... scrive:
            Re: 35 EURO...
            Sarà ma chi sceglie un pc preconfigurato già di suo non è una cima e si basa su quello che vede intorno. Appena si accorge che tutt'intorno hardware e software in vendita quasi mai ha un supporto dichiarato verso linux (ed in particolare il tal ubuntu che dell cerca di propinargli) non si lascia convincere dai 50 euro di sconto.D'altro canto come già ampiamente dimostrato, se vuole avvicinarsi di suo per imparare lo fa perchè già convinto e quindi si arrangia anche con l'hardware.Qui si stanno facendo le cose a metà. Dell ha fatto la sua parte (o almeno qualcosa perchè potrebbe fare di più ma probabilmente non gli conviene) ora manca all'appello la comunità con una base standard possibilmente non legata a qualche grande compagnia.
          • aloa scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Sarà ma chi sceglie un pc preconfigurato già di
            suo non è una cima e si basa su quello che vede
            intorno. Appena si accorge che tutt'intorno
            hardware e software in vendita quasi mai ha un
            supporto dichiarato verso linux (ed in
            particolare il tal ubuntu che dell cerca di
            propinargli) non si lascia convincere dai 50 euro
            di
            sconto.Mah, per esperienza personale (ma non solo), tutto l'hw che ho comperato da due anni e mezzo a questa parte (oltre quello che avevo già) mi gira senza problemi con Ubuntu; il sw "in vendita" è un concetto un po' astratto per chi usa sistemi open source... diciamo che se usi Ubuntu o una distro Linux, in genere, non devi preoccuparti per esempio di rimediare un office o un programma di fotoritocco... ci sono già!
            D'altro canto come già ampiamente dimostrato, se
            vuole avvicinarsi di suo per imparare lo fa
            perchè già convinto e quindi si arrangia anche
            con
            l'hardware.Ampiamente dimostrato da chi? Chi compra un pc da zero e non sa nulla o poco di informatica sempre imparare deve... che ci sia Ubuntu, Win o Paperino poco cambia e se compro un hardware dove può girare Ubuntu o Win o Paperino lo userò senza problemi.
            Qui si stanno facendo le cose a metà. Dell ha
            fatto la sua parte (o almeno qualcosa perchè
            potrebbe fare di più ma probabilmente non gli
            conviene) ora manca all'appello la comunità con
            una base standard possibilmente non legata a
            qualche grande
            compagnia.Questa non l'ho capita: Dell ha prodotto una linea di desktop e di laptop con una distro Linux (Ubuntu); la comunità che non è legata eccetera debbo darti una notizia: esiste già!
          • m c scrive:
            Re: 35 EURO...

            Mah, per esperienza personale (ma non solo),
            tutto l'hw che ho comperato da due anni e mezzo a
            questa parte (oltre quello che avevo già) mi gira
            senza problemi con Ubuntu; il sw "in vendita" è
            un concetto un po' astratto per chi usa sistemi
            open source... diciamo che se usi Ubuntu o una
            distro Linux, in genere, non devi preoccuparti
            per esempio di rimediare un office o un programma
            di fotoritocco... ci sono già!Non bisognava "poter scegliere" e non avere niente di preinstallato perchè altrimenti i più pigri non si vanno a cercare altri software ma usano qullo che già vien fornito?
          • Anonimo scrive:
            Re: 35 EURO...
            quello a cui ti riferisci (immagino windows media player in primis) è un discorso diverso... se guardi windows è prodotto da microsoft, così come tutto il software al suo interno (da wmp a wordpad a ie), se viene incluso software va tutto a vantaggio di microsoft che detiene la proprietà di quei software, andando a fare concorrenza sleale verso altri software, il tutto a vantaggio di microsoft.Se ora prendi ubuntu è di canonical, ma i software al suo interno non sono di canonical (prendi gimp, o firefox, così come openoffice), ti ritrovi sì del software installato di default che l'utente pigro magari non cambierà mai, ma questo non porta molto più beneficio a canonical di quello che porta ad altre distro, al massimo viene portato più a firefox e openoffice al posto di konqueror e koffice.
          • zipzap scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: m c

            Mah, per esperienza personale (ma non solo),

            tutto l'hw che ho comperato da due anni e mezzo
            a

            questa parte (oltre quello che avevo già) mi
            gira

            senza problemi con Ubuntu; il sw "in vendita" è

            un concetto un po' astratto per chi usa sistemi

            open source... diciamo che se usi Ubuntu o una

            distro Linux, in genere, non devi preoccuparti

            per esempio di rimediare un office o un
            programma

            di fotoritocco... ci sono già!

            Non bisognava "poter scegliere" e non avere
            niente di preinstallato perchè altrimenti i più
            pigri non si vanno a cercare altri software ma
            usano qullo che già vien
            fornito?Mi sa che ti è un pò alieno il concetto di Linux distribution... esempio: il fatto di avere Openoffice installato di default con la distribution, nessuno ti vieta di rimuoverlo e di installare KOffice, oppure di tenere tutti e due oppure nessuno dei due, non ti piace Firefox? Usi Opera o Konqueror... boh, a volte mi sembra che ci si perda in un bicchier d'acqua...
          • ... scrive:
            Re: 35 EURO...


            Mah, per esperienza personale (ma non solo),
            tutto l'hw che ho comperato da due anni e mezzo a
            questa parte (oltre quello che avevo già) mi gira
            senza problemi con Ubuntu; Dipende sempre cosa vuoi fare con il pc. La configurazione di Dell è quello che serve per un uso casalingo senza particolari lodi, il cubo che gira e qualche mp3 ma se avessi necessità particolari dove l'hw dozzinale di intel o la 7300GS di nvidia sono insufficienti e di quel nuovo hardware "di razza" non ci fosse il supporto completo capiresti dove voglio arrivare.il sw "in vendita" è
            un concetto un po' astratto per chi usa sistemi
            open source... diciamo che se usi Ubuntu o una
            distro Linux, in genere, non devi preoccuparti
            per esempio di rimediare un office o un programma
            di fotoritocco... ci sono già!Sempre in un'ottica casalinga non professionale. Nel mondo del lavoro non puoi pensare di mettere a confronto gimp con photoshop (studio grafico) ed in ambito office se devi scambiare documenti con gente che usa quello di Bill vai sempre sul filo del rasoio e sulla speranza che non ti arrivino doc o xls troppo elaborati.

            Ampiamente dimostrato da chi? Chi compra un pc da
            zero e non sa nulla o poco di informatica sempre
            imparare deve... che ci sia Ubuntu, Win o
            Paperino poco cambia e se compro un hardware dove
            può girare Ubuntu o Win o Paperino lo userò senza
            problemi.Linux teoricamente gira su qualunque cosa in pratica se sbagli a scegliere i pezzi sono cavoli amari. Forse sarebbe sufficiente a lv di riviste del pinguino dedicare qualche pagina a delle configurazioni 100% compatibili con linux così chi vuole questo sistema va con la lista già pronta dal primo assemblatore che passa e si procura il pc su misura e trattandosi di un negozio e non di un distributore non è neppure legato a strani bundle.
            Questa non l'ho capita: Dell ha prodotto una
            linea di desktop e di laptop con una distro Linux
            (Ubuntu); la comunità che non è legata eccetera
            debbo darti una notizia: esiste
            già!Dell ha proposto una configurazione con del hardware che si può trovare in giro anche non su computer Dell. Cosa ci vuole a prendere quella configurazione ed a farne una simile non marchiata Dell ?La questione della comunità invece è più spinosa ma è un passo che sarà necessario compiere per abbattere i costi di sviluppo in tema di eventuali port di programmi tra le varie distro (del resto nessuno proprio a cominciare dai produttori delle distribuzioni dà delle conferme precise sulla compatibilità ed una cosa lasciata al caso non è mai ben fatta) ma soprattutto è una cosa che la comunità dovrebbe fare da sola senza cercare eventuali sponsor come succede con la LSB sempre che voglia mantenere la libertà che tanto sogna.
          • aloa scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...

            Dipende sempre cosa vuoi fare con il pc. La
            configurazione di Dell è quello che serve per un
            uso casalingo senza particolari lodi, il cubo che
            gira e qualche mp3 ma se avessi necessità
            particolari dove l'hw dozzinale di intel o la
            7300GS di nvidia sono insufficienti e di quel
            nuovo hardware "di razza" non ci fosse il
            supporto completo capiresti dove voglio
            arrivare.
            Mi sa che vuoi arrivare fuori dal thread... il punto era: non sono un esperto, trovo una macchina con linux, mi piace l'estetica, per quello che mi serve và una meraviglia, ecco che c'e' la macchina bella che pronta.Poi, certo se si vuole fare un uso dozzinale (informaticamente parlando), senza grosse pretese del pc windows vista o xp và più che bene, ma forse spendendo qualcosina di più si può passare a Mac che è più dirtente e ottimizzato.

            il sw "in vendita" è

            un concetto un po' astratto per chi usa sistemi

            open source... diciamo che se usi Ubuntu o una

            distro Linux, in genere, non devi preoccuparti

            per esempio di rimediare un office o un
            programma

            di fotoritocco... ci sono già!

            Sempre in un'ottica casalinga non professionale.Come del resto l'offerta di Dell.
            Nel mondo del lavoro non puoi pensare di mettere
            a confronto gimp con photoshop (studio grafico)
            ed in ambito office se devi scambiare documenti
            con gente che usa quello di Bill vai sempre sul
            filo del rasoio e sulla speranza che non ti
            arrivino doc o xls troppo
            elaborati.
            Non vorrei deluderti, ma Photoshop su Linux và a meraviglia, quindi se ti compri una licenza di Photoshop la usi anche lì; ma il discorso era un altro: che il sistema avava *già incluso* quel tipo di software.Scusa hai mai aperto un doc generato con Ms Word di Mac su un Ms Word Windows? Potresti avere una brutta sorpresa...




            Ampiamente dimostrato da chi? Chi compra un pc
            da

            zero e non sa nulla o poco di informatica sempre

            imparare deve... che ci sia Ubuntu, Win o

            Paperino poco cambia e se compro un hardware
            dove

            può girare Ubuntu o Win o Paperino lo userò
            senza

            problemi.

            Linux teoricamente gira su qualunque cosa in
            pratica se sbagli a scegliere i pezzi sono cavoli
            amari. Forse sarebbe sufficiente a lv di riviste
            del pinguino dedicare qualche pagina a delle
            configurazioni 100% compatibili con linux così
            chi vuole questo sistema va con la lista già
            pronta dal primo assemblatore che passa e si
            procura il pc su misura e trattandosi di un
            negozio e non di un distributore non è neppure
            legato a strani bundle.
            Non vedo cosa c'entra con l'offerta Dell.Se vuoi il "fai-da-te" è molto semplice: crei il livecd della distro Linux che preferisci, vai dal tuo negoziante, provi direttamente i vari pc e compri quello che è più conveniente per te. Io ho fatto così in un centro commerciale a Milano e mi han detto che non ero certamente il primo.





            Questa non l'ho capita: Dell ha prodotto una

            linea di desktop e di laptop con una distro
            Linux

            (Ubuntu); la comunità che non è legata eccetera

            debbo darti una notizia: esiste

            già!

            Dell ha proposto una configurazione con del
            hardware che si può trovare in giro anche non su
            computer Dell. Cosa ci vuole a prendere quella
            configurazione ed a farne una simile non
            marchiata Dell
            ?Potresti farlo tu, se non ci vuole niente, no?
            La questione della comunità invece è più spinosa
            ma è un passo che sarà necessario compiere per
            abbattere i costi di sviluppo in tema di
            eventuali port di programmi tra le varie distro
            (del resto nessuno proprio a cominciare dai
            produttori delle distribuzioni dà delle conferme
            precise sulla compatibilità ed una cosa lasciata
            al caso non è mai ben fatta) ma soprattutto è una
            cosa che la comunità dovrebbe fare da sola senza
            cercare eventuali sponsor come succede con la LSB
            sempre che voglia mantenere la libertà che tanto
            sogna.Allora parli di cose che non sai, non capisco se in buona fede o proprio per incompetenza: i programmi non sono il sistema operativo, il kernel è il sistema operativo, quindi porting de che'? Per il resto che hai scritto scusami è come leggere una cronaca di una partita di rugby con le regole della pallacanestro, è veramente difficile capirti, ti consiglio di procurarti o leggerti qualche wiki di quello che hai snocciolato sopra dividendolo in sezioni e documentandoti, oppure provare qualche livecd diversa per capire un po' di quello che hai scritto.
          • pikappa scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Sarà ma chi sceglie un pc preconfigurato già di
            suo non è una cima e si basa su quello che vede
            intorno. Appena si accorge che tutt'intorno
            hardware e software in vendita quasi mai ha un
            supporto dichiarato verso linux (ed in
            particolare il tal ubuntu che dell cerca di
            propinargli) non si lascia convincere dai 50 euro
            di
            sconto.
            Attualmente ho configurato il pc nuovo:intel e6420asus p5w dh deluxe(con vari controller sata,2 eth e wireless integrata e pure il telecomando)geforce 7600gtscheda dvb-t di marca sconosciutaSarò stato fortunato, ma ubuntu ha riconosciuto tutto l'hardware (wireless e telecomando compresi)senza farmi domande (windows in compenso l'ho dovuto reinstallare e riattivare perchè non partiva più)Il problema dei driver c'è ancora per alcune periferiche, ma la situazione sta migliorando a ritmo serrato
        • Alex scrive:
          Re: 35 EURO...
          - Scritto da: ...
          Chi vuole un pc con linux, deve aspettare
          l'offerta di Dell
          ?
          Parliamoci chiaro, non c'è alcun monopolio: chi
          vuole linux sa già benissimo adesso come fare per
          ottenere sia il software che l'hardware libero da
          os in
          bundle.In quale universo parallelo vivi? Secondo te è normale che i grandi produttori di notebook vendono i loro prodotti solo con windows? Era ora che qualcuno la smettesse.Alex
          • ... scrive:
            Re: 35 EURO...
            Lo SAI VERO CHE VENDONO ANCHE I PORTATILI SENZA OS O CON LINUX VERO ?
          • Alex scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Lo SAI VERO CHE VENDONO ANCHE I PORTATILI SENZA
            OS O CON LINUX VERO
            ?Ma che dici..Dell vendeva portatili senza os o con linux? Acer? Asus? Hp? Tu ti riferisci a costruttori sconosciuti che si fanno pagare 2 volte il valore di quello che vendono, a questo punto tanto vale prendere un pc con windows e poi buttare la licenza, e si risparmia pure. Si vede che non è un problema che ti sei mai posto.Alex
      • gemino scrive:
        Re: 35 EURO...

        Certo Windows conviene sempre a chi vuole Windows.
        Per chi invece sul suo computer vuole Linux ora
        può comprare un portatile senza pagare una
        inutile licenza a Microsoft e risparmia anche del
        tempo perché si trova da subito tutto configurato
        e funzionante. A lui conviene il computer della
        DELL con
        Ubuntu.quoto e sottoscrivo.inoltre, chi compra per la prima volta non sa di volere uno o l'altro, sarebbe molto più sensato farlo cominciare con Linux gratuito e poi, una volta divenuto consapevole, fargli fare quello che vuole.
        • ... scrive:
          Re: 35 EURO...
          Ma per favore, questo discorso dimostra come il mondo linux cerchi di lobotomizzare la gente alla stessa maniera di microsoft.
      • MandarX scrive:
        Re: 35 EURO...

        Certo Windows conviene sempre a chi vuole Windows.
        Per chi invece sul suo computer vuole Linux ora
        può comprare un portatile senza pagare una
        inutile licenza a Microsoft e risparmia anche del
        tempo perché si trova da subito tutto configurato
        e funzionante. A lui conviene il computer della
        DELL con
        Ubuntu.finalmente uno che riesce a dire le cose in modo chiaro e intelligente!una bellissima risposta.
      • Doiz scrive:
        Re: 35 EURO...

        Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro

        Americano, il risparmio si riduce in Europa a
        ben

        35

        EUR...



        Direi che convenga Windows...



        Saluti

        Certo Windows conviene sempre a chi vuole Windows.
        Per chi invece sul suo computer vuole Linux ora
        può comprare un portatile senza pagare una
        inutile licenza a Microsoft e risparmia anche del
        tempo perché si trova da subito tutto configurato
        e funzionante. A lui conviene il computer della
        DELL con
        Ubuntu.anche se compri un pc con windows trovi tutto funzionante e configuratofaresti meglio a pensare meno a linux e bubuntu, così spari meno cazzate
        • zipzap scrive:
          Re: 35 EURO...


          Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro


          Americano, il risparmio si riduce in Europa a

          ben


          35


          EUR...





          Direi che convenga Windows...





          Saluti



          Certo Windows conviene sempre a chi vuole
          Windows.

          Per chi invece sul suo computer vuole Linux ora

          può comprare un portatile senza pagare una

          inutile licenza a Microsoft e risparmia anche
          del

          tempo perché si trova da subito tutto
          configurato

          e funzionante. A lui conviene il computer della

          DELL con

          Ubuntu.

          anche se compri un pc con windows trovi tutto
          funzionante e
          configurato
          ...si ma quello c'era già, adesso uno può anche scegliere diversamente. Il punto è tutto qui.
    • ... scrive:
      Re: 35 EURO...
      Ma infatti... che ci fai con 35 euro ?Ci compri una tastiera ed un mouse neppure eccezionali.
      • rm -R ... scrive:
        Re: 35 EURO...
        - Scritto da: ...
        Ma infatti... che ci fai con 35 euro ?
        Ci compri una tastiera ed un mouse neppure
        eccezionali.Si ma il risparmio non sono i 35 euro, ma il poter scegliere un sistema che funziona e che è stabile; fino a ieri dovevi comperarti la licenza di un sistema pieno di buchi, disinstallarlo e rigenerare la macchina... penso non sia poco
        • ... scrive:
          Re: 35 EURO...
          Se una persona è così imbecille da non riuscire a configurare windows il minimo necessario (ovvero installare 4, di numero, programmi) non deve neanche pensarci di avvicinarsi a linux dove lo aspetta una linea di comando
          • rm -R ... scrive:
            Re: 35 EURO...
            - Scritto da: ...
            Se una persona è così imbecille da non riuscire a
            configurare windows il minimo necessario (ovvero
            installare 4, di numero, programmi) non deve
            neanche pensarci di avvicinarsi a linux dove lo
            aspetta una linea di
            comandoLinea di comando dici?L'imbecillità risiede anche nelle persone che ragionano a stereotipi e che non si aggiornano, pontificando su cose che neanche conoscono.Ti lascio alla tua imbecillità (in primis perchè parli con evidenza di cose che non conosci e, poi perchè consideri facilmente imbecilli a priori coloro che non sanno eventualmente installare 4 programmi 4), alla tua effimera battagliucola pro-Microsoft, al tuo rancoroso quanto puerile modo di porti.
    • pabloski scrive:
      Re: 35 EURO...
      Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro
      Americano, il risparmio si riduce in Europa a ben
      35
      EUR...

      Direi che convenga Windows...

      Salutidirei che comunque non convenga Windows, visto che alla base di tutte le botnet sparaspam e malware del mondo....direi che 700 MB di RAM consumate solo per i gingilli grafici sono un pò troppi, che il 30% di cicli CPU mangiati per muovere 4 finestre trasparenti sono decisamente troppie direi che 1.5 GB di RAM utilizzabili da un processo singolo sono decisamente una limitazione inaccettabile per chi usa seriamente un computer
    • Orcas scrive:
      Re: 35 EURO...
      Con il record che oggi l'Euro ha sul Dollaro
      Americano, il risparmio si riduce in Europa a ben
      35
      EUR...

      Direi che convenga Windows...

      SalutiVista conviene sempre e comunque(win)
    • pauli scrive:
      Re: 35 EURO...
      Io un portatile con i driver certificati per Linux lo pagherei anche 35 Euro in piu'. perche' oggi NON avere tra le palle Windows e' un valore aggiunto, non uno svantaggio!
Chiudi i commenti