E3 2017/ Il meglio del primo giorno

L'E3, la più grande fiera al mondo di videogame si apre confermando Sony come leader del settore. Il suo ringraziamento sono nuovi entusiasmanti titoli che puntano alla VR. Nintendo continua invece a puntare su Mario
L'E3, la più grande fiera al mondo di videogame si apre confermando Sony come leader del settore. Il suo ringraziamento sono nuovi entusiasmanti titoli che puntano alla VR. Nintendo continua invece a puntare su Mario

L’ansia per l’avvio dell’ E3 , la kermesse che tra il 13 e il 15 giugno farà convergere a Los Angeles appassionati, esperti, sviluppatori e in generale tutto il meglio dell’industria del settore videoludico è alta, così come le attese. La prima azienda a sfoggiare i suoi assi nella manica, oltre a Microsoft che punta tutto su Xbox One X , è stata Sony che per il prossimo futuro scommette sulla realtà virtuale e su un paio di titoli molto attesi. Interessanti novità anche da parte della partnership Nintendo e Ubisoft (e non si tratta solo di nuove avventure di Super Mario). Ai nostalgici degli sparatutto ci pensa poi la software house Bethesda con un nuovo Doom in salsa realtà virtuale e il ritorno di Wolfenstein.

Sony alza il tiro su Playstation 4 con nuovi titoli mozzafiato per Playstation VR. In occasione dell’E3 2017 ha tirato fuori dal cilindro L’Eredità Perduta , un’estensione stand-alone di Uncharted , titolo molto amato dal pubblico Playstation, e la nuova espansione del game Horizon: Zero Dawn , nuovo capitolo di un game particolarmente scenografico.


Nel primo caso ci si potrà mettere mano nei prossimi mesi estivi, nel secondo si dovrà attendere l’autunno. L’attesa dovrà proseguire invece fino al 2018 per assaporare le nuove avventure di God of War, Days Gone e Spider-Man .


Occhi puntati anche per il remake HD su Playstation 4 del cult Shadow of Colossus , titolo pubblicato per la prima volta nel 2005 che la generazione di videogamer Playstation 2 ricorderà bene.


Anche Bethesda gioca un ruolo di primaria importanza all’E3 firmando alcuni dei titoli più attesi dal pubblico Playstation (e non solo). Stuzzica puntando tutto sui grandi ritorni di Wolfenstein e Doom giocabile con visore per la realtà virtuale, così come Fallout 4 , questa volta disponibile in esclusiva su HTC Vive . Ma è il quinto capitolo di Skyrim: The Elder Scrolls V pensato appositamente per Playstation VR (che dopo diversi mesi dal lancio sta riscontrando successo di pubblico) a far gola agli appassionati delle tinte fantasy ed epiche. Il suo arrivo è previsto per l’autunno.



Lo scorso anno Nintendo si era limitata a presentare Breath of the Wild, deludendo un po’ gli appassionati che avevano ben altre aspettative. Era evidente che il 2016 era un anno acerbo, e qualche perplessità attanaglia la presenza dell’E3 di quest’anno. La presentazione si è aperta ancora una volta con un forte accento verso il personaggio di punta dell’azienda, Mario. Nulla di rivoluzionario, ma l’introduzione di nuovi movimenti e azioni per il simpatico idraulico in Super Mario Odissey . Altri titoli interessanti sono Arms e Splatoon , ovviamente per Wii U ma anche per la nuova console Switch . Forse anche quest’anno di carne al fuoco per Nintendo non ce n’è tanta, o forse a differenza di altri preferisce puntare al succo del gaming (il divertimento), piuttosto che stupire a tutti i costi. I numerosi tornei organizzati e persino trasmessi in streaming dall’E3 ne sono un’esplicita conferma.

nintendo

Mirko Zago

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

14 06 2017
Link copiato negli appunti