Edge: tutte le estensioni in pausa con un clic

Edge: tutte le estensioni in pausa con un clic

Microsoft ha introdotto in Edge Canary una nuova funzione che consente di mettere in pausa tutte le estensioni su specifici siti in un clic.
Microsoft ha introdotto in Edge Canary una nuova funzione che consente di mettere in pausa tutte le estensioni su specifici siti in un clic.

L’ultima versione di Edge Canary porta in dote un’interessante nuova funzionalità dedicata alla gestione delle estensioni installate nel browser che di certo saprà fare ben felici molti utenti e che se tutto filerà per il verso giusto farà capolino pure nella relase stabile. Con il chiaro intendo di voler offrire a coloro che si servono dell’ormai popolare navigatore una maggiore flessibilità, Microsoft ha infatti ben pensato di introdurre in quest’ultimo la possibilità di mettere in pausa tutte le estensioni quando vengono visitati specifici siti Internet.

Microsoft Edge: ecco la nuova funzione per sospendere tutte le estensioni su specifici siti

La funzione va a rivelarsi particolarmente utile quando si visitano specifici siti Internet e ci si vuole assicurare che nessuna estensione di terze parti possa accedere alle proprie informazioni, ma anche in un qualsiasi altro caso in cui l’impiego di tutti gli add-on non è consigliabile. Certo, disattivare le estensioni era cosa già fattibile, ma non esisteva ancora alcuna feature che permettesse di fare tutto assieme.

Per sfruttare la funzionalità in questione, dunque, è sufficiente accedere al menu di Edge cliccando sul pulsante per espandere il menu collocato in alto a destra nella finestra del programma e selezionare l’opzione per mettere in pausa le estensioni in pausa sul sito corrente. Per ripristinarne l’uso, bisognerà aprire nuovamente il medesimo menu e scegliere l’opzione apposita da quest’ultimo.

Da notare che Microsoft ha aggiunto anche una modalità tramite cui alle estensioni verrà automaticamente impedito di funzionare su siti Web che prevedono informazioni riservate, come ad esempio possono esserlo i portali delle banche oppure quelli per l’effettuazione dei pagamenti.

Fonte: Neowin
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 apr 2022
Link copiato negli appunti