eSports e 5G: il torneo di Vodafone ed ESL

Partnership tra l'operatore Vodafone ed Electronic Sports League per il primo torneo internazionale di eSports basato sui network mobile del 5G.

eSports e 5G: il torneo di Vodafone ed ESL

Prenderà il via il 31 maggio per chiudersi il 29 settembre il Vodafone 5G ESL Mobile Open. Il torneo nasce dalla partnership siglata tra l’operatore ed Electronic Sports League, presentandosi come la prima manifestazione del suo genere con una finale che si giocherà live su reti 5G. A parteciparvi player provenienti dai 17 paesi in cui opera l’azienda, confrontandosi con due titoli mobile, Asphalt 9: Legends e PlayerUnknown’s Battlegrounds.

Vodafone 5G ESL Mobile Open

Le fasi di qualificazione si svolgeranno sia online, mediante qualsiasi dispositivo Android o iOS compatibile, sia con eventi organizzati a Birmingham (Inghilterra) e a Colonia (Germania). Gli ultimi match andranno invece in scena dal vivo nella cornice dalla Games Week di Milano in programma all’inizio dell’autunno. Per maggiori informazioni sulle modalità di iscrizione e sulle competizioni previste è possibile far riferimento alle pagine del sito ufficiale. Così Ralf Reichert, CEO di ESL, ha commentato l’iniziativa.

Insieme a Vodafone stiamo portando alcuni dei migliori giochi per dispositivi mobile a un formato eSport realmente competitivo, creando un ponte tra i grandi appassionati di eSport e i giocatori occasionali. Crediamo nella crescita degli eSport per dispositivi mobile e siamo entusiasti di lavorare con un partner straordinario come Vodafone, quando lancia il 5G a livello internazionale.

Più avanti arriveranno tutti i dettagli su classifiche, highlight, telecronache e copertura degli eventi. Queste le parole di Ahmed Essam, Chief Commercial Officer del Gruppo Vodafone.

Il Vodafone 5G ESL Mobile Open è l’occasione perfetta per mostrare ai milioni di appassionati di videogiochi tutte le potenzialità della rete 5G real-time di Vodafone, con bassa latenza e velocità ultraelevate, che consente ai giocatori di raggiungere ovunque nuovi livelli di prestazioni di gioco su dispositivi mobile. Poiché l’interesse e la partecipazione agli eSport continuano a crescere in modo esponenziale, molte delle competenze chiave e delle caratteristiche del gaming sono utili e trasferibili anche nel digital workplace.

5G, eSports e cloud gaming

L’avvento del 5G potrà abilitare nuove modalità di fruizione dei giochi non solo per quanto concerne il multiplayer, ma anche per le piattaforme di cloud gaming come Stadia di Google o xCloud di Microsoft. Oltre alla larghezza di banda risulterà determinate la latenza: un lag ridotto al minimo sarà essenziale per offrire un’esperienza priva di rallentamenti o ritardi nell’esecuzione dei comandi. Si dovrà inoltre per forza di cose tener conto del consumo dei dati.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Fonte: Vodafone 5G ESL Mobile Open
Chiudi i commenti