EthereumMax costa 1,26 milioni a Kim Kardashian

EthereumMax costa 1,26 milioni a Kim Kardashian

Kim Kardashian ha trovato un accordo con SEC per la vicenda EthereumMax (EMAX): pagherà 1,26 milioni e rimarrà lontana dalle crypto.
Kim Kardashian ha trovato un accordo con SEC per la vicenda EthereumMax (EMAX): pagherà 1,26 milioni e rimarrà lontana dalle crypto.

Oltreoceano, la Securities and Exchange Commission annuncia di aver raggiunto un accordo con una tra le celebrità più in vista del mondo social. Si tratta di Kim Kardashian, attrice e modella seguita da oltre 331 milioni di follower su Instagram e da quasi 74 milioni di profili su Twitter. Verserà 1,26 milioni di dollari per concludere definitivamente una causa legale inerente al caso EthereumMax (EMAX).

Kim Kardashian e il caso EthereumMax (EMAX)

L’accusa rivolta nei suoi confronti è di non aver reso noto il pagamento da 250.000 dollari ricevuto per promuovere, attraverso i propri canali, contenuti riguardanti EMAX. I fatti risalgono al 2021. Per evitare ulteriori ripercussioni, Kardashian si è inoltre impegnata a non pubblicizzare altre iniziative legate alle criptovalute per un periodo pari ad almeno tre anni.

Nell’occasione, Gary Gensler, chairman della SEC, ha pubblicato un video in cui invita tutti a prendere con le pinze i messaggi sul tema condivisi da influencer e celebrità.

A volte le celebrità promuovono occasioni di investimento come token crypto e opportunità nell’acquisizione di aziende. L’endorsement di una celebrità, ad ogni modo, non garantisce che un prodotto di investimento sia adatto a voi o, per dirla tutta, che sia legittimo.

Per un approfondimento sul caso EthereumMax, asset interessato da una dinamica che può essere definita di tipo pump-and-dump, rimandiamo a un articolo pubblicato su queste pagine nel mese di gennaio. Kim Kardashian non è il solo volto noto balzato agli onori delle cronache per la vicenda. È toccato anche all’ormai ex pugile statunitense Floyd Mayweather e all’ex giocatore di pallacanestro Paul Pierce, per motivazioni del tutto simili.

Chi desidera cimentarsi nel trading sulle criptovalute può fare affidamento agli strumenti proposti da AvaTrade. La piattaforma, da oltre 15 anni attiva nel settore, è già stata scelta da oltre 400.000 investitori in tutto il mondo.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: SEC
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 3 ott 2022
Link copiato negli appunti