Facebook, post a scadenza

Alcuni utenti potranno sperimentare la possibilità di impostare una data di cancellazione per i propri contenuti: una strada che il social network ha già tentato di battere

Roma – Facebook sta sperimentato una nuova funzione indirizzata a consegnare ai suoi utenti il controllo dell’oblio legato ai loro messaggi .

La nuova funzione – apparsa già sul profilo di una piccola percentuale di utenti dell’app iOS di Facebook – dovrebbe infatti permettere agli utenti di impostare un timer di autodistruzione per i propri post , automatizzando la loro cancellazione dopo un periodo stabilito di tempo.

Dai primi screenshot divulgati dagli utenti, l’opzione permetterebbe di scegliere fra tempi di cancellazione che variano tra un’ora ed una settimana, mentre rimane il dubbio sulla permanenza del contenuto sui server di Facebook .

Il social network aveva già cercato di puntare sui messaggi “temporanei” con Poke : la visione di contenuti o messaggi inviati ad un proprio contatto poteva essere imposta come temporanea; inoltre, aveva cercato di acquisire Snapchat, servizio di messaggistica con un principio simile, e aveva lanciato sul mercato quello che sembrava un omologo, Slingshot , che poi si era rivelato come un servizio differente.

Questo, peraltro – ad appena tre mesi dal suo lancio – sembra già avere i giorni contati: sfornato dai Creative Labs del sito in blu, Slingshot è un’ app di messaggistica che incoraggia al tempo stesso la comunicazione da uno a molti e la relazione fra individui e basato sul remix dei contenuti. Se l’obiettivo dichiarato era quello di indirizzarsi ad un “popolo di creatori”, Slingshot è di fatto un’altra freccia nell’arco della strategia di Facebook per la conquista del settore della messaggistica istantanea: dopo aver acquisito Whatsapp ed aver annunciato la separazione tra le app del social network e quella di Messenger, Slingshot cercava di coinvolgere gli utenti ad inviare messaggi che suscitassero tra i propri contatti tanto interesse da indurli a ricambiare con un contenuto creato ad hoc. Per arricchire il meccanismo, l’app si ispira dunque a funzioni che animano altri servizi: i loop video di Vine, la breve durata dei video di Instagram, la natura effimera dei contenuti di Snapchat, già rincorsa da Facebook con Poke, ora ritirata dal mercato.

Sembra sul fronte messaggistica, peraltro, la definitiva chiusura di Windows Live Messenger ha convinto Microsoft ad una curiosa gentilezza tra rivali: gli ha regalato l’account Twitter @messenger .

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Germano Abram scrive:
    Non capisco
    Prima hanno portato Nokia sulla cattiva strada obbligandoli al loro sistema operativo di m.... poi l'hanno acquisita, poi si disfano di un marchio che per molti vuole ancora dire telefono..... in luogo di un windows che da anni a questa parte ha solo prodotto aborti gsm..... ma chi è il demente che ha movimentato tutto ciò? A che scopo??????
  • ... scrive:
    un nome sara' ricordato con infamia
    ed e' quello composto dalle quattro lettere che vado ad elencare qui di seguito in rigoroso ordine alfabetico:ELOP
  • Frigghenaue i scrive:
    Che fine farà il supporto al nokia 3330?
    Ah vero, il supporto non serve, è indistruttibile!
  • bradipao scrive:
    inspiegabile...
    Inspiegabile come si voglia cancellare il "brand" con la reputazione migliore tra i due. Una vera e propria "distruzione di valore".
    • amldc scrive:
      Re: inspiegabile...
      In realtà è corretto:Nokia rimarrà il memorabile e glorioso marchio di cellulari che hanno fatto la storia. Windows rimarrà il marchio del ciofecame che spazia dai PC agli smartphone.Anche in questo scimmiottano Apple, pretendendo di riunire sotto un unico marchio un ecosistema destinato (almeno nelle loro intenzioni) ad acchiappare utenti e (soprattutto) fan tecnicamente incapaci ed ignoranti che guardano il marchio invece della reale qualità dei prodotti.
      • Frank scrive:
        Re: inspiegabile...
        Viva la Mela Morsicata!
        • Alvaro Vitali scrive:
          Re: inspiegabile...
          - Scritto da: Frank
          Viva la Mela Morsicata!http://www.corriere.it/foto-gallery/tecnologia/14_settembre_10/apple-watch-ironie-meme-twitter-9272456a-38cd-11e4-ba01-a3638c813bce.shtml
          • Kris scrive:
            Re: inspiegabile...
            - Scritto da: Alvaro Vitali
            - Scritto da: Frank

            Viva la Mela Morsicata!

            http://www.corriere.it/foto-gallery/tecnologia/14_Simpatiche le iRonie (rotfl)
      • ... scrive:
        Re: inspiegabile...
        - Scritto da: amldc
        In realtà è corretto:
        Nokia rimarrà il memorabile e glorioso marchio di
        cellulari che hanno fatto la storia. Windows
        rimarrà il marchio del ciofecame che spazia dai
        PC agli smartphone.concordo, meglio che il il marchio "nokia" muoia e che sia consegnato alla Storia.- "Te li ricordi i nokia?"- "si, rimpiamgo ancora il 5510, altro che questi barattoli di XXXXX di adesso""come hai ragione!"
    • Fun Time scrive:
      Re: inspiegabile...
      - Scritto da: bradipao
      Inspiegabile come si voglia cancellare il "brand"
      con la reputazione migliore tra i due. Una vera e
      propria "distruzione di
      valore".Tu hai comprato uno smartphone Nokia di recente?Io si ma perche aveva WP. Non perche era Nokia. Le poche vendite che ha fatto Nokia di recente derivano da windows fan.Qualunque altro produttore al momento puo fornire l hardware di nokia e anche meglio.Va in giro e chiedi un po alla gente. Apple o Nokia? Samsung o Nokia?Infatti guardando alle vendite di smartphone Nokia e agli ultimi posti..Come puoi dire che ha reputazione? 15 anni fa ne aveva.
      • Funz scrive:
        Re: inspiegabile...
        - Scritto da: Fun Time
        Va in giro e chiedi un po alla gente. Apple o
        Nokia? Samsung o
        Nokia?Nessuno dei quattro :p
        Infatti guardando alle vendite di smartphone
        Nokia e agli ultimi
        posti..

        Come puoi dire che ha reputazione? 15 anni fa ne
        aveva.In Italia abbiamo (avevamo) una specie di venerazione per Nokia, e praticamente tutti conoscono il marchio e l'associano ai cellulari e alla qualità.Buttare via un PATRIMONIO COLOSSALE come questo per far rimanere solo quell'altro associato a SO lenti e difficili da imparare e scomodi da usare e pieni di schermate blu... è semplicemente FOLLEAnzi, non mi spiego com'è possibile che in MS non abbiano ancora cambiato nome al loro SO... qualsiasi cosa abbia ancora la minima assonanza con quelle robe che finivano per 95, 98 e ME parte con un handicap commerciale spaventoso...
Chiudi i commenti