Firewall obbligatori per le WLAN

Dove non arriva il buon senso arriva la legge? La Contea di Westchester negli USA pensa ad una legge che obblighi i privati all'uso di sistemi di sicurezza per la connettività senza fili


New York (USA) – Nella Contea di Westchester , a poco più di trenta chilometri dalla Grande Mela, gli esponenti politici locali hanno iniziato a discutere una proposta di legge che potrebbe obbligare tutti gli uffici e le attività commerciali dotate di WLAN, anche pubblica, ad utilizzare firewall hardware o software. Una soluzione che secondo Andy Spano, amministratore della Contea, permetterebbe di proteggere i dati confidenziali da eventuali intrusioni radio-informatiche.

La bozza di legge, discussa la settimana scorsa, riguarderebbe solo ed esclusivamente le attività commerciali con access point wireless “aperti”, utilizzabili anche dal pubblico. In questo quadro le aziende dovrebbero dotarsi di network gateway server con firewall. Una strategia hardware/software permetterebbe di aumentare il livello di sicurezza bloccando attacchi informatici esterni, almeno secondo gli esperti contattati dai politici della Contea.

“Probabilmente oltre alle attività commerciali la legge riguarderà anche gli uffici. Ovviamente per ora siamo di fronte ad una bozza, ma speriamo che possa essere promulgata al più presto, nel 2006”, ha dichiarato Scott Fernqvist, specialista del dipartimento informatico della Contea.

Le conseguenze dell’applicazione di una legge di questo tipo, secondo gli esperti, sarebbero più che positive per almeno due motivi. Intanto, sarebbe impossibile fornire accessi pubblici wireless senza un network gateway server dotato di firewall: quindi ogni attività correlata avrebbe bisogno di una consulenza professionale e nessuna improvvisazione. Il secondo vantaggio, invece, è che, nel settore privato, le WLAN dovrebbero essere dotate non solo di connessioni criptate, ma anche di server con firewall. Insomma, una legge che dall’alto potrebbe prescrivere gli standard minimi per attivare ed utilizzare una WLAN in sicurezza o, almeno, ad un più alto livello di protezione.

Un approccio alla questione che differisce alquanto dalle altre iniziative al centro del dibattito al Congresso, che guardano con maggiore interesse al controllo di chi accede alle reti, più che a migliorare la qualità della sicurezza delle stesse. Filosofie diverse che hanno come obiettivo la rassicurazione del pubblico e privato, viste le ultime défaillance di Time Warner, Bank of America e LexisNexis a proposito del fenomeno del phishing .

Gli accessi wireless, insomma, spaventano ancora, e non è un caso che in Italia con il decreto Pisanu le polemiche non si siano ancora stemperate. Quale sia l’approccio migliore non è ancora lecito saperlo, certamente tutte le aziende continuano a guardare al Wi-Fi con sospetto, almeno quando si tratta di uscire dagli uffici centrali – super-blindati. Multinazionali, come Coca-Cola e altre, quando organizzano riunioni fuori sede non si affidano alle WLAN, ma richiedono espressamente connessioni fisiche. La paura rimane.

La proposta di legge della Contea di Westchester, inoltre, comprende una serie di linee guida per gli hotspot, come l’obbligo si segnalare ai clienti alarm di questo genere: “Stai utilizzando un network che è protetto da un firewall. Dato che questa protezione non garantisce la sicurezza delle tue informazioni personali, cerca di operare con attenzione”. Le ammende previste per chi non rispetterà la legge saranno comprese fra 250 e 500 dollari.

Per comprendere le dimensioni del problema basta accennare al numero di accessi wireless non protetti individuati durante una gita degli esperti informatici nel piccolo centro di White Plains, sotto giurisdizione della Contea: in poco meno di mezz’ora ben 248 WLAN insicure e facilmente accessibili con un notebook dotato di scheda Wi-Fi.

Dario d’Elia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • irene fernandez scrive:
    mini pc
    bello!!!!
  • alex77k12 scrive:
    secondo me 400$ sono troppi
    secondo me sono troppi, io ne ho uno simile e l'ho pagato 250 ma ne esiste una versione meno potente di quella che ho scelto a 124 (oltretutto piu piccola del mio che gia e' piccolo).Io tra l'altro l'ho preso penso appena uscito e sicuramente i prezzi saranno scesi.poi non mi pare ci sia una vasta scelta di configurazioni invece di quello che ho io ce ne sono parecchie (anche come costi sono differenti pero ;-( )Qui li vedete tuttihttp://www.kappacomputer.it/Prodotti/MiniPc/Secondo me non hanno inventato nulla di nuovo, io invece sto ancora aspettando il famoso pc da 100$ di cui tanto si e' parlato ma non si e' mai visto dal vivo
  • Anonimo scrive:
    e dove si prende?
    e dov'è che si puo' comprare o chi è l'importatore?????se il prezzo è quello quasi quasi ne prendo uno e me lo monto in auto........
  • Anonimo scrive:
    I MINIPC COSTANO MOLTO MENO DI 400$!!!!!
    Se andate nelle fiere dell' elettronica potete trovare dei pc USATI ma perfettamente funzionanti a molto meno di 400 dollari o euro!http://www.hamdirectory.info/FIERE.html
    • Anonimo scrive:
      Re: I MINIPC COSTANO MOLTO MENO DI 400$!
      se è per quello anche un puter nuovo si facon meno di 300, ma quel che costa, banaledirlo, è la dimensione molto ridottale schede via mini-itx di 17x17 cm con cpuda 1,3ghz costano 250 euro, tanto peravere un termine di paragone
  • Anonimo scrive:
    link a linspire per saperne un po di piu
    http://www.linspire.com/lindows_news_pressreleases.php
  • Anonimo scrive:
    considerazioni generali sui minipc
    Pensiamo a ospedali, uffici pubblici, internet point, puter dedicati solo allanavigazione, etc.Chi ha mai visto un impiegato pubblicoinserire un dvd nel lettore, per es ?Forse nel 2% dei casi negli uffici si faràuso di qualcosa che non sia il programmillogestionale in vb, ma per il restante 98% deicasi si usa solo quello o poco piuEppure si vedono macchine con dvd, magarimasterizzatore, dischi sata da 160 giga, schede 3d dentro scatole da un metro cubocon alimentatori da 450w, con quel che costaoggi l'energia.Tutto questo è uno spreco di risorse vergognose: un minipc linux con un alimentatore da 150w, una chiavetta usbinvece del disco fisso e al massimo un lettoredvd è tutto quello che serve nel 98% dei casidegli uffici pubblici, delle biblioteche, e di tantissime altre situazioni: minimo consumo,minimo ingombro, minima spesa.Tuttavia tutto l'ambaradan avrebbe meno daguadagnarci, quindi occorre spendere espandere per dar da magnare a tanta gente,amici parenti e collaterali. Poi ci si lamenta chenon c'è piu il becco di un quattrino.Ciao
  • Paul Atreides scrive:
    Molto più di 100 $ !!!!
    Il risparmio per chi sceglieràla versione con linspire sarà molto maggiore di 100 $.Una distribuzione linux non include solo in sistema operativo, ma anche moltissime applicazioni.Il risparmio andrebbe calcolato confrontando anche i costi delle licenze x applicazioni proprietarie....
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto più di 100 $ !!!!
      tutto il gratis esistente per linux esiste anche per windows solo che con windows posso decidere se installare anche software proprietario - Scritto da: Paul Atreides
      Il risparmio per chi sceglieràla versione con
      linspire sarà molto maggiore di 100 $.
      Una distribuzione linux non include solo in
      sistema operativo, ma anche moltissime
      applicazioni.
      Il risparmio andrebbe calcolato confrontando
      anche i costi delle licenze x applicazioni
      proprietarie....
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto più di 100 $ !!!!
        - Scritto da: Anonimo
        tutto il gratis esistente per linux esiste anche
        per windows solo che con windows posso decidere
        se installare anche software proprietario
        L'hai letto su Topolino? :)Non tutto quello che c'è "gratis" (o meglio, addiruttura Open) per Linux c'è anche per Windows... anzi. Poi considera che con Windows un sw devi cercartelo in rete, scarcarlo, intastallarlo e se non e' opensource sperare che non ti installi spyware e quant'altro. Molto spesso sei tu che devi andare a vedere se c'è una versione aggiornata e se c'è scaricarla ecc ecc...In Linux, specialmente Linspire, con pochi click in un'interfaccia molto familiare cerchi, scarichi ed installi quello di cui hai bisogno (e puoi fidarti). Il controllo e l'installazione degli aggiornamenti di tutto quello che hai installato lo fai "in un click".Poi chi mi vieta di installare sw proprietario in Linux scusa?(linux)
        • Anonimo scrive:
          Re: Molto più di 100 $ !!!!
          - Scritto da: Anonimo

          Poi chi mi vieta di installare sw proprietario in
          Linux scusa?Vero.Volendo puoi installare anche ms office.Ma non ne vale la pena.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Poi chi mi vieta di installare sw proprietario
            in

            Linux scusa?
            Vero.
            Volendo puoi installare anche ms office.
            Ma non ne vale la pena.
            Beh, dipende!Se hai già la licenza, chi ti vieta farlo?Office XP, ad esempio, funziona molto bene grazie a Crossover Office.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            ottimo, cosi' devi avere la licenza di Ms Office E anche di Crossover :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Molto più di 100 $ !!!!

      Il risparmio per chi sceglieràla versione con
      linspire sarà molto maggiore di 100 $.
      Una distribuzione linux non include solo in
      sistema operativo, ma anche moltissime
      applicazioni.
      Il risparmio andrebbe calcolato confrontando
      anche i costi delle licenze x applicazioni
      proprietarie....E perchè su Win uno si dovrebbe installare delle appz proprietarie quando il mondo open di solito rilascia i propri sw per quasi tutte le piattaforme esistenti, e quindi anche Windows?Perchè dovrei contare, ad esempio, Office (e magari Acrobat Distiller) nel costo di Win quando ho una OTTIMA pacchettizzazione di OOo?Oppure magari dovrei contare anche il costo di Adobe Photoshop o qualcosa di Corel quando posso benissimo cavarmela con TheGimp?O magari secondo il tuo ragionamento non avendo K3B su win dovrei comprarmi quell'elefante che è diventata la suite di Nero anzichè usare ottimi freeware di masterizzazione e ripping...Guarda, con appz gratuite, open o comunque di onestà comprovata si riescono a coprire praticamente tutte le esigenze di un utente casalingo sotto win, e installarle tutte quante è più semplice che fare la lotta con un solo, singolo, minuscolo pacchetto per quei pseudo installer che piacciono tanto ai linuzisti (e che suse per prima nella sua nuova beta 10.1 sta FINALMENTE tentando di lasciarsi alle spalle pr progetti più sensati).E per esigenze particolari di produttività desktop c'è tutto e di più, nel senso, molto di più di quanto venga rilasciato come applicazioni commerciali per linux o che sia possibile (o ragionevole) fare girare con Wine.
      • Anonimo scrive:
        Re: Molto più di 100 $ !!!!
        - Scritto da: Anonimo

        Il risparmio per chi sceglieràla versione con

        linspire sarà molto maggiore di 100 $.

        Una distribuzione linux non include solo in

        sistema operativo, ma anche moltissime

        applicazioni.

        Il risparmio andrebbe calcolato confrontando

        anche i costi delle licenze x applicazioni

        proprietarie....
        E perchè su Win uno si dovrebbe installare delle
        appz proprietarie quando il mondo open di solito
        rilascia i propri sw per quasi tutte le
        piattaforme esistenti, e quindi anche Windows?Non sta a me rispondere
        Perchè dovrei contare, ad esempio, Office (e
        magari Acrobat Distiller) nel costo di Win quando
        ho una OTTIMA pacchettizzazione di OOo?Idem
        Oppure magari dovrei contare anche il costo di
        Adobe Photoshop o qualcosa di Corel quando posso
        benissimo cavarmela con TheGimp?ùIdem
        O magari secondo il tuo ragionamento non avendo
        K3B su win dovrei comprarmi quell'elefante che è
        diventata la suite di Nero anzichè usare ottimi
        freeware di masterizzazione e ripping...
        Guarda, con appz gratuite, open o comunque di
        onestà comprovata si riescono a coprire
        praticamente tutte le esigenze di un utente
        casalingo sotto win, e installarle tutte quante è
        più semplice che fare la lotta con un solo,
        singolo, minuscolo pacchetto per quei pseudo
        installer che piacciono tanto ai linuzisti (e che
        suse per prima nella sua nuova beta 10.1 sta
        FINALMENTE tentando di lasciarsi alle spalle pr
        progetti più sensati).
        E per esigenze particolari di produttività
        desktop c'è tutto e di più, nel senso, molto di
        più di quanto venga rilasciato come applicazioni
        commerciali per linux o che sia possibile (o
        ragionevole) fare girare con Wine.E perchè dovresti usare win quando esiste un'alternativa migliore?Se ha senso confrontare i prezzi dei sistemi operativi allora perchè non ha senso confrontare quelli delle applicazioni?
        • Anonimo scrive:
          Re: Molto più di 100 $ !!!!

          E perchè dovresti usare win quando esiste
          un'alternativa migliore?Definisci migliore.Allo stato attuale:- quando esce nuovo hardware è quasi sempre supportato per win (aka, i drivers vengono sviluppati per win) e non sempre per lin, quasi sempre se ci sono è perchè esistono drivers generici nel senso che l'hw usa un protocollo di comunicazione già ben definito, altrimenti è la comunità che si sbatte a scriverli, qualche mese dopo ovviamente, e nel frattempo? Ci si consola pensando a quanti drivers sono già stati scritti per lin e si aspetta...per avere un supporto immediato all'hw, ad esempio per la nicchia non tanto piccola degli hardcore gamers o dei technoentusiasti (dell'hardware), win è migliore;- per fare andare vecchie applicazioni dos win è migliore, aggiungi anche la nicchia non troppo piccola di uffici che hanno una certa legacy software;- per fare girare determinati sw proprietari che non vengono rilasciati per lin e che non girano o girano male su wine, win è migliore;- per fare girare le applicazioncine che rilasciano per gli adempimenti di professionisti e pmi i vari enti pubblici, quasi sempre serve win con il runtime per vb o .net e office con Access, anche in questo caso su wine non sempre è possibile fare girare queste applicazioni con scarso o nullo supporto tecnico, quindi anche per questa nicchia windows è migliore.- gli installer per lin stanno raggiungendo solo in alcuni recenti progetti una certa maturità (v. a tal proposito le novità nella beta della Suse 10.1), allo stato attuale ci si deve destreggiare tra una miriade di repository con pacchetti specifici per una data distro o configurazione e per gli stessi sw di punta del mondo open source la pacchettizzazione è di gran lunga migliore per win (o Osx) che per lin/bsd/darwin.Poi è chiaro che ci sono altri tipi di utenti per cui è migliore linux (è più semplice da tenere sicuro, è più semplice mettere in rete servizi, oggi ci sono ottime distro con un bel po di sw preinstallato di ottima qualità, se hai macchine con hw non nuovissimo il discorso dei drivers non ti interessa, se non hai una legacy verso certe applicazioni o certi cattivi sviluppatori non ti serve win), e IMHO si meriterebbe tranquillamente un 50-75% di utenza, ma la tua affermazione a priori sull'essere genericamente "migliore" oggi è puramente una trollata.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            E perchè dovresti usare win quando esiste

            un'alternativa migliore?
            Definisci migliore.Più stabile e più sicuro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!


            Definisci migliore.
            Più stabile e più sicuro.Definizione sbagliata.Un computer stabile non fa nulla di utile di per se.Un computer sicuro non fa nulla di utile di per se.Studia e ripova trolletto!
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo


            Definisci migliore.

            Più stabile e più sicuro.
            Definizione sbagliata.
            Un computer stabile non fa nulla di utile di per
            se.
            Un computer sicuro non fa nulla di utile di per
            se.Bhe, che centra, neanche tu fai nulla di utile per te o gli altri...
            Studia e ripova trolletto!Non dare del tuo agli altri.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            (troll)rosica, ma intanto studia, va.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo


            Definisci migliore.

            Più stabile e più sicuro.
            Definizione sbagliata.Giusta, invece.Un sistema stabile e sicuro è una condizione indispensabile per qualsiasi utilizzo....
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Definisci migliore.


            Più stabile e più sicuro.

            Definizione sbagliata.
            Giusta, invece.
            Un sistema stabile e sicuro è una condizione
            indispensabile per qualsiasi utilizzo....Mi hai convinto, ora butto la playstation e cerco di fare girare i giochi su un as/400 che è molto più stabile e sicuro...ragazzi, il miglior sistema è relativamente all'uso che se ne fa, quando sarete grandi lo capirete
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Definisci migliore.



            Più stabile e più sicuro.


            Definizione sbagliata.

            Giusta, invece.

            Un sistema stabile e sicuro è una

            condizione indispensabile per qualsiasi

            utilizzo....
            Mi hai convinto, ora butto la playstation
            e cerco di fare girare i giochi su un as/400
            che è molto più stabile e sicuro...
            ragazzi, il miglior sistema è relativamente
            all'uso che se ne fa, quando sarete grandi lo
            capireteEccone un altro che ha studiato informatica su The Games Machines. (rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!


            Eccone un altro che ha studiato informatica su
            The Games Machines. studiato?
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            Eccone un altro che ha studiato informatica

            su The Games Machines.
            studiato?Bhe, da come parla direi che lui crede davvero di averla studiata :-D(rotfl)
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Eccone un altro che ha studiato informatica


            su The Games Machines.

            studiato?

            Bhe, da come parla direi che lui crede davvero di
            averla studiata :-D
            (rotfl)hai ricompilato, oggi, per essere così felice?
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            Eccone un altro che ha studiato



            informatica su The Games Machines.



            studiato?

            Bhe, da come parla direi che lui crede

            davvero di averla studiata :-D

            (rotfl)
            hai ricompilato, oggi, per essere così felice?Se possiedi un linusssss tutti i giorni devi ricompilare il kernel : diventa anche tu sistemista con The Games Machine.
          • Anonimo scrive:
            Re: Molto più di 100 $ !!!!
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            E perchè dovresti usare win quando esiste


            un'alternativa migliore?

            Definisci migliore.
            Più stabile e più sicuro.Quindi ora corri di filato a formattare il tuo pinguino e installaci Amoeba che è molto più stabile e molto più sicuro!Come? Non ci sono delle cose che ti interessano? Non va bene per le tue specifiche esigenze?E cosa conta, è "migliore"!
  • Anonimo scrive:
    non funzionera' mai
    e' un oggetto troppo lontno dalla filosofia d'uso del mondo PC dove vale la regola di chi ce l'ha piu' grosso e upgradabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: non funzionera' mai
      Non è detto,probabilmente chi è nell'ambito dei computer (come te e me) può essere d'accordo con quello che dici, però chi non ha mai usato un computer e vuole iniziare non si fa tanti problemi su cosa ha davanti, nel momento in cui riesce a fare quelle poche cose di cui ha bisogno è già soddisfatto.Ciao- Scritto da: Anonimo
      e' un oggetto troppo lontno dalla filosofia d'uso
      del mondo PC dove vale la regola di chi ce l'ha
      piu' grosso e upgradabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: non funzionera' mai
        Non sono affatto d'accordo: lavoro nell'ambito dell'informatica ed a casa non voglio scontrarmi con i problemi che affronto al lavoro. Questo tipo di prodotto può quindi interessarmi.- Scritto da: Anonimo
        Non è detto,
        probabilmente chi è nell'ambito dei computer
        (come te e me) può essere d'accordo con quello
        che dici,
        però chi non ha mai usato un computer e vuole
        iniziare non si fa tanti problemi su cosa ha
        davanti, nel momento in cui riesce a fare quelle
        poche cose di cui ha bisogno è già soddisfatto.

        Ciao

        - Scritto da: Anonimo

        e' un oggetto troppo lontno dalla filosofia
        d'uso

        del mondo PC dove vale la regola di chi ce l'ha

        piu' grosso e upgradabile.
    • Anonimo scrive:
      Re: non funzionera' mai
      - Scritto da: Anonimo
      e' un oggetto troppo lontno dalla filosofia d'uso
      del mondo PC dove vale la regola di chi ce l'ha
      piu' grosso e upgradabile.Eh, beh, questo commento te lo potevi risparmiare.Il mondo PC è da anni alla ricerca di macchine compatte, economiche e sufficentemente potenti da uisare come Home e PC da lavoro.Il VERO problema di questi compatti è l' espandibiliotà, per forza limitata.E il punto di forza nell'estrema compattezza, molto gradita .....Credo che se fosse supportato da una discreta campagna pubblicitaria, avrebbe un BEL successo...( hanno venduto un sacco di quei cessetti del Mac mini, no ? Basta un marchio e si vende bene anche la spazzatura ....)
      • Anonimo scrive:
        Re: non funzionera' mai
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        e' un oggetto troppo lontno dalla filosofia
        d'uso

        del mondo PC dove vale la regola di chi ce l'ha

        piu' grosso e upgradabile.

        Eh, beh, questo commento te lo potevi risparmiare.

        Il mondo PC è da anni alla ricerca di macchine
        compatte, economiche e sufficentemente potenti da
        uisare come Home e PC da lavoro.

        Il VERO problema di questi compatti è l'
        espandibiliotà, per forza limitata.
        E il punto di forza nell'estrema compattezza,
        molto gradita .....

        Credo che se fosse supportato da una discreta
        campagna pubblicitaria, avrebbe un BEL
        successo...

        ( hanno venduto un sacco di quei cessetti del Mac
        mini, no ? Basta un marchio e si vende bene anche
        la spazzatura ....)
        Perchè tu il mini l'hai provato, vero?
        • Anonimo scrive:
          Re: non funzionera' mai
          Sono un'altro anonimo, non quello della prima email...... e.... si .. ho provato il mac mini... e devo dire che dal punto di vista delle prestazioni, è un vero skifo (sarà che sono abituato bene con i G4 mirror e i G5). Monta troppa poca ram, e l'hard disk è quello di un notebook, quindi lento rispetto a quelli per normali desktop.Non parliamo della Cpu che non è neanche lontanamente vicina, non dico ai pentium 4, ma neanche ai moderni celeron.Evidentemente il vecchio Steve Jobs ha pensato bene di passare ai processori Intel, anche per questo motivo.
          • Anonimo scrive:
            Re: non funzionera' mai
            - Scritto da: Anonimo
            Sono un'altro anonimo, non quello della prima
            email...... e.... si .. ho provato il mac mini...
            e devo dire che dal punto di vista delle
            prestazioni, è un vero skifo (sarà che sono
            abituato bene con i G4 mirror e i G5). Monta
            troppa poca ram, e l'hard disk è quello di un
            notebook, quindi lento rispetto a quelli per
            normali desktop.
            Non parliamo della Cpu che non è neanche
            lontanamente vicina, non dico ai pentium 4, ma
            neanche ai moderni celeron.
            Evidentemente il vecchio Steve Jobs ha pensato
            bene di passare ai processori Intel, anche per
            questo motivo.ma scusa tu useresti un Mini per are lo stesso lavoro di un G5? per i lavori per i quali è stato concepito il Mini va più che bene.
    • AnyFile scrive:
      Re: non funzionera' mai
      In realta' alla stragrande maggioranza di utilizzatori (e a maggior ragoine per quelli che attualmente non usano un pc) basta ed avanza un pc di prestazioni non eccelse (che poi sono comunque notevolemnte superiori a quelle di un computer molto potente di quelche anno fa)
    • Anonimo scrive:
      Re: non funzionera' mai
      Non sono d'accordo,In azienda, quest'anno cambieremo i PC per l'amministrazione.Siccome è importate avere un pc silenzioso, poco ingombrante e di costi contenuti, sicuramente ci orienteremo in modelli di questo tipo.In fin dei conti l'utente gestionale ha solo bisogno di un client per il server delle bolle/fatture/magazzino, per scrivere lettere e ricevere/spedire email.
  • Anonimo scrive:
    AOpen...
    Non è che un link all'oggetto in questione ci sia da qualche parte?Sul sito di AOpen non v'è traccia... magari devono ancora aggiornare....Così, tanto per sapere (e vedere) cos'è, come è fatto, tecnologie....Grazie
    • AnyFile scrive:
      Re: AOpen...
      Anche io desidererei un link ....
      • Anonimo scrive:
        Re: AOpen...
        L'unico che ho trovato e' quello ufficiale in taiwanese:http://minipc.aopen.com/:-)
        • Anonimo scrive:
          Re: AOpen...
          Già ... oltre ad aver "copiato" l'estetica del Mac Mini sul sito c'è pure la pubblicità simil-iPod....Insomma... un po' di fantasia non guastava.Ad ogni modo quihttp://www.macitynet.it/macity/aA22980/index.shtmlsi vocifera di un nuovo Mac Mini con Intel già per gennaio 2006. Se così fosse si dovrebbero veder scintille.... fra AOpen ed Apple...Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: AOpen...
            - Scritto da: Anonimo
            Già ... oltre ad aver "copiato" l'estetica del
            Mac Mini sul sito c'è pure la pubblicità
            simil-iPod....

            Insomma... un po' di fantasia non guastava.
            Ad ogni modo qui
            http://www.macitynet.it/macity/aA22980/index.shtml
            si vocifera di un nuovo Mac Mini con Intel già
            per gennaio 2006. Se così fosse si dovrebbero
            veder scintille.... fra AOpen ed Apple...

            CiaoCerto, certo, hai notato che questi bandonari copioni hanno osato anche copiare la "A" di Apple come prima lettera del nome???Se non è plagio questo!!!
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè proprio linspire!!??
    Non potevano montare una Mandriva o Ubuntu a quanto sò linspire non è un gran che come distro
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè proprio linspire!!??
      - Scritto da: Anonimo
      Non potevano montare una Mandriva o Ubuntu a
      quanto sò linspire non è un gran che come distroDa come la dici te sembra che hanno fatto il computer e poi ci hanno infilato una distro a caso. Sono accordi commerciali, Linspire da tempo stringe accordi in america con aziende di hardware per preinstallare il suo sistema operativo come già era successo per il PC economico da Wal-mart.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè proprio linspire!!??
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non potevano montare una Mandriva o Ubuntu a

        quanto sò linspire non è un gran che come distro


        Da come la dici te sembra che hanno fatto il
        computer e poi ci hanno infilato una distro a
        caso.
        Sono accordi commerciali, Linspire da tempo
        stringe accordi in america con aziende di
        hardware per preinstallare il suo sistema
        operativo come già era successo per il PC
        economico da Wal-mart.Resta il fatto che Linspire e' cessa quanto windows, mandriva idem, ubuntu si salva, quella si che va bene per iniziare du un mini pc del genere
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè proprio linspire!!??
          - Scritto da: Anonimo
          Resta il fatto che Linspire e' cessa quanto
          windows, mandriva idem, ubuntu si salva, quella
          si che va bene per iniziare du un mini pc del
          genereSecondo me se ci gira Linspire ci girano anche le altre distro senza problemi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè proprio linspire!!??
          - Scritto da: Anonimo

          Resta il fatto che Linspire e' cessa quanto
          windows, mandriva idem, Mandriva è cessa? E xché mai di grazia?
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè proprio linspire!!??
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo



            Resta il fatto che Linspire e' cessa quanto

            windows, mandriva idem,

            Mandriva è cessa? E xché mai di grazia?E' il solito fighetto che non sa cosa dire, quindi spara una caxxata a caso.
    • Paul Atreides scrive:
      Re: Ma perchè proprio linspire!!??
      - Scritto da: Anonimo
      Non potevano montare una Mandriva o Ubuntu a
      quanto sò linspire non è un gran che come distroMagari qualcun altro lo farà
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè proprio linspire!!??
      - Scritto da: Anonimo
      Non potevano montare una Mandriva o Ubuntu a
      quanto sò linspire non è un gran che come distroImmagino che l'obiettivo primario in questo caso fosse di inserire un sistema operativo facile da usare per un utente Windows, e Linspire è la distribuzione di Linux che più si avvicina a Win.
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perchè proprio linspire!!??
        Linspire l'ho provata, e non mi ha soddisfatto molto, mandrivia ancora meno, è una distro pesantissima, che, a mio parere è diventata veramente brutta...Fino alla 9 la mandrake era ottima, ma le relase dopo, sono una peggio dell'altra...Visto che è un pc destinato a tutti anche io avrei pensato a Ubuntu, o meglio ancora OpenSuse...IMHO ovviamente!
        • Anonimo scrive:
          Re: Ma perchè proprio linspire!!??
          - Scritto da: Anonimo
          Linspire l'ho provata, e non mi ha soddisfatto
          molto, mandrivia ancora meno, è una distro
          pesantissima, che, a mio parere è diventata
          veramente brutta...
          Fino alla 9 la mandrake era ottima, ma le relase
          dopo, sono una peggio dell'altra...
          Visto che è un pc destinato a tutti anche io
          avrei pensato a Ubuntu, o meglio ancora
          OpenSuse...

          IMHO ovviamente!Non capite molto di distribuzioni... Se Mandrivaè pesante lo sono esattamente allo stesso modoOpenSUSE e Ubuntu visto che sono basatesugli stessi applicativi...Se vuoi qualcosa di leggero usa VectorLinuxo Open|Net|Free|BSD
          • Anonimo scrive:
            Re: Ma perchè proprio linspire!!??
            - Scritto da: Anonimo
            Se vuoi qualcosa di leggero usa VectorLinux
            o Open|Net|Free|BSDBasta non attivare certi servizi, non c'è bisogno di cambiare distro per alleggerirla. Se KDE o Gnome sono pesanti con quasi tutte le distro puoi mettere qualcosa di equivalente ma più leggero.
  • Anonimo scrive:
    E senza linspire ?
    Quanto ?
    • Anonimo scrive:
      Re: E senza linspire ?
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto ?Non si può.... :) Come con windows...Pensa che bello il mondo al contrario: sei obbligato a pagare linux anche se non lo usi, come è adesso con windows.
      • Anonimo scrive:
        Re: E senza linspire ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Quanto ?

        Non si può.... :)

        Come con windows...Pensa che bello il mondo al
        contrario: sei obbligato a pagare linux anche se
        non lo usi, come è adesso con windows.
        a ecco per cosi ci si batteva....per spostare 'pesi' economici da un monopolio ad un'altro.
        • Anonimo scrive:
          Re: E senza linspire ?


          Come con windows...Pensa che bello il mondo al

          contrario: sei obbligato a pagare linux anche se

          non lo usi, come è adesso con windows.



          a ecco per cosi ci si batteva....per spostare
          'pesi' economici da un monopolio ad un'altro.
          Quello di linspire sarebbe un monopolio libero non come adesso.
          • Anonimo scrive:
            Re: E senza linspire ?
            "Monopolio libero" questa me la segno. Imporre un qualcosa è sempre sbagliato anche se il software in questione è libero.Non è il caso di linspire cmq, è abbastanza lontano dall'essere "libero".Spero ne facciano una versione senza alcun sistema operativo installato.
        • Solvalou scrive:
          Re: E senza linspire ?
          "ci si batteva"? stai assumendo che dietro il movimento del software libero ci sia una regia. Ci sono si' interessi anche in parziale contrasto, ma che le migliaia di hackers si sbattano le palle solo per far prevalere linspire su windows o ibm su microsoft e' completamente irrealistico. ciao (troll1)
      • Alessandrox scrive:
        Re: E senza linspire ?
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        Quanto ?
        Non si può.... :)
        Come con windows...Pensa che bello il mondo al
        contrario: sei obbligato a pagare linux anche se
        non lo usi, come è adesso con windows.Vedila cosi': come utente finale sei obbligato nella scelta Tra Linux, Mac e Windows. Lo vuoi senza? Te lo monti da solo, i pezzi li trovi. Vuoi altro? Chesso'... un caffe'? ==================================Modificato dall'autore il 07/11/2005 0.34.13
        • Anonimo scrive:
          Re: E senza linspire ?
          - Scritto da: Alessandrox
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo


          Quanto ?


          Non si può.... :)


          Come con windows...Pensa che bello il mondo al

          contrario: sei obbligato a pagare linux anche se

          non lo usi, come è adesso con windows.

          Vedila cosi': come utente finale sei obbligato
          nella scelta Tra Linux, Mac e Windows. Lo vuoi
          senza? Te lo monti da solo, i pezzi li trovi.
          Vuoi altro? Chesso'... un caffe'?


          ==================================
          Modificato dall'autore il 07/11/2005 0.34.13I pezzi di un portatile non li trovo....
          • Alessandrox scrive:
            Re: E senza linspire ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Alessandrox

            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Quanto ?


            Non si può.... :)


            Come con windows...Pensa che bello il mondo al


            contrario: sei obbligato a pagare linux anche
            se


            non lo usi, come è adesso con windows.

            Vedila cosi': come utente finale sei obbligato

            nella scelta Tra Linux, Mac e Windows. Lo vuoi

            senza? Te lo monti da solo, i pezzi li trovi.

            Vuoi altro? Chesso'... un caffe'?
            I pezzi di un portatile non li trovo....Non e' un portatile, e' uno "small form factor" o minibox, i pezzi si trovano, non so se di Aopen ma sicuramente di altre marche.==================================Modificato dall'autore il 07/11/2005 11.14.28
          • Anonimo scrive:
            Re: E senza linspire ?


            I pezzi di un portatile non li trovo....E' una scemenza, ci sono portatili privi di ram, cpu, hd e SO da acquistare.
          • Anonimo scrive:
            Re: E senza linspire ?
            - Scritto da: Anonimo




            I pezzi di un portatile non li trovo....

            E' una scemenza, ci sono portatili privi di ram,
            cpu, hd e SO da acquistare.Provaci. Tu che usi windows la fai facile. Vorrei vedere a parti invertite.
          • Anonimo scrive:
            Re: E senza linspire ?
            - Scritto da: Anonimo

            I pezzi di un portatile non li trovo....
            E' una scemenza, ci sono portatili privi di ram,
            cpu, hd e SO da acquistare.Mi puoi dare qualche inidirizzo di negozio ???Cerco tutto materiale nuovo, naturalmente.
          • Alessandrox scrive:
            Re: E senza linspire ?
            - Scritto da: Anonimo
            - Scritto da: Anonimo


            I pezzi di un portatile non li trovo....


            E' una scemenza, ci sono portatili privi di ram,

            cpu, hd e SO da acquistare.

            Mi puoi dare qualche inidirizzo di negozio ???

            Cerco tutto materiale nuovo, naturalmente.Non si tratta di portatili ma di MINIBOX:http://www.essedi.it/categoria.htm?SID=&ID_CAT=437&LST=_BB_&SHOP=5&CAT_GO=1sono pre-assemblati ma senza S.O.Probabilmente in giro ci sono anche rivenditori AOPenFelice acquisto.
    • Anonimo scrive:
      Re: E senza linspire ?
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto ?Sembra che AOpen lo renderà disponibile anche agli OEM che potranno personalizzarlo a piacimento.
      • Anonimo scrive:
        Re: E senza linspire ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Quanto ?
        Sembra che AOpen lo renderà disponibile anche
        agli OEM che potranno personalizzarlo a
        piacimento.Bisogna vedere le differenze di prezzo: Senza OS , con Linspire , con merXXsoft uindous
        • AnyFile scrive:
          Re: E senza linspire ?
          Se intanto si riuscisse a sapere come e' fatto questo pc, sarebeb gia' qualcosa. Altrimenti si parla di aria fritta.
    • Anonimo scrive:
      Re: E senza linspire ?
      - Scritto da: Anonimo
      Quanto ?Non saprei se è possibileIn ogni caso immagino poco meno.E' già molto positivo non essere obbligati a pagare la licenza per win.
      • Anonimo scrive:
        Re: E senza linspire ?
        Ci dovrebbe essere sempre e comunque l'opzione della macchina senza sistema operativo, per correttezza.
        • Anonimo scrive:
          Re: E senza linspire ?
          concordo, dovrebbe esser data la vera possibilità di scelta agli utenti, acquistandolo senza sistema operativo, poi magari io mi faccio 4 chiavi usb con 4 linux diversi uno per ogni componente familiare, sono fatti miei, ma pagare il linspire che non è nè carne nè pesce, no, a sto punto me lo prendo con licenza windows, che sicuramente rispetto a linspire ci mangia di meno, e ho pur sempre il + diffuso sistema operativo
  • Anonimo scrive:
    ma se windows
    comprato separatamente si trova anche a 79 euro perchè questi ne vogliono 100?
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se windows
      - Scritto da: Anonimo
      comprato separatamente si trova anche a 79 euro
      perchè questi ne vogliono 100?Installazione e configurazione, è un optional non hanno accordi con ms.
    • Anonimo scrive:
      Re: ma se windows
      - Scritto da: Anonimo
      comprato separatamente si trova anche a 79 euro
      perchè questi ne vogliono 100?Ma sai leggere?C'è scritto che, in totale, tra l'hardware e il software il tutto ti costa 399 dollari.Quindi il costo è comprensivo del miniPC.Poi dicono che la versione con windows costa 100 dollari in più... non so quanto costi un miniPC con la licenza di windows ma un prezzo di 500$ mi pare credibile.Poi, piccola pignoleria: a 79 euro trovi la versione OEM, che potrai usare solo su quel pc, mentre la versione linux per Linspire potrai reinstallarla anche su un altro pc un giorno. Per fare il paragone esatto dovresti vederti quanto costa una licenza Retail.
      • Anonimo scrive:
        Re: ma se windows
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        comprato separatamente si trova anche a 79 euro

        perchè questi ne vogliono 100?

        Ma sai leggere?

        C'è scritto che, in totale, tra l'hardware e il
        software il tutto ti costa 399 dollari.

        Quindi il costo è comprensivo del miniPC.

        Poi dicono che la versione con windows costa 100
        dollari in più... non so quanto costi un miniPC
        con la licenza di windows ma un prezzo di 500$ mi
        pare credibile.

        Poi, piccola pignoleria: a 79 euro trovi la
        versione OEM, che potrai usare solo su quel pc,
        mentre la versione linux per Linspire potrai
        reinstallarla anche su un altro pc un giorno. Per
        fare il paragone esatto dovresti vederti quanto
        costa una licenza Retail.Scaricatevi aggratis altre distro e mettetele sul mini pc, oppure usando i cd delle riviste ... quelli li metti ovunque
  • Anonimo scrive:
    Ricopioni
    Quelli di linspire oltre ad avere poca fantasia sono puredei ricopioni....
    • Anonimo scrive:
      Re: Ricopioni
      - Scritto da: Anonimo
      Quelli di linspire oltre ad avere poca fantasia
      sono pure
      dei ricopioni....Guarda che questo PC è della AOpen...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ricopioni
        - Scritto da: Anonimo
        Guarda che questo PC è della AOpen...sotto cè scritto Linspire:)
        • Anonimo scrive:
          Re: Ricopioni
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Guarda che questo PC è della AOpen...

          sotto cè scritto Linspire
          :)Linspire ci metteo il sistema operativo e ha fatto un accordo con AOpen.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricopioni

            Linspire ci metteo il sistema operativo e ha
            fatto un accordo con AOpen.
            Allora non è vero che MS ricatta tutti i produttori di pc.
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricopioni
            - Scritto da: Anonimo
            Allora non è vero che MS ricatta tutti i
            produttori di pc.Qualcuno gli è sfuggito... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Ricopioni
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Allora non è vero che MS ricatta tutti i

            produttori di pc.

            Qualcuno gli è sfuggito... :D Be' il ricatto riguarda gli sconti, se ti vendono windows a 100 dollari mi sa che non ne usufruiscono.
Chiudi i commenti