Francia, primo sì al tecnocontrollo antiterrorismo

Manca ora il passaggio al Senato per innescare la sorveglianza e la conservazione dei dati dei cittadini: l'intelligence francese potrebbe presto imbracciare nuovi poteri di monitoraggio indiscriminato

Roma – I deputati dell’Assemblea Nazionale francese hanno votato a larga maggioranza (438 sì contro 86 no e 42 astenuti) le projet de loi relatif au renseignement che introduce la possibilità da parte delle autorità di effettuare operazioni di sorveglianza di massa .

La legge mette mano ai poteri dell’intelligence francese e lo fa seguendo la corsia preferenziale riservata alle leggi anti-terroristiche in Francia all’indomani della strage della redazione del giornale satirico Charlie Hebdo. Insieme a questi poteri di sorveglianza, è stata introdotta una legge che prevede la possibilità di blocco di siti cui venga contestato il reato di apologia di terrorismo o di pedo-pornografia: tecnicamente si tratta di un blocco via DNS che gli Internet Service Provider sono obbligati ad adottare entro 24 ore dalla richiesta delle autorità. Il tutto – senza passare al vaglio del potere giudiziario – ha già portato alla sospensione di alcuni siti: segno che Parigi ha tutta l’intenzione di agire con durezza sul fronte dell’antiterrorismo.

Le due leggi – d’altronde – sembrano prevaricare definitivamente il controllo giudiziario sul potere di sorveglianza e sull’autorità di vigilanza sui contenuti online : la loi relatif au renseignement , nonostante alcuni emendamenti introdotti ad aprile, mantiene l’impianto di base ed i suoi propositi originali estendendo i poteri e gli scopi dell’intelligence fino ad arrivare a permettergli di adottare strumenti di data retention e di sorveglianza globale, anche attraverso nuove tecnologie per l’intercettazione delle comunicazioni elettroniche. Il tutto fuori dal controllo della commissione che sarà incaricata nel paese di vigilare sulle intercettazioni.

Oltre al passaggio al Senato, in ogni caso, la nuova legge dovrà presumibilmente passare al vaglio del Consiglio di Stato, che ne valuterà la costituzionalità: non è fuori discussione che rispetti diritti e principi normativi della Carta fondamentale francese.
In particolare, appare preoccupante il fatto che non siano previsti controlli giudiziari sull’azione di sorveglianza né sia previsto il condizionamento degli interventi alle prove di un reato: anche per questo diverse istituzioni come l’Autorità garante per la privacy e quella per i diritti umani ed diversi osservatori, come la Quadrature Du Net , nonché l’ associazione delle vittime del terrorismo , hanno fortemente contestato la strada imboccata da Parigi.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Baraldo scrive:
    Sono XXXXXXX
    Scai SKYYScySkiSkaiEcc.... Mio Zio a 86 anni, analfabeta informatico doc, che vede il banner "clicca qui" e lo fa...è in grado di distinguere le due cose.
  • Luca scrive:
    Possibilità di confusione?
    Ohibò, e allora come può esistere la Ferrari (azienda automobilistica) e lo spumante Ferrari?Il nome è uguale!Se sky e skype fossero concorrenti diretti potrei anche capire, ma che c'azzecca? Inoltre il marchio skype è un marchio già di fatto. Mah....
    • Leguleio scrive:
      Re: Possibilità di confusione?

      Ohibò, e allora come può esistere la Ferrari
      (azienda automobilistica) e lo spumante
      Ferrari?
      Il nome è uguale!Non hanno mica chiesto la registrazione alle autorità europee!Credo che quello dello spumante, che esiste da una cinquantina di anni prima della casa automobilistica, sia un marchio d'uso. Non è mai stato registrato.
      • Basta con la pirateria scrive:
        Re: Possibilità di confusione?
        Ferrari è un nome comunissimo tra Modena e Bologna casomai c'è da essere curiosi sulla origine strettamente trentina di Giulio Ferrari il fondatore della cantina (ammesso che uno abbia questa curiosità).Aziende che si chiamano ferrari nella zona modena-bologna-reggio se ne trovano a pacchi.Ci sono pure aziende salumifici col maiale rampante come logo....Il famoso cavallino invece è in realtà legato alla famiglia Baracca e fu conXXXXX in uso a ferrari come buon augurio.
        • panda rossa scrive:
          Re: Possibilità di confusione?
          - Scritto da: Basta con la pirateria
          Ferrari è un nome comunissimo tra Modena e
          Bologna Etimologicamente parlando, Ferrari indica una antica e rinomata professione: i maniscalchi specializzati nei ferrare cavalli e costruire carrozze.La storia insegna che il maniscalco intelligente ad un certo punto della sua vita lavorativa si e' saputo evolvere ed e' diventato meccanico, motorista e oggi costruisce automobili.Se fosse rimasto a strillare contro le nuvole e contro i pirati, maledicendo il progresso, oggi non esisterebbe la Scuderia Ferrari.
          • Basta con la pirateria scrive:
            Re: Possibilità di confusione?
            - Scritto da: panda rossa
            Etimologicamente parlando, Ferrari indica una
            antica e rinomata professione: i maniscalchi
            specializzati nei ferrare cavalli e costruire
            carrozze.In altre parole gente che lavora invece che farsi delle p..pe sui nomi e tutte le balle che racconta certa gente che pretende di campare di "proprietà intellettuale" (di solito quella altrui per stare sul sicuro) invece che del proprio lavoro.Che pena....
          • panda rossa scrive:
            Re: Possibilità di confusione?
            - Scritto da: Basta con la pirateria
            - Scritto da: panda rossa


            Etimologicamente parlando, Ferrari indica una

            antica e rinomata professione: i maniscalchi

            specializzati nei ferrare cavalli e costruire

            carrozze.
            In altre parole gente che lavora invece che farsi
            delle p..pe sui nomi e tutte le balle che
            racconta certa gente che pretende di campare di
            "proprietà intellettuale" (di solito quella
            altrui per stare sul sicuro) invece che del
            proprio
            lavoro.Esattamente. Io non avrei saputo fare una descrizione migliore del videotecaro rancoroso fallito.
            Che pena....Proprio gente penosa.Per fortuna hanno ormai chiuso quasi tutti liberando i locali per i kebabbari.
        • ... scrive:
          Re: Possibilità di confusione?
          - Scritto da: Basta con la pirateria
          Ferrari è un nome comunissimo tra Modena e
          Bologna casomai c'è da essere curiosi sulla
          origine strettamente trentina di Giulio Ferrari
          il fondatore della cantina (ammesso che uno abbia
          questa
          curiosità).
          Aziende che si chiamano ferrari nella zona
          modena-bologna-reggio se ne trovano a
          pacchi.
          Ci sono pure aziende salumifici col maiale
          rampante come
          logo....
          Il famoso cavallino invece è in realtà legato
          alla famiglia Baracca e fu conXXXXX in uso a
          ferrari come buon
          augurio.ohibo', quancuno che una volta tanto ne sa piu' di legulazzo :-)
    • collione scrive:
      Re: Possibilità di confusione?
      boh, ho fatto una ricerca e vedo che Ferrari non è un marchio registratolo è il cavallino rampante della Ferrari per i vini ci sono vari marchi delle varie famiglie di vini Ferrari tipo Ferrari Perlé
  • Nome e cognome scrive:
    sbagliato il presupposto
    sky è una parola di senso comune, quindi non dovrebbe essere possible detenerla come nome. Mi pare talmente ovvio che sfiora il ridicolo il contrario!Ridicola ovviamente è pure la legge che consente di avere il copyright su una parola del genere
    • Basta con la pirateria scrive:
      Re: sbagliato il presupposto
      Vuoi dire tipo "finestre"?
      • wonderboy scrive:
        Re: sbagliato il presupposto
        o "cappello rosso", o "androide", o "mela"...
        • Basta con la pirateria scrive:
          Re: sbagliato il presupposto
          Pensi davvero che sia una questione di nome? :)Sicuro che ti cambia la vita?
          • wonderboy scrive:
            Re: sbagliato il presupposto
            uh? volevo solo far presente che di parole comuni utilizzate come marchi ce ne sono da tutte le parti..
        • collione scrive:
          Re: sbagliato il presupposto
          - Scritto da: wonderboy
          o "cappello rosso", o "androide", o "mela"...è l'America, che altro ti aspetti?
          • Etype scrive:
            Re: sbagliato il presupposto
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: wonderboy

            o "cappello rosso", o "androide", o "mela"...

            è l'America, che altro ti aspetti?Si tratta di Europa, non di America... sai dove si trova il Regno Unito???
          • bubba scrive:
            Re: sbagliato il presupposto
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: collione

            - Scritto da: wonderboy


            o "cappello rosso", o "androide", o
            "mela"...



            è l'America, che altro ti aspetti?
            Si tratta di Europa, non di America... sai dove
            si trova il Regno
            Unito???la frase (sarcastica?) ha pero' il suo fondamento... uk e' un po' il cavallo di XXXXX degli Usa in europa (praticamente sono europei al 30%)
          • Funz scrive:
            Re: sbagliato il presupposto
            - Scritto da: bubba
            la frase (sarcastica?) ha pero' il suo
            fondamento... uk e' un po' il cavallo di XXXXX
            degli Usa in europa (praticamente sono europei al
            30%)Sono insulari e fieri di esserlo... come quando "Nebbia sulla Manica, continente isolato" :D
    • Livigno2000 scrive:
      Re: sbagliato il presupposto
      - Scritto da: Nome e cognome
      sky è una parola di senso comune, quindi non
      dovrebbe essere possible detenerla come nome. Mi
      pare talmente ovvio che sfiora il ridicolo il
      contrario!
      Ridicola ovviamente è pure la legge che consente
      di avere il copyright su una parola del
      genereEd è pure ridicolo avere ciò per due aziende che fanno cose sostanzialmente diverse.Anche per i colori c'è il trademark, ma entro lo stesso ambito di mercato, per evitare che un nuovo arrivato imiti il look dei prodotti di un produttore consolidato per averne vantaggi (http://www.businessinsider.com/colors-that-are-trademarked-2012-9?op=1&IR=T ).Qui invece non vedo nessuna possibilità di confusione o indebito vantaggio.
    • Izio01 scrive:
      Re: sbagliato il presupposto
      - Scritto da: Nome e cognome
      sky è una parola di senso comune, quindi non
      dovrebbe essere possible detenerla come nome. Mi
      pare talmente ovvio che sfiora il ridicolo il
      contrario!
      Ridicola ovviamente è pure la legge che consente
      di avere il copyright su una parola del generePienamente d'accordo. O quelli che si chiamano Rosetta Stone (Stele di Rosetta) e pretendono l'esclusiva sul marchio. Come se oggi creassi un'azienda chiamata Torre di Pisa e poi pretendessi di vietare denominazioni tipo "Albergo la Torre di Pisa". Vuoi un marchio? Inventati una parola tua!
    • ... scrive:
      Re: sbagliato il presupposto
      - Scritto da: Nome e cognome
      sky è una parola di senso comune, quindi non
      dovrebbe essere possible detenerla come nome. Mi
      pare talmente ovvio che sfiora il ridicolo il
      contrario!
      Ridicola ovviamente è pure la legge che consente
      di avere il copyright su una parola del
      generese per caso al giudice finisse in casa un mastello pieno di soldi, capici bene che, essendo distatto a contarli, non riescirebbe a emettere una sentenza equilibrata....notati i paraculismi? "se", "finisse", "riuscirebbe".... oh, botta' me fa na XXXXX de gnente.... nun te la prendere, gaia!!!
  • Leguleio scrive:
    La Microsoft che farà
    Ma la Microsoft rispetterà la sentenza, nel caso venisse confermata in appello, cambiando nome al servizio, o farà come lo schermo di scelta del browser, e se ne dimenticherà? (newbie)-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 06 maggio 2015 10.14-----------------------------------------------------------
    • anverone99 scrive:
      Re: La Microsoft che farà
      Modificato dall' autore il 06 maggio 2015 10.14
      --------------------------------------------------L'Europa non ha proprio un cassio da fare eh... Si occupassero dei barconi di disperati
    • Trollone scrive:
      Re: La Microsoft che farà
      Modificato dall' autore il 06 maggio 2015 10.14
      --------------------------------------------------Skydrive =
      OneDriveTi pare se ne siano dimenticati?
    • Basta con la pirateria scrive:
      Re: La Microsoft che farà
      - Scritto da: Leguleio
      o farà come lo schermo di scelta del
      browser, e se ne dimenticherà?
      (newbie)Bho ?Ma il problema è... a noi cosa ce ne fregherà?Devo essere onesto non mi sento per nulla "Orfano" del "marchio" ebbene si lo confesso...Vivo bene anche senza.... :D
      • Basta con la pirateria scrive:
        Re: La Microsoft che farà
        - Scritto da: Basta con la pirateria
        - Scritto da: Leguleio

        o farà come lo schermo di scelta del

        browser, e se ne dimenticherà?

        (newbie)
        Bho ?
        Ma il problema è... a noi cosa ce ne fregherà?
        Devo essere onesto non mi sento per nulla
        "Orfano" del "marchio" ebbene si lo
        confesso...
        Vivo bene anche senza....
        :DVivo bene anche con lo sbocco di bile...
        • Basta con la pirateria scrive:
          Re: La Microsoft che farà
          - Scritto da: Basta con la pirateria
          Vivo bene anche con lo sbocco di bile...Si anche perchè colpisce con larga prevalenza una persona qui su PI.La conosci?
        • aveva un solco lungo il viso scrive:
          Re: La Microsoft che farà
          Ah a propsito niente da dire sul ghiotto topic del copyright "buoni e cattivi"?Una roba qualunque neh.. anche senza senso come il post qui all'inizio del thread... tanto per cominciare e poi finire con la tradizionale sclerata su "commentatori di PI" ;)
Chiudi i commenti