Fujitsu-Siemens ora è tutta Fujitsu

La joint venture perde il joint tedesco

Roma – L’aria di cambiamento spirava da tempo ed ora è ufficiale : il futuro di Fujitsu-Siemens dipenderà non più dalle decisioni dei due soci ma da uno solo di loro.

Il gigante dell’elettronica nipponico Fujitsu ha infatti annunciato che sta mettendo sul piatto qualcosa come 450 milioni di euro per assicurarsi il 100 per cento di Fujitsu-Siemens.

Per riuscire nell’intento, Fujitsu otterrà da Siemens il 50 per cento in possesso di quest’ultima. Se tutto andrà come previsto, dal prossimo primo aprile l’azienda, impegnata su molti fronti del computing, sarà interamente posseduta e gestita dalla società nipponica.

A Fujitsu, oggi il maggiore fornitore nipponico di software services , l’acquisizione potrebbe consentire la predisposizione di una offerta più completa ai propri clienti ed interamente sotto il proprio controllo.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti