Furto password: come evitare i rischi sui browser?

Furto password: come evitare i rischi sui browser?

Il rischio di furto password è più a rischio dopo che è stato scoperto che i browser le raccolgono con il controllo ortografico. Come evitarlo?
Il rischio di furto password è più a rischio dopo che è stato scoperto che i browser le raccolgono con il controllo ortografico. Come evitarlo?

Una larga fetta di utenti è sicuramente ignara che il controllo ortografico da parte di Chrome ed Edge rappresenta uno dei momenti in cui avviene il furto password.

Un’azienda di cyber sicurezza statunitense ha scoperto che, durante il controllo ortografico, i suddetti browser inviano le password al server aziendale per sottoporle a esame. Questa pratica le espone al rischio di furto o di intercettazione.

Il problema è per chi ha installato l’add-on Microsoft Editor Spelling & Grammar Checker su Edge, un’implementazione poco sicura e poco rispettosa della privacy.

A ogni modo, gli utenti possono disattivare il controllo ortografico quando vogliono, magari nel momento in cui devono accedere al proprio conto bancario.

Piuttosto, sarebbe opportuno proteggere le password, poiché quanto descritto è soltanto una parte dei rischi.

NordPass è la soluzione ideale in tal senso. Si tratta di un servizio password manager che mette al sicuro le chiavi d’accesso sensibili in una cassaforte digitale protetta da un master password e dalla crittografia.

Inoltre, acquistandola in questa pagina e sottoscrivendo un abbonamento di due anni, si otterrà lo sconto del 43% sul prezzo e una garanzia di rimborso di 30 giorni.

NordPass per evitare il furto password

furto password

La vulnerabilità sopra descritta non è stata ancora sfruttata dai cyber criminali. Inoltre, i due browser provvederanno a breve a correggerla sul lato client e sul lato server dei siti per consentire agli utenti di escludere i moduli di login dal controllo ortografico.

Il problema del furto password, purtroppo, è quasi sempre dovuto all’errore umano. Gli utenti, infatti, tendono a usare la stessa password per accedere ovunque, rendendo la vita più facile ai cyber criminali.

Inoltre le password sono tutto tranne che complesse, con gli utenti che usano nomi di squadre di calcio o combinazioni numeriche facili da scoprire, tipo 123456.

Gli utenti con queste cattive abitudini sono i primi che dovrebbero proteggere le proprie password con NordPass se vogliono evitare che i propri dati sensibili cadano nelle mani sbagliate.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 21 dic 2022
Link copiato negli appunti