Galaxy S23 e S23+: primi render svelano il design

Galaxy S23 e S23+: primi render svelano il design

Ecco i primi render dei Galaxy S23 e S23+ che mostrano il nuovo design del modulo fotografico posteriore, simile a quello del Galaxy S22 Ultra.
Ecco i primi render dei Galaxy S23 e S23+ che mostrano il nuovo design del modulo fotografico posteriore, simile a quello del Galaxy S22 Ultra.

Da alcune settimane circolano indiscrezioni sui nuovi smartphone che Samsung annuncerà all’inizio del 2023. Grazie ai render condivisi dal noto leaker Steve Hemmerstoffer (alias OnLeaks), pubblicati sui siti Digit e Smartprix, è possibile vedere il design dei Galaxy S23 e S23+. Il modulo fotografico dovrebbe essere simile a quello del Galaxy S22 Ultra.

Novità estetiche per i Galaxy S23

Per quanto riguarda lo schermo non sono previste novità. Il Galaxy S23 dovrebbe avere un display 6,1 pollici, mentre il Galaxy S23+ dovrebbe avere un display da 6,6 pollici. Il vetro frontale è piatto e al centro della parte superiore c’è un piccolo foro per la fotocamera (forse da 12 megapixel).

Galaxy S23 render

In base alle indiscrezioni, i due smartphone conserverebbero le tre fotocamere posteriori da 50, 12 e 10 megapixel (standard, ultra grandangolare e teleobiettivo). Nelle immagini si nota però una modifica estetica. Le tre lenti sporgono individualmente dal telaio, come nel Galaxy S22 Ultra.

Galaxy S23+ render

Non ci sono informazioni sulla dotazione hardware, ma il produttore coreano sceglierà sicuramente il processore Snapdragon 8 Gen 2 che Qualcomm annuncerà entro fine anno. Non è chiaro se ci saranno anche le versioni con processore Exynos 2300. I due smartphone integreranno almeno 8/12 GB di RAM e 128/256 GB di storage.

Nei render non si vede lo slot per SIM. Forse sono stati ricavati dai disegni CAD dei modelli che verranno distribuiti negli Stati Uniti con eSIM. Le principali novità hardware sono attese con il Galaxy S23 Ultra, tra cui la fotocamera posteriore da 200 megapixel.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 set 2022
Link copiato negli appunti