Gates: Windows più sicuro grazie agli hacker

Nel suo tour europeo il chairman di Microsoft ha parlato della relazione che lega la grande diffusione di Windows agli attacchi e alla sicurezza. Una relazione che, secondo Gates, fa del proprio sistema uno dei più sicuri al mondo


Londra (Gran Bretagna) – “Il sistema operativo più attaccato è anche quello più sicuro”. E’ con questa equazione che Bill Gates, durante una conferenza londinese, ha implicitamente affermato che Windows è, o sta per diventare, il sistema operativo più sicuro al mondo.

Mentre il worm MyDoom cominciava a proliferare sulle reti di mezzo mondo, il fondatore del colosso di Redmond ha spiegato che, per certi versi, “gli hacker sono un bene per la maturazione” della piattaforma di Microsoft: la loro azione, secondo lui, ha infatti spronato l’azienda a focalizzare la propria attenzione sul fattore sicurezza e a sviluppare strumenti in grado di ispezionare automaticamente il codice a caccia di bug.

“Un sistema con alti volumi di vendita come Windows è messo continuamente a dura prova, ma questo lo renderà di gran lunga il più sicuro”, ha proclamato Gates dal palco della conferenza Developing Software for the future Microsoft Platform. “Dire che un sistema è sicuro perché nessuno lo attacca è davvero pericoloso”, ha poi aggiunto, riferendosi chiaramente a quei sistemi operativi, come Linux e Mac OS X, che hanno percentuali di diffusione inferiori, almeno sul mercato desktop, a quelle di Windows.

Gates ha poi insistito sul fatto che la stragrande maggioranza degli attacchi e dei worm potrebbero essere fermati semplicemente tenendo il passo delle patch.

“Tutti quelli che, durante un’epidemia, avevano il proprio software completamente aggiornato non hanno avuto problemi. Ma purtroppo solo il 20% dei nostri clienti lo fa”, ha sottolineato il boss di Microsoft che, recitando il mea culpa, ha anche ammesso la necessità di rendere la gestione delle patch ancora più semplice ed efficiente.

Duarante una recente visita a Praga, Gates ha affermato che la sicurezza continuerà ad essere l’area dove Microsoft investirà di più nei prossimi anni: egli ritiene infatti che questa sia un fattore chiave per il successo della strategia MS.NET.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    non tutti cliccano per sbaglio
    tutti quelli che ritengono di non essere abbastanza considerati sul lavoro, quelli che pensano di avere uno stipendio troppo basso, quelli che hanno un capo carogna, quelli che ce l`hanno su con il system manager, quelli che si ritengono sfruttati, quelli che guardano camera caffe` e si immedesimano nei personaggi, quelli che vorrebbero avere un mac anche in ufficio, quelli che ... forse quelli il click sul virus lo hanno fatto apposta
  • Anonimo scrive:
    domande (anche a punto informatico)
    su salvapc news di oggi (la newsletter di punto informatico che avvisa dei pericoli più grossi) si legge, a proposito di mydoom.b:---Oltre alla raccomandazione di non aprire gli allegati delle email sospette, bisogna anche considerare che questi possono apparire come dei normali file di testo (.txt), innocui documenti (.doc) o semplici pagine Web (.htm). In realta' sono estensioni che mascherano la vera natura del file allegato: il worm possiede infatti quella che viene chiamata "doppia estensione" e che molti programmi di posta elettronica non sono in grado di visualizzare. Quindi dietro un file che appare come un testo (.txt) si puo' tranquillamente celare, ad esempio, un esecutibile (.exe).---Però: quali sono i programmi di posta che mostrano il nomefile (inteso come completo di estensione/i) di un allegato 'tagliando' quello che segue la prima estensione (il secondo punto, diciamo)?mozilla thunderbird e agent no, per esempio:se mi arriva mail con allegato "behappy.txt.rtf.pdf.exe"io leggo "allegato behappy.txt.rtf.pdf.exe"Quali sono i programmi che tagliano il nomefile completo dopo la prima estensione? qualche versione di outlook, per esempio? non lo so, chiedo.e poi: se uno guarda una mail "così com'è" (in formato raw), vede che il nomefile completo di un eventuale allegato alla mail, nella mail è definito così: name="documento_importante.txt.gif.pdf.exe" filename="documento_importante.txt.gif.pdf.exe"E' certamente più *complicato* (richiede più sbattimento e *volontà*) per un programmatore che lavora a un client di posta fare in modo che questo tagli il nomefile completo dopo la prima estensione (riportando a schermo, nell'esempio, "documento_importante.txt") rispetto al fare in modo che il nomefile venga riportato dal client completo, così come sta scritto nella mail.
    • Anonimo scrive:
      Re: domande (anche a punto informatico)
      - Scritto da: Anonimo
      su salvapc news di oggi (la newsletter di
      punto informatico che avvisa dei pericoli
      più grossi) si legge, a proposito di
      mydoom.b:

      ---
      Oltre alla raccomandazione di non aprire gli
      allegati delle email sospette, bisogna anche
      considerare che questi possono apparire come
      dei normali file di testo (.txt), innocui
      documenti (.doc) o semplici pagine Web
      (.htm). In realta' sono estensioni che
      mascherano la vera natura del file allegato:
      il worm possiede infatti quella che viene
      chiamata "doppia estensione" e che molti
      programmi di posta elettronica non sono in
      grado di visualizzare. Quindi dietro un file
      che appare come un testo (.txt) si puo'
      tranquillamente celare, ad esempio, un
      esecutibile (.exe).
      ---

      Però: quali sono i programmi di posta
      che mostrano il nomefile (inteso come
      completo di estensione/i) di un allegato
      'tagliando' quello che segue la prima
      estensione (il secondo punto, diciamo)?
      Non so se la mia risosta soddisfa la tua curiosità, comunque voglio dirti che la doppia estensione questi bastardi hanno trovato un modo semplice di nasconderla ben bene. Io qui ho una macchina linux redhat 8, il che mi da una certa libertà di movimento rispetto agli utenti windows. Recentemente mi è arrivato uno di questi virus, ed io l'ho salvato sul mio hard disk e poi ho cercato di avviarlo sotto wine (tanto a me non può far danni), per vedere coa succedeva. L'allegato risultava curiosamente un file zippato contenente un eseguibile con doppia estensione cosi':fle.txt .scrcioè l'estensione vera veniva dopo moltissimi spazi (caratteri) bianchi, per cui è molto probabile che se anche il tuo pc te la farebbe vedere, tu la seconda estensione non la vedi perché esce oltre il margine di visualizzazione dei nomi dei file. Nel mio caso, poi, come dicevo il virus era compresso (forse lo fanno per aggirare i vari scanner antivirus sui server, non so). Tanto poi Outlook apre... avvia... fa tutto lui :-)Quando ho decompresso il virus ed ho avviato l'eseguibile sotto wine, facendogli infettare una partizione fake_windows, lui ha fatto partire un notepad (credo fosse il suo, perché io non ho quell'editor di testo con quel nome), con dentro caratteri casuali a simulare un file corrotto, e mi ha depositato due file nella directory "windowssystem" del wine: shimgapi.dll (4096 bytes) e taskmon.exe (22528 bytes.). Inoltre si è regstrato nel registry di wine.A questo punto nel suo caso è finita li, perché poi il virus non può alterare nulla nel mio account, e wine non lo uso certo per la posta elettronica, quindi indirizzi non ne trova. Non credo neppure che sarebbe in grado di comunicare su internet, perché il mio wine non è configurato in quel senso e non vede la rete. A questo punto uno rimuove i componenti del virus e ripulisce il registry (l'utility RegClean di Microsoft sotto wine funziona egregiamente :-) ), e ringrazia il cielo di non usare il grande fratello.(linux)
  • Anonimo scrive:
    ma chi gestisce i server????
    a quanto pare è proprio vero che la percentuale di sciocchi sia costante indipendentemente dal campione di popolazione che viene preso in considerazione.io non me la prenderei più di tanto nè con i writer nè con gli utonti, che semplicemente fanno il loro mestiere di writer e di utonti, quanto piuttosto con i gestori dei server di posta.io nel mio piccolo mantengo 6 siti con relativi server web e pop/smtp, ed un semplice serverino come il merak i messaggi con MyDoom semplicemente li butta nel cesso e morta lì.ci va tanto? cosa k@220 costa aggiungere, al limite, una postilla da qualche parte che dice "accetto che i messaggi a me diretti contenenti virus vengano automaticamente cestinati."?giuro, non lo riesco proprio a capire!
    • Anonimo scrive:
      Re: ma chi gestisce i server????
      - Scritto da: Anonimo
      semplice serverino come il merak i messaggi
      con MyDoom semplicemente li butta nel cesso
      e morta lì.Giusto. Il mio provider POP3/SMTP ogni volta che mi arriva un virus, semplicemente lo stronca lì e mi deposita nella casella un messaggio tipo quello qui sotto, contenente in ogni caso la porzione di messaggio in formato testo che dovesse restare dopo la pulitura. Ed il srvizio è pure gratuito.*************************** WARNING ***************************This message has been scanned by MDaemon AntiVirus and was found to contain infected attachment(s). Please review the list below.Attachment Virus name Action taken----------------------------------------------------------------------file.cmd I-Worm.Mydoom.a Removed**********************************************************************The message cannot be represented in 7-bit ASCII encoding and has been sent as a binary attachment.
  • Anonimo scrive:
    discorso delirante
    Un props a tutti questi cretini che nonostante gli si continui a dire di tenersi le mani a posto, continuano a cliccare su ogni cosa vedano.Potrebbero fare un cliccami.bat con un deltree c:*.* e qualcuno di questi dementi ci cadrebbe...Contro questo tipo di virus che sfruttano la stupidita'dellútente non c'e' thunderbird che tenga, ci vuole un antivirus ben aggiornato(e spesso non basta) oppure il cervello funzionante(che basta e avanza)
  • ND scrive:
    Io sono contento
    fino ad oggi, non mi aveva mai scritto un cazzo di nessuno.
  • Anonimo scrive:
    non ce la faccio più!!!
    solo oggi siamo a quota 150 messaggi ricevuti da k-mail....bastaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaanon ce la faccio più
  • Anonimo scrive:
    Diffusione Spam?
    Ho diversi account di posta, tutti controllati con diverse identità in OutlooK Express in WinXP. Su uno di questi, uno di quelli pubblicato su alcune pagine in Internet, sto continuando a ricevere messaggi di posta contenenti in allegato uno o più file infetti da MyDoom, che Norton AV 2002 rileva come "Novarg", altro nome del codice in questione.Appunto Norton è in grado di individuare gli allegati infetti e di riporli in quarantena (il software lo tengo aggiornato costantemente). Inoltre considero sempre pericolose le mail ricevute da mittenti sconosciuti, contenenti allegati e non, per cui solitamente non apro neanche il messaggio e lo cestino.Come mai continuo a ricevere questi messaggi, ripeto di mittente sconosciuto e sempre diverso?Esiste una modalità di diffusione che utilizza la tecnica dello spam?E dove gira questa applicazione che è in grado di rifornirsi di indirizzi mail disponibili sulla rete?Oppure gli autori hanno inserito un piccolo database di mail per ogni codicillo che entra in esecuzione? O magari fanno connettere il coso in questione con una fonte che tengono costantemente aggiornata?Sta di fatto che ho ricevuto una email contenente virus con mittente il mio indirizzo di posta. Nessuno dei miei contatti ha ricevuto da me mail infette. Come può essere possibile?Bello tosto questo!Ema
    • Parliamone scrive:
      Re: Diffusione Spam?
      Semplice: A è infetto. A ha in rubrica gli indirizzi di B, C e D. Il virus su A prende un indirizzo a caso dalla rubrica di A (ad esempio l'indirizzo di B) e invia a ogni contatto una mail infetta usando l'indirizzo di B come mittente. B, C e D ricevono una mail infetta che sembra arrivare da B, invece arriva da B (notare che B riceve una mail apparentemente da sè stesso).
  • Anonimo scrive:
    [OT] Re: Bruce Perens.......
  • r00t scrive:
    Lo scemo del villaggio
    Che dire solo ieri parlavo di Armata Brancaleone e oggi salta fuori MyDoom.B.Worm writers ma sapete fare solo questo?Ma veramente vi credete "geni" che sanno dimostrare di saper fare qualcosa?Rendetevi conto che sapete soltanto utilizzare i tasti (pochi e a casaccio come nell'estrazione delle lotterie) di un PC?La comunità Open Source (vd. Bruce Perens) vi condanna e vi isola, il mondo vi condanna e vi isola: qualche dubbio nelle vostre ed inutilmente spaziose menti non vi sorge?No ... non siete "ragazzi che sbagliano" ... la definizione esatta è una sola: inutili e dannosi imbecilli!Non sapete fare nulla, non dimostrate nulla se non la vastità della vostra ignoranza, non siete utili a nessuno nemmeno quanto lo scopino del water ( almeno quello la cacca la gratta via [grazie Avvelenato ] ).Sapete scrivere quattro righe di codice in croce non si sa per quale miracolo, tanto che potrei metterci anche la mia anziana madre dopo qualche ora di training a scrivere quello che fate voi.Ho viaggiato molto nella mia vita e in ogni luogo ho sempre incontrato una persona le cui caratteristiche sono comuni ad altri di altri luoghi: LO SCEMO DEL VILLAGGIO. Già perchè questo siete voi nella comunità Internet: gli scemi del villaggio!Non importa quali siano le motivazioni, i fini, se si nascondano complotti o meno, dietro c'è sempre un poveraccio sfigato che scrive questa spazzatura.Purtroppo rappresentate solamente voi stessi come pustole dolorose sul culo di un cane. Ne schiacci una e ne spuntano dieci.Considerando poi che la vostra madre (quella degli imbecilli) è sempre incinta adesso ci accorgiamo che vi ha dato pure un PC scambiandolo per una consolle di videogames.Non siete le "menti" di Stallman, di Torvalds o dei vari Condor (alias K. Mitnick). Quelli creavano e scoprivano, non distruggevano. E' grazie a loro, a quelli come loro, alla miriade di altri sviluppatori geniali meno noti, se oggi voi straccioni siete in grado di accendere quello che si chiama PC (su cui sono disposto a darvi alcune nozioni base come trovare l'On e l'Off).La risposta, leggittima e necessaria, non potrà comunque mai essere condotta esclusivamente a colpi di manette e di codici di legge, ma usando l'intelligenza, ovvero l'isolamento, da parte di tutti (molti dovrebbero smetterla di chiamarli geni e dare loro la giusta collocazione ovvero idioti), e la prevenzione che equivale a "cultura informatica".Infine la loro parte la debbono fare sia i Lords dell'OpenSource che i produttori di software proprietario, ovvero trovare punti di convergenza e mettere fine a scontri altrattanto imbecilli sia da una parte che dall'altra. L'informatica è un bene di tutti e come tale va trattata, altrimenti diventa solo un terreno di scontro e divisione e a quel punto non serve più a nessuno.Un po' come il coltello di casa, utilissima invenzione per tagliare ma il cui uso improprio lo trasforma in un'arma utilizzabile per minacciare, ferire o uccidere rappresentando una seria minaccia per chi lo usa che per chi lo subisce.E' giunta l'ora di crescdere per tutti. Tranne evidentemente che per voi "malicious coders" che come le cellule cancerogene è meglio che non cresciate nè vi moltiplichiate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      r00t sei un mito e una leggenda come sempre!bella quella delle pustole!:)
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      - Scritto da: r00t
      Che dire solo ieri parlavo di Armata
      Brancaleone e oggi salta fuori MyDoom.B.
      Worm writers ma sapete fare solo questo?
      Ma veramente vi credete "geni" che sanno
      dimostrare di saper fare qualcosa?
      Rendetevi conto che sapete soltanto
      utilizzare i tasti (pochi e a casaccio come
      nell'estrazione delle lotterie) di un PC?
      La comunità Open Source (vd. Bruce
      Perens) vi condanna e vi isola, il mondo vi
      condanna e vi isola: qualche dubbio nelle
      vostre ed inutilmente spaziose menti non vi
      sorge?
      No ... non siete "ragazzi che sbagliano" ...
      la definizione esatta è una sola:
      inutili e dannosi imbecilli!
      Non sapete fare nulla, non dimostrate nulla
      se non la vastità della vostra
      ignoranza, non siete utili a nessuno nemmeno
      quanto lo scopino del water ( almeno quello
      la cacca la gratta via [grazie
      Avvelenato] ).
      Sapete scrivere quattro righe di codice in
      croce non si sa per quale miracolo, tanto
      che potrei metterci anche la mia anziana
      madre dopo qualche ora di training a
      scrivere quello che fate voi.
      Ho viaggiato molto nella mia vita e in ogni
      luogo ho sempre incontrato una persona le
      cui caratteristiche sono comuni ad altri di
      altri luoghi: LO SCEMO DEL VILLAGGIO.
      Già perchè questo siete voi
      nella comunità Internet: gli scemi
      del villaggio!
      Non importa quali siano le motivazioni, i
      fini, se si nascondano complotti o meno,
      dietro c'è sempre un poveraccio
      sfigato che scrive questa spazzatura.
      Purtroppo rappresentate solamente voi stessi
      come pustole dolorose sul culo di un cane.
      Ne schiacci una e ne spuntano dieci.
      Considerando poi che la vostra madre (quella
      degli imbecilli) è sempre incinta
      adesso ci accorgiamo che vi ha dato pure un
      PC scambiandolo per una consolle di
      videogames.
      Non siete le "menti" di Stallman, di
      Torvalds o dei vari Condor (alias K.
      Mitnick). Quelli creavano e scoprivano, non
      distruggevano. E' grazie a loro, a quelli
      come loro, alla miriade di altri
      sviluppatori geniali meno noti, se oggi voi
      straccioni siete in grado di accendere
      quello che si chiama PC (su cui sono
      disposto a darvi alcune nozioni base come
      trovare l'On e l'Off).
      La risposta, leggittima e necessaria, non
      potrà comunque mai essere condotta
      esclusivamente a colpi di manette e di
      codici di legge, ma usando l'intelligenza,
      ovvero l'isolamento, da parte di tutti
      (molti dovrebbero smetterla di chiamarli
      geni e dare loro la giusta collocazione
      ovvero idioti), e la prevenzione che
      equivale a "cultura informatica".
      Infine la loro parte la debbono fare sia i
      Lords dell'OpenSource che i produttori di
      software proprietario, ovvero trovare punti
      di convergenza e mettere fine a scontri
      altrattanto imbecilli sia da una parte che
      dall'altra. L'informatica è un bene
      di tutti e come tale va trattata, altrimenti
      diventa solo un terreno di scontro e
      divisione e a quel punto non serve
      più a nessuno.
      Un po' come il coltello di casa, utilissima
      invenzione per tagliare ma il cui uso
      improprio lo trasforma in un'arma
      utilizzabile per minacciare, ferire o
      uccidere rappresentando una seria minaccia
      per chi lo usa che per chi lo subisce.
      E' giunta l'ora di crescdere per tutti.
      Tranne evidentemente che per voi "malicious
      coders" che come le cellule cancerogene
      è meglio che non cresciate nè
      vi moltiplichiate.ROTFLHey r00t mi tocca salvare anche questo post geniale.Vai così che sei tutti noi!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      Chiaro e caustico come sempre vero r00t?Condivido pienamente.Al prossimo tuo posto. ciao
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      r00t di un po' da quanti mesi non scopi?perchè cotanto accanimento può avere solo questa giustificazione :)- Scritto da: r00t
      Che dire solo ieri parlavo di Armata
      Brancaleone e oggi salta fuori MyDoom.B.
      Worm writers ma sapete fare solo questo?
      Ma veramente vi credete "geni" che sanno
      dimostrare di saper fare qualcosa?
      Rendetevi conto che sapete soltanto
      utilizzare i tasti (pochi e a casaccio come
      nell'estrazione delle lotterie) di un PC?
      La comunità Open Source (vd. Bruce
      Perens) vi condanna e vi isola, il mondo vi
      condanna e vi isola: qualche dubbio nelle
      vostre ed inutilmente spaziose menti non vi
      sorge?
      No ... non siete "ragazzi che sbagliano" ...
      la definizione esatta è una sola:
      inutili e dannosi imbecilli!
      Non sapete fare nulla, non dimostrate nulla
      se non la vastità della vostra
      ignoranza, non siete utili a nessuno nemmeno
      quanto lo scopino del water ( almeno quello
      la cacca la gratta via [grazie
      Avvelenato] ).
      Sapete scrivere quattro righe di codice in
      croce non si sa per quale miracolo, tanto
      che potrei metterci anche la mia anziana
      madre dopo qualche ora di training a
      scrivere quello che fate voi.
      Ho viaggiato molto nella mia vita e in ogni
      luogo ho sempre incontrato una persona le
      cui caratteristiche sono comuni ad altri di
      altri luoghi: LO SCEMO DEL VILLAGGIO.
      Già perchè questo siete voi
      nella comunità Internet: gli scemi
      del villaggio!
      Non importa quali siano le motivazioni, i
      fini, se si nascondano complotti o meno,
      dietro c'è sempre un poveraccio
      sfigato che scrive questa spazzatura.
      Purtroppo rappresentate solamente voi stessi
      come pustole dolorose sul culo di un cane.
      Ne schiacci una e ne spuntano dieci.
      Considerando poi che la vostra madre (quella
      degli imbecilli) è sempre incinta
      adesso ci accorgiamo che vi ha dato pure un
      PC scambiandolo per una consolle di
      videogames.
      Non siete le "menti" di Stallman, di
      Torvalds o dei vari Condor (alias K.
      Mitnick). Quelli creavano e scoprivano, non
      distruggevano. E' grazie a loro, a quelli
      come loro, alla miriade di altri
      sviluppatori geniali meno noti, se oggi voi
      straccioni siete in grado di accendere
      quello che si chiama PC (su cui sono
      disposto a darvi alcune nozioni base come
      trovare l'On e l'Off).
      La risposta, leggittima e necessaria, non
      potrà comunque mai essere condotta
      esclusivamente a colpi di manette e di
      codici di legge, ma usando l'intelligenza,
      ovvero l'isolamento, da parte di tutti
      (molti dovrebbero smetterla di chiamarli
      geni e dare loro la giusta collocazione
      ovvero idioti), e la prevenzione che
      equivale a "cultura informatica".
      Infine la loro parte la debbono fare sia i
      Lords dell'OpenSource che i produttori di
      software proprietario, ovvero trovare punti
      di convergenza e mettere fine a scontri
      altrattanto imbecilli sia da una parte che
      dall'altra. L'informatica è un bene
      di tutti e come tale va trattata, altrimenti
      diventa solo un terreno di scontro e
      divisione e a quel punto non serve
      più a nessuno.
      Un po' come il coltello di casa, utilissima
      invenzione per tagliare ma il cui uso
      improprio lo trasforma in un'arma
      utilizzabile per minacciare, ferire o
      uccidere rappresentando una seria minaccia
      per chi lo usa che per chi lo subisce.
      E' giunta l'ora di crescdere per tutti.
      Tranne evidentemente che per voi "malicious
      coders" che come le cellule cancerogene
      è meglio che non cresciate nè
      vi moltiplichiate.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      Logorroico, saccente ed inutile post come tutti gli altri tuoi post...quando la finirai???- Scritto da: r00t
      Che dire solo ieri parlavo di Armata
      Brancaleone e oggi salta fuori MyDoom.B.
      Worm writers ma sapete fare solo questo?
      Ma veramente vi credete "geni" che sanno
      dimostrare di saper fare qualcosa?
      Rendetevi conto che sapete soltanto
      utilizzare i tasti (pochi e a casaccio come
      nell'estrazione delle lotterie) di un PC?
      La comunità Open Source (vd. Bruce
      Perens) vi condanna e vi isola, il mondo vi
      condanna e vi isola: qualche dubbio nelle
      vostre ed inutilmente spaziose menti non vi
      sorge?
      No ... non siete "ragazzi che sbagliano" ...
      la definizione esatta è una sola:
      inutili e dannosi imbecilli!
      Non sapete fare nulla, non dimostrate nulla
      se non la vastità della vostra
      ignoranza, non siete utili a nessuno nemmeno
      quanto lo scopino del water ( almeno quello
      la cacca la gratta via [grazie
      Avvelenato] ).
      Sapete scrivere quattro righe di codice in
      croce non si sa per quale miracolo, tanto
      che potrei metterci anche la mia anziana
      madre dopo qualche ora di training a
      scrivere quello che fate voi.
      Ho viaggiato molto nella mia vita e in ogni
      luogo ho sempre incontrato una persona le
      cui caratteristiche sono comuni ad altri di
      altri luoghi: LO SCEMO DEL VILLAGGIO.
      Già perchè questo siete voi
      nella comunità Internet: gli scemi
      del villaggio!
      Non importa quali siano le motivazioni, i
      fini, se si nascondano complotti o meno,
      dietro c'è sempre un poveraccio
      sfigato che scrive questa spazzatura.
      Purtroppo rappresentate solamente voi stessi
      come pustole dolorose sul culo di un cane.
      Ne schiacci una e ne spuntano dieci.
      Considerando poi che la vostra madre (quella
      degli imbecilli) è sempre incinta
      adesso ci accorgiamo che vi ha dato pure un
      PC scambiandolo per una consolle di
      videogames.
      Non siete le "menti" di Stallman, di
      Torvalds o dei vari Condor (alias K.
      Mitnick). Quelli creavano e scoprivano, non
      distruggevano. E' grazie a loro, a quelli
      come loro, alla miriade di altri
      sviluppatori geniali meno noti, se oggi voi
      straccioni siete in grado di accendere
      quello che si chiama PC (su cui sono
      disposto a darvi alcune nozioni base come
      trovare l'On e l'Off).
      La risposta, leggittima e necessaria, non
      potrà comunque mai essere condotta
      esclusivamente a colpi di manette e di
      codici di legge, ma usando l'intelligenza,
      ovvero l'isolamento, da parte di tutti
      (molti dovrebbero smetterla di chiamarli
      geni e dare loro la giusta collocazione
      ovvero idioti), e la prevenzione che
      equivale a "cultura informatica".
      Infine la loro parte la debbono fare sia i
      Lords dell'OpenSource che i produttori di
      software proprietario, ovvero trovare punti
      di convergenza e mettere fine a scontri
      altrattanto imbecilli sia da una parte che
      dall'altra. L'informatica è un bene
      di tutti e come tale va trattata, altrimenti
      diventa solo un terreno di scontro e
      divisione e a quel punto non serve
      più a nessuno.
      Un po' come il coltello di casa, utilissima
      invenzione per tagliare ma il cui uso
      improprio lo trasforma in un'arma
      utilizzabile per minacciare, ferire o
      uccidere rappresentando una seria minaccia
      per chi lo usa che per chi lo subisce.
      E' giunta l'ora di crescdere per tutti.
      Tranne evidentemente che per voi "malicious
      coders" che come le cellule cancerogene
      è meglio che non cresciate nè
      vi moltiplichiate.
      • r00t scrive:
        Re: Lo scemo del villaggio
        Non è necessario rispondere per forza!
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo scemo del villaggio
          - Scritto da: r00t
          Non è necessario rispondere per forza!Non è necessario postare per forza, soprattutto se il post in questione è una sorta di espressione profetica da terzo millennio...Per caso sei tu l'autore dei testi di Matrix???
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo scemo del villaggio
          Bel discorso, ma ti sei prodigato un po' troppo a baciare le natiche di Stallman e soprattutto di quel poveretto di Mitnick. Dovresti cercare altrove i ruoli ruoli modello.
          • r00t scrive:
            Re: Lo scemo del villaggio
            Anche qui rispondo volentieri.Su questo ti do' ragione. Non volevo assolutamente porre sopra il piedistallo questo piuttosto che l'altro. Volevo solamente fare un esempio forse non troppo riuscito lo ammetto. Pertanto accolgo volentierissimo l'obiezione. Ti ringrazio.
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo scemo del villaggio
      • r00t scrive:
        Re: Lo scemo del villaggio
        Prima di blaterare leggi qui http://www.perens.com/SCO/DOS/Per carità ho utilizzato un linguaggio indubbiamente aggressivo, ma lo ritengo una difesa ad un aggressione subita. Poi sta nella tua assolutà libertà decidere da che parte stare.
    • maioenrico scrive:
      Re: Lo scemo del villaggio
      R00t non vorrei dire niente che ti possa offendere ma è abbastanza noto che sia virus che worm nn sono solo "spazzatura" come la chiami tu...Molti di questi programmi sono geniali e sono stati creati da programmatori altrettanto intelligenti, per questo mi sembra che tu generalizzi troppo la questione. Non voglio avere una presa di parte netta però di ogni cosa di può trovare il lato positivo e il lato negativo: il lato negativo dei virus & co. è che sono utilizzati per creare danni, spiare e/o quant'altro, ma si deve considerare anche che a volte questi programmi sono una vera e propria forma d'arte, per la loro complessa organizzazione (basti notare che i virus più potente vengono a pesare pochi kb).Penso che un'altra cosa interessante che viene da pensare quando scrivi un virus è che tu crei un programma con una vita autonoma, non comandato da nessun utente che, nei casi di grande genialità del programmatore, si evolve a mano a mano che incontra problemi, quasi imparando dalle esperienze. E questa penso sia anche la prova che i programmatori di virus NON SONO SOLO DEI RAGAZZINI CHE SE LA CREDONO E CHE HANNO POCHE CONOSCENZE. Penso che a quelli della tua azienda tu possa insegnare come creare un virus noto, che distrugge il disco, o un worm tipico, che si duplica e si invia, ma la genialità sta nell'inventare sempre sistemi nuovi per non far cadere la propria "creatura" nelle trappole degli antivirus e altre cose del genere. Forse non ricordi che le aziende hanno iniziato a prendere sul serio la sicurezza di internet solo quando hanno iniziato a vedere, tramite virus e hacker, quante vulnerabilità avessero i loro sistemi. Posso condividere l'indignazione verso queste persone che rendono Internet un luogo meno accessibile e più pericoloso agli utenti normali (ad essere sincero nn so come la gente possa ancora cadere nei "trucchetti" di social engineering attuati dai virus per farsi eseguire) però mi sembra che tu esageri senza conoscere bene la situazione.Concludendo, cmq, se questo virus si è diffuso così tanto ci sarà il suo motivo e quindi io metterei più in dubbio le qualità morali dei creatori, piuttosto che quelle intellettuali.
      • r00t scrive:
        Re: Lo scemo del villaggio
        A questa obiezione rispondo volentieri.Moralmente non dovremmo dare nessuna autorità nè giustificazione a chi compie questo tipo di operazione.O vogliamo sostenere per similitudine che forse i ladrri e scassinatori fanno bene all'evoluzione tecnologica dei sistema di sicurezza e quindi è un bene che esistano?Sugli altri post di risposta sulla saccenza e logorroicità non credo di dovere risposta. Sono libero di postare quello che penso. Come sono liberi gli altri di manifestare il loro dissenso. Si può essere d'accordo o non d'accordo ma moralmente chi non condanna (o peggio sostiene) queste persone in maniera netta dà credito a quella parte del mondo che causa danni agli altri e ne limita la libertà in maniera "violenta".
        • maioenrico scrive:
          Re: Lo scemo del villaggio
          Ciao r00t- Scritto da: r00t
          A questa obiezione rispondo volentieri.
          Moralmente non dovremmo dare nessuna
          autorità nè giustificazione a
          chi compie questo tipo di operazione.Infatti, da come ho detto nel primo post, condivido anche io l'indignazione per come abbiano potuto fare uso della loro creazione a fin di male.
          O vogliamo sostenere per similitudine che
          forse i ladrri e scassinatori fanno bene
          all'evoluzione tecnologica dei sistema di
          sicurezza e quindi è un bene che
          esistano?Bè forse gli scassinatori no, ma quelli che hanno inventato i loro strumenti di scasso non penso siano da buttare :) Ad esempio il "piede di porco" è stato potenzialmente inventato da Archimede, dal suo principio delle leve. Esempio esagerato, lo so, ma per estremi si ragiona meglio. Quello che voglio intendere è che io condanno la moralità, e solo quella, delle persone che utilizzano le loro scoperte o invenzioni per intraprendere azioni illegali, non la loro intelligenza. Possiamo intendere lo scassinatore come la morale sbagliata del programmatore ma Archimede è da considerare come la sua intelligenza.Anche in questo caso si può notare come anche una persona non si possa considerare in modo univoco, o stupido brutto e cattivo oppure bello intelligente e buono (ricordi nel primo post che ho accennato al fatto che si possono trovare lati positivi e negativi in qualunque cosaAd ogni modo?).
          Si può
          essere d'accordo o non d'accordo ma
          moralmente chi non condanna (o peggio
          sostiene) queste persone in maniera netta
          dà credito a quella parte del mondo
          che causa danni agli altri e ne limita la
          libertà in maniera "violenta".Ti invito a soffermarti su quello che hai detto
          chi non condanna (o peggio
          sostiene) queste persone in maniera nettaArgomento della discussione è proprio questo. Non si può condannare nè sostenere una persona in maniera netta ed estremista, ed io sarò l'ultimo a farlo, più che altro si devono vedere i pro ed i contro di quello che ha fatto quella persona. Come vedi il discorso torna sempre sulla filosofica considerazione del positivo e il negativo come parti inscindibili. Diamine, tra un po' inizio a citare Platone forse è meglio se mi fermo qua :)
  • Anonimo scrive:
    "Intanto MessageLabs ..."
    "Intanto MessageLabs ha fatto sapere che la prima email infetta intercettata dal proprio sistema di monitoraggio delle epidemie proveniva dalla Russia. Non sarebbe peraltro la prima volta che un codice virale ad alta capacità infettiva viene generato in quel paese."di sicuro uno che ha le capicità di scirvere un codicillo del genere, poi lo spedisce dalla sua casella di posta e perchè no ....... dalla sua abitazione .......con tutto il dovuto rispetto, questa è tra le + grossa boiate che ho letto in vita mia ..... indubbiamente
    • Anonimo scrive:
      Re: "Intanto MessageLabs ..."
      te ne intendi veh?se le prime email infette arrivano dalla russia e' probabile che il primo focolaio sia proprio in russia. questo non vuol dire che sia nato in russa il virus ma ci sono forti possibilita' che sia cosi'.byez
    • Anonimo scrive:
      Re: "Intanto MessageLabs ..."
      La comunità Open Source (vd. Bruce Perens) vi condanna e vi isola, il mondo vi condanna e vi isola: qualche dubbio nelle vostre ed inutilmente spaziose menti non vi sorge?e cosa dovrebbe fare Bruce Perens, attirarsi le ire dell'FBI e di mezzo mondo informatico?molto meglio una presa di posizione scontata.e ridere dentro..
  • Anonimo scrive:
    250 messaggi? A me 2ditte han telefonato
    sei stato fortunato... io, a parte gli oltre 250 messaggi-porcheria, ho ricevuto telefonate a casa da parte di 2 ditte che pensavano che avessi volontariamente inviato loro il virus! Ma dimmi tu l'ignoranza! ..e questo giusto per rispondere a chi scrive: " ma come? si fanno ingannare da un HI?"...
    • Anonimo scrive:
      Re: 250 messaggi? A me 2ditte han telefonato
      - Scritto da: Anonimo
      sei stato fortunato... io, a parte gli oltre
      250 messaggi-porcheria, ho ricevuto
      telefonate a casa da parte di 2 ditte che
      pensavano che avessi volontariamente inviato
      loro il virus!

      Ma dimmi tu l'ignoranza!

      ..e questo giusto per rispondere a chi
      scrive: " ma come? si fanno ingannare da un
      HI?"...
      Il mondo è colmo di deficienti e i computer hanno il potere di metterli in mostra.Anche la tv ci riesce: entra in una stanza e chiedi chi guarda il grande fratello.
    • Anonimo scrive:
      Re: 250 messaggi? A me 2ditte han telefonato
      - Scritto da: Anonimo
      sei stato fortunato... io, a parte gli oltre
      250 messaggi-porcheria, ho ricevuto
      telefonate a casa da parte di 2 ditte che
      pensavano che avessi volontariamente inviato
      loro il virus!

      Ma dimmi tu l'ignoranza! Ma pensa che roba, che tristezza :
  • Anonimo scrive:
    Il creatore è un bastardo... ma un genio
    Ragazzi gestisco un sito web... e come tutti sanno chi possiede un hosting professionale, possiede delle caselle email legate al proprio dominio. Ce n'è una in particolare che è quella predefinita, quella che riceve tutti gli errori... ebbene il worm invia a indirizzi a radom (tipo kevin@vattelapesca.com) e tutti questi messaggi vanno a finire nella suddetta casella..... infatti credo che il worm oltre a scansionare il pc in cerca di indirizzi email.. CERCA ANCHE GLI INDIRIZZI WEB!!!Mio dio la persona che l'ha inventato è veramente un genio... imbecille, ma genio!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il creatore è un bastardo... ma un genio

      scansionare il pc in cerca di indirizzi email.. CERCA
      ANCHE GLI INDIRIZZI WEB!!!Per piacere, l'avevo teorizzato almeno 5 anni fa.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
      - Scritto da: Anonimo
      Mio dio la persona che l'ha inventato
      è veramente un genio... imbecille, ma
      genio!Mettiamo BENE l'accento su IMBECILLE. Che questo "genio" sia un imbecille è provato dal tempo che deve aver sprecato (a meno che non lo stipendino) per far perdere tempo agli altri. E poi chi ha detto che i virus Windows non danneggiano il mondo un*x. Leggete più in basso: già c'è gente che accusa Perens di essere il mandante morale di questo virus (e quindi di tutti i virus, suppongo, anche di quelli che c'erano prima dell'avvento di Linux). Ci sono dunque i danni morali, gravissimi, per noi, oltre a quelli materiali per gli utenti windows, peraltro felici del loro luccicante colabrodo.
      • Avion scrive:
        Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
        Io dico sempre che, se certa gente geniale si impegnasse in qualcosa di utile invece di sfruttare le proprie capacità per commettere atti dannosi/criminosi, il mondo sarebbe un posto migliore.
        • r00t scrive:
          Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
          - Scritto da: Avion
          Io dico sempre che, se certa gente geniale
          si impegnasse in qualcosa di utile invece di
          sfruttare le proprie capacità per
          commettere atti dannosi/criminosi, il mondo
          sarebbe un posto migliore.Parole sante che condivido.Per il resto per avvalorare ciò ho posato più su http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=524316
        • Anonimo scrive:
          Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
          - Scritto da: Avion
          Io dico sempre che, se certa gente geniale
          si impegnasse in qualcosa di utile invece di
          sfruttare le proprie capacità per
          commettere atti dannosi/criminosi, il mondo
          sarebbe un posto migliore.:) COMPLIENTI PER IL PENSIERO...E PER IL PROFILO!!!!!!!! ALFREDO
      • Anonimo scrive:
        Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Mio dio la persona che l'ha inventato

        è veramente un genio...
        imbecille, ma

        genio!

        Mettiamo BENE l'accento su IMBECILLE. Che
        questo "genio" sia un imbecille è
        provato dal tempo che deve aver sprecato (a
        meno che non lo stipendino) per far perdere
        tempo agli altri. E poi chi ha detto che i
        virus Windows non danneggiano il mondo un*x.
        Leggete più in basso: già
        c'è gente che accusa Perens di essere
        il mandante morale di questo virus (e quindi
        di tutti i virus, suppongo, anche di quelli
        che c'erano prima dell'avvento di Linux). Ci
        sono dunque i danni morali, gravissimi, per
        noi, oltre a quelli materiali per gli utenti
        windows,Fin qui tutto bene, concordo.
        peraltro felici del loro luccicante
        colabrodo.Sta cazzata invece te la potevi risparmiare: ora un utente windows deve essere un deficente per default? Ma tu prima cosa usavi, fammi capire? E dove sono finiti tutti quegli idioti che hanno fatto affondare Amiga in favore del bidone di Bill Gates? Prima gli avete fatto il monumento, ora lo criticate.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il creatore è un bastardo... ma un g
          - Scritto da: Anonimo


          peraltro felici del loro luccicante

          colabrodo.

          Sta cazzata invece te la potevi risparmiare:
          ora un utente windows deve essere un
          deficente per default? Ma tu prima cosa
          usavi, fammi capire? E dove sono finiti
          tutti quegli idioti che hanno fatto
          affondare Amiga in favore del bidone di Bill
          Gates? Prima gli avete fatto il monumento,
          ora lo criticate.Ciao, sono l'autore delle sei parole che ti hanno fatto vedere rosso. Il nucleo della mia affermazione sta nel "peraltro": un sacco di gente (quasi tutti) si lamentano di windows, ma usano windows e lo usano male. Era questo che volevo dire. Ci sono anche utenti accorti di windows che sanno come comportarsi ed in genere non hanno probllemi né ne causano. Quanto a me, uso il pc per scrivere. Ho usato ms-dos e windows 3.1 fino alla fine del 1998 (ho ancora quel 486, collegato alla stazione di radioamatore :-) Secondo me, visti gli anni, win 3.1 era un buon sistema operativo). Nel 1999 ho acquistato un pc di seconda mano con windows 98, e nell'estate del 2000 ho installato la mia prima RedHat. Dopo sei mesi di dual boot ho buttato via win98.
    • Anonimo scrive:
      Ma se queste routine le scrivevo...
      ...io già 10 anni fà!!Quando ha iniziato a diffondersi Internet ho cominciato a scrivere delle routine che estraevano gli indirizzi email dalle pagine web dei siti internet, e scrivevo dei virus tanto per studiare le tecniche di programmazione senza mai diffonderli... ma mi reputo solo un programmatore...non certo un genio!E se avessi diffuso i virus che ho scritto sarei solo un povero idiota.... Altro che genio!!
      • MemoRemigi scrive:
        Non c'èera nessun dubbio...
        ... sul fatto che non sei un genio.... certo che anche io che scrivo "c'èera".... :)==================================Modificato dall'autore il 29/01/2004 13.33.24
  • Anonimo scrive:
    INTANTO sco.com nn è raggiungibile
    FIGATA:)
  • Anonimo scrive:
    che noia
    perche' non si crea all'interno di PI un angolo dedicato ai bug/crash di Windows e ai virus/worm? Per chi ha un computer decente e' una noia mortale stare a leggere 2 o 3 bollettini al giorno, gente disperata e il solito annuncio di bill che ritiene windows il computer piu' sicuro del sistema solare. Graziecomunque anche oggi ci facciamo la risata quotidiana(apple)
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia

      comunque anche oggi ci facciamo la risata
      quotidianaTi fa ridere? Allora non ti annoia.Se usi bene il mouse riesci anche a non cliccare su certe notizie se non le vuoi vedere. Pero', ecco, devi usarlo con attenzione.
      • Kheru scrive:
        Re: che noia
        - Scritto da: Anonimo

        comunque anche oggi ci facciamo la
        risata

        quotidiana

        Ti fa ridere? Allora non ti annoia.
        Se usi bene il mouse riesci anche a non
        cliccare su certe notizie se non le vuoi
        vedere. Pero', ecco, devi usarlo con
        attenzione.Beh .. chissà se alla ECDL insegnano a non aprire allegati (contenenti virus) malevoli ?! ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia
      Probabilmente non hai capito l'importanza della notizia.:E dato che era scritto abbastanza chiaramente, non vedo come potrei spiegartelo io.... :sCerca un giornale con la Pimpa, invece di leggere PI, forse andrà meglio :p
      • Kheru scrive:
        Re: che noia
        - Scritto da: Anonimo
        Cerca un giornale con la Pimpa, invece di
        leggere PI, forse andrà meglio :pCome ad esempio http://pimpa-informatica.it/ ?! :p:D:D:D:D:D==================================Modificato dall'autore il 30/01/2004 21.03.06
    • Anonimo scrive:
      Re: che noia
      - Scritto da: Anonimo
      perche' non si crea all'interno di PI un
      angolo dedicato ai bug/crash di Windows e ai
      virus/worm?Mi sembra che in questo caso il sistema operativo che ha dei problemi è quello montato nei cervelli di chi ha CLICCATO sull'allegato infetto! Contro l'imbecillità neppure gli dei...
      comunque anche oggi ci facciamo la risata
      quotidianaRidi, ridi...
      • Anonimo scrive:
        Re: che noia
        - Scritto da: Anonimo
        - Scritto da: Anonimo

        perche' non si crea all'interno di PI un

        angolo dedicato ai bug/crash di Windows
        e ai

        virus/worm?

        Mi sembra che in questo caso il sistema
        operativo che ha dei problemi è
        quello montato nei cervelli di chi ha
        CLICCATO sull'allegato infetto! Contro
        l'imbecillità neppure gli dei...
        piuttosto comincio a seccarmi di tutti questi msg con worm inutili, non si potrebbe creare un header SMTP tipo: x-os=windows in modo da poter cestinare immediatamente le email create con questo sistema operativo.. tanto o e' spam o sono worm autoROTFL!!!! (apple)PS dai che tanto prima o poi passerete tutti a OSX, non si puo' soffrire cosi' tanto in silenzio
    • Sandro kensan scrive:
      Re: che noia
      - Scritto da: Anonimo
      perche' non si crea all'interno di PI un
      angolo dedicato ai bug/crash di Windows e ai
      virus/worm?
      (apple)Anch'io non capisco molto questa disperazione che aleggia ma mi vado a vedere le disgrazie altrui per passatempo. Mi dispiace per chi ne è coinvolto e pure per chi va in ansia quando vede queste notizie. Comunque non sono cose gravi secondo me, infatti le mie letture di PI sono tranquille, ecco basta solo avere il SO giusto. Forse basterebbe non avere alcun antivirus (come nel mio caso) per non avere timore di leggere il quotidiano bollettino :)
      • Anonimo scrive:
        Re: che noia

        Comunque non sono cose gravi secondo me,
        infatti le mie letture di PI sono
        tranquille, ecco basta solo avere il SO
        giusto. Forse basterebbe non avere alcun
        antivirus (come nel mio caso) per non avere
        timore di leggere il quotidiano bollettino
        :)No basta avere il cervello giusto: sono anni che uso questa cagata di win perchè non posso farne a meno (per ora), e mai che mi fossi beccato il benchè minimo virus. Culo? No, questione di intelligenza.Per cui fate la finita con questo sarcasmo del piffero, che tanto di problemi ne avete e ne avrete pure voi.
  • afiorillo scrive:
    Bruce Perens.......
    E' come RC e i Cobas che, prima sguinzagliano i centri sociali per le strade, poi "condannano" la violenza.Chi vuole ancora credergli? :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      - Scritto da: afiorillo
      E' come RC e i Cobas che, prima
      sguinzagliano i centri sociali per le
      strade, poi "condannano" la violenza.
      Chi vuole ancora credergli? :(Hai permettamente ragione. Hai colto il punto.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      (troll)
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      - Scritto da: afiorillo
      E' come RC e i Cobas che, prima
      sguinzagliano i centri sociali per le
      strade, poi "condannano" la violenza.
      Chi vuole ancora credergli? :(... o come quel funzionario di PS che prima invitava alla calma e poi è stato filmato mentre menganellava un ragazzino di 14 anni... (ps : lui ne ha più di 40...)
      • Anonimo scrive:
        Re: Bruce Perens.......

        ... o come quel funzionario di PS che prima
        invitava alla calma e poi è stato
        filmato mentre menganellava un ragazzino di
        14 anni... (ps : lui ne ha più di
        40...)Vogliamo fare il conto di quanti poliziotti violenti ci sono e di quanti pseudo noglobal-disobbedienti-estermistisinostroidi-leoncavallini ci sono????Dai... Iniziamo a contare!!!!!!!!!Il ragazzino di 14 anni se ne poteva anche stare a casa a studiare o meglio a fare un pò di "esperimenti" con una sua amichetta invece di mischiarsi a certa spregevole feccia che TU difendi!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      Ci puoi credere giusto te...Sai che danno può causare un DDoS al sito sco... E' come andare per strada a pastrugnare un cartellone pubblicitario! bah (troll)(troll)
    • Anonimo scrive:
      Sono d'accordo
      Sono d'accordo
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      - Scritto da: afiorillo
      E' come RC e i Cobas che, prima
      sguinzagliano i centri sociali per le
      strade, poi "condannano" la violenza.
      Chi vuole ancora credergli? :(Interventi come il tuo, caro amico, la dicono lunga sul potere dei virus messi in giro da certi imbecilli. Intendo: chi ha detto che i virus Windows non danneggiano il mondo un*x. Tu non sei certo l'unico ad accusare Perens di essere il mandante morale del virus (e quindi di tutti i virus, suppongo, anche di quelli che c'erano prima dell'avvento di Linux). Ci sono dunque i danni morali, gravissimi, per noi, oltre a quelli materiali per gli utenti windows, peraltro felici del loro luccicante colabrodo.
      • afiorillo scrive:
        Re: Bruce Perens.......
        - Scritto da: Anonimo
        Interventi come il tuo, caro amico, la
        dicono lunga sul potere dei virus messi in
        giro da certi imbecilli. Intendo: chi ha
        detto che i virus Windows non danneggiano il
        mondo un*x.Perchè generalizzi? Io parlo di *questo* virus. Non vale la scusa «è stato un ragazzino frustrato, la comunità non c'entra nulla»... E' un dato di fatto che, come per il clima di odio politico creato negli ultimi anni in Italia, il clima di Odio (con la maiuscola) generato ad esempio verso "certe" software house concepisce, partorisce e nutre certe iniziative.
        Tu non sei certo l'unico ad
        accusare Perens di essere il mandante morale
        del virus (e quindi di tutti i virus,
        suppongo, anche di quelli che c'erano prima
        dell'avvento di Linux).Anche qui, generalizzi. Non farlo.
        Ci sono dunque i
        danni morali, gravissimi, per noi, oltre a
        quelli materiali per gli utenti windows,
        peraltro felici del loro luccicante
        colabrodo.Danni morali? E per cosa?
    • francescone scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      Hai delle prove per giustificare le cazzate che dici? Probabilmente no, si apre bocca e si straparla in libertà.
      • afiorillo scrive:
        Re: Bruce Perens.......
        - Scritto da: francescone
        Hai delle prove per giustificare le cazzate
        che dici? Probabilmente no, si apre bocca e
        si straparla in libertà.E tu hai delle prove per dire il contrario, tanto da insultare ME?
        • francescone scrive:
          Re: Bruce Perens.......
          Un altro forumista ti ha già indicato un link:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=524731La tua risposta, cioè "E allora? E' la sua parola.", mi fa pensare che tu sia prevenuto.Ma passiamo oltre. Se io ti accusassi di un crimine più o meno grave, o di una qualunque azione spregevole, tu giustamente mi chiederesti delle prove. Ti sembrerebbe giusto se io ti rispondessi "provami tu il contrario"? La presunzione di innocenza si applica solo a chi ti è simpatico?Per finire non ti ho assolutamente insultato, ho detto che secondo me hai sparato delle cazzate ed hai straparlato in libertà.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bruce Perens.......
      certo certoprima leggere poi parlarehttp://www.perens.com/Articles/SCO/DOS/
      • afiorillo scrive:
        Re: Bruce Perens.......
        - Scritto da: Anonimo
        certo certo
        prima leggere poi parlare
        www.perens.com/Articles/SCO/DOS/E allora? E' la sua parola.
  • Anonimo scrive:
    MA PER PIACERE!
  • Anonimo scrive:
    E' stato mio cuGGino!!!
    Si!!! E' stato mio cuGGino Gerardo a fare il uorm, ora lo dico a SCO e così mi danno 250.000 euri e mi compro il ferrarino!AAAAAAAAAAAAAAAAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH!!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' stato mio cuGGino!!!
      - Scritto da: Anonimo

      Si!!! E' stato mio cuGGino Gerardo a fare il
      uorm, ora lo dico a SCO e così mi
      danno 250.000 euri e mi compro il ferrarino!ehm, veramente i 250mila euro te li danno sotto forma di azioni SCO... e forse non lo sai, ma sta fallendo! :PPascal
      • Anonimo scrive:
        Re: E' stato mio cuGGino!!!

        ehm, veramente i 250mila euro te li danno
        sotto forma di azioni SCO... e forse non lo
        sai, ma sta fallendo! :p

        PascalEmmiii!!! Io lo avevo già legato!!! Ma io che me ne faccio di azioni di SCO? Mi sa che lo libero a Gerardo...
  • ElfQrin scrive:
    Il QDC è in ascesa
    Il "Quoziente di Dabbenaggine e Creduloneria" ( http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=523192 ) è evidentemente in forte ascesa, considerando che ogni nuovo worm virus di questo tipo, basato sul social engineering degli utenti, batte tutti i record di diffusione di quelli che lo hanno preceduto (e che magari continuano comunque a diffondersi).Ricorda un po' la famosa storiella: "Il Quoziente Intellettivo mondiale è stabile, la popolazione è in aumento."Questo spiega anche il proliferare di maghi e fattucchiere (e politicanti).==================================Modificato dall'autore il 29/01/2004 13.19.43
Chiudi i commenti