Germania, robot ai fornelli

Si estendono le capacità culinarie dei robot sviluppati al Politecnico di Monaco. Ora sono in grado di preparare popcorn e panini al prosciutto e formaggio. Grazie a Kinect e agli algoritmi cognitivi tedeschi
Si estendono le capacità culinarie dei robot sviluppati al Politecnico di Monaco. Ora sono in grado di preparare popcorn e panini al prosciutto e formaggio. Grazie a Kinect e agli algoritmi cognitivi tedeschi

Si chiamano James e Rosie e sono le due creature robotiche realizzate al Politecnico di Monaco per la preparazione automatica di salsicce e pancake. Il loro repertorio da chef artificiali si è ora arricchito: la coppia è in grado di farcire panini al formaggio e far scoppiettare del delizioso popcorn .

Il tutto grazie a Kinect, in aggiunta agli algoritmi per la percezione degli ambienti circostanti sviluppati dalla squadra di ricercatori dell’ateneo tedesco. James e Rosie sono ora in grado di eseguire i compiti più disparati nelle varie fasi di preparazione di panini e ciotole di popcorn.

Si espande così il progetto Cognitive Robot Abstract Machine (CRAM), che permette ai cuochi robotici di sfruttare specifici software per l’interazione con gli oggetti tramite algoritmi cognitivi . Gli automi diventano così capaci di eseguire i movimenti più routinari come appunto quelli della cucina.

Gli obiettivi fissati dai ricercatori tedeschi sono ancora più ambiziosi: permettere ai robot del progetto CRAM di prendere decisioni senza seguire le linee guida programmate . In sostanza riuscendo a preparare piatti prelibati con la fantasia di un vero artista dei fornelli.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

15 12 2011
Link copiato negli appunti