Gli NFT sono morti: l'evento Made in Italy per Halloween

Gli NFT sono morti: un evento per Halloween

L'evento, intitolato The Funeral: gli NFT sono morti, andrà in scena nei giorni di Halloween presso la Galleria Borbonica di Napoli.
L'evento, intitolato The Funeral: gli NFT sono morti, andrà in scena nei giorni di Halloween presso la Galleria Borbonica di Napoli.

Dal titolo volutamente provocatorio, The Funeral: gli NFT sono morti è l’evento organizzato presso la suggestiva cornice della Galleria Borbonica di Napoli. Andrà in scena nei giorni di Halloween (31 ottobre, 1 novembre). Un appuntamento pensato per stimolare una riflessione e una discussione sulla cryproarte, sul suo ruolo e sulle sue potenzialità.

L’evento-dibattio The Funeral: gli NFT sono morti

Le opere saranno proiettate sulle secolari pareti sotterranee e sarà intavolato un dibattito sul tema coinvolgendo figure di spicco della scena internazionale. Questo il commento di Luca Martinelli, direttore creativo di Sewer Nation, collettivo responsabile dell’organizzazione in partnership con Galleria Borbonica e Lanificio Digitale.

La passione per l’archeologia è il filo conduttore di questa collaborazione tra Galleria Borbonica e la Galleria storica di CryptoArte prodotta da Sewer Nation. Il desiderio di scavare per scoprire la cultura di ciò che è stato sepolto dal tempo, è ciò che ha spinto Gianluca Minin a riportare alla luce questi spazi. Ed è ciò che ha spinto me a ricercare, nell’ombra e nel buio della speculazione del mondo NFT, un origine misteriosa e insospettabile di questa tecnologia rivoluzionaria.

L'evento The Funeral: gli NFT sono morti

Sarà l’occasione perfetta per capire in che direzione sta evolvendo il settore, esploso lo scorso anno con la vendita record dell’opera digitale EVERYDAYS: THE FIRST 5000 DAYS, 2021 di Beeple per 69,3 milioni di dollari e fortemente legato all’ambito blockchain. Prosegue Martinelli.

Un punto d’inizio a questo mercato in continua espansione. Una traccia di Big Bang che parte nel 2015 con un gruppo di nerd presi a collezionare carte e creare meme su Bitcoin. Siamo qui per squarciare il velo di diffidenza e mostrare la vera natura della vita aumentata da blockchain, a partire dall’arte.

Per il trading degli NFT è possibile far riferimento ai marketplace gestiti da colossi del mondo delle criptovalute. Ci sono, ad esempio, Crypto.com, Coinbase e Binance.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 24 ott 2022
Link copiato negli appunti