Le immagini di Gmail su Google Foto: basta un click

Le immagini di Gmail su Google Foto con un click

Da oggi, ricevendo un'immagine in allegato a un messaggio Gmail sarà possibile caricarla direttamente sul proprio account Google Foto.
Da oggi, ricevendo un'immagine in allegato a un messaggio Gmail sarà possibile caricarla direttamente sul proprio account Google Foto.

A tutti è accaduto di ricevere un'immagine in allegato a un messaggio di posta elettronica e di volerla trasferire ai server cloud così da averne una copia sempre accessibile da qualsiasi dispositivo. Oggi il gruppo di Mountain View introduce una caratteristica inedita che serve proprio a questo, riducendo il passaggio da Gmail a Google Foto a un solo click.

Questa nuova funzionalità solleva dall'obbligo di scaricare un'immagine in allegato ai messaggi di Gmail per poi caricarla in modalità manuale su Google Foto.

Da Gmail a Google Foto: upload diretto delle immagini

Stando a quanto reso noto, in un primo momento sarà possibile solo con i file in formato JPEG. La procedura è davvero molto semplice, non necessita di spiegazioni oltre a quelle fornite dagli screenshot qui sotto.

Ora, quando ricevi un'immagine in allegato a un messaggio di Gmail, la puoi salvare direttamente in Google Foto grazie al nuovo pulsante “Salva in Foto”. Lo vedrai a fianco di quello già esistente “Aggiungi a Drive” sull'allegato e mentre visualizzi l'anteprima dell'immagine. Al momento è disponibile solo per i file JPEG.

Un pulsante per il salvataggio in Google Foto delle immagini ricevute come allegato ai messaggi su Gmail

Come sempre accade in questi casi, il rollout della nuova funzionalità è graduale e potrebbe impiegare fino a due settimane per raggiungere tutti gli utenti. Tutti ne saranno interessati, anche coloro in possesso di un account personale. Non appena disponibile si vedrà comparire il pulsante mostrato negli screenshot qui sopra.

In tema Google Foto, nei giorni scorsi bigG ha introdotto un nuovo strumento utile per recuperare spazio eliminando immagini sfocate, video pesanti e screenshot. Ricordiamo che tra pochi giorni l'upload gratuito non sarà più illimitato. Chi è alla ricerca di una piattaforma alternativa può dare uno sguardo all'articolo dedicato.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti