Gmail, più backup per gli scettici

Tanti, troppi i problemi relativi al servizio di posta elettronica di casa Google. Meglio correre ai ripari: un tool utile può essere proprio Gmail Backup, ma si sa, meglio non fidarsi troppo delle beta
Tanti, troppi i problemi relativi al servizio di posta elettronica di casa Google. Meglio correre ai ripari: un tool utile può essere proprio Gmail Backup, ma si sa, meglio non fidarsi troppo delle beta

In risposta al numero crescente di utenti che lamentano difficoltà legate all’accesso e alla gestione delle proprie mail utilizzando Gmail, qualche intraprendente sviluppatore ha introdotto di recente Gmail Backup , software compatibile con i maggiori SO in circolazione che permette di archiviare tutta la posta ricevuta sul proprio hard disk in un solo click.

gmail Il software, disponibile gratuitamente per Windows, Linux e Mac è molto semplice da utilizzare: per quanto riguarda Windows, una volta installato il programma, basta inserire i dati d’accesso alla propria casella di posta, selezionare la directory su cui verranno archiviati i file in estensione eml eseguibili dai più comuni programmi di posta.

Per la versione Linux, disponibile in linea di comando, è garantita la piena compatibilità con Mac OS X. Gmail Backup consente anche di trasferire i vecchi messaggi da un vecchio account ad uno nuovo. Ma non solo: ad un nuovo backup, verranno copiati solo i messaggi non ancora presenti nella cartella di destinazione, evitando così di dover sovrascrivere le email già archiviate.

Per chi fosse ancora alla ricerca di un motivo valido per salvare tutti i messaggi, sia inviati che ricevuti, compresi i relativi allegati, un incoraggiamento arriva dal sito ufficiale del programma: “Ci sono un sacco di post sul web relativi alla perdita di email causata da un disservizio interno al provider del servizio” si legge sul blog dell’applicazione. “Se si utilizza Gmail, è bene ricordare sempre che si tratta ancora di un servizio etichettato come BETA, così come evidenziato nello stesso logo”.

Effettivamente di problemi legati a Gmail se ne parla da tempo in tutto il web: il più celebre di tutti è quello relativo all’ ecatombe di tutti i messaggi contenuti nella casella. Ironia della sorte, anche Gmail Backup è ancora in fase di beta: sino ad ora non si sono registrati casi particolari o disfunzioni relative al software, ma sarebbe sempre utile creare un account speculare su cui inviare una copia di tutti i messaggi ricevuti su Gmail. (V.G.)

fonte immagine

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

04 11 2008
Link copiato negli appunti