Mandiant è la nuova acquisizione di Google

Mandiant è la nuova acquisizione di Google

Accordo ufficializzato: Google annuncia l'acquisizione di Mandiant, rafforzando le proprie soluzioni cloud based per la sicurezza.
Accordo ufficializzato: Google annuncia l'acquisizione di Mandiant, rafforzando le proprie soluzioni cloud based per la sicurezza.

A un mese di distanza dalle indiscrezioni relative a una possibile acquisizione da parte di Microsoft, ecco giungere l’annuncio ufficiale: Mandiant passa sotto il controllo di Google. La stretta di mano è stata ufficializzata con un comunicato stampa che riporta la cifra dell’accordo economico raggiunto, pari a circa 5,4 miliardi di dollari.

Cloud e sicurezza: Mandiant si unisce a Google

L’obiettivo di bigG è quello di integrare nella propria offerta cloud le competenze e le soluzioni messe a punto dal team, utili a identificare e gestire in modo tempestivo rischi e minacce per la sicurezza, mettendole così a disposizione delle realtà enterprise.

Nel 2014, Mandiant ha attribuito all’unità cinese APT1 legata all’Esercito Popolare di Liberazione la responsabilità di alcuni attacchi rivolti a organizzazioni USA. È stata inoltre coinvolta più di recente nelle indagini relative ai casi SolarWinds e Colonial Pipeline.

Per capire quanto la cybersecurity sia oggi una priorità è sufficiente guardare all’intensificarsi degli attacchi che hanno colpito target di ogni tipo dall’inizio della guerra in Ucraina in poi. Queste le parole di Thomas Kurian, CEO Google Cloud.

Le organizzazioni di tutto il mondo e di ogni settore industriale stanno fronteggiando sfide senza precedenti, prese di mira da attacchi con complessità e severità pari solo a quelli che in passato hanno messo nel mirino obiettivi governativi. Diamo il benvenuto a Mandiant per migliorare la nostra suite operativa e i nostri servizi di consulenza, aiutando i clienti a gestire le situazioni più critiche.

I prodotti e servizi di Mandiant

La società è stata fondata nel 2004 da Kevin Mandia (ex ufficiale dell’Air Force) e ha sede a Reston, in Virginia. Nel 2013 è passata dall’acquisizione da parte di FireEye, a fronte di un investimento quantificato in oltre un miliardo di dollari. Lo scorso anno è poi tornata a operare in qualità di realtà indipendente. Ora trova una nuova casa in Google Cloud.

Fonte: Google Cloud
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 mar 2022
Link copiato negli appunti